Armani.it, informato Stanca

da Cortiana


Roma – Il senatore dei Verdi Fiorello Cortiana ha rilasciato una nota in merito allo sciopero della fame di Luca Armani che si protrae ormai da diversi giorni e che si deve alla vicenda giudiziaria che lo contrappone alla Giorgio Armani Spa intorno al dominio armani.it.

“Ho informato il Ministro delle innovazioni e delle tecnologie, Lucio Stanca, della vicenda relativa alla recente sentenza del tribunale di Bergamo, con cui la multinazionale Armani spa, del noto stilista Giorgio Armani ha sottratto il dominio armani.it al timbrificio del Sig. Luca Armani, piccolo artigiano”. Così Cortiana racconta le ultime novità sulla vicenda.

“Il Ministro – spiega Cortiana – mi ha promesso che si interesserà della questione”.

“A fronte di questo importante risultato – continua la nota – chiedo, ancora una volta, al signor Luca Armani di sospendere lo sciopero della fame per non arrecare danni alla sua salute e a non darsi per vinto. I verdi si riconoscono nei valori di quelli che hanno creduto nella realizzazione della grande rete, capace di annullare le distanze e di avvicinare gli uomini. Per questo motivo, continueranno questa battaglia di civiltà a fianco di Luca Armani. Il nostro obiettivo è quello di riaffermare i valori originari di Internet e il diritto degli utenti e delle piccole aziende a operare in un sistema equo e non controllato dagli interessi di gruppi economici molto potenti”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti