Samsung Galaxy SIII nei negozi europei

Già 9 milioni gli esemplari prenotati dai rivenditori. Lo smartphone coreano si avvia a diventare un bestseller. Prezzi ufficiali a partire da 699 euro

Roma – Il Samsung Galaxy SIII è finalmente nei negozi europei . Da oggi l’azienda coreana ha ufficialmente lanciato sul mercato il suo nuovo smartphone basato su sistema operativo Google Android 4.0 (Ice Cream Sandwich), e incorpora funzionalità avanzate come il controllo vocale tramite la nuova interfaccia S-Voice.

Presentato a Londra all’inizio di questo mese, Galaxy SIII ha già riscosso un enorme interesse da parte degli utenti: Samsung ha dichiarato ben 9 milioni di pre-ordini. Un dato impressionante, se si considera che il suo predecessore Galaxy SII aveva totalizzato 20 milioni di spedizioni in 10 mesi.

Il dispositivo – disponibile in due colori, bianco e blu – monta un processore Exynos quad-core da 1,4Ghz, un display da 4,8″ con risoluzione 1280×720, una fotocamera posteriore da 8 megapixel, una frontale da 1,9, consente di leggere file nei formati più comuni (DivX, MPEG4, H264 e WMV) e supporta la tecnologia NFC ( Near Field Communication ) che permette a due device che ne sono dotati di connettersi in wireless bidirezionalmente fino a 10 centimetri di distanza, creando una rete P2P che consente a entrambi l’invio e la ricezione di dati.

Per ora il Galaxy SIII è disponibile solo in 28 paesi, ma da Samsung fanno sapere che contano di arrivare a 145 entro il mese di luglio (si parla del 20 giugno per gli store d’oltreoceano). Gli operatori con i quali viene fornito sono 296, in tutto il mondo: per l’Italia ci sono naturalmente TIM, Vodafone, Wind e H3G.

Il prezzo base varia a seconda del modello scelto: intorno ai 699 euro per quello da 16GB, 799 per quello da 32GB. Nel nostro paese per ora è stato commercializzato solo il modello a 16GB, ma Vodafone fa sapere di avere a disposizione da subito il modello da 32. Presto arriveranno ovunque anche i tagli da 32 e 64GB. La memoria interna può anche essere ampliata mediante l’utilizzo di schede microSD fino a 64GB.

Cristiano Vaccarella

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • theaddas scrive:
    soluzione semplice
    Nel giorno dell'entrata in vigore della legge i big come google, microsoft, amazon e compagnia bella potrebbero bloccare i range di IP provenienti dalla Gran bretagna con un avviso "il sito che hai cercato di visualizzare risulta al momento in contrasto con la normativa del tuo paese ai sensi della legge bla bla bla".Forse dopo 24 ore la legge viene abolita.
  • ogekury scrive:
    Se ne stanno beatamente battendo
    Tutte le organizzazioni/agenzie/aziende semplicemente NON si stanno adeguando a questa legge del XXXXX.
Chiudi i commenti