Asta frequenze, il rilancio continua

L'incasso totale supera i 3,2 miliardi di euro al termine della decima giornata
L'incasso totale supera i 3,2 miliardi di euro al termine della decima giornata

Una gara all’ultimo respiro, per un incasso totale che ha ormai superato i 3 miliardi di euro . Quasi 60 milioni in più rispetto allo scorso lunedì, messi sul piatto dai vari operatori tlc alla fine della decima giornata d’asta per l’ambita assegnazione delle frequenze dedicate alle reti radiomobili di nuova generazione.

Ad infiammare lo scontro ci hanno pensato in particolare Wind e H3G, in concorrenza per due lotti sulla succulenta banda degli 800 Mhz . È infatti sempre più probabile che a Telecom Italia e Vodafone andranno due lotti ciascuno, su un totale di sei a disposizione dei vari operatori.

Alla decima giornata d’asta, il numero complessivo delle tornate ha toccato quota 148, portando ad un incremento totale di 851 milioni di euro rispetto alle offerte iniziali . La gara potrà dirsi conclusa quando non ci saranno più rilanci per i 6 lotti a disposizione sugli 800 Mhz. Entro e non oltre il prossimo 30 settembre. (M.V.)

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

14 09 2011
Link copiato negli appunti