La strada che porta a Firefox 4.0

Mozilla ha tratteggiato la futura roadmap del browser, contrassegnando le scadenze più importanti. Tante novità, e anche Fennec sarà della partita

Roma – La competizione tra web browser non è mai stata tanto serrata come in questi anni, e la dimostrazione è data dalla rapidità con cui si susseguono nuove versioni di ciascuno dei concorrenti in campo. A rispecchiare la frenetica evoluzione dei browser è la bozza della nuova roadmap di Firefox, a cui TG Daily è riuscito a dare una sbirciata in anteprima.

Se da qui alla revisione finale della roadmap non vi saranno cambiamenti significativi, le prossime tappe più importanti nello sviluppo di Firefox saranno rappresentate dal rilascio della versione 3.6 (nome in codice Namoroka ) verso la fine di quest’anno, dal rilascio della 3.7 nel secondo trimestre del 2010 e dal debutto della release 4.0 nella seconda metà del prossimo anno. Queste date e numeri di release confermano per altro quanto era già stato tratteggiato in una riunione tra sviluppatori di fine luglio, e sembrano destinati ad entrare a far parte della roadmap finale.

Namoroka , di cui Mozilla ha recentemente pubblicato una prima alpha , rappresenta un aggiornamento minore, ma non per questo privo di novità: ad esempio il nuovo framework per la visualizzazione dei contenuti Compositor , un nuovo metodo di messa a fuoco di finestre e oggetti, il motore di layout Gecko 1.9.2 e alcune migliorie prestazionali al motore JavaScript TraceMonkey. Altri cambiamenti sono stati rivelati in un recente documento dedicato agli sviluppatori.

La roadmap specifica di Firefox 3.6 prevede il rilascio di due versioni beta entro la fine di questo mese e di una sola release candidate per metà o fine ottobre. La release finale è invece attesa per novembre.

TG Daily fa notare come Namoroka dovrebbe debuttare all’incirca nello stesso periodo di Fennec 1.0 , la versione mobile di Firefox anch’essa basata su TraceMonkey.

Il rilascio della versione finale di Firefox 3.7 è invece stato fissato per la prima metà del prossimo anno, e il periodo più probabile resta la primavera. Anche in questo caso la versione desktop di questo browser dovrebbe essere accompagnata da una nuova versione mobile, Fennec 1.1 .

Firefox 3.7, di cui è stata recentemente distribuita una versione pre-alpha , poggerà sul motore Gecko 1.9.3 e supporterà le animazioni XUL, il browsing task oriented, la separazione dei processi in cui girano i plugin e la sincronizzazione dei segnalibri online. Non mancheranno poi nuove ottimizzazioni al motore JavaScript e una interfaccia grafica parzialmente rivista, di cui si sono recentemente visti alcuni mock-up .

Tra l’ottobre e il novembre del 2010, dunque a circa un anno di distanza dal rilascio di Namoroka, sarà poi la volta di Firefox 4.0 , una major release del celebre browser open source che si caratterizzerà per una novità su tutte: l’adozione di una architettura multiprocesso simile a quella introdotta da Google con Chrome. Grazie a questa architettura, chiamata Electrolysis , i contenuti e l’interfaccia utente di Firefox gireranno in processi separati rispetto al nucleo del programma (Gecko, TraceMonkey ecc): ciò porterà benefici sia in termini di sicurezza e affidabilità che di performance.

In realtà una implementazione parziale di Electrolysis dovrebbe far già parte di Firefox 3.7 nel quale, come si è detto, gli addon gireranno in processi separati rispetto al browser vero e proprio. Alcune release preliminari di Firefox 3.7 integranti Electrolysis possono essere scaricate da qui .

A rendere Firefox 4.0 una release particolarmente importante nell’evoluzione di questo browser contribuiranno anche altre novità di rilievo, tra le quali l’adozione di una interfaccia grafica in stile Chrome (v. mock-up pubblicati da Mozilla lo scorso luglio), l’integrazione del servizio di sincronizzazione Weave e la la nuova tecnologia Personas for Firefox per i “temi leggeri”. Oltre a ciò, Firefox 4.0 utilizzerà una nuova minor release di Gecko (la 1.9.4) e di TraceMonkey.

Nel calderone delle tecnologie di Mozilla Labs c’è anche la nuova piattaforma per le estensioni Jetpack , la cui versione 1.0 dovrebbe essere completata con molto anticipo rispetto a Firefox 4.0. Al momento non è tuttavia noto se Mozilla abbia intenzione di sposare i due software.

Stando a TG Daily , la prossima major release di Firefox debutterà in concomitanza con il rilascio di Fennex 2.0 .

Alessandro Del Rosso

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Joliet Jake scrive:
    Non sono d'accordo
    Non sono d'accordo con le conclusioni.Secondo me internet è una vera e propria rivoluzione sociale nel senso che per la prima volta nella storia tutti (e mi riferisco al popolo/fasce sociali più basse) hanno gli strumenti per recuperare le informazioni da soli senza attendere che arrivino "dall'alto", tagliate e manipolate dal governo o oracolo di turno. Questo è fra l'altro il motivo principale per cui "il potere" sta cercando con tutti i mezzi di riprendersi questa prerogativa, bloccando e censurando la rete. Ma ormai è troppo tardi e i cittadini si sono accorti delle potenzialità enormi e non vi rinunceranno facilmente. O almeno speriamo...
Chiudi i commenti