ASUS ROG Flow X16: potente gaming laptop

ASUS ROG Flow X16: potente gaming laptop

ASUS ha presentato il nuovo ROG Flow X16 con schermo touch da 16 pollici, processori AMD Ryzen 6000 e scheda video NVIDIA GeForce RTX 30.
ASUS ha presentato il nuovo ROG Flow X16 con schermo touch da 16 pollici, processori AMD Ryzen 6000 e scheda video NVIDIA GeForce RTX 30.

ASUS ha annunciato il nuovo ROG Flow X16, un potente gaming laptop che offre prestazioni decisamente superiore al ROG Flow X13. Il notebook è un convertibile, quindi è possibile ruotare lo schermo touch fino a 360 gradi. Stranamente il produttore taiwanese ha abbinato i processori AMD alle schede video NVIDIA. Arriverà in Italia a partire dall’estate.

ASUS ROG Flow X16: specifiche e prezzo

Il ROG Flow X16 possiede un ampio schermo touch da 16 pollici a mini LED con risoluzione Quad HD, refresh rate di 165 Hz, luminosità massima di 1.100 nit, local dimming a 512 zone e certificazione VESA DisplayHDR 1000. Disponibile anche un display IPS standard. Le cornici sono molto sottili, ma c’è spazio per una webcam full HD che supporta la tecnologia Windows Hello.

ASUS ROG Flow X16

La dotazione hardware comprende i processori AMD Ryzen 6000 Mobile (fino al Ryzen 9 6900HS), fino a 64 GB di RAM DDR5-4800, SSD PCIe M.2 fino a 2 TB e scheda video NVIDIA fino alla GeForce RTX 3070 Ti con 8 GB di memoria GDDR6. La connettività è garantita dai moduli Wi-Fi 6E, Bluetooth 5.2 e 2.5GbE. Sono inoltre presenti tre porte USB (Una Type-C e due Type-A), uscita HDMI 2.0b, slot microSD, jack audio, tastiera retroilluminata, quattro altoparlanti e connettore XG.

Quest’ultimo permette di collegare il ROG XG Mobile (2022), un modulo esterno che integra la GPU AMD Radeon RX 6850M XT con 12 GB di memoria GDDR6, porta 2.5GbE, quattro USB Type-A, uscite DisplayPort 1.4 e HDMI 2.1, card reader SD. Il prezzo della configurazione base è 2.500 euro. Su Amazon è possibile acquistare il ROG Flow X13 con una GPU NVIDIA GeForce RTX 3080 esterna.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Fonte: Engadget
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 17 mag 2022
Link copiato negli appunti