Asta frequenze, operatori a nervi tesi?

L'incasso complessivo nell'asta per l'assegnazione delle frequenze dedicate alle nuove reti radiomobili ha superato i 3,3 miliardi di euro. Mentre un misterioso operatore ha espresso dubbi sull'assegnazione di due blocchi a H3G

Roma – L’importo totale è cresciuto di circa 1 miliardo di euro rispetto alle offerte iniziali, poco più di 27 milioni dallo scorso venerdì. È così tornata ad infiammarsi l’asta che porterà all’assegnazione delle frequenze dedicate alle reti radiomobili di nuova generazione, portando l’incasso complessivo a superare i 3,3 miliardi di euro .

E sono stati ovviamente i lotti in banda 800 Mhz a farla da padrone, per un incasso totale che ha sfondato la quota dei 2,7 miliardi di euro . Risultati forse inattesi, probabilmente scatenati anche dai milioni messi sul piatto dall’operatore H3G nel tentativo di strappare almeno un lotto a Wind. Una condotta aggressiva, che avrebbe innervosito parecchio i contendenti in gara.

Stando infatti ad un recente articolo pubblicato da MF-Milano Finanza , un misterioso operatore in gioco avrebbe scritto al ministero dello Sviluppo Economico chiedendo lumi sulle condizioni per l’attribuzione a 3 Italia di due blocchi di frequenze , sul perché siano stati dati in opzione all’operatore arrivato per ultimo nel mercato. (M.V.)

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Mariana Anselmi scrive:
    notizia sbagliata.
    Scusate ma che c'entra il collegamento ad internet? La legge coinvolge gli hosting provider, non gli ISP (previsti dall'art. 14 della legge). Questa notizia è sbagliata. E' una bufala.
    • krane scrive:
      Re: notizia sbagliata.
      - Scritto da: Mariana Anselmi
      Scusate ma che c'entra il collegamento ad
      internet? La legge coinvolge gli hosting
      provider, non gli ISP (previsti dall'art. 14
      della legge). Questa notizia è sbagliata. E' una
      bufala.Bhe, siamo su P.I....Ma tu leggi le notizie ? Non trolli solo nei forum come tutti ?
  • dont feed the troll/dovella scrive:
    Che bello: PI ha censurato
    La discussione in cui veniva mostrata la bestiale e criminosa attitudine di certi difensori del copyright.
    • Massi cadenti scrive:
      Re: Che bello: PI ha censurato
      - Scritto da: dont feed the troll/dovella
      La discussione in cui veniva mostrata la bestiale
      e criminosa attitudine di certi difensori del
      copyright.Ha censurato pure me, motivo per cui a suo tempo me ne andai da qui, ma Luco mi aveva pregato di risponderti, e allora l'avevo fatto. Ti avevo comunque detto che ho fatto un appello a qualunque avvocato volesse prendere in carico la cosa a patto che non mi facesse spendere nulla, in cambio gli garantivo il 70% di quanto riuscisse a spuntare in caso di vittoria, il restante 30% deve devolverlo a mio nome alla EFF, al Partito Pirata o ad altre associazioni da me indicate. L'offerta rimane valida finché non arrivasse la prescrizione. Finora nessuno si è fatto avanti.Chiunque volesse maggiori informazioni, leggere il messaggio o il thread incriminato, o accettare l'incarico, non ha che da contattarmi su Facebook: http://www.facebook.com/massi.cadentiMassimo Piscopo, il minacciato di morte dal videotecaro C.S., il pluridiffamato da L.M., ecc.ecc.Vediamo se mettendo le iniziali la redazione lascerà in pace sto messaggio
      • dont feed the troll/dovella scrive:
        Re: Che bello: PI ha censurato
        - Scritto da: Massi cadenti
        - Scritto da: dont feed the troll/dovella

        La discussione in cui veniva mostrata la
        bestiale

        e criminosa attitudine di certi difensori del

        copyright.

        Ha censurato pure meSi tranquillo, avevo letto.Purtroppo di avvocati che accettino senza anticipo spese non ne troverai, te l'assicuro.Cmq per fare la querela non ti serve, semmai quando e se si arriverà in giudizio.Hai 3 mesi per recarti in questura.
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: Che bello: PI ha censurato
      - Scritto da: dont feed the troll/dovella
      La discussione in cui veniva mostrata la bestiale
      e criminosa attitudine di certi difensori del
      copyright.E ha censurato pure il messaggio in cui Massi ti rispondeva e per due volte.Mi ha detto ora che non vuole più saperne di questo posto di XXXXX perché censurano a XXXXX di cane. Del resto se n'era già andato per questo motivo.Ora m'aspetto che censurino pure questo in cui ti ho avvisato. Spero solo tu faccia in tempo a leggere.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 settembre 2011 15.15-----------------------------------------------------------
      • dont feed the troll/dovella scrive:
        Re: Che bello: PI ha censurato
        L'ho letto entrambe le volte e gli ho risposto entrambe le volte.Anche io me ne sono andato una volta per la loro censura pavida e irrazionale.In questo caso però li capisco, in redazione stanno con la puppù nel pannolone, perchè questa gente è pericolosa.
  • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
    Draconian One-Strike Anti-Piracy Law
    https://www.torrentfreak.com/italy-proposes-draconian-one-strike-anti-piracy-law-110921 <b
    Italy Proposes Draconian One-Strike Anti-Piracy Law </b
    P-)
  • karl scrive:
    No pasaran
    « Per l'imperialismo è più importante dominarci culturalmente che militarmente. La dominazione culturale è la più flessibile, la più efficace, la meno costosa. Il nostro compito consiste nel decolonizzare la nostra mentalità. »(Thomas Sankara)
  • lorenzo scrive:
    il traffico finira' tutto su darknet ...
    provate i2p :) http://www.i2p2.de/index_it.html
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: il traffico finira' tutto su darknet ...
      - Scritto da: lorenzo
      provate i2p :) http://www.i2p2.de/index_it.htmlhttp://en.wikipedia.org/wiki/Anonymous_P2P(su freenet c'è più roba cmq)
  • lorenzo scrive:
    il traffico finira' tutto su darknet ...
    provate i2p :) http://www.i2p2.de/index_it.html
  • Massimo Esposito scrive:
    Quando un sistema produce paradossi...
    Questo doveva essere il governo delle tre "I", fra le quali c'era anche internet. Questo doveva essere il governo che doveva agevolare il business, e invece pone nuovi freni lacci e lacciuoli alle attività commerciali. Alla faccia della libertà. Nell' acronimo del PdL è stata omessa la parola "Loro" ; Popolo delle Libertà Loro.Tra l'altro il web è una rete che non può essere cancellata con attacchi così inefficaci, proprio perchè è una rete, che dispone di sterminati percorsi paralleli per sanare intoppi. Quindi questo ddl mette in evidenza anche la totale incompetenza di che cerca di legiferare su una materia di cui non ha nemmeno idea di cosa sia. Probabilmente forse sanno che è una stupidaggine, sia dal punto di vista costituzionale, sia dal punto di vista della teoria dei Sistemi, ma forse il governo punta a mettere un provvisorio bavaglio per avere qualche vantaggio alle politiche del 2013, scommettendo sulla lentezza burocratica delle istituzione preposte a fermare questo obbrobrio. La rivoluzione non si ferma a colpi di decreto.
    • bubba scrive:
      Re: Quando un sistema produce paradossi...
      - Scritto da: Massimo Esposito
      Questo doveva essere il governo delle tre "I",Ah si me lo ricordo!Era "(I)dioti (I)nguinali e (I)lliberali" ...La 2'I e' diventata ovvia da un anno a questa parte...
  • Bob scrive:
    Non confondete libertà con anarchia..
    La libertà non sarà nemmeno scalfita, tutelare il lavoro e gli investimenti fa parte dei doveri di uno stato civile. I siti oggetto del provvedimento sono ESCLUSIVAMENTE siti pirata che lucrano sfruttando le opere altrui, nessun sito, nessun blog o forum sarà sfiorato, nascondersi dietro la libertà solo per poter rubare film e canzonette mi sembra vile. Preferisco di gran lunga chi ammette di scaricare opere da siti illegali perchè si sente furbo, piuttosto di chi mette in mezzo mille scuse, tra cui i valori solo per fare la stessa cosa. Darò ragione al primo che dimostrerà che ci sia stata censura o oscuramento a siti che non fossero illegali o non divulgassero illegalmente opere protette. Non solo i soliti potenti che si vuole tutelare ma migliaia di lavoratori e di piccole imprese. A nessuno piacerebbe vedere il proprio lavoro sottratto e divulgato gratis, basta solo essere coerenti.
    • krane scrive:
      Re: Non confondete libertà con anarchia..
      - Scritto da: Bob
      La libertà non sarà nemmeno scalfita, tutelare il
      lavoro e gli investimenti fa parte dei doveri di
      uno stato civile. I siti oggetto del
      provvedimento sono ESCLUSIVAMENTE siti pirata che
      lucrano sfruttando le opere altrui, nessun sito,
      nessun blog o forum sarà sfiorato, nascondersi
      dietro la libertà solo per poter rubare film e
      canzonette mi sembra vile. Preferisco di gran
      lunga chi ammette di scaricare opere da siti
      illegali perchè si sente furbo, piuttosto di chi
      mette in mezzo mille scuse, tra cui i valori solo
      per fare la stessa cosa. Darò ragione al primo
      che dimostrerà che ci sia stata censura o
      oscuramento a siti che non fossero illegali o non
      divulgassero illegalmente opere protette. Non
      solo i soliti potenti che si vuole tutelare ma
      migliaia di lavoratori e di piccole imprese. A
      nessuno piacerebbe vedere il proprio lavoro
      sottratto e divulgato gratis, basta solo essere
      coerenti.Gia' solo la baia dei pirati non contiene alcun file e non distribuisce alcuna opera, puoi trovarvi dei link esattamente come su google, perche' non chiudiamo anche google ?
    • dont feed the troll/dovella scrive:
      Re: Non confondete libertà con anarchia..
      - Scritto da: Bob
      La libertà non sarà nemmeno scalfita,Provalo.
      tutelare il
      lavoro e gli investimenti fa parte dei doveri di
      uno stato civile.Il mio lavoro non è tutelato da nessuno.
      I siti oggetto del
      provvedimento sono ESCLUSIVAMENTE siti pirata che
      lucrano sfruttando le opere altrui,Provalo.
      Preferisco di gran
      lunga chi ammette di scaricare opere da siti
      illegali perchè si sente furbo, piuttosto di chi
      mette in mezzo mille scuse, tra cui i valori solo
      per fare la stessa cosa.Se io vedo un film o ascolto una canzone non rubo niente a nessuno.
      Darò ragione al primo
      che dimostrerà che ci sia stata censura o
      oscuramento a siti che non fossero illegali o non
      divulgassero illegalmente opere protette.Della tua ragione, quando ci hanno tolto la libertà non saprei proprio che farmene.
      Non
      solo i soliti potenti che si vuole tutelare ma
      migliaia di lavoratori e di piccole imprese.Quali imprese?E' la seconda volta che te lo chiedo.
      A
      nessuno piacerebbe vedere il proprio lavoro
      sottratto e divulgato gratis, basta solo essere
      coerenti.Se non vuoi che il tuo lavoro sia divulgato, non lo pubblicare
    • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
      Re: Non confondete libertà con anarchia..

      I siti oggetto del provvedimento sono ESCLUSIVAMENTE
      siti pirata che lucrano sfruttando le opere altrui,
      nessun sito, nessun blog o forum sarà sfiorato,Beata ingenuità...
      rubare film e canzonette <b
      COPIARE NON SIGNIFICA RUBARE </b
      http://www.penale.it/page.asp?IDPag=24 <b
      Corte di Cassazione, Sezione IV Penale, 13 novembre 2003 (dep. 29 gennaio 2004), n. 3449 (2110/2003) </b
      ...non configurabilità del reato di furto dei files mediante duplicazione (o copiatura)...http://www.penale.it/page.asp?IDPag=903 <b
      Corte di Cassazione, Sezione IV Penale, 26 ottobre 2010 (dep. 21 dicembre 2010), n. 44840 </b
      ...è da escludere la configurabilità del reato di furto nel caso di semplice copiatura...[yt]IeTybKL1pM4[/yt]
      Darò ragione al primo che dimostrerà che
      ci sia stata censura o oscuramento a siti
      che non fossero illegali o non divulgassero
      illegalmente opere protette.Tanto per fare un esempio:http://forum.tntvillage.scambioetico.org/tntforum/index.php?showtopic=250096 <i
      Spett.le TNTVillage, </i
      <i
      ...Per quanto riguarda "Fronte Popolare per la Musica Libera - Liberalarte!3", si tratta di un <b
      errore </b
      nelle operazioni di compilazione della lista di richieste di eliminazione del quale ci scusiamo... </i
      <i
      Federazione contro la Pirateria Musicale </i
      <b
      ABOLIRE IL COPYRIGHT </b
      P-)
    • panda rossa scrive:
      Re: Non confondete libertà con anarchia..
      - Scritto da: Bob
      La libertà non sarà nemmeno scalfita, Anche perche' per poterla scalfire occorre che ne resti almeno qualche residuo
      tutelare il
      lavoro e gli investimenti fa parte dei doveri di
      uno stato civile.Anche tutelare la cultura e la conoscenza.
      I siti oggetto del
      provvedimento sono ESCLUSIVAMENTE siti pirata che
      lucrano sfruttando le opere altrui,Se lucrano non ho niente in contrario alla loro chiusura.Ma quelli che non lucrano?Il libero scambio tra privati senza fini di lucro?
      nessun sito,
      nessun blog o forum sarà sfiorato, "Chi non ha nulla da nascondere, non avra' nulla da temere" (cit.)
      nascondersi
      dietro la libertà solo per poter rubare film e
      canzonette mi sembra vile. Ancora con questo rubare???Ma prova a fare una assicurazione contro il furto se per te copiare e' come rubare.Oppure fammi vedere le differenze inventariali e saro' ben felice di pagare per ogni ammanco di inventario.
      Preferisco di gran
      lunga chi ammette di scaricare opere da siti
      illegali perchè si sente furbo, piuttosto di chi
      mette in mezzo mille scuse, tra cui i valori solo
      per fare la stessa cosa.Ok. Mi sento furbo.Sei piu' contento adesso?
      Darò ragione al primo
      che dimostrerà che ci sia stata censura o
      oscuramento a siti che non fossero illegali o non
      divulgassero illegalmente opere protette.Me la segno. Le occasioni di sfoderarla non mancheranno di sicuro.
      Non
      solo i soliti potenti che si vuole tutelare ma
      migliaia di lavoratori e di piccole imprese. A
      nessuno piacerebbe vedere il proprio lavoro
      sottratto e divulgato gratis, basta solo essere
      coerenti.Di quale lavoro stiamo parlando?Copiare non e' mica un lavoro.
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: Non confondete libertà con anarchia..


        Darò ragione al primo

        che dimostrerà che ci sia stata censura o

        oscuramento a siti che non fossero illegali
        o
        non

        divulgassero illegalmente opere protette.

        Me la segno. Le occasioni di sfoderarla non
        mancheranno di
        sicuro.Perchè aspettare?http://www.loudvision.it/rubriche-la-crisi-del-diritto-d-autore-la-nuova-legge-anti-pirateria--1060.html
    • bubba scrive:
      Re: Non confondete libertà con anarchia..
      - Scritto da: Bob
      La libertà non sarà nemmeno scalfita, tutelare il
      lavoro e gli investimenti fa parte dei doveri di
      uno stato civile. I siti oggetto del
      provvedimento sono ESCLUSIVAMENTE siti pirata che
      lucrano sfruttando le opere altrui,Intanto "lucro" o "profitto"? Perche' per fine di lucro deve infatti intendersi un un fine di guadagno economicamente apprezzabile o comunque di incremento patrimoniale da parte dellautore del fatto... e NON E' AFFATTO cosi evidente questo famigerato lucro.. e da applicare a chi? a chi installa un server per lo scambio di generici file binari ? a chi installa un server per lo scambio di file .torrent ? o link edonkey ? a chi scarica il suddetto .torrent ?
      nessun sito,
      nessun blog o forum sarà sfiorato, nascondersi
      dietro la libertà solo per poter rubare film e
      canzonette mi sembra vile. "Rubare" e' una tua invenzione... visto che e' gia stato chiarito che non si puo "rubare" una duplicazione di byte ... puoi rubare un dvd da una videoteca (ammesso di trovarne una ancora aperta ;)... rubare la copia un flusso di byte proprio no. Va cambiato proprio il termine.E COMUNQUE A PRESCINDERE DA QUESTE PRECISAZIONI, fallisci nell'assunto di base. Presupponi che il discrimine tra "illegale" e "legale" sia un assioma immutabile stile tavole della legge di Mose'. Niente di piu falso!I lobbisti buffoni travestiti da politici sono 200 anni che, ogni qualche anno, SPOSTANO IN AVANTI questi limiti del "diritto temporaneo" del copyright/diritto d'autore, ALLARGANDONE anche le prerogative.SONO QUESTI assurdi limiti che vanno abbattuti, PRIMA di ogni distinguo azzeccagarbugli su punibilita',incentivi,drm e antani. 70 anni dopo la morte di uno dei coautori e' roba FOLLE.
    • al default con furore scrive:
      Re: Non confondete libertà con anarchia..

      I siti oggetto del
      provvedimento sono ESCLUSIVAMENTE siti pirata che
      lucrano sfruttando le opere altrui,della serie... NON SO nemmeno di cosa sto parlando.Complimenti!
    • erMedusa scrive:
      Re: Non confondete libertà con anarchia..
      Ci risiamo eh sempre co sto "rubare" vi giustificate. Prova a sostituirlo con "copiare" e vedrai come ti cambia il mondo.
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: Non confondete libertà con anarchia..
        - Scritto da: erMedusa
        Ci risiamo eh sempre co sto "rubare" vi
        giustificate. Prova a sostituirlo con "copiare" e
        vedrai come ti cambia il
        mondo.Non ci arriva.Se ci arrivasse, non farebbe il videotecaro.
    • Un lettore scrive:
      Re: Non confondete libertà con anarchia..
      Sempre i soliti discorsi dai tempi del forum del governo.Inventane di nuove! :)
      • pepppp scrive:
        Re: Non confondete libertà con anarchia..
        - Scritto da: Un lettore
        Sempre i soliti discorsi dai tempi del forum del
        governo.
        Inventane di nuove! :) inventare richiede creatività,ispirazione ed ecc cosa che loro sanno solo schiavizzare
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: Non confondete libertà con anarchia..
      - Scritto da: Bob
      La libertà non sarà nemmeno scalfita, tutelare il
      lavoro e gli investimenti fa parte dei doveri di
      uno stato civile.Niente affatto, se l'investimento è sballato.
      I siti oggetto del
      provvedimento sono ESCLUSIVAMENTE siti pirata che
      lucrano sfruttando le opere altrui,Non sono opere altrui, sono state vendute.
      nessun sito,
      nessun blog o forum sarà sfiorato, nascondersi
      dietro la libertà solo per poter rubare film e
      canzonette mi sembra vile.Infatti non vengono rubate, ma copiate
      Preferisco di gran
      lunga chi ammette di scaricare opere da siti
      illegali perchè si sente furbo, piuttosto di chi
      mette in mezzo mille scuse, tra cui i valori solo
      per fare la stessa cosa. Darò ragione al primo
      che dimostrerà che ci sia stata censura o
      oscuramento a siti che non fossero illegali o non
      divulgassero illegalmente opere protette.Ecco fatto:http://www.loudvision.it/rubriche-la-crisi-del-diritto-d-autore-la-nuova-legge-anti-pirateria--1060.html
      Non
      solo i soliti potenti che si vuole tutelare ma
      migliaia di lavoratori e di piccole imprese. Fai un lavoro che non ci serve. Non intendiamo continuare a pagarti, perchè non abbiamo bisogno che tu continui a farlo.
      A
      nessuno piacerebbe vedere il proprio lavoro
      sottrattoE infatti nessuno te lo sottrae.
      e divulgato gratis, basta solo essere
      coerenti.Evita di raccontare panzane, grazie.
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: Non confondete libertà con anarchia..
      Attenzione questo è il videotecaro noto come BOBGIAM :D
      • Joe Tornado scrive:
        Re: Non confondete libertà con anarchia..
        Mi sembrava strano che dietro quella tirata non ci fosse il solito interesse di bottega ...... tante chiacchiere sulla cultura, poi, tra i titoli a noleggio ci trovi quelli con donne inchiappettate dagli animali, perchè rendono bene !
        • panda rossa scrive:
          Re: Non confondete libertà con anarchia..
          - Scritto da: Joe Tornado
          Mi sembrava strano che dietro quella tirata non
          ci fosse il solito interesse di bottega
          ...

          ... tante chiacchiere sulla cultura, poi, tra i
          titoli a noleggio ci trovi quelli con donne
          inchiappettate dagli animali, perchè rendono bene
          !Mi sta venendo un dubbio.Ma "cultura" che cosa significa esattamente? (newbie)Perche' io credevo proprio che fosse la seconda che hai detto. :$
      • dont feed the troll/dovella scrive:
        Re: Non confondete libertà con anarchia..
        - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
        Attenzione questo è il videotecaro noto come
        BOBGIAM
        :DAzz la sentivo io una certa puzza di infiltrato...Ma sulla base di cosa lo dici?Certo la difesa del suo diritto al "lavoro" (intendendo per esso il fatto che pretende che si paghi ai videotecari da strapazzo una sorta di pizzo ogni volta che si vede un film) fregandosene dei diritti e del lavoro degli altri lo identifica facilmente come un videotecaro (lì dove l'ipocrisia rtegna sovrana) ma come fai a dire che è QUEL videotecaro?
        • Un lettore scrive:
          Re: Non confondete libertà con anarchia..

          dire che è QUEL
          videotecaro?Porta sempre gli stessi argomenti (saranno colpiti solo i siti cattivi, dobbiamo tutelare tanti lavoratori) e si firma bob :)Se non è lui è un suo clone :)Ah ma invece space che fine ha fatto?
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Non confondete libertà con anarchia..
            - Scritto da: Un lettore

            dire che è QUEL

            videotecaro?

            Porta sempre gli stessi argomenti (saranno
            colpiti solo i siti cattivi, dobbiamo tutelare
            tanti lavoratori) e si firma bob
            :)
            Se non è lui è un suo clone :)

            Ah ma invece space che fine ha fatto?Eh ma nel forum che è la tana di quei "soggetti" c'è pure un altro "bob" e basta.Ma il mio preferito resta quello che fa l'espertone informatico e non ne sa una ceppa.
          • Joe Tornado scrive:
            Re: Non confondete libertà con anarchia..

            Ma il mio preferito resta quello che fa
            l'espertone informatico e non ne sa una
            ceppa.Chi è ? Quello della "guerra telematica" ?
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Non confondete libertà con anarchia..
            - Scritto da: Joe Tornado

            Ma il mio preferito resta quello che fa

            l'espertone informatico e non ne sa una

            ceppa.

            Chi è ? Quello della "guerra telematica" ?Si si proprio lui.Quello che pensa che passare a IPV6 significa rifondare completamente internet e la rete.
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: Non confondete libertà con anarchia..
          - Scritto da: dont feed the troll/dovella
          ma come fai a dire che è QUEL videotecaro?Il fatto che non abbia risposto dopo aver fatto la provocazione (perché sapeva bene che scrivendo quelle XXXXXXX in questo forum sarebbe stata chiaramente una provocazione) lo identifica come un coniglio lurido e pieno di XXXXX dalla coda alle orecchie.Bobgiam è il presidente nazionale di quella XXXXXta dell'ANVI, e si è sempre defilato alla richiesta di confronto (vuoi fare soldi con i film? Bene, falli con gli sponsor, dici che i pirati ci riescono, ma NON COSTRINGERE GLI UTENTI A PAGARE PER VEDERE perché nessuno lo farà). Questo accresce le probabilità che si tratti della stessa persona.I toni utilizzati dall'ANVI nell'intervento all'AGCOM sono uguali a quelli utilizzati nel messaggio.Per la cronaca, SPACEVIDEO è un suo schiavetto visto che ne dirige la sezione di Firenze.Entrambi sono colleghi di un certo videotecaro di Verona, chiamato Carlo Sempreboni, che su Facebook gestisce vari gruppi sulla LEGA NORD e sempre su Facebook ha insultato ma soprattutto MINACCIATO DI MORTE (documentato: http://img715.imageshack.us/img715/9134/minacciadimorte.png ) Massimo Piscopo, che è un artista indipendente ed è stato il primo a rispondere alle domande della SIAE.Cito: <i
          Per te ho pronta una bella doppietta da scaricarti nel XXXX </i
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Non confondete libertà con anarchia..
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            ma come fai a dire che è QUEL videotecaro?

            Il fatto che non abbia risposto dopo aver fatto
            la provocazione (perché sapeva bene che scrivendo
            quelle XXXXXXX in questo forum sarebbe stata
            chiaramente una provocazione) lo identifica come
            un coniglio lurido e pieno di XXXXX dalla coda
            alle
            orecchie.Beh, si, diciamo che è uno che non ha il coraggio di sostenere le sue idee.Il che significa che o non vale niente lui, o non valgono niente le sue idee.Eventualmente entrambi.
            Bobgiam è il presidente nazionale di quella
            XXXXXta dell'ANVI, e si è sempre defilato alla
            richiesta di confronto (vuoi fare soldi con i
            film? Bene, falli con gli sponsor, dici che i
            pirati ci riescono, ma NON COSTRINGERE GLI UTENTI
            A PAGARE PER VEDERE perché nessuno lo farà).
            Questo accresce le probabilità che si tratti
            della stessa
            persona.E vabbè tutti i videotecari che ho avuto la sfortuna di leggere non accettavano il confronto e credevano di avere la Verità rilevata in tasca.Mi sembra un po' come come indizio.
            http://img715.imageshack.us/img715/9134/minacciadiQui ci sono gli estremi di una bella querela per diffamazione e minacce.Fossi nella parte offesa non esiterei a levargli pure le mutande.Tanto quella gente capisce solo quando la colpisci nel portafoglio.
          • Massi cadenti scrive:
            Re: Non confondete libertà con anarchia..
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            Qui ci sono gli estremi di una bella querela per
            diffamazione e
            minacce.
            Fossi nella parte offesa non esiterei a levargli
            pure le
            mutande.
            Tanto quella gente capisce solo quando la
            colpisci nel
            portafoglio.Ciao, avevo detto su facebook a qualunque avvocato che volesse curarsi della cosa senza farmi spendere soldi che non avrei rivisto se non dopo anni che tolte le spese poteva tenersi il 70% di quello che riusciva a spuntare. Il restante 30% lo deve devolvere a mio nome alla FSF, al Partito Pirata o a qualunque altra associazione da me indicata. Non ci voglio guadagnare un centesimo ma non ce li voglio neanche spendere. Nessuno finora si è fatto avanti. L'offerta è sempre valida finché non scattasse la prescrizione. Se ci sono avvocati interessati, mi contattassero su Facebook.Massimo Piscopo
          • Joe Tornado scrive:
            Re: Non confondete libertà con anarchia..
            Per la sola punibilità del soggetto attivo, se reato c'è stato, puoi procedere senza avvocato.Tuttavia, io lascerei perdere : per un personaggio come quello, inviso ai suoi stessi colleghi, la punizione peggiore è essere quello che è. Si sveglia la mattina già logorato dalla rabbia e dallo stress, posto che dorma !
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Non confondete libertà con anarchia..
            - Scritto da: Joe Tornado
            Per la sola punibilità del soggetto attivo, se
            reato c'è stato, puoi procedere senza
            avvocato.In effetti basta andare in questura e fare la querela.Tuttavia il supporto di un legale è quantomai consigliato.Hai 3 mesi dal fatto per presentare querela, e una volta fatta il reato si prescrive in 7 anni e mezzo (in totale).
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Non confondete libertà con anarchia..
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            Per la cronaca, SPACEVIDEO è un è uno che insulta la gente alle spalle:http://www.videotecheforum.it/index.php?showtopic=28673&st=22
          • Joe Tornado scrive:
            Re: Non confondete libertà con anarchia..
            "utonti di PI"Ha parlato il Guru :D
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: Non confondete libertà con anarchia..
      - Scritto da: Bob
      La libertà non sarà nemmeno scalfita, tutelare il
      lavoro e gli investimenti fa parte dei doveri di
      uno stato civile.Il lavoro e gli investimenti di CHI? Delle major di UN ALTRO STATO (USA)? Da quando siamo una COLONIA DEGLI STATI UNITI?Inoltre se non lo sai il cinema italiano riceve (secondo me a torto) dei finanziamenti pubblici quindi non vedo perché dici che non viene tutelato.
      I siti oggetto del
      provvedimento sono ESCLUSIVAMENTE siti pirataSì infatti ce ne siamo accorti tutti, in questi anni non è mai stato oscurato nulla che non sia un sito pirata, vero? Quanti esempi vuoi che ti facciamo?
      che lucrano sfruttando le opere altrui,Lucrano come, con i banner? (rotfl)E perché le major non fanno lo stesso?Un sito UFFICIALE e LEGALE che si ripaga SOLTANTO CON I BANNER.Visto che tu sei convinto che con i banner ci si arricchisce (parli di lucro e non di rimborso spese), perché non lo fai tu, che sei gestore di una videoteca?Fai un sito di streaming on demand <b
      <u
      LEGALE </u
      </b
      e <b
      <u
      GRATUITO </u
      </b
      che si ripaga <b
      <u
      SOLAMENTE </u
      </b
      con i banner.Considerando che i siti pirata devono affrontare cause milionarie e un sito legale non deve farlo, vedi che tu con un sito legale di questo tipo puoi guadagnarci tutti i soldi che i siti pirata danno agli avvocati.Se non sai farlo, o non ne hai le capacità, sei un essere inutile: fatti da parte, la società ne trarrà giovamento.
      nessun sito, nessun blog o forum sarà sfiorato,Sì come no, infatti il tuo amichetto GIANCARLO MANCUSI ha oscurato il blog di MAXIFASSO che non c'entrava un fico secco con la pirateria...
      nascondersi
      dietro la libertà solo per poter rubare film e
      canzonette mi sembra vile.Rubare? Ancora a questo stai?Ascolta facciamo così: fammi entrare nella tua videoteca due volte.La prima volta vengo lì con un portatile, mi copio tutti i cd e dvd e me ne vado, lasciandotene la disponibilità e la libertà di farne ciò che vuoi.La seconda volta me li prendo e me ne vado, non perdo tempo a copiarli, vediamo se tu sei contento.
      Preferisco di gran
      lunga chi ammette di scaricare opere da siti
      illegali perchè si sente furbo,Io non mi sento furbo io mi sento un <b
      SALVATORE DELL'UMANITA' </b

      piuttosto di chi mette in mezzo mille scuse,Quali scuse, quelle che usi ogni volta che scrivi sui forum dei videotecari, eh bobgiam?
      tra cui i valori solo per fare la stessa cosa.Ti faccio una domanda: i film sono cultura, SI o NO?Perché se sono cultura, quella dev'essere per definizione accessibile A TUTTI GRATUITAMENTE indipendentemente dal reddito: i figli del disoccupato hanno lo stesso diritto di andare a scuola dei figli dell'imprenditore. E hanno lo stesso diritto di avere la qualità dell'istruzione.Se i film invece NON sono cultura, allora è bene che spariscano: non sono beni di consumo (una volta visto il film continua ad esistere, non è come il cibo o l'acqua che si trasforma in qualcos'altro una volta ingeriti), non sono energia (non è né gas né elettricità). Sono beni superflui (iva al 21%, non al 4% come i libri che sono cultura) quindi ne possiamo fare a meno.
      Darò ragione al primo
      che dimostrerà che ci sia stata censura o
      oscuramento a siti che non fossero illegali o non
      divulgassero illegalmente opere protette.The Pirate Bay. Non ha mai divulgato nulla (cosa scarichi da Pirate Bay? Un metalink con dei numeri? E' quello il film? NO!), non è illegale (i gestori sono svedesi, in Svezia i tribunali hanno detto che non è illegale), non è accettabile che uno S***** come il tuo amichetto GIANCARLO MANCUSI possa arrogarsi il diritto di decidere di persone straniere residenti all'estero che hanno un sito ubicato all'estero, registrato all'estero e residente su server in terra straniera, perché altrimenti è altrettanto auspicabile che un tribunale dell'IRAN accusi GIANCARLO MANCUSI di essere un infedele (non è musulmano quindi per la legge islamica è un infedele) e pertanto lo condanni alla pena capitale.
      Non
      solo i soliti potenti che si vuole tutelareNooooooooo infatti quelli che si lamentano puntualmente non sono WARNER, DISNEY, PARAMOUNT, NEW LINE CINEMA, 20TH CENTURY FOX o da noi MEDUSA e CECCHI GORI... nooooo quelli che si lamentano sono i filmaker indipendenti che GUARDACASO distribuiscono spesso e volentieri loro per primi le loro opere sul web PER DARE LORO LA MAGGIORE VISIBILITA' POSSIBILE.Un nome in terra italiana? ENZO DEAGLIO.Loro l'hanno capito questo banale concetto.
      ma
      migliaia di lavoratori e di piccole imprese.Ma quali piccole imprese? I venditori di ghiaccio? Se non ti evolvi e non segui la tecnologia non è un mio problema. Hai voluto imporre il bluray, a me non interessa perché è pieno di DRM. Hai voluto imporre formati audio pieni di DRM con CD che non funzionano sul computer e danno problemi su molti lettori e ho smesso di comprare CD. Hai voluto imporre il macrovision che abbassa la qualità dell'immagine anche sulle videocassette e DVD originali e ho smesso di comprare e noleggiare VHS. Ora cosa vuoi imporre? Uno streaming bloccato che non posso scaricare e tenermi sul computer per vedere quando voglio? E farai la fame perché la gente si è stufata di buttare soldi. Potrei accettare uno streaming con DRM soltanto se non pago e soltanto se posso accedervi tutte le volte che voglio (gratis si intende). Dici che i pirati fanno i soldi coi banner: dimostralo, facendo lo stesso con un sito legale. Delle due l'una: o non conosci minimamente quanto costa tenere su un server (magari pensi che su Aruba un sito legale di streaming funzionerebbe senza problemi) oppure sei chiaramente in malafede perché non hai la più pallida idea di quanto paghi un banner, di quanti utenti lo visualizzino, e di quanto in più, rispetto al banner, ti costa visualizzare quella pagina o quello streaming. Ma se tu sei davvero convinto di quanto dici in merito ai guadagni dei pirati, non hai che da dimostrarlo facendo un sito legale GRATUITO che permetta di vedere film. http://www.film-review.it l'ha fatto. Tu sei in grado di fare di meglio?
      A nessuno piacerebbe vedere il proprio lavoro
      sottrattoSottratto?Perché, nel momento in cui è divulgato chi l'aveva non ce l'ha più?Ti ripeto posso venire nella tua videoteca due volte? La prima volta i dischi me li copio solo, la seconda me li prendo e me ne vado. Così capisci che dopo la prima volta i cretini che hai per clienti possono ancora noleggiarli, e che dopo la seconda non possono più (non finché non li ricompri da capo).
      e divulgato gratis, basta solo essere coerenti.Io sono coerente. Tutto quello che faccio lo rilascio gratuitamente alla comunità e m'aspetto che gli altri facciano altrettanto. E se non lo fanno sono degli ingordi approfittatori monopolisti che vogliono imporre dei sistemi chiusi, incompatibili e dannosi, e quindi vanno annientati.
    • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
      Re: Non confondete libertà con anarchia..

      Darò ragione al primo
      che dimostrerà che ci sia stata censura o
      oscuramento a siti che non fossero illegali o non
      divulgassero illegalmente opere protette.http://punto-informatico.it/3270138/PI/News/hotfile-fuoco-contro-warner-bros.aspx <b
      Hotfile, fuoco contro Warner Bros </b
      <i
      ...La piattaforma di file hosting ha così accusato Warner Bros di aver abusato dei tool anti-pirateria messi a disposizione... </i
      <i
      ...i responsabili della major statunitense avrebbero sfruttato gli strumenti di Hotfile per rimuovere materiale altrui... </i
      <i
      ...Warner Bros avrebbe inoltre eliminato contenuti senza nemmeno analizzarli... </i
      <i
      ...Warner Bros avrebbe spazzato via anche programmi software caricati dai rispettivi sviluppatori, dunque non in violazione del diritto d'autore... </i
      P-)
    • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
      Re: Non confondete libertà con anarchia..

      Darò ragione al primo
      che dimostrerà che ci sia stata censura o
      oscuramento a siti che non fossero illegali o non
      divulgassero illegalmente opere protette.https://www.torrentfreak.com/music-royalty-collectors-accused-of-copyfraud-111002 <b
      Music Royalty Collectors Accused of Copyfraud </b
      <i
      ...According to the Musikpiraten chairman, GEMA and other royalty collectors simply assume that all artists fall under their wings... </i
      P-)
  • SCF IS EVIL scrive:
    A quando una Rivoluzione?
    A quando una Rivoluzione? (Culturale, pacifica)TUTTI, ma proprio TUTTI TUTTI, dovremmo rispondere sui blog, pagine personali, nei commenti, sui manifesti, tramite lettera postale, direttamente a voce, ecc. perché stanno facendo una castroneria e qual'è invece la strada giusta da seguire.Debbono ricevere MILIONI di critiche così da capire che stanno sbagliando!
    • dont feed the troll/dovella scrive:
      Re: A quando una Rivoluzione?
      - Scritto da: SCF IS EVIL
      A quando una Rivoluzione? (Culturale, pacifica)

      TUTTI, ma proprio TUTTI TUTTI, dovremmo
      rispondere sui blog, pagine personali, nei
      commenti, sui manifesti, tramite lettera postale,
      direttamente a voce, ecc. perché stanno facendo
      una castroneria e qual'è invece la strada giusta
      da
      seguire.

      Debbono ricevere MILIONI di critiche così da
      capire che stanno
      sbagliando!Una volta ho scritto a un deputato del PDL che aveva fatto l'ennesima proposta di legge delirante contro pedosatanoterrorismo in rete, offrendogli il mio aiuto e spiegandogli perchè le sue proposte fossero inutili, inapplicabili e prive di significato.Ha risposto insultandomi.Non c'è + spazio per il dialogo, qui ci vogliono i forconi.
      • no problem scrive:
        Re: A quando una Rivoluzione?
        Se gli hai scritto usando "+" e altre abbrreviazioni da SMS, posso capire la reazione.
      • matteo po scrive:
        Re: A quando una Rivoluzione?
        devi pubblicarla!!! quello è il forcone più pericoloso!!
        • dont feed the troll/dovella scrive:
          Re: A quando una Rivoluzione?
          - Scritto da: matteo po
          devi pubblicarla!!! quello è il forcone più
          pericoloso!!eh non si può pubblicare una corrispondenza privata.E' scorretto e credo pure illegale.
          • SCF IS EVIL scrive:
            Re: A quando una Rivoluzione?
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            - Scritto da: matteo po

            devi pubblicarla!!! quello è il forcone più

            pericoloso!!

            eh non si può pubblicare una corrispondenza
            privata.
            E' scorretto e credo pure illegale.Non sei credibile.Anche io potrei inventarmi che "un mio amico" ha detto o fatto qualsiasi cosa, fuori le prove!
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: A quando una Rivoluzione?
            - Scritto da: SCF IS EVIL
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            - Scritto da: matteo po


            devi pubblicarla!!! quello è il forcone
            più


            pericoloso!!



            eh non si può pubblicare una corrispondenza

            privata.

            E' scorretto e credo pure illegale.
            Non sei credibile.
            che tu non mi credi, ci può stare, e me ne frego.che io non sia credibile non ti devi nemmeno permettere di pensarlo, balabiot.
            Anche io potrei inventarmi E quale sarebbe il mio interesse a inventarmi una cosa del genere?
          • SCF IS EVIL scrive:
            Re: A quando una Rivoluzione?
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            - Scritto da: SCF IS EVIL

            - Scritto da: dont feed the troll/dovella


            - Scritto da: matteo po



            devi pubblicarla!!! quello è il
            forcone

            più



            pericoloso!!





            eh non si può pubblicare una
            corrispondenza


            privata.


            E' scorretto e credo pure illegale.

            Non sei credibile.



            che tu non mi credi, ci può stare, e me ne frego.
            che io non sia credibile non ti devi nemmeno
            permettere di pensarlo,
            balabiot. balabiot, a me?! Sei proprio un cicciput!!

            Anche io potrei inventarmi

            E quale sarebbe il mio interesse a inventarmi una
            cosa del
            genere?Quello di scartavetrare i maroni con un altro libro che suggerisca ancora una volta ai cerebrolesi come inquinare ulteriormente la Rete.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: A quando una Rivoluzione?
            - Scritto da: SCF IS EVIL
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            E quale sarebbe il mio interesse a
            inventarmi
            una

            cosa del

            genere?

            Quello di scartavetrare i maroni con un altro
            libro che suggerisca ancora una volta ai
            cerebrolesi come inquinare ulteriormente la
            Rete.EH?????????!?!?
          • SCF IS EVIL scrive:
            Re: A quando una Rivoluzione?
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            - Scritto da: SCF IS EVIL

            - Scritto da: dont feed the troll/dovella



            E quale sarebbe il mio interesse a

            inventarmi

            una


            cosa del


            genere?



            Quello di scartavetrare i maroni con un altro

            libro che suggerisca ancora una volta ai

            cerebrolesi come inquinare ulteriormente la

            Rete.

            EH?????????!?!?Scusa pensavo fossi Ciro Ascione.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: A quando una Rivoluzione?
            - Scritto da: SCF IS EVIL
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            - Scritto da: SCF IS EVIL


            - Scritto da: dont feed the
            troll/dovella





            E quale sarebbe il mio interesse a


            inventarmi


            una



            cosa del



            genere?





            Quello di scartavetrare i maroni con un
            altro


            libro che suggerisca ancora una volta ai


            cerebrolesi come inquinare
            ulteriormente
            la


            Rete.



            EH?????????!?!?

            Scusa pensavo fossi Ciro Ascione.Che fai, mi dai del napoletano?Siamo già agli insulti?
          • SCF IS EVIL scrive:
            Re: A quando una Rivoluzione?
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            - Scritto da: SCF IS EVIL

            - Scritto da: dont feed the troll/dovella


            - Scritto da: SCF IS EVIL



            - Scritto da: dont feed the

            troll/dovella







            E quale sarebbe il mio
            interesse
            a



            inventarmi



            una




            cosa del




            genere?







            Quello di scartavetrare i maroni
            con
            un

            altro



            libro che suggerisca ancora una
            volta
            ai



            cerebrolesi come inquinare

            ulteriormente

            la



            Rete.





            EH?????????!?!?



            Scusa pensavo fossi Ciro Ascione.

            Che fai, mi dai del napoletano?
            Siamo già agli insulti?questa per me potrebbe essere un'offesaIn ogni caso, pubblica la risposta del senatore (in modo che risulti vera) se hai "le palle" altrimenti è inutile continuare.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: A quando una Rivoluzione?
            - Scritto da: SCF IS EVIL
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            - Scritto da: SCF IS EVIL


            - Scritto da: dont feed the
            troll/dovella



            - Scritto da: SCF IS EVIL




            - Scritto da: dont feed the


            troll/dovella









            E quale sarebbe il mio

            interesse

            a




            inventarmi




            una





            cosa del





            genere?









            Quello di scartavetrare i
            maroni

            con

            un


            altro




            libro che suggerisca ancora
            una

            volta

            ai




            cerebrolesi come inquinare


            ulteriormente


            la




            Rete.







            EH?????????!?!?





            Scusa pensavo fossi Ciro Ascione.



            Che fai, mi dai del napoletano?

            Siamo già agli insulti?
            questa per me potrebbe essere un'offesa
            In ogni caso, pubblica la risposta del senatore
            (in modo che risulti vera) se hai "le palle"
            altrimenti è inutile
            continuare.Eh già pubblicato qualche commento sotto il tuo.Apri gli occhi.
          • panda rossa scrive:
            Re: A quando una Rivoluzione?
            - Scritto da: SCF IS EVIL
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            - Scritto da: matteo po


            devi pubblicarla!!! quello è il forcone
            più


            pericoloso!!



            eh non si può pubblicare una corrispondenza

            privata.

            E' scorretto e credo pure illegale.
            Non sei credibile.

            Anche io potrei inventarmi che "un mio amico" ha
            detto o fatto qualsiasi cosa, fuori le
            prove!Solo che a te non crede nessuno!Qui funziona cosi': prima ti fai una reputazione, poi ti si da' credibilita'.
      • pippo75 scrive:
        Re: A quando una Rivoluzione?


        Non c'è + spazio per il dialogo, qui ci vogliono
        i
        forconi.Usare il forcone anche per motivi buoni, è come pubblicare la corrispondenza privata: illegale.Gli unici casi in cui è valido usare il forcone è per le partite di calcio e per i le manifestazioni AntiQeulloCheCapita.
        • dont feed the troll/dovella scrive:
          Re: A quando una Rivoluzione?
          - Scritto da: pippo75



          Non c'è + spazio per il dialogo, qui ci
          vogliono

          i

          forconi.


          Usare il forcone anche per motivi buoni, è come
          pubblicare la corrispondenza privata:
          illegale.
          Si ma potrebbe produrre dei risultati.
          Gli unici casi in cui è valido usare il forcone è
          per le partite di calcio e per i le
          manifestazioni
          AntiQeulloCheCapita.Non ho capito.
          • pippo75 scrive:
            Re: A quando una Rivoluzione?


            Si ma potrebbe produrre dei risultati.
            hai una lettere indirizzata a te di un deputato del PDL, pubblicala.Rebespierre mica ha chiesto il permesso al Re.

            per le partite di calcio e per i le

            manifestazioni

            AntiQeulloCheCapita.

            Non ho capito.In Italia gli unici casi in cui la violenza è legale sono- stadi di calcio- treni per stadi di calcio - manifestazioni noglobal.- qualsiasi cosa legata al pallone.- fare danni alla comunità o agli enti di volontari.- derubare i lavoratori
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: A quando una Rivoluzione?
            - Scritto da: pippo75



            Si ma potrebbe produrre dei risultati.



            hai una lettere indirizzata a te di un deputato
            del PDL,
            pubblicala.
            Rebespierre mica ha chiesto il permesso al Re.
            Mi è già capitato di fare il "masaniello" e prendere iniziative in nome di altri.Il risultato è che non solo io l'ho presa in quel posto, ma gli "altri" si sono pure girati dall'altra parte e si sono uniti al coro degli "a morte". E' sucXXXXX al lavoro, è sucXXXXX in rete, è sucXXXXX nella politica locale.Ho smesso di fare il coraggioso.


            per le partite di calcio e per i le


            manifestazioni


            AntiQeulloCheCapita.



            Non ho capito.

            In Italia gli unici casi in cui la violenza è
            legale
            sono

            - stadi di calcio
            - treni per stadi di calcio
            - manifestazioni noglobal.Quest'ultimo è una XXXXXXX.LA "violenza" delle manifestazioni noglobal è la scusa buona per la repressione violenta da parte delle FdO.Le stesse che relativamente al pallone, lasciano fare.
            - qualsiasi cosa legata al pallone.
            - fare danni alla comunità o agli enti di
            volontari.
            - derubare i lavoratori-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 21 settembre 2011 13.17-----------------------------------------------------------
      • Un lettore scrive:
        Re: A quando una Rivoluzione?

        Una volta ho scritto a un deputato del PDL che
        aveva fatto l'ennesima proposta di legge
        delirante contro pedosatanoterrorismo in rete,
        offrendogli il mio aiuto e spiegandogli perchè le
        sue proposte fossero inutili, inapplicabili e
        prive di
        significato.
        Ha risposto insultandomi.Giravi all'abuse del suo provider la mail con tutti gli header dell'IP e gli facevi chiudere l'account mail.
        • dont feed the troll/dovella scrive:
          Re: A quando una Rivoluzione?
          - Scritto da: Un lettore

          Una volta ho scritto a un deputato del PDL
          che

          aveva fatto l'ennesima proposta di legge

          delirante contro pedosatanoterrorismo in
          rete,

          offrendogli il mio aiuto e spiegandogli
          perchè
          le

          sue proposte fossero inutili, inapplicabili e

          prive di

          significato.

          Ha risposto insultandomi.

          Giravi all'abuse del suo provider la mail con
          tutti gli header dell'IP e gli facevi chiudere
          l'account
          mail.all'abuse di posta.senato.it dici che tagliavano l'account del senatore?Per favore...
          • panda rossa scrive:
            Re: A quando una Rivoluzione?
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            all'abuse di posta.senato.it dici che tagliavano
            l'account del
            senatore?
            Per favore...Puoi sempre dire che lo stesso hacker che e' entrato nei sistemi del Pio Albergo Trivulzio, e' entrato anche nel tuo computer, ha trovato quella mail e l'ha pubblicata.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: A quando una Rivoluzione?
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: dont feed the troll/dovellaVabene mettiamola così, io gli scrivo:"[Omissis]Ho letto il suo ddl con estrema attenzione ed è proprio per come è scritto che è sbagliato: E' tragicamente evidente che chi lo ha scritto è a totale digiuno di nozioni sulla rete; già il solo fatto che non le sia chiara la differenza tra WEB e INTERNET è sconcertante per chi si vuole promuovere a legislatore dell'argomento. Ma non solo da un punto di vista tecnico il testo del suo ddl è carente, lo è ancor + dal punto di vista giurisprudenziale, il testo per come è scritto presta il fianco a diverse e contraddittorie interpretazioni, è lacunoso e non si riduce ad altro che a una elencazione di buoni propositi.Credeva forse che mi sarei preso la briga di scriverle senza aver letto il suo testo?Se ne ha voglia e avrà la pazienza di rispondermi, lo potremo discutere comma per comma. Sarebbe un bell'esempio di democrazia, non trova?Quanto alla "piaga della pedoXXXXXgrafia" non trova che da parte di voi politici parlarne e dipingerla come il male del secolo, nei termini che usate, sia non solo demagogico ma anche un pochino retorico?Lo dica sinceramente, lei di pedoXXXXXgrafia, che ne sa?Crede davvero che non appena un minore si affacci sulla finestra di un browser, sia bersaglio di avances di luridi Pacciani in erba?La pedofilia e la pedoXXXXXgrafia sono davvero rivoltanti, su questo voglio essere più che chiaro. Pedofili e pedoXXXXXgrafi vanno perseguiti e messi in condizione di non nuocere. In questo la polizia postale devo ammettere che svolge un ruolo chiave, e fortunatamente ci sono sezioni della stessa che possono vantare professionisti seri (purtroppo sfortunatamente ci sono anche grandi sacche di totale incompetenza).Guardi le invio qualche link che parlano del suo DDL, così si puo' fare una idea di come la pensano sulle sue parole quelli che di rete ne sanno un po' + di lei:[Omissis]e tantissimi altri.Ci sarebbero decine e decine di cose da contestarle, dal ruolo "moralizzatore" delle istituzioni (dovrebbe imparare che ognuno ha la sua morale e non ce n'è una giusta o una sbagliata) alla totale mancanza di strumenti fattivi che il su ddl introduce, alla totale ignoranza sull'argomento internet, all'aria vagamente censoria, alla incapacità di comprendere la transnazionalità della rete in quanto tale, ma forse non è questa la sede.Mi auguro che lei abbia ancora il coraggio di rispondermi, perchè avrei piacere di discutere di ciascuno di questi argomenti con lei."la risposta è stata:"La ringrazio per i suoi complimenti che meriterebbero indifferenza, ma la voglio stupire rispondendole.io mi complimento con lei per la sua ignoranza e superficialitàse infatti avesse letto con attenzione il mio ddl avrebbe compreso che la mia non è una crociata bigotta contro la XXXXXgrafia, ma un'azione istituzionale contro la piaga della pedoXXXXXgrafia. "Ora, sperando che omettendo header e nome del senatore in questione, sia salvaguardata la sua e la mia privacy e che ciò non mi esponga a ritorsioni sottolineo che chi non mi vuole dare credibilità, nemmeno con la pubblicazione si riterrà soddisfatto, perchè insinuerà che l'abbia scritta in questo momento.
          • panda rossa scrive:
            Re: A quando una Rivoluzione?
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            Ora, sperando che omettendo header e nome del
            senatore in questione, sia salvaguardata la sua e
            la mia privacy e che ciò non mi esponga a
            ritorsioni sottolineo che chi non mi vuole dare
            credibilità, nemmeno con la pubblicazione si
            riterrà soddisfatto, perchè insinuerà che l'abbia
            scritta in questo
            momento.Perche' non dovresti meritare credibilita'?Persino ruppolo merita credibilita.Manda a Beppe Grillo.Oppure inoltra alla redazione di PI che magari ci parla Annunziata col senatore e poi ci pensa lui a pubblicare.Tanto questo senatore, chiunque esso sia non e' stato votato da nessuno.E' li' per meriti che nulla hanno a che fare con i nostri parametri di giudizio sulle persone.E molto probabilmente e' pure inquisito in qualcosa, o prescritto in qualcos'altro.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: A quando una Rivoluzione?
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella


            Ora, sperando che omettendo header e nome del

            senatore in questione, sia salvaguardata la
            sua
            e

            la mia privacy e che ciò non mi esponga a

            ritorsioni sottolineo che chi non mi vuole
            dare

            credibilità, nemmeno con la pubblicazione si

            riterrà soddisfatto, perchè insinuerà che
            l'abbia

            scritta in questo

            momento.

            Perche' non dovresti meritare credibilita'?
            Persino ruppolo merita credibilita.
            Qualcuno qui l'ha messa in dubbio.
            Manda a Beppe Grillo.
            Oppure inoltra alla redazione di PI che magari ci
            parla Annunziata col senatore e poi ci pensa lui
            a
            pubblicare.
            E' uno storia vecchia di qualche anno.Sono anni che attentano alla libertà in rete con regolarità e spesso approfittando dei momenti in cui l'opinione pubblica è distratta da altro.
            Tanto questo senatore, chiunque esso sia non e'
            stato votato da
            nessuno.
            E' li' per meriti che nulla hanno a che fare con
            i nostri parametri di giudizio sulle
            persone.
            E molto probabilmente e' pure inquisito in
            qualcosa, o prescritto in
            qualcos'altro.Beh è del PDL, credo che non ci sia da aggiungere altro.
          • panda rossa scrive:
            Re: A quando una Rivoluzione?
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: dont feed the troll/dovella




            Ora, sperando che omettendo header e
            nome
            del


            senatore in questione, sia
            salvaguardata
            la

            sua

            e


            la mia privacy e che ciò non mi esponga
            a


            ritorsioni sottolineo che chi non mi
            vuole

            dare


            credibilità, nemmeno con la
            pubblicazione
            si


            riterrà soddisfatto, perchè insinuerà
            che

            l'abbia


            scritta in questo


            momento.



            Perche' non dovresti meritare credibilita'?

            Persino ruppolo merita credibilita.



            Qualcuno qui l'ha messa in dubbio.E tu dopo tanti anni di PI ancora non hai imparato a distinguere la popolazione del forum?
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: A quando una Rivoluzione?
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: dont feed the
            troll/dovella






            Ora, sperando che omettendo header
            e

            nome

            del



            senatore in questione, sia

            salvaguardata

            la


            sua


            e



            la mia privacy e che ciò non mi
            esponga

            a



            ritorsioni sottolineo che chi non
            mi

            vuole


            dare



            credibilità, nemmeno con la

            pubblicazione

            si



            riterrà soddisfatto, perchè
            insinuerà

            che


            l'abbia



            scritta in questo



            momento.





            Perche' non dovresti meritare
            credibilita'?


            Persino ruppolo merita credibilita.






            Qualcuno qui l'ha messa in dubbio.

            E tu dopo tanti anni di PI ancora non hai
            imparato a distinguere la popolazione del
            forum?Eh si che la distinguo è che ha pizzicato la mia voglia di raccontare questa piccola storia, che da la misura dell'arroganza del potere.ps.Ah, per la cronaca, poi quel ddl fu cestinato.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 21 settembre 2011 14.30-----------------------------------------------------------
          • SCF IS EVIL scrive:
            Re: A quando una Rivoluzione?
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            Vabene mettiamola così, io gli scrivo:

            "
            [Omissis]

            Ho letto il suo ddl con estrema attenzione ed è
            proprio per come è scritto che è sbagliato: E'
            tragicamente evidente che chi lo ha scritto è a
            totale digiuno di nozioni sulla rete; già il solo
            fatto che non le sia chiara la differenza tra WEB
            e INTERNET è sconcertante per chi si vuole
            promuovere a legislatore dell'argomento. Ma non
            solo da un punto di vista tecnico il testo del
            suo ddl è carente, lo è ancor + dal punto di
            vista giurisprudenziale, il testo per come è
            scritto presta il fianco a diverse e
            contraddittorie interpretazioni, è lacunoso e non
            si riduce ad altro che a una elencazione di buoni
            propositi.

            Credeva forse che mi sarei preso la briga di
            scriverle senza aver letto il suo
            testo?
            Se ne ha voglia e avrà la pazienza di
            rispondermi, lo potremo discutere comma per
            comma. Sarebbe un bell'esempio di democrazia, non
            trova?

            Quanto alla "piaga della pedoXXXXXgrafia" non
            trova che da parte di voi politici parlarne e
            dipingerla come il male del secolo, nei termini
            che usate, sia non solo demagogico ma anche un
            pochino
            retorico?
            Lo dica sinceramente, lei di pedoXXXXXgrafia, che
            ne
            sa?
            Crede davvero che non appena un minore si affacci
            sulla finestra di un browser, sia bersaglio di
            avances di luridi Pacciani in
            erba?

            La pedofilia e la pedoXXXXXgrafia sono davvero
            rivoltanti, su questo voglio essere più che
            chiaro. Pedofili e pedoXXXXXgrafi vanno
            perseguiti e messi in condizione di non nuocere.
            In questo la polizia postale devo ammettere che
            svolge un ruolo chiave, e fortunatamente ci sono
            sezioni della stessa che possono vantare
            professionisti seri (purtroppo sfortunatamente ci
            sono anche grandi sacche di totale
            incompetenza).

            Guardi le invio qualche link che parlano del suo
            DDL, così si puo' fare una idea di come la
            pensano sulle sue parole quelli che di rete ne
            sanno un po' + di
            lei:

            [Omissis]

            e tantissimi altri.

            Ci sarebbero decine e decine di cose da
            contestarle, dal ruolo "moralizzatore" delle
            istituzioni (dovrebbe imparare che ognuno ha la
            sua morale e non ce n'è una giusta o una
            sbagliata) alla totale mancanza di strumenti
            fattivi che il su ddl introduce, alla totale
            ignoranza sull'argomento internet, all'aria
            vagamente censoria, alla incapacità di
            comprendere la transnazionalità della rete in
            quanto tale, ma forse non è questa la
            sede.

            Mi auguro che lei abbia ancora il coraggio di
            rispondermi, perchè avrei piacere di discutere di
            ciascuno di questi argomenti con
            lei.
            "

            la risposta è stata:

            "
            La ringrazio per i suoi complimenti che
            meriterebbero indifferenza, ma la voglio stupire
            rispondendole.
            io mi complimento con lei per la sua ignoranza e
            superficialità
            se infatti avesse letto con attenzione il mio ddl
            avrebbe compreso che la mia non è una crociata
            bigotta contro la XXXXXgrafia, ma un'azione
            istituzionale contro la piaga della
            pedoXXXXXgrafia.

            "

            Ora, sperando che omettendo header e nome del
            senatore in questione, sia salvaguardata la sua e
            la mia privacy e che ciò non mi esponga a
            ritorsioni sottolineo che chi non mi vuole dare
            credibilità, nemmeno con la pubblicazione si
            riterrà soddisfatto, perchè insinuerà che l'abbia
            scritta in questo
            momento.Io sarei felice della risposta e continuerei a scrivergli finché non riuscirei a fargli cambiare idea. Anche se per questo ci vorrebbero anni.PS: a molti, per lo più europarlamentari che hanno idee in comune con le mie, già gli scrivo qualche email e ricevo risposte.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: A quando una Rivoluzione?
            - Scritto da: SCF IS EVIL
            Io sarei felice della risposta e continuerei a
            scrivergli finché non riuscirei a fargli cambiare
            idea. Anche se per questo ci vorrebbero
            anni."volessero" non "vorrebbero"!!!Cmq, uno che si permette di rispondermi in quella maniera, io rischierei di rispondere male e ficcarmi in qualche guaio, considerando che è evidente che chi si rapporta in quel modo al suo elettorato (pur anche potenziale) è uno che crede di poter usare il proprio potere a proprio uso e consumo e che, quindi, non ha intenzione di confrontarsi con nessuno.D'altronde è evidente anche che chi si nasconde dietro "la piaga delle pedXXXXXgrafia" è uno che sta facendo, nella migliore delle ipotesi bassa demagogia, e nella peggiore sta minando la libertà di espressione nascondendosi dietro a un dito.In un caso o nell'altro, credi che gli interessi veramente di discutere di idee, rete e libertà?

            PS: a molti, per lo più europarlamentari che
            hanno idee in comune con le mie, già gli scrivo
            qualche email e ricevo
            risposte.Beato te che trovi gente che in qualche modo ti rappresenta, io in ben oltre 20 anni di elettorato passivo, non ho mai trovato nessuno che avesse le idee in comune alle mie.
    • al default con furore scrive:
      Re: A quando una Rivoluzione?
      e a cosa servirebbe? Quelli se ne SBATTONO!Io sono stufo di sentir parlare di leggi da dei fuorilegge!Rivoluzione culturale pacifica?! Cos'è un neologismo tutto italiano?Da quando in qua le rivoluzioni vengono fatte pacificamente con bandierine, girotondi e messaggini?!
    • krane scrive:
      Re: A quando una Rivoluzione?
      - Scritto da: SCF IS EVIL
      A quando una Rivoluzione? (Culturale, pacifica)
      TUTTI, ma proprio TUTTI TUTTI, dovremmo
      rispondere sui blog, pagine personali, nei
      commenti, sui manifesti, tramite lettera postale,
      direttamente a voce, ecc. perché stanno facendo
      una castroneria e qual'è invece la strada giusta
      da seguire.
      Debbono ricevere MILIONI di critiche così da
      capire che stanno sbagliando!Secondo me le ricevono gia' e se ne sbattono... "L'unica forma di impegno civile. Può essere svolta imbracciando un fucile."Fucktotum: L'uomo è una macchina che va a calci in XXXX
      • pippo75 scrive:
        Re: A quando una Rivoluzione?


        Secondo me le ricevono gia' e se ne sbattono...Secondo me non è vero che se ne sbattono, questa è solo propaganda dei <s
        mangiabambini </s
        comunisti cattivi e brutti.Secondo me li leggerebbero i blog e le email, solo che non sanno cosa siano e neanche ne sono interessati.
        Può essere svolta imbracciando un fucile."Se il senatur dovesse leggere qui ti denuncerebbe per violazione di frase coperta da copirait. ( scritto cosi ).
        • krane scrive:
          Re: A quando una Rivoluzione?
          - Scritto da: pippo75



          Secondo me le ricevono gia' e se ne
          sbattono...
          Secondo me non è vero che se ne sbattono, questa
          è solo propaganda dei <s
          mangiabambini
          </s
          comunisti cattivi e brutti.
          Secondo me li leggerebbero i blog e le email,
          solo che non sanno cosa siano e neanche ne sono
          interessati.

          Può essere svolta imbracciando un fucile."
          Se il senatur dovesse leggere qui ti denuncerebbe
          per violazione di frase coperta da copirait. (
          scritto cosi ).Ma no... Sto ancora all'interno del diritto di citazione ;)
      • ddddddd scrive:
        Re: A quando una Rivoluzione?

        "L'unica forma di impegno civile.
        Può essere svolta imbracciando un fucile."
        Fucktotum: L'uomo è una macchina che va a calci
        in XXXXBBWWAAHAHAH che citazione mitica!!Da non perdere anche "Uniti contro Cristo"canzone epica!
        • krane scrive:
          Re: A quando una Rivoluzione?
          - Scritto da: ddddddd

          "L'unica forma di impegno civile.

          Può essere svolta imbracciando un fucile."

          Fucktotum: L'uomo è una macchina che va a

          calci in XXXX
          BBWWAAHAHAH che citazione mitica!!
          Da non perdere anche "Uniti contro Cristo"
          canzone epica!Nuovo disco :Ohttp://www.fucktotum.it/
    • Democracy scrive:
      Re: A quando una Rivoluzione?
      [yt]Q9awIZFjytg[/yt]
      • dont feed the troll/dovella scrive:
        Re: A quando una Rivoluzione?
        Eh bei tempi, prima che la telecrazia rinXXXXXXXXsse definitivamente gli italiani.
      • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
        Re: A quando una Rivoluzione?
        http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/09/21/5-centesimi-quanto-costa-la-democrazia5 centesimi: quanto costa la democrazia?Con quelle monetine, meglio se da 2 euro, si potrebbe fare di meglio... :@ :@ :@ :@
  • master scrive:
    Il governo ha le ore contate
    Oggi o domani si dimettera' il berlusca... addie'.. :D
  • Guybrush scrive:
    Prendete nota
    CAMERA DEI DEPUTATI N. 4549PROPOSTA DI LEGGEDINIZIATIVA DEI DEPUTATICENTEMERO, PESCANTE, FORMICHELLA, VERSACE,VIGNALI, BERNARDO, CASTIELLO, DELLELCE, DICATERINA, FUCCI, GOTTARDO, IANNARILLI, NASTRI,NICOLUCCI, PILI, PORCU, RAZZI, SCALERA, VELLAlink:http://www.camera.it/_dati/leg16/lavori/stampati/pdf/16PDL0051750.pdfe ci metto anche la domanda: ma quell 1,00 che si legge alla fine, cos'è?GT
    • Nicolaus scrive:
      Re: Prendete nota
      In teoria il prezzo della copia...
      • Guybrush scrive:
        Re: Prendete nota
        - Scritto da: Nicolaus
        In teoria il prezzo della copia...Fammi capire, ti prego.L'aver scaricato il file ha comportato il costo di 1 che lo stato pagherà a chi gestisce il sito del senato? GT
        • Nicolaus scrive:
          Re: Prendete nota
          So che quando vai a richiedere una copia di un atto pubblico ad esempio, devi pagare il costo della copia (carta e colore insomma), chi ha messo in rete il decreto, probabilmente ha pagato un euro per poi poterlo scannerizzare. Poi non è neanche detto che l'abbia pagata, probabilmente ha scannerizzato una copia destinata al pubblico con impresso il costo di un euro per quella copia.Sarebbe alquanto divertente che l'amministratore abbia pagato la copia :-DPS: La copia cartacea viene pagata da chi va a richiederla, tutto quì, il resto: quelle online, digitali etc, sono gratuite...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 21 settembre 2011 10.32-----------------------------------------------------------
      • malto scrive:
        Re: Prendete nota
        - Scritto da: Nicolaus
        In teoria il prezzo della copia...non dovrebbe essere 30 denari? :D
        • Nicolaus scrive:
          Re: Prendete nota
          Si e un bacio traditore da Elena Centemero.
        • ziovax scrive:
          Re: Prendete nota
          - Scritto da: malto
          - Scritto da: Nicolaus

          In teoria il prezzo della copia...
          non dovrebbe essere 30 denari? :D(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • illosan scrive:
            Re: Prendete nota
            Cioè... Ho letto solo le prime righe... Scaricare da internet è pericoloso per la salute, io capisco questo! E Versace... bravo imprenditore, niente da dire, ma cosa ne può capire di politica!Povera Italia, veramente...
          • illosan scrive:
            Re: Prendete nota
            Cioè... Ho letto solo le prime righe... Scaricare da internet è pericoloso per la salute, io capisco questo! E Versace... bravo imprenditore, niente da dire, ma cosa ne può capire di politica!Povera Italia, veramente...
  • Ozymandias scrive:
    Incostituzionale
    Viola quantomeno due articoli: art. 15 (La libertà e la segretezza della corrispondenza e di ogni altra forma di comunicazione sono inviolabili) e 25 (Nessuno può essere distolto dal giudice naturale precostituito per legge).Questo mi sa che fa la fine del DDL Carlucci, altrimenti non regge a lungo davanti a un tribunale
    • FridayChild scrive:
      Re: Incostituzionale
      Sottoscrivo.E questa volta di chi sono i metadati del documento Word? :D
    • Nicolaus scrive:
      Re: Incostituzionale
      Ma è anche incostituzionale perchè non rispetta le direttive europee, di fatto costituzionalmente il rango delle leggi europee è superiore alla legge ordinaria italiana. Inoltre mi sembra che le "direttive", uno stato sia obbligato a seguirle. Sbaglio?
      • FridayChild scrive:
        Re: Incostituzionale

        Sbaglio?Si', perche' il rango dei regolamenti comunitari e' pari a quelli della legge nazionale (non superiore), mentre le direttive non sono direttamente vincolanti per i cittadini, determinano solo l'obbligo dello Stato membro di emanare una legge che recepisca il testo della direttiva. Anche in questo caso il rango della norma e' pari a quella nazionale, non superiore.Certo che se uno Stato membro disattende un regolamento o una direttiva va incontro a possibili sanzioni (lo Stato) da parte dell'UE.
        • Nicolaus scrive:
          Re: Incostituzionale
          Parlo delle norme europee, hanno il primato, infatti si parla anche di "Primato del diritto Comunitario sul diritto Interno".Ora resta da capire se una direttiva detiene questo primato, ma se alla fine lo stato è obbligato a seguirla, penso proprio di si.Dal momento che lo stato è obbligato a seguire una direttiva e farne una legge non posso modificare la legge se questa va contro i risultati richiesti dalla legge, in particolare nel punto 47 la direttiva dice "Gli Stati membri non possono imporre ai prestatori un obbligo di sorveglianza di carattere generale."Nel punto 43 "Un prestatore può beneficiare della non responsabilità per il semplice trasporto se non è in alcun modo coinvolto nell'informazione trasmessa"Nel punto 49 si ribadisce che "Un codice di condotta deve essere essere di carattere Volontario".Quindi la proposta non ha senso.
        • Nicolaus scrive:
          Re: Incostituzionale
          Tra l'altro ho trovato questo:http://europa.eu/legislation_summaries/institutional_affairs/decisionmaking_process/l14548_it.htm"Il principio del primato sancisce il valore superiore del diritto europeo rispetto ai diritti nazionali degli Stati membri. Il principio del primato vale per tutti gli atti europei di carattere vincolante. Gli Stati membri non possono quindi applicare una norma nazionale contraria al diritto europeo."
    • Guybrush scrive:
      Re: Incostituzionale
      - Scritto da: Ozymandias
      Viola quantomeno due articoli: art. 15 (La
      libertà e la segretezza della corrispondenza e di
      ogni altra forma di comunicazione sono
      inviolabili) e 25 (Nessuno può essere distolto
      dal giudice naturale precostituito per
      legge).Non obbliga gli ISP alla sorveglianza, ma ne implica la responsabilità qualora si riesca a dimostrare che ci sia connivenza.Insomma se un personaggio di un noto provider qualsiasi FRUISCE di contenuti o, peggio, guadagna denaro grazie a quei contenuti è civilmente e penalmente responsabile.La legge è stata scritta pensando esplicitamente ai grandi intermediari, siano essi ISP o Contenitori o altro.
      Questo mi sa che fa la fine del DDL Carlucci,
      altrimenti non regge a lungo davanti a un
      tribunaleNo, stavolta è scritto meglio.GT
      • styx scrive:
        Re: Incostituzionale
        - Scritto da: Guybrush
        - Scritto da: Ozymandias

        Viola quantomeno due articoli: art. 15 (La

        libertà e la segretezza della corrispondenza
        e
        di

        ogni altra forma di comunicazione sono

        inviolabili) e 25 (Nessuno può essere
        distolto

        dal giudice naturale precostituito per

        legge).

        Non obbliga gli ISP alla sorveglianza, ma ne
        implica la responsabilità qualora si riesca a
        *dimostrare* che ci sia
        connivenza.Scusa ma questo dove l'hai letto? "corrispondenti <u
        obblighi di rimozione </u
        e di disabilitazione dell'acXXXXX alle informazioni illecite sorgono in ogni caso in cui il prestatore di servizi sia <u
        venuto a conoscenza </u
        di tale illiceità, per effetto della comunicazione delle autorità competenti o di <u
        qualunque soggetto interessato </u
        "E' invece sempre la solita palla del "prima la condanna (= rimozione) aprioristica, POI il giudizio" piuttosto infame... chi pretende di stabilire PRIMA dell'autorita' giudiziaria che e' "contenuto illecito" , e' "qualunque soggetto interessato", ossia il solito avvocato della major... MOLTO poco democratico, as usual.
        • ... scrive:
          Re: Incostituzionale

          rimozione </u
          e di disabilitazione
          dell'acXXXXX alle informazioni illecite sorgono
          in ogni caso in cui il prestatore di servizi sia
          <u
          venuto a conoscenza </u
          di tale
          illiceità, per effetto della comunicazione delle
          autorità competenti o di <u
          qualunque
          soggetto interessato </u

          "

          E' invece sempre la solita palla del "prima la
          condanna (= rimozione) aprioristica, POI il
          giudizio" piuttosto infame... chi pretende di
          stabilire PRIMA dell'autorita' giudiziaria che e'
          "contenuto illecito" , e' "qualunque soggetto
          interessato", ossia il solito avvocato della
          major... MOLTO poco democratico, as
          usual.aspe aspe fammi capire.... anche io sono un "qualunque soggetto interessto", per cui: "berlusconi e' un ladro, corruttore e corrotto"Adesso che fanno, lo rimuovono dal governo in via preventiva? beeello!
  • Luco, giudice di linea mancato scrive:
    Piazzale Loreto e' bello largo
    Come da oggetto, forza con la mattanza.Verrò censurato, chi se ne fotte: è la prova che la redazione sta dalla parte dei fascisti.
    • silvan scrive:
      Re: Piazzale Loreto e' bello largo
      Sei rimasto all'era fascista. Ma qualche passo avanti nella storia riesci a farlo. Guarda che oggi chi ha un comportamento da fascisti sono quelli rossi che come dialettica politica usano gli assalti a mano armata e la devastazione di negozi e opere pubbliche che poi noi tutti dobbiamo pagare.
      • CCd scrive:
        Re: Piazzale Loreto e' bello largo
        Ho la sensazione che il bue dica cornuto all'asino.- Scritto da: silvan
        Sei rimasto all'era fascista. Ma qualche passo
        avanti nella storia riesci a farlo. Guarda che
        oggi chi ha un comportamento da fascisti sono
        quelli rossi che come dialettica politica usano
        gli assalti a mano armata e la devastazione di
        negozi e opere pubbliche che poi noi tutti
        dobbiamo
        pagare.
      • Kamui scrive:
        Re: Piazzale Loreto e' bello largo
        - Scritto da: silvan
        Sei rimasto all'era fascista. Ma qualche passo
        avanti nella storia riesci a farlo. Guarda che
        oggi chi ha un comportamento da fascisti sono
        quelli rossi che come dialettica politica usano
        gli assalti a mano armata e la devastazione di
        negozi e opere pubbliche che poi noi tutti
        dobbiamo pagare.Ma le XXXXXXXte che dici le rileggi prima di postare ? Ci mancavano solo gli ex Balilla rinXXXXXXXXti...
      • collione scrive:
        Re: Piazzale Loreto e' bello largo
        hahahahahahaha i rossi? ma chi? Bersani l'ultraliberista filo-londinese? o magari D'Alema? Fassino? chi altri mettiamo nel calderone?queste leggi liberticide, in violazione della Costituzione, promosse da chi spara a zero contro le intercettazioni telefoniche, non posso essere definite nient'altro che FASCISTE!!!!la sola Italietta a quanto pare
      • dont feed the troll/dovella scrive:
        Re: Piazzale Loreto e' bello largo
        Certe idiozie non bisognerebbe pubblicarle.Taci.
    • CCd scrive:
      Re: Piazzale Loreto e' bello largo
      - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
      Come da oggetto, forza con la mattanza.
      Verrò censurato, chi se ne fotte: è la prova che
      la redazione sta dalla parte dei
      fascisti.chiacchiere. Gli italiani fanno solo chiacchiere. quando agisci?
      • infame scrive:
        Re: Piazzale Loreto e' bello largo
        - Scritto da: CCd

        chiacchiere. Gli italiani fanno solo chiacchiere....e infatti da 50 anni e passa continuano a farsi governare sempre dalle stesse persone.ben gli sta!
  • AAAbo scrive:
    BBB===
    Potete vincere Dark Souls qui: http://goo.gl/J67iK
  • aldo scrive:
    roma ladrona lega nord finita a rubare
    la lega porta soldi a roma
  • Zukkino scrive:
    minaccia seria
    Questa volta la minaccia è molto seria. Con gli scandali che stanno squassando il governo i sondaggi in caduta libera e le elezioni che potrebbero essere anticipate al 2012, il PDL nè uscirebbe con le ossa maciullate. Il Popolo Della Libertà si è trasformato nel Partito Del Littorio e cerca di portare il colpo di stato lento(come direbbe il massone di guzzanti) alla sua naturale conclusione, una dittatura neo-fascista nel cuore dell'europa occidentale. E tutto questo mentre in islanda la costituzione viene scritta da internet e in germania il partito dei pirati vince clamorosamente. I problemi del premier ci stanno togliendo la libertà e i diritti civili.
    • Guybrush scrive:
      Re: minaccia seria
      - Scritto da: Zukkino
      Questa volta la minaccia è molto seria. [...]
      civili.Non so se sta tentando il colpo "lento", ma la minaccia è seria: stavolta l'articolo è scritto bene, cioè aggira in modo circostanziato i vincoli imposti dalla costituzione circa la segretezza della corrispondenza e la libertà di espressione.Se questa legge passa occorrerà scegliere, come provider, un fornitore situato altrove.In ogni caso è bene prendere nota dei parlamentari che hanno presentato la proposta e ricordarsi di loro alle urne.GT
  • Elettore vicino a pentirsi scrive:
    La Lega sta derapando troppo!
    - Troppo appiattiti sul nano pelato- Federalismo sempre promesso mai arrivato,- ombre sulla gestione del partito,- un paio di rappresentanti locali beccati con le mani nel sacco,- Bossi appannato,- borghezio sospeso per mega XXXXXXX sparate in pubblico,- Leggi liberticide presentate ogni 3 x 2,- etc etcMA CHE CACCHIO!!!!
    • styx scrive:
      Re: La Lega sta derapando troppo!
      - Scritto da: Elettore vicino a pentirsi
      - Troppo appiattiti sul nano pelato
      - Federalismo sempre promesso mai arrivato,
      - ombre sulla gestione del partito,
      - un paio di rappresentanti locali beccati con le
      mani nel
      sacco,
      - Bossi appannato,
      - borghezio sospeso per mega XXXXXXX sparate in
      pubblico,
      - Leggi liberticide presentate ogni 3 x 2,
      - etc etc

      MA CHE CACCHIO!!!!Una volta la sgangherata congrega leghista era in fondo anche simpatica, era "nuova" (1992), e aveva proposte ancora da testare sul campo (e in astratto anche giuste)... portava la forca in parlamento ai craxiani e dava del mafioso al nano sulla Padania (1996 mi pare)... poi pian piano i patti inconfessabili (tipo la faccenda del crack della "banca della lega" / Fiorani & co) e la genuflessione al nano e ai soldi romani, pur mantenendo vivo il chiacchiericcio e le XXXXXXX folkloristiche.. anzi aumentandole, per tener salda la base... e' chiaro che ,tolte alcune eccezioni, la lega e' ormai non solo cotta, ma proprio marcita.
    • dont feed the troll/dovella scrive:
      Re: La Lega sta derapando troppo!
      - Scritto da: Elettore vicino a pentirsi
      - Troppo appiattiti sul nano pelato
      - Federalismo sempre promesso mai arrivato,
      - ombre sulla gestione del partito,
      - un paio di rappresentanti locali beccati con le
      mani nel
      sacco,
      - Bossi appannato,
      - borghezio sospeso per mega XXXXXXX sparate in
      pubblico,
      - Leggi liberticide presentate ogni 3 x 2,
      - etc etc

      MA CHE CACCHIO!!!!Ma che pretendevi votando 4 balordi ignoranti come sassi, che cavalcano lo scontento popolare proponendo false ed inattuabili soluzioni "semplici" dettate dall'egoismo sociale?E' chiaro che sono solo dei populisti incapaci che mentre puntano il dito verso "roma ladrona" si abbuffano al suo banchetto, insieme a tutti gli altri.Ma il problema non sono loro, il problema siete voi che date fiducia a quella gente. Ma dico io: come si fa?
    • beebox scrive:
      Re: La Lega sta derapando troppo!
      Ne hai dimenticata una:- sbandierare il "noi siamo quelli che hanno salvato le pensioni".Tradotto: "noi siamo quelli che (come tutti gli altri) vogliamo "fare cassa elettorale" alle prossime elezioni, non importa a quali costi per il Paese, e nonostante la drammaticità della situazione, che richiederebbe scelte coraggiose, fatte di quel coraggio che noi (né gli altri) non abbiamo".Parafrasando qualcuno molto più famoso di me mi viene da dire che potevano scegliere fra l'affondare alle prossime elezioni e affondare il Paese: hanno scelto di affondare il Paese e perderanno comunque le prossime elezioni.- Scritto da: Elettore vicino a pentirsi
      - Troppo appiattiti sul nano pelato
      - Federalismo sempre promesso mai arrivato,
      - ombre sulla gestione del partito,
      - un paio di rappresentanti locali beccati con le
      mani nel
      sacco,
      - Bossi appannato,
      - borghezio sospeso per mega XXXXXXX sparate in
      pubblico,
      - Leggi liberticide presentate ogni 3 x 2,
      - etc etc

      MA CHE CACCHIO!!!!
    • Funz scrive:
      Re: La Lega sta derapando troppo!
      - Scritto da: Elettore vicino a pentirsi
      - Troppo appiattiti sul nano pelato
      - Federalismo sempre promesso mai arrivato,
      - ombre sulla gestione del partito,
      - un paio di rappresentanti locali beccati con le
      mani nel
      sacco,
      - Bossi appannato,
      - borghezio sospeso per mega XXXXXXX sparate in
      pubblico,
      - Leggi liberticide presentate ogni 3 x 2,
      - etc etc

      MA CHE CACCHIO!!!!E' molto peggio di così, molto molto peggio. L'unica ragione per cui la gente continua a votarli è: profonda ignoranza.
    • Uto Uti scrive:
      Re: La Lega sta derapando troppo!
      E per pentirti definitivamente cosa aspetti? Che venga fuori che si inculano i neonati e poi se li cucinano al forno colle patate?A parte il fatto che ma che sei XXXXXXXXXX, non ti bastava vedere le facce che hanno per capire chi sono? Vergognati va', cretino.
  • La SIAE scrive:
    Troppo poco
    La Lega Nord come al solito si dimostra partito politico di altissimo livello, tuttavia le pene non hanno la durezza che ci dovrebbe aspettare dai componenti di questo partito, capito? :@Per questo la SIAE si impegnerà per rendere gli ISP non sceriffi del web, ma boia del web, capito? :@Parola di SIAE
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: Troppo poco
      - Scritto da: La SIAE
      La Lega Nord come al solito si dimostra partito
      politico di altissimo livello, tuttavia le pene
      non hanno la durezza che ci dovrebbe aspettare
      dai componenti di questo partito, capito?
      :@

      Per questo la SIAE si impegnerà per rendere gli
      ISP non sceriffi del web, ma boia del web,
      capito?
      :@

      Parola di SIAE[yt]k4e6x_LucIE[/yt]
  • bubba scrive:
    Elena chi?
    (..)Elena Centemero, ex insegnate del Berlusconi più giovane, Luigi. (..)febbraio 2011Elena Centemero, deputata brianzola e coordinatrice del partito, in corsa per il comune di villa San Martino [arcore]. Così Silvio metterà le mani sulla città. (..)17/06/2010Titolo: Il coordinatore Ponzoni indagato fa un passo indietro, Podestà sceglie la deputata di ArcoreMASSIMO PONZONI fa un passo indietro e consegna il partito nelle mani di Elena Centemero. Sarà la deputata di Arcore a reggere come commissario unico le sorti del Pdl nella provincia dove il partito di Berlusconi ha avuto il miglior risultato dellintera Lombardia e a guidarlo fino alla stagione dei congressi, cittadino e provinciale, che partirà a ottobre.(...)AH SI , ora ho capito chi e' questa Elena.
    • trullo scrive:
      Re: Elena chi?
      andate a firmare per il referendum per modificare la legge elettorale cosi magari la prossima volta non avremo piu' impiegati del padrone in parlamento ma rappresentanti dei cittadini.
      • Democracy scrive:
        Re: Elena chi?

        andate a firmare per il referendum per modificare
        la legge elettoralehttp://www.referendumelettorale.org
        • bubba scrive:
          Re: Elena chi?
          - Scritto da: Democracy

          andate a firmare per il referendum per
          modificare

          la legge elettorale

          http://www.referendumelettorale.orgun po tardino, mi sembra:"Restituzione dei moduliD. Entro quando devono essere rimandati i moduli alla sede nazionale del Comitato?R. entro il 20 settembre 2011."
        • ninjaverde scrive:
          Re: Elena chi?
          - Scritto da: Democracy

          andate a firmare per il referendum per
          modificare

          la legge elettorale

          http://www.referendumelettorale.orgPurtroppo è uno dei tanti referendum inutili.Sulla legge elettorale può decidere solo la corte costituzionale.In secondo luogo.Si sceglie il candidato.Chi sceglie "La Qualunque" voterà per La Qaulunque poichè il candidato è stato pubblicizzato (spesso con denaro pubblico...pure!)PILU PER TUTTI!Sono sempre i cadidati proposti dai partiti.Forse c'è qualcosa che non funziana nelle democrazie... :(
          • jaro scrive:
            Re: Elena chi?
            - Scritto da: ninjaverde
            Sulla legge elettorale può decidere solo la corte
            costituzionale.E questo?http://it.wikipedia.org/wiki/Referendum_abrogativi_del_1993_in_Italia#Elezione_Senato_della_RepubblicaCosa è cambiato da allora?
          • bubba scrive:
            Re: Elena chi?
            - Scritto da: jaro
            - Scritto da: ninjaverde

            Sulla legge elettorale può decidere solo la
            corte

            costituzionale.
            E questo?
            http://it.wikipedia.org/wiki/Referendum_abrogativi
            Cosa è cambiato da allora?no ma infatti il referendum e' perfettamente legittimo ... il punto semmai e' che ,non potendo abrogare gli attuali politici, l'azione, anche andasse in porto, non sara' di grande aiuto.
          • Wolf01 scrive:
            Re: Elena chi?
            La situazione politica Italiana a me non pare proprio democratica, semmai oligarchica, visto che il popolo non governa (democrazia a quanto ricordo significa governo del popolo) ma inoltre non fa niente (o fa troppo poco) e si lamenta.
      • Maestro Miyagi scrive:
        Re: Elena chi?
        Già, proprio così .. ahahahahahhahaCredi ancora alla storiella che ti propinano le sinistre chic?A un parlamento di nominati dal segretazio poltiico si sostituisce, col maggioritario, un parlamento di nominati dai livelli politici regionali .. sempre parlamento di nominati è ...
  • Sgabbio scrive:
    ci risiamo.
    I Soliti tecno ignoranti che stuprano anni di diritto per far favori ai soliti noti.
    • Nicolaus scrive:
      Re: ci risiamo.
      Si ma è una proposta fatta malissimo, impossibile da attuare... spreco di tempo insomma...
      • Funz scrive:
        Re: ci risiamo.
        - Scritto da: Nicolaus
        Si ma è una proposta fatta malissimo, impossibile
        da attuare... spreco di tempo
        insomma...Neanche capaci a fare bene le leggi cattive, questi qua... altro che Batman, basta Robin da solo con una mano a farli fuori :p
  • Sgabbio scrive:
    ci risiamo.
    I Soliti tecno ignoranti che stuprano anni di diritto per far favori ai soliti noti.
    • Bob scrive:
      Re: ci risiamo.
      Fanno un favore anche a te, anche se non lo capisci. Difendere chi investe e chi lavora fa parte dei doveri di uno stato civile, l'immobilismo attuato fino ad oggi ha permesso il fallimento di centinaia di imprese e esercizi che vivevano di questo, lasciare le cose così equivale alla fine del cinema. Prega che si faccia sempre così e che anche il tuo lavoro sia tutelato almeno per legge, dal momento che la crisi fa già la sua parte.
      • dont feed the troll/dovella scrive:
        Re: ci risiamo.
        - Scritto da: Bob
        Fanno un favore anche a te, anche se non lo
        capisci. Difendere chi investe e chi lavora fa
        parte dei doveri di uno stato civile,
        l'immobilismo attuato fino ad oggi ha permesso il
        fallimento di centinaia di imprese e esercizi che
        vivevano di questo,Per esempio?le videoteche?Chissenefrega! Hanno chiuso perchè offrono un servizio che non vuole nessuno, la pirateria non c'entra.
        lasciare le cose così
        equivale alla fine del cinema.Demagogia spicciola.
        Prega che si
        faccia sempre così e che anche il tuo lavoro sia
        tutelato almeno per leggeIn Italia, il lavoro di nessuno è tutelato veramente, se non lavori in una grande azienda.
        • sbrotfl scrive:
          Re: ci risiamo.
          - Scritto da: dont feed the troll/dovella
          In Italia, il lavoro di nessuno è tutelato
          veramente, se non lavori in una grande
          azienda.E secondo me non è troppo sbagliato che sia cosi'! Se tu fai un lavoro utile agli altri vedrai che le entrate arivano... se invece tu fai un lavoro che non sere a niente se non a guadagnare soldi (vedi videoteche) allora fallisci e ti togli dai maroni!
      • Sgabbio scrive:
        Re: ci risiamo.
        (rotfl)(rotfl)(rotfl)Grazie per la risata pirate haters quotidiana.
    • Maestro Miyagi scrive:
      Re: ci risiamo.
      Be' ma non è una novità, è da anni che da destra e da sinistra escono varie fesserie (sono là apposta). Imparate ad andare a votare quando ci sono le elezioni, e imparate a votare trombando in cabina elettorale chi fa proposte squallide.Il problema è che l'italiano è un babbeo, tempo un mese e di queste cose (ma anche di peggiori) non si ricorda più nessuno.
Chiudi i commenti