ATM europei, la frode è dietro l'angolo

In forte crescita il rischio di furti e frodi finanziarie presso gli sportelli automatici installati in tutta Europa. ENISA lancia l'allarme e dirama un prontuario per utenti

Roma – I reati connessi agli sportelli automatici sono in preoccupante aumento, in misura speculare rispetto alla crescita della presenza di ATM nel Vecchio Continente. Lo denuncia ENISA nel suo rapporto ATM Crime , con cui l’agenzia offre una serie di informazioni e studi sulle varie tipologie di reato proponendo inoltre alcune regole comportamentali per gli utenti, vittime designate delle frodi perpetrate a mezzo ATM.

Il costo annuale complessivo dei reati su ATM sfiora il mezzo miliardo di euro , dice ENISA, con un aumento stimato nel 2008 del 149 per cento. Furti, truffe, hacking e vere e proprie azioni da banda del buco degli sportelli automatici possono purtroppo contare su un numero di ATM che in Europa ha raggiunto le 400mila unità (il 6 per cento in più rispetto al 2007), il 72 per cento delle quali è concentrato nel Regno Unito, in Spagna, Germania, Francia e Italia.

A facilitare il compito dei criminali c’è il fatto che un buon numero di nuovi sportelli viene installato in luoghi diversi da banche e istituti finanziari colonizzando supermercati, aeroporti e distributori di benzina. Tra le varie modalità di sottrazione del denaro quella preferita rimane il prelievo diretto di contanti, eseguito dopo regolare furto del codice PIN personale attraverso pratiche come lo shoulder surfing (che in sostanza consiste nello spiare l’utente durante l’inserimento del PIN) o diverse tecniche di skimming hardware (10.302 denunce nel 2008), dove il truffatore o la banda di turno impiegano microtelecamere, tastiere contraffatte o vere e proprie riproduzioni posticce degli ATM reali.

In aumento anche l’impiego di tecniche più sofisticate per la clonazione di carte e il furto di PIN, inclusi l’utilizzo delle comunicazioni senza fili su Bluetooth e l’installazione di malware ad hoc direttamente all’interno delle macchine. I criminali non disdegnano poi il vecchio ma sempre valido metodo del furto con scasso (32 per cento in più) con sfondamento dello sportello, utilizzo di esplosivi, seghe circolari, lance termiche e trapani con punte diamantate.

“Gli sportelli automatici sono tra i bersagli preferiti dai criminali perché contengono denaro in contante, mentre carte di credito o Bancomat consentono ai malviventi di accedere ai conti correnti bancari dei clienti” spiega il direttore esecutivo di ENISA Andrea Pirotti, avvertendo che in futuro sarà sempre peggio perché i nuovi ATM erogano un numero superiore di servizi (come le ricariche per telefoni cellulari) aumentando di conseguenza l’attrattiva dei dispositivi per i criminali.

I consigli che l’agenzia dà agli utenti includono comportamenti di semplice buon senso che, a conti fatti, sono in grado di ridurre grandemente la possibilità di cadere vittima di questo genere di pratiche. Il manuale del buon utilizzatore di ATM stilato da ENISA include la scelta di uno sportello situato all’interno di istituti bancari e che sia ben illuminato, un attento controllo dell’ambiente circostante per controllare l’eventuale presenza di persone sospette a distanza un po’ troppo corta, e un’altrettanto puntuale verifica delle condizioni integre di tastiera, sportello e tutto l’insieme hardware dello sportello.

“Per troppo tempo la sicurezza informatica si è focalizzata esclusivamente sulle soluzioni tecniche volte a massimizzare la protezione – dice ancora Pirotti, mentre – la maggior parte dei reati commessi tramite gli sportelli automatici sfrutta l’elemento umano e i titolari di carte di credito e Bancomat devono essere più consapevoli dei rischi a cui sono esposti e di come è possibile evitare di rimanere vittime di frodi”.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • fruttolo scrive:
    Religioni
    Si puo' vivere alla grande non seguendo nessuna religione, ma seguendo il buon senso e avendo uno spirito critico sufficentemente sviluppato.Le religioni possono dare degli insegnamenti, ma spesso sono usate come lavaggio del cervello per imporre determinati dogmi e modi di pensare.Poi ognuno è libero di decidere come vivere la propria vita...
    • fruttolo scrive:
      Re: Religioni
      Aggiungo anche che il mondo è pieno di stupidi, quindi non mi stupisce che esistano religioni come scientology.E' un modo furbo per avere soldi. Se avessi voglia, forse farei anch'io una setta/religione come scientology, per guadagnare molto.
      • fruttolo scrive:
        Re: Religioni
        Ma soprattutto, davvero abbiamo bisogno delle religioni?Il mondo senza religioni sarebbe peggiore di quello attuale?
  • Yourloc scrive:
    Allarme scientology
    Allarme scientologyhttp://xenu.com-it.net
  • Myloc scrive:
    Allarme scientology
    Allarme scientologyhttp://xenu.com-it.net
  • harvey scrive:
    Ma evitate di dare notizie serie
    Limitatevi solo a lunux, windows e google....tanto tutte le cose serie non possono essere discusse, vengono censurati una marea di messaggi....Scientology e' piu' tollerante di PI!!!
  • Satana scrive:
    Diskeeper
    Per chi non ne fosse a conoscenza:http://punto-informatico.it/2511911/PI/News/scient...----Secondo due ex-dipendenti finiti a spasso, la causa del loro licenziamento non sarebbe lo scarso rendimento, la crisi economica o un errore commesso durante l'esercizio delle proprie funzioni: secondo le tesi presentate ad un tribunale della California, Marc Le Shay e Alexander Godelman sarebbero stati cacciati da Diskeeper per essersi rifiutati di seguire un corso propedeutico su alcune strategie di impresa sviluppate dal fondatore di Scientology L. Ron Hubbard, autore tra l'altro di una serie di 11 volumi dedicati all'argomento del management tecnologico. Una tesi respinta dall'azienda, a suon di contro-istanze che ricorrono alla Costituzione per azzerare qualsiasi accusa.----E per chi invece cercasse un ottimo deframmentatore open source:JkDefraghttp://www.kessels.com/Jkdefrag/
    • Satana scrive:
      Re: Diskeeper
      Link corretto:http://punto-informatico.it/2511911/PI/News/scientology-vs-silicon-valley.aspx----Secondo due ex-dipendenti finiti a spasso, la causa del loro licenziamento non sarebbe lo scarso rendimento, la crisi economica o un errore commesso durante l'esercizio delle proprie funzioni: secondo le tesi presentate ad un tribunale della California, Marc Le Shay e Alexander Godelman sarebbero stati cacciati da Diskeeper per essersi rifiutati di seguire un corso propedeutico su alcune strategie di impresa sviluppate dal fondatore di Scientology L. Ron Hubbard, autore tra l'altro di una serie di 11 volumi dedicati all'argomento del management tecnologico. Una tesi respinta dall'azienda, a suon di contro-istanze che ricorrono alla Costituzione per azzerare qualsiasi accusa.----E per chi invece cercasse un ottimo deframmentatore open source:JkDefraghttp://www.kessels.com/Jkdefrag
  • Nome e cognome scrive:
    religione o dittatura ?
    Proibire la propaganda "anti" e' tipico delle dittature, perche' sti soggetti continuano a confondere la liberta' di religione con l'obbligo di religione ?Se simmetricamente si dovesse proibire qualsiasi propaganda contro i non-credenti, praticamente si dovrebbe impedire quasiasi forma di espressione religiosa, visto che la condanna di ateismo e agnosticismo e' la base di ogni forma di proselitismo religioso.
    • zanfozanfi scrive:
      Re: religione o dittatura ?
      Parallelamente e con una certa induttanza le sciovinature di una decenza poco ortodossa non grabberebbero nell'intimo del tuo velopendulo....separli come magni non mi stupirei tanto della tua gastrite....spiegati meglio e magari ti capiscono meglioio, ovviamente, non ti ho capito...ma sono ignorante scusa
  • Loso Soloio scrive:
    Re: ok nulla di + semplice
    Purtroppo per te Scientology è una Religione ufficialmente riconosciuta.Capisco che la cosa ti rode.
    • Marco scrive:
      Re: ok nulla di + semplice
      Più che rodimenti, mi fanno pena i poveretti che ci credono e che si fanno spennare da questi "criminali" ops sono stato offensivo?! Ops mi dispiace?! Ops Criminali?! OPs mi è uscito di nuovo non ci posso fare nulla.
    • barra78 scrive:
      Re: ok nulla di + semplice
      Guarda infatti non ci dormo la notte....
    • Brown scrive:
      Re: ok nulla di + semplice
      Questa infatti è la XXXXXXXta: Scientology è diventata una chiesa quando quell'assassino lercio nazista di Hubbard ha capito che avrebbe potuto farci più soldi e più facilmente.Ormai non provo più nemmeno pena per chi segue quei deliri, voglio dire: bisogna essere dei XXXXXXXX per crederci, quindi tratto di conseguenza qualunque Scientologist.
    • Domokun scrive:
      Re: ok nulla di + semplice
      non in tutto il mondo
  • barra78 scrive:
    X la redazione
    Vi pregoVI PREGO non cancellate i post di Nikol. Fanno morire dal ridere :D:D:D
  • barra78 scrive:
    Re: ok nulla di + semplice
    Se i diritti umani sono quelli che prevedono l'avvicinare tutte le persone 'deboli', plagiarle, rubargli i soldi ed obbligarli a scelte assurde (tipo la situazione di J. Travolta) allora SI.E questo vale x qualunque altra religione/setta. X la vostra forse vale un pò di + perchè mi state sulle balle (senza offesa, immagino che il sentimento sia ricambiato)
    • Sigmund Freud scrive:
      Re: ok nulla di + semplice
      Ovviamente tu sai sempre chi sono i "deboli" e chi sono i "forti" VERO?
      • barra78 scrive:
        Re: ok nulla di + semplice
        Come ho detto in un'altro post ho avuto modo di vedere degli indottrinatori di scientologist in una fiera ed era evidente (anche agli standisti) di come la scelta delle persone da fermare non fosse causale. La mia compagna è rimasta tutto il giorno perchè era la per lavoro. Ho avuto modo di passare più e più volte davanti allo stand e non mi hanno mai avvicinato. Sarà stato un caso?
  • Nilok scrive:
    Re: ok nulla di + semplice
    E' ovvio, da quello che dici ke, non solo non sai nulla di Scientology, ma sicuramente fai parte di quei criminali che se ne fregano di violare i Diritti Umani degli altri.
    • ZumZum scrive:
      Re: ok nulla di + semplice
      - Scritto da: Nilok
      E' ovvio, da quello che dici ke, non solo non sai
      nulla di Scientology, ma sicuramente fai parte di
      quei criminali che se ne fregano di violare i
      Diritti Umani degli
      altri.Tu invece sai tutto e sei l'unto di Ron vero?
  • Nilok scrive:
    Diritti Umani
    Sbaglio o è una violazione dei Diritti Umani la DISCRIMINAZIONE RELIGIOSA?Scientology o Islam, Cristianesimo o Bhuddismo....non fa differenza!Basta con l'Intolleranza e la discriminazione!Bisogna smetterla di violare i Diritti Umani.
    • Ugo scrive:
      Re: Diritti Umani
      - Scritto da: Nilok
      Sbaglio o è una violazione dei Diritti Umani la
      DISCRIMINAZIONE
      RELIGIOSA?
      Scientology o Islam, Cristianesimo o
      Bhuddismo....non fa
      differenza!
      Basta con l'Intolleranza e la discriminazione!
      Bisogna smetterla di violare i Diritti Umani.Concordo pienamente, quindi basta Scientology che viola sistematicamente (come altre pseudoreligioni) i diritti di chi, per debolezza o che, è stato catturato nella loro rete.Perchè a differenza del cristianesimo ecc, da scientology non si esce così facilmente.
    • Ozymandias scrive:
      Re: Diritti Umani
      - Scritto da: Nilok
      Sbaglio o è una violazione dei Diritti Umani la
      DISCRIMINAZIONE
      RELIGIOSA?
      Scientology o Islam, Cristianesimo o
      Bhuddismo....non fa
      differenza!
      Basta con l'Intolleranza e la discriminazione!
      Bisogna smetterla di violare i Diritti Umani.Scientology NON E' UNA RELIGIONE ! Levati 'sta storia dalla testa, una buona volta. Si fa passare come tale solo per motivi fiscali e basta. L'ha inventata uno scrittore di fantascienza (e neanche dei migliori), si basa su principi quantomeno fascistoidi e non ha nulla di più dignitoso, ad esempio del Pastafarianesimo.Purtroppo, spiegare queste cose basilari a scientologisti come Nilok è come svuotare l'oceano col cucchiaino.
    • HAL scrive:
      Re: Diritti Umani
      - Scritto da: Nilok
      Sbaglio o è una violazione dei Diritti Umani la
      DISCRIMINAZIONE
      RELIGIOSA?
      Scientology o Islam, Cristianesimo o
      Bhuddismo....non fa
      differenza!
      Basta con l'Intolleranza e la discriminazione!
      Bisogna smetterla di violare i Diritti Umani.Dovrebbe bastarti sapere che Scientology, a seconda della maggior convenienza, nei vari stati dove è presente a volte si fa passare come religione, altre volte no. Ma se sei così convinto di essere una religione, non lo fai sempre indipendentemente dalla convenienza?
    • Funz scrive:
      Re: Diritti Umani
      - Scritto da: Nilok
      Sbaglio o è una violazione dei Diritti Umani la
      DISCRIMINAZIONE
      RELIGIOSA?
      Scientology o Islam, Cristianesimo o
      Bhuddismo....non fa
      differenza!
      Basta con l'Intolleranza e la discriminazione!
      Bisogna smetterla di violare i Diritti Umani.Sono assolutamente per la libertà di religione e la tolleranza verso chi crede in altro.Ma Scientology è un'organizzazione criminale dedita al lavaggio del cervello (e delle sostanze) dei suoi malcapitati adepti, e va soppressa.Basta vedere le sciocchezze che nilok scrive qui continuamente, per capire come si riducono...
    • Anonymouse scrive:
      Re: Diritti Umani
      Bravo Nilok.Sono d'accordo con te!
    • The passenger scrive:
      Re: Diritti Umani
      Hai ragione, dovrebbero bandire questa religione per violazione dei diritti umani per tutta la gente onesta plagiata alla quale hanno spillato soldi. :|- Scritto da: Nilok
      Sbaglio o è una violazione dei Diritti Umani la
      DISCRIMINAZIONE
      RELIGIOSA?
      Scientology o Islam, Cristianesimo o
      Bhuddismo....non fa
      differenza!
      Basta con l'Intolleranza e la discriminazione!
      Bisogna smetterla di violare i Diritti Umani.
    • Brown scrive:
      Re: Diritti Umani
      Gli Scientologisti non hanno diritti umani. Non hanno un cervello, quindi non sono umani, quindi non possono avere diritti "umani". Period!
    • harvey scrive:
      Re: Diritti Umani
      Ma infatti nessuno stato la persegue, solo qualche esaltato :DI loro metodi sonno simili a quelli di molte altre religioni, magari solo un po' più marcatiOnestamente vedo moltissime altre religioni fare piu' danni (cristianesimo e islam in testa)
    • Aleks scrive:
      Re: Diritti Umani
      La differenza è abissale. Scientology non è una religione, ma una multinazionale fondata sullo sfruttamento delle persone in violazione di ogni elementare diritto umano. Le sentenze giudiziarie di mezzo mondo lo dimostrano oltre ogni ragionevole dubbio. Per il rispetto dei diritti umani, l'organizzazione di Scientology va stroncata.- Scritto da: Nilok
      Sbaglio o è una violazione dei Diritti Umani la
      DISCRIMINAZIONE
      RELIGIOSA?
      Scientology o Islam, Cristianesimo o
      Bhuddismo....non fa
      differenza!
      Basta con l'Intolleranza e la discriminazione!
      Bisogna smetterla di violare i Diritti Umani.
      • harvey scrive:
        Re: Diritti Umani
        - Scritto da: Aleks
        La differenza è abissale. Scientology non è una
        religione, ma una multinazionale fondata sullo
        sfruttamento delle persone in violazione di ogni
        elementare diritto umano. Le sentenze giudiziarie
        di mezzo mondo lo dimostrano oltre ogni
        ragionevole dubbio.Miii che tolleranza....Un fondamentalista che si fa esplodere sotto casa tua e' più sensato :DMa perche' la gente si scaglia tanto per cose che tutte le religioni fanno?!?!?!
    • Aleks scrive:
      Re: Diritti Umani
      Scientology è una multinazionale che viola sistematicamente i diritti umani: http://xenu.com-it.net/- Scritto da: Nilok
      Sbaglio o è una violazione dei Diritti Umani la
      DISCRIMINAZIONE
      RELIGIOSA?
      Scientology o Islam, Cristianesimo o
      Bhuddismo....non fa
      differenza!
      Basta con l'Intolleranza e la discriminazione!
      Bisogna smetterla di violare i Diritti Umani.
  • Somaro Carnaio Mirai scrive:
    Scientology == Setta? Yes
    Scientology == Setta? Yes
  • Mr.XYZ scrive:
    $cientology è una SETTA non religione
    come PSICOSETTA deve essere bandita e resa illegale.Anonymous.
    • auz scrive:
      Re: $cientology è una SETTA non religione
      è esattamente ciò che era il cristianesimo qualche decina di secoli fa
      • barra78 scrive:
        Re: $cientology è una SETTA non religione
        Almeno chi fondò la setta 'cristiana' non fu in passato uno scrittore da 2 soldi, un drogato ecc.
    • Nilok scrive:
      Re: $cientology è una SETTA non religione
      Anke tu sei uno piscolabile e dovresti essere internato
      • ClikClok scrive:
        Re: $cientology è una SETTA non religione
        - Scritto da: Nilok
        Anke tu sei uno piscolabile e dovresti essere
        internatoTu invece non capisco perchè ti lascino ancora in giro ...
  • SuicideRun scrive:
    Da qualche parte è illegale
    In qualche paese, anche europei, è considerata alla stregua di una setta, pertanto illegale e bandita dal paese (vedi Germania).Da noi, invece... Nella mia città da un paio d'anni c'è una sede in centro con tanto di insegna luminosa.Saluti.
    • harvey scrive:
      Re: Da qualche parte è illegale
      In italia e' legale appartenere o costituire una setta.Anche perché qualsiasi legge anti setta potrebbe esser applicata benissimo al cristianesimo.....E proprio per questo e' stata solo proposta come legge e mai promulgata (visto che la chiesa si è opposta a qualsiasi legge del genere)
      • Domokun scrive:
        Re: Da qualche parte è illegale
        - Scritto da: harvey
        Anche perché qualsiasi legge anti setta potrebbe
        esser applicata benissimo al
        cristianesimo.....Peccato sia universalmente riconosciuta come religione...Il fatto che tu sia anti-cristiano non vuol dire che il cristianesimo sia illegale, bei ragionamenti -_-
        • harvey scrive:
          Re: Da qualche parte è illegale
          E se e' riconosciuta come religione poco importa....Una eventuale legge deve ispirarsi a fatti e comportamenti, non di certo se una viene chiamata religione o setta (che poi la differenza e' molto labile)
          • Domokun scrive:
            Re: Da qualche parte è illegale
            Sarà labile quanto credi, ma le religioni, sono riconosciute come tali e tutelate da apposite leggi.Non importa quanto tu pensi che una religione possa essere assimilabile ad una setta, la cosa che conta sul piano giuridico è se un determinato "credo" è riconosciuto come religione o no.Il cristiani lo sono, i testimoni di geova no, solo per fare un esempio.E' totalmente ininfluente quello che il popolo pensi riguardo un credo, ciò che conta è la sua posizione "ufficiale"
          • harvey scrive:
            Re: Da qualche parte è illegale
            Al limite gli puoi dare dei vantaggi, ma sicuramente non puoi vietarli, perché altrimenti limiti la libertà religiosa, e questo avviene solo degli stati fondamentalisti, non certamente quelli laiciIn più puoi dirmi di quali vantaggi parli?Cmq la labilità di cui parlo io è condivisa pure dalla chiesa, visto che si è opposa a qualsiasi legge antisetta, per paura di essere colpita
          • Domokun scrive:
            Re: Da qualche parte è illegale
            Non ho certo detto che sia vietato appartenere ad una setta e/o professare fede in essa.Per quanto riguarda quelli che tu chiami vantaggi, che per meglio dire sono leggi a tutela della religione, non te li so elencare tutti a memoria, ma qui http://www.lucianoviolante.it/index.php?Itemid=38&id=1458&option=com_content&task=view trovi un articolo infinito di leggi a tutela delle religioni. Alcuni punti di quello sono applicabili anche alle sette (tipo la libertà di culto, visto che posso anche venerare il dio bruschetta se mi aggrada), altri invece no, ad esempio "Art. 13(Cimiteri)1. I cimiteri ed i crematori sono dotati di sale idonee al fine di consentire il rispetto dei riti di commemorazione del defunto e un dignitoso commiato."Non troverai mai in un cimitero / crematorio una cappella o saletta per ogni setta...edit: per quanto riguarda la possibilità che la chiesa cattolica venga distrutta da una legge... scordatelo... forse non hai presente il potere che la chiesa ha nel nostro stato "laico" o presunto tale...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 settembre 2009 11.55-----------------------------------------------------------
          • harvey scrive:
            Re: Da qualche parte è illegale
            Ma infatti nessuna legge anti chiesa verrà mai fatta in italia, e quindi nessuna legge anti setta!
          • Domokun scrive:
            Re: Da qualche parte è illegale
            Continua a non vedere il nesso, ma pazienza
          • harvey scrive:
            Re: Da qualche parte è illegale
            E che nesso devo vedere, apparte che le religioni sono Sette storiche...Se le guardi in maniera OGGETTIVA e basandoti su FATTI, si comportano in maniera simile.
          • Domokun scrive:
            Re: Da qualche parte è illegale
            Ti ho già detto che non è importante ai fini legislativi quello che pensi TU, ma è importante quello che è scritto ufficialmente
          • harvey scrive:
            Re: Da qualche parte è illegale
            Appunto, che c'e' scritto ufficilamente?Quale e' la differenza LEGISLATIVA tra una religione e una setta?E' formale o solo burocratica? La conosci?No, perche' tutta sta storia, poi la differenza tra la chiesa cattolica e Scientology che mi hai saputo dire e' che la chiesa ha i cimiteri....
          • Domokun scrive:
            Re: Da qualche parte è illegale
            -.-ti ho fatto un esempio.leggi l'articolo e lo saprai, altrimenti rimani della tua opinione, non mi taglierò le vene per questo.Ciao
          • harvey scrive:
            Re: Da qualche parte è illegale
            Guarda che hai solo linkato una proposta di legge (con scritto pure testo non definitivo ) :DTra l'altro non c'e' manco indicato la parola setta....Mi sa che hai fatto il brusco perche' non esiste una vera definizione legale tra religione e setta, eccetto qualche burocraticismo (tipo devi pagare 30 euro per l'iscrizione al registro delle religioni)
          • Domokun scrive:
            Re: Da qualche parte è illegale
            ascolta, è la prima cosa che ho trovato su google.Se sei interessato ad approfondire l'argomento, fai delle ricerche per conto tuo. Io so che è come dico io, anche se non conosco esattamente la legge e il comma, e non devo certo convincere te.Detto questo ti saluto e ti invito a cercare, visto che nemmeno tu hai citato niente in merito...Bye
          • ninjaverde scrive:
            Re: Da qualche parte è illegale
            Non per niente il cristianesimo ha avuto sucXXXXX....Ha usato la sua potenza (diremmo oggi: lobby) per imporsi con l'appoggio politico e le leggi dell'impero.L'islam ha seguito l'esempio a ruota, con un tantino di guerre contro gli "infedeli".Morale della favola: W la tirannia a favore delle "religioni". :@
      • barra78 scrive:
        Re: Da qualche parte è illegale
        Vedi c'è una piccola differenza tra il cattolicesimo e scientology: circa 2000 anni di storia!Inoltre qualunque cattolico (compresi i religiosi più fedeli) hanno l'assoluta libertà di allontanarsi dalla loro chiesa. Non sono rari gli esempi di persone che hanno sudato molto per scappare dalla setta di Hubbard
        • harvey scrive:
          Re: Da qualche parte è illegale
          2000 anni, tra cui le crociate e l'inquisizione?Certo, un tempo se ti allontanavi ti mettevano al rogo....Non prendiamoci in giro, ogni religione ha fatto danni
          • barra78 scrive:
            Re: Da qualche parte è illegale
            Vero ma PERCHÈ IN PASSATO È STATO COSÌ le religioni (vecchie e nuove) hanno diritto di continuare?Le colpe dei cristiani ai tempi dell'inquisizione ricadono ancora oggi sui credenti dei giorni nostri?Questa è scientologist: http://www.valdelsa.net/det-cy48-it-EUR-31803-.htmX me possono andare al diavolo (così come i testimoni di geova, mussulmani, cattolici e tutti gli altri)
          • harvey scrive:
            Re: Da qualche parte è illegale
            Sai, la generalizzazione funziona cosi'....Come chi per generalizzare attacco un intero culto quando qualche individuo ha fatto qualcosa di illegaleIo fondamentalmente sono contro qualsiasi religione, perché sono tutte al pari di Scientology.Ma mentre le piccole fedi devono fare i salti mortali per arrivare a fine mese (tipo appunto a Scientology dove sottopagano i fedeli), le grandi religioni oramai non hanno questi problemi, visto che vengono finanziate dagli stati e hanno enormi proprietà accumulate nei secoli grazie alla promessa del paradiso.Faccio notare che il papa porta la parola del figlio di cristo, che e' sempre stato povero, dal suo stato e ricoperto di gioielli
          • barra78 scrive:
            Re: Da qualche parte è illegale
            è però innegabile che con le dovute proporzioni fa + danni una piccola 'pseudoreligione' delle grandi religioni che esistono da secoli
          • harvey scrive:
            Re: Da qualche parte è illegale
            Bha, per queste religioni si fa guerre, si sovrappopola il pianeta, si diffonde l'AIDS ....Non lo so mica... la "setta" almeno non mi danneggia, le religioni si
          • kache scrive:
            Re: Da qualche parte è illegale
            Concordo! :D- Scritto da: harvey
            Bha, per queste religioni si fa guerre, si
            sovrappopola il pianeta, si diffonde l'AIDS
            ....

            Non lo so mica... la "setta" almeno non mi
            danneggia, le religioni
            si
    • Nilok scrive:
      Re: Da qualche parte è illegale
      In molte nazioni del Mondo è una Religione...ma questo..."stranamente" hai dimenticato di dirlo...AH AH AH AH
      • Givenca scrive:
        Re: Da qualche parte è illegale
        - Scritto da: Nilok
        In molte nazioni del Mondo è una Religione...ma
        questo..."stranamente" hai dimenticato di
        dirlo...
        AH AH AH AHQuali? Invece di ridere come un idiota cita dove viene considerata una religione e non una pagliacciata come tante altre da sopportare?
      • Brown scrive:
        Re: Da qualche parte è illegale
        Sì, anche nella mente bacata di chi ci crede. Banda di XXXXXXXX....
      • Aleks scrive:
        Re: Da qualche parte è illegale
        Le condanne per violenze ed omicidi sono avvenuti anche in quei paesi. Questo hai dimenticato di aggiungerlo. Un riconoscimento di status giuridico non cambia i fatti: Scientology è un'associazione a delinquere. - Scritto da: Nilok
        In molte nazioni del Mondo è una Religione...ma
        questo..."stranamente" hai dimenticato di
        dirlo...
        AH AH AH AH
      • fruttolo scrive:
        Re: Da qualche parte è illegale
        C'è poco da ridere :D religione si, ma decisamente scarsa a livello qualitativo, come molte altre.Ma se ti fa piacere spendere soldi in questo modo ;)
    • pippO scrive:
      Re: Da qualche parte è illegale

      In qualche paese, anche europei, è considerata
      alla stregua di una setta, pertanto illegale e
      bandita dal paese (vedi
      Germania).
      Da noi, invece... Nella mia città da un paio
      d'anni c'è una sede in centro con tanto di
      insegna
      luminosa.Di fianco a quella del pdl? :D
    • Hans Gruber scrive:
      Re: Da qualche parte è illegale
      Forse sei male informato.Quì da noi in Germania è assolutamente legale e riconosciuta.Volevano andargli contro ma poi è intervenuta la Corte di Giustizia Europea ed ha imposto al nostro paese il rispetto dei Diritti Umani.
  • barra78 scrive:
    Appppproposito:
    Che fine ha fatto quell'utente del forum funboy di scientology?
  • harvey scrive:
    Re: ok nulla di + semplice
    Che sfortunato che sono, non ho mai visto degli individui di Scientology :(
    • Mr. X scrive:
      Re: ok nulla di + semplice
      - Scritto da: harvey
      Che sfortunato che sono, non ho mai visto degli
      individui di Scientology
      :(Non ti è mai capitato di vedere dei tizi vestiti di rosso che cercano di farti un "test dello stress" e venderti un libro chiamato dianetics?http://it.wikipedia.org/wiki/Dianetics
  • sante c scrive:
    ridicoli
    gli scientologisti sono una associazione a delinquere che plagia le persone e le deruba, è uno scandalo che costoro possano addirittura permettersi non dico di alzare la voce, ma di respirare e parlare. se non fosse per la scusa della religione, che poi religione non è , i loro capi sarebbero da tempo tutti in galera.
  • Antonio Delollis scrive:
    Scientology: religione?
    Dobbiamo vedere se scientology è una religione... allora dovrebbe fare lo stesso George Lucas con la doddrina Jedi e La Forza.
    • Sborone di Rubikiana memoria scrive:
      Re: Scientology: religione?
      Pienamente d'accordo. :D
    • barra78 scrive:
      Re: Scientology: religione?
      Già mi ci vedo a distribuire santini di obi wan kenobi e raccogliere donazioni, sarebbe un sucXXXXXne, altro che Padre Pio (LOL)!
    • Mr.XYZ scrive:
      Re: Scientology: religione?
      - Scritto da: Antonio Delollis
      Dobbiamo vedere se scientology è una religione...
      allora dovrebbe fare lo stesso George Lucas con
      la doddrina Jedi e La
      Forza.come non quotare$cientology=PSICOSETTA
    • angros scrive:
      Re: Scientology: religione?
      Guarda che non ci siamo tanto lontani:http://www.levysoft.it/archivio/2006/11/21/i-cavalieri-jedi-vogliono-diventare-una-religione/E poi, non dimenticare questa: http://it.wikipedia.org/wiki/Pastafarianesimo
    • Nilok scrive:
      Re: Scientology: religione?
      Dobbiamo....???....chi....???Sono proprio curioso di sapere, secondo te CHI potrebbe "ERGERSI" a giudicare "qualcosa" una Religione o meno........mi sto già ribaltando dalle risate...senza nemmeno aver aspettato di leggere la tua risposta....AH AH AH AH
      • harvey scrive:
        Re: Scientology: religione?
        Secondo me il papa potrebbe essere molto contento di dover decidere lui :DLa cosa buffa e' che chi e' cresciuto con dei credi, difficilemnte vede i "crimini" in casa sua.Se descrivi in maniera generica lo stato pontificio (monarchia religiosa assoluta) facendola intuire come situata dai mussulmani, tutti sono sdegnati e vorrebbero renderla illegale a favore della democrazia. Ma quando dici che parlavi della chiesa, cambiano subito idea :DUno mi disse pure: Ma il papa e' il papa, lui può farlo....La gente è pronta a perdonare qualsiasi crimine della propria religione e condannare pesantemente quegli delle altre
      • Eretico scrive:
        Re: Scientology: religione?
        - Scritto da: Nilok
        Dobbiamo....???....chi....???
        Sono proprio curioso di sapere, secondo te CHI
        potrebbe "ERGERSI" a giudicare "qualcosa" una
        Religione o meno.....Il governo di un paese.
        • marcov scrive:
          Re: Scientology: religione?
          Be uno che si firma eretico dovrebbe sapere che i precedenti storici di governi che decidono cosa sia religione e cosa no sono particolarmente infausti.Poi massima antipatia per scientology: ho organizzato una fiera in cui una mia collega ha accettato la domanda dei centri dianetics, mai visto venditori così molesti.
          • Eretico scrive:
            Re: Scientology: religione?
            - Scritto da: marcov
            Be uno che si firma eretico dovrebbe sapere che i
            precedenti storici di governi che decidono cosa
            sia religione e cosa no sono particolarmente
            infausti.Hai ragione. Però questo non toglie il fatto che un governo possa anche decidere se una religione possa considerarsi tale o solo, come in questo caso, un'associazione a delinquere o quanto meno incostituzionale. Germania docet.Ma al di là di questo, un'associazione religiosa o meno che cerca di imporre ad un governo la censura in rete verso chi la critica la dice lunga sulla sua onestà e trasparenza. Di sicuro è qualcosa da combattere assolutamente.
            Poi massima antipatia per scientology: ho
            organizzato una fiera in cui una mia collega ha
            accettato la domanda dei centri dianetics, mai
            visto venditori così molesti.Non stento a crederci.
          • harvey scrive:
            Re: Scientology: religione?
            - Scritto da: Eretico
            Hai ragione. Però questo non toglie il fatto che
            un governo possa anche decidere se una religione
            possa considerarsi tale o solo, come in questoCertamente in tutti gli stati fondamentalisti Negli stati liberali ovviamente non possono, visto che la libertà religiosa e' un diritto fondamentale e è presente in molte costituzioni (se non tutte)
            caso, un'associazione a delinquere o quanto meno
            incostituzionale. Germania
            docet.Appunto, infatti li e' legale :D
            Ma al di là di questo, un'associazione religiosa
            o meno che cerca di imporre ad un governo la
            censura in rete verso chi la critica la dice
            lunga sulla sua onestà e trasparenza. Di sicuro è
            qualcosa da combattere
            assolutamente.Allora sterminiamo direttamente gli avvocati :D
      • Aleks scrive:
        Re: Scientology: religione?
        Non è necessario: la giustizia di molti paesi ha già condannato Scientology come organizzazione a delinquere. Questi sono fatti, non opinioni.- Scritto da: Nilok
        Dobbiamo....???....chi....???
        Sono proprio curioso di sapere, secondo te CHI
        potrebbe "ERGERSI" a giudicare "qualcosa" una
        Religione o
        meno.....
        ...mi sto già ribaltando dalle risate...senza
        nemmeno aver aspettato di leggere la tua
        risposta....
        AH AH AH AH
        • harvey scrive:
          Re: Scientology: religione?
          - Scritto da: Aleks
          Non è necessario: la giustizia di molti paesi ha
          già condannato Scientology come organizzazione a
          delinquere. Questi sono fatti, non
          opinioni.Puoi citare sentenze?Altrimenti sono solo opinioni
      • fruttolo scrive:
        Re: Scientology: religione?
        Una religione non ha tutto questo potere, come dici te.Si puo' far stare in piedi o farla crollare da un momento all'altro.Si vive bene anche senza religione. Seguirla invece rischia di danneggiare la propria vita.
    • Leonida scrive:
      Re: Scientology: religione?
      - Scritto da: Antonio Delollis
      allora dovrebbe fare lo stesso George Lucas con
      la doddrina Jedi e La
      Forza.Ehm, non per dire, ma mi sa che ci siamo già arrivati, se non ricordo male al'ultimo censimento in Gran Bretagna circa 300000 persone hanno risposto alla domanda "Qual'è la sua religione?" dicendo proprio "Dottrina Jedi"...
      • anonimo codardo scrive:
        Re: Scientology: religione?
        non vedo il problema, anzi! finchè i jedi non chiedono sovvenzioni statali, censure e non rubano alla gente, sono i benvenuti (al contrario della maggioranza delle altre religioni e delle truffe/sette/porcherie/devonomorire come skientology (mi rifiuto di scriverlo corretto per non dare visibilità a questi ladri pazzi)
    • Funz scrive:
      Re: Scientology: religione?
      - Scritto da: Antonio Delollis
      Dobbiamo vedere se scientology è una religione...
      allora dovrebbe fare lo stesso George Lucas con
      la doddrina Jedi e La
      Forza.Blasfemo! non bestemmiare, altrimenti il Mostro Volante Di Spaghetti ti punirà dal cielo con la sua appendice spaghettosa :pramen!
      • Eretico scrive:
        Re: Scientology: religione?
        - Scritto da: Funz
        - Scritto da: Antonio Delollis

        Dobbiamo vedere se scientology è una
        religione...

        allora dovrebbe fare lo stesso George Lucas con

        la doddrina Jedi e La

        Forza.

        Blasfemo! non bestemmiare, altrimenti il Mostro
        Volante Di Spaghetti ti punirà dal cielo con la
        sua appendice spaghettosa
        :p
        ramen!Ramen ?!! Non era ragù ?
        • Funz scrive:
          Re: Scientology: religione?
          - Scritto da: Eretico

          Blasfemo! non bestemmiare, altrimenti il Mostro

          Volante Di Spaghetti ti punirà dal cielo con la

          sua appendice spaghettosa

          :p

          ramen!

          Ramen ?!! Non era ragù ?Church of the Flying Spaghetti Monsterhttp://www.venganza.org/
          • Eretico scrive:
            Re: Scientology: religione?
            - Scritto da: Funz
            - Scritto da: Eretico



            Blasfemo! non bestemmiare, altrimenti il
            Mostro


            Volante Di Spaghetti ti punirà dal cielo con
            la


            sua appendice spaghettosa


            :p


            ramen!



            Ramen ?!! Non era ragù ?

            Church of the Flying Spaghetti Monster
            http://www.venganza.org/Eh ma come siamo seri.Sarà che è quasi ora di pranzo, ma mi è venuta una fame... :p
    • Maestro Joda scrive:
      Re: Scientology: religione?
      Forse ti sei perso qualche puntata della nostra Saga: i Cavalieri Jedi sono, in realtà dei "preti" di una religione ben precisa....E comunque Scientology è una religione, anche se tu non lo sai.
  • Nedanfor scrive:
    Re: ok nulla di + semplice
    Ognuno è libero di fare ciò che vuole e credere in ciò che preferisce. Così come ognuno è libero di dire ciò che pensa, o dovrebbe esserlo. Se io ritengo la tua religione una XXXXXXXta... commetto un crimine? No, finché non ti manco di rispetto o ti discrimino. Poi personalmente contesto ogni forma di religione (non di religiosità, che è il senso religioso e non è per le masse, ma puramente personale... il legame col trascendentale), e ogni maniera con cui gruppi di persone cercano di imporsi sopra gruppi di altre persone.
    • Aleks scrive:
      Re: ok nulla di + semplice
      Scientology non è una religione, ma un'organizzazione multinazionale per l'accumulo di potere e denaro. Sono numerosi i crimini commessi dagli scientologisti in tutto il mondo ed accertati da condanne definitive da parte della giustizia. Non si tratta di "errori" di alcuni affiliati, ma comportamenti illeciti determinati dalle stesse regole imposte con la violenza all'interno della multinazionale. La violenza è parte integrante della vita degli scientologisti. Da non dimenticare i deliri antiscientifici contro le cure mediche efficaci, che hanno ucciso spesso e volentieri nella storia dell'organizzazione. Ultimo caso noto, Jett Travolta, morto per le mancate cure della sua epilessia: per gli scientologisti tale malattia non esiste, dunque non va curata. Internet ha permesso di informarsi correttamente sul pericolo costituito da Scientology, per questo da anni l'azienda fondata da Hubbard tenta in ogni modo di censurarne la libertà d'informazione. Per approfondire: http://xenu.com-it.net/- Scritto da: Nedanfor
      Ognuno è libero di fare ciò che vuole e credere
      in ciò che preferisce. Così come ognuno è libero
      di dire ciò che pensa, o dovrebbe esserlo. Se io
      ritengo la tua religione una XXXXXXXta...
      commetto un crimine? No, finché non ti manco di
      rispetto o ti discrimino. Poi personalmente
      contesto ogni forma di religione (non di
      religiosità, che è il senso religioso e non è per
      le masse, ma puramente personale... il legame col
      trascendentale), e ogni maniera con cui gruppi di
      persone cercano di imporsi sopra gruppi di altre
      persone.
      • Joliet Jake scrive:
        Re: ok nulla di + semplice
        Beh, in Germania già lo fanno. Li Scientology è considerata un'associazione a delinquere e quindi illegale!(geek)
      • Nedanfor scrive:
        Re: ok nulla di + semplice
        Come tutte le sette, è un modello sociologico abbastanza diffuso. E non dimenticarti che molte di queste sette son riconosciute e legittimate come movimenti religiosi. Un esempio su tanti: l'Opus Dei.
        • Aleks scrive:
          Re: ok nulla di + semplice
          Io non parlo di "sette", ma di Scientology. Un'organizzazione illegale in molti Paesi, sotto proXXXXX o condannata in altri per crimini di vario genere, dalla truffa alla violenza, dallo spionaggio all'omicidio. Citare l'Opus Dei a questo proposito non è segno di grande capacità di discernimento. E te lo dice un ateo convinto. - Scritto da: Nedanfor
          Come tutte le sette, è un modello sociologico
          abbastanza diffuso. E non dimenticarti che molte
          di queste sette son riconosciute e legittimate
          come movimenti religiosi. Un esempio su tanti:
          l'Opus
          Dei.
      • harvey scrive:
        Re: ok nulla di + semplice
        E' anche pieno di preti pedofili nel mondo che sono stati "protetti" dalla chiesa perché considerato un problema interno e non un reato (e quindi in quei casi devi andarlo a dire al superiore del prete, mica alla polizia * ), ma la chiesa e' sempre ben saldaQuindi non vedo il problema per Scientology, visto che i reati le compiono le persone e viene punito chi li ha commessi* Ci sono molte interviste in cui alti prelati affermano che in casi del genere è giusto non andare dalla polizia, ma andare dal cardinale che prende provvedimenti (ovviamente non penali)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 settembre 2009 01.31-----------------------------------------------------------
  • pippozzo scrive:
    Re: ok nulla di + semplice
    - Scritto da: barra78
    CUTCome non quotarti..
  • pippozzo scrive:
    Ma quando...
    ..e dico quando se ne vanno a c.. si danno alle operazioni da water??
  • boh scrive:
    Il punto di partenza e' sbagliato
    dal momento che Scientology NON E' una religione legalmente riconosciuta come tale in nessuna parte del mondo.Invece di preoccuparsi dei crimini commessi da altri, sta setta di pagliacci dovrebbe preoccuparsi delle centinaia di cause in cui e' coinvolta e in molti casi dichiarata colpevole.
Chiudi i commenti