Apple e Twitter alle prese con lo spam

Cupertino messa in guardia sulle debolezze di iMessage. Un terzo dei messaggi spazzatura al mondo transiterebbe per i server Apple. Twitter intanto si ingegna e sfida i bot: con buoni risultati, dice

Roma – Social media e servizi di messaggistica hanno un problema comune: lo spam. Mentre uno studio mette in guardia Cupertino dalle possibilità che iMessage offre ai malintenzionati, Twitter ha deciso di lanciare la sfida ai bot con una serie di strumenti ad hoc.

Secondo Cloudmark , azienda che si occupa di sicurezza, iMessage sarebbe responsabile del 30 per cento dei messaggi di spam in circolazione . iMessage – secondo la ricerca di Cloudmark – è diventato “un modo facile ed economico” per gli spammer che vogliono intasare i dispositivi degli utenti iOS e OS X. iMessage è infatti un servizio trasversale a tutti i dispositivi Apple: tramite di esso, dunque, gli spammer possono sfruttare poche righe di codice per mandare messaggi a chiunque possieda un dispositivo con la Mela.

Inoltre, con pochi clic è possibile sapere immediatamente se un determinato numero è o meno registrato sulla rete iMessage : in questo modo non solo gli spammer hanno a disposizione una rete trasversale di utenti mobile e di Mac , ma anche un metodo automatizzabile per individuare i numeri corrispondenti ai diversi account. Infine iMessage offre il vantaggio di confermare se un messaggio è stato letto : tutte queste opzioni lo rendono oro colato per i malintenzionati, anche se a disposizione degli utenti con la mela c’è la possibilità di disabilitare le notifiche da parte degli utenti non presenti nella propria lista di contatti .

Twitter, da parte sua, deve vedersela con i bot che operano sulla sua piattaforma: pur avendo, nei giorni scorsi , negato che i 23 milioni di utenti che accedono allo stream tramite parti terze o servizi automatizzati siano effettivamente bot, ha ora divulgato le informazioni circaa “BotMaker”, un sistema da qualche mese attivo specificamente per dare la caccia ai contenuti indesiderati .

BotMaker, in pratica, analizza il contenuto del flusso dei tweet, intervenendo attraverso tre diverse funzioni per cercare di prevenire la produzione di spam, il tempo in cui i messaggi di spam vengono mostrati in timeline e velocizzando la capacità di reazione all’individuazione di attacchi spam. Secondo quanto riferisce Twitter, BotMaker sarebbe già riuscito a diminuire lo spam del 40 per cento .

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Garson Pollo scrive:
    domanda
    programmi tipo shazam per win 7?
  • panda rossa scrive:
    Dai terminali degli utenti?
    Ancora con questo equivoco?Se una entita' remota ha il potere di mettere le mani sui terminali e cancellarne i contenuti (quindi oltre a cancellarli possono anche leggerli), vuol dire che quei terminali non appartengono agli utenti ma agli utenti ne viene solo CONXXXXX l'uso per grazia del signore feudatario.La proprieta' e' un'altra cosa, ed e' inviolabile.
    • mmarco scrive:
      Re: Dai terminali degli utenti?
      - Scritto da: panda rossa
      La proprieta' e' un'altra cosa, ed e' inviolabile.sicuramente, ma le cose che posson esser di tua proprietà son gran poche ma sopratutto NON elettroniche. queste han sempre qualcosa di proprietà altrui anche se non te lo scrivono prima di pagare euro veri
      • panda rossa scrive:
        Re: Dai terminali degli utenti?
        - Scritto da: mmarco
        - Scritto da: panda rossa

        La proprieta' e' un'altra cosa, ed e'
        inviolabile.

        sicuramente, ma le cose che posson esser di tua
        proprietà son gran poche ma sopratutto NON
        elettroniche. queste han sempre qualcosa di
        proprietà altrui anche se non te lo scrivono
        prima di pagare euro
        veriE in tal caso perdono ogni diritto.Io con una mano do' i soldi, con l'altra prendo il cammello.Da quel momento in avanti il cammello e' mio.
        • mmarco scrive:
          Re: Dai terminali degli utenti?
          mai visto un cammello elettronico, che dopo pagato scopri limitazioni d uso e proprietà.buon per te che vivi a cammelli
          • ... scrive:
            Re: Dai terminali degli utenti?
            - Scritto da: mmarco
            mai visto un cammello elettronico, che dopo
            pagato scopri limitazioni d uso e
            proprietà.Le limitazioni d'uso le aggiri.Per quanto riguarda quelle di proprietà, te ne puoi bellamente XXXXXXX ignorandole.
          • gianni scrive:
            Re: Dai terminali degli utenti?
            - Scritto da: ...
            Le limitazioni d'uso le aggiri.certo. libero anche di bere 15 litri d'acqua in un giorno
          • prova scrive:
            Re: Dai terminali degli utenti?
            E' un'affermazione priva di ogni senso logico: se bevi 15 litri d'acqua in "poco tempo" muori per idratazione. Se cracchi un dispositivo e gli fai fare quello che vuoi genera uno stress positivo che invece fa bene alla salute. Magari ti permette di guadagnare qualcosa abbassando il costo del dispositivo. Tiè! p) :D
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: Dai terminali degli utenti?
        - Scritto da: mmarco
        - Scritto da: panda rossa

        La proprieta' e' un'altra cosa, ed e'
        inviolabile.

        sicuramente, ma le cose che posson esser di tua
        proprietà son gran poche ma sopratutto NON
        elettroniche. queste han sempre qualcosa di
        proprietà altrui anche se non te lo scrivono
        prima di pagare euro
        veriSei tu che controlli il software che utilizzi o è questo a controllare te? Queste sono le uniche due possibilità; con il software o sono gli utenti a controllare il programma o è il programma che controlla gli utenti.Nel primo caso, in cui gli utenti controllano il programma, si tratta di free software: perché gli utenti hanno un controllo effettivo sul programma, essi hanno bisogno di alcune libertà fondamentali; queste due libertà fondamentali sono i criteri guida del software libero:La libertà zero è la libertà di eseguire il programma come desideri.La libertà uno è la libertà di studiare il codice sorgente del programma - cioè gli schemi del programma, presentati in una forma comprensibile per l'essere umano - e poi modificare il programma in modo che operi nel modo che desideri.Con queste due libertà ogni utente, individualmente, ha il controllo del programma; con queste due libertà ciascuno è libero di far operare il proprio computer come vuole.Richard Stallman
    • cicciobello scrive:
      Re: Dai terminali degli utenti?
      In primo luogo, anche se il terminale è tuo, e magari ci gira solo software libero e open source, in molti casi l'autore del software potrebbe eliminartelo a distanza, se hai attivato l'aggiornamento automatico (ti manda la nuova versione, costituita da un file vuoto, che sovrascrive la precedente): mi pare che l'avessero fatto per vecchie versioni di plugin firefox; certo, se hai ancora i files di installazione, puoi reinstallarlo a mano e non te lo cancellano più (del resto, se hai il file .apk puoi farlo anche su android), ma in genere tale possibilità di eliminazione remota viene usata per eliminare programmi difettosi dai terminali di utenti che non si curano di cosa accade: se tu sai cosa stai facendo, probabilmente avrai già eliminato il software difettoso per conto tuo.Inoltre, se si parla di un software con architettura client-server (e l'app "secret" è una cosa del genere, se ho ben capito), è del tutto irrilevante stare a discutere se l'autore ha il diritto di cancellartela: se non vuole più fartela usare, ti impedisce di accedere al server, e l'app che hai installata ti diventa un mucchio di bytes inutili.
      • panda rossa scrive:
        Re: Dai terminali degli utenti?
        - Scritto da: cicciobello
        In primo luogo, anche se il terminale è tuo, e
        magari ci gira solo software libero e open
        source, in molti casi l'autore del software
        potrebbe eliminartelo a distanza, No. Se il software e' libero e open non c'e' nessun autore che possa farci piu' nulla.
        se hai attivato
        l'aggiornamento automatico (ti manda la nuova
        versione, costituita da un file vuoto, che
        sovrascrive la precedente):Se attivo l'aggiornamento automatico e' una scelta mia, consapevole.E comunque reversibile.
        mi pare che
        l'avessero fatto per vecchie versioni di plugin
        firefox; certo, se hai ancora i files di
        installazione, puoi reinstallarlo a mano e non te
        lo cancellano più (del resto, se hai il file .apk
        puoi farlo anche su android), ma in genere tale
        possibilità di eliminazione remota viene usata
        per eliminare programmi difettosi dai terminali
        di utenti che non si curano di cosa accade: se tu
        sai cosa stai facendo, probabilmente avrai già
        eliminato il software difettoso per conto
        tuo.Non si sta parlando di questo.Si sta parlando di un'altra cosa: un software o un documento, scaricati in precedenza, che poi vengono unilateralmente rimossi senza alcun preavviso.
        Inoltre, se si parla di un software con
        architettura client-server (e l'app "secret" è
        una cosa del genere, se ho ben capito), è del
        tutto irrilevante stare a discutere se l'autore
        ha il diritto di cancellartela: se non vuole più
        fartela usare, ti impedisce di accedere al
        server, e l'app che hai installata ti diventa un
        mucchio di bytes
        inutili.E non si sta parlando neppure di quest'altro caso.Le applicazioni client-server infatti sono da considerarsi servizio piu' che software e hanno senso di esistere quando necessitano di potenza di calcolo e base dati spropositate rispetto al device che ne fruisce.Viceversa una applicazione tipo il solitario, creata con architettura client-server solo per poterla trasformare in servizio o pretendere un canone, e' una autentica porcheria commerciale.
        • cicciobello scrive:
          Re: Dai terminali degli utenti?


          magari ci gira solo software libero e open

          source, in molti casi l'autore del software

          potrebbe eliminartelo a distanza,

          No. Se il software e' libero e open non c'e'
          nessun autore che possa farci piu'
          nulla.Nemmeno mandare un aggiornamento automatico che ne cambia le funzionalità? Puoi fermarlo, certo, ma molti non lo faranno.


          se hai attivato

          l'aggiornamento automatico (ti manda la nuova

          versione, costituita da un file vuoto, che

          sovrascrive la precedente):

          Se attivo l'aggiornamento automatico e' una
          scelta mia,
          consapevole.
          E comunque reversibile.Anche se su Android hai installato qualcosa dallo store. Se ti scarichi i files apk e installi quelli non te li cancellano.

          Non si sta parlando di questo.Dove sta la differenza?
          Si sta parlando di un'altra cosa: un software o
          un documento, scaricati in precedenza, che poi
          vengono unilateralmente rimossi senza alcun
          preavviso.Nei casi di google è stato fatto solo per app che erano in realtà malware. Certo, esiste la possibilità che avvengano abusi di tale strumento, ma tale possibilità esiste anche per gli aggiornamenti automatici su linux. E, in entrambi i casi, è possibile eliminare tale rischio installando tutto a mano.
          E non si sta parlando neppure di quest'altro caso.
          Le applicazioni client-server infatti sono da
          considerarsi servizio piu' che software e hanno
          senso di esistere quando necessitano di potenza
          di calcolo e base dati spropositate rispetto al
          device che ne
          fruisce.Hanno senso anche quando implicano un servizio centralizzato, che utilizza più di un terminale (come appunto si verifica in un sistema di comunicazioni)

          Viceversa una applicazione tipo il solitario,
          creata con architettura client-server solo per
          poterla trasformare in servizio o pretendere un
          canone, e' una autentica porcheria
          commerciale.Ovvio, ma non è questa la situazione. Supponiamo che, invece del solitario, fosse il gioco degli scacchi: se giochi contro un altro avversario per forza di cose il programma non può girare unicamente sul tuo computer, visto che il tuo avversario non ha acXXXXX ad esso; inoltre, se state giocando una partita senza limiti di tempo, magari tu hai pure il computer spento quando l'avversario fa la sua mossa, ed occorre quindi un server centrale che tenga conto delle varie mosse e ti avvisi quando tocca a te.In casi del genere, l'architettura server-client non è solo un trucco commerciale, ti offre un tipo di servizio che non puoi realizzare in locale.
          • panda rossa scrive:
            Re: Dai terminali degli utenti?
            - Scritto da: cicciobello


            magari ci gira solo software libero e
            open


            source, in molti casi l'autore del
            software


            potrebbe eliminartelo a distanza,



            No. Se il software e' libero e open non c'e'

            nessun autore che possa farci piu'

            nulla.

            Nemmeno mandare un aggiornamento automatico che
            ne cambia le funzionalità? Puoi fermarlo, certo,
            ma molti non lo
            faranno.Nell'open source OGNI PACCHETTO ha sempre lo storico delle sue distribuzioni.In qualunque momento puoi andare a recuperare e installare la versione X.Nel momento in cui viene inserito qualcosa di scomodo, si puo' sempre recuperare la versione precedente.Vedi per esempio il caso di TrueCrypt.


            se hai attivato


            l'aggiornamento automatico (ti manda la
            nuova


            versione, costituita da un file vuoto,
            che


            sovrascrive la precedente):



            Se attivo l'aggiornamento automatico e' una

            scelta mia,

            consapevole.

            E comunque reversibile.

            Anche se su Android hai installato qualcosa dallo
            store. Se ti scarichi i files apk e installi
            quelli non te li cancellano.Perche' per Android esiste questa possibilita', essendo un sistema che concede liberta'.

            Non si sta parlando di questo.

            Dove sta la differenza?Nella liberta' personale dell'utente.Alcuni sistemi la concedono (Android) altri la vietano.

            Si sta parlando di un'altra cosa: un
            software
            o

            un documento, scaricati in precedenza, che
            poi

            vengono unilateralmente rimossi senza alcun

            preavviso.

            Nei casi di google è stato fatto solo per app che
            erano in realtà malware.La questione non e' se fossero o non fossero malware.La questione e' che qualcuno viene a mettere le mani nel tuo device senza chiederti prima l'autorizzazione, con la scusa che e' per il tuo bene.
            Certo, esiste la
            possibilità che avvengano abusi di tale
            strumento, ma tale possibilità esiste anche per
            gli aggiornamenti automatici su linux.Non mischiare le cose.Gli aggiornamenti automatici in alcuni sistemi sono un OBBLIGO, in altri sono una SCELTA.Se c'e' scelta, hai scelto, se c'e' obbligo devi subire in silenzio.
            E, in
            entrambi i casi, è possibile eliminare tale
            rischio installando tutto a
            mano.No. In altri sistemi non puoi installare niente a mano fuori dallo store.

            E non si sta parlando neppure di quest'altro
            caso.

            Le applicazioni client-server infatti sono da

            considerarsi servizio piu' che software e
            hanno

            senso di esistere quando necessitano di
            potenza

            di calcolo e base dati spropositate rispetto
            al

            device che ne

            fruisce.

            Hanno senso anche quando implicano un servizio
            centralizzato, che utilizza più di un terminale
            (come appunto si verifica in un sistema di
            comunicazioni)




            Viceversa una applicazione tipo il solitario,

            creata con architettura client-server solo
            per

            poterla trasformare in servizio o pretendere
            un

            canone, e' una autentica porcheria

            commerciale.

            Ovvio, ma non è questa la situazione. Supponiamo
            che, invece del solitario, fosse il gioco degli
            scacchi: se giochi contro un altro avversario per
            forza di cose il programma non può girare
            unicamente sul tuo computer, visto che il tuo
            avversario non ha acXXXXX ad esso; inoltre, se
            state giocando una partita senza limiti di tempo,
            magari tu hai pure il computer spento quando
            l'avversario fa la sua mossa, ed occorre quindi
            un server centrale che tenga conto delle varie
            mosse e ti avvisi quando tocca a
            te.Si chiama mail questa cosa che hai appena descritto.
            In casi del genere, l'architettura server-client
            non è solo un trucco commerciale, ti offre un
            tipo di servizio che non puoi realizzare in
            locale.Vogliamo parlare di quei games che anche in modalita' stand-alone PRETENDONO una connessione internet?
          • cicciobello scrive:
            Re: Dai terminali degli utenti?


            Perche' per Android esiste questa possibilita',
            essendo un sistema che concede
            liberta'.E la maggior parte degli smartphone sono android, quindi il problema è più teorico che altro.
            t; Dove sta la differenza?

            Nella liberta' personale dell'utente.
            Alcuni sistemi la concedono (Android) altri la
            vietano.In tal caso è l'utente che ha scelto il sistema: se poi si lamenta che il sistema da lui scelto non fa quello che vuole, se l'è andata a cercare

            La questione non e' se fossero o non fossero
            malware.
            La questione e' che qualcuno viene a mettere le
            mani nel tuo device senza chiederti prima
            l'autorizzazione, con la scusa che e' per il tuo
            bene.


            Certo, esiste la

            possibilità che avvengano abusi di tale

            strumento, ma tale possibilità esiste anche
            per

            gli aggiornamenti automatici su linux.

            Non mischiare le cose.

            Gli aggiornamenti automatici in alcuni sistemi
            sono un OBBLIGO, in altri sono una
            SCELTA.
            Se c'e' scelta, hai scelto, se c'e' obbligo devi
            subire in
            silenzio.


            E, in

            entrambi i casi, è possibile eliminare tale

            rischio installando tutto a

            mano.

            No. In altri sistemi non puoi installare niente a
            mano fuori dallo
            store.Io quelli non li considero nemmeno sistemi operativi. Credevo parlassimo di informatica, non di giocattoli Clementoni


            Vogliamo parlare di quei games che anche in
            modalita' stand-alone PRETENDONO una connessione
            internet?I giochini in flash? O gli ennesimi remake di Wolfstein 3D, ma con requisiti hardware più pesanti?
    • Allibito scrive:
      Re: Dai terminali degli utenti?
      - Scritto da: panda rossa
      Ancora con questo equivoco?

      Se una entita' remota ha il potere di mettere le
      mani sui terminali e cancellarne i contenuti
      (quindi oltre a cancellarli possono anche
      leggerli), vuol dire che quei terminali non
      appartengono agli utenti ma agli utenti ne viene
      solo CONXXXXX l'uso per grazia del signore
      feudatario.

      La proprieta' e' un'altra cosa, ed e' inviolabile.Infatti le app non le compri, le hai sempre e solo in licenza d'uso, come un film, un programma ecc.
  • ... scrive:
    impossibile cancellare da IOS!
    non e' possibile concellare il programma dai device apple, essi sono supersicuri, blindati, corazzati, una fortezza di sicurezza a garanzia dei diritti degli ute... come dite? backdoor? Patrict Act? NSA? ah, scusate.
    • ruppolo scrive:
      Re: impossibile cancellare da IOS!
      Trollino da due soldi: Apple ha dichiarato fin dall'inizio che può cancellare da remoto un'app dai terminali. Quindi non si tratta di una backdoor, ma di una FRONT door, pubblica e dichiarata ufficialmente. E finora mai usata, al contrario di Android, dove è stata già utilizzata più volte.
      • ... scrive:
        Re: impossibile cancellare da IOS!
        - Scritto da: ruppolo
        Trollino da due soldi: Apple ha dichiarato fin
        dall'inizio che può cancellare da remoto un'app
        dai terminali. Quindi non si tratta di una
        backdoor, ma di una FRONT door, pubblica e
        dichiarata ufficialmente. E finora mai usata, al
        contrario di Android, dove è stata già utilizzata
        più
        volte.i device "intelligenti" (apple, android, windows) hanno tutti la stessa rogna di essere un palo nel XXXX per i loro portatori (non padroni perche il padrone e' il detentore del potere di cancellazione). Mentre io cago addosso a tutti e tre, tu porti apple in palmo di mano, e vantandotene pure. Chi e' l'idiota, tra noi due? (hit: non io)
      • panda rossa scrive:
        Re: impossibile cancellare da IOS!
        - Scritto da: ruppolo
        Trollino da due soldi: Apple ha dichiarato fin
        dall'inizio che può cancellare da remoto un'app
        dai terminali. E tu fanne motivo di vanto!Ma lo capisci o no che se l'oggetto e' mio, niente e nessuno ci puo' mettere mano?Come se il tuo padrone di casa potesse entrare quando vuole e portarti via i mobili che non gli piacciono.Magari te lo scrive pure nel contratto di affitto, e ti dice "Io lo dichiaro fin dall'inizio che posso entrarti in casa e portar via mobili o cibarie dal frigorifero, quindi va bene cosi'."
        • mmarco scrive:
          Re: impossibile cancellare da IOS!
          non è tuo nè l hardware ne il software.(e i dati che ci transitano se li fregano pure)
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: impossibile cancellare da IOS!
            - Scritto da: mmarco
            non è tuo nè l hardware ne il software.
            (e i dati che ci transitano se li fregano pure)E quindi per cosa si dovrebbe pagare? E' lo stesso discorso per cui è sbagliato pagare per i film visto che non ce li vendono ma negli spot dicono a quello che ruba il dvd (cioè quello per cui siamo invitati a pagare) "non ruberesti mai un FILM".Perché pagare per non avere nulla in cambio?Da me chi si prende soldi senza dare niente si chiama TRUFFATORE.E la TRUFFA è un reato.
          • mmarco scrive:
            Re: impossibile cancellare da IOS!
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            - Scritto da: mmarco

            non è tuo nè l hardware ne il software.

            (e i dati che ci transitano se li fregano
            pure)

            E quindi per cosa si dovrebbe pagare? E' lo
            stesso discorso per cui è sbagliato pagare per i
            film visto che non ce li vendono ma negli spot
            dicono a quello che ruba il dvd (cioè quello per
            cui siamo invitati a pagare) "non ruberesti mai
            un
            FILM".
            Perché pagare per non avere nulla in cambio?
            Da me chi si prende soldi senza dare niente si
            chiama
            TRUFFATORE.
            E la TRUFFA è un reato.film. al cinema cosa compri ? è tuo il film ?paghi il canone rai e la tv, è tutto tuo quel che trasmettono ?tu paghi per toccare un prodotto, poi se non accetti le condizioni d uso t attacchi.l hacker della ps3 tedesco l han prelevato da casa sua in germania su pressione di sony americana, non era un cammello suo la ps3 ?poco da fare, delle cose che compri NON ci fai quel che vuoi, licenze e copyright ovunque. bhe a meno di foss ma non si compra quindi ...
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: impossibile cancellare da IOS!
            - Scritto da: mmarco
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

            - Scritto da: mmarco


            non è tuo nè l hardware ne il software.


            (e i dati che ci transitano se li fregano

            pure)



            E quindi per cosa si dovrebbe pagare? E' lo

            stesso discorso per cui è sbagliato pagare per i

            film visto che non ce li vendono ma negli spot

            dicono a quello che ruba il dvd (cioè quello per

            cui siamo invitati a pagare) "non ruberesti mai

            un

            FILM".

            Perché pagare per non avere nulla in cambio?

            Da me chi si prende soldi senza dare niente si

            chiama

            TRUFFATORE.

            E la TRUFFA è un reato.


            film. al cinema cosa compri ?Al cinema affitto la poltrona e la possibilità di vedere uno schermo delle dimensioni ed in compagnia di un numero di persone che a casa non posso permettermi sia per motivi economici sia per motivi logistici.
            è tuo il film ?Se compro il DVD sì, visto che devo vederlo sul lettore a casa MIA
            paghi il canone rai e la tv, è tutto tuo quel che
            trasmettono ?Se lo fanno coi miei soldi sì.Esattamente come tutti i film italiani, pagati con le mie tasse.
            tu paghi per toccare un prodotto, poi se non
            accetti le condizioni d uso t attacchi.Non firmo nessun contratto e senza la mia firma quello che scrivi vale come la carta igienica usata.E poi, se non accetto le condizioni me li ridanno i soldi?Perché non fanno il diritto di reXXXXX per i film, per la musica e per il software così come già esiste per i LIBRI?
            l hacker della ps3 tedesco l han prelevato da
            casa sua in germania su pressione di sony
            americana, non era un cammello suo la ps3 ?Devo citare la wiki del buon Massi cadenti: <i
            <b
            Sony PS3 </b
            La Sony PS3 è stata creata dal Dio GeoHot l'11 ottembre 1512. Attraversando suo malgrado un varco interspaziodimensionale, è atterrata nel territorio di Nippolandia dov'è stata accaparrata dalla Yakuza che l'ha quindi rivenduta alla Sony per la modica cifra di 34.947.502 pezzi da otto.Questo ha scatenato le ire del Dio GeoHot, che decise di farsi uomo tra gli uomini per sistemare le cose, ed il 22 gennaio 2010 ha ripreso possesso di ciò che aveva creato mezzo millennio prima, permettendo anche a tutti i suoi discepoli di poterlo onorare e glorificare.Sony non sembra aver gradito molto la cosa, ed i suoi washlet hanno cominciato a non funzionare più bene perché troppo intasati dalle continue diarree dei suoi dipendenti. Pare che tra i dipendenti in questione ci fosse anche un cugino di quarto grado di Michele Gelli. In seguito al fenomeno e ai continui miasmi provenienti dai cessi della Sony, nel marzo 2011 la stampa giapponese ha diffuso la falsa notizia secondo cui un terremoto, uno tsunami ed un incidente nucleare fossero stati ogni evento causato dall'evento precedente, in una sorta di reazione a catena che manco il miglior Pupo avrebbe potuto condurre. In realtà il tutto è stato causato dai miasmi provenienti dai cessi aziendali della Sony, come detto, che i dipendenti continuamente erano costretti ad usare in seguito alle buone azioni del Dio GeoHot. Prova di questo è stata anche la modifica, certificata, di 12 centimetri dell'asse di rotazione terrestre, i 12 centimetri sono infatti esattamente la dimensione dell'ano del signor Kazuo Hirai, presidente e CEO di Sony Computer Entertainment XXXXXXXXd.La Sony PS3 aveva le seguenti caratteristiche:- Compatibile al 100% con tutti i titoli Playstation 2- Compatibile al 100% con tutti i titoli Playstation 1- Linux embedded- Possibilità per l'utente di programmare le proprie applicazioni sul proXXXXXre Cell- Possibilità di giocare senza essere costretti a fare aggiornamenti In seguito alle continue diarree dei manager della Sony, tutte queste feature sono state eliminate. Oggi la console in questione, anche detta "bistecchiera", viene utilizzata principalmente per le grigliate estive di qualche ICCer. </i

            poco da fare, delle cose che compri NON ci fai
            quel che vuoi,Sbagliato.Della pasta che compro ci faccio quello che voglio.Delle mutande che compro ci faccio quello che voglio.Dei dvd-r che compro ci faccio quello che voglio.Dei cavi ethernet che compro ci faccio quello che voglio.
            licenze e copyright ovunque.Allora chiariamo una cosa.La licenza è un contratto che ha valore legale?Se sì, essendo un contratto che prevede clausole limitative per una sola delle parti (perché loro con i miei soldi possono fare quello che vogliono loro, non quello che decido io che facciano) allora senza la mia firma CARTACEA tutte queste clausole non valgono nulla: almeno fino all'approvazione definitiva del decreto S1447 che giace da 5 anni in Senato, la firma per le clausole vessatorie (tali sono tutte le clausole che in un contratto prevedono svantaggi o limiti per una sola delle due parti) NON è sostituibile in alcun caso dalla firma elettronica (e men che meno da un bottone "accetto", che comunque nei film non c'è da nessuna parte).Se no, allora non avendo valore legale, non vedo perché dovrei rispettarla.
          • sandro scrive:
            Re: impossibile cancellare da IOS!
            il mio cliente ideale, cio che compri è tuo ed io non rispondo piu delle cose tue
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: impossibile cancellare da IOS!
            - Scritto da: sandro
            il mio cliente ideale, cio che compri è tuo ed io
            non rispondo piu delle cose
            tueSe ciò che mi vendi può farmi danni e non mi hai avvisato ne rispondi e come.
          • sandro scrive:
            Re: impossibile cancellare da IOS!
            no, è tuo e ti arrangi.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: impossibile cancellare da IOS!
            - Scritto da: sandro
            no, è tuo e ti arrangi.Accetto di toglierti la responsabilità solamente se mi dai insieme anche il codice sorgente, altrimenti devo per forza presumere che mi stai vendendo qualcosa di cui sai che fa danni e vuoi pure nascondermelo.
          • mmarco scrive:
            Re: impossibile cancellare da IOS!
            ah ecco la tua firma cartacea roftnon hai firmato nè le leggi nè le tasse nè il rispetto delle proprietà altrui. e mi sa che non hai manco firmato l accordo di non prender da mona, quindi
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: impossibile cancellare da IOS!
            - Scritto da: mmarco
            ah ecco la tua firma cartacea roftHai poco da ridere.Le clausole vessatorie non hanno valore legale se non sono firmate.E tutto ciò che dice cosa io posso o non posso fare è una clausola vessatoria.Se non ci credi fai la prova, richiedi ONLINE una fornitura qualsiasi (acqua, luce, gas, telefono, internet, tv satellitare ecc.), ti limiti a cliccare sui bottoni "accetto" ma quando ti chiedono di firmare e reinviare il contratto <b
            NON FIRMI NIENTE </b
            , a quel punto non paghi nessuna fornitura anche se fossero così folli da dartela.Se riusciranno in un tribunale a costringerti a pagare senza avere la tua firma cartacea sulle clausole vessatorie, ne riparleremo.Fino ad allora avrò avuto ragione io.
            non hai firmato nè le leggiLe hanno firmate i parlamentari
            nè le tasse nè il
            rispetto delle proprietà altrui.Di quale proprietà stiamo parlando? Io non entro nelle case degli altri. Entro però nei negozi, anche se non sono miei.Se non ti sta bene fai un club privato e fai entrare solo chi vuoi tu.Nel momento in cui VENDI AL PUBBLICO hai rinunciato (e volontariamente, senza che nessuno ti costringesse) a decidere chi può accedere e chi no, quindi non puoi più impedirmi di entrare.Altrimenti ti denuncio e chiudi.
            e mi sa che non
            hai manco firmato l accordo di non prender da
            mona, quindiPADANO DEI MIEI STIVALI, parla ITALIANO. Devo dedurre che ti sei laureato insieme al TROTA?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 agosto 2014 16.06-----------------------------------------------------------
          • mmarco scrive:
            Re: impossibile cancellare da IOS!
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            PADANO DEI MIEI STIVALI, parla ITALIANO. Devo dedurre che ti sei laureato insieme al TROTA?è testo SCRITTO, mona.proprio non ti si accende il neurone eh ?
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: impossibile cancellare da IOS!
            - Scritto da: mmarco

            PADANO DEI MIEI STIVALI, parla ITALIANO. Devo
            dedurre che ti sei laureato insieme al
            TROTA?

            è testo SCRITTO, mona.E' dialetto veneto, sei forse un mangiapandori del piffero che parla in questo modo?Quelli come te sono la vergogna del mondo. Datevi fuoco.
            proprio non ti si accende il neurone eh ?Non ti preoccupare, il tuo vengo ad accenderlo io, così come ha minacciato di fare il tuo collega col mio amico:https://www.facebook.com/photo.php?fbid=2191613798068&set=a.2191613598063.134574.1478845911
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: impossibile cancellare da IOS!
            - Scritto da: mmarco
            ah ecco la tua firma cartacea roft

            non hai firmato nè le leggi nè le tasse nè il
            rispetto delle proprietà altrui. e mi sa che non
            hai manco firmato l accordo di non prender da
            mona,
            quindiIl proprietario di Medusa, RTI Music e Mediaset disse che si sentiva moralmente autorizzato ad evadere le leggi. Se lui si sente autorizzato ad evadere le leggi a svantaggio dei consumatori, noi ci sentiamo autorizzati ad evadere le leggi a svantaggio delle sue aziende.
          • Allibito scrive:
            Re: impossibile cancellare da IOS!
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            - Scritto da: mmarco

            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato


            - Scritto da: mmarco



            non è tuo nè l hardware ne il
            software.



            (e i dati che ci transitano se li
            fregano


            pure)





            E quindi per cosa si dovrebbe pagare?
            E'
            lo


            stesso discorso per cui è sbagliato
            pagare per
            i


            film visto che non ce li vendono ma
            negli
            spot


            dicono a quello che ruba il dvd (cioè
            quello
            per


            cui siamo invitati a pagare) "non
            ruberesti
            mai


            un


            FILM".


            Perché pagare per non avere nulla in
            cambio?


            Da me chi si prende soldi senza dare
            niente
            si


            chiama


            TRUFFATORE.


            E la TRUFFA è un reato.





            film. al cinema cosa compri ?

            Al cinema affitto la poltrona e la possibilità di
            vedere uno schermo delle dimensioni ed in
            compagnia di un numero di persone che a casa non
            posso permettermi sia per motivi economici sia
            per motivi
            logistici.


            è tuo il film ?

            Se compro il DVD sì, visto che devo vederlo sul
            lettore a casa
            MIA


            paghi il canone rai e la tv, è tutto tuo
            quel
            che

            trasmettono ?

            Se lo fanno coi miei soldi sì.
            Esattamente come tutti i film italiani, pagati
            con le mie
            tasse.


            tu paghi per toccare un prodotto, poi se non

            accetti le condizioni d uso t attacchi.

            Non firmo nessun contratto e senza la mia firma
            quello che scrivi vale come la carta igienica
            usata.
            E poi, se non accetto le condizioni me li ridanno
            i
            soldi?
            Perché non fanno il diritto di reXXXXX per i
            film, per la musica e per il software così come
            già esiste per i
            LIBRI?


            l hacker della ps3 tedesco l han prelevato da

            casa sua in germania su pressione di sony

            americana, non era un cammello suo la ps3 ?

            Devo citare la wiki del buon Massi cadenti:
            <i
            <b
            Sony PS3 </b


            La Sony PS3 è stata creata dal Dio GeoHot l'11
            ottembre 1512. Attraversando suo malgrado un
            varco interspaziodimensionale, è atterrata nel
            territorio di Nippolandia dov'è stata accaparrata
            dalla Yakuza che l'ha quindi rivenduta alla Sony
            per la modica cifra di 34.947.502 pezzi da
            otto.

            Questo ha scatenato le ire del Dio GeoHot, che
            decise di farsi uomo tra gli uomini per sistemare
            le cose, ed il 22 gennaio 2010 ha ripreso
            possesso di ciò che aveva creato mezzo millennio
            prima, permettendo anche a tutti i suoi discepoli
            di poterlo onorare e
            glorificare.

            Sony non sembra aver gradito molto la cosa, ed i
            suoi washlet hanno cominciato a non funzionare
            più bene perché troppo intasati dalle continue
            diarree dei suoi dipendenti. Pare che tra i
            dipendenti in questione ci fosse anche un cugino
            di quarto grado di Michele Gelli. In seguito al
            fenomeno e ai continui miasmi provenienti dai
            cessi della Sony, nel marzo 2011 la stampa
            giapponese ha diffuso la falsa notizia secondo
            cui un terremoto, uno tsunami ed un incidente
            nucleare fossero stati ogni evento causato
            dall'evento precedente, in una sorta di reazione
            a catena che manco il miglior Pupo avrebbe potuto
            condurre. In realtà il tutto è stato causato dai
            miasmi provenienti dai cessi aziendali della
            Sony, come detto, che i dipendenti continuamente
            erano costretti ad usare in seguito alle buone
            azioni del Dio GeoHot. Prova di questo è stata
            anche la modifica, certificata, di 12 centimetri
            dell'asse di rotazione terrestre, i 12 centimetri
            sono infatti esattamente la dimensione dell'ano
            del signor Kazuo Hirai, presidente e CEO di Sony
            Computer Entertainment
            XXXXXXXXd.

            La Sony PS3 aveva le seguenti caratteristiche:
            - Compatibile al 100% con tutti i titoli
            Playstation
            2
            - Compatibile al 100% con tutti i titoli
            Playstation
            1
            - Linux embedded
            - Possibilità per l'utente di programmare le
            proprie applicazioni sul proXXXXXre
            Cell
            - Possibilità di giocare senza essere costretti a
            fare aggiornamenti


            In seguito alle continue diarree dei manager
            della Sony, tutte queste feature sono state
            eliminate. Oggi la console in questione, anche
            detta "bistecchiera", viene utilizzata
            principalmente per le grigliate estive di qualche
            ICCer. </i




            poco da fare, delle cose che compri NON ci
            fai

            quel che vuoi,

            Sbagliato.
            Della pasta che compro ci faccio quello che
            voglio.
            Delle mutande che compro ci faccio quello che
            voglio.
            Dei dvd-r che compro ci faccio quello che voglio.
            Dei cavi ethernet che compro ci faccio quello che
            voglio.


            licenze e copyright ovunque.

            Allora chiariamo una cosa.
            La licenza è un contratto che ha valore legale?

            Se sì, essendo un contratto che prevede clausole
            limitative per una sola delle parti (perché loro
            con i miei soldi possono fare quello che vogliono
            loro, non quello che decido io che facciano)
            allora senza la mia firma CARTACEA tutte queste
            clausole non valgono nulla: almeno fino
            all'approvazione definitiva del decreto S1447 che
            giace da 5 anni in Senato, la firma per le
            clausole vessatorie (tali sono tutte le clausole
            che in un contratto prevedono svantaggi o limiti
            per una sola delle due parti) NON è sostituibile
            in alcun caso dalla firma elettronica (e men che
            meno da un bottone "accetto", che comunque nei
            film non c'è da nessuna
            parte).

            Se no, allora non avendo valore legale, non vedo
            perché dovrei
            rispettarla.Non devono mica scriverti sul libretto d'istruzione della macchina che non devi investire i pedoni. Esistono le leggi, cose a te sconosciute che vanno ben oltre l'accettazione delle clausole. Di un film non compri nulla se non la licenza alla visione "privata domestica" e nulla più. Ripassa la 633/41 con cui puoi anche non essere d'accordo ma le le leggi non necessita del tuo assenso.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: impossibile cancellare da IOS!
            - Scritto da: Allibito
            Non devono mica scriverti sul libretto
            d'istruzione della macchina che non devi
            investire i pedoni. Esistono le leggi, cose a te
            sconosciute che vanno ben oltre l'accettazione
            delle clausole. Di un film non compri nulla se
            non la licenza alla visione "privata domestica" e
            nulla più. Ripassa la 633/41 con cui puoi anche
            non essere d'accordo ma le le leggi non necessita
            del tuo
            assenso.Esattamente, esistono le leggi e le leggi più recenti modificano, sostituiscono e comunque annullano le leggi più antiche. Nella fattispecie, tu parli di una legge del 1941 emanata da una monarchia sabauda in preda alla guerra ed ad un regime: tutte cose che la nostra Costituzione Repubblicana, nata dalla Resistenza, <b
            RIPUDIA </b
            .Io invece sto parlando della legge (ben più recente), la n.206 del 6 settembre 2005 (ben 64 anni dopo quella di cui parli tu), che all'articolo 33 dice chiaramente che quello di cui parli non ha nessun valore legale senza la firma cartacea del consumatore, essendo una serie di clausole che determina limitazioni o svantaggio solo a danno di quest'ultimo e che per avere valore debbono essere accettate <b
            ESPLICITAMENTE </b
            e <b
            PER ISCRITTO </b
            mediante <b
            FIRMA AUTOGRAFA SU CARTA </b
            .A tale proposito la Suprema Corte di Cassazione si è espressa dando ragione alla mia interpretazione in modo netto e chiaro anche molto recentemente: si veda solo ad esempio la sentenza n.6784 del 21 marzo <b
            2014 </b
            .-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 20 settembre 2014 15.02-----------------------------------------------------------
          • Allibito scrive:
            Re: impossibile cancellare da IOS!
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            - Scritto da: mmarco

            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato


            - Scritto da: mmarco



            non è tuo nè l hardware ne il
            software.



            (e i dati che ci transitano se li
            fregano


            pure)





            E quindi per cosa si dovrebbe pagare?
            E'
            lo


            stesso discorso per cui è sbagliato
            pagare per
            i


            film visto che non ce li vendono ma
            negli
            spot


            dicono a quello che ruba il dvd (cioè
            quello
            per


            cui siamo invitati a pagare) "non
            ruberesti
            mai


            un


            FILM".


            Perché pagare per non avere nulla in
            cambio?


            Da me chi si prende soldi senza dare
            niente
            si


            chiama


            TRUFFATORE.


            E la TRUFFA è un reato.





            film. al cinema cosa compri ?

            Al cinema affitto la poltrona e la possibilità di
            vedere uno schermo delle dimensioni ed in
            compagnia di un numero di persone che a casa non
            posso permettermi sia per motivi economici sia
            per motivi
            logistici.


            è tuo il film ?

            Se compro il DVD sì, visto che devo vederlo sul
            lettore a casa
            MIA


            paghi il canone rai e la tv, è tutto tuo
            quel
            che

            trasmettono ?

            Se lo fanno coi miei soldi sì.
            Esattamente come tutti i film italiani, pagati
            con le mie
            tasse.


            tu paghi per toccare un prodotto, poi se non

            accetti le condizioni d uso t attacchi.

            Non firmo nessun contratto e senza la mia firma
            quello che scrivi vale come la carta igienica
            usata.
            E poi, se non accetto le condizioni me li ridanno
            i
            soldi?
            Perché non fanno il diritto di reXXXXX per i
            film, per la musica e per il software così come
            già esiste per i
            LIBRI?


            l hacker della ps3 tedesco l han prelevato da

            casa sua in germania su pressione di sony

            americana, non era un cammello suo la ps3 ?

            Devo citare la wiki del buon Massi cadenti:
            <i
            <b
            Sony PS3 </b


            La Sony PS3 è stata creata dal Dio GeoHot l'11
            ottembre 1512. Attraversando suo malgrado un
            varco interspaziodimensionale, è atterrata nel
            territorio di Nippolandia dov'è stata accaparrata
            dalla Yakuza che l'ha quindi rivenduta alla Sony
            per la modica cifra di 34.947.502 pezzi da
            otto.

            Questo ha scatenato le ire del Dio GeoHot, che
            decise di farsi uomo tra gli uomini per sistemare
            le cose, ed il 22 gennaio 2010 ha ripreso
            possesso di ciò che aveva creato mezzo millennio
            prima, permettendo anche a tutti i suoi discepoli
            di poterlo onorare e
            glorificare.

            Sony non sembra aver gradito molto la cosa, ed i
            suoi washlet hanno cominciato a non funzionare
            più bene perché troppo intasati dalle continue
            diarree dei suoi dipendenti. Pare che tra i
            dipendenti in questione ci fosse anche un cugino
            di quarto grado di Michele Gelli. In seguito al
            fenomeno e ai continui miasmi provenienti dai
            cessi della Sony, nel marzo 2011 la stampa
            giapponese ha diffuso la falsa notizia secondo
            cui un terremoto, uno tsunami ed un incidente
            nucleare fossero stati ogni evento causato
            dall'evento precedente, in una sorta di reazione
            a catena che manco il miglior Pupo avrebbe potuto
            condurre. In realtà il tutto è stato causato dai
            miasmi provenienti dai cessi aziendali della
            Sony, come detto, che i dipendenti continuamente
            erano costretti ad usare in seguito alle buone
            azioni del Dio GeoHot. Prova di questo è stata
            anche la modifica, certificata, di 12 centimetri
            dell'asse di rotazione terrestre, i 12 centimetri
            sono infatti esattamente la dimensione dell'ano
            del signor Kazuo Hirai, presidente e CEO di Sony
            Computer Entertainment
            XXXXXXXXd.

            La Sony PS3 aveva le seguenti caratteristiche:
            - Compatibile al 100% con tutti i titoli
            Playstation
            2
            - Compatibile al 100% con tutti i titoli
            Playstation
            1
            - Linux embedded
            - Possibilità per l'utente di programmare le
            proprie applicazioni sul proXXXXXre
            Cell
            - Possibilità di giocare senza essere costretti a
            fare aggiornamenti


            In seguito alle continue diarree dei manager
            della Sony, tutte queste feature sono state
            eliminate. Oggi la console in questione, anche
            detta "bistecchiera", viene utilizzata
            principalmente per le grigliate estive di qualche
            ICCer. </i




            poco da fare, delle cose che compri NON ci
            fai

            quel che vuoi,

            Sbagliato.
            Della pasta che compro ci faccio quello che
            voglio.
            Delle mutande che compro ci faccio quello che
            voglio.
            Dei dvd-r che compro ci faccio quello che voglio.
            Dei cavi ethernet che compro ci faccio quello che
            voglio.


            licenze e copyright ovunque.

            Allora chiariamo una cosa.
            La licenza è un contratto che ha valore legale?

            Se sì, essendo un contratto che prevede clausole
            limitative per una sola delle parti (perché loro
            con i miei soldi possono fare quello che vogliono
            loro, non quello che decido io che facciano)
            allora senza la mia firma CARTACEA tutte queste
            clausole non valgono nulla: almeno fino
            all'approvazione definitiva del decreto S1447 che
            giace da 5 anni in Senato, la firma per le
            clausole vessatorie (tali sono tutte le clausole
            che in un contratto prevedono svantaggi o limiti
            per una sola delle due parti) NON è sostituibile
            in alcun caso dalla firma elettronica (e men che
            meno da un bottone "accetto", che comunque nei
            film non c'è da nessuna
            parte).

            Se no, allora non avendo valore legale, non vedo
            perché dovrei
            rispettarla.Non devono mica scriverti sul libretto d'istruzione della macchina che non devi investire i pedoni. Esistono le leggi, cose a te sconosciute che vanno ben oltre l'accettazione delle clausole. Di un film non compri nulla se non la licenza alla visione "privata domestica" e nulla più. Ripassa la 633/41 con cui puoi anche non essere d'accordo ma le le leggi non necessitano del tuo assenso.
          • prova123 scrive:
            Re: impossibile cancellare da IOS!
            Brava!!Questo è il motivo per cui quando ho voglia di qualsiasi dispositivo elettronico mi informo prima di quanto sia craccabile ed in che termini (in riferimento alla mia preparazione tecnica) e quando entro in un qualsiasi negozio di elettronica dico:"Buongiorno! Vorrei acquistare il seguente prodotto...", a questo punto o il negoziante mi dice "questo prodotto non è in vendita" oppure se me lo VENDE (non ha detto il contrario) da quel momento in poi io ho comunque la coscienza pulita ed al dispositivo gli faccio fare quello che mi pare. Se poi qualcuno mi dice il contrario è evidente che questi sta accusando il venditore di essere un TRUFFATORE, ma non lo deve dire a me, deve avere le palle di andare a dirlo al venditore!Spero che tu abbia capito, anche se ho seri dubbi ...Comunque sia
          • mmarco scrive:
            Re: impossibile cancellare da IOS!
            il venditore vende un prodotto soggetto a limitazioni che non conosce perchè non l ha aperto e per ignoranza non ti dice che esistono. (anche i concessionari automotive, non solo pc cellulari photocamere etc) ma tanto anche se te lo dice l iphogne lo compri lo stesso
          • Galera per i truffatori scrive:
            Re: impossibile cancellare da IOS!
            - Scritto da: mmarco
            il venditore vende un prodotto soggetto a
            limitazioni che non conosce Se vendi 'A' dicendo che è 'B' è una truffa e basta, inutile che accampi scuse, la legge non ammette ignoranza.E prima che ribalti la frittata, quello che sta scritto nella licenza non è legge.Quindi, truffa del negoziante, ma non solo, anche il produttore usa termini da truffa quali 'acquista', 'compra', 'tuo', ...Galera per i truffatori
          • gianni scrive:
            Re: impossibile cancellare da IOS!
            - Scritto da: Galera per i truffatori
            Se vendi 'A' dicendo che è 'B' è una truffa e basta, inutile che accampi scuse, la legge non ammette ignoranza.
            E prima che ribalti la frittata, quello che sta scritto nella licenza non è legge.
            Quindi, truffa del negoziante, ma non solo, anche il produttore usa termini da truffa quali 'acquista', 'compra', 'tuo', ...

            Galera per i truffatorise per te son truffatori, tovati un avvocato da 4 soldi e divertiti, diventerai milionario a denunciare tutti
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: impossibile cancellare da IOS!
            - Scritto da: gianni
            - Scritto da: Galera per i truffatori

            Se vendi 'A' dicendo che è 'B' è una truffa e
            basta, inutile che accampi scuse, la legge non
            ammette
            ignoranza.

            E prima che ribalti la frittata, quello che sta
            scritto nella licenza non è
            legge.

            Quindi, truffa del negoziante, ma non solo,
            anche il produttore usa termini da truffa quali
            'acquista', 'compra', 'tuo',
            ...



            Galera per i truffatori

            se per te son truffatori, tovati un avvocato da 4
            soldi e divertiti, diventerai milionario a
            denunciare
            tuttiSono loro che devono denunciarci per aver violato la licenza, ossia un qualcosa senza alcun valore legale. Perché come ho già spiegato, se la licenza è un contratto allora è necessaria la firma CARTACEA in quanto contiene clausole vessatorie (la firma per le clausole vessatorie non è sostituibile dalla firma elettronica): e senza la mia firma, io quel contratto non l'ho accettato (non avendo firmato nulla) quindi non sono tenuto a rispettarne i termini. Se invece non è un contratto, vorrei proprio sapere cosa diranno davanti a un giudice: questo tizio ha violato un contratto che non è un contratto?
          • prova123 scrive:
            Re: impossibile cancellare da IOS!
            ed aggiungerei che nelle clausole vessatorie non è che ci possono mettere quello che vogliono...
          • mmarco scrive:
            Re: impossibile cancellare da IOS!
            e il giudice chi è ? hai FIRMATO per accettarne la figura ? e le leggi hai firmato anche quelle ?
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: impossibile cancellare da IOS!
            - Scritto da: mmarco
            e il giudice chi è ? hai FIRMATO per accettarne
            la figura ?Ci sono dei regolari concorsi pubblici verificabili.
            e le leggi hai firmato anche quelle ?Hanno firmato i parlamentari che sono stati eletti dal popolo.Non tutte eh, quelle prima del 1946 sono una vergogna fascistoide e monarchica ed in quanto tali contrarie alla Costituzione Repubblicana (che ripudia il fascismo e la monarchia) ed è dovere di ogni buon cittadino della Repubblica Italiana non solo ignorarle, ma violarle ed invitare a violarle deliberatamente, in nome della Repubblica e dei valori della Resistenza Antifascista su cui è nata.
          • mmarco scrive:
            Re: impossibile cancellare da IOS!
            bon, se ci sono 'cose' che DEVI accettare perchè firmate da altri e non da te, ti attacchi e rispetti pure le conduzioni d'uso e quindi di non-proprietà delle cose che paghi.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: impossibile cancellare da IOS!
            - Scritto da: mmarco
            bon, se ci sono 'cose' che DEVI accettare perchè
            firmate da altri e non da te, ti attacchi e
            rispetti pure le conduzioni d'uso e quindi di
            non-proprietà delle cose che
            paghi.Le condizioni d'uso non sono una legge scritta da parlamentari votati democraticamente quindi non vedo perché dovrei rispettarle senza averle firmate.
          • Galera per i truffatori scrive:
            Re: impossibile cancellare da IOS!
            - Scritto da: gianni
            se per te son truffatori, tovati un avvocato da 4
            soldi e divertiti, diventerai milionario a
            denunciare
            tuttiMi pare che tu viva nel mondo dei puffi.Quanti anni e quante vite sono state sprecate per ottenere giustizia riguardo al fumo (oggettivamente mortale) e all'inquinamento di carburanti al piombo (oggettivamente mortale).Cose deduci queste due storie (e ce ne sono altre a volontà)?Semplice: quando il tuo avversario è gorsso ed ha tanti soldi, non basta la denuncia di uno sfigato, ma ci vogliono mezzi, soldi, organizzazione, beneplacito dei media e tanto tempo.
          • mmarco scrive:
            Re: impossibile cancellare da IOS!
            ma prima esser nel giusto.
          • prova scrive:
            Re: impossibile cancellare da IOS!
            Appunto, il negoziante che non dice che i prodotti non sono in vendita è il primo della catena a non essere nel giusto ed a dirla tutto un gran farabutto, quindi io con quel dispositivo posso fare quello che mi pare e piace con la consapevolezza di avere la coscienza pulita.
          • Galera per i truffatori scrive:
            Re: impossibile cancellare da IOS!
            - Scritto da: mmarco
            ma prima esser nel giusto.Questo significherebbe che non sei in grado di argomentare in relazione a quanto ho scritto?
          • prova scrive:
            Re: impossibile cancellare da IOS!
            Si fa prima a craccare i dispositivi per attivare features disabilitate. Ad esempio per i nuovi televisori è una banalità attivare la lettura di formati video disabilitati. Se poi hai un pò di dimestichezza con l'hw ed un saldatore con un pò di stagno, compri un modello base e poi aggiungi sulla scheda i connettori non montati presenti sul modello superiore. (rotfl)
          • prova123 scrive:
            Re: impossibile cancellare da IOS!
            Proprio brava!Questa è quello che dicono i ricettatori !! Complimenti!!! :D
        • collione scrive:
          Re: impossibile cancellare da IOS!
          - Scritto da: panda rossa
          Come se il tuo padrone di casa potesse entrare
          quando vuole e portarti via i mobili che non gli
          piacciono.mhm beh negli USA gli SWAT possono entrarti in casa e sparare una granata stordente in faccia a tua figlia di 3 anni
          • panda rossa scrive:
            Re: impossibile cancellare da IOS!
            - Scritto da: collione
            - Scritto da: panda rossa


            Come se il tuo padrone di casa potesse
            entrare

            quando vuole e portarti via i mobili che non
            gli

            piacciono.

            mhm beh negli USA gli SWAT possono entrarti in
            casa e sparare una granata stordente in faccia a
            tua figlia di 3
            anniA parte i metodi, quelle sono unita' governative con una ordinanza della magistratura.Anche da noi i carabinieri possono entrarti in casa, con un mandato.Qui si sta parlando di soggetti privati.
  • bubba scrive:
    fantastico!
    2 boiate sequispedali in un colpo solo- balzo (retrogrado) all'indietro nel tempo ... quando c'erano le battaglie con zimmerman e bernstein [cfr: http://en.wikipedia.org/wiki/Bernstein_v._United_States djb e' un mio idolo :P ] - si vuol sanzionare il primo distributore, ma si ignorano gli autori [se consideri una roba illegale, devi fermare l'autore, se no campa cavallo]
    • collione scrive:
      Re: fantastico!
      indietro non direi, visto che è scritto pure nella loro Costituzioneperò non sapevo ci fosse una clausola del generema perchè il Brasile non manda i suoi spioni a San Francisco? un paio di XXXXXtti a qualche nerd e vedrai che verranno fuori le chiavi per decodificare quei messaggi
      • bubba scrive:
        Re: fantastico!
        - Scritto da: collione
        indietro non direi, visto che è scritto pure
        nella loro
        Costituzionepuoi scriverlo dove vuoi, ma io parlavo di un proXXXXX culturale/un tema gia' discusso,smontato DA ANNI ecc... il mondo e' andato avanti da quando la crypto era da considerarsi un arma militare, ecc ecc (da cui le citazioni)
        però non sapevo ci fosse una clausola del generein effetti sarebbe da approfondire... sopratutto gli avvitamenti carpiati che han fatto tirar fuori ai giudici sta roba in questo specifico caso... [saranno 25 anni che ci sono modi digitali per rendersi anonimi -con vari gradi di- ]
        ma perchè il Brasile non manda i suoi spioni a
        San Francisco? un paio di XXXXXtti a qualche nerd
        e vedrai che verranno fuori le chiavi per
        decodificare quei
        messaggie poi? tutti gli utenti in galera come peToterrosatanisti? :P
        • collione scrive:
          Re: fantastico!
          - Scritto da: bubba
          puoi scriverlo dove vuoi, ma io parlavo di un
          proXXXXX culturale/un tema gia' discusso,smontato
          DA ANNI ecc... il mondo e' andato avanti da
          quando la crypto era da considerarsi un arma
          militare, ecc ecc (da cui le
          citazioni)ovviamente, ma il punto è che finchè sarà scritto nella Costituzione troverai sempre qualche giudice che ne abuseràe comunque non è detto che tale sentenza non verrà ribaltata nel successivo grado di giudizio
          in effetti sarebbe da approfondire... sopratutto
          gli avvitamenti carpiati che han fatto tirar
          fuori ai giudici sta roba in questo specificonon vorrei sembrare complottista, ma imho la ragione è che le società in questione sono americaneper cui un misto di sfiducia e voglia di "fargliela pagare" può aver spinto il giudicenon dimentichiamo che i BRICS sono di fatto in guerra con gli USA e i loro leccapiedi
          e poi? tutti gli utenti in galera come
          peToterrosatanisti?
          :Pbeh dipende dalla nazioninegli USA finisci iscritto nella lista degli "enemy combatants" e vieni assassinato ( prima possibile ) dal JSOCpenso che il Brasile non arriverebbe a tanto :D
        • hisashi scrive:
          Re: fantastico!
          - Scritto da: bubba

          però non sapevo ci fosse una clausola del genere
          in effetti sarebbe da approfondire... sopratutto
          gli avvitamenti carpiati che han fatto tirar
          fuori ai giudici sta roba in questo specifico
          caso...pare sia corretto. Art 5, comma 4:"IV. é livre a manifestação do pensamento, sendo vedado o anonimato"ovvero"IV. la manifestazione del pensiero è libera, ed è vietato lanonimato"rif.:http://www.consiglioveneto.it/crvportal/BancheDati/costituzioni/br/Costituzione_Brasile.htm
Chiudi i commenti