Apple, OSX Mobile beta 3

Più stabile e sicura, la nuova release introduce nuove feature che stanno stuzzicando l'interesse degli sviluppatori. Siano essi autorizzati o abusivi

Roma – In attesa di poter toccare con mano l’iPhone di terza generazione atteso per l’estate che verrà, gli sviluppatori autorizzati hanno ricevuto nelle scorse ore un sostanzioso dono da Cupertino, ovvero la terza beta di OSX Mobile 3.0 per iPhone e iPod Touch, siano essi di prima o di seconda incarnazione. Arrivata dopo sole due settimane dalla seconda versione, la nuova beta, identificata dal codice 7A280f, parrebbe aver portato numerosi cambiamenti, votati soprattutto alla stabilità e a rendere più piacevole il duro lavoro dei beta tester.

Tra le modifiche segnalate in queste ore dai vari sviluppatori a lavoro sulla nuova beta, va segnalato il tanto atteso supporto per MMS per quanto riguarda la rete di T-Mobile (a patto di modificare alcune impostazioni del profilo dedicato al provider), nonché alcune modifiche apportate a Spotlight, il motore di ricerca di OSX che permette ora non solo di salvare i risultati dell’ultima ricerca, ma anche di stabilire criteri di indagine: sarà quindi possibile scegliere quali contenuti cercare, escludendo ad esempio i file musicali o le applicazioni installate. Novità in arrivo anche per i possessori di iTouch: il nuovo OS permetterà di modificare l’opzione legata al doppio click sul tasto che porta alla home del sistema.

Molto apprezzate, secondo il parere di chi ha testato la nuova beta do OSX Mobile 3.0, le nuove modalità di notifica Push relative agli update delle varie applicazioni, disponibili in tre nuovi formati: via testo, tramite allarme sonoro o tramite badge numerico visualizzato sull’icona dell’applicazione per cui sono disponibili gli aggiornamenti. A differenza di quanto accaduto con le versioni precedenti della beta in questione, per poter usufruire di questa nuova feature gli sviluppatori saranno chiamati a registrare le proprie applicazioni per ottenere il via libera.

Inoltre sono state aggiunte alla categoria delle restrizioni due nuove voci che permettono di disabilitare In-App Purchase , il sistema di acquisti aggiuntivi disponibili all’interno delle varie applicazioni, e Locations , applicazione che permette di visualizzare dal proprio dispositivo alcune webcam dislocate in vari punti di interesse comune come la Torre Eiffel. Notizie contrastanti, invece, vengono riportate al momento in materia di tethering: secondo qualcuno funziona a meraviglia, mentre secondo altre fonti non sarebbe stato ancora abilitato. In tal senso ulteriori dettagli sono attesi nelle prossime ore.

Nonostante il download dei 229Mb che costituiscono la nuova beta sia riservato esclusivamente agli sviluppatori autorizzati dall’ Apple Developer Connection , la nuova release ha di sicuro fatto drizzare le orecchie dei numerosi dev team sparsi per tutto il web e desiderosi di testare le nuove funzionalità: secondo quanto riportato da Softpedia, qualcuno avrebbe già trovato il modo per accedere alla release pur non essendo autorizzato a farlo. Com’è facile da intuire, per poter effettuare tale scorciatoia è necessario violare il dispositivo, vanificando così l’eventuale garanzia. Inoltre, alcune copie della release sarebbero state già avvistate sui circuiti di file sharing.

Sempre in materia di jailbreak, sta suscitando molto interesse la notizia che vuole l’ applicazione ufficiale di Skype altamente intollerante nei confronti dei dispositivi liberati : secondo quanto riportato da un utente, l’update di Skype alla versione 1.0.2 taglierebbe fuori in maniera automatica i dispositivi sbloccati. Il messaggio visualizzato è inequivocabile: “questa versione di Skype è supportata solo da iPhone OS 2.2 non modificati”. Secondo il parere di iClarified , tale incompatibilità sarebbe dovuta a vari problemi riscontrati con Mobile Substrate.

Vincenzo Gentile

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • fsdfs scrive:
    fsdfs
    [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-datejust-c-2]Rolex DateJust watches[/url], Rolex DateJust watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-day-date-c-3]Rolex Day Date watches[/url], Rolex Day Date watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-daytona-c-4]olex Daytona watches[/url], Rolex Daytona watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-explorer-c-5]Rolex Explorer watches[/url], Rolex Explorer watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-gmt-c-6]Rolex GMT watches[/url], Rolex GMT watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-masterpiece-c-7]Rolex Masterpiece watches[/url], Rolex Masterpiece watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-milgauss-c-8]Rolex Milgauss watches[/url], Rolex Milgauss watches
  • FDG scrive:
    Sono curioso
    Voglio provarlo. Mi trovo abbastanza bene con Google e sinceramente dubito che Microsoft abbia fatto di meglio. Però una cosa è basarsi su certi assunti (giusti o sbagliati?), un'altra è parlare per esperienza.
    • FDG scrive:
      Re: Sono curioso
      Ecco, già dalle prime prove, ho notato che mette in cima pagine meno rilevanti, magari appartenenti al sito che interessa ma non più rilevati di altre come ad esempio la home. Cioè, se scrivo "EJB Apache", mi mostra prima una serie di pagine di documentazione, al contrario di google che in testa mette il sito di OpenEJB di Apache.Ho provato anche con altre ricerche.Nota: se addirittura prima della home di OpenEJB, riescono a metterti le pagine con gli esempi, sono proprio messi male!Così non hanno speranza :)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 16 aprile 2009 17.27-----------------------------------------------------------
      • FinalCut scrive:
        Re: Sono curioso
        - Scritto da: FDG

        Ho provato anche con altre ricerche.
        Così non hanno speranza :)Io fatto qualcosa di più semplice, ho provato ad inserire il nome della mia città in lingua inglese (magari con l'italiano stanno peggio).Succede così che i primi 9 risultati su 10 alla parola "Rome" siano tutti alberghi.Google mette il Comune di Roma e Wikipedia ai primi due posti, poi la squadra di calcio, etc, etc...Così non hanno speranza :)(linux)(apple)
  • cugg ino scrive:
    Qualità delle risposte
    Il problema, a mio modo di vedere la cosa, è puramente di qualità del prodotto.La qualità del prodotto Google search è nettamente superiore al prodotto microsoft search.I risultati che dà google sono sempre eccellenti, difficilmente capita di doversi spostare alla pagina 2 per arivare a ciò che si cerca.Con Live questo non succede, spesso ci si perde nei meandri del quasi giusto, però forse non è così... ed alla fine non si arriva mai ad un risultato preciso e perfetto.E' come la fiat: finchè ha costruito la multipla e la stilo, nessuno comprava Fiat. Oggi, con la 500 rivsta e corretta, con la nuova bravo, con la Y e con la Alfa Mi.To..... improvvisamente tutti, persino l'america, vuole Fiat. Miracolo o semplicemente migliore qualità del prodotto?Credo proprio la seconda.
  • Giuseppe Rossi scrive:
    Parlare in modo aggressivo
    C'è proprio bisogno di questo !Gli utenti aspettano proprio di vedersi imporre il motore di ricerca di M$
  • ddd scrive:
    sarebbe interessante
    ...vedere quanti dipendenti google usino il search di redmond..
    • lll scrive:
      Re: sarebbe interessante
      nessuno! :) cmq, secondo me anche in microsoft sono molto di più quelli che utilizzano google. Quel 40 e passa percento non mi sembra vero...
  • The Winner scrive:
    Microsoft è antipatica
    Al di la delle differenze tecnologiche il vero motivo è uno solo: per quanto tutti "debbano" usare i SO di Microsoft, quest'ultima è antipatica alla maggior parte dela gente. Google ha saputo invece promuoversi nel modo giusto e rendersi simpatica agli occhi degli utenti.Sono due società il cui scopo è fare utili quindi nella realtà non vi sono molte differenze. Stà tutto nella promozione.E per Ms oramai è tardi. Non credo che ce la farà a scrollarsi di dosso quell'alone di antipatia che si è creata con alcuni comportamenti del passato. Antipatia che naturalmente si riflette su tutto ciò che è Ms specialmente sulla rete, come live search.
    • Billy Bones scrive:
      Re: Microsoft è antipatica
      Questa è semplicemente la verità. Esposta in modo conciso e lineare.
    • James Kirk scrive:
      Re: Microsoft è antipatica
      Aggiungo, da vecchietto, che Microsoft è oggi in una posizione simile a quella che aveva IBM negli anni '80, e Google è nella posizione che aveva Microsoft in qual periodo.Ovviamente il paragone è un po' 'tirato' perchè allora l'informatica era una cosa relativa solo al settore Business, tuttavia Microsoft è percepita come colei che cerca in tutti i modi di spillarti dei soldi dandoti poco in cambio, mentre Google è quella che ti dà molto e pretende poco.... e per quanto le cose non stiano proprio così (Messenger ad es. ha un sucXXXXX enorma tra i Teenagers), la vedo dura per M$ scollarsi di dosso questo alone.
      • pabloski scrive:
        Re: Microsoft è antipatica
        beh si effettivamente il paragone è un pochettino fuorvianteMS oggi è come la IBM di ieri, ma che all'epoca MS fosse amata non mi pare, soprattutto dopo il cicchetto che tirò alla Apple di copiarle l'OS del Mac
        • bbbbbbb scrive:
          Re: Microsoft è antipatica
          Per me poteva anche affossarla la Apple. Fosse per la mela oggi pagheremmo ancora un PC ultrablindato 8000 euro. Che vadano in malora loro e i loro costosi giocattoli da finocchi
        • James Kirk scrive:
          Re: Microsoft è antipatica
          - Scritto da: pabloski

          MS oggi è come la IBM di ieri, ma che all'epoca
          MS fosse amata non mi pare, soprattutto dopo il
          cicchetto che tirò alla Apple di copiarle l'OS
          del MacIo credo che a quel tempo IBM fosse il nemico comune.Nella seconda metà degli anni '80 la doscussione MAC/PC era solo agli inizi (Windows 1 e 2 non erano concorrenti seri al MAC) il PC ed il MAC significavano libertà di lavoro rispetto ai sistemi IBM che c'erano nelle aziende, dove non potevi fare nulla senza prima interpellare il capocentro.Basti pensare ai fogli elettronici di cui il PC aveva Lotus (a caratteri) ed il MAC (prorio così) Excel.La questione MAC vs. Windows si apre di fatto negli anni '90 con Windows 3.0 e 3.1 per culminare con Windows 95.
    • ODJ scrive:
      Re: Microsoft è antipatica
      Quoto in pieno ! non avrei saputo espirmere meglio il concetto.Il problema di MS è che CONTINUA nei suoi loschi traffici (formati proprietari, assenza di standard internazionali ..) e poi piange lacrime di coccodrillo perchè gli altri preferiscono aziende che (almeno di facciata) di comportano meglio ...
  • panax scrive:
    Più aggressivo?
    dunque: Live Search è il motore predefinito di IE, che è il browser predefinito di WindowsQualsiasiVersione, che è il sistema operativo predefenito del 90espicci percento dei computer in circolazione nell'universo mondo.Come possono "aggredire" più di così? Minacciare di sequestrare i figli a chi, deliberatamente, per scelta, cambia le impostazioni *predefinite* e usa Google? Promettere due ore a settimana con signorine compiacenti a chi invece usa LiveSearch?
    • jackoverfull scrive:
      Re: Più aggressivo?
      redirigere www.google.com su www.live.com! :DScherzi a parte, tempo fa non avevano lanciato una sorta di lotteria per chi usava live?
      • jackoverfull scrive:
        Re: Più aggressivo?
        - Scritto da: panax
        si, si... c'era una cosa del genere.
        e credo che diano dei soldi a chi integra
        LiveSearch nel proprio sito (vedi proprio
        PI).
        Giusto, grazie per avermelo ricordato.
      • AxAx scrive:
        Re: Più aggressivo?
        Anche tecnicamente i risultati ed il numero di pagine indicizzate da google sono infinitamente superiori
      • ba1782 scrive:
        Re: Più aggressivo?
        Personalmente, quello che preferisco di google, è la grafica asciutta ed essenziale...
        • Cortisolo scrive:
          Re: Più aggressivo?
          Concordo pienamente: la grafica essenziale è stata il motivo iniziale per cui mi sono affezionato a Google e, col tempo, le varie applicazioni me l'hanno fatto apprezzare ancora di più.
    • Linaro scrive:
      Re: Più aggressivo?
      - Scritto da: panax
      dunque: Live Search è il motore predefinito di
      IE, che è il browser predefinito di
      WindowsQualsiasiVersione, che è il sistema
      operativo predefenito del 90espicci percento dei
      computer in circolazione nell'universo
      mondo.Già. Eppure non conosco NESSUNO che usi un motore di ricerca diverso da Google. E questo nonostante sia live search sia predefinito sul browser predefinito del sistema operativo installato su oltre il 90% dei computer. Dunque, chi è che ha ancora coraggio di dire che la gente usa i prodotti Microsoft solo perché sono preinstallati e perché non sa scegliere le alternative? Se lo fanno per il motore di ricerca, perché non lo fanno _tutti in massa_ anche per la suite di office automation, per il browser internet, per il sistema operativo?
      • Anonimo scrive:
        Re: Più aggressivo?
        Mia mamma sul computer in ufficio usa Google.Quello che sulla pagina c'è scritto "Live Search"Morale: tra ciò che l'utonto afferma di compiere, e ciò che realmente compie, spesso vi è una differenza abissale (rotfl)
        • ba1782 scrive:
          Re: Più aggressivo?
          Io conosco molta gente che non cambia la pagina iniziale (impostata quindi su live.com, sempre che non si siano acchiappati qualche "virus" che li dirotta altrove:D) ma per le ricerche digita "www.google.com" :)
      • anonimo scrive:
        Re: Più aggressivo?
        - Scritto da: Linaro
        - Scritto da: panax

        dunque: Live Search è il motore predefinito di

        IE, che è il browser predefinito di

        WindowsQualsiasiVersione, che è il sistema

        operativo predefenito del 90espicci percento dei

        computer in circolazione nell'universo

        mondo.

        Già. Eppure non conosco NESSUNO che usi un motore
        di ricerca diverso da Google. E questo nonostante
        sia live search sia predefinito sul browser
        predefinito del sistema operativo installato su
        oltre il 90% dei computer. Dunque, chi è che ha
        ancora coraggio di dire che la gente usa i
        prodotti Microsoft solo perché sono preinstallati
        e perché non sa scegliere le alternative? Se lo
        fanno per il motore di ricerca, perché non lo
        fanno _tutti in massa_ anche per la suite di
        office automation, per il browser internet, per
        il sistema
        operativo?Ma il sistema operativo è già una cosa più complessa rispetto a usare un indirizzo per le ricerche al posto di un altro.
      • BlueSky scrive:
        Re: Più aggressivo?
        - Scritto da: Linaro
        Già. Eppure non conosco NESSUNO che usi un motore
        di ricerca diverso da Google. E questo nonostante
        sia live search sia predefinito sul browser
        predefinito del sistema operativo installato su
        oltre il 90% dei computer. Dunque, chi è che ha
        ancora coraggio di dire che la gente usa i
        prodotti Microsoft solo perché sono preinstallati
        e perché non sa scegliere le alternative?1. Google era conosciuto ed usato molto prima che MS mettesse in piedi un motore di ricerca decente (ma comunque inferiore). La maggior parte degli utenti di pc invece non conosce le alternative a Windows né agli altri prodotti ed è di fatto costretta (salvo comprarsi un pc assemblato senza os, che esclude quindi i pc di marca) a comprarsi una licenza Windows.2. Questo dimostra, ancora una volta, la forza dell'abitudine. Se è così influente per un motore di ricerca immagina per il resto.3. Cambiare motore di ricerca non costa nulla e non comporta incompatibilità con software, documenti preesistenti o hardware. 4. Immagino che molti nemmeno sappiano utilizzare il campo di ricerca integrato nel browser.5. MS non può contare su alcun lock-in.
    • pabloski scrive:
      Re: Più aggressivo?
      e aggiungo che mentre Google con Chrome durante l'installazione ti chiede quale motore di ricerca vuoi usare ( quindi la scelta è tutta tua ), loro con IE prima ti impongono Live e poi semmai devi essere tu a cambiare le impostazionie nonostante tutto ciò Google dominanon fanno prima ad ammettere di aver creato un motore di ricerca da quattro soldi che mai e poi mai potrà competere con la tecnologia di Google?perchè diavolo non pensano a fare un Windows veramente decente, una Xbox che non va a fuoco ogni tre per due, invece di perdere tempo in mille progetti e progettini inutili?
    • carlo scrive:
      Re: Più aggressivo?
      - Scritto da: panax
      Promettere due ore a settimana con
      signorine compiacenti a chi invece usa
      LiveSearch?LiveSorcCarlo
Chiudi i commenti