Apple: valore di permuta abbassato ulteriormente

Apple: valore di permuta abbassato ulteriormente

Apple ha ridotto il valore di permuta dei dispositivi sfruttando il programma Trade In, un altro ribasso si era già recentemente verificato.
Apple ha ridotto il valore di permuta dei dispositivi sfruttando il programma Trade In, un altro ribasso si era già recentemente verificato.

A distanza di pochissimo tempo dal primo ribasso, Apple ha da deciso ridurre ulteriormente il valore di permuta dei suoi dispositivi sfruttando il programma Trade In per l’acquisto di un nuovo modello. La notizia fa particolare scalpore perché non è una diminuzione di poco conto, il che farà senz’altro storcere il naso a molti.

Apple: valore di permuta con Trade In ulteriormente ribassato

Per fare qualche esempio pratico, un iPhone 12 Pro Max adesso ha un valore massimo di 580 euro rispetto ai precedenti 645 euro, un iPad Pro passa dai precedenti 590 euro agli attuali 565 euro, mentre un MacBook Pro passa da 960 euro a 860 euro.

Tutti i valori di permuta aggiornati sono riportati sul sito Apple, su questa pagina dedicata al programma. Va tuttavia tenuto presente che le cifre indicate sono “fino a”, per cui si tratta del valore massimo che si può ottenere se il dispositivo di riferimento è in perfette condizioni e con le caratteristiche più elevate per quella serie.

Il valore di permuta è infatti influenzato da vari fattori, quali condizioni, anno di fabbricazione e configurazione del dispositivo che viene restituito, e viene riconosciuto solo e soltanto a fronte dell’acquisto di un nuovo device Apple. Per cui, chi decide di dare in permuta il proprio iPhone, iPad, Mac o Apple Watch deve tenere conto di ciò. Per intenderci meglio, il valore di 210 euro per Mac mini, che attualmente Apple vende (anche su Amazon) per 819 euro, si riduce a 140 euro per un dispositivo in ottimo stato ma con SSD da 256 GB e non da 512 GB.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Fonte: iMore
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 6 lug 2022
Link copiato negli appunti