Apple Self Service Repair anche per desktop Mac

Apple Self Service Repair anche per desktop Mac

Il programma Self Service Repair di Apple, che consente le riparazioni fai da te, include anche iMac da 24", Mac mini, Mac Studio e Studio Display.
Il programma Self Service Repair di Apple, che consente le riparazioni fai da te, include anche iMac da 24", Mac mini, Mac Studio e Studio Display.
Guarda 6 foto Guarda 6 foto

Apple ha aggiunto altri prodotti al programma Self Service Repair che permette agli utenti di effettuare riparazioni senza rivolgersi ad un centro assistenza. L’elenco include ora iMac, Mac Mini, Mac Studio e Studio Display. Purtroppo la novità riguarda solo gli Stati Uniti. In Italia arriverà probabilmente nel corso del 2023.

Riparazioni fai da te per desktop Mac

Il programma Self Service Repair è stato annunciato da Apple il 17 novembre 2021. Dall’inizio del 2022, gli utenti statunitensi possono riparare gli iPhone 12, 13 e SE (terza generazione) in maniera autonoma, acquistando i componenti hardware sullo store dedicato e seguendo le istruzioni indicate nei manuali ufficiali. Ovviamente occorrono una certa dimestichezza con questo tipo di operazioni e ovviamente gli utensili adatti.

Il programma è stato esteso ad agosto 2022 ai MacBook con processore Apple M1, mentre dall’inizio di dicembre è disponibile anche in Italia, Belgio, Francia, Germania, Polonia, Spagna, Svizzera e Regno Unito. Da ieri, gli utenti statunitensi possono acquistare anche i pezzi di ricambio degli iMac da 24 pollici con chip M1 (2020), del Mac mini con chip M1 (2020) e del Mac Studio (2022), oltre a quelli dello Studio Display.

Come per iPhone e MacBook è possibile noleggiare gli utensili per sette giorni a 49,00 dollari. Non è possibile sostituire un componente con uno migliore. Per alcuni di essi i prezzi sono piuttosto proibitivi. Ad esempio, lo schermo dello Studio Display costa 967,12 dollari. Chiaramente le riparazioni fai da te sono consigliate se la garanzia è scaduta.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Fonte: The Verge
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 21 dic 2022
Link copiato negli appunti