Apple: ridotto il valore di permuta dei dispositivi

Apple: ridotto il valore di permuta dei dispositivi

Apple ha ridotto il valore di permuta di svariati suoi dispositivi per cui adesso è possibile ricavare ancora meno, escluse alcune eccezioni.
Apple ha ridotto il valore di permuta di svariati suoi dispositivi per cui adesso è possibile ricavare ancora meno, escluse alcune eccezioni.

Chi stava prendendo in considerazione l’idea di dare in permuta un dispositivo ad Apple mediante il programma “Trade In” per poterne comprare un altro di più recente fattura non sarà assolutamente contento di sapere che d’ora in avanti si potrà ricavare ancora meno dalla messa in atto della suddetta pratica. Nel corso delle ultime ore, infatti, il gruppo di Cupertino ha ridotto i valori di svariati suoi dispositivi.

Apple: iPad, MacBook ecc. valgono meno in permuta

Andando più in dettaglio, sono diminuiti tutti i valori di permuta per i seguenti dispositivi: MacBook Pro, MacBook Air, MacBook, iMac, iMac Pro, Mac Pro, Mac mini, iPad Pro, iPad Air, iPad, iPad mini, iPhone 6S Plus fino a iPhone 12 Pro Max, Apple Watch Serie 3 fino a Apple Watch Serie 6, Apple Watch SE e alcuni smartphone Samsung e Google. Inoltre, Apple non accetta più permute di Apple Watch Serie 2. L’elenco completo dei dispositivi e dei valori di permuta stimati è consultabile sulla pagina del programma.

Ci sono comunque delle eccezioni, seppur rare, per le quali il valore di permuta risulta invece aumentato. In Italia, ad esempio, l’iPad Pro in precedenza veniva valutato fino a 480€ e adesso il budget sale a un massimo di 570€, il MacBook Pro prima poteva avere un valore fino a 810€ e adesso viene valutato fino a un massimo di 970€, mentre il Mac Pro prima veniva valutato massimo 1.630€ e adesso può arrivare anche a 4.510€.

Ad ogni modo, l’azienda della “mela morsicata” spiega che il valore di permuta dipende dalle condizioni, dall’anno di fabbricazione e dalla configurazione del dispositivo che viene restituito e viene riconosciuto solo ed esclusivamente a fronte dell’acquisto di un nuovo dispositivo Apple. Molto spesso può risultare più conveniente acquistare un prodotto ricondizionato su Amazon, che ha spesso ottime occasioni anche su iPhone, e vendere il proprio dispositivo utilizzando dei mercatini online.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Fonte: MacRumors
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 6 mag 2022
Link copiato negli appunti