Apple, Mozilla e la museruola per i plugin

Entrambe le organizzazioni stanno lavorando a nuove versioni dei rispettivi browser. Capaci di impedire che i crash di estensioni come Flash rovinino la vita dei navigatori

Roma – Sia Mozilla che Apple stanno testando versioni sperimentali dei rispettivi browser che promettono di minimizzare la possibilità che il crash di un plugin possa causare il crash dell’intero browser.

Della soluzione impiegata da Apple si sa ancora molto poco: a farne menzione è Apple Insider , il quale ha appreso da alcuni bet tester che l’imminente versione 4.0.5 di Safari “impiegherà un plugin manager decisamente migliorato, concepito per ridurre il numero dei crash causati dai plugin, incluso Adobe Flash”.

Del progetto di Mozilla, noto come Electrolysis , si conoscono invece molti più dettagli. È noto come alla base di Electrolysis vi sia un’architettura multiprocesso simile a quella utilizzata da Google Chrome, architettura che isolerà i plugin – e non solo quelli – in un processo separato dal browser.

Electrolysis, di cui Ars Technica riporta qui le ultime novità, viene attualmente testato da Mozilla all’interno di alcune nightly build di Firefox. Questa nuova architettura dovrebbe fare il suo debutto in Firefox 4.0 , il cui rilascio è previsto per la seconda metà dell’anno.

Come detto, i plugin non saranno i soli componenti a girare in un processo separato dal browser: Electrolysis applicherà questo meccanismo anche alle tab, in modo tale che il crash o il blocco di una scheda non pregiudichi il corretto funzionamento delle altre. A beneficiare di questo approccio non è soltanto la stabilità generale del browser, ma anche la sicurezza e le performance.

Alessandro Del Rosso

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonymous scrive:
    Monito per tutti coloro amanti del Cloud
    Vedete? Siete proprio sicuri che sia una tecnologia senza problemi?E voi pensate che le aziende possano rimanere impallate per ore, con i dati chissà dove, in attesa che qualcuno lì fuori ripari qualcosa?Magari chiamando dei call-center creati a mò di "muro di gomma"?
    • M B scrive:
      Re: Monito per tutti coloro amanti del Cloud
      e perchè? per un down di un paio d'ore all'anno?, quando può benissimo succedere altrettanto alla tua connessione internet, al tuo pc e a mille altre cose nella tua azienda, non mi dire che nella tua vita non ti è mai saltata la corrente per un paio d'ore?, sono eventi straordinari e nessun sistema al mondo è infallibile al 100%.
      • 1977 scrive:
        Re: Monito per tutti coloro amanti del Cloud
        - Scritto da: M B
        e perchè? per un down di un paio d'ore all'anno?,
        quando può benissimo succedere altrettanto alla
        tua connessione internet, al tuo pc e a mille
        altre cose nella tua azienda, non mi dire che
        nella tua vita non ti è mai saltata la corrente
        per un paio d'ore?, sono eventi straordinari e
        nessun sistema al mondo è infallibile al
        100%.e se capita proprio 5 minuti prima di quella riunione fondamentale?chi se ne frega se salta la corrente in azienda, ho il portatile, con dentro tutti i miei bei file.
        • the_lordo scrive:
          Re: Monito per tutti coloro amanti del Cloud
          beato te...la mia batteria non regge la durata della riunione...che famo?
          • 1977 scrive:
            Re: Monito per tutti coloro amanti del Cloud
            - Scritto da: the_lordo
            beato te...la mia batteria non regge la durata
            della riunione...che
            famo?torniamo tutti assieme appassionatamente all'eta' della pietra. problema risolto
          • Sgabbio scrive:
            Re: Monito per tutti coloro amanti del Cloud
            che batteria hai ?
        • cielle_fanc ul scrive:
          Re: Monito per tutti coloro amanti del Cloud
          - Scritto da: 1977
          - Scritto da: M B

          e perchè? per un down di un paio d'ore
          all'anno?,

          quando può benissimo succedere altrettanto alla

          tua connessione internet, al tuo pc e a mille

          altre cose nella tua azienda, non mi dire che

          nella tua vita non ti è mai saltata la corrente

          per un paio d'ore?, sono eventi straordinari e

          nessun sistema al mondo è infallibile al

          100%.

          e se capita proprio 5 minuti prima di quella
          riunione
          fondamentale?
          chi se ne frega se salta la corrente in azienda,
          ho il portatile, con dentro tutti i miei bei
          file.Si si, conosco anch'io uno come te. Poi il suo notebook con tutti i file è sparito per ricomparire qualche mese dopo magicamente nelle mani della Guardia di Finanza.Morale della favola?Sei mesi di indagine coi finanzieri che giravano tra gli uffici e una bella multa da 6 milioni di euro pagata da un XXXXXXXtissimo titolare.
          • 1977 scrive:
            Re: Monito per tutti coloro amanti del Cloud
            - Scritto da: cielle_fanc ul
            - Scritto da: 1977

            - Scritto da: M B


            e perchè? per un down di un paio d'ore

            all'anno?,


            quando può benissimo succedere altrettanto
            alla



            tua connessione internet, al tuo pc e a mille


            altre cose nella tua azienda, non mi dire che


            nella tua vita non ti è mai saltata la
            corrente


            per un paio d'ore?, sono eventi straordinari e


            nessun sistema al mondo è infallibile al


            100%.



            e se capita proprio 5 minuti prima di quella

            riunione

            fondamentale?

            chi se ne frega se salta la corrente in azienda,

            ho il portatile, con dentro tutti i miei bei

            file.

            Si si, conosco anch'io uno come te. Poi il suo
            notebook con tutti i file è sparito per
            ricomparire qualche mese dopo magicamente nelle
            mani della Guardia di
            Finanza.
            Morale della favola?
            Sei mesi di indagine coi finanzieri che giravano
            tra gli uffici e una bella multa da 6 milioni di
            euro pagata da un XXXXXXXtissimo
            titolare.Questa non l'ho proprio capita. Cosa c'entra con il cloud computing? Penso che a livello aziendale, sia intermini di sicurezza, sia i termini di disponibilita' e fruizione delle informazioni, la situazione attuale sia meglio del cloud computing, dove sei legato all'affidabilita' di chi ti fornisce il servizio.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Monito per tutti coloro amanti del Cloud
            contenuto non disponibile
          • Andrea_Cuomo scrive:
            Re: Monito per tutti coloro amanti del Cloud
            - Scritto da: cielle_fanc ul
            Si si, conosco anch'io uno come te. Poi il suo
            notebook con tutti i file è sparito per
            ricomparire qualche mese dopo magicamente nelle
            mani della Guardia di
            Finanza.generalmente i notebook quando spariscono finiscono venduti nei mercatini.La GF non puó iniziare un indagine usando un computer che hanno ricettato.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 marzo 2010 13.28-----------------------------------------------------------
          • Andrea_Cuomo scrive:
            Re: Monito per tutti coloro amanti del Cloud
            - Scritto da: cielle_fanc ul
            Si si, conosco anch'io uno come te. Poi il suo
            notebook con tutti i file è sparito per
            ricomparire qualche mese dopo magicamente nelle
            mani della Guardia di
            Finanza.
            Morale della favola?morale ?se era un'azienda ben organizzata la finanza non trova un bel niente.Anche senza tirare in ballo la crittografia esistono innumerevoli modi per imboscare i dati nei computer
      • MeX scrive:
        Re: Monito per tutti coloro amanti del Cloud
        metti che in quelle due ore devi stampare chessó... una lista elettorale? :D
    • barra78 scrive:
      Re: Monito per tutti coloro amanti del Cloud
      Sono molti maggiori i rischi con soluzioni tradizionali. Quante sono le aziende che non hanno un ced e che magari si appoggiano a dipendenti che si improvvisano tecnici o a laboratori esterni? In questi casi i disservizi sono certamente maggiori.Ti si rompe il pc? con il cloud lavori da un qualunque altro computer e vivi felice, senza preoccuparti di perdite di dati e menate del genere.
      • imki scrive:
        Re: Monito per tutti coloro amanti del Cloud
        - Scritto da: barra78
        Sono molti maggiori i rischi con soluzioni
        tradizionali. Quante sono le aziende che non
        hanno un ced e che magari si appoggiano a
        dipendenti che si improvvisano tecnici o a
        laboratori esterni? In questi casi i disservizi
        sono certamente
        maggiori.
        Ti si rompe il pc? con il cloud lavori da un
        qualunque altro computer e vivi felice, senza
        preoccuparti di perdite di dati e menate del
        genere.Quoto tutti gli ultimi due interventi, non ha senso il discorso di Anonymous...
      • shevathas scrive:
        Re: Monito per tutti coloro amanti del Cloud
        - Scritto da: barra78
        Sono molti maggiori i rischi con soluzioni
        tradizionali. Quante sono le aziende che non
        hanno un ced e che magari si appoggiano a
        dipendenti che si improvvisano tecnici o a
        laboratori esterni? In questi casi i disservizi
        sono certamente
        maggiori.dipende anche di quanto si ha bisogno di un CED e di server in funzione 24/7. Un impresa che produce bulloni può tranquillamente sopravvivere a un paio di giorni di fermo macchina, diverso da una che vende on line.
        Ti si rompe il pc? con il cloud lavori da un
        qualunque altro computer e vivi felice, senza
        preoccuparti di perdite di dati e menate del
        genere.come sempre sarà una questione costi/benefici.
        • barra78 scrive:
          Re: Monito per tutti coloro amanti del Cloud
          Vero che i costi sono un fattore importante e infatti una soluzione offerta come SaaS costa meno di una soluzione tradizionale.Accentrare in una struttura i problemi legati alla sicurezza, alla gestione dell'alimentazione e dei consumi, i problemi legati all'hardware porta un notevole risparmio, nella quasi totalità dei casi.
        • Feliciaus scrive:
          Re: Monito per tutti coloro amanti del Cloud
          Mi sembra che l'idea dei costi/benefici sia quella ovviamente più valida.Il cloud ora è fattibile, anni fa una chimera a causa dei costi di connessione estremamente elevati e poco performanti. Oggi invece i vantaggi per una azienda sarebbero molti, penso a non dover gestire programmi su svariati client, penso a non correre più il rischio di virus, penso ad aggiornare in un lampo un programma, a controllare i diritti di ogni utente, i back up ecc. ecc. I costi rispetto ad un ced interno sono di gran lunga inferiori e i rischi di interruzione del servizio molto più bassi. Certo è che se una azienda ha 5 pc in totale e il cui compito è stampare qualche fattura, magari fatta pure con word o inviare una email ogni tanto allora non credo che il cloud serva a qualcosa.Insomma, analizzare costi/benefici è l'unica cosa da fare, però ora tra le soluzioni esiste anche il cloud e la relativa delocalizzazione della gestione hardware/software.SalutiFeliciaus
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: Monito per tutti coloro amanti del Cloud
      contenuto non disponibile
      • angros scrive:
        Re: Monito per tutti coloro amanti del Cloud
        Giusto, aggiungo solo questo:http://www.dataliberation.org/Tutte le istruzioni per realizzare questo trasferimento
      • Sgabbio scrive:
        Re: Monito per tutti coloro amanti del Cloud
        Dropbox ad esempio fa questa cosa.
    • Andrea_Cuomo scrive:
      Re: Monito per tutti coloro amanti del Cloud
      - Scritto da: Anonymous
      Vedete? Siete proprio sicuri che sia una
      tecnologia senza
      problemi?
      E voi pensate che le aziende possano rimanere
      impallate per ore, con i dati chissà dove, in
      attesa che qualcuno lì fuori ripari
      qualcosa?quoto.I miei dati li voglio in casa mia, il remoto puó essere utile per fare un backup di emergenza dei dati essenziali.Ci sono aziende che hanno quantitá di dati oltre il centinaio di GIGA.Soltanto il folder della posta di molti utenti va oltre i due giga.Credete che sia pensabile tenere tutto in remoto e consultare i dati con il contagocce ?Oggi che lo storage é sempre piú economico ?
      • Sgabbio scrive:
        Re: Monito per tutti coloro amanti del Cloud
        Secondo me dipende dalle esigenze. Certo uno difficilmente si affida ad un servizio cloud se ha centinaia di Giga di dati...anzi, quali servizi danno spazio "illimitato" poi ?
Chiudi i commenti