Apple Vision Pro: visionOS si può provare su altri visori

Apple Vision Pro: visionOS si può provare su altri visori

Supernova Technologies ha sviluppato una versione approssimativa di visionOS per testare il funzionamento di Apple Vision Pro su altri visori.
Apple Vision Pro: visionOS si può provare su altri visori
Supernova Technologies ha sviluppato una versione approssimativa di visionOS per testare il funzionamento di Apple Vision Pro su altri visori.

Dopo tante indiscrezioni, all’inizio dello scorso mese, in occasione della WWDC 2023, sono stati finalmente tolti i veli ad Apple Vision Pro, il visore del colosso di Cupertino. Quando sarà disponibile sul mercato, ovvero agli inizi del 2024, potrà essere acquistato dagli interessati alla “modica” cifra base di 3.500 dollari, ma nell’attesa e soprattutto in maniera gratuita è già possibile sfruttare visionOS su altri visori.

Apple Vision Pro: visionOS su Meta Quest Pro

È stata infatti realizzata una versione approssimativa del sistema operativo adottato da Apple Vision Pro che evita di dover attendere il lancio del dispositivo e soprattutto di doverne effettuare l’acquisto.

A provvedere è stata l’azienda Supernova Technologies, la quale ha per l’appunto sviluppato una versione di visionOS che permette di provare il proprio framework di interfaccia utente Nova per sviluppatori e progettisti Unity su altri visori attualmente giù disponibili.

La demo di Supernova, come visibile nel video annesso di seguito, posiziona la griglia dell’app vista nel video introduttivo di Vision Pro direttamente dinanzi l’utente, con il pass-through del colore del visore come sfondo, e replica il sistema di interazione basato su sguardo e pizzico di Apple.

Inoltre, sfruttando il tracciamento oculare dei visori VR compatibili, è possibile selezionare le app o le voci dei menu con lo sguardo e il tracciamento della mano senza l’uso di controller.

Va tuttavia tenuto presente che questa versione alternativa di visionOS non è in grado di funzionare sui visori VR più economici, come il Meta Quest 2 o il prossimo Meta Quest 3, in quanto si basa sul tracciamento oculare che è disponibile solo sull’hardware del Meta Quest Pro.

Chiaramente, quella che viene proposta da Supernova non è assolutamente un’esperienza completa come quanto potrebbe essere con Apple Vision Pro, ma si tratta comunque di un’iniziativa interessante che consente di ottenere un’anteprima delle funzioni e dell’interfaccia di visionOS a costo zero.

Fonte: 9to5Mac
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 6 lug 2023
Link copiato negli appunti