Firefox 3.7, bottoni e trasparenze per tutti

In attesa delle novità sotto il cofano, un'occhiata alla carrozzeria. Meno bottoni, più funzioni, e un look futurista fatto di trasparenze ammiccanti e contorni stondati

Roma – Ma chi l’ha detto che la palma dell’innovazione deve andare solo agli sviluppatori di Opera, o a Google per il suo Chrome, browser con velleità da sistema operativo apprezzato soprattutto dalla critica ma meno dal pubblico? In quanto a rinnovi la casa del panda rosso non è evidentemente seconda a nessuno , prova ne sia il fatto che invece di riposare sugli allori per la fresca ancorché bucherellata release di Firefox 3.5 Mozilla già pensa al browser che verrà.

Le ultime informazioni rilasciate dagli sviluppatori non sono rivolte a cambiamenti tecnologici fondamentali come il già trattato “switch” verso la stessa architettura multi-processo di Internet Explorer 8 e Google Chrome, quanto piuttosto a scelte di design che hanno comunque un certo impatto sull’interfaccia del software e la sua usabilità.

Sul suo wiki Mozilla ha rilasciato un abbozzo di quella che potrebbe essere la UI di Firefox 3.7, un’interfaccia che grazie a un tema rinnovato tende a integrare maggiormente il browser con gli “effetti speciali” delle shell incluse nei più recenti OS di Microsoft e aumentare ulteriormente le possibilità di personalizzazione.

Negli screenshot postati sul wiki è possibile scorgere non solo cambiamenti estetici ma anche tre nuove caratteristiche: l’integrazione degli effetti “Glass” della tecnologia Aero di Windows, con pulsanti translucenti ed effetto tridimensionale rispetto al resto dell’interfaccia; posizionamento del pulsante “pagina” nella parte sinistra della linguetta delle schede; posizionamento di un pulsante composito “strumenti”+”preferiti” nella parte destra dell’interfaccia principale del browser per enfatizzare la sua utilità nella personalizzazione delle funzionalità del software.

Si tratta ovviamente di visioni largamente anticipate di un design destinato a cambiare più volte di qui alla prossima release del panda rosso , e vista l’importanza della UI nei moderni browser web (sempre più interfacce omnicomprensive con cui passare parecchio tempo e sempre meno “accessori” di secondaria importanza rispetto al resto degli applicativi locali) Mozilla ha deciso di darle in assaggio alla community in attesa di feedback.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • nip&tuck scrive:
    Ho comperato un pc
    a gennaio...credo che per(minimo) 4-5 anni resto con quello...Potrei spendere qualcosina quando gli hd-ssd costeranno sui 60-70 euro...
    • Enjoy with Us scrive:
      Re: Ho comperato un pc
      - Scritto da: nip&tuck
      a gennaio...
      credo che per(minimo) 4-5 anni resto con quello...

      Potrei spendere qualcosina quando gli hd-ssd
      costeranno sui 60-70
      euro...Hai preso il pc nel periodo giusto, anche Io lo presi ad ottobre 2008, adesso ci attende un periodo di transizione, con importanti variazioni sull'architettura nei prossimi due anni, a partire dai proXXXXXri Core i7 che saranno proposti a cifre ragionevoli, allo standard serial ata, all'introduzione dell'USB 3.0 e al passaggio al nuovo bus PCI.... comprarsi un pc oggi è un cattivo affare rischi di prenderlo già obsoleto!
  • Vampire scrive:
    Questo è interessante
    citando una celebre frasse : To infinity, and beyond!grazie Intel per lo sforzo che fai per portare nuova tecnologia a livelli di prezzi accessibili a tutti!e la cosa bella è che non è l'unica e presto altre aziende si aggregheranno!LONG LIFE TECHNOLOGY!
    • attonito scrive:
      Re: Questo è interessante
      - Scritto da: Vampire
      citando una celebre frasse : To infinity, and
      beyond!

      grazie Intel per lo sforzo che fai per portare
      nuova tecnologia a livelli di prezzi accessibili
      a tutti!
      e la cosa bella è che non è l'unica e presto
      altre aziende si aggregheranno!grazie intel? ma grazie intel cosa? quelli mica sono benefattori dell'umanita', ma autentici squali.Le politiche di marcketing che fissano i prezzi sono millimetricamente precalcolate per trarre il massimo profitto da ogni tipo di proXXXXXre, quindi grazie sto paio di gonadi.
  • Enjoy with Us scrive:
    Tirando le somme...
    ... chi si è comprato il PC nuovo nell'ottobre 2008 come il sottoscritto ha fatto un affarone, visto che causa deprezzamento dell'euro sul dollaro ha pagato il PC quanto più o meno lo pagherebbe oggi e nei prossimi mesi, cosa mai vista nel mercato informatico, tra l'altro il mancato taglio dei prezzi dei proXXXXXri i7 e la non implementazione di nuove tecnologie hanno di fatto rallentato l'obsolescenza dell'hardware!Un consiglio, chi non ha già approfittato della situazione adesso è meglio che aspetti gennaio/febbraio 2010, altrimenti rischia di farsi rifilare a caro prezzo fondi di magazzino!
    • Genoveffo il terribile scrive:
      Re: Tirando le somme...
      - Scritto da: Enjoy with Us
      ... chi si è comprato il PC nuovo nell'ottobre
      2008 come il sottoscritto ha fatto un affarone,
      visto che causa deprezzamento dell'euro sul
      dollaro ha pagato il PC quanto più o meno lo
      pagherebbe oggi e nei prossimi mesi, cosa mai
      vista nel mercato informatico, tra l'altro il
      mancato taglio dei prezzi dei proXXXXXri i7 e la
      non implementazione di nuove tecnologie hanno di
      fatto rallentato l'obsolescenza
      dell'hardware!.......E questa dove l'hai sognata?E' calato tutto, hard disk compresi, almeno un 10% da ottobre e la punta l'hanno raggiunto gli hard disk con tagli intorno al terabyte, calati anche del 20% (Hitachi).I proXXXXXri idem, la ram come sopra.Non parliamo delle schede video (l' ATI ha praticamente dimezzato il costo della 4870).L'unica cosa che costa uguale sono i cabinet ...I monitor LCD costano un buon 30% di meno.Da dove deduci che i prezzi NON sono calati, eh?
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Tirando le somme...
        - Scritto da: Genoveffo il terribile
        - Scritto da: Enjoy with Us

        ... chi si è comprato il PC nuovo nell'ottobre

        2008 come il sottoscritto ha fatto un affarone,

        visto che causa deprezzamento dell'euro sul

        dollaro ha pagato il PC quanto più o meno lo

        pagherebbe oggi e nei prossimi mesi, cosa mai

        vista nel mercato informatico, tra l'altro il

        mancato taglio dei prezzi dei proXXXXXri i7 e la

        non implementazione di nuove tecnologie hanno di

        fatto rallentato l'obsolescenza

        dell'hardware!.......

        E questa dove l'hai sognata?
        E' calato tutto, hard disk compresi, almeno un
        10% da ottobre e la punta l'hanno raggiunto gli
        hard disk con tagli intorno al terabyte, calati
        anche del 20%
        (Hitachi).
        I proXXXXXri idem, la ram come sopra.
        Non parliamo delle schede video (l' ATI ha
        praticamente dimezzato il costo della
        4870).
        L'unica cosa che costa uguale sono i cabinet ...
        I monitor LCD costano un buon 30% di meno.

        Da dove deduci che i prezzi NON sono calati, eh?dal mercato, visto che un LCD da 22 pollici lo pagai a ottobre 2008 150 euro e oggi non mi sembra si trovi a tanto meno, così pure il PC 430 euro per un dual core E8400, 4 Gb di ram, Masterizzatore, HD da 540 Mb.... se vai oggi ad acquistare un PC per una configurazione paragonabile spendi quasi la stessa cifra e soprattutto non è che il proXXXXXre o il resto dei componenti siano obsoleti, sono passati 10 mesi, vatti a rivedere un pò l'evoluzione degli anni passati, in genere dopo un tale lasso di tempo il pc era già obsoleto e valeva mebo della metà!
      • The Raptus scrive:
        Re: Tirando le somme...
        COnfermo: Ho fatto un PC per Natale. Rifatto un mese fa ed i prezzi sono calati POCHISSIMo (parlo di proXXXXXre e memorie). Un poco gli HDD, invariato invece alim e case
Chiudi i commenti