Apple, niente ingiunzione contro Galaxy SIII

Il nuovo dispositivo di punta di Samsung non troverà ostacoli alle frontiere statunitensi
Il nuovo dispositivo di punta di Samsung non troverà ostacoli alle frontiere statunitensi

Il giudice Lucy Koh ha stabilito che la richiesta di Apple di allargare le sue precedenti denunce all’ultimo dispositivo di Samsung, Galaxy SIII, è fuori tempo massimo.

Apple aveva chiesto all’ITC di aggiungere il nuovo dispositivo di punta della coreana a quelli ritenuti dalle precedenti accuse in violazione dei suoi brevetti: a tal proposito chiedeva il blocco precauzionale delle importazioni dei device a rischio di infrazione.

L’esordio di Galaxy SIII negli Stati Uniti è atteso per il prossimo 21 giugno e il giudice, anche per questo, ha rilevato di non avere, in appena una settimana, il tempo di visionare tutti i dati sul caso: prima del 3 maggio, d’altronde, né Apple né altri sapevano nulla del nuovo dispositivo che Samsung è riuscita a tenere in gran segreto con una strategia che, ancora una volta, l’ha avvicinata a Cupertino. ( C.T. )

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti