Apple, respinta l'accusa tedesca di Motorola

Accolta la difesa di Apple nel caso in cui Motorola la chiamava in causa per la violazione di brevetti associati agli standard 3G/UMTS

Roma – Proseguono senza tregua le schermaglie brevettuali sul fronte tedesco : l’ ultima sentenza della Corte di regionale di Mannheim dà ragione ad Apple.

Ad essere respinta ], stavolta, è la tesi accusatoria di Motorola che contestava a Cupertino la violazione di alcuni suoi brevetti associati agli standard 3G/UTMS.

La questione si è giocata sull’essenzialità, appunto, delle tecnologie per tali standard: secondo il giudice Motorola non è riuscita a dimostrarla e quindi la violazione non può essere contestata a Apple senza prove ulteriori.

Altre due sentenze tedesche che vedono contrapposte Motorola ed Apple hanno invece dato torto a Cupertino, trovata in violazione di altri brevetti legati a tali standard (con il conseguente blocco momentaneo di iPad e iPhone – ma non di iPhone 4S) e di tecnologie relative al sistema push delle notifiche email impiegati in iCloud.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti