Apple, il visore rileverà i gesti delle mani

Apple, il visore rileverà i gesti delle mani

Secondo Ming-Chi Kuo, l'interfaccia utente del visore di Apple si baserà sul rilevamento avanzato dei movimenti e dei gesti della mano.
Secondo Ming-Chi Kuo, l'interfaccia utente del visore di Apple si baserà sul rilevamento avanzato dei movimenti e dei gesti della mano.

Continuano a susseguirsi le indiscrezioni relative al visore per la realtà aumentata di casa Apple, il cui annuncio sarebbe previsto per il prossimo anno, e questa volta si parla di modalità di controllo del dispositivo.

Visore Apple: rilevamento di movimenti e gesti della mano

Secondo quanto affermato dal celebre analista Ming-Chi Kuo in una sua recente nota, in parte leggibile di seguito, il visore per la realtà aumentata dell'azienda di Cupertino offrirà un'innovativa interfaccia utente basata sul rilevamento avanzato dei movimenti e dei gesti della mano.

Prevediamo che la luce strutturata del visore AR/MR possa rilevare non solo il cambio di posizione dell'utente o della mano è oggetto di altre persone che sono presenti davanti agli occhi dell'utente, ma anche il cambio dinamico dei dettagli della mano (proprio come il Face ID di iPhone può rilevare il cambiamento dinamico dell'espressione dell'utente). Catturare i dettagli del movimento della mano può fornire un'interfaccia uomo-macchina più intuitiva.

Ciò dovrebbe essere reso possibile grazie alla presenza di diversi moduli di rilevamento 3D altamente sensibili. Diversamente da iPhone, che dispone solo di uno di questi moduli, il visore ne integrerebbe ben quattro, mediante cui avverrebbe quindi l'acquisizione dei gesti e la rilevazione degli oggetti in maniera decisamente più accurata rispetto alla fotocamera TrueDepth che consente di rilevare il movimento. I sensori, inoltre, dovrebbero offrire pure un campo visivo (FOV) aumentato mediante cui poter identificare gli oggetti fino al 200% più lontani rispetto ai sensori Face ID attuali.

Oltre al riconoscimento dei gesti delle mani, il visore AR di Apple dovrebbe essere in grado di riconoscere la voce, il movimento degli occhi e delle iridi, le espressioni facciali e la pelle, oltre a riconoscere il proprio movimento nello spazio.

Da notare che a detta dell'analista sarà proprio l'elevata qualità dell'interfaccia del visore la vera chiave del successo di questo dispositivo.

Fonte: MacRumors
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

10 12 2021
Link copiato negli appunti