Aumenta l'impatto del bufalovirus Microsoft

Occhio all'email fasulla confezionata in modo da essere scambiata per una email inviata dall'azienda di Redmond, che però non c'entra niente. In allegato non c'è una patch ma un virus. Su cui Symantec aumenta al'attenzione. I dettagli


Roma – La prima delle segnalazioni a Punto Informatico risale a due giorni fa mentre ieri si sono moltiplicate con il passare delle ore: anche da noi sta girando un messaggio in inglese in apparenza inviato da Microsoft, che però non ha nulla a che vedere con esso, e che porta con sé un virus spacciato come patch. Del virus che genera il messaggio già si sapeva ma il suo livello di diffusione non aveva mai destato preoccupazione: nelle ultime ore però le cose sono un po’ cambiate.

L’email che aggredisce i sistemi Windows è confezionata ad arte e, come si può vedere dal testo pubblicato nella terza pagina di questo articolo, è chiaramente pensata per trarre in inganno un alto numero di utenti. Chi attiva il file allegato all’email (Q216309.exe) non solo viene infettato da un virus ma diventa a sua volta “ripetitore” del virus stesso che si auto-invia in giro per la rete.

Il messaggio invoglia l’utente a cliccare sull’allegato sostenendo che l’attachment sarebbe una patch cumulativa di tutte le vulnerabilità note in programmi ad altissima diffusione come il browser Internet Explorer e Outlook Express. In più, spiega il messaggio-bufala, applicando la “patch” si risolveranno tutta una serie di altri problemi descritti in un bollettino di sicurezza Microsoft.

Il link al sito Microsoft e al bollettino di sicurezza, che si occupa naturalmente di queste materie relative ai prodotti Microsoft, sono inseriti nel messaggio proprio per indurre ancora di più l’utente a credere alla bontà di quanto vi è scritto. Il mittente del messaggio, inoltre, è ben pensato: “Microsoft Corporation Security Center”. Il subject è: “Internet Security Update”.

Dando un’occhiata ai newsgroup internazionali non è difficile notare come la stessa bufala infetta sia arrivata in diversi paesi europei oltreché negli States, segno di un aumento nella diffusione del virus che il messaggio contiene in allegato. Non è un caso che Symantec nelle scorse ore abbia deciso di portare da livello 2 a livello 3 la soglia di attenzione per il worm che, nato il 4 marzo, sembra avere le carte in regola per diffondersi ancora molto.

Di interesse notare, per quanto riguarda il messaggio-bufala, che vi sono alcune lievi differenze nei vari testi diffusi in rete, come le date delle patch fasulle a cui fanno riferimento. Differenze che sono un segno probabile della circolazione di più versioni dello stesso worm.

Ma ecco quali sono le caratteristiche del virus diffuso dalla “bufala Microsoft”.


Il worm che si diffonde con la lettera-bufala si chiama Gibe ed è stato notato dagli osservatori antivirus per la prima volta il 4 marzo. Il suo livello di diffusione, proprio grazie al messaggio “incriminato” in queste ore sta aumentando pur non avendo ancora raggiunto un livello tale da ingenerare seria preoccupazione.

Si tratta di un codicillo che aggredisce i sistemi Windows sui quali sia installato Outlook Express. Dispone di un proprio motore SMTP per auto-inviarsi in giro per la rete e arriva nel messaggio descritto come allegato dal nome “Q216309.exe”. Symantec lo definisce sia worm che cavallo di troia, per le sue insidiose caratteristiche.

Se l’utente apre il file che contiene il worm questo si attiva e da una parte si auto-invia a tutti gli indirizzi della rubrica di Windows nonché in tutti quelli che trova nei file.htm,.html,.asp e.php, dall’altra infila una backdoor, un trojan che permette l’accesso da remoto al sistema infetto.

Il file infetto è realizzato in Visual Basic. Una volta eseguito, si autocopia e crea numerosi file nella directory di Windows: Q216309.exe (contiene il worm), Vtnmsccd.dll (altra copia del worm); BcTool.exe (il tool di diffusione); GfxAcc.exe (il cavallo di Troia che apre la porta 12378); 02_N803.dat (archivia gli indirizzi email trovati dal worm); WinNetw.exe (ricerca gli indirizzi email e prepara i messaggi da spedire).

Fatto questo, il worm pasticcia col registro di Windows e inserisce nella chiave di registro:
HKEY_LOCAL_MACHINESoftwareMicrosoftWindowsCurrentVersionRun
due valori:
LoadDBackUp C:WindowsBcTool.exe
3Dfx Acc C:WindowsGFXACC.exe

Dopodiché crea una nuova chiave del registro: HKEY_LOCAL_MACHINESoftwareAVTechSettings
e ci aggiunge i valori:
Installed… by Begbie
Default Address Default Email Address
Default Server Default Server

I prodotti antivirus di Symantec e degli altri produttori già forniscono adeguata protezione contro Gibe ma è necessario avere scaricato le ultime definizioni antivirus per prevenire l’infezione o distruggere il worm.

Di seguito il messaggio fasullo creato dal worm.


Ecco il testo dell’email che porta con sé il virus Gibe:

From: “Microsoft Corporation Security Center”
To: “Microsoft Customer”
Sent: Monday, March 11, 2002 12:34 AM
Subject: Internet Security Update

Microsoft Customer,

this is the latest version of security update, the
“6 Mar 2002 Cumulative Patch” update which eliminates all
known security vulnerabilities affecting Internet Explorer and
MS Outlook/Express as well as six new vulnerabilities, and is
discussed in Microsoft Security Bulletin MS02-005. Install now to
protect your computer from these vulnerabilities, the most serious of which
could allow an attacker to run code on your computer.

Description of several well-know vulnerabilities:

– “Incorrect MIME Header Can Cause IE to Execute E-mail Attachment”
vulnerability.
If a malicious user sends an affected HTML e-mail or hosts an affected
e-mail on a Web site, and a user opens the e-mail or visits the Web site,
Internet Explorer automatically runs the executable on the user’s computer.

– A vulnerability that could allow an unauthorized user to learn the
location
of cached content on your computer. This could enable the unauthorized
user to launch compiled HTML Help (.chm) files that contain shortcuts to
executables, thereby enabling the unauthorized user to run the executables
on your computer.

– A new variant of the “Frame Domain Verification” vulnerability could
enable a
malicious Web site operator to open two browser windows, one in the Web
sitès
domain and the other on your local file system, and to pass information from
your computer to the Web site.

– CLSID extension vulnerability. Attachments which end with a CLSID file
extension
do not show the actual full extension of the file when saved and viewed with
Windows Explorer. This allows dangerous file types to look as though they
are simple,
harmless files – such as JPG or WAV files – that do not need to be blocked.

System requirements:
Versions of Windows no earlier than Windows 95.

This update applies to:
Versions of Internet Explorer no earlier than 4.01
Versions of MS Outlook no earlier than 8.00
Versions of MS Outlook Express no earlier than 4.01

How to install
Run attached file q216309.exe

How to use
You don’t need to do anything after installing this item.

For more information about these issues, read Microsoft Security Bulletin
MS02-005, or visit link below.
http://www.microsoft.com/windows/ie/downloads/critical/default.asp
If you have some questions about this article contact us at
rdquest12@microsoft.com

Thank you for using Microsoft products.

With friendly greetings,
MS Internet Security Center.

Microsoft is registered trademark of Microsoft Corporation.
Windows and Outlook are trademarks of Microsoft Corporation.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    yelefonia di 3G e nuovi s.o.
    Volevo sapere se voi avevate informazioni a riguardo, io so che microsoft ha come clienti Siemens e Samsung, mentre Sony Ericsson e Nokia hanno scelto symbian e motorola red hat.Risulta a anche a voi?Da chi è formata symbian?Grazie.Ciao Claudio
  • Anonimo scrive:
    Non solo sistemi open source...
    Porzioni della zlib sono utilizzate anche dalla Microsoft in Windows. Occhio!La notizia e' su Slashdot.
  • Anonimo scrive:
    [OT] RARO!
    rimango BASITO dalla bellezza di questo thread, fino a qui.Una rarità totale.non me l'aspettavo davvero più!- Scritto da: pecos


    ...Java e C# fanno uso di garbage
    collection...
    Affermazione errata nel concetto: JVM e CLR
    dispongono di un GC. Ciò significa che se...
  • Anonimo scrive:
    Re: gestione della memoria
    Scusami, il problema di dover ricompilare ha a che fare con la natura di linux "monolitico" invece che a "microkernel"? (vecchia critica mossa a linux dal creatore di minix, no?)oppure questo non c'entra nulla?(temo che non leggerai questo thread ... ma non si sa mai)- Scritto da: munehiro......
    • Anonimo scrive:
      Re: gestione della memoria
      - Scritto da: poco_avvezzo

      Scusami, il problema di dover ricompilare ha
      a che fare con la natura di linux
      "monolitico" invece che a "microkernel"?
      (vecchia critica mossa a linux dal creatore
      di minix, no?)no non c'entra... il problema, da quello che ho capito, e' implementare una virtual memory che gestisca in modo efficiente l'allocazione/deallocazione della memoria. Il kernel linux, per motivi di efficienza, non effettua controlli e rende possibile double free che si traduce in una corruzione dello heap, che seppure piu' complessa da gestire rispetto ad uno stack overflow, puo' dare problemi, sicuramente di DoS, in condizioni particolari di exploit.Che sia monolitico (come linux) o a microkernel (come i bsd) la virtual memory deve comunque stare nel kernel stesso (almeno per le mie, poche, conoscenze di architettura kernel), quindi e' indipendente dalla implementazione usata
      • Anonimo scrive:
        Re: gestione della memoria
        - Scritto da: munehiro]zac[
        Il kernel linux, per motivi di efficienza,
        non effettua controlli e rende possibile
        double free che si traduce in una corruzione]zac[No,in questo caso e' una svista, la funzione di deallocazione della memoria puo' controllare facilmente se la memoria e' libera o no, visto che comunque le zone dello heap devono essere marcate se sono libere o meno.Quello che rallenterebbe molto sarebbe impedire alle normali funzioni di accesso alla memoria di accedere a zone non allocate.
  • Anonimo scrive:
    Questa e` una gloria del sistema Open Source!!
    Incredibile come ci siano in questo forum tanta gente cosi "tarata" sui sistemi closed source(che sicuramente i + piratano).QUESTO BACO DIMOSTRA LA BONTA' DEL SISTEMA OPEN SOURCE!!!! Dimostrazione:- Il baco e` stato scoperto da un'utente: chiunque puo` scoprire bachi e/o migliorare un sw open source, che e` NATO per svilupparsi e migliorarsi in questo modo.- La patch e` stata istantanea: conoscendo il codice, la comunita` c'ha messo pochissimo a reagire al baco- Infine: questo baco non mi pare sfruttabilissimo, i bachi del sw closed sono di solito piu` devastanti: la chiusura fa da nascondiglio per i baci, ma quando se ne trova uno.. son dolori!!Io NON ho ancora aggiornato le zlib.. voglio vedere da dove viene il mago che mi fa la macchina, e se esiste, non e` certo un utonto!!- Infine: OKKIO al vizio di pescare nel software opensource di M$ et al.. potrebbe essere peggio per gli utenti M$ che per gli altri!!Salutips. PAGATELO quel coso che chiamate sistema operativo!!!!! PAGATELO!!
  • Anonimo scrive:
    Una sfida (già vinta da me?) agli utenti di LINUX!
    Ciao a tutti: vi pongo problemi pratici, dettati dalla mia esperienza di produttore multimediale (e potrei anche parlare della mia fidanzata architetto, che non può che usare PC & Mac). Io appartengo alla categoria di quelli che non possono usare LINUX, perché è un sistema operativo inutile.Magari ho perso qualche puntata, ma risolvete i miei problemi; indicatemi qualche bel software da installare: avete la mia wishlist:- soft synth programmabili - sequencer audio&midi di qualità - editor sonori con plugin ed effetti - effetti audio in tempo reale a 24 bit- un programma di fotoritocco comparabile con photoshop - qualcosa per programmare in flash - un tool per realizzare PDF - un tool per programmare in lisp - un programma per masterizzare DVD (qualcuno c'è, ma a me serve realizzare dischi "misti" dati/audio/video)- un programma per "dialogare" tra il pc e il mio Yamaha 01/v [mixer digitale, tramite MIDI o SCSI], il mio Yamaha A3000 [campionatore, via MIDI o SCSI] e il mio Korg Prophecy [sintetizzatore, via MIDI] NOTA: per questi ultimi tre aggeggi ho ottimi programmi sotto windows (e alcuni sotto MAC) che funzionano meravigliosamente.)Non ho niente contro Linux, solo che Linux non ha niente per me. Come potrei usarlo, senza trovarmi senza strumenti? Perché mai dovrei usarlo, se non ci sono le applicazioni giuste? Ci ho provato, capitemi (il software "closed" costa!), ma non posso, a meno di limitare molto la qualità delle cose che posso produrre.Concordo pienamente col discorso secondo cui un S.O. senza utenti è un S.O. senza software e viceversa. Ma la gente usa le applicazioni, ragazzi miei! Linux può essere (magari lo è) il migliore S.O. del mondo TECNICAMENTE, ma se non ha le applicazioni che mi servono, cosa lo installo a fare? Da questo punto di vista, i discorsi sulla "superiorità" di Linux sono puramente teorici, disquisizioni sul sesso degli angeli, pippe inutili (scusate di nuovo il Francese). Per dirla con una metafora: meglio una Fiat 127 cigolante che mi porta dove voglio, che una Rolls Royce senza benzina.Comunque, ragazzi, vi sfido a smentirmi (e mi fareste un piacere). Elencatemi del software valido per Linux che mi serva Chi accetta la sfida? Pochi, temo, se non nessuno. Ah, qualcuno (questa è la copia estratta da un thread e riadattata di un mio precedente messaggio) mi ha accusato di essere off-topic. Vero, ma non vorrei fosse una scusa per non affrontare un discorso scomodo per la comunità linuxara. Forza, fatevi sotto, fatemi sentire una merda e cominciate ad elencare: ho 10 Megabit di potenza pronti a scaricare cosa mi indicate.
    • Anonimo scrive:
      Re: Una sfida (già vinta da me?) agli utenti di LI
      Evidentemente Linux non va bene per te, ma non perché non abbia le applicazioni, ma perché non hai capito come funziona tutta la storia.Tu stai guardando a Linux perché vuoi il SW gratis... gran parte dei SW che hai citato esistono PER FORZA su Linux, altrimenti non sarebbe stato usato per produrre e montare gli effetti speciali degli ultimi film più "spettacolosi" che sono usciti... da Shrek a Lord of the Rings...http://www.computer.org/computer/homepage/0202/ec/Non parliamo degli strumenti di sviluppo per Lisp... secondo te dove lo sviluppano? Ci sono in giro più dialetti Lisp che distribuzioni Linux, ci sarà pure qualcuno che li usa! ;o)La sfida non l'hai vinta tu e non l'ho vinta io, perché la sfida non c'è.Puoi usare Linux (o qualsiasi altro sistema) *solo* se fa quello che ti serve come ti serve.
      • Anonimo scrive:
        Re: Una sfida (già vinta da me?) agli utenti di LI
        - Scritto da: MCSE
        e per ora linucs fa solo per bimbetti
        linusauri che vogliono perdere un po' di
        tempo in modo poco proficuo
        non vi preoccupate che tanto non ve lo
        toglie nessuno ma lasciate fare ai grandi le
        cose da grandi senza scassareMi sembrava di aver esposto le mie idee in maniera abbastanza civile e senza offendere nessuno, non credevo di aver scassato niente a nessuno e spero di essere stato più utile dei tuoi interventi vuoti, insensati, male informati e puramente provocatori.
      • Anonimo scrive:
        Re: Una sfida (già vinta da me?) agli utenti di LI
        Tu sei abbastanza ignorante da non sapere che:Al CERN windows è ritenuto robaccia (la tua roba per bambitti), tant'è che i sistemi girano su Linux e FreeBSD; a quelli come te e a Bill Gates gli scienziati e gli ingegneri del CERN hanno intimato di non avvicinarsi nemmeno.windows è un cesso nell'architettura di cluster, qualunque tipo, tant'è vero che nei cluster M$ gli preferisce FreeBSD o Solaris. Non c'è neanche un minuscolo cluster in parallelo che giri su win: i calcoli di Fisica teorica, QCD, QED, Teoria Rel. Gen., di Matematica superiore, di Fisica Matematica, sono tutti fatti su cluster Linux o BSD.A Fisica neanche vogliamo vedere windows.E' in questi campi che si vede se un'o.s. vale, e windows si è dimostrato uno schifo. Chiedi a M$ per Hotmail, per i suoi server DNS di Redmond e per gli altri siti gestiti dalla stessa.Un'ultima cosa, il server (nonchè programma) di posta elettronica più sicuro è Qmail, dovresti saperlo.L'unica cosa per bimbi è quell'o.s. che difendi, visto che dati alla mano non viene usato in mission-critical
        • Anonimo scrive:
          Re: Una sfida (già vinta da me?) agli utenti di LI
          - Scritto da: BSD_like
          Al CERN .. CERN hanno intimato di non
          avvicinarsi nemmeno.chi il CERN ?vuoi dire quel covo di ricercatori mantenuti a sbafo dai nostri soldi che se non finiscono oggi una cosa la possono finire domani che tanto non c'è fretta ?e che se la fanno male ricominciano senza problemi daccapo senza averci rimesso un euro ?con tutto il relax ed il tempo da perdere se tecnologie vetuste che hanno non mi sorprenderei se sapessi che usano le macchine senza os codificando i codici esadecimali delle istruzioni assemblerse entrasse qualcosa che gli incrementa la produttività come farebbero a giustificare il clientelarismo il baronato e le mazzette giuste ?
          windows è un cesso nell'architettura di
          cluster, qualunque tipo, tant'è vero che nei
          cluster M$ gli preferisce FreeBSD o Solaris.tanto schifoso che tutte le aziende che si muovono nel business vero e proprio e non hanno da buttare invano soldi lo usano TUTTEè bene che ogni tanto esci dall'università e ti guardi in giro nelle aziende vere non nei laboratori di ricercae poi dicono che non c'è legame tra uni e com
          Non c'è neanche un minuscolo cluster in
          parallelo che giri su win: i calcoli di
          Fisica teorica, QCD, QED, Teoria Rel. Gen.,
          di Matematica superiore, di Fisica
          Matematica, sono tutti fatti su cluster
          Linux o BSD.programmi fatti da pochi per pochi con interfacce e soluzioni progettate appositamente per voi/loro che hanno/avete tanto tanto tanto tempo da perdere e tante tante tante lauree da utilizzare in qualche modo poco proficuo e per far vedere che anche a voi vi riesce di scrivere qualcosa che vada vicino a quelli di Microsoftma con scarsi risultati, soprattutto in cluster:http://www.tpc.org
          A Fisica neanche vogliamo vedere windows.senti saputello scendi dal gradino che si vede hai per il titoletto che hai appeso davanti al nome che attesta il foglietto appeso alla paretei cluster migliori sono quelli windows come organismi indipendenti dichiarano apertamente ed il link ce l'haise poi voi dire che con il titoletto davanti al nome sei in grado di scriverti un os ci credo tranquillamente visto che anch'io ne ho già riscritti praticamente due da zerosai che difficoltà lasciare indietro linups è semplicissimo lasciare indietro Windows è molto più difficileinvece di fare solo affermazioni senza senso dall'alto del tuo quasi guadagnato titoletto misura per bene e poi riparliamone
          E' in questi campi che si vede se un'o.s.
          vale, e windows si è dimostrato uno schifo...
          dalla stessa.leggende metropolitaneli hai visti di persona ?io si ed erano Windowsil resto sono solo tue supposizioni per difendere una porcata di software scritto da bimbetti e studentelli vari che si ispira ad un sistema operativo giurassico non operabile da tuttilinux is ready for the desktop ?no linux is ready for the basket and the digirati with it !help us to unempower digirati, the next mankind greatest dangerla mia più grande soddisfazione è rimpiazzare server linups con server Windows e fino ad ora ne ho rimpiazzati moltila vosta fine è vicina digirati perchè tutto sta volgendo a nostro favore e che sia chiaro non abbiamo paurasaluti a tutti i non linusauriMCSE
          • Anonimo scrive:
            Re: Una sfida (già vinta da me?) agli utenti di LI
            ...ma per te i soldi sono la misura di tutto?ah già scusa, sei sempre tu: MCSE il Re dei Troll!
      • Anonimo scrive:
        Re: Una sfida (già vinta da me?) agli utenti di LI
        ribadisco: sei solo un troll.e non meriteresti nemmeno questa risposta, ma spero che possa essere utile a chi verrà dopo di me.
    • Anonimo scrive:
      Re: Una sfida (già vinta da me?) agli utenti di LI
      - Scritto da: MCSE[marea di cazzate]

      il solito MCSEIl solito Troll, disinformato, arrogante, ignorante e presuntuoso MCSE
      • Anonimo scrive:
        Re: Una sfida (già vinta da me?) agli utenti di LI
        Per favore, smettiamola di rispondere ad MCSE ed in generale a tutti quelli che sanno solo inventare nomignoli ridicoli (per Linux, per Windows o per i rispettivi utenti) per riempire il vuoto dei loro interventi.Se queste persone hanno il coraggio di negare il successo di Linux e/o l'utilità di Windows non hanno idea di cosa stanno parlando oppure sono dei troll ("don't feed the troll").Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Una sfida (già vinta da me?) agli utenti di LINUX!
      - Scritto da: Manu Dibango
      Io appartengo alla
      categoria di quelli che non possono usare
      LINUX, perché è un sistema operativo
      inutile.Ma va là, buffone.Usa MAC, Win, quello che vuoi, chi ti dice niente?Ogni SO è specializzato. Per il multimedia il migliore è MAC, per la rete il migliore è UNIX, per i videogiochi il migliore è Windows.
    • Anonimo scrive:
      Re: Una sfida (già vinta da me?) agli utenti di LINUX!
      - Scritto da: Manu Dibango[snip]
      Io appartengo alla
      categoria di quelli che non possono usare
      LINUX, perché è un sistema operativo
      inutile.[snip]Inutile??? Non sò se gli svariati milioni di utenti che lo utilizzano in maniera produttiva e costante la pensino come te......
    • Anonimo scrive:
      Una sfida (già vinta da me!) agli utenti di LINUX!
      Scusate se insisto: dopo un giorno di attesa nessuno mi ha risposto. Molti mi hanno insultato (troll, buffone, ecc.), ma nessuno mi ha umiliato, per la gioia della comunità Linux, con un bell'elenco di software (a pagamento o gratis) che risponda alle mie esigenze. Confermo, allora, quanto scritto, ovvero che Linux per me (cioè per le mie esigenze di utente medio che lavora col multimedia) è assolutamente inutile.Certo che se Linux:;- non è adatto a fare grafica- non è adatto alla gestione di video-editing- non è adatto alla produzione musicale- non è adatto ai videogiochi- non è adatto al CAD professionale- non masterizza DVD "misti"- non ha applicazioni d'ufficio di qualitàallora mi chiedo come è possibile anche solo pensare che un utente medio possa installarselo. Per fare cosa?Probabilmente serve a chi lavora in Rete. E' ottimo per i server, anche se per fare sul serio ci vuole direttamente Unix, ma alla GGente (scusate la pronuncia alla Funari), che poi è il 99,9% del mercato mondiale, che gliene frega del pinguino?Scusate se faccio l'avvocato del diavolo, ma qui siete solo capaci ad aggredire. Dovreste imparare ad argomentare. Ho posto precise domande e attendo risposte precise, non insulti a me (ci conosciamo?) o a chissà quale categoria. Non mi manda nessuno e non voglio dimostrare niente per secondi fini. Se mi indicate qualche soluzione, sarò ben felice di usare Linux, ma francamente - dal tono delle risposte - so che dovrò continuare ad usare il mio Windows 2000 che, per quanto mi riguarda, non mi dà nessun problema (e sto usando un pc assemblato!)
      • Anonimo scrive:
        Re: Una sfida (già vinta da me!) agli utenti di LINUX!
        - Scritto da: Manu Dibango
        Scusate se insisto: dopo un giorno di attesa
        nessuno mi ha risposto. Leggile le risposte.Lavati le orecchie che ti ripeto:Per il multimedia usa Mac.Non usare linux, e nemmeno SUN, e nemmeno MVS, e nemmeno HP/UX, AIX, e compagnia.Non sono adatti al multimedia, ma bollarli come inutili come hai fatto tu, e' proprio una cretinata.Torna a letto, va'
      • Anonimo scrive:
        Re: Una sfida (già vinta da me!) agli utenti di LI
        - Scritto da: Manu Dibango
        Confermo, allora, quanto scritto, ovvero che
        Linux per me (cioè per le mie esigenze di
        utente medio che lavora col multimedia) è
        assolutamente inutile. Ti ho indicato un link in cui si diceva chiaramente che viene usato da aziende (GROSSE!) di produzione cinematografica. Se quello non è multimedia... il fatto che tu non ti possa permettere quei SW, significa solo che ancora non ci sono aziende che producono SW per l'utenza media multimediale in Linux (però ci si sta lavorando: www.gstreamer.net - e lo so che non è per niente completo, non serve che me lo dici).
        - non è adatto a fare grafica Per la grafica Web GIMP va più che bene, se devi stampare in tipografia, hai ragione.
        - non ha applicazioni d'ufficio di qualitàAhem... www.openoffice.org non ha *niente* in meno di MS Office (almeno non manca di nessuna del 5% di funzioni usate dal 99% degli utenti di Office, ai quali basterebbe WordPad, ma tanto Office è gratis... )
        allora mi chiedo come è possibile anche solo
        pensare che un utente medio possa
        installarselo. Per fare cosa?Non c'è solo il multimedia. L'utente medio non fa multimedia: l'utente medio scrive lettere, compila fogli di calcolo, naviga su Interner, scambia email, chatta, ascolta musica, guarda film (non li produce) e gioca.Linux va benissimo per tutte queste cose, tranne che per i giochi (solo perché ce ne sono pochi, cmq). Non riuscirai *mai* a farmi cambiare idea su questo.
        Probabilmente serve a chi lavora in Rete. E'
        ottimo per i server, anche se per fare sul
        serio ci vuole direttamente Unix, ma allaE' per questo che sia Sun che IBM (produttori di UNIX) lo supportano sulle loro macchine di punta?
        domande e attendo risposte precise, non
        insulti a me (ci conosciamo?) o a chissà
        quale categoria. Non mi manda nessuno e nonSpero che tu non prenda i miei interventi come insulti...
        tono delle risposte - so che dovrò
        continuare ad usare il mio Windows 2000 che,
        per quanto mi riguarda, non mi dà nessun
        problema (e sto usando un pc assemblato!)E perché vuoi cambiare allora? Secondo me per poter dire (senza offesa) "Mi avete detto che Linux va bene. Non è vero perché non fa quello che mi serve".
      • Anonimo scrive:
        Re: Una sfida (già vinta da me!) agli utenti di LI
        - Scritto da: Manu Dibango
        - non ha applicazioni d'ufficio di qualitàFalso.OpenOffice, StarOffice, AbiWord, Gnumerics, KOffice...
    • Anonimo scrive:
      Re: Una sfida (già vinta da me?) agli utenti di LINUX!
      - Scritto da: Manu Dibango

      Magari ho perso qualche puntata, ma
      risolvete i miei problemi; indicatemi
      qualche bel software da installare: avete la
      mia wishlist:
      - soft synth programmabili
      - sequencer audio&midi di qualità Timidity?
      - un programma di fotoritocco comparabile
      con photoshop Gimp?
      - un tool per realizzare PDF c'era, maledizione... ghostview, miparesugli altrinon so: non ne homai avutobisogno
      • Anonimo scrive:
        Re: Una sfida (già vinta da me?) agli utenti di LI
        - Scritto da: Manu Dibango.....

        Grazie per averci provato, apprezzo.
        Tuttavia mi sa che sto vincendo alla grande
        questa sfida.Guarda che non si tratta di vincere delle sfide. Si tratta di scegliere un s.o. in base alle proprie esigenze e preferenze.Non trovi i programmi che ti servono in Linux ? Sotto Windows ti trovi bene ? Continua ad usare Windows e vivi felice.. Ma guarda che non hai vinto alcuna sfida.... Come non l'avresti persa se ti avessimo trovato n-mila programmi per Linux.. Semplicemente hai fatto una scelta sulla base delle tue esigenze. Noi ne abbiamo fatta un'altra sulla base delle nostre...
        • Anonimo scrive:
          Re: Una sfida (già vinta da me?) agli utenti di LI
          - Scritto da: TeX

          Semplicemente hai fatto una scelta sulla
          base delle tue esigenze. Noi ne abbiamo
          fatta un'altra sulla base delle nostre...Anche perchè le esigenze di Manu Dibango non mi paion proprio quelle dell'utente medio...(nè lo sono le mie, peraltro...)
    • Anonimo scrive:
      Re: Una sfida (già vinta da me?) agli utenti di LI
      Voglio risponderti lo stesso, nonostante il tono maleducato con cui ti esprimi (ci sono modi più pacati per esprimere le proprie opinioni).Prima cosa: dici che "Linux è un sistema inutile". Io ti rispondo che è inutile PER TE. Per Google, ad esempio, mi sembra abbastanza utile.Per quel che riguarda i prodotti multimediali, non credo che ne esistano per Linux (almeno di quelli che cerchi tu... Maya c'è, ad esempio). D'altra parte, Linux nasce come un sistema orientato al networking e all'ingegneria; non si può pretendere che faccia bene tutto. Per queste cose puoi restare benissimo su Win e Mac.Per quel che riguarda LISP, prova LispWorks. La versione Personal è liberamente scaricabile.Per il resto, non so, non è il mio campo
      • Anonimo scrive:
        Re: Una sfida (già vinta da me?) agli utenti di LI
        - Scritto da: Valkadesh

        Voglio risponderti lo stesso, nonostante il
        tono maleducato con cui ti esprimi (ci sono
        modi più pacati per esprimere le proprie
        opinioni). Non mi sembra di aver insultato nessuno. E non mi sembra di essere stato arrogante o insinuante
        Prima cosa: dici che "Linux è un sistema
        inutile". Io ti rispondo che è inutile PER
        TEBeh, se prima di aggredirmi verificassi di aver letto bene, noteresti che ho proprio scritto (cito testualmente) "per me [
        • Anonimo scrive:
          Re: Una sfida (già vinta da me?) agli utenti di LI
          - Scritto da: Manu Dibango


          - Scritto da: Valkadesh



          Voglio risponderti lo stesso, nonostante
          il

          tono maleducato con cui ti esprimi (ci
          sono

          modi più pacati per esprimere le proprie

          opinioni).

          Non mi sembra di aver insultato nessuno. E
          non mi sembra di essere stato arrogante o
          insinuante
          Sei stato strafottente. E' diverso.

          Prima cosa: dici che "Linux è un sistema

          inutile". Io ti rispondo che è inutile PER

          TE

          Beh, se prima di aggredirmi verificassi di
          aver letto bene, noteresti che ho proprio
          scritto (cito testualmente) "per me [ Linux è un sistema inutile". Più che
          scriverlo, cosa posso fare? Mandarti una
          litografia a casa? "Io appartengo alla categoria di quelli che non possono usare LINUX, perché è un sistema operativo inutile." Così hai scritto.
          Io di Linux non sopporto solo una cosa: i
          suoi utenti isterici e (finti) primi della
          classe: mi fanno stare antipatica una cosa
          di per sè neutra.


          Per quel che riguarda i prodotti

          multimediali, non credo che ne esistano
          per

          Linux (almeno di quelli che cerchi tu...

          Maya c'è, ad esempio). D'altra parte,
          Linux

          nasce come un sistema orientato al

          networking e all'ingegneria;

          E allora lo vedi anche tu che pensare che
          "il popolo" utilizzi Linux non è nemmeno
          un'utopia, ma è (scusate) una sonora
          cazzata! La gente vuole il multimedia, i
          colori, i disegnini e i gadget stupidi!
          Ma tu non sei la gente. Tu cerchi software professionale, non i disegnini e i gadget stupidi.E poi il multimedia che vuole "la gente" cos'è? Rirpodurre mp3, guardare filmati e poco altro. Tutte cose che Linux può fare benissimo.

          non si può

          pretendere che faccia bene tutto. Per
          queste

          cose puoi restare benissimo su Win e Mac.

          Ed è esattamente quello che penso: è
          demenziale e (concedetemelo) un po' da
          sfigati, perdere tempo a fare le gare tra
          S.O. Linux ha perso in partenza perché ha il
          grave handicap di essere privo di
          applicazioni "di massa". Il networking e
          l'ingegneria sono i suoi cavalli di
          battaglia, bene! Fossi ingegnere lo userei.
          Ma il 99,9% della gente col pc fa e vuole
          fare altro.Sono così pochi gli ingegneri? Mi sa di no...
          Perfino il fatto di utilizzare un codice tra
          "eletti" (quanti mi hanno chiamato troll?)'troll' non è un termine gergale di Linux, ma un termine usato nei forum, indipendentemente dal sistema operativo.
          sintomo del fatto che Linux si presenta e si
          pensa come una minoranza. E facendo così
          (cioè trattando male le persone come me che
          sono ben disposte ad usarlo) di sicuro non
          aumenterà la comunità open-source. Vi
          iscrivereste mai ad un club di cretini? Io
          no.
          Se anche sei ben disposto ad usarlo, non l'hai fatto certo capire dal tono che hai usato.
          Vi chiedo scusa di aver fatto fare una
          figura di merda al sistema: ormai è palese
          che Linux fa meno di Windows. Probabilmente
          quel poco che fa lo fa meglio. Fatto sta che
          Windows lo puoi usare per il networking e
          l'ingegneria e anche per il multimedia, la
          grafica e il CAD. Linux solo il networking e
          l'ingegneria. Scusate se è poco, ma mi
          sembra una battaglia persa.Non mi sembra che il networking e la ingegneria siano poco...

          La comunità di Linux non fa proselitismo.
          Insulta chi non è allineato. Voi dovreste
          educare la gente, invece di aggredirla.
          Tutto qui.E dovremmo anche subire passivamente gli attacchi altrui?
          Mi sono convinto che Linux continuerà a
          rimanere un sistema operativo installato
          solo ed esclusivamente sui server e sui pc
          di qualche esaltato (che lavora sui server).
          La rivoluzione open-source non la vedremo
          mai, noi utenti "normali". Non che sia una
          grande perdita, comunque. Windows svolge
          egregiamente il suo mestiere e non rompe poi
          troppo le scatole, almeno per quanto mi
          riguarda.
          Saluti!Sei libero di pensarla come la vuoi, anche perché non credo che niente di quello che ti si possa dire possa farti cambiare idea.
    • Anonimo scrive:
      Re: Una sfida (già vinta da me?) agli utenti di LI
      sei il più grande troll della terra, per di più disinformato.complimenti!
    • Anonimo scrive:
      Re: Una sfida (già vinta da me?) agli utenti di LI
      - Scritto da: Manu Dibango
      Ciao a tutti: vi pongo problemi pratici,
      dettati dalla mia esperienza di produttore
      multimediale (e potrei anche parlare della
      mia fidanzata architetto, che non può che
      usare PC & Mac). Io appartengo alla
      categoria di quelli che non possono usare
      LINUX, perché è un sistema operativo
      inutile.

      Magari ho perso qualche puntata, ma
      risolvete i miei problemi; indicatemi
      qualche bel software da installare: avete la
      mia wishlist:
      - soft synth programmabilihttp://freshmeat.net/search/?q=soft+synth§ion=projects
      - sequencer audio&midi di qualitàhttp://freshmeat.net/search/?q=midi+sequencer§ion=projects&x=18&y=6
      - editor sonori con plugin ed effetti
      - effetti audio in tempo reale a 24 bithttp://freshmeat.net/search/?q=sound+effects§ion=projects
      - un programma di fotoritocco comparabile
      con photoshophttp://freshmeat.net/search/?q=retouch§ion=projects
      - qualcosa per programmare in flash...temo che non esista, bisognerebbe chiedere a macromedia...
      - un tool per realizzare PDFhttp://freshmeat.net/search/?q=PDF§ion=projectshttp://freshmeat.net/search/?q=acrobat§ion=projectse cmq ce ne sono già di grandiosi nelle comuni distribuzioni, come il famoso gruppetto latex
      dvips
      ps2pdf
      xpdf
      - un tool per programmare in lisphttp://freshmeat.net/browse/170/
      - un programma per masterizzare DVD
      (qualcuno c'è, ma a me serve realizzare
      dischi "misti" dati/audio/video)http://freshmeat.net/search/?q=DVD+record§ion=projects
      - un programma per "dialogare" tra il pc e
      il mio Yamaha 01/v [mixer digitale, tramite
      MIDI o SCSI], il mio Yamaha A3000
      [campionatore, via MIDI o SCSI] e il mio
      Korg Prophecy [sintetizzatore, via MIDI]
      NOTA: per questi ultimi tre aggeggi ho
      ottimi programmi sotto windows (e alcuni
      sotto MAC) che funzionano
      meravigliosamente.)...temo che sia per quest'ultima categoria, come per Flash, dovrai tenerti Windows su un'altra partizione e utilizzare il dual-boot di LILO.
      Non ho niente contro Linux, solo che Linux
      non ha niente per me. Come potrei usarlo,
      senza trovarmi senza strumenti? Perché mai
      dovrei usarlo, se non ci sono le
      applicazioni giuste? Ci ho provato, capitemi
      (il software "closed" costa!), ma non posso,
      a meno di limitare molto la qualità delle
      cose che posso produrre.
      Concordo pienamente col discorso secondo cui
      un S.O. senza utenti è un S.O. senza
      software e viceversa. Ma la gente usa le
      applicazioni, ragazzi miei! Linux può essere
      (magari lo è) il migliore S.O. del mondo
      TECNICAMENTE, ma se non ha le applicazioni
      che mi servono, cosa lo installo a fare? Da
      questo punto di vista, i discorsi sulla
      "superiorità" di Linux sono puramente
      teorici, disquisizioni sul sesso degli
      angeli, pippe inutili (scusate di nuovo il
      Francese).
      Per dirla con una metafora: meglio una Fiat
      127 cigolante che mi porta dove voglio, che
      una Rolls Royce senza benzina.

      Comunque, ragazzi, vi sfido a smentirmi (e
      mi fareste un piacere). Elencatemi del
      software valido per Linux che mi serva
      Chi accetta la sfida? Pochi, temo, se non
      nessuno. come vedi, ti ho dimostrato il contrario in soli 5 minuti di ricerche. ma credo che si possa trovare anche altra roba. sai, grazie alla filosofia opensource, il potenziale parco software di linux è praticamente illimitato!
      Ah, qualcuno (questa è la copia estratta da
      un thread e riadattata di un mio precedente
      messaggio) mi ha accusato di essere
      off-topic. Vero, ma non vorrei fosse una
      scusa per non affrontare un discorso scomodo
      per la comunità linuxara. Forza, fatevi
      sotto, fatemi sentire una merda e cominciate
      ad elencare: ho 10 Megabit di potenza
      pronti a scaricare cosa mi indicate.buon divertimento, allora! e tanti auguri!ciaogodz
      • Anonimo scrive:
        Linux: gli utenti & i cialtroni. A lavorare!!!
        Il problema è che ravano su Freshmeat da tempo ed è proprio lì che è nata la mia delusione: tante piccole applicazioncine non professionali, ma direi nemmeno amatoriali, meri esercizietti di programmazione.Quello che voglio dire è che non riesco a trovare software per Linux che riesca ad avere almeno le feature di cose che per Windows trovo come freeware o shareware.Probabilmente, anzi di sicuro, per il networking Linux è eccezionale, ma renditi conto che è inutile perfezionare il "sistema operativo ideale" se non si sviluppano applicazioni.Il 90% della gente che, nonostante i miei dubbi pacati e il mio interesse, mi ha insultato per il solo fatto di aver posto una domanda oggettivamente "perfida" per Linux (cioè che dimostra palesemente la sua inutilità per un utente che voglia fare un minimo di grafica e multimedia), potrebbe evitare di perdere tempo su questo forum e mettersi piacevolmente a programmare e fare crescere il sistema.Cioè la domanda è questa: come pensate di convertire il popolo a Linux se insultate TUTTI?Vedo un'immaturità negli interventi davvero inquietante. Non c'è un utente Linux non stizzito in grado di dialogare tra adulti posati e non fanatici? Prego formalmente tutti i talebani di Linux o di qualsiasi causa persa di non rispondermi. Salto le risposte alla prima riga. Mi piacerebbe dibattere in maniera più seria.Leggo sempre i forum di P.I. e mi rendo conto che solo se si tratta di Linux vengono fuori flames incredibili, goliardate, aggressività da poco sesso, stupidità di base. Con ciò non insulto gli utenti seri di Linux (che probabilmente, essendo lavoratori, hanno di meglio da fare), ma quella minoranza di cialtroni perditempo che, a una mia domanda, risponde attaccando e non proponendo: tutti figli di papà mantenuti, stufi delle warez e passati a Linux per noia. Lo so che i punti interrogativi (di fronte al pensiero unico) fanno male, ma lasciate lavorare l'intelligenza. E se le mie domande innocenti vi fanno incazzare, evitate di rispondere. Fate altro: compilate, codificate, debuggate. Insomma, se avete per le mani il santo Graal dell'informatica, fatelo capire al mondo. Non si cambiano le idee alle persone con le botte o con gli insulti, ma con i fatti.Vi ripeto che sono un utente curioso di Linux. Ho amici che lo utilizzano e insieme abbiamo cercato di trovare risorse per il mio lavoro (produco multimedia) basandoci sull'open-source.Molti mi hanno detto che Linux non fa queste cose. Male, a mio giudizio. Così è un sistema incompleto. Per l'utente medio meglio un bel pc carico di programmi "seri" piratati e se per caso deve riformattare tutto due volte l'anno, capita. Tanto con quello che costano i masterizzatori, tutti fanno i backup.Io però mi chiedo: se Linux non fa niente se non networking e il minimo necessario (navigare, mp3, cavolatine), perché mai un utente dovrebbe usarlo?Non è una domanda maliziosa, ma solo un ragionevole (?) dubbio.Non so che dire: parlate voi. Spiegatemi perché dovrei usarlo, perché lo usate voi, cosa vi dà di più. Io credo siate tutti utenti con una notevole esperienza informatica. Dalla mia posso dirvi che Linux è inutilizzabile se non si hanno due requisiti: conoscere l'informatica benissimo (ho avuto difficoltà a configurare l'accesso remoto [cosa che su win faccio bendato]- e ovviamente il mio alcatel adsl usb non va su Linux) e prepararsi a leggere decine di pagine in inglese, spesso scritte da programmatori amatoriali.E poi riflettete. Non è nei vostri interessi di utenti Linux che esca finalmente un software migliore di GIMP? Teoricamente dovreste essere una comunità agguerrita, un'elite tecnica in grado di capire i movimenti del mercato e proporre soluzioni. Invece vi vedo tutti sui forum ad aggredire il prossimo, invece di contribuire all'evoluzione dell'open-source. Piuttosto disertate i forum (scusate, PI) e mettetevi a programmare! E' l'unico modo che avete per non perdere troppo clamorosamente la sfida con Windows.
        • Anonimo scrive:
          Re: Linux: gli utenti & i cialtroni. A lavorare!!!

          Quello che voglio dire è che non riesco a
          trovare software per Linux che riesca ad
          avere almeno le feature di cose che per
          Windows trovo come freeware o shareware.diciamo comunque che quel software (e non parlarmi di freeware) e prodotto da grandi case come adobe o macromedia...non e colpa di linux se questi qua non tirano fuori versioni per linux...
          Il 90% della gente che, nonostante i miei
          dubbi pacati e il mio interesse, mi ha
          insultato per il solo fatto di aver posto
          una domanda oggettivamente "perfida" per
          Linux diciamo pure che conta anche come hai fatto la domanda...
          (cioè che dimostra palesemente la sua
          inutilità per un utente che voglia fare un
          minimo di grafica e multimedia),usa il mac e vivi felice no ????
          potrebbe
          evitare di perdere tempo su questo forum e
          mettersi piacevolmente a programmare e fare
          crescere il sistema.semplicemente se a me non interessa la grafica non mi metto di certo a programmare un programma per la grafica...
          aggressività da poco sesso, semmai non i linuxari ma quelli dell'altra parte...
          stupidità di
          base.idem come sopra...
          Lo so che i punti interrogativi (di fronte
          al pensiero unico) fanno male,ma tu pensa che scoperta...;-0)
          ma lasciate
          lavorare l'intelligenza.hai voglia...
          E se le mie domande
          innocenti vi fanno incazzare, evitate di
          rispondere. Fate altro: compilate,
          codificate, debuggate. Insomma, se avete per
          le mani il santo Graal dell'informatica,
          fatelo capire al mondo. ripeto si programma ma la giornata e quella che e si contribuisce a progetti che interessano...poi ogniuno ha hobby diversi...
          Non si cambiano le idee alle persone con le
          botte o con gli insulti, ma con i fatti.temo che non bastano neanche i fatti...
          Molti mi hanno detto che Linux non fa queste
          cose. Male, a mio giudizio. Così è un
          sistema incompleto. Per l'utente medio
          meglio un bel pc carico di programmi "seri"
          piratati e se per caso deve riformattare
          tutto due volte l'anno, capita. Tanto con
          quello che costano i masterizzatori, tutti
          fanno i backup.allora io che al massimo uso qualche player per vedermi qualche stream ognitanto e ho solo un paio di programmi per divertimento oltre al sistema e ad applicazioni serie cosa sono ???? sotto la media ???e poi dici che non vuoi fare polemica...ed io pure ti rispondo...vabbe ormai ho cominciato vediamo di finire...
          Io però mi chiedo: se Linux non fa niente se
          non networking e il minimo necessario
          (navigare, mp3, cavolatine), perché mai un
          utente dovrebbe usarlo?non tutti hanno le tue stesse esigenze...e abasso sto cazz di multimedia...
          Non so che dire: parlate voi. Spiegatemi
          perché dovrei usarlo, perché lo usate voi,
          cosa vi dà di più.se vuoi usalo se non vuoi non usarlo...e basta ste domande sul senso dell'esistenza...
          requisiti: conoscere l'informatica benissimodiciamo mediamente...
          (ho avuto difficoltà a configurare l'accesso
          remoto [cosa che su win faccio bendato]- e
          ovviamente il mio alcatel adsl usb non va su
          Linux)il mio va, e l'acesso remoto basta configurare un paio di parametri...roba da niente...si fa ad occhi chiusi...
          e prepararsi a leggere decine di
          pagine in inglese,impara l'inglese no???
          spesso scritte da
          programmatori amatoriali.si ma almeno si va subito al sodo senza tutte quelle pagine di benvenuto e cazzate varie...roba technica ed utile ???? 0,5% il resto sono alberi abatutti per niente...
          E poi riflettete. Non è nei vostri interessi
          di utenti Linux che esca finalmente un
          software migliore di GIMP? Teoricamente
          dovreste essere una comunità agguerrita,
          un'elite tecnica in grado di capire i
          movimenti del mercato e proporre soluzioni.ed e cosi...pero il multimediale non e una qualcosa che interessa molto al mondo linux...
          Invece vi vedo tutti sui forum ad aggredire
          il prossimo, invece di contribuire
          all'evoluzione dell'open-source. Piuttosto
          disertate i forum (scusate, PI) e mettetevi
          a programmare! E' l'unico modo che avete per
          non perdere troppo clamorosamente la sfida
          con Windows.nessun commento ho troppo sonno per dirti cio che penso...sara per un'altra volta...
        • Anonimo scrive:
          Re: Linux: gli utenti & i cialtroni. A lavorare!!!
          - Scritto da: Manu Dibango
          Vedo un'immaturità negli interventi davvero
          inquietante. Non c'è un utente Linux non
          stizzito in grado di dialogare tra adulti
          posati e non fanatici? Prego formalmentePerché non hai risposto a nessuno dei miei post? Mi sembra di rispondere sufficientemente ai tuoi requisiti di "utente non stizzito".Ti faccio notare che l'unico a rispondermi è quel simpaticone di MCSE che è identico a quelli che tu chiami "talebani di Linux" (che secondo mè solo un MCMS - Microsoft Certified Minesweeper Solver - frustrato dal dover fare i conti con la realtà...).
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux: gli utenti & i cialtroni. A lavorare!!!
            - Scritto da: A.C.
            - Scritto da: Manu Dibango

            Vedo un'immaturità negli interventi
            davvero

            inquietante. Non c'è un utente Linux non

            stizzito in grado di dialogare tra adulti

            posati e non fanatici? Prego formalmente

            Perché non hai risposto a nessuno dei miei
            post? Mi sembra di rispondere
            sufficientemente ai tuoi requisiti di
            "utente non stizzito".
            Ti faccio notare che l'unico a rispondermi è
            quel simpaticone di MCSE che è identico a
            quelli che tu chiami "talebani di Linux"
            (che secondo mè solo un MCMS - Microsoft
            Certified Minesweeper Solver - frustrato dal
            dover fare i conti con la realtà...).Sveliamo la realtà ...Bene, io non sono un MCSE e non sostengo a spada tratta i prodotti di M$ ... però ho seplicemente scherzato di farlo.Durante i miei interventi di cui sopra ho detto molte cose che non penso minimamente e ho tentato di pungere il più possibile i sostenitori Linux e soprattutto le loro affermazioni.Però la cosa interessante è che mi sono limitato a "rovesciare" il comportamento di un sostenitore Linux dalla parte M$.Ora, mi/vi chiedo, se un comportamento a sostegno di M$ quale ho intrapreso è una trollata (perchè è una trollata a tutti gli effetti!), perchè non lo sono (secondo gli stessi) molti dei vari interventi equivalenti dei vari sostenitori Linux che si aggirano per questo forum ?Senza voler sminuire Linux ed il free software in genere, voglio solo far notare che la "verità" non stà da nessuna parte se non nell'uso bilanciato di ciò che possiamo avere a disposizione oggi per raggiungere i nostri scopi di business.E che il pericolo rappresentato dai digirati, come quello del monopolio M$, bisogna che non venga sottovalutato.un non-MCSE
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux: gli utenti & i cialtroni. A lavorare!!!
            - Scritto da: MCSE
            Ora, mi/vi chiedo, se un comportamento a
            sostegno di M$ quale ho intrapreso è una
            trollata (perchè è una trollata a tutti gli
            effetti!), perchè non lo sono (secondo gli
            stessi) molti dei vari interventi
            equivalenti dei vari sostenitori Linux che
            si aggirano per questo forum ?http://punto-informatico.it/pol.asp?mid=155718&fid=39394
            Senza voler sminuire Linux ed il free
            software in genere, voglio solo far notare
            che la "verità" non stà da nessuna parte se
            non nell'uso bilanciato di ciò che possiamo
            avere a disposizione oggi per raggiungere i
            nostri scopi di business.Spiegalo a quel tipo che fa domande (lecite) con tono sarcastico e lancia sfide solo per provocare. Spiegagli che nessuno vuole costringerlo ad usare Linux per produrre contenuti multimediali...
          • Anonimo scrive:
            Re: La seconda sfida, dopo che avete perso la prim
            - Scritto da: Manu Dibango......
            l'HTML, ma volete mettere Dreamweaver?). Mi
            manca perfino un player di mp3 che abbia
            cddb, playlist esportabili, integrazione col
            sistema operativo e plugin (tutte cose che
            fa winamp per pc).xmms ! E' il porting di winamp in Linux di conseguenza è identico. Compreso cddb, playlist, integrazione e plugin. E' il player di default su ogni sistema Linux. Non conoscerlo vuol dire che non si è mai visto Linux.....Hai guardato su freshmeat ? Non c'è quel che cerchi ? Bene ! Continua ad usare Windows.Guarda che non devi usare Linux a tutti i costi. Non sei neppure tenuto a dare spiegazioni dei motivi per i quali preferisci Windows. Così come noi non siamo tenuti a dare spiegazioni del perchè usiamo Linux.
          • Anonimo scrive:
            Re: La seconda sfida, dopo che avete perso la prima
            - Scritto da: Manu Dibango

            Quando dico che non trovo software
            all'altezza, voglio dire che ho cercato, mi
            sono documentato e ho provato molti
            programmi.
            Normalmente non apro la bocca a vanvera: mi
            documento prima.si? vediamo.
            Io
            cerco, per dire, un programma d'ufficio che
            mi permetta di fare quello che in ambito pc
            si chiama stampa-unione.StarOffice la fa
            Cerco un sostituto
            di access.MySQL? Non so quanti tool esistano per Linux.
            Non esiste un Dreamweaver, un Frontpagebeh, che non esista Frontpage è un vantaggio :-p
            cddb, playlist esportabili, integrazione col
            sistema operativol'integrazione è uno svantaggio, IMHO, non un vantaggio
            server vero e proprio o che al massimo sia
            costretto ad usare linux per questioni
            economiche e legali (non si possono
            permettere sw originali e non possono usare
            WAREZ, ad esempio). Costretto no: è una scelta
            Cioè,
            perché Linux e non Windows? Perchè si pianta di menoPerchè lo pago meno (anche se la mia copia di Win95 era in bundle, quindi...)Per divertirmiciPErchè CMQ ha + o - tutto quello di cui ho bisogno.
          • Anonimo scrive:
            Re: La seconda sfida, dopo che avete perso la prim
            - Scritto da: Manu Dibango
            non ho risposto perché in effetti le tue
            mail non hanno risolto il problema.E tu rispondi solo a chi ti risolve il problema o a chi ti dà sufficienti spunti per provocare meglio, vero?
            so benissimo che alla Pixar utilizzano
            software custom sotto Unix per fare i filmNo no, proprio Linux! non UNIX, persino la SGI si è messa (da un pezzo) a supportare Linux rilasciando il proprio file system, contribuendo alle Mesa, portando SW, ...
            di animazione digitale, ci mancherebbe che
            sviluppassero sotto WindowsE perché? Windows va così bene, perché ti pare ovvio che non lo usino?
            si chiama stampa-unione. Cerco un sostituto
            di access. So che è una merda, ma è l'unicoNon sono qui per commentare Access, comunque hai decisamente cambiato obiettivo, prima parlavi di multimedia e adesso sei passato all'automazione d'ufficio...Vabbè, almeno qui ho delle risposte...http://www.gnome-db.org/: sta puntando proprio a quello che ti serve, non è completo, ma è sviluppato attivamente (e adesso che Gnumeric è completo penso che molti passeranno a quel progetto).http://www.gnuenterprise.org/: punta e realizzare un ERP completo (ma non so se e come prevede la gestione di report).
            che non richieda un corso di SQL. A me
            servirebbe un bel pacchetto office per
            linux, dove l'access di turno si integra con
            l'equivalente di word (per esempio perStarOffice 6 uscirà a breve ed include Adabas - che a quanto mi dicono è perfino peggio di Access, ma per un paio di tabelle sul traffico di rete può bastare.
            Io lamento queste mancanze, ma mi manca pure
            un software normale come Audiocatalyst. SoMi pare che sia un programmino per rippare i CD audio in MP3, giusto? http://nostatic.org/grip/grip.htmlPuò anche interfacciarso con un DB di tutte le tue canzioni, permettendoti di fare ricerche anche complesse sul tuo archivio: http://nostatic.org/ddj/ddj.html
            ambito multimedia. Il mio pocket pc si
            sincronizza solo con windows. Sul mioPocketPC è Windows, cioè Microsoft. Ti aspetti che MS stia lì a semplificare la vita a chi vuole usare i prodotti della concorrenza? Chi ha sviluppato i SW di comunicazione per il PocketPC in Windows? Ecco, chiedi a loro che li facciano anche per Linux.I Palm funzionano benissimo (e non solo in fatto di sicronizzazione con Linux... quanto dura la batteria del tuo PocketPC?).
            portatile (dove ho provato a mettere
            Linux)non c'è stato verso di far funzionare
            la porta infrarossi (e ho un diffusissimo
            toshiba satellite pro di tre mesi).Chiedi a Toshiba i driver per Linux. Non credo che quelli per Windows li abbia sviluppati MSFT.
            Non esiste un Dreamweaver, un Frontpage (ci
            sono decine e decine di programmini per
            l'HTML, ma volete mettere Dreamweaver?). Mi*cough* *cough*Guarda, io lavoro in un azienda dove sviluppiamo portali per grandi aziende (sono certo che usi spesso almeno due dei siti che abbiamo sviluppato qui) e la nostra sezione HTML/grafica si scompiscerebbe dalle risate leggendo quello che hai appena scritto... FrontPage è da bambini e DreamWeaver è per chi non ha voglia di imparare l'HTML ma vuole fare il figo usando un programma professionale... può andar bene per fare un prototipo per il cliente che arriva fra due ore, ma per niente che debba andare in produzione.
            manca perfino un player di mp3 che abbia
            cddb, playlist esportabili, integrazione col
            sistema operativo e plugin (tutte cose che
            fa winamp per pc).http://www.xmms.org/http://gqmpeg.sourceforge.net/
            Vero: leggo The Games Machine e do sempre
            un'occhiata allo spazio Linux. Devo dire, in
            effetti, che ogni 500 giochi per pc esce un
            porting per Linux. Mi sembra un po' poco,
            no?Anche a me, non mi interessano i giochi, ma se ci fossero più giochi per Linux sarebbe una buona cosa. Hai qualche capitale da investire?
            Con ciò non voglio dire che non apprezzo chi
            lo usa. Semplicemente ho idea che il 99% diCi mancherebbe!
            Mi piacerebbe sentire e capire perché molti
            di voi usano Linux. Questa è la secondaPer lavoro sviluppo SW e pagine Web dinamiche in JSP e PHP. Non uso Linux come server ma come workstation e a casa lo uso come qualsiasi altro SO desktop (solo che mio fratello si tiene Win per giocare a FIFA).Uso Linux e non Windows perché secondo me è molto più comodo e flessibile: non sono costretto ad usare quella inutile e mal progettata task bar, non sono limitato ad incasinarmi la vita in un solo desktop, ma posso organizzare meglio il mio lavoro, sono abituato ad usare Linux (lo uso da circa 7-8 anni) e mi trovo male con Win che pensa di sapere quello che voglio fare e non mi permette di dissentire. Oltre a tutto ciò, risparmio e col prezzo di Win2K mi posso comprare 15 CD in più! (nonostante in questo momento abbia installato SW per circa 1000$ in licenze - che non ho pagato io, ma l'azienda).
            domanda, dopo la sfida (ormai ho dato per
            scontato che l'ho vinta e tra l'altro miAncora co 'sta storia della sfida... vabbè se ti fa piacere, l'hai vinta tu...
          • Anonimo scrive:
            Alcune risposte e alcune considerazioni: leggete
            Ciao!Vedo che mi sono arrivate due risposte utili: persone che hanno raccontato chi sono e cosa fanno con Linux. Tutti, come prevedevo, informatici di mestiere con una seria preparazione tecnica, gente che mangia pane e informatica (sviluppatori, amministratori di rete, ecc.).Io non sono tra quelli: sono come il 99,9% degli utenti di computer (so che per un informatico che si circonda solo di suoi simili è impensabile, ma la "casta" degli informatici [che rispetto e stimo] copre un infinitesimo dell'universo dei computer venduti. Insomma, la massa è fatta di persone che vuole usare il pc senza troppi patemi e senza doversi dedicare al computer. Esattamente come si usa il telefono o la televisione: senza "studiare"), e chiedo soluzioni per il mio tipo di utenza. Se proprio devo scegliere se leggere un doc scritto in pessimo inglese che mi spiega come installare un software amatoriale, magari mettermi a compilare, ecc, allora preferisco leggermi 15 libri di più (o ascoltare i fatidici 15 cd) e usare Windows. Capite? Non sto facendo l'avvocato del diavolo, ma cerco di capire l'utente comune, quello che usa il computer senza chiedersi come funziona: non gli interessa.Qualcuno mi ha criticato perché uso FrontPage: a quanto pare il software non serve per fare cose professionali e serie e peggio ancora DreamWeaver, che serve solo a tirarsela con la grafica e le animazioni. Qui salta fuori il difetto di molti utenti Linux. Lo volete capire che il mondo è pieno (di nuovo il 99,9%)di persone che vuole soluzioni rapide e comode e non ha tempo/voglia/intelligenza di imparare HTML, PHP, ASP e soci? A chi mi risponde "imparati il codice", dico solo che questo atteggiamento non può far altro che isolare la comunità di LINUX. l'open source non sarà mai di massa, se ha una soglia di accesso incredibilmente alta.Peggio ancora al ragazzo che, di fronte alla mia infrarossi che non va su Linux, mi dice di leggermi le specifiche e programmarmi un driver da me. Siamo matti? Io sono un utente, il mondo è fatto di utenti. Voi informatici programmate e lavorate per dare soluzioni agli utenti. Lo capite? L'utente vuole usare soluzioni, non crearle. Per quello, grazie al cielo, ci siete voi professionisti dell'informatica. Se molti di voi non capiscono questa cosa, il problema si fa serio: Linux diventerà un bestseller per i professionisti e niente altro. Il popolo non è bue perché usa Windows. Il popolo usa Windows perchè offre soluzioni già pronte, evita che la gente debba sbattersi tra manuali, codici e compilatori. Ragazzi, non è una stronzata, ma se la comunità open-source diventasse democratica realmente, forse Linux avrebbe una chance contro Windows. Così è persa in partenza, la gara. Lo capite?Fino a quando Linux non richiederà alcuno sforzo per funzionare, fare quello che un utente richiede e dare risultati alla casalinga di Voghera che vuole usare il computer come il forno a microonde, Windows dominerà. Non che la cosa mi compiaccia particolarmente, ma è un dato di fatto.Nei forum gli utenti di Linux dovrebbero discutere di questo: come fare a rendere più democratico Linux? Come andare verso il popolo e rendere il tutto più user friendly, meno ostico e più appetibile?E ponetevi il problema dei videogiochi: il settore del gaming è 1.2 volte il settore del cinema, come fatturato. Io non perderei quel treno, se fossi in voi.E poi ragionate sui gadget (videocamere, fotocamere, cellulari). Personalmente sincronizzo il telefonino con Outlook (nokia 6310), e mi sogno di farlo con qualsiasi sostituto per Linux.Ovviamente la mia card Bluetooth sul Toshiba funziona solo ed esclusivamente su Windows, e così via. Anche la mia scheda di acquisizione video, perfino il mio vecchio scanner su scheda dedicata (non lo uso, ma lo tengo per nostalgia) e pure il mio lettore di Compact Flash, il mio Creative Jukebox e la mia scheda firewire per il computer fisso.Ragazzi, cercate di capirmi. Non mi funziona niente con Linux! Nemmeno il volante con force feedback (lo ammetto: sono un videogiocatore accanito!). E non ditemi di usare Windows e tacere: se Linux è praticamente inutilizzabile per il 99,9% della gente, quello è un problema vostro, e direi che è il principale problema su cui concentrarsi. Credo che la vita di Linux al di fuori dei computer degli informatici puri dipenda proprio da quello.
          • Anonimo scrive:
            Re: Alcune risposte e alcune considerazioni: legge
            - Scritto da: Manu Dibango
            Fino a quando Linux non richiederà alcuno
            sforzo per funzionare, fare quello che un
            utente richiede e dare risultati alla
            casalinga di Voghera che vuole usare il
            computer come il forno a microonde, Windows
            dominerà.Linux e` cio` che i suoi utenti vogliono.Se volessi un cane che mi spiega come fare le ricerche userei Windows. Non mi interessa. Preferisco usare le astruse opzioni dei comandi find e grep. Che pero` sono molto piu` flessibili.
          • Anonimo scrive:
            Re: Alcune risposte e alcune considerazioni: legge
            - Scritto da: Manu Dibango
            venduti. Insomma, la massa è fatta di
            persone che vuole usare il pc senza troppi
            patemi e senza doversi dedicare al computer.Pienamente d'accordo, ma come mai le richieste ci sono adesso e non cinque anni fa? Semplicemente perché Linux non copre più le esigenze dello 0,1% degli utenti di computer, il suo target si è allargato e sta cercando di arrivare anche dove prima non c'era. GNU/Linux è fatto dalle stesse persone che lo usano e che se lo fanno come gli piace. Se tu hai sentito l'esigenza di provarlo e di venire qui a lamentarti perché non ti funziona è solo perché Linux è *quasi* utile per te (e per molti altri utenti Home) e provandolo ti sei scontrato con i suoi limiti. Ci vuole tempo, è inutile che vieni sul forum di PI a fare il genio della montagna e spiegare candidamente come risolvere i "problemi" che hai riscontrato. Chi quei problemi li può risolvere, li conosce già, ci sta lavorando e non legge PI.
            Esattamente come si usa il telefono o la
            televisione: senza "studiare"), e chiedo
            soluzioni per il mio tipo di utenza. Se[...]
            Capite? Non sto facendo l'avvocato del
            diavolo, ma cerco di capire l'utente comune,
            quello che usa il computer senza chiedersi
            come funziona: non gli interessa.Linux non è nato per l'utente comune, lo sta diventando e invece di ringraziare per gli ENORMI passi avanti che si sono fatti, sei qui a dire: "Non funziona l'ultima periferica superfiga che mi sono comprato e per cui ci sono i driver solo per Windows, perché non li fate per Linux?"
            Qualcuno mi ha criticato perché uso
            FrontPage: a quanto pare il software non
            serve per fare cose professionali e serie e
            peggio ancora DreamWeaver, che serve solo a
            tirarsela con la grafica e le animazioni.
            Qui salta fuori il difetto di molti utenti
            Linux. Lo volete capire che il mondo è pieno
            (di nuovo il 99,9%)di persone che vuole
            soluzioni rapide e comode e non ha
            tempo/voglia/intelligenza di imparare HTML,
            PHP, ASP e soci? A chi mi risponde "imparatiLo vuoi capire che quelle che ti ho riportato sono le opinioni della sezione HTML/Grafica dell'azienda dove lavoro e la maggior parte di quelli che ci lavorano non hanno idea di cosa siano ASP/PHP/JSP? Al massimo sanno che dentro a due tag non ci possono mettere le mani sennò gliele taglio!Ripeto: Frontpage starebbe bene su un rogo, DreamWeaver è un programma potentissimo e altamente professionale che però non viene usato per sviluppare i grandi portali che si fanno qui. Per fare una vetrina sul web piena di animazioni e lucine lampeggianti va benissimo, ma se non sai HTML/CSS/JavaScript non te ne fai molto lo stesso...
            la comunità di LINUX. l'open source non sarà
            mai di massa, se ha una soglia di accesso
            incredibilmente alta.E' questo che non capisci! La soglia di accesso a Linux sta PRECIPITANDO! Negli ultimi cinque anni, i potenziali utenti di Linux (cioè coloro che potrebbero benissimo usarlo, se volessero) sono aumentati esponenzialmente e molti lo usano effettivamente, senza leggere manuali, scrivere codice o compilare alcunché.Se vuoi, aspetta e prima o poi ci sarà supporto anche per il tuo volante con force-feedback, non appena qualcuno ne sentirà il bisogno o quando un'azienda ci vedrà del guadagno.
            Se molti di voi non capiscono questa cosa,
            il problema si fa serio: Linux diventerà un
            bestseller per i professionisti e niente
            altro. Il popolo non è bue perché usa
            Windows. Il popolo usa Windows perchè offre
            soluzioni già pronte, evita che la gente
            debba sbattersi tra manuali, codici eIl popolo usa Windows perché è gratis, è facile da usare ed è suffciente per tutto quello che devono fare. (Non vedo l'ora che MSFT faccia una WPA che funziona veramente, poi vediamo come calano gli utenti di Win e OfficeXP!)
            compilatori. Ragazzi, non è una stronzata,
            ma se la comunità open-source diventasse
            democratica realmente, forse Linux avrebbe
            una chance contro Windows. Così è persa in
            partenza, la gara. Lo capite?Stai provocando. Sei partito con una domanda - con tono provocatorio - e hai cambiato richieste due volte - sempre provocando. Se vai in uno zoo a tirare i sassi ai leoni per farli avvicinare e vederli meglio, non credo sarebbero contenti.
            democratico Linux? Come andare verso il
            popolo e rendere il tutto più user friendly,
            meno ostico e più appetibile?Hai un po' di soldi da investire?
            E poi ragionate sui gadget (videocamere,
            fotocamere, cellulari). Personalmente
            sincronizzo il telefonino con Outlook (nokia
            6310), e mi sogno di farlo con qualsiasi
            sostituto per Linux.Chi ti ha dato i driver per il Nokia? Microsoft?
            Ovviamente la mia card Bluetooth sul Toshiba
            funziona solo ed esclusivamente su Windows,
            e così via. Anche la mia scheda diChi ti ha dato i driver per la card? Microsoft?
            acquisizione video, perfino il mio vecchio
            scanner su scheda dedicata (non lo uso, maChi ti ha dato i driver per lo scanner? Microsoft?
            lo tengo per nostalgia) e pure il mio
            lettore di Compact Flash, il mio Creative
            Jukebox e la mia scheda firewire per il
            computer fisso.Chi ti ha dato tutti questi driver? Microsoft?
            Ragazzi, cercate di capirmi. Non mi funziona
            niente con Linux! Nemmeno il volante con
            force feedback (lo ammetto: sono un
            videogiocatore accanito!). E non ditemi diChi ti ha dato i driver per il volante? Microsoft? (forse sì, dato che ne fanno anche loro...)... e continui a cambiare target...
            usare Windows e tacere: se Linux è
            praticamente inutilizzabile per il 99,9%Questo lo dici tu.La maggior parte delle persone che conosco io (e conosco molti, anzi quasi tutti, non informatici) navigano, scrivono documenti, ascoltano musica, guardano i film e potrebbero benissimo usare Linux per tutto questo.
            della gente, quello è un problema vostro, ePerché dovrebbe essere un problema mio? A me Linux va bene così, e quello che non mi va bene lo stiamo correggendo (partecipo allo sviluppo), cosa me ne viene se cominci ad usarlo anche tu?
            concentrarsi. Credo che la vita di Linux al
            di fuori dei computer degli informatici puri
            dipenda proprio da quello.Credo che Linux sia già uscito da un pezzo dai computer degli informatici "puri" - qualunque cosa voglia dire...P.S: Bello come sei passato dal richiedere applicazioni di produzione multimediale ai giochi passando per le applicazioni di automazione d'ufficio... ma la vuoi anche gratis tutta 'sta roba, magari?
          • Anonimo scrive:
            Re: Alcune risposte e alcune considerazioni: legge
            Innanzitutto grazie per le risposte: tu sei forse l'unico che riesce a trattenere l'astio e a rispondermi in maniera intelligente
            Ci vuole tempo, è inutile
            che vieni sul forum di PI a fare il genio
            della montagna e spiegare candidamente come
            risolvere i "problemi" che hai riscontrato.
            Chi quei problemi li può risolvere, li
            conosce già, ci sta lavorando e non legge
            PI.Ci mancherebbe: sono qui proprio a fare lo scemo di guerra e a chiedere lumi. E' ovvio che sono un utente deluso. So anche che col tempo Linux si espanderà, avrà più supporto ma, a leggere i post di molti, mi sorge il timore che l'autoreferenzialità degli informatici non sviluppi il sistema in quella direzione. Insomma, credo che alla perizia tecnica dei programmatori sia utile associare un po' di marketing, magari di quello spietato.Cioè se mi lamento che la mia porta infrarossi non va, mi mette tristezza leggere messaggi di gente che mi dice di programmarmi l'interfaccia e non ammette che è una manchevolezza del sistema e della comunità open-source.Già, la comunità: io credevo che fosse un modo per avere soluzioni versatili, funzionanti e meno costose in meno tempo, ma mi devo ricredere. Sono certo che in certi ambiti (io uso post-nuke per qualche sito amatoriale, nel tempo libero) la comunità sia attiva, ma temo che tutto lo sforzo collettivo vada sempre verso l' "informatica per gli informatici" e non verso la gggente (da pronunciare alla Funari).
            Linux non è nato per l'utente comune, lo sta
            diventando e invece di ringraziare per gli
            ENORMI passi avanti che si sono fatti, sei
            qui a dire: "Non funziona l'ultima
            periferica superfiga che mi sono comprato e
            per cui ci sono i driver solo per Windows,
            perché non li fate per Linux?"Non do la colpa a nessuno: mi limito a constatare un dato di fatto. La cosa che mi fa incavolare è sentirmi dare del coglione da molti utenti (tu no, sia chiaro) di Linux, perché sono un "microservo", un "babbano", ecc. Difficile spiegargli la mia situazione. Cioè, trovo che l'aria di superiorità di certa utenza Linux, almeno nei forum, sia francamente molesta (e dannosa per la comunità): allontana i benintenzionati. Poi figurati: io sono disposto ad aspettare Linux anche 15 anni. Se nel 2017 Linux si "mangia" Windows, sarò il primo a passare a Linux. Quello che cerco di spiegare è che io non tifo per nessuna delle due fazioni, ma tifo per me stesso, per i miei hobby e per il mio lavoro. A me basta risolvere i problemi. Non mi interessa chi li risolve.
            Lo vuoi capire che quelle che ti ho
            riportato sono le opinioni della sezione
            HTML/Grafica dell'azienda dove lavoro e la
            maggior parte di quelli che ci lavorano non
            hanno idea di cosa siano ASP/PHP/JSP? Al
            massimo sanno che dentro a due tag non
            ci possono mettere le mani sennò gliele
            taglio!
            Ripeto: Frontpage starebbe bene su un rogo,
            DreamWeaver è un programma potentissimo e
            altamente professionale che però non viene
            usato per sviluppare i grandi portali che si
            fanno qui. Per fare una vetrina sul web
            piena di animazioni e lucine lampeggianti va
            benissimo, ma se non sai HTML/CSS/JavaScript
            non te ne fai molto lo stesso...Sarò franco: io uso proficuamente sia Frontpage che Dreamweaver (più Dreamweaver che altro). E trovo utili per me due software che hanno un approccio "grafico" all'HTML e ti permettono di "arricchire" le pagine senza saper programmare: ecco un esempio di software NON professionale che potrebbe piacere a molti. Concordo pienamente sul fatto che Frontpage non vada bene per fare siti sul serio. Ma, ricorda il fatidico 99,9% che magari fa paginette, il sito del club della sua squadra del cuore, ecc. Quello è il mercato, insisto.
            E' questo che non capisci! La soglia di
            accesso a Linux sta PRECIPITANDO! Negli
            ultimi cinque anni, i potenziali utenti di
            Linux (cioè coloro che potrebbero benissimo
            usarlo, se volessero) sono aumentati
            esponenzialmente e molti lo usano
            effettivamente, senza leggere manuali,
            scrivere codice o compilare alcunché.
            Se vuoi, aspetta e prima o poi ci sarà
            supporto anche per il tuo volante con
            force-feedback, non appena qualcuno ne
            sentirà il bisogno o quando un'azienda ci
            vedrà del guadagno.Concordo: ho provato anni fa (sobillato da decine di articoli su MC Microcomputer) a installare BSD su un 486, ma devo dire che all'epoca fu durissima. E conta che avevo un'esperienza con OS/2 (il 2.1, nemmeno il Warp) alle spalle e avevo lavorato un anno all'Università su una macchina VAx-VMS. Insomma, sono uno che ci prova, coi sistemi operativi. Poi me la prendo sempre in quel posto, ma almeno cerco di diversificare.
            Stai provocando. Sei partito con una domanda
            - con tono provocatorio - e hai cambiato
            richieste due volte - sempre provocando. Se
            vai in uno zoo a tirare i sassi ai leoni per
            farli avvicinare e vederli meglio, non credo
            sarebbero contenti.No, non voglio provocare nulla e nessuno. Ho provato a rileggere ciò che ho scritto e non mi è parso provocatorio. In ogni caso, chiedo scusa.

            democratico Linux? Come andare verso il

            popolo e rendere il tutto più user
            friendly,

            meno ostico e più appetibile?

            Hai un po' di soldi da investire?E' la seconda volta che mi scrivi questa frase, di cui mi sfugge il significato. Vuoi forse dire (vado "a dentoni" :-) ) che c'è bisogno di un grande investimento per rendere Linux più user friendly e appetibile? Non si rischia di fare la fine di Microsoft?
            Chi ti ha dato i driver per il Nokia?
            Microsoft?
            Chi ti ha dato i driver per la card?
            Microsoft?
            Chi ti ha dato i driver per lo scanner?
            Microsoft? [...]No, infatti credo che il problema per Linux sia proprio serio. Se nemmeno le case produttrici di hardware (che hanno tutto l'interesse ad avere la maggiore base d'utenza possibile [per di più il marketing mi insegna che gli informatici puri sono trendsetters - cioè lanciano le mode e diffondono i prodotti - sul mercato hi-tech) supportano Linux, si fa dura. no?
            Questo lo dici tu.
            La maggior parte delle persone che conosco
            io (e conosco molti, anzi quasi tutti, non
            informatici) navigano, scrivono documenti,
            ascoltano musica, guardano i film e
            potrebbero benissimo usare Linux per tutto
            questo.Ma infatti la domanda che faccio è questa. Tu usi giustamente la parola "potrebbero". Perché, invece, non lo fanno?

            Perché dovrebbe essere un problema mio? A me
            Linux va bene così, e quello che non mi va
            bene lo stiamo correggendo (partecipo allo
            sviluppo), cosa me ne viene se cominci ad
            usarlo anche tu?Beh pensavo che da utente Linux ti calassi perfettamente nello spirito della comunità Open Source, ovvero cerchi costantemente di migliorare il software, cooperi, cerchi di fare la tua parte. Se tutti gli
          • Anonimo scrive:
            Re: Alcune risposte e alcune considerazioni: legge
            - Scritto da: Manu Dibango]zac[
            Cioè se mi lamento che la mia porta
            infrarossi non va, mi mette tristezza
            leggere messaggi di gente che mi dice di
            programmarmi l'interfaccia e non ammette che
            è una manchevolezza del sistema e della
            comunità open-source.E' che la cosidetta comunita' si e' rotta di dire milioni di volte che le il driver, il modulo o come lo vuoi chiamare non c'e' e' perche' ol produttore del sistema ai infrarossi non ha seguito uno standard e non rilascia in nessuna maniera le specifiche per relizzare il modulo necessario a farlo funzionare.Molti moduli di linux sono stati fatti osservando il funzionamento (non il codice) di altri driver per alti sistemi, solo che questo sistema e' pesantissimo e richiede gente con notevole capacita' e viene fatto solo per cose fondamentali.Invece di rompere alla comonuita' linux devi rompere ai produttori dell'hardware, che adottano politiche di vendita a dir poco scorrette verso i loro clienti.
            Già, la comunità: io credevo che fosse un
            modo per avere soluzioni versatili,]zac[Fai quello che vuoi, ma tu credi che le soluzioni piovano dal cielo?Ma ti costa tanto ragionare sulle cose prima di sparare cavolate?Non ti piace linux? amen, usa windows e avanti.]zac[
            constatare un dato di fatto. La cosa che mi
            fa incavolare è sentirmi dare del coglione
            da molti utenti (tu no, sia chiaro) di
            Linux, perché sono un "microservo", un
            "babbano", ecc. ]zac[Questo c'entra poco con linux, gli idioti sono ovunque.Comunque se usi linux con la stessa mentalita' con cui usi windows e' tuo l'errore, le filosofie di linux sono diverse da quelle di win, se non ti vuoi adattare e' un problema tuo.E poi non c'e' gnente di male ad essere ignoranti, ognuno di noi e' ignorante in qualcosa, il problema e' quando si pretende di essere ignoranti e contemporaneamente che tutto sia fatto apposta per la nostra ignoranza.]zac[
            per i miei hobby e per il mio lavoro. A me
            basta risolvere i problemi. Non mi interessa
            chi li risolve.Che alcuni che usano linux sia arroganti e' sicuro, mica linux fa' un test sulla non arroganza dell'utente prima di farsi usare.Poi linux e' fatto per chi vuole sapere e imparare, non per chi si aspetta la soluzione bella e pronta.]zac[
            ricorda il fatidico 99,9% che magari fa
            paginette, il sito del club della sua
            squadra del cuore, ecc. Quello è il mercato,
            insisto.Non si trovano con linux? usino windows, insisto.L'idea che linux debba fare tutto quella che fa' windows e' una idea di comodo ed enormemente deleteria.]zac[
            No, infatti credo che il problema per Linux
            sia proprio serio. Se nemmeno le case
            produttrici di hardware (che hanno tutto]zac[Guarda che e' sempre stata dura, la maggior parte delle cose sono state scritte dalla comunita' open source, non dalle case produttrici.E' un problema di diffusione, linux e' diffuso come server, e nei server di tanti accessori se ne fregano altamente, quindi la necessita' e la richiesta di quegli accessori e' bassa.Pe le cose piu' comuni, come schede video, audio, modem, basta acquistare prodotti diciamo standard.]zac[
            Ma infatti la domanda che faccio è questa.
            Tu usi giustamente la parola "potrebbero".
            Perché, invece, non lo fanno? Non bevevano jegermaister? o anche fatti loro.]zac[
            migliorare il software, cooperi, cerchi di
            fare la tua parte. Se tutti gli utenti di
            Linux si limitano a fare gli utenti e basta]zac[Ah!, bella questa, la comunita' oltre a fare documentazione, oltre fare il software, oltre a mettere a disposizione news-group, mailing list, dovrebbe anche accompagnare per mano e magari anche spingere gli utenti riottosi a usare linux.Vuoi usare linux? ti dai da fare e vedrai che troverai una marea di informazioni e di aiuti, non vuoi o non hai tempo di impegnarti? usa windows.]zac[
            fare in più con Linux. Cioè, chiarito che in
            questo campo (l'utenza quotidiana banale)
            Windows e Linux fanno le stesse cose, perché]zac[Cosa puoi fare di piu' con una golf invece che con una fiesta?E' un problema tuo, se ci vedi un vantaggio bene, altrimenti bene lo stesso.Linux e' cerca e vedrai che qualcosa trovi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Alcune risposte e alcune considerazioni: legge
            - Scritto da: Manu Dibango
            Innanzitutto grazie per le risposte: tu sei
            forse l'unico che riesce a trattenere
            l'astio e a rispondermi in maniera
            intelligenteCredimi, dà fastidio anche a me quando la gente scrive caxxate per rispondere a caxxate, non importa da che parte vengano scritte...
            Ci mancherebbe: sono qui proprio a fare lo
            scemo di guerra e a chiedere lumi. E' ovvio
            quella direzione. Insomma, credo che alla
            perizia tecnica dei programmatori sia utile
            associare un po' di marketing, magari di
            quello spietato.Se vuoi te lo scrivo di nuovo: hai soldi da investire?Ci sono aziende che stanno facendo marketing e quelli che tu chiami "informatici puri" si incazzano perché Linux non deve avere niente a che fare con le aziende... credono ancora che si possa diffondere solo grazie alle sue capacità tecniche.Io personalmente ringrazio profondamente (e pago!) Ximian (www.ximian.com) per il lavoro fantastico che hanno fatto e stanno facendo.
            sia attiva, ma temo che tutto lo sforzo
            collettivo vada sempre verso l' "informatica
            per gli informatici" e non verso la gggente
            (da pronunciare alla Funari).Purtroppo e per fortuna, è la gggente che fa Linux e la gggente fa quello di cui ha bisogno. Negli ultimi anni c'è sempre più gggente che ha bisogno di Linux sul proprio desktop. Questo mi fa piacere e dovrebbe far contento anche te...
            per i miei hobby e per il mio lavoro. A me
            basta risolvere i problemi. Non mi interessa
            chi li risolve.Sorry for the inconvenience, we're working for you.
            Concordo pienamente sul fatto che Frontpage
            non vada bene per fare siti sul serio. Ma,No, no, Frontpage non va bene per niente... usa il composer di Mozilla, piuttosto, almeno quello produce brutto HTML ma non MS HTML...
            ricorda il fatidico 99,9% che magari fa
            paginette, il sito del club della sua
            squadra del cuore, ecc. Quello è il mercato,
            insisto.Quello _è diventato_ il mercato, e da poco, per di più, per i motivi che ti ho spiegato nell'altro msg.
            E' la seconda volta che mi scrivi questa
            frase, di cui mi sfugge il significato. Vuoi
            forse dire (vado "a dentoni" :-) ) che c'è
            bisogno di un grande investimento per
            rendere Linux più user friendly e
            appetibile? Non si rischia di fare la fine
            di Microsoft?No, ci sono molte altre aziende di informatica al mondo e (quasi?) nessuna ha fatto la "fine" di Microsoft... e comunque bastano anche tanti piccoli investimenti e quelli ci sono, ma uno in più non farebbe male... se decidi di sì, fammelo sapere che ti dò un po' di contatti ;o)
            No, infatti credo che il problema per Linux
            sia proprio serio. Se nemmeno le case
            produttrici di hardware (che hanno tutto[...]
            supportano Linux, si fa dura. no?Matrox, Creative, HP, Epson, Compaq, IBM, Sun, SGI e altri supportano Linux...
            Ma infatti la domanda che faccio è questa.
            Tu usi giustamente la parola "potrebbero".
            Perché, invece, non lo fanno? Perché non hanno motivo di cambiare: Windows lo conoscono, è gratis, hanno già tutti i programmi che servono loro, è già tutto configurato.Che vantaggio avrebbero dal cambiamento?Perché invece non usano Mac, che non ha i difetti di cui parli tu? Perché il SW Mac non è gratis come quello Win - e difficilmente mi farai cambiare idea... non vedo l'ora che MSFT faccia una WPA _realmente_ funzionante... ammesso che sia possibile...

            Perché dovrebbe essere un problema mio? A

            me Linux va bene così, e quello che non mi va

            bene lo stiamo correggendo (partecipo allo

            sviluppo), cosa me ne viene se cominci ad

            usarlo anche tu?

            Beh pensavo che da utente Linux ti calassi
            perfettamente nello spirito della comunità
            Open Source, ovvero cerchi costantemente di
            migliorare il software, cooperi, cerchi di
            fare la tua parte. Se tutti gli utenti diRileggi sopra: "sitamo risolvendo" e "partecipo allo sviluppo". Credo - senza offesa per nessuno - che pochi in questo forum possano dire lo stesso...(non chiedetemi a cosa lavoro perché se avessi voluto farlo sapere avrei usato il mio vero nome e messo il link alla mia home page... comunque è su GNOME).
            Io credevo che la comunità di Linux fosse
            veramente un punto di forza, forse il suo
            motore verso il futuro. Da qualche giorno mi
            sono dovuto parzialmente ricredere: è pieno
            di gente che dice "chi se ne frega", mentre
            dovrebbe contribuire. Sennò, se uno non
            contribuisce, per quanto mi riguarda, perde
            il diritto "morale" ad utilizzare il
            software open-source gratuitamente e tanto
            vale che passi a fare l'utente Microsoft.Questo è un problema della sua coscenza... la licenza non dice nulla in proposito e gli sviluppatori sono (o almeno dovrebbero) essere consci della possibilità. Non si può pretendere che _tutti_ gli utenti di SW Open Source contribuissero allo sviluppo, altrimenti il tuo ragionamento cadrebbe di colpo e solo chi sa programmare potrebbe usare SW Open Source...
            vorrei capire in quest'ambito cosa si può
            fare in più con Linux. Cioè, chiarito che in
            questo campo (l'utenza quotidiana banale)
            Windows e Linux fanno le stesse cose, perché
            l'utente dovrebbe scegliere quest'ultimo?Ottima domanda.... io lo so perché uso Linux...
            (non dirmi "per soldi", perché alla fine
            Windows è gratis, e in pratica lo paghiamo
            solo noi utenti azienda)Ecco, un buon motivo sarebbe quello di non essere un criminale... la pirateria ormai sembra normale in Italia, si è inserita perfettamente nella cultura di tutti... nessuno ormai la percepisce come un furto...
            Beh, ho chiesto programmi, magari più o meno
            banali. (ho capito che con Linux non faròE su molti ti ho dato risposta...
            Internet (lì non c'è problema, salvo che non
            c'è Internet Explorer e bisogna usare quella
            merda di Netscape (lo odio) oppure il miticoProva Galeon: galeon.sf.net ... tutto un altro pianeta!
            Opera, che adoro e uso pure su PC). In più.... e io odio Opera...
            ho messo pure i videogiochi, che sono una
            mia passione, un mio hobby. Ho chiesto la
            luna? No. Ovviamente pago i software cheHai semplicemente chiesto tutto e subito, e nessuno te lo può dare. Se avessi fatto le stesse richieste a MSFT 8 anni fa ti avrebbero riso in faccia.
        • Anonimo scrive:
          Re: Linux: gli utenti & i cialtroni. A lavorare!!!

          Dalla mia posso dirvi che Linux
          è inutilizzabile se non si hanno due
          requisiti: conoscere l'informatica benissimo
          (ho avuto difficoltà a configurare l'accesso
          remoto [cosa che su win faccio bendato]- e
          ovviamente il mio alcatel adsl usb non va su
          Linux) e prepararsi a leggere decine di
          pagine in inglese, spesso scritte da
          programmatori amatoriali.Se ti riferisci all'Alcatel Speed Touch USB eccoti un link che ti potrebbe essere d'aiuto:http://cvs.sourceforge.net/cgi-bin/viewcvs.cgi/*checkout*/speedtouch/speedtouch/doc-linux/howto/SpeedTouch-HOWTO-it.html?rev=1.1Contattami se ti va.Ciao.
    • Anonimo scrive:
      Re: Una sfida (già vinta da me?) agli utenti di LI
      ho dimenticato di aggiungere: sono d'accordo con te quando dici che probabilmente per chi è abituato ad usare certi pacchetti software linux è inutile. ogni piattaforma è specializzata in qualcosa. ma se vogliamo proprio fare un paragone, secondo me windows ha dalla sua parte solo maggiore diffusione e, di conseguenza, i maggiori investimenti da parte delle sftware houses. mettiti nei panni di Adobe o Macromedia, guarda le quote di mercato e trai tu le conclusioni...chissà cosa ci riserva il futuro?(a proposito, sai che per linux sono usciti dei port di molti videogiochi interessanti?)ciaogodz
      • Anonimo scrive:
        appunto!
        - Scritto da: godzilla
        mettiti nei
        panni di Adobe o Macromedia, guarda le quote
        di mercato e trai tu le conclusioni...

        chissà cosa ci riserva il futuro?

        (a proposito, sai che per linux sono usciti
        dei port di molti videogiochi interessanti?)

        ciao
        godzA me pare ovvio che - ancora - non esistano porting di photoshop o dreamweaver per Linux: non e' un mercato abbastanza ampio! Se oggi Adobe o Macromedia scoprissero che un porting delle loro applicazioni sotto Linux fosse economicamente vantaggioso, beh lo farebbero!Oggi gli utenti Linux non sono probabilmente abbastanza numericamente, ma domani, tra un mese o tra un anno, potrebbero esserlo... e allora avremo photoshop, dreamweaver, indesign, quarkxpress e tante altre ottime applicazioni anche per il pinguino.L'azienda per cui lavoro sta seriamente valutando la possibilita' di sviluppare le parti client della nostra applicazione anche x Linux, e credo che lo stesso stiano facendo quasi tutte le grandi software house...
    • Anonimo scrive:
      Re: Una sfida (già vinta da me?) agli utenti di LI
      - Scritto da: Manu Dibango
      Ciao a tutti: vi pongo problemi pratici,
      dettati dalla mia esperienza di produttore
      multimediale (e potrei anche parlare della
      mia fidanzata architetto, che non può che
      usare PC & Mac). Io appartengo alla
      categoria di quelli che non possono usare
      LINUX, perché è un sistema operativo
      inutile.Per te. Non tutti lavorano nel campo del multimediale.
      - un tool per programmare in lisp clisp, elisp. Se ti va bene anche scheme: mit-scheme (altri...)Per il resto non ti so dire. Non sono cose che mi interessano.
  • Anonimo scrive:
    Vale per Linux la legge cinese
    e la legge cinese dice che quando te la prendi in quel posto non devi agitarti, sennò fai piacere a chi ti ha testè inc*lato.Scusate se parlo francese.Detto ciò, spero solo che questo limi un po' la supponenza che alberga negli animi dei linuxari. Sinceramente al mondo ci sono motivi migliori per sentirsi superiori al prossimo.Get a life!E poi (faccio degli esempi pragmatici d'uso comune) provate a trovare Photoshop (o un programma simile per funzionalità) per Linux. O un programma audio decente (magari un soft synth o un sequencer audio + midi tipo Cubase), o un software per dialogare col tuo campionatore. O provate a fare girare i cd omaggio dell'Espresso. O provate a giocare ad Age Of Empires oppure a Final Fantasy 8 con Linux. Provate a sincronizzare il vostro palmare (quelli veri, non i Palm) con Linux. Provate a fare un animazione in Flash con Linux (c'è flash per Linux?) o a creare un file .pdf (ma è già difficile leggerli). Oppure provate a masterizzare un DVD con Linux (solo cd, per ora) oppure ancora provate ad ascoltare uno streaming con Linux (niente asf, niente realplayer). E se volete emulare (funzionante) la playstation? E se volete leggere un e-book in un formato diffuso? (niente Reader). E se volete per caso giocare con qualche demo di The Games Machine? E se volete usare un qualsiasi software serio per "pulire" l'audio dei vostri vecchi vinili? E se volete ascoltare una qualsiasi radio online? O utilizzare che ne so il Creative Juke-box? Oppure la macchina fotografica digitale? O peggio ancora la videocamera? E per fare editing video? (nessun software serio: tanti programmini da ragazzini) E per titolare i filmati? (niente: solo robetta). E se voglio utilizzare il volante col force-feedback? Niente.Ho già avuto uno Spectrum 16K, con cui potevo fare moooolto poco. Con Linux posso rivivere quella frustrazione. Sai che gioia.
    • Anonimo scrive:
      Re: Vale per Linux la legge cinese
      A prescindere dal fatto che ogni s.o. ha le sue specificità e quindi i suoi punti di forza e di debolezza, ma negli esempi che hai riportato devo dirti che sei riuscito ad infilare una bella serie di idiozie..
    • Anonimo scrive:
      Re: Vale per Linux la legge cinese
      - Scritto da: Manu Dibango e se dovessi eseguire 540 volte un programma, modificando l'input ogni volta e rieseguendo il programma con il nuovo input, ciascuna volta in una directory precisa, compattare l'output e terminato il conto creare un plot 3d di questi 540 punti, estraendo un valore da ogni file di output della dimensione di qualche mega?pensi forse che quelle che hai elencato siano debolezze o mancanze di linux, o semplicemente di qualcuno che non si degna di scrivere software anche commerciale per linux? poca utenza? finche' c'e' poco software, c'e' poca utenza... finche' c'e' poca utenza, c'e' poco software. No other than windows ?se a te va bene... a me personalmente no.
    • Anonimo scrive:
      dimenticavo
      - Scritto da: Manu Dibango dimenticavo... sei off topic.
      • Anonimo scrive:
        Re: dimenticavo
        Beh, è facile dichiararmi off-topic e mettere a tacere un argomento spinoso. Qualcuno ha scritto che scrivo stronzate. Argomentate, please.Io ho posto problemi pratici, dettati dalla mia esperienza di produttore multimediale (e potrei anche parlare della mia fidanzata architetto, che non può che usare PC & Mac). Magari ho perso qualche puntata, ma risolvete i miei problemi; indicatemi qualche bel software da installare: avete la mia wishlist.Non ho niente contro Linux, solo che Linux non ha niente per me. Come potrei usarlo, senza trovarmi senza strumenti? Perché mai dovrei usarlo, se non ci sono le applicazioni giuste? Ci ho provato, capitemi (il software "closed" costa!), ma non posso, a meno di limitare molto la qualità delle cose che posso produrre.Concordo pienamente col discorso secondo cui un S.O. senza utenti è un S.O. senza software e viceversa. Ma la gente usa le applicazioni, ragazzi miei! Linux può essere (magari lo è) il migliore S.O. del mondo, ma se non ha le applicazioni che mi servono, cosa lo installo a fare? Da questo punto di vista, i discorsi sulla "superiorità" di Linux sono puramente teorici, disquisizioni sul sesso degli angeli. Per dirla con una metafora: meglio una Fiat 127 cigolante che mi porta dove voglio, che una Rolls senza benzina.Comunque, ragazzi, vi sfido a smentirmi (e mi fareste un piacere). Elencatemi del software valido per Linux che mi serva (ripeto l'elenco: soft synth, sequencer audio&midi di qualità, editor sonori con plugin ed effetti, effetti audio in tempo reale, un programma di fotoritocco comparabile con photoshop, qualcosa per programmare in flash, un tool per realizzare PDF, un tool per programmare in Auto.lisp, un programma per "dialogare" tra il pc e il mio Yamaha 01/v [mixer digitale, tramite MIDI o SCSI], il mio Yamaha A3000 [campionatore, via MIDI o SCSI] e il mio Korg Prophecy [sintetizzatore, via MIDI] NOTA: per questi ultimi tre aggeggi ho ottimi programmi sotto windows (e alcuni sotto MAC) che funzionano meravigliosamente.)Chi accetta la sfida? Pochi, temo, se non nessuno.
        • Anonimo scrive:
          Re: dimenticavo
          - Scritto da: Manu Dibango
          Beh, è facile dichiararmi off-topic e
          mettere a tacere un argomento spinoso.

          Qualcuno ha scritto che scrivo stronzate.
          Argomentate, please."provate a fare girare i cd omaggio dell'Espresso""provate a giocare ad Age Of Empires oppure a Final Fantasy 8""se volete per caso giocare con qualche demo""utilizzare che ne so il Creative Juke-box"Stiamo parlando di sw specifico. Allora potrei dirti di provare a far girare ad esempio Galeon sotto Windows..."creare un file .pdf (ma è già difficile leggerli)."I pdf li leggi esattamente come in Windows con Acrobat Reader. In compenso se non ti piace AR i Windows ti attacchi, in Linux li puoi leggere anche con altri programmi...Comunque li puoi anche creare."provate ad ascoltare uno streaming con Linux""se volete ascoltare una qualsiasi radio online"Lo faccio spesso e volentieri..."niente realplayer"http://forms.real.com/real/player/unix/unix.html?src=topnav,rpchoiceintl_it&dc=314313312#Oppure la macchina fotografica digitale?http://www.gphoto.org/
          Io ho posto problemi pratici, dettati dalla
          mia esperienza di produttore multimediale (e
          potrei anche parlare della mia fidanzata
          architetto, che non può che usare PC & Mac).Il fatto che non vada bene per le tue esigenze non vuol dire che non debba andare bene per nessuno...Mi sembra che la tua sia una visione un po' egocentrica..."Forza, fatevi sotto, fatemi sentire una merda e cominciate ad elencare: ho 10 Megabit di potenza pronti a scaricare cosa mi indicate."Sono molto contento per te che hai Fastweb su fibra, ma guarda, francamente non ho la più pallida idea se esiste o meno il software che ti serve su Linux. Ma per procurartelo per Windows, come hai fatto ? Te lo sei andato a cercare ? Ecco, appunto...www.google.com
          • Anonimo scrive:
            Re: dimenticavo
            A me sembra che sto' tizio non vuole fare lo sforzo di cercare e provare, e si inventa una sfida per avere la pappa pronta.
          • Anonimo scrive:
            Re: dimenticavo
            - Scritto da: TeX


            - Scritto da: Manu Dibango

            Beh, è facile dichiararmi off-topic e

            mettere a tacere un argomento spinoso.



            Qualcuno ha scritto che scrivo stronzate.

            Argomentate, please.

            "provate a fare girare i cd omaggio
            dell'Espresso"
            "provate a giocare ad Age Of Empires oppure
            a Final Fantasy 8"
            "se volete per caso giocare con qualche demo"
            "utilizzare che ne so il Creative Juke-box"Ti rendi conto della difficolta' di realizzare questi CD (quelli dell'espresso) per tutti i SO?Non lo farebbero mai.

            "creare un file .pdf (ma è già difficile
            leggerli)."

            I pdf li leggi esattamente come in Windows
            con Acrobat Reader. In compenso se non ti
            piace AR i Windows ti attacchi, in Linux li
            puoi leggere anche con altri programmi...Beh questo e' opinabile. Se di questi programmi hai i sorgenti, non vedo l'insormontabile ostacolo a farli girare sotto windows.Tutto quello che e' opensource serve a tutti i SO, mica solo a Linux (per definizione).Saluti
          • Anonimo scrive:
            Re: dimenticavo
            - Scritto da: Sarge


            - Scritto da: TeX





            - Scritto da: Manu Dibango


            Beh, è facile dichiararmi off-topic e


            mettere a tacere un argomento spinoso.





            Qualcuno ha scritto che scrivo
            stronzate.


            Argomentate, please.



            "provate a fare girare i cd omaggio

            dell'Espresso"

            "provate a giocare ad Age Of Empires
            oppure

            a Final Fantasy 8"

            "se volete per caso giocare con qualche
            demo"

            "utilizzare che ne so il Creative
            Juke-box"

            Ti rendi conto della difficolta' di
            realizzare questi CD (quelli dell'espresso)
            per tutti i SO?
            Non lo farebbero mai.Non è questo il punto. Il punto è che non puoi dire che Linux fa schifo perchè non ci girano i CD dell'espresso. Ovvio che non ci girano, visto che sono stati compilati per Windows (Wine a parte...). Allora potrei dire che Window sfa schifo perchè non ci girano i programmi per MAC....

            "creare un file .pdf (ma è già difficile

            leggerli)."



            I pdf li leggi esattamente come in Windows

            con Acrobat Reader. In compenso se non ti

            piace AR i Windows ti attacchi, in Linux
            li

            puoi leggere anche con altri programmi...

            Beh questo e' opinabile. Se di questi
            programmi hai i sorgenti, non vedo
            l'insormontabile ostacolo a farli girare
            sotto windows.Certo. In effetti di molti programmi per Linux/Unix è stato fatto il porting per Windows. Ma non pensare che sia così semplice, almeno se la cosa non è stata prevista da subito...Comunque per il software in questione il porting in Windows non esiste. Se lo fai tu dimmelo perchè lo preferisco all'Acrobat Reader...
          • Anonimo scrive:
            Re: dimenticavo
            - Scritto da: TeX



            Ti rendi conto della difficolta' di

            realizzare questi CD (quelli
            dell'espresso)

            per tutti i SO?

            Non lo farebbero mai.

            Non è questo il punto. Il punto è che non
            puoi dire che Linux fa schifo perchè non ci
            girano i CD dell'espresso.Infatti io non lo dico. La mia era una considerazione commerciale.


            puoi leggere anche con altri
            programmi...



            Beh questo e' opinabile. Se di questi

            programmi hai i sorgenti, non vedo

            l'insormontabile ostacolo a farli girare

            sotto windows.

            Certo. In effetti di molti programmi per
            Linux/Unix è stato fatto il porting per
            Windows. Ma non pensare che sia così
            semplice, almeno se la cosa non è stata
            prevista da subito...Mah le difficolta credo siano prevalentemente grafiche (come al solito), per le altre funzioni unix si puo' usare la dll cygwin che le emula rimappandole nelle corrispondenti api windows (almeno credo funzioni cosi').Per la grafica e' possibile pero' installarsi un Xserver emulato. Certo, e' ovvio che occorrerebbe invece fare altro...Saluti
            Comunque per il software in questione il
            porting in Windows non esiste. Se lo fai tu
            dimmelo perchè lo preferisco all'Acrobat
            Reader...
          • Anonimo scrive:
            [OT] Re: dimenticavo
            - Scritto da: Sarge
            Ti rendi conto della difficolta' di
            realizzare questi CD (quelli dell'espresso)
            per tutti i SO?Non so cosa ci sia dentro, ma se sono quelli delle enciclopedie, sarebbe sufficiente usare le tecnologie WEB sul CD...
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: dimenticavo
            Bravo!A mei quei CD che ti costringono ad installare tonellate di roba per vedere qualche testo o foto e sentire un paio di jingle mi fanno inca77are come una pantera!!!
  • Anonimo scrive:
    FULL DISCLOSURE ?
    ragazzi secondo voi quanti di questi bug ci sono in winzozz ma non vengono fuori anche perche' non si ha a disposizione il codice? secondo me anche di piu' di quelli di linux, e se, da una parte l'open source e' un bene ovviamente ha, come tutte le cose, anche i suoi lati negativi, soprattutto non condivido l'informazione "open-source" sulla sicurezza, materia a volte troppo sensibile per essere divulgata al mondo intero, certo poi ricevero' un migliaio di risposte di script-kiddies e pseudohackers vari, ma sinceramente credo che anche solo dare la notizia di un bug al mondo intero è come lanciare un'idea che i piu' preparati colgono al volo colpendo soprattutto poi, uno scenario gia' in sviluppo "embrionale" (rispetto al suo famoso collega) cioè linux e l'open-source, cioe' ragazzi anche a me fa piacere sapere ste cose ma sinceramente credo che faccia piu' danni che altro onestamente, perchè le persone che avrebbero scoperto parecchie di queste vulnerabilità da soli sarebbero state relavitamente poche e sicuramente abbastanza intelligenti da non andare a fare danni in giro dopo aver copiato da qualche parte il codice di un exploit qualunque..
  • Anonimo scrive:
    Saluti a tutti
    critter phk
    cat a.cmain(){char *p;p = malloc(256);p = malloc(256);free(p);free(p);}critter phk
    make acc -O -pipe a.c -o aa.c: In function `main':a.c:7: warning: assignment makes pointer from integer without a casta.c:8: warning: assignment makes pointer from integer without a castcritter phk
    ./aa in free(): error: chunk is already freeAbort (core dumped)critter phk
    e forzaaa linuuux
    • Anonimo scrive:
      Re: Saluti a tutti
      - Scritto da: Pogoboy]zac[
      a in free(): error: chunk is already free
      Abort (core dumped)
      critter phk

      e forzaaa linuuuxchar f[]="core dumped";char *pstrcpy (p, f);bybye qualsiasi sistema.P.S. comunque e' molto brutto che la free non controlli, prima di liberare, che esista memoria impegnata da liberare.
  • Anonimo scrive:
    Re: Script PERL per ricerca codice zlib

    Quindi dovrebbero essere solo 2 DLL...Nulla insomma (e tutto questo rumore..)
    • Anonimo scrive:
      Re: Script PERL per ricerca codice zlib
      - Scritto da: lotusfreak

      Quindi dovrebbero essere solo 2 DLL...

      Nulla insomma (e tutto questo rumore..)Beh, diciamo che se (e quando) Bill si degna di aggiornare queste DLL, non sei costretto a ricomprare Office. Sempre, ovviamente, quando uscirà la nuova versione e se sarà priva del problema e se non la dovrai comprare comunque per qualche altro motivo...
  • Anonimo scrive:
    I passionari win sono scesi .... E PI perchè?
    Da quanto ho letto; quando dei diligenti utenti di P.I. hanno postato che il bug affligge anche i sistemi windows, i difensori/attaccanti win sono scesi di numero.La cosa ovvia è che il bug, affligge qualunque o.s. che faccia uso di quelle librerie per la compressione/decompressione, forse anche il DOS.Ma per gli ut. "pasionari" win*, mi chiedo c'era bisogno che degli altri ut. mettessero in evidenza che questo bug interessa anche win? Bastava solamente accorgersi che M$ quando deve creare server mission-critical si rivolge a o.s. UNIX (*BSD preferibilmente), anche lei non si fida delle "potenzialità" del suo o.s. e dei suoi relativi bug sw. Bastava pensarci!Poi, per PI, come hanno riportato gli ut. in questione che hanno postato sull'universalità del bug in oggetto, perchè non riportate le notizie integre in questo caso? Avete detto che preferite la qualità della notizia all'essere primi a divulgarla ......
    • Anonimo scrive:
      Re: I passionari win sono scesi .... E PI perchè?
      - Scritto da: BSD_like
      Poi, per PI, come hanno riportato gli ut. in
      questione che hanno postato
      sull'universalità del bug in oggetto, perchè
      non riportate le notizie integre in questo
      caso? Avete detto che preferite la qualità
      della notizia all'essere primi a divulgarlaConcordo.
    • Anonimo scrive:
      Re: I passionari win sono scesi .... E PI perchè?
      Uomini di poca fede... :-) Quando abbiamo pubblicato la notizia non si sapeva ancora che le zlib erano incluse anche in Windows, altrimenti l'avremmo citato :-) E cmq, mi pare che avessimo detto nella nostra notizia che erano coinvolti tutti i prodotti che utilizzavano le zlib: di conseguenza questo compre tutte le possibilità mi pare, no? ;-)- Scritto da: BSD_like
      Da quanto ho letto; quando dei diligenti
      utenti di P.I. hanno postato che il bug
      affligge anche i sistemi windows, i
      difensori/attaccanti win sono scesi di
      numero.
      La cosa ovvia è che il bug, affligge
      qualunque o.s. che faccia uso di quelle
      librerie per la compressione/decompressione,
      forse anche il DOS.
      Ma per gli ut. "pasionari" win*, mi chiedo
      c'era bisogno che degli altri ut. mettessero
      in evidenza che questo bug interessa anche
      win? Bastava solamente accorgersi che M$
      quando deve creare server mission-critical
      si rivolge a o.s. UNIX (*BSD
      preferibilmente), anche lei non si fida
      delle "potenzialità" del suo o.s. e dei suoi
      relativi bug sw. Bastava pensarci!
      Poi, per PI, come hanno riportato gli ut. in
      questione che hanno postato
      sull'universalità del bug in oggetto, perchè
      non riportate le notizie integre in questo
      caso? Avete detto che preferite la qualità
      della notizia all'essere primi a divulgarla
      ......
      • Anonimo scrive:
        Re: I passionari win sono scesi .... E PI perchè?
        Se si sà che quelle librerie sono incluse anche in win si.Sono in lic. BSD evidentemente.
  • Anonimo scrive:
    Intolleranza
    Mi pare di capire, leggendo su questi forum, che quelli di Linux sono prepotenti e intolleranti."Hanno ragione loro e basta."A questo punto, per quanto mi riguarda, preferisco essere "utonto"...
    • Anonimo scrive:
      Re: Intolleranza
      - Scritto da: Edo
      Mi pare di capire, leggendo su questi forum,
      che quelli di Linux sono prepotenti e
      intolleranti.
      "Hanno ragione loro e basta."
      A questo punto, per quanto mi riguarda,
      preferisco essere "utonto"...Credo che tu abbia capito male. Alcuni sono così, ma anche molti Win-maniac. Io sono per l'open source e per Linux, ma non sono affatto intollerante. Semplicemente difendo le mie idee....è diverso :) Cmq ti consiglio di guardare i post di molti difensori di Windows, e di molti "troll": anche loro "hanno ragione e basta" :) Ciao.
    • Anonimo scrive:
      Re: Intolleranza
      Mi pare di capire, leggendo su questi forum,che quelli di Windows sono prepotenti eintolleranti."Hanno ragione loro e basta."A questo punto, per quanto mi riguarda,preferisco essere un "linuxaro sfigato"...
    • Anonimo scrive:
      Re: Intolleranza
      - Scritto da: Edo
      Mi pare di capire, leggendo su questi forum,
      che quelli di Linux sono prepotenti e
      intolleranti.
      "Hanno ragione loro e basta."
      A questo punto, per quanto mi riguarda,
      preferisco essere "utonto"...Non solo sono intolleranti, sono quasi tutti integralisti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Intolleranza
        - Scritto da: Alberto
        Non solo sono intolleranti, sono quasi tutti
        integralisti.Invece tu sei sempre moderato, eh Alberto ? Rileggiti i tuoi post dei giorni scorsi, poi rifletti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Intolleranza
      - Scritto da: Edo
      Mi pare di capire, leggendo su questi forum,
      che quelli di Linux sono prepotenti e
      intolleranti."quelli di linux"?
      A questo punto, per quanto mi riguarda,
      preferisco essere "utonto"...fai bene
      • Anonimo scrive:
        Re: Intolleranza
        - Scritto da: maverick
        - Scritto da: Edo


        Mi pare di capire, leggendo su questi
        forum,

        che quelli di Linux sono prepotenti e

        intolleranti.

        "quelli di linux"?


        A questo punto, per quanto mi riguarda,

        preferisco essere "utonto"...

        fai beneBravo, hai capito il senso dispregiativo.Però c'è da dire che questa "aria di sufficienza" non è un'offensiva, è una controffensiva, una forma di risposta al loro atteggiamento...
        • Anonimo scrive:
          Re: Intolleranza
          - Scritto da: Edo
          Però c'è da dire che questa "aria di
          sufficienza" non è un'offensiva, è una
          controffensiva, una forma di risposta al
          loro atteggiamento...Ottima scusa, la adotta sempre anche mio figlio quando picchia i compagni all'asilo: "ha cominciato lui! :°°("
  • Anonimo scrive:
    4 motivi oggettivi per cui sono migliori le soluzi
    1-All'universita insegnano che il software prprietario è un freno allo sviluppo tecnologico xchè pone il freno della compatibilità con software precedenti (se la intel rilascia una nuova architettura agli utenti linux basta cambiare compilatore quelli microsoft devono cambiare tutti gli applicativi)2-Ogni bug trovato ci mette poche ore per essere patchato e ognuno puo correggersi i bug da solo3-Pochi giorni fa un tipo minacciava una corte federale di ritirare il sistema operativo + diffuso al mondo se gli avessero imposto di separarlo dal suo browser (solo io ho sentito puzza di minaccia ?)4-Un 'unica azienda detiene la stragrande maggioranza di tutti i prodotti software disponibili sul mercato,oltre che inquietante dal punto di vista economico risulta sconveniente dal punto di vista evolutivo:Se non c'e' concorrenza alla microsoft chi glielo fa fare di migliorare i suoi prodotti o di non esasperarne i prezzi ?Premesso questo io mi chiedo:MI SPIEGATE COME FA UNA PERSONA INTELLIGENTE NON DICO AD USARE (COMPRENSIBILE SE NON SI è IN GRADO DI UTILIZZARE NIENT'ALTRO) MA AD AUSPICARE LA MORTE DELL OPEN SOURCE ?é nell'interesse di tutti che esista l'open source e che il mondo del software non sia in mano ad una sola azienda,un giorno forse lo capiremo tutti.
    • Anonimo scrive:
      Re: 4 motivi oggettivi per cui sono migliori le so
      - Scritto da: Stefano
      1-All'universita insegnano che il software
      prprietario è un freno allo sviluppo
      tecnologico xchè pone il freno della
      compatibilità con software precedenti (se la
      intel rilascia una nuova architettura agli
      utenti linux basta cambiare compilatore
      quelli microsoft devono cambiare tutti gli
      applicativi)Right.
      2-Ogni bug trovato ci mette poche ore per
      essere patchato e ognuno puo correggersi i
      bug da soloInfatti (ovviamente se ne è capace :P)
      3-Pochi giorni fa un tipo minacciava una
      corte federale di ritirare il sistema
      operativo + diffuso al mondo se gli avessero
      imposto di separarlo dal suo browser (solo
      io ho sentito puzza di minaccia ?)Anche io. Brrrrrr che paura :)
      4-Un 'unica azienda detiene la stragrande
      maggioranza di tutti i prodotti software
      disponibili sul mercato,oltre che
      inquietante dal punto di vista economico
      risulta sconveniente dal punto di vista
      evolutivo:Se non c'e' concorrenza alla
      microsoft chi glielo fa fare di migliorare i
      suoi prodotti o di non esasperarne i prezzi
      ?Infatti, il fatto che ultimamente M$ stia pensando un po' di più alla sicurezza è proprio dovuto al timore che la gente passi a prodotti alternativi.
      Premesso questo io mi chiedo:
      MI SPIEGATE COME FA UNA PERSONA INTELLIGENTE
      NON DICO AD USARE (COMPRENSIBILE SE NON SI è
      IN GRADO DI UTILIZZARE NIENT'ALTRO) MA AD
      AUSPICARE LA MORTE DELL OPEN SOURCE ?
      é nell'interesse di tutti che esista l'open
      source e che il mondo del software non sia
      in mano ad una sola azienda,un giorno forse
      lo capiremo tutti.Vallo a spiegare a certa gente ? :)
  • Anonimo scrive:
    anche microsoft
    cito:Secondo una lista ufficiale riportata dalla homepage di gzip risultano coinvolte molte applicazioni e tra queste anche vario software tutt'altro che OpenSource.In particolare sono segnalati come afflitti dal bug almeno 5 prodotti Microsoft.Ulteriori dettagli nella parte estesa dell'articolo....Gzip riporta una lunga lista di applicazioni che sembrano coinvolte dal problema, tra queste: * Microsoft DirectX 8 * Microsoft GDI+ * Microsoft Internet Explorer * Microsoft Office * Microsoft Visual Studio
    • Anonimo scrive:
      Re: anche microsoft
      Volevo fare lo stesso taglia&incolla...Vi redente conto? Significa che Microsoft ha integrato nei loro prodotti una parte del codice sviluppato dalla comunità opensource... la stessa comunità su cui sputa da anni, a cui sta cercando subdolamente di tagliare le gambe.Ed i prodotti che soffrono di questo bug sono:Microsoft Visual Studio: il software con cui piu' della metà degli sviluppatori producono software per windows...Microsoft Office: il software con cui la quasi totalità degli uffici mondiali producono documenti...Microsoft Internet Explorer: ogni finestra di windows e' "più o meno un'istanza di explorer"...Microsoft DirectX 8: in pratica tutta la multimedialità di windows... video 2d, video 3d, streaming, audio, periferiche di controllo.Adesso si capisce perchè Windows XP è così stabile... magari si scopre che c'ha pezzi di kernel di linux integrati :)E magari che ha porzioni di MacOS che lo rendono così bello...
  • Anonimo scrive:
    Re: Win=Linux=Mac=tutto il mondo ha dei bachi


    Un'altra cosa che accomuna molti clienti,
    la

    "sicurezza" (secondo loro, siamo
    d'accordo,

    ma sono LORO che pagano) che un prodotto
    non

    open sia più sicuro, e la possibilità DI

    SCARICARE BARILI o DI SAPERE CON CHI

    PRENDERSELA se qualcosa non va ...

    Quello con cui prendersela SONO IO, quindi
    la M$ puo` dire tutte le cazzate che vuole,
    io scelgo il meglio.
    E il meglio si chiama tutt'altro che
    micro$oft.
    Attento, ti prendo su due fianchi: sono quello dell'altro thread (non java :-))Vedi, qualcun'altro tenta di spiegartelo (questo è un windozista, te ne do atto) e tu insisti a non capire.... Il mercato è un'altra cosa dei tuoi divertimenti ad installare package rpm, prima te ne rendi conto e prima possiamo cominciare a diventare una alternativa credibile per i clienti, senno quelli finiscono sempre in bocca a microsoft
    • Anonimo scrive:
      Re: Win=Linux=Mac=tutto il mondo ha dei bachi
      - Scritto da: Mulas
      Attento, ti prendo su due fianchi: sono
      quello dell'altro thread (non java :-))
      Vedi, qualcun'altro tenta di spiegartelo
      (questo è un windozista, te ne do atto) e tu
      insisti a non capire.... Il mercato è
      un'altra cosa dei tuoi divertimenti ad
      installare package rpm, prima te ne rendi
      conto e prima possiamo cominciare a
      diventare una alternativa credibile per i
      clienti, senno quelli finiscono sempre in
      bocca a microsoftSei irrimediabilmente troll, figurati se sei *tu*che devi spiegare *a me* che cos'e` il mercato.Continua pure a giocare con la tua groviera,se non ci fossero quelli come te non potremmodire che offriamo un prodotto estremamente migliore...Approposito, suftp.microsoft.com/pub/holes/zlib/sono usciti tutti gli aggiornamenti,pero`, complimenti, in fondo con solo 48 oredi ritardo sul mondo dell'Informatica... :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Win=Linux=Mac=tutto il mondo ha dei bachi


        Approposito, su
        ftp.microsoft.com/pub/holes/zlib/
        sono usciti tutti gli aggiornamenti,
        pero`, complimenti, in fondo con solo 48 ore
        di ritardo sul mondo dell'Informatica... :D
        vedi, se fai la proporzione del numero di utenti da seguire, in due ore era fuori la patch per 1.000.000 di utenti linux (facciamola grande), in 48 ore quella per gli altri 399.000.000 di untenti Windoze. Quindi, se sai fare le moltiplicazioni,purtroppo M$ è stata ancora una volta piu' furba, ha aspettato che i grulli come te facessero la patch e l'ha copiata. Continua a divertirti con il tuo staroffice a pagamento, e a fregare gli utonti facendoli dipendere dalla tua scienza ....
        • Anonimo scrive:
          Re: Win=Linux=Mac=tutto il mondo ha dei bachi
          Tu devi essere masochista perche' a quanto parea fare figure del c_++o ci godi...- Scritto da: Mulas



          Approposito, su

          ftp.microsoft.com/pub/holes/zlib/

          sono usciti tutti gli aggiornamenti,

          pero`, complimenti, in fondo con solo 48
          ore

          di ritardo sul mondo dell'Informatica...
          :D


          vedi, se fai la proporzione del numero di
          utenti da seguire, in due ore era fuori la
          patch per 1.000.000 di utenti linux
          (facciamola grande), in 48 ore quella per
          gli altri 399.000.000 di untenti Windoze.Guarda in alto, che c'e` l'asino che vola(si`, quello della pubblicita` di XP :D).E ci hai pure creduto... si, vacci sull'URLche ti ho indicato, sempre se sai instaurareuna connessione ftp :D e vedrai quante patchci trovi, ci trovi pure quella per il tuocervello :D
          Quindi, se sai fare le
          moltiplicazioni,purtroppo M$ è stata ancora
          una volta piu' furba, ha aspettato che i
          grulli come te facessero la patch e l'ha
          copiata.I grulli come me non rilasciano codice sotto BSDma sotto GPL; i grulli come me col cazzoche si fanno copiare lo stack tcp-ipproprio da micro$oft... :Dzlib e` sotto BSD; se era sotto GPL, col cazzoche micro$oft poteva usarla.
          Continua a divertirti con il tuo
          staroffice a pagamento,Quanto costa m$office? :DA parte poi il fatto che SOffice 5.2 e` gratise che OpenOffice.org lo e` pure lui e sta peruscire la 1.0 di OO.org, che uscira` a ridossodi SOffice 6.0.Aggiungici che nessuna suite office ha un prezzoda truffa come quella di micro$oft... continuaa comprarla, bimbo, oppure fai il pirata...
          e a fregare gli
          utonti facendoli dipendere dalla tua scienza
          ....Gia`, dimenticavo che sei un troll...
          • Anonimo scrive:
            Re: Win=Linux=Mac=tutto il mondo ha dei bachi
            - Scritto da: mah...
            Tu devi essere masochista perche' a quanto
            pare
            a fare figure del c_++o ci godi...se le faccio con te sicuro, non capisci....guarda che io la patch per la mia applicazione che (sigh) si basa su zlib l'ho già scaricata prima che tu accendessi il cervello per la boccata d'ossigeno quotidiana.
            I grulli come me non rilasciano codice sotto
            BSD
            ma sotto GPL; i grulli come me col cazzo
            che si fanno copiare lo stack tcp-ip
            proprio da micro$oft... :De poi sono io che vivo sulle nuvole. Secondo te M$ non ha guardato Zlib e la relativa patch in BSD? Ma allora vivi davvero nel mondo delle favole....

            Continua a divertirti con il tuo

            staroffice a pagamento,

            Quanto costa m$office? :D
            A parte poi il fatto che SOffice 5.2 e`
            gratis... e funziona da culo, purtroppo. Io c'ho provato ad installarla in azienda, gente che (anzi utonti come li chiami tu) ci vive sui fogli elettronici e sui documenti word, ma dopo aver lavorato una settimana il manager per convincerlo a mollare M$, ho perso una giornata di lavoro per reinstallare tutto. Con staroffice si perdevano per strada i pezzi di documenti, questa è la realtà! Provare per credere...
            e che OpenOffice.org lo e` pure lui e sta per
            uscire la 1.0 di OO.org, che uscira` a
            ridosso
            di SOffice 6.0.
            Aggiungici che nessuna suite office ha un
            prezzo
            da truffa come quella di micro$oft.....su questo hai perfettamente ragione, è una truffa legalizzata, pero' va meglio del resto. Forse comincia a diradarsi la nebbia nel tuo orgoglio da superdio, è li' che bisogna concentrarsi con il software opensource: sulle applicazioni office, sul sw di rete linux è avanti anni luce, ma finchè non scalzi M$ dal regno degli uffici,non vai da nessuna parte. Capito mi hai????

            Gia`, dimenticavo che sei un troll...
            impara a discutere e ad argomentare tecnicamente, non a relegare le obiezioni altrui quando non hai argomenti...
          • Anonimo scrive:
            Re: Win=Linux=Mac=tutto il mondo ha dei bachi
            Tu per essere uno che sa di mercatodevi avere molto tempo da perdere,visti i papiri che scrivi...- Scritto da: Mulas
            - Scritto da: mah...

            Tu devi essere masochista perche' a quanto

            pare

            a fare figure del c_++o ci godi...

            se le faccio con te sicuro, non capisci....Gia`, adesso sono io quello che non capisce...
            guarda che io la patch per la mia
            applicazione che (sigh) si basa su zlib l'ho
            già scaricata prima che tu accendessi il
            cervello per la boccata d'ossigeno
            quotidiana.E io sapevo del problema gia` da una settimana,avendo vari contatti.E con questo?La tua miniboccata quotidiana di azoto liquidocom'e` andata?
            e poi sono io che vivo sulle nuvole. Secondo
            te M$ non ha guardato Zlib e la relativa
            patch in BSD? Ma allora vivi davvero nel
            mondo delle favole....Qua le favole non c'entrano, guardatil'elenco dei software M$ afflitti dal bacoe poi comincia a contare i giorni che trascorrerannoprima di vedere una patch, bimbo!
            ... e funziona da culo, purtroppo.Questo lo dici tu.Da quando uso SOffice e LaTeX non ho piu` casini.Ogni volta che riprendo in mano m$officeinvece succede di tutto.Questi sono fatti, le chiacchiere se le portail vento!
            impara a discutere e ad argomentare
            tecnicamente, non a relegare le obiezioni
            altrui quando non hai argomenti...Mi adatto al livello dell'interlocutore,con i troll e` impossibile andare oltre certilimiti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Win=Linux=Mac=tutto il mondo ha dei bachi
            - Scritto da: Mah...
            Tu per essere uno che sa di mercato
            devi avere molto tempo da perdere,
            visti i papiri che scrivi...Evidentemente ritengo ne valga la pena, non mi nascondo dietro ad un dito dicendo all'altro "sei un troll". Io mi guadagno da vivere sul mercato, bello mio, e non spaccio marjiuana informatica dicendo in giro che "gratis è bello". Per gente come te che ruba lo stipendio a fine mese gratis standosene seduto a pontificare sul "gratis è bello", senza guardare il mercato, godendosi a chiamare utonti quei poveri disgraziati che non hanno il tempo di imparare a giocare con gcc. Vergognati, se ti è rimasta un po' di dignità.
            E io sapevo del problema gia` da una
            settimana,
            avendo vari contatti.
            E con questo?
            La tua miniboccata quotidiana di azoto
            liquido
            com'e` andata?bene, la boccata mi ha fatto capire molte cose, ti auguro di capire altrettanto, ne hai bisogno.

            Questo lo dici tu.sbagliato, questo lo dice il mercato. Se effettivamente staroffice o peggio openoffice fosse competitivo, sei cosi' corto da pensare che la gente non lo avrebbe usato da subito? Ma sei davvero cosi' o stai mettendo a dura prova la mia proverbiale pazienza? Possibile che non capisci che senza prodotti office stabili e seri questi str**zi di m$ non ce li togliamo dalle palle?
            Da quando uso SOffice e LaTeX non ho piu`
            casini.questo è il massimo, io immagino le trenta segretarie della mia azienda scrivere un documento con latex. Sei il massimo, veramente comico, non avevo mai visto un veterocapocentro ancora in libertà...
            Ogni volta che riprendo in mano m$office
            invece succede di tutto.E fosse di impararlo, un pochino? Sai, tasto F1= help, menu' file per aprire un documento, su, ce la puoi fare...scusa sto scadendo, pero' me le tiri fuori. Come fai a sostenere una cosa simili quando centinaia di milioni di persone aprono tutti i giorni documenti office? Se a te succede di tutto, mi limito a dire che hai proprio sfiga.

            impara a discutere e ad argomentare

            tecnicamente, non a relegare le obiezioni

            altrui quando non hai argomenti...

            Mi adatto al livello dell'interlocutore,
            con i troll e` impossibile andare oltre certi
            limiti.Ma sei sicuro di potere andare oltre? Al quarto post che faccio non mi hai ancora detto se hai mai messo le mani dentro ad un programa M$, continui aristocraticamente a bollarli come giocattoli (ed il mondo intorno a te li usa e purtroppo soprattutto li compra). Non sarai mica un lamerino nascosto, se esprimi un giudizio dovresti sapere di cosa parli, invece continui ad evitarlo. Io non ti mollo, io voglio parlare con persone tecnicamente competenti, non con persone che sostengono l'inferiorità dell'avversario che li sta uccidendo senza nemmeno saper usare (dico, neanche usare) Word.Suvvia, tirati su il morale e studia, guardati in giro, impara, non iscriverti solo a bugtraq per scoprire l'ultimo annuncio sulla sicurezza SuSe...
          • Anonimo scrive:
            Re: Win=Linux=Mac=tutto il mondo ha dei bachi
            Tu sei proprio un troll di professione...- Scritto da: Mulas
            - Scritto da: Mah...

            Tu per essere uno che sa di mercato

            devi avere molto tempo da perdere,

            visti i papiri che scrivi...
            Evidentemente ritengo ne valga la pena, non
            mi nascondo dietro ad un dito dicendo
            all'altro "sei un troll".Se ti dico che sei un troll e` perche' te lo meriti...
            Io mi guadagno da
            vivere sul mercato, bello mio, e non spaccio
            marjiuana informatica dicendo in giro che
            "gratis è bello". Per gente come te che ruba
            lo stipendio a fine mese gratis standosene
            seduto a pontificare sul "gratis è bello",
            senza guardare il mercato, godendosi a
            chiamare utonti quei poveri disgraziati che
            non hanno il tempo di imparare a giocare con
            gcc. Vergognati, se ti è rimasta un po' di
            dignità.Fattela tagliare meglio, che stai sparandouna notevole serie di stronzate che tra l'altrohanno ben poco a che fare con il mio caso...
            bene, la boccata mi ha fatto capire molte
            cose, ti auguro di capire altrettanto, ne
            hai bisogno.Ho capito, questo va ad azoto liquido,ora si spiegano molte cose... :D



            Questo lo dici tu.
            sbagliato, questo lo dice il mercato. Se
            effettivamente staroffice o peggio
            openoffice fosse competitivo, sei cosi'
            corto da pensare che la gente non lo avrebbe
            usato da subito?Plonk!!!Mai sentito parlare di "formati" chiusi e noninteroperabili???MA APRILI TU GLI OCCHI, BUFFONE!!!

            Da quando uso SOffice e LaTeX non ho piu`

            casini.

            questo è il massimo, io immagino le trenta
            segretarie della mia azienda scrivere un
            documento con latex. Sei il massimo,
            veramente comico, non avevo mai visto un
            veterocapocentro ancora in libertà...Primo: ho scritto "SOffice".Secondo: l'hai provato Lyx???O pensi che tutti quelli che usano LaTeXsiano tutti programmatori che ridefinisconocomandi e .cls ???!!!MA CI SEI O CI FAI???!!!

            Ogni volta che riprendo in mano m$office

            invece succede di tutto.

            E fosse di impararlo, un pochino? Sai, tasto
            F1= help, menu' file per aprire un
            documento, su, ce la puoi fare...scusa sto
            scadendo, pero' me le tiri fuori.Non stai scadendo, stai tirando fuori il megliodi te stesso.Con m$office ho scritto cataste di carta,dubito che tu lo sappia usare meglio di me.E lo evito proprio perche' lo conosco,e` semplicemente INAFFIDABILE, va beninosolo se lo usi all'1 per mille!!!
            Come fai a
            sostenere una cosa simili quando centinaia
            di milioni di persone aprono tutti i giorni
            documenti office? Se a te succede di tutto,
            mi limito a dire che hai proprio sfiga.Si vede che ce l'abbiamo in tanti e che solotu hai culo.Fa casini pure se lo usi da utonto matricolato.Fa casini perfino se ci vuoi fare indicio cose del genere, SVEGLIATI, BIMBO,TOGLI LE FETTE DI PROSCIUTTO DAGLI OCCHI!!!
            Ma sei sicuro di potere andare oltre?No, tra un po' stacco, perche' in parallelosto lavorando, tu invece hai da farecol mercato... ROTFLOL...
            Al
            quarto post che faccio non mi hai ancora
            detto se hai mai messo le mani dentro ad un
            programa M$,No, ce l'hai messe solo tu...
            Suvvia, tirati su il morale e studia,
            guardati in giro, impara, non iscriverti
            solo a bugtraq per scoprire l'ultimo
            annuncio sulla sicurezza SuSe...Ariplonk...
          • Anonimo scrive:
            Re: Win=Linux=Mac=tutto il mondo ha dei bachi

            Se ti dico che sei un troll e` perche' te lo
            meriti......cosi' senza sapere, solo perche' ti ho fatto notare gli evidenti limiti di comprendonio che hai. Ma che bel berlusconiano...

            Fattela tagliare meglio, che stai sparando
            una notevole serie di stronzate che tra
            l'altro
            hanno ben poco a che fare con il mio caso...eccolo di nuovo, non sa rispondere e cambia argomento....

            Plonk!!!
            Mai sentito parlare di "formati" chiusi e non
            interoperabili???
            MA APRILI TU GLI OCCHI, BUFFONE!!!ma genio che non sei altro, mi spieghi cosa centra il formato chiuso doc con i milioni di utenti che lo usano? Io sto dicendo che i lamer come te, invece che farsi le seghe con apache, dovrebbero mettersi insieme e scrivere un OpenOffice decente, formato aperto o chiuso decidi tu (che sei il genio). Difficile da capire?

            Primo: ho scritto "SOffice".
            Secondo: l'hai provato Lyx???Certo, lo uso tutte le volte che devo mandare articoli a conferenze scientifiche. Già, perche' su alcune riviste gli articoli me li accettano solo in formato tex o dvi, ma alle segretario non mi sognerei mai di fargli usare queste cose. Io le pago per fare altro. Sveglia scemo, non stai parlando con un grullo, se non l'hai ancora capito sei veramente quello che sembri.
            Con m$office ho scritto cataste di carta,
            dubito che tu lo sappia usare meglio di me.pensa te, sono proprio in un'aula a fare un corso di word avanzato per dei colleghi. Chissa' perche', sto spiegando l'uso delle sezioni e dei campi modulo, e nessuno si è alzato a dire "scusi in staroffice come si fa?" Te l'ho già detto, guarda che non sei l'unico che sa usare i computer...stai facendo l'ennesimo grosso sbaglio.
            E lo evito proprio perche' lo conosco,
            e` semplicemente INAFFIDABILE, va benino
            solo se lo usi all'1 per mille!!!
            Fa casini pure se lo usi da utonto
            matricolato.Ho circa una quarantina di studenti all'anno che scrivono fior di tesi, con grafici, ideogrammi, quel cesso di orgchart e via discorrendo, eppure lo fanno tutti in word. Riesci a capire il perche'? No, non lo capisci....
            Fa casini perfino se ci vuoi fare indici
            o cose del genere, SVEGLIATI, BIMBO,
            TOGLI LE FETTE DI PROSCIUTTO DAGLI OCCHI!!!
            sei patetico quando ti sottrai alla realtà, ammetto con te che è dolorosa ma è la realtà.
            No, tra un po' stacco, perche' in parallelo
            sto lavorando, tu invece hai da fare
            col mercato... ROTFLOL...Ma come, stacchi già ora, ma i geni dell'informatica proseguono notte e giorno con tazze di caffe, non mi deludere, tu che sei depositario della scienza. Certo, fossi meno arrabbiato con il mondo e fossi più obiettivo, vivresti meglio e forse non dovresti dare del troll a casaccio, dimostrando i tuoi evidenti limiti.

            Ariplonk...
            A ridacci con le risposte mancate.Ti saluto, torno a lezione, peccato, potevamo imparare l'uno dall'altro, tu invece sei ancora convinto che i comunisti mangino i bambini e che al mondo chi non la pensa esattamente come me è contro di me...
          • Anonimo scrive:
            Re: Win=Linux=Mac=tutto il mondo ha dei bachi
            - Scritto da: Mulas

            Se ti dico che sei un troll e` perche' te
            lo

            meriti...

            ...cosi' senza sapere, solo perche' ti ho
            fatto notare gli evidenti limiti di
            comprendonio che hai. Ma che bel
            berlusconiano...Per essere uno che risponde a tono e non cambiaargomento, parli proprio tu che stai andandosulla politica.Spiacente di deluderti, ma non mi interessaquesto argomento.Riassumendo alcune tue perle di saggezza:- non capisci che i formati segreti e chiusi impediscono interoperabilita` e migrazione- non ti rendi conto che gli studenti che scrivono la tesi con m$word, tolti casi eccezionali, TUTTI hanno casini prima di finire la tesi (e tra quelli ci sono stato anche io, mi avevano avvisato e non ci volevo credere, me la sono meritata) e si devono inventare le peggio pazzie per arrivare in fondo, devono pure farsi gli indici con i numeri di pagina scritti staticamente alla fine SE C'E` UNO CHE HA IL PROSCIUTTO SUGLI OCCHI SEI PROPRIO TU CHE FAI FINTA DI NON SAPERLO E NON TI FAI SCRUPOLI A INCORAGGIARE GLI STUDENTI AL PIRATAGGIO, VERGOGNA!!!
            Certo, lo uso tutte le volte che devo
            mandare articoli a conferenze scientifiche.
            Già, perche' su alcune riviste gli articoli
            me li accettano solo in formato tex o dvi,Plonk TRIPLO!Trovamene una e ti pago.Ormai vogliono TUTTE PDF, PostScript o .docCol .tex ci puoi quasi fare la birra,specie quello fatto con Lyx; al piu` qualcherivista IEEE si fa mandare il .tex per abbreviarei tempi di typesetting.Ma almeno documentati, almeno per sentito direda qualcuno affidabile, prima di SPARARE STRONZATE!!!
            Sveglia scemo, non stai parlando con un
            grullo,Con un grullo puo` darsi di no, ma con un trollsicuramente si.
            Ma come, stacchi già ora, ma i geni
            dell'informatica proseguono notte e giorno
            con tazze di caffe,Ma non lo fanno appresso ai troll come te.
            invece sei ancora convinto che i comunisti
            mangino i bambini e che al mondo chi non la
            pensa esattamente come me è contro di me...Quarto Plonk!Eccone un altro che va avanti a politica...c'era qualche conto che non tornava...
          • Anonimo scrive:
            Re: Win=Linux=Mac=tutto il mondo ha dei bachi


            Riassumendo alcune tue perle di saggezza:
            - non capisci che i formati segreti e chiusi
            impediscono interoperabilita` e migrazionenon travisare le parole, ho detto scegli tu, l'argomento era un altro. Il problema cronico del formato chiuso di word l'ho affrontato quando tu ancora facevi la pipi' nel pannolone. Io software per windows purtroppo l'ho scritto, e non lo faro' mai piu'. Io al formato word ci ho messo le mani, e poi grazie a dio ho convinto il cliente a passare all'RTF (dopo ti spiego cos'e'....)
            - non ti rendi conto che gli studenti che
            scrivono
            la tesi con m$word, tolti casi eccezionali,
            TUTTI hanno casini prima di finire la tesi
            (e tra quelli ci sono stato anche io,
            mi avevano avvisato e non ci volevo
            credere,
            me la sono meritata) e si devono inventare
            le peggio pazzie per arrivare in fondo,
            devono pure farsi gli indici con i numeri
            di pagina scritti staticamente alla fine
            SE C'E` UNO CHE HA IL PROSCIUTTO SUGLI
            OCCHI
            SEI PROPRIO TU CHE FAI FINTA DI NON SAPERLO
            E NON TI FAI SCRUPOLI A INCORAGGIARE GLI
            STUDENTI AL PIRATAGGIO, VERGOGNA!!!
            uah uah uah, ma quanti studenti hai visto nella tua vita? Ma da dove vieni? Io ci vivo tutti i giorni, quindi zitto e muto, le tesi gli studenti putroppo se le scrivono in word. Non esistono solo gli studenti di scienze o di ingegneria, sai scienziato, esistono anche altre facoltà (lettere, economia, giurisprudenza ecc.) Io non chiedo le tesi in formato word, sono loro che me le portano. Oppure sei talmente grullo che il tuo relatore ha dovuto spiegarti cos'e' word?
            Trovamene una e ti pago.
            Ormai vogliono TUTTE PDF, PostScript o .doc
            Col .tex ci puoi quasi fare la birra,
            specie quello fatto con Lyx; al piu` qualche
            rivista IEEE si fa mandare il .tex per
            abbreviare
            i tempi di typesetting.guarda guarda, prima dici trovamene una, poi mi citi solamente l'INTERA ORGANIZZAZIONE DI RIFERIMENTO PER LE RIVISTE SCIENTIFICHE. Visto che sei fuso totale? Vai a riposare, non ti chiedero dei soldi per le cavolate che dici, sei ormai alla frutta. Ma guarda te, te le fai e te le dici contro, non sai neanche argomentare un discorso. Io ho un paio di macchina con una vecchia redhat5.2 ma non pensavo che linux facesse cosi' male....Te la riassumo io la situazione, ci provo:- certi presunti esperti di Linux sono intolleranti verso il diverso- hanno paura (giustamente) del dominio schifoso di M$, ma non fanno niente per conoscerla- sparano di conseguenza ca**ate mostruose senza sapere nemmeno di cosa parlano- pretendono che gli utenti restino scemi e si prostrino al loro cospetto quando magicamente cambiano una regoletta del firewall e oopla, la segretaria non chatta piu' con la collega. MeravigliaaaaBene, questa informatica caro mio è destinata a fallire, e quegli utenti che tu tratti come merde finiranno dritti dritti nelle mani di quel astuto figlio di pu.... di BG. Spero tanto che tu possa capire, se occupi un posto di responsabilità in una azienda o altro devi capire queste semplici cose...
          • Anonimo scrive:
            Re: Win=Linux=Mac=tutto il mondo ha dei bachi
            - Scritto da: Mulas



            Riassumendo alcune tue perle di saggezza:

            - non capisci che i formati segreti e
            chiusi

            impediscono interoperabilita` e
            migrazione

            non travisare le parole, ho detto scegli tu,E questa risposta conferma che non capiscio fai finta di non capire.Senza standard aperti non c'e` scelta.Ma deve essere un concetto troppo complicatoda mischiare all'azoto liquido di cuiti alimenti.
            cliente a passare all'RTF (dopo ti spiego
            cos'e'....)Lo conosco pure meglio di te.
            guarda guarda, prima dici trovamene una, poi
            mi citi solamente l'INTERA ORGANIZZAZIONE DI
            RIFERIMENTO PER LE RIVISTE SCIENTIFICHE.
            Visto che sei fuso totale?Fuso totale sei tu: sei tu che hai parlatodi mandare un .tex a una rivista, io ti ho rispostoa tono: quelle sono le riviste che lo usano.
            Io ho un
            paio di macchina con una vecchia redhat5.25.2, tsk...Stai indietro di una vita e mezza, come volevasidimostrare parli di Linux senza capirci un cazzo.
            ma non pensavo che linux facesse cosi'
            male....Invece a me era gia` ben chiaro che windogsfa male, tu ne sei un esempio vivente.
            Te la riassumo io la situazione, ci provo:[...]
            piu' con la collega. MeravigliaaaaAritrollata...
            Bene, questa informatica caro mio è[...]
            altro devi capire queste semplici cose...Ariaritrollata.Torna a lavorare se ne sei capace, io ho da faree non spendo altro tempo dietro a un trollcome te, vai su m$.com e scaricati la patch(no, non quella per il tuo cerebro, quellanon c'e`) oppure aspetta che si decidanoa prepararla per i bimbi come te.
          • Anonimo scrive:
            Re: Win=Linux=Mac=tutto il mondo ha dei bachi
            LA SMETTIAMO DI FARE I BAMBINI A CUI HANNO SMONTATO IL CIUCCIO ???
          • Anonimo scrive:
            Re: Win=Linux=Mac=tutto il mondo ha dei bachi
            - Scritto da: Hakkar
            LA SMETTIAMO DI FARE I BAMBINI A CUI HANNO
            SMONTATO IL CIUCCIO ???:DPasso e chiudo :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Win=Linux=Mac=tutto il mondo ha dei bachi
            - Scritto da: mah...
            - Scritto da: Hakkar

            LA SMETTIAMO DI FARE I BAMBINI A CUI HANNO

            SMONTATO IL CIUCCIO ???

            :D

            Passo e chiudo :)
            già è meglio, con i sordi non c'e' nulla da fare, non capiscono....Nota per il genio veterocapocentro: da un pezzo uso SuSe, e mi piacerebbe tanto darti l'ip di questa macchina per vedere se me la buchi, ma ho rispetto per il tuo datore di lavoro...
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] lamer in cerca di autore
            - Scritto da: astroboy
            ho seguito con divertimento
            la "conversazione" ho tirato le sequenti
            considerazioni:Ti rendi conto, questi si sono scannati per un pomeriggio e nessuno ha detto niente, io gli ho chiesto di smetterla, e mi hanno messo la X ! Signor Censore ???????
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] lamer in cerca di autore
            ma la tua vera opinione??secondo me mulas ha "+ punti a suo favore"mah invece si nasconde sotto i neologismi (alla Alien)
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] lamer in cerca di autore
            - Scritto da: Marco
            ma la tua vera opinione??

            secondo me mulas ha "+ punti a suo favore"

            mah invece si nasconde sotto i neologismi
            (alla Alien)Finalmente, cominciavo a temere che le persone serie che conosco nel mondo linux fossero in ferie. Un paio di risposte:- innanzitutto non sono un professore di economia e commercio, sono un freelance che vive di aziende e di consulenza. Mi capita di seguire tesisti, questo si, collaboro anche con varie università, ma di ingegneria informatica e di scienze. Quindi non ci avete azzeccato proprio.- condivido l'assurdità della censura sul messaggio del ciuccio. Trovo il commento del ciuccio, avrei gradito un qualcosa di piu' costruttivo, comunque non era da censurare- visto che voi mi sembrate piu' educati e intelligenti del tronfio veterocapocentro, finalmente qualcuno ha capito: io sono pro-linux, lo ribadisco, lo uso e lo installo da tanti anni (e vi risparmio il curriculum, tanto non ci credereste). Pero' per lavoro e perche' me lo chiedono i clienti, mi devo insudiciare le mani con windoze, e vi garantisco che a mio modo di vedere nel mondo Opensource stiamo tutti commettendo l'errore di rimetterci (come quello la') il camice bianco da informatici chiusi nella nostra scienza perfetta. Io ho 24 anni di informatica sulle spalle, e vi diro' che questo atteggiamento l'ho già visto in IBM ai tempi dei mainframe: noi siamo perfetti, le altre sono merde, gli utonti si fregano quando si vuole ecc. Poi sappiamo che fine ha fatto IBM da leader qual'era: ha mollato tutto a M$. Questo mi spaventa, penso che il movimento rischi di insabbiarsi quando, una volta passata la sbornia del "tutto gratis", l'utente chiederà di piu', e allora gratis non ci lavora piu' nessuno. A mio modo di vedere occorre fare un passo in piu', iniziare a trovare modelli di business per l'opensource che ne garantiscano la sopravvivenza. Altrimenti siamo destinati a finire poveri e squattrinati nelle mani di M$, o meglio, noi continuamo a farci le seghe mentali (divertendoci, per carità) con il kernel di linux, e l'informatica va da un'altra parte. Su questo mi sarebbe piaciuto discutere con il cerebroleso, ma non era in grado, stava troppo sul piedistallo a spalare me..a sugli utonti e sui presunti troll come me. Se qualcuno vuole contribuire, finalmente si puo' ragionareCiao e grazie per avermi risollevato il morale: qualcuno ancora ragiona con la testa e non con la tastiera...
  • Anonimo scrive:
    x i Win-maniacs
    Allora, io uso sia Linux che Win2000.Win2000 secondo me e' un BUON sistema operativo, molto ma molto migliore dei vari Win9x e, sinceramente, non mi importa di difendere un OS o l'altro per partito preso.Premesso questo vorrei fare notare ai sostenitori di Win una cosa: avete mai pensato che questo salto di qualita' di Win2000 e' anche dovuto al fatto che MS, x la prima volta, ha dovuto fronteggiare la concorrenza di un OS alternativo valido? Ai tempi dei vari Win9x, Microsoft ha bellamente ignorato tante problematiche legate alla sicurezza. Ora, di fronte alle pressioni di tanti utenti che minacciavano di passare a sistemi concorrenti, hanno DOVUTO migliorare la qualita' dei loro prodotti.Fateci caso: ora MS e' molto piu' rapida a rilasciare patches o service-pack, tanto x fare un esempio. Qualche tempo fa se trovavi un baco te lo tenevi x mesi (o anni) perche' non avevi altre scelte, fino a quando da REdmond non si decidevano a risolverlo.Quindi prima di scagliarsi contro Linux (o MacOS o FReeBSD, ecc.) come fosse la peste, pensate al fatto che un po' ci avete guadagnato pure voi.
  • Anonimo scrive:
    Mi fate ridere tutti...
    ...basta con questi commenti da tifosi di due squadre di calcio... siate più obiettivi nei vostri commenti...Grazie.
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi fate ridere tutti...
      - Scritto da: Un Lettore
      ...basta con questi commenti da tifosi di
      due squadre di calcio... siate più obiettivi
      nei vostri commenti...

      Grazie. più obbiettivi di così:1) è stato scoperto un bug bello grosso.2) è già uscita la patch3) per i software OS - se si hanno i sorgenti è possibile ricompilare e sistemare la cosa4) per i software CS - aspettare la patchona5) il bug affligge anche software Microsoft6) il bug NOn affligge certi BSD né MacOS Xva bene così?
      • Anonimo scrive:
        Re: Mi fate ridere tutti...

        5) il bug affligge anche software Microsoft
        questo e' certo o e' una tua supposizione?perche' zlib la puoi anche prendere e modificare... e linkarla dinamicamentetra l'altro sarebbero non patchabili solo quei software che compilano staticamente la libreria.Ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Win=Linux=Mac=tutto il mondo ha dei bachi
    - Scritto da: mah...
    Ed evitiamo di ricordare le differenze tra un
    giocattolo come Windows e i Sistemi Operativi
    propriamente detti, come gli UNIX... non ho
    tempo
    ne' voglia di sparare sulla croce rossa...Beh, se conoscessi il kernel di W2k come vorresti farci credere conosci quello di linux forse diresti meno stupidaggini. Prova a studiarlo a fondo, e capirai che non è un giocattolo, ci sono delle innovazioni tecnologiche toste, di gente (strapagata) ma con le palle. Chiaro, se vuoi mantenere la compatibilità con MS-Dos, ed hai una GDI fatta in quel modo, l'instabilità te la tiri dietro per forza: quindi instabilità = mercato. E' questo l'errore clamoroso della comunità opensource: considerare le cose M$ delle porcherie tecniche. Per sopravvivere la comunità opensource deve conoscere molto bene Windoze, studiarlo a fondo e imparare a fare meglio, altrimenti come al solito M$ copia dagli altri e, visto i soldi ed il potere che ha, col tempo lei farà sempre meglio. Se la comunità Opensource non comincia a fare ragionamenti un po' piu' intelligenti di questo intelligentone o dei vari linuxari che parlano agli utonti, finiamo tutti veramente con il marchio M$ sul culo. Il modello free non regge ECONOMICAMENTE, regge culturalmente, è affascinante, è comodo per gli informatici che vogliono continuare a mantenere gli utente-utonti, ma alla lunga non paga. Invece che scrivere sempre e solo codice, guardate nel mondo cosa sta succedendo a tutte le logiche free: stanno tutte crollando, anzi gran parte sono già crollate. Linuxari, sveeeeeeglia, non vi siete accorti che M$ sta solo aspettando che crolliate sotto il peso del free? Io ho clienti che sono passati a Linux (gliel'ho consigliato e installato io) pero' per sviluppare un gestionale si mettono a piangere, e io ci guadagno in assistenza. Voi pensate realmente che a queste condizioni loro resteranno nel mondo free? Loro si stanno accorgendo che non hanno pagato il software, ma che sono indissolubilmente legati al sottoscritto, e quindi tra un po' capiranno di essere tornati schiavi. Almeno con M$, il primo troll che passava una macro in word per fare del mailmerge con access lo trovavano...Questi sono i fatti, è meglio che cominciamo a ragionarci invece che sparare a zero su M$ o continuare a chiamare gli utenti utontiIMHO...
    • Anonimo scrive:
      Re: Win=Linux=Mac=tutto il mondo ha dei bachi
      Certo che i troll non mancano mai...Cmq, vatti a guardarehttp://www.gzip.org/zlib/apps.htmle poi dimmi dove si scaricano le patchper giocattolo2k relativamente aDirectX 8.0 Direct3DMicrosoft DirectX 8Microsoft GDI+Microsoft Internet ExplorerMicrosoft OfficeMicrosoft Visual StudioMi accontento anche di ricompilare i sorgenti,basta che mi indichi da dove scaricarli :DSe non vi vergognate di spacciare un giocattoloper "sistema operativo", almeno abbiate la buonacreanza di tacere come merita la vostra ignoranza.- Scritto da: mulas
      - Scritto da: mah...

      Ed evitiamo di ricordare le differenze
      tra un

      giocattolo come Windows e i Sistemi
      Operativi

      propriamente detti, come gli UNIX... non
      ho

      tempo

      ne' voglia di sparare sulla croce rossa...
      Beh, se conoscessi il kernel di W2k come[...]
      • Anonimo scrive:
        Re: Win=Linux=Mac=tutto il mondo ha dei bachi

        Se non vi vergognate di spacciare un
        giocattolo
        per "sistema operativo", almeno abbiate la
        buona
        creanza di tacere come merita la vostra
        ignoranza.
        Orgoglioso di essere un troll, visto che il kernel di W2k me lo sono smontato e so come funziona, tu forse non sai neanche cos'è un thread. A smontare un opensource commentato anche mia sorella che fa la parrucchiera ci arriverebbe... Sapevo che non avresti capito, se avevi l'intelligenza per capire il mio intervento PRO-opensource non avresti mai scritto tali stupidaggini. E' proprio di gente come te che il mondo opensource NON ha bisogno, rozzi arroganti che pensano di sapere tutto del mondo perche' sanno ricompilare un kernel....vai a guadagnarti da mangiare, soprattutto fornendo un buon servizio ai tuoi clienti. Ach, dimenticavo, dovrei spiegarti cosa sono i clienti e come si accontentano, troppo difficile, non capiresti....e soprattutto dovrei spiegarti cos'e' il mercato e la concorrenza: vivi pure nel tuo mondo di quattro gatti, vedrai quando sarete in tanti e avrai un po' di concorrenza, addio arroganza e utonti, vai a dare dell'utonto al cliente che ti da da mangiare.buffo....
        • Anonimo scrive:
          Re: Win=Linux=Mac=tutto il mondo ha dei bachi
          - Scritto da: Mulas

          Se non vi vergognate di spacciare un

          giocattolo

          per "sistema operativo", almeno abbiate la

          buona

          creanza di tacere come merita la vostra

          ignoranza.


          Orgoglioso di essere un troll, visto che il
          kernel di W2k me lo sono smontato e so come
          funziona,Si vede che hai una strana idea riguardo a comespendere bene il tuo tempo.
          tu forse non sai neanche cos'è un
          thread.Certo, lo sai solo tu, anche la SUN ti ha chiestoconsulenza su come realizzare i threads in Java...
          A smontare un opensource commentato
          anche mia sorella che fa la parrucchiera ci
          arriverebbe...Vedo che fare il troll ti esalta...
          Sapevo che non avresti
          capito, se avevi l'intelligenza per capire
          il mio intervento PRO-opensource non avresti
          mai scritto tali stupidaggini.E` proprio dei FALSI sostenitori del SoftwareLibero che ne ho piene le scatole.E impara a distinguere tra open sourcee free software, sempre se l'analisi del codicedi giocattolo2k non ti ha rincoglionito troppo.
          vai a guadagnarti
          da mangiare,E` quello che faccio da sempre.Tu invece a quanto pare spendi tempoa spupazzarti il "kernel" di giocattolo2k
          soprattutto fornendo un buon
          servizio ai tuoi clienti.Appunto.Prenderli per culo con la groviera micro$oftnon e` offrire un buon servizio.
          Ach, dimenticavo,
          dovrei spiegarti cosa sono i clienti e come
          si accontentano, troppo difficile, non
          capiresti....e soprattutto dovrei spiegarti
          cos'e' il mercato e la concorrenza:Spiegalo a Bill, che pare che neanche la giustiziaamericana riesca a farglielo capire...e pare che la cosa sia contagiosa, vistoil numero di troll che gli danno ragione...
          vivi
          pure nel tuo mondo di quattro gatti,Vattelo a vedere su netcraft quanti gatti sono...sempre se sai che cos'e` netcraft... e` la stessache mostra pure quanto sono brevi gli uptimedi windogs su micro$oft.com...
          buffo....Va di moda il bue che da` del cornuto agli altri,a quanto pare... :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Win=Linux=Mac=tutto il mondo ha dei bachi


            Si vede che hai una strana idea riguardo a
            come
            spendere bene il tuo tempo....rimane il fatto che parli a vanvera su W2k e non sai nemmeno cos'e'. Questa è la realta'.
            Vedo che fare il troll ti esalta...come vedi, reagisci ma non rispondi nel merito...
            Appunto.
            Prenderli per culo con la groviera micro$oft
            non e` offrire un buon servizio.forse non hai mai visto un ufficio, anzi ne sono certo, sei mai entrato in una banca? o in una scuola? O in un ministero? Ah già, dal tuo piedistallo di uomo perfetto hai visto che tutti usano staroffice (che adesso diventa a pagamento, grullo!!!!!)

            Spiegalo a Bill, che pare che neanche la
            giustizia
            americana riesca a farglielo capire...
            e pare che la cosa sia contagiosa, visto
            il numero di troll che gli danno ragione...guerra persa, non hai ancora capito (potresti farti aiutare da un bimbo che ha iniziato le elementari, lui ti puo' dare una mano...) che io non sto dando ragione a Windoze, io sto proprio cercando di scrollare dal mondo Opensource le tare come te, che porteranno ad affondare questo movimento.

            Vattelo a vedere su netcraft quanti gatti
            sono...
            sempre se sai che cos'e` netcraft... e` la
            stessa
            che mostra pure quanto sono brevi gli uptime
            di windogs su micro$oft.com...vedi quanto poco ti guardi in giro, secondo te l'informatica sono le statistiche di netcraft sugli usi di apache. Sei cosi' ottuso che non capisci neanche che l'informatica (quella che da da vivere) è fatta di grandi numeri, e i grandi numeri non sono nei server http, ma negli office, nei sistemi operativi per PC, nei gestionali ecc. Li' linux purtroppo lo protegge il wwf. Ma svegliati, datti una mossa!Ribadisco, sei buffo (e non voglio offendere, mi preoccupa che il mondo opensource sia fatto di persone che la pensano cosi', non andiamo da nessuna parte)
          • Anonimo scrive:
            Re: Win=Linux=Mac=tutto il mondo ha dei bachi
            - Scritto da: Mulas

            Si vede che hai una strana idea riguardo a

            come

            spendere bene il tuo tempo.

            ...rimane il fatto che parli a vanvera su
            W2k e non sai nemmeno cos'e'. Questa è la
            realta'.Ne parlo come parlerei della play station,non vedo perche' dovrei parlare seriamentedi una simile buffonata.Ti sei studiato il kernel di giocattolo2k?Complimenti, si vede che non hai di meglioda fare...

            Vedo che fare il troll ti esalta...

            come vedi, reagisci ma non rispondi nel
            merito...Alle trollate c'e` poco da rispondere.
            forse non hai mai visto un ufficio, anzi ne
            sono certo, sei mai entrato in una banca? o
            in una scuola? O in un ministero? Ah già,
            dal tuo piedistallo di uomo perfetto hai
            visto che tutti usano staroffice (che adesso
            diventa a pagamento, grullo!!!!!)Sapessi quanta gente fuma... ebbeh, evidentementevuol dire che fumare fa bene.
            guerra persa, non hai ancora capitoPerdonami, dimenticavo che solo tu hai capitotutto...
            (potresti farti aiutare da un bimbo che ha
            iniziato le elementari, lui ti puo' dare una
            mano...) che io non sto dando ragione a
            Windoze, io sto proprio cercando di
            scrollare dal mondo Opensource le tare come
            te, che porteranno ad affondare questo
            movimento.Le tare sono i coglioni come te: i nemici dichiaratisono meno pericolosi, quelli che FINGONOdi essere per il mondo del software liberosono i piu` dannosi, preferisco Bill Games.
            vedi quanto poco ti guardi in giro, secondo[...]Svegliati tu, windogs va bene dove a mani e piedipossono andar bene anche i giocattoli di casa m$.Dove serve qualcosa di funzionante c'e` pocoda inventare, windows e` resta un giocattolo.
            Ma svegliati, datti una mossa!
            Ribadisco, sei buffo (e non voglioBuffo++ sarai tu...
            offendere, mi preoccupa che il mondo
            opensource sia fatto di persone che la
            pensano cosi', non andiamo da nessuna parte)Ma vedi dove devi andare tu...
          • Anonimo scrive:
            Re: Win=Linux=Mac=tutto il mondo ha dei bachi

            Ne parlo come parlerei della play station,
            non vedo perche' dovrei parlare seriamente
            di una simile buffonata.
            Ti sei studiato il kernel di giocattolo2k?
            Complimenti, si vede che non hai di meglio
            da fare...ancora una volta, non sai come è fatto, quindi non dovresti parlare. Ma invece parli e fai danni...
            Alle trollate c'e` poco da rispondere.... la vecchia storia della volpe e l'uva, da un collega linuxaro mi aspettavo di meglio. Bastava dire "E' vero, sono ignorante su W2k, ma a me piace di piu' l'idea e i risultati di linux". Avresti dimostrato l'intelligenza che non hai
            Sapessi quanta gente fuma... ebbeh,
            evidentemente
            vuol dire che fumare fa bene.questa è una risposta intelligente, ma ti rendi conto di quello che dici? Che stai evitando di rispondere? Ah, già, io sono un essere inferiore, un troll come dici tu (ma sai cosa vuol dire troll? se lo sapessi, il fatto che continui ostinatamente a dialogare col tuo cervello leso da ego malcelato dimostrerebbe il contrario)


            guerra persa, non hai ancora capito

            Perdonami, dimenticavo che solo tu hai capito
            tutto...no, io studio per capire, e studio anche l'avversario, le mie cose le conosco. Questa è la grossa differenza, dovresti imparare.

            Le tare sono i coglioni come te: i nemici
            dichiarati
            sono meno pericolosi, quelli che FINGONO
            di essere per il mondo del software libero
            sono i piu` dannosi, preferisco Bill Games.ah, allora ti sei rivelato, ecco chi sei, sei quello che vuole tornare all'informatica tipo CED dove gli utonti avevano la venerazione dell'informatico. NON FUNZIONA!! Gli utenti non sono scemi! Svegliati!
            Svegliati tu, windogs va bene dove a mani e
            piedi
            possono andar bene anche i giocattoli di
            casa m$.Vai a guardarti un po' di prodotti M$, se 399.000.000 di persone ci lavorano tutti i giorni un motivo purtroppo ci sara'. E finchè quegli aborti di staroffice e openoffice non diventano competitivi, stiamo freschi
            Dove serve qualcosa di funzionante c'e` poco
            da inventare, windows e` resta un giocattolo.Poi fai come il mio collega di stanza (lui almeno intellettualmente è corretto) che quando deve scrivere una lettera usa Word...Ah, dimenticavo, quella del buffo++ mi è piaciuta
          • Anonimo scrive:
            Re: Win=Linux=Mac=tutto il mondo ha dei bachi
            - Scritto da: Mulas

            ancora una volta, non sai come è fatto,
            quindi non dovresti parlare. Ma invece parli
            e fai danni...Faccio danni... ROTFLOL...- Sai che non so come si prepara la marjuana?- Ecco, allora non parlarne, che non sai che cos'e`, fai solo danni, io me la sono studiata, lasciamela vendere, che sono quelli come te che danneggiano chi come me vuole salvare la gente dalla droga!!!Tu stai fuori come un vaso di gerani ancoratoalla ringhiera, cioe` circa 30cm di piu`del balcone!!!

            Alle trollate c'e` poco da rispondere.

            ... la vecchia storia della volpe e l'uva,Io l'uva la mangio tutti i giorni,tu continua a usare il tuo giocattolo2ke smettila di spacciarti per "linuxaro"che dimostri solo di essere un buffone.
            no, io studio per capire, e studio anche
            l'avversario, le mie cose le conosco. Questa
            è la grossa differenza, dovresti imparare.Certo, io non mi so nemmeno configurare un win98...MA FIGURATI!!!Solo che tu ne vai fiero e dici di essere"linuxaro" (ma poi dove c***o l'hai letto'sto termine!!!), io NO e sono sufficientementeserio per non confondere i giocattolicon i Sistemi Operativi.
            ah, allora ti sei rivelato, ecco chi sei,
            sei quello che vuole tornare all'informatica
            tipo CED dove gli utonti avevano la
            venerazione dell'informatico. NON FUNZIONA!!
            Gli utenti non sono scemi! Svegliati!Sempre piu` troll, eh?Adesso passiamo anche a mettere in boccaagli altri quello che non dicono... mah!
            Poi fai come il mio collega di stanza (lui
            almeno intellettualmente è corretto) che
            quando deve scrivere una lettera usa Word...A volte ci provo pure io, ma poi torno indietro,sai, ho preso l'abitudine- a non reinstallare- a non formattare- a non riavviare- a iniziare e finire un lavoro senza bestemmiare e senza imprevisti- a stamparlo pure quello che scrivo- a non leggere che e` finito l'HD quando ci sono 30Gb liberi ma non posso salvare- ecc. ecc.
            Ah, dimenticavo, quella del buffo++ mi è
            piaciutaMah...
  • Anonimo scrive:
    Madonna, 169 messaggi
    Lo sapevo, neanche mi metto a leggerli.Tanto posso immaginarne i contenuti senza sforzo.Uff.
  • Anonimo scrive:
    Sto godendo rumorosamente!!!
    Vi sta bene, sfigatelli di Linux.Scoprire che c'è gente che perde tempo per fare una battaglia così di retroguardia e da viziati come la lotta tra sistemi operativi, è inquietante. Conosco gente che inorridisce a vedere windows e passa la sera in qualche triste birreria (tutti maschi, ovviamente) a darsi ragione su quanto siano "utonti" quelli di Windows, ecc, ecc. Che tristezza.Poi arrivano queste notizie e ti aprono gli occhi. Il popolo è bue, e lo sono anche queste minoranze di minorati dell'open-source. Ora non avete argomenti, se non la vergogna, l'umiliazione e il silenzio. E' ufficiale: Linux è talmente fallato da essere inutilizzabile. E la vostra ragione di vita è terminata. O trovate un'altra religione stupida da seguire (non a caso credere a Linux è intelligente quanto credere a Vanna Marchi) o andate in crisi.L'open-source è una fregatura. Il mercato è la libertà - e lo dice uno di sinistra. L'open source non è democratico, non è a misura di utente, è troppo "chiuso", tecnico e difficile per l'utente comune.Mi spiace per voi, ma vedo vicina la fine di Linux: uno dei più grandi fallimenti della storia dell'informatica, secondo solo al Sinclair QL e ai floppy da 2,88 Mb.Non rispondete a questa mail: non avete argomenti. E' inutile fare i vostri soliti distinguo, ecc. I dati sono palesi e mortificanti. Vivete solo nell'umiliazione e tornate a Windows 98 e cercate di non ridervi troppo dietro.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sto godendo rumorosamente!!!
      Tu nn rompere le scatole al prossimo e continua ad usare il tuo winXP,che sara' 1000 volte piu' buggato,ma tanto sia per ignoranza sia perche' i sorci non sono open..non lo saprai mai.Vivi nella tua ignoranza,continua a usare la tua backdoor e fatti i fattacci tuoi..- Scritto da: Nestor
      Vi sta bene, sfigatelli di Linux.
      Scoprire che c'è gente che perde tempo per
      fare una battaglia così di retroguardia e da
      viziati come la lotta tra sistemi operativi,
      è inquietante. Conosco gente che inorridisce
      a vedere windows e passa la sera in qualche
      triste birreria (tutti maschi, ovviamente) a
      darsi ragione su quanto siano "utonti"
      quelli di Windows, ecc, ecc. Che tristezza.
      Poi arrivano queste notizie e ti aprono gli
      occhi. Il popolo è bue, e lo sono anche
      queste minoranze di minorati
      dell'open-source.

      Ora non avete argomenti, se non la vergogna,
      l'umiliazione e il silenzio. E' ufficiale:
      Linux è talmente fallato da essere
      inutilizzabile. E la vostra ragione di vita
      è terminata. O trovate un'altra religione
      stupida da seguire (non a caso credere a
      Linux è intelligente quanto credere a Vanna
      Marchi) o andate in crisi.

      L'open-source è una fregatura. Il mercato è
      la libertà - e lo dice uno di sinistra.
      L'open source non è democratico, non è a
      misura di utente, è troppo "chiuso", tecnico
      e difficile per l'utente comune.
      Mi spiace per voi, ma vedo vicina la fine di
      Linux: uno dei più grandi fallimenti della
      storia dell'informatica, secondo solo al
      Sinclair QL e ai floppy da 2,88 Mb.

      Non rispondete a questa mail: non avete
      argomenti. E' inutile fare i vostri soliti
      distinguo, ecc. I dati sono palesi e
      mortificanti. Vivete solo nell'umiliazione e
      tornate a Windows 98 e cercate di non
      ridervi troppo dietro.
    • Anonimo scrive:
      Re: [troll]Sto godendo rumorosamente!!!
      - Scritto da: Nestor
      Non rispondete a questa mail:quasi quasi la lancio come [tag]avrà successo?
      • Anonimo scrive:
        Re: [troll]Sto godendo rumorosamente!!!
        - Scritto da: SiN


        - Scritto da: Nestor


        Non rispondete a questa mail:


        quasi quasi la lancio come [tag]

        avrà successo?Sì, la gente ama fare il contrario di ciò che dici :))))
    • Anonimo scrive:
      Re: Sto godendo rumorosamente!!!
      Sei solo un troll...comunque sappi che la zlib viene anche usata in programmi tipo Office (do you know it, troll?).E la prossima volta invece di sparare cazzate di cui non vuoi una risposta (anche perchè non la capiresti), premi ctrl-alt-canc. per una volta il riavvio di windows servirà a qualcosa.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sto godendo rumorosamente!!!
      Mi scuso con tutti perchè non voglio alimentare un flame, ma mi da fastidio questo modo di usare i forum. Infatti il post qui sopra è evidentemente una trollata, cioè fatto per provocare, magari è uno di quegli studi psicologici strani...vabbè cmq avendo qualche argomento ti rispondo così:Microsoft DirectX 8Microsoft GDI+Microsoft Internet ExplorerMicrosoft OfficeMicrosoft Visual StudioSono alcuni tra i programmi per Windows che sono colpiti dal bug.Ciao.
      • Anonimo scrive:
        Re: Sto godendo rumorosamente!!!
        - Scritto da: Hakkar
        ...vabbè cmq
        avendo qualche argomento ti rispondo così:

        Microsoft DirectX 8
        Microsoft GDI+
        Microsoft Internet Explorer
        Microsoft Office
        Microsoft Visual Studio
        ma se sono closed source mi spieghi come fai a sapere che sono state usate le zlibe le zlib utilizzate sono quelle originali o quelle riviste e rimesse a posto in casa Microsoft ?e poi una volta che Microsoft usa un software open source esce subito fuori un baconon sarà che Microsoft introduce troppi bachi perchè per via dei pezzi open source introdotti ?con i miei peggiori dispetti,il solito MCSE
        • Anonimo scrive:
          Re: Sto godendo rumorosamente!!!
          - Scritto da: MCSE
          ma se sono closed source mi spieghi come fai
          a sapere che sono state usate le zlib
          e le zlib utilizzate sono quelle originali o
          quelle riviste e rimesse a posto in casa
          Microsoft ?Non l'ho detto io che sono state usate le zlib, ma quel sito, che mi sembra più attendibile di te, e soprattutto più "superpartes", visto che pubblica una sfilza di applicazioni.
          e poi una volta che Microsoft usa un
          software open source esce subito fuori un
          baco
          non sarà che Microsoft introduce troppi
          bachi perchè per via dei pezzi open source
          introdotti ?Certo, se copia i programmi senza controllarli....cmq ripeto, è inutile che gongoli, perchè per Linux le patch ci sono già, quindi problema risolto, invece per Windows stiamo ancora aspettando....
          con i miei peggiori dispetti,
          il solito MCSEChe uomo !
        • Anonimo scrive:
          Re: Sto godendo rumorosamente!!!
          - Scritto da: MCSE
          ma se sono closed source mi spieghi come fai
          a sapere che sono state usate le zlibhttp://www.gzip.org/zlib/find-zlib
          • Anonimo scrive:
            Re: Sto godendo rumorosamente!!!
            - Scritto da: A.C.
            - Scritto da: MCSE

            ma se sono closed source mi spieghi come
            fai

            a sapere che sono state usate le zlib

            http://www.gzip.org/zlib/find-zlibLo hai provato?Io si'...Mi sai dire quali dll o exe di M$ contengono codice zlib ?Cosi' verifichiamo se sono gli stessi file ...Ciao!
          • Anonimo scrive:
            Re: Sto godendo rumorosamente!!!
            - Scritto da: Gianluca70
            - Scritto da: A.C.

            - Scritto da: MCSE


            ma se sono closed source mi spieghi


            come fai a sapere che sono state usate


            le zlib

            http://www.gzip.org/zlib/find-zlib
            Lo hai provato?
            Io si'...
            Mi sai dire quali dll o exe di M$ contengono
            codice zlib ?No, mi dispiace, non ho una macchina Win32 a portata di mano...
    • Anonimo scrive:
      Re: Sto godendo rumorosamente (da solo)

      Non rispondete a questa mail: non avete
      argomenti. E' inutile fare i vostri soliti
      distinguo, ecc. I dati sono palesi e
      mortificanti. Vivete solo nell'umiliazione e
      tornate a Windows 98 e cercate di non
      ridervi troppo dietro.cazzarola che fine dicitore! non dirmi che anche tu sei un consulente XP da 100 euro/ora... naaaa! Contro la frustrazione: tromba ogni tanto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sto godendo rumorosamente!!!
      Bravo !sono al 100% d'accordo con le tue opinioni !facciamo sentire che ci siamo anche noi !l'informatica non è fatta solo di arretratissimi trogloditi lincsozzari e politicanti da due soldi di idelogie per falliticordialmente,un MCSE
      • Anonimo scrive:
        Re: Sto godendo rumorosamente!!!
        - Scritto da: MCSE
        facciamo sentire che ci siamo anche noi !
        l'informatica non è fatta solo di
        arretratissimi trogloditi lincsozzari e
        politicanti da due soldi di idelogie per
        fallitiAh gia'! Ci sono anche quelli che studiano se in Office bisogna fare "Insert -
        Table" oppure "Table -
        Insert"!!!Come dimenticarvi!
        • Anonimo scrive:
          Re: Sto godendo rumorosamente!!!
          - Scritto da: Radioactive Man
          - Scritto da: MCSE

          facciamo sentire che ci siamo anche noi !

          l'informatica non è fatta solo di

          arretratissimi trogloditi lincsozzari e

          politicanti da due soldi di idelogie per

          falliti

          Ah gia'! Ci sono anche quelli che studiano
          se in Office bisogna fare "Insert -
          Table"
          oppure "Table -
          Insert"!!!
          Come dimenticarvi!No, bisogna fare prima "clic".
          • Anonimo scrive:
            Re: Sto godendo rumorosamente!!!
            - Scritto da: mouseman
            No, bisogna fare prima "clic".No, bisogna prima inserire la spina nella presa :PPP
          • Anonimo scrive:
            Re: Sto godendo rumorosamente!!!
            - Scritto da: Hakkar
            - Scritto da: mouseman

            No, bisogna fare prima "clic".

            No, bisogna prima inserire la spina nella
            presa :PPP E alla fine bisogna pathcare pure lui. Solo che la patch non c'è....Vabbè vorra dire che si aspetta Office XP 2nd edition (600?+IVA)...
    • Anonimo scrive:
      Re: Sto godendo rumorosamente!!!
      - Scritto da: Nestor
      Non rispondete a questa mail: non avete
      argomenti. E' inutile fare i vostri soliti
      distinguo, ecc. I dati sono palesi e
      mortificanti.Va bene, parliamo di dati.http://www.newsforge.com/article.pl?sid=02/03/08/1957252&mode=thread
    • Anonimo scrive:
      Re: Sto godendo rumorosamente!!!
      - Scritto da: Nestor
      E' ufficiale:
      Linux è talmente fallato da essere
      inutilizzabile. BUM! Questa e' grossa! Si scopre un bug che e' difficile da sfruttare maliziosamente senza notevoli conoscenze tecniche, e Linux diventa addirittura inutilizzabile. E allora Win, attaccabile anche da virus scritti da script-kiddie, cosa sara' mai?Eppoi il baco in questione e' stato scoperto grazie a una persona che ha esaminato il codice, non per un exploit! I bug di Win il 90% delle volte emergono dopo che virus vari fanno danni a destra e a manca!
      • Anonimo scrive:
        mamma mia....
        radioactive man... non ho mai sentito una cazzata più grossa del genere. torna a giocare col lego. grazie.(che gente stronza che c'è in giro pero')
        • Anonimo scrive:
          scusate
          ho detto radioactive man. non mi riferivo a lui, anzi.mi riferivo allìautore del flameradioactive: ti porgo le mie scuse
          • Anonimo scrive:
            Re: scusate
            - Scritto da: uomo ecologico
            ho detto radioactive man. non mi riferivo a
            lui, anzi.
            mi riferivo allìautore del flame

            radioactive: ti porgo le mie scuseah ah, non c'e' problema! :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Sto godendo rumorosamente!!!
      - Scritto da: Nestor
      Vi sta bene, sfigatelli di Linux.*un* buco (grosso, per carita') contro 10000 ancor piu' grossi. chi si prendera' piu' cazzi nelle backdoor contemporaneamente? Linux o Windows?-- Morpheu5 ÐesigNwww.morpheu5.net
      • Anonimo scrive:
        Re: Sto godendo rumorosamente!!!
        Chi programma senza errori scagli la prima pietra..- Scritto da: Morpheu5
        - Scritto da: Nestor

        Vi sta bene, sfigatelli di Linux.

        *un* buco (grosso, per carita') contro 10000
        ancor piu' grossi. chi si prendera' piu'
        cazzi nelle backdoor contemporaneamente?
        Linux o Windows?

        --
    • Anonimo scrive:
      Re: Sto godendo rumorosamente!!!
      Sono perfettamente d'accordo anzi credo che i numerosi bug scoperti sui prodotti microsoft sianostati causati dai fautori dell'opensource che evidentemente non trovando lavoro nell'informatica e non avendo altro da fare (a parte pensare quanto è bello linix ecc..) passano la giornata cercando di rompere anziche creare.Credo e spero che presto passerà.
      • Anonimo scrive:
        Re: Sto godendo rumorosamente!!!
        - Scritto da: Claudio
        Sono perfettamente d'accordo anzi credo che
        i numerosi bug scoperti sui prodotti
        microsoft siano
        stati causati dai fautori dell'opensource
        che evidentemente non trovando lavoro
        nell'informatica e non avendo altro da fare
        (a parte pensare quanto è bello linix ecc..)
        passano la giornata cercando di rompere
        anziche creare.

        Credo e spero che presto passerà.Ti sei reso conto delle ca##ate che hai scritto?Come se un produttore di auto ne producesse un modello che perde le ruote oltre i 70 Km/h , che grippa dopo che il motore resta acceso per più di 1 ora e altre "cosucce" simili, vendendo l'auto celando queste "imperfezioni".Se poi tu guidando quella macchina vai a sbattere perchè sei andato a 75 Km/h la colpa è tua, non ci dovevi andare...anzi...la Fiat è autorizzata a darti del Ca##aro bighello senza lavoro che le prova tutte per farsi risarcire a uffa!!!Basta con gli acidi ti fanno male CA##O!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Sto godendo rumorosamente!!!

      Mi spiace per voi, ma vedo vicina la fine di
      Linux: uno dei più grandi fallimenti della
      storia dell'informatica, secondo solo al
      Sinclair QL e ai floppy da 2,88 Mb.il che dimostra che la gente non capisce un cazzo...tutte e tre ottime technologie...
    • Anonimo scrive:
      OPEN SOURCE LINUX
      Open source è anche roba sotto windows.Il fatto che linux sia open source, non significa che non lo sia roba che gira sotto windowsquindi qui è tutta una polemica inutile
  • Anonimo scrive:
    Se è vero...
    ...che le Zlib sono state incorporate anche in programmi M$, e quindi Closed Source, a questo punto direi che Punto Informatico dovrebbe modificare l'articolo ! Ok, il baco affligge le Zlib che sono Open Source, ma per esteso tocca tutti i programmi in cui sono state incorporate: quindi anche i closed (sempre, ripeto, che sia vero). Il baco c'è, ed è grosso (anche se meno grosso a mio parere di quello dell'ultimo rilevato in Windows, cioè quello dell'UPNP...), però è un problema generale. Che mi pare, la comunità OpenSource ha già in parte, o totalmente, risolto (ora sta agli amministratori seri applicare le patch), mentre la comunità Closed Source.......
    • Anonimo scrive:
      Re: Se è vero...
      Che chicca !!! Dalla lista pubblicata da qualcuno in precedenza, ecco cosa esce:Microsoft DirectX 8Microsoft GDI+Microsoft Internet ExplorerMicrosoft OfficeMicrosoft Visual StudioCioè i programmi di punta di M$ !!! Peggio di quanto pensassi :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Se è vero...
        ROTLF! e poi certa gente dice che l'opensource fa schifo!!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Se è vero...
          - Scritto da: Vertigo
          ROTLF!
          e poi certa gente dice che l'opensource fa
          schifo!!!!Infatti: se la M$ pensa veramente che l'opensource faccia schifo, come dicono, perchè usa delle librerie opensource ??? E soprattutto, perchè non le controlla ??? Mah....
          • Anonimo scrive:
            Re: Se è vero...
            Mi spiegate come fa MS ad usare codice sotto GPL?- Scritto da: Hakkar


            - Scritto da: Vertigo

            ROTLF!

            e poi certa gente dice che l'opensource fa

            schifo!!!!

            Infatti: se la M$ pensa veramente che
            l'opensource faccia schifo, come dicono,
            perchè usa delle librerie opensource ??? E
            soprattutto, perchè non le controlla ???
            Mah....
          • Anonimo scrive:
            Re: Se è vero...
            - Scritto da: Dubbioso


            Mi spiegate come fa MS ad usare codice sotto
            GPL?E' stata una mia svista: le Zlib non sono GPLled, ma hanno una licenza propria che permette anche l'uso commerciale. Ciao !
      • Anonimo scrive:
        Re: Se è vero...

        Che chicca !!! Dalla lista pubblicata da
        qualcuno in precedenza, ecco cosa esce:

        Microsoft DirectX 8
        Microsoft GDI+
        Microsoft Internet Explorer
        Microsoft Office
        Microsoft Visual Studio

        Cioè i programmi di punta di M$ !!! Peggio
        di quanto pensassi :)si,ma non sai ne come, ne dove, ne in che modo zlib interagisca con il resto.Come fai a sfruttare la vulnerabilita', se non saidove si verifica?Codice alla mano, ci vuole molto meno.la security by obscurity non funziona, ma almenofa guadagnare tempo.Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Se è vero...
          - Scritto da: maks
          si,
          ma non sai ne come, ne dove, ne in che modo
          zlib interagisca con il resto.
          Come fai a sfruttare la vulnerabilita', se
          non sai
          dove si verifica?
          Codice alla mano, ci vuole molto meno.Intanto le patch per il mondo Linux sono già uscite....
          la security by obscurity non funziona, ma
          almeno
          fa guadagnare tempo.Ma quando mai ???
          CiaoCiao
          • Anonimo scrive:
            Re: Se è vero...

            - Scritto da: maks

            si,

            ma non sai ne come, ne dove, ne in che
            modo

            zlib interagisca con il resto.

            Come fai a sfruttare la vulnerabilita', se

            non sai

            dove si verifica?

            Codice alla mano, ci vuole molto meno.

            Intanto le patch per il mondo Linux sono già
            uscite....
            ergo?anche io volendo mi scarico zlib e me la ricompilo sotto windows...

            la security by obscurity non funziona, ma

            almeno

            fa guadagnare tempo.

            Ma quando mai ???
            dov'e' l'exploit per visual studio?

            Ciao

            CiaoCiao
          • Anonimo scrive:
            Re: Se è vero...
            - Scritto da: maks
            ergo?
            anche io volendo mi scarico zlib e me la
            ricompilo sotto windows...E ti ricompili Office ? O Internet Explorer ?
            dov'e' l'exploit per visual studio?E dov'è l'exploit per Apache, o Mozilla ?E dove sono le patch per Linux: ci sono.E dove sono le patch per Windows: non ci sono.Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Se è vero...


            ergo?

            anche io volendo mi scarico zlib e me la

            ricompilo sotto windows...

            E ti ricompili Office ? O Internet Explorer ?
            sicuro a palla che la libreria e' linkata dinamicamente

            dov'e' l'exploit per visual studio?

            E dov'è l'exploit per Apache, o Mozilla ?
            E dove sono le patch per Linux: ci sono.
            E dove sono le patch per Windows: non ci
            sono.dove sono le prove che IE o VS sono vulnerabili?ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Se è vero...
            - Scritto da: maks
            sicuro a palla che la libreria e' linkata
            dinamicamenteEh... ho provato a fare un search nella cartella WINNT e non l'ho trovata
          • Anonimo scrive:
            Re: Se è vero...
            - Scritto da: maks
            sicuro a palla che la libreria e' linkata
            dinamicamenteSicuro sicuro ??? E i binari ?
            dove sono le prove che IE o VS sono
            vulnerabili?Il link è già stato postato 1000 volte, puoi anche cercartelo.
            ciaociao
          • Anonimo scrive:
            Re: Se è vero...
            - Scritto da: maks]zac[
            dov'e' l'exploit per visual studio?Questo e' il brutto del closed, nessuno dice niente, poi i sistemi cadono, vengono bucati, e la colpa e' del fato o della falla del pinco pallino di turno.Dimentichi sempre che chi non si fa scrupoli di fare danni pesanti usando le falle se ne sta' zitto zitto, non lo va' certo a dire in giro che ha trovato la falla e il modo di usarlo.E l'unica speranza che hai e' che qualcun altro la trovi e la renda visibile, cosa che nel closed source e' molto difficile perche' ci sono pochissime persone che possono farlo.Poi che sia difficile trovare falle senza avere il codice e' in contrasto con il gruviera che sono i sistemi win, o vorresti dire che sono i dipendenti win a trovare le falle?
          • Anonimo scrive:
            Re: Se è vero...
            - Scritto da: kms
            - Scritto da: maks
            ]zac[

            dov'e' l'exploit per visual studio?


            Questo e' il brutto del closed, nessuno dice
            niente, poi i sistemi cadono, vengono
            bucati, e la colpa e' del fato o della falla
            del pinco pallino di turno.

            Dimentichi sempre che chi non si fa scrupoli
            di fare danni pesanti usando le falle se ne
            sta' zitto zitto, non lo va' certo a dire in
            giro che ha trovato la falla e il modo di
            usarlo.e perche' nell'open source dovrebbe essere diverso?
            E l'unica speranza che hai e' che qualcun
            altro la trovi e la renda visibile, cosa che
            nel closed source e' molto difficile perche'
            ci sono pochissime persone che possono
            farlo.
            tutti i programmatori che ci lavorano, che conoscono bene il codice.
            Poi che sia difficile trovare falle senza
            avere il codice e' in contrasto con il
            gruviera che sono i sistemi win, o vorresti
            dire che sono i dipendenti win a trovare le
            falle?e' piu' difficile, non difficile in assoluto.Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Se è vero...
            - Scritto da: maks
            e perche' nell'open source dovrebbe essere
            diverso?Maks, io lavoro per una multinazionale che sviluppa un'applicazione usata da media a livello mondiale. Ovviamente tutto e' closed-source.Ora, sai quanti bugs potenzialmente dannosissimi contiene il nostro prodotto, dei quali siamo oltretutto pienamente a conoscenza? Beh, almeno 1000, almeno!E sai cosa si fa, quando ci sono nuove funzionalita' da completare e tempi da rispettare? Si dice "Speriamo che nessuno se ne accorga". Brutto a dirsi ma e' cosi.Bachi grossi come case ci vengono segnalati anche a distanza di anni dalle date di rilascio: i miei capi dicono "Mannaggia! Lo hanno trovato!" e mi consigliano di trovare un workaround da suggerire al cliente, visto che mettere mano al codice risulta troppo costoso.Closed-source? A me da il pane da portare a casa, ma personalmente tendo a evitarlo!Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Se è vero...
            - Scritto da: Radioactive Man
            Maks, io lavoro per una multinazionale che
            sviluppa un'applicazione usata da media a
            livello mondiale. Ovviamente tutto e'
            closed-source.E mi spieghi perchè non esiste un prodotto equivalente open source?
            Closed-source? A me da il pane da portare a
            casa, Guardacaso.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se è vero...
            - Scritto da: Stebe
            E mi spieghi perchè non esiste un prodotto
            equivalente open source?Scelte commerciali! E' ovvio... non sto mica dicendo che il codice open sia piu' redditizio per una software house! Il mio era un discorso sulla qualita', visto che molti affermano closed = perfezione!!!


            Closed-source? A me da il pane da portare
            a

            casa,

            Guardacaso.Sapevo benissimo che qualcuno avrebbe detto "sputi nel piatto dove mangi!", eh eh. Beh, la mia e' solo una critica, non ho messo nessuno sulla gogna. Eppoi il mondo non e' certo perfetto, con i compromessi ci si vive tutti i giorni!
          • Anonimo scrive:
            Re: Se è vero...
            - Scritto da: maks

            - Scritto da: maks


            si,


            ma non sai ne come, ne dove, ne in che

            modo


            zlib interagisca con il resto.


            Come fai a sfruttare la
            vulnerabilita', se


            non sai


            dove si verifica?


            Codice alla mano, ci vuole molto meno.



            Intanto le patch per il mondo Linux sono
            già

            uscite....



            ergo?
            anche io volendo mi scarico zlib e me la
            ricompilo sotto windows......cosa che non equivale ad aplicare una patchPer quella devi aspettare il service pack, e nel frattempo sei esposto ai birbanti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Se è vero...



            uscite....






            ergo?

            anche io volendo mi scarico zlib e me la

            ricompilo sotto windows...

            ...cosa che non equivale ad aplicare una
            patchah no?se la libreria sta in una dll sostituisco solo quella
            Per quella devi aspettare il service pack, e
            nel frattempo sei esposto ai birbanti.
            no, devo aspettare la patch per i binari
        • Anonimo scrive:
          Re: Se è vero...


          Che chicca !!! Dalla lista pubblicata da qualcuno in precedenza, ecco cosa esce:



          Microsoft DirectX 8

          Microsoft GDI+

          Microsoft Internet Explorer

          Microsoft Office

          Microsoft Visual Studio



          Cioè i programmi di punta di M$ !!! Peggio di quanto pensassi :)

          si,
          ma non sai ne come, ne dove, ne in che modo zlib interagisca con il resto.
          Come fai a sfruttare la vulnerabilita', se non sai dove si verifica?
          Codice alla mano, ci vuole molto meno.

          la security by obscurity non funziona, ma almeno fa guadagnare tempo.Certo, ma a chi?Questa vulnerabilità è stata scoperta per caso da un utente che ha generato un'immagine PNG.Questo utente ha passato a RedHat la descrizione del problema nella libreria per generare le immagini PNG. Solo qui, analizzando i sorgenti, un ingegnere ha scoperto che il problema era invece nella ZLIB.Se ci fosse stata una buona "security by obscurity" magari il distributore del software non avrebbe potuto scoprire che il problema non risiedeva nel prodotto, ma nella libreria usata dal prodotto.Ricordiamoci che qualcuno potrebbe anche aver scoperto la vulnerabilita' e magari la stia sfruttando da anni ...
  • Anonimo scrive:
    Per Tutti
    Volevo solo segnalare che il bug grava su diversosoftware non-unix e non-opensource; per esempio:DirectX 8.0 Direct3D;Microsoft Office;etc...;Per una lista aggiornata ed in aggiornamento:http://www.gzip.org/zlib/apps.html
    • Anonimo scrive:
      Re: Per Tutti
      - Scritto da: Mario
      Volevo solo segnalare che il bug grava su
      diverso
      software non-unix e non-opensource; per
      esempio:

      DirectX 8.0 Direct3D;
      Microsoft Office;
      etc...;

      Per una lista aggiornata ed in aggiornamento:
      http://www.gzip.org/zlib/apps.htmlROTFL!
    • Anonimo scrive:
      Re: Per Tutti
      - Scritto da: Mario
      Volevo solo segnalare che il bug grava su
      diverso
      software non-unix e non-opensource; per
      esempio:

      DirectX 8.0 Direct3D;
      Microsoft Office;
      etc...;Passi per le DirectX, ma scusami tu mi stai dicendo che la M$ ha usato librerie GPL in un programma che poi ha venduto ??? Ma ciò non è impedito dalla GPL stessa ???Cmq visto che la M$ ha usato quelle librerie per Office, mo li voglio vedere i Win-maniac cosa dicono...aspettano la patch (che è già uscita per Linux, ma non per quei progs M$...) ? O comprano Office Xp-2003 ? :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Per Tutti
        - Scritto da: Hakkar
        - Scritto da: Mario

        Volevo solo segnalare che il bug grava su

        diverso

        software non-unix e non-opensource; per

        esempio:



        DirectX 8.0 Direct3D;

        Microsoft Office;

        etc...;

        Passi per le DirectX, ma scusami tu mi stai
        dicendo che la M$ ha usato librerie GPL in
        un programma che poi ha venduto ??? Ma ciò
        non è impedito dalla GPL stessa ???La licenza non e' GPL... a leggerla non sembra che sia espressamente vietato distribuire binari (ovvero e' lecito)./* zlib.h -- interface of the 'zlib' general purpose compression library version 1.1.4, March 11th, 2002 Copyright (C) 1995-2002 Jean-loup Gailly and Mark Adler This software is provided 'as-is', without any express or implied warranty. In no event will the authors be held liable for any damages arising from the use of this software. Permission is granted to anyone to use this software for any purpose, including commercial applications, and to alter it and redistribute it freely, subject to the following restrictions: 1. The origin of this software must not be misrepresented; you must not claim that you wrote the original software. If you use this software in a product, an acknowledgment in the product documentation would be appreciated but is not required. 2. Altered source versions must be plainly marked as such, and must not be misrepresented as being the original software. 3. This notice may not be removed or altered from any source distribution. Jean-loup Gailly Mark Adler jloup@gzip.org madler@alumni.caltech.edu*/
        Cmq visto che la M$ ha usato quelle librerie
        per Office, mo li voglio vedere i Win-maniac
        cosa dicono...aspettano la patch (che è già
        uscita per Linux, ma non per quei progs
        M$...) ? O comprano Office Xp-2003 ? :) Sinceramente mi accontento che smettano di postare idiozie....
        • Anonimo scrive:
          Re: Per Tutti
          - Scritto da: Dixie
          La licenza non e' GPL... a leggerla non
          sembra che sia espressamente vietato
          distribuire binari (ovvero e' lecito).Ah ok grazie. In effetti c'è scritto che è permesso anche l'uso commerciale. Pensavo fossero GPLlate :)
          Sinceramente mi accontento che smettano di
          postare idiozie....Eh Eh ! :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Per Tutti
          - Scritto da: Dixie

          uscita per Linux, ma non per quei progs

          M$...) ? O comprano Office Xp-2003 ? :)

          Sinceramente mi accontento che smettano di
          postare idiozie....Non illuderti: non smetteranno mai, il softwareche usano non li usa senz'altro a ragionareun pochino, anzi...
    • Anonimo scrive:
      Re: Per Tutti
      Beh se e` vero parecchia gente dovra` ricredersi.. e congratularsi con il sistema opensource e la comunita` che ci sta dietro per aver scovato un bug che affligge anche componenti del sw che loro usano (qualunque esso sia)Saluti- Scritto da: Mario
      Volevo solo segnalare che il bug grava su
      diverso
      software non-unix e non-opensource; per
      esempio:

      DirectX 8.0 Direct3D;
      Microsoft Office;
      etc...;

      Per una lista aggiornata ed in aggiornamento:
      http://www.gzip.org/zlib/apps.html
  • Anonimo scrive:
    Uhm
    Nel sw open source CHIUNQUE puo` trovare falle bug e possibilita` di miglioramento.I buchi come quello in questione, e il modo in cui vengono scoperti sono la dimostrazione della bonta` del modello di sviluppo open source. E` un modo di sviluppo "scientifico": chiunque puo` sperimentare e proporre migliorie!!Migliaia di persone che spulciano i codici sono la migliore garanzia della possibilita` di migliorare il software, il che e` non accade nel sw chiuso.Quindi queste scoperte di bug sono uno dei lati positivi dell'open source. E` nato per essere cosi'!!Tutti gli utonti che si sono lanciati in attacchi "al baco" non hanno capito questa fondamentale verita`. Aggiungo infine che i bug nei software chiusi sono di solito molto piu` dannosi e vorrei vedere come un qualsiasi utonto "esperto" potrebbe sfruttare la falla in questione per "farmi la macchina".Saluti
  • Anonimo scrive:
    Re: gestione della memoria


    ovvero quando hai esaurito sia ram che swap.non proprio: il CLR può "fare i suoi conti" anche solo sulla RAM fisica disponibile

    gia' ma sinceramente non penso che questo

    overhead sia primario rispetto alla sicurezza...concordo con te, ma ti posso assicurare che spesso gli sviluppatori pensavo _prima_ alle performance, e _poi_, _forse_, alla sicurezza. purtroppo

    di effettuarne il "pin"
    cioe' ?cioè puoi marcare (to pin) un puntatore, dicendo in pratica al CLR di non compattare l'area dello heap associata al puntatore se dovesse partire il GC nel frattempo. Altrimenti, rischieresti di avere "in mano" un puntatore che non si riferisce + ad un'area valida. In questo caso, però, bisogna ricordarsi di fare un "unpin".Piuttosto che usare i puntatori, però, ti consiglio (in .net) di usare le delegate (un concetto simile agli smart pointer del C++ unmanaged): in pratica Delegate è una classe (fornita dal framework), che incapsula la gestione dei puntatori. Tu fai sempre riferimento alla tua iistanza delegate, e lei (in combutta col CLR) mantiene valido il riferimento all'area puntata.scusa se sono un po' approssimativo, ma è difficile parlare di qsti argomenti in 4 righe... :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: gestione della memoria
      - Scritto da: pecos
      scusa se sono un po' approssimativo, ma è
      difficile parlare di qsti argomenti in 4
      righe...capisco... hai riferimenti web da darmi? grazie infinite(anche su www.microsoft.com ;) )
      • Anonimo scrive:
        Re: gestione della memoria
        - Scritto da: munehiro
        capisco... hai riferimenti web da darmi?
        grazie infinite * Garbage collection list and FAQ: http://www.iecc.com/gclist/ * "GC points in a Threaded Environment": http://research.sun.com/techrep/1998/abstract-70.html * "A Generational Mostly-concurrent Garbage Collector": http://research.sun.com/techrep/2000/abstract-88.html * Details on The Microsoft .NET Garbage Collection Implementation: http://msdn.microsoft.com/library/default.asp?url=/library/en-us/dnmag00/html/GCI.asp http://msdn.microsoft.com/library/default.asp?url=/library/en-us/dnmag00/html/GCI2.aspFonte: http://www.go-mono.com/runtime.html
    • Anonimo scrive:
      Re: gestione della memoria
      - Scritto da: pecos]zac[


      overhead sia primario rispetto alla
      sicurezza...
      concordo con te, ma ti posso assicurare che
      spesso gli sviluppatori pensavo _prima_ alle
      performance, e _poi_, _forse_, alla
      sicurezza. purtroppo]zac[Io non concordo, ricompattare l'heap e' una operazione piuttosto pesante, per alcuni usi ad altissimo carico di cpu alcuni controlli possono diventare pesantemente deleteri (grafica, calcoli matematici, statistiche, ordinamento dati, ecc.).L'idea del sistema di garbage della memoria e' vecchissima, solo che si quasi sempre dimostrata un peso notevole, non dimenticate che la situazione di memoria ram esaurita non e' un evento cosi' raro a causa della pesantezza delle applicazioni.Negli usi ad alto carico, anche usando il C, perfino il semplice passaggio da array di caratteri a SAFEstring (esempio le strighe di Vb) ha pesantissime ripercussioni nelle prestazioni.Che la sicurezza della gestione della memoria sia trascurata va bene, ma che lo sia inutilmente e' un errore grossolano.
  • Anonimo scrive:
    Re: gestione della memoria


    Questo mi sembra strano...il GC dovrebbe

    collezionare in un tempo asincrono, più o meno

    lungo, ma senza aspettare che si riempia la

    memoria.Così infatti funziona il GC della JVM. Qllo del CLR è + "sveglio", e parte soltanto quando ne hai effettivamente bisogno.In pratica, alla prima allocazione fallita. A quel punto, scansisce lo heap per tutte le zone non utilizzabili dal programma (quelle per le quali non esiste + un riferimento). Non solo, procede anche ad una compattazione dello heap, per evitare che future allocazioni falliscano (e qndi parta un collect) solo perchè la memoria è frammantata.Dulcis in fundo, ogni area che "sopravvive" al collect viene marcata con un numero (contatore generazionale) che indica quanti collect ha superato, in modo che la compattazione dello heap possa avvenire ordinando le aree in base al contatore.Ciò significa che gli oggetti che stanno vivendo da + tempo si ritroveranno nella zona iniziale dello heap, riducendo il carico del GC in fase di compattazione (statisticamente, i processi che sopravvivono almeno a 3 collect sono quelli che vivranno per tutta l'applicazione)
    • Anonimo scrive:
      Re: gestione della memoria
      - Scritto da: pecos


      Questo mi sembra strano...il GC dovrebbe


      collezionare in un tempo asincrono, più o
      meno


      lungo, ma senza aspettare che si riempia
      la


      memoria.
      Così infatti funziona il GC della JVM. Qllo
      del CLR è + "sveglio", e parte soltanto
      quando ne hai effettivamente bisogno.
      In pratica, alla prima allocazione fallita.Mmmm questo significherebbe al termine della memoria fisica + swap (quindi si avrebbe il degrado)Se ho capito bene il meccanismo questo funziona in maniera ottimale solo su una macchina in cui tutto il sw viene gestito con questa logica... Faccio un esempio:Il prog .net si alloca tutte le sue risorse (magari andando al limite della memoria) e lavora (senza richiedere piu' memoria). L'utente avvia un altro programma (office? solitario? quello che vuoi) che richiede memoria.Il sistema finisce la memoria disponibile senza che il GC entri in funzione liberando quella che ha preso.E corretto? Oppure il GC entrerebbe in funzione "sollecitato" da qualcosa?
      • Anonimo scrive:
        Re: gestione della memoria
        Ma in questo, il throughoutput (o come catz si scrive) di un server non rischia variazioni eccessive e improvvise?Non è meglio una via di mezzo (far partire il collector ad es. quando l'80% della memoria è occupato)?
  • Anonimo scrive:
    Mac os X non è coinvolto?
    Forse non ho capito bene il problema, ma nella pagina del CERT (http://www.cert.org/advisories/CA-2002-07.html)relativa ad un bug nella libreria zlib (non so se è lo stesso di cui si parla nell'articolo), segnalano che Mac Os X non è affetto da tale problema.Nemmeno FreeBSD lo è.
    • Anonimo scrive:
      Re: Mac os X non è coinvolto?
      - Scritto da: bourbaki
      Forse non ho capito bene il problema, ma
      nella pagina del CERT
      (http://www.cert.org/advisories/CA-2002-07.ht

      Nemmeno FreeBSD lo è.
      no, hai capito bene, MacOS X non è affetto dal problema.Tutto qui
      • Anonimo scrive:
        Re: Mac os X non è coinvolto?
        - Scritto da: Torpedine
        - Scritto da: bourbaki

        Forse non ho capito bene il problema, ma

        nella pagina del CERT


        (http://www.cert.org/advisories/CA-2002-07.ht



        Nemmeno FreeBSD lo è.


        no, hai capito bene, MacOS X non è affetto
        dal problema.

        Tutto quiIn realta' sarebbero affetti tutti i sistemi che fanno uso delle zlib.Se sul Mac/FreeBSD hai applicativi che fanno uso di tali librerie allo il bug lo hai anche tu.Il mio Palm usa le zlib, ergo il problema teoricamente e' anche li... ovviamente non sono interessato a patchare urgentemente perche' non ci sono servizi acessibili da utenti terzi....
        • Anonimo scrive:
          Re: Mac os X non è coinvolto?
          certo, ma se i servizi offerti dal SO non usano zlib, il problema è di poco conto: se Netscape usa le zlib chi se ne frega? io non lo uso...
          • Anonimo scrive:
            Re: Mac os X non è coinvolto?
            Siamo daccordo.Il post originale parlava di OsX e non di "OsX come me lo ha dato Apple" ecco perche' ho fatto la distinguo... - Scritto da: Torpedine
            certo, ma se i servizi offerti dal SO non
            usano zlib, il problema è di poco conto: se
            Netscape usa le zlib chi se ne frega? io non
            lo uso...
        • Anonimo scrive:
          Re: Mac os X non è coinvolto?
          - Scritto da: Dixie
          In realta' sarebbero affetti tutti i sistemi
          che fanno uso delle zlib.
          Se sul Mac/FreeBSD hai applicativi che fanno
          uso di tali librerie allo il bug lo hai
          anche tu.
          Il mio Palm usa le zlib, ergo il problema
          teoricamente e' anche li... ovviamente non
          sono interessato a patchare urgentemente
          perche' non ci sono servizi acessibili da
          utenti terzi....No, i *BSD e il MacOS X non sono affetti da questo bug. Questo perché nel codice della zlib viene liberata due volta la stessa area di memoria tramite free(); le implementazioni BSD della funzione free() controllano sempre che la memoria sia effettivamente occupata, mentre l'implementazione su Linux non effettua questi controlli.
          • Anonimo scrive:
            Re: Mac os X non è coinvolto?
            Ok... scusa per la svista :)- Scritto da: Valkadesh


            - Scritto da: Dixie

            In realta' sarebbero affetti tutti i
            sistemi

            che fanno uso delle zlib.

            Se sul Mac/FreeBSD hai applicativi che
            fanno

            uso di tali librerie allo il bug lo hai

            anche tu.

            Il mio Palm usa le zlib, ergo il problema

            teoricamente e' anche li... ovviamente non

            sono interessato a patchare urgentemente

            perche' non ci sono servizi acessibili da

            utenti terzi....
            No, i *BSD e il MacOS X non sono affetti da
            questo bug. Questo perché nel codice della
            zlib viene liberata due volta la stessa area
            di memoria tramite free(); le
            implementazioni BSD della funzione free()
            controllano sempre che la memoria sia
            effettivamente occupata, mentre
            l'implementazione su Linux non effettua
            questi controlli.
  • Anonimo scrive:
    Re: Win=Linux=Mac=tutto il mondo ha dei bachi

    Si ma ci saranno altri buchi.
    Il MacOSX lo usi to, Jobs e qualcun'altro e
    solo come client.
    Quando si guarda a queste cose bisogno
    rapportare i problemi alla diffusione.questo è qualunquismo, si usa quando non si sa che dire. Sai che MAcOS X è già lo Unix commerciale più venduto degli ultimi anni? e di gran lunga il più diffuso in ambito desktop?(e, sia detto per inciso, il miglior sistema in giro?)
    • Anonimo scrive:
      Re: Win=Linux=Mac=tutto il mondo ha dei bachi
      e la versione server dove la lasci? :-D
      • Anonimo scrive:
        Re: Win=Linux=Mac=tutto il mondo ha dei bachi
        - Scritto da: Cryos
        e la versione server dove la lasci? :-D la metto al posto di XP server! :-P
        • Anonimo scrive:
          Re: Win=Linux=Mac=tutto il mondo ha dei bachi
          - Scritto da: Torpedine
          - Scritto da: Cryos

          e la versione server dove la lasci? :-D

          la metto al posto di XP server! :-PXp SERVER ??? BRRRRR.....aiuto !!! :P
  • Anonimo scrive:
    a parte che non e tutto sto gran buco...
    ho visto cose ben peggiori...
    • Anonimo scrive:
      vorrei far notare una cosa
      - Scritto da: blah
      ho visto cose ben peggiori...si' e no.... questo si fa notare per la diffusione... dal momento che molti sw dipendono da questa libreria... non certo per la semplicita' di exploit... uno heap corruption tradizionalmente non e' facile da gestire, anche se e' possibile, ma sicuramente piu' complesso di uno stack overflow (quello ci riescono anche i bimbi).Come bug e' grave, come semplicita' di exploit non so.Questo deve cmq fare riflettere sia su come lasciare il compito al programmatore di gestire la mem sia pericoloso, sia come sia _fondamentale_ andare con i piedi di piombo nel fare modifiche e aggiunte a librerie su cui si appoggiano centinaia di progetti, specie se girano ad alti privilegi (glibc, zlib, ecc..)e soprattutto, monitorarle attentamente sia con strumenti automatici che con auditing manuale.
    • Anonimo scrive:
      a parte che non e tutto sto gran buco...
      - Scritto da: blah
      ho visto cose ben peggiori... si' e no.... questo si fa notare per la diffusione... dal momento che molti sw dipendono da questa libreria... non certo per la semplicita' di exploit... uno heap corruption tradizionalmente non e' facile da gestire, anche se e' possibile, ma sicuramente piu' complesso di uno stack overflow (quello ci riescono anche i bimbi).Come bug e' grave, come semplicita' di exploit non so.Questo deve cmq fare riflettere sia su come lasciare il compito al programmatore di gestire la mem sia pericoloso, sia come sia _fondamentale_ andare con i piedi di piombo nel fare modifiche e aggiunte a librerie su cui si appoggiano centinaia di progetti, specie se girano ad alti privilegi (glibc, zlib, ecc..)e soprattutto, monitorarle attentamente sia con strumenti automatici che con auditing manuale.(btw... c'e' qualcuno che mi spiega come cazzo disattivare il riempimento automatico dei campi di mozilla??)
      • Anonimo scrive:
        Re: a parte che non e tutto sto gran buco...
        - Scritto da: munehiro
        (btw... c'e' qualcuno che mi spiega come
        cazzo disattivare il riempimento automatico
        dei campi di mozilla??)Sotto Opzioni -
        Privacy and Security. Disabilita il password manager per il completamento automatico di ID e PWD, e disabilita il form manager per il completamento automatico dei form.Ciao !
        • Anonimo scrive:
          [OT] mozilla
          - Scritto da: Hakkar
          - Scritto da: munehiro


          (btw... c'e' qualcuno che mi spiega come

          cazzo disattivare il riempimento
          automatico

          dei campi di mozilla??)

          Sotto Opzioni -
          Privacy and Security.
          Disabilita il password manager per il
          completamento automatico di ID e PWD, e
          disabilita il form manager per il
          completamento automatico dei form.
          Ciao !grazie infinite te ne saro' eternamente riconoscente... mi aveva proprio rotto le palle :D
  • Anonimo scrive:
    Basta Polemiche!!! Divulgazione
    Cia a tutti,mi piacerebbe che si facesse tutti un passo indietro e che il rispetto regni sovrano!sarò anche un idealista...In sintesi mi sembra di capire che chi amministra sistemi in produzione (DNS, FTP server etc etc)*debba* scaricare gli rpm e reinstallarli uno per uno?Chi si offre voluntario per fare un pò di chiarezza e una bella opera di divulgazione?Io non ho tutta questa sicurezza su Linux, magari tra qualche mese...potrei tentare.
    • Anonimo scrive:
      Re: Basta Polemiche!!! Divulgazione
      - Scritto da: seekers64
      Cia a tutti,
      mi piacerebbe che si facesse tutti un passo
      indietro e che il rispetto regni sovrano!
      sarò anche un idealista...

      In sintesi mi sembra di capire che chi
      amministra sistemi in produzione (DNS, FTP
      server etc etc)
      *debba* scaricare gli rpm e reinstallarli
      uno per uno?Puoi controllare se effettivamente i tuoi servizi (DNS. FTP, ...) facciano uso delle zlib in modalita' dinamica o statica. Puoi ricompilare direttamente i programmi che ti servono.Oppure stai attento a quello che viene pubblicato/consigliato dalla tua dstro di riferimento
      Chi si offre voluntario per fare un pò di
      chiarezza e una bella opera di divulgazione?Per l'upgrade come sopra. Per chiarimenti sulla memoria ci sono un po' di msg nel forum (anche se ci vuole un poco di pazienza per leggerli ignorando le idiozie varie....)
      Io non ho tutta questa sicurezza su Linux,
      magari tra qualche mese...potrei tentare.Perche' qualche mese? Inizia oggi :)Buon lavoro
    • Anonimo scrive:
      Re: Basta Polemiche!!! Divulgazione
      - Scritto da: seekers64
      In sintesi mi sembra di capire che chi
      amministra sistemi in produzione (DNS, FTP
      server etc etc)
      *debba* scaricare gli rpm e reinstallarli
      uno per uno?nn so come funziona sotto NT, ti dico che con linux [per lo meno con le piu` importanti distribuzioni] ci sono sistemi per `sincronizzare' o `centralizzare' la gestione dei pacchetti in rete... la debian "brilla" particolarmente per questocio` vuol dire che da una stazione le aggiorni tutte, e senza andare down sottolineo, x installare qualcosa (qualunque) nn bisogna riavviare il sistemax il download, ogni distro ha i suoi pacchetti e i suoi aggiornamenti per quella versione.. Si possono o scaricare a mano e poi buttarli dentro con un "rpm -Uvh *.rpm" o comando analogo con debian/dpkg, o far fare tutto a uno dei tools grafici che scaricano e installano + o - automaticamente, con debian c'e` apt-get che e` il massimo dell'automazione.x me la cosa migliore e` cercare di lavorare `a mano' quando e` possibile, poi in casi come questo che ci sono decine di pacchetti semplicemente da updatare nn c'e` pericolo a lasciarlo fare da solo..nn va sempre tutto liscio al 100% vista la quantita` di pacchetti che ci sono in una distro (e le dipendenze fra loro)... ma per un update pero` nn ci sono quasi mai problemi (a meno che le vecchie versioni non siano obsolete proprio, ma cio` e` impossibile a meno che nn installi tipo una redhat 6.x adesso, che e` roba di anni fa..)in sostanza se uno conosce bene il sistema di pacchetti della propria distribuzione, vive estremamente feliceio ho 2 sistemi redhat installati 3 o 4 anni fa, uno da 5.2 l'altro da 6.0... sono ancora funzionanti e aggiornatissimi e nn ho mai reinstallato da capo, solo aggiornato i pacchi con rpm man mano che uscivano
  • Anonimo scrive:
    PATCHES già disponibili
    Ho RedHat 7.1 e lanciando un semplice up2date mi vengono aggiornati i pacchetti con la correzione... quindi cosa aspettate a farlo subito anche voi?
  • Anonimo scrive:
    fix distro linux [links x updatez]
    qua ci sono i pacchi ricompilati con la versione corretta di zlib (che x redhat/mdk e` la 1.1.3-25 o succ.)redhat...http://linuxtoday.com/news_story.php3?ltsn=2002-03-12-006-20-SC-RHdebian...http://linuxtoday.com/news_story.php3?ltsn=2002-03-12-001-20-SC-DBmandrake...http://linuxtoday.com/news_story.php3?ltsn=2002-03-13-006-26-SC-MDoltre che ai siti delle distro gli RPM si trovano probabilmente + o - tutti anche su http://fr.rpmfind.net, ma occhio a prendere gli ultimi e nn le versioni vecchie ;)
  • Anonimo scrive:
    Era naturale
    Era naturaleI software OpenSource o sono fatti da bimbetti e giovincelli dai 12 ai 25 anni per farsi un po' di esperienza scrivendo qualche porcata o per presentare qualcosa alla tesina o sono scritti da qualche pensionato vetusto sistemista unix che non ha idea su come passare il tempo e scrive paleocodice aggratis o sono di prodotti sviluppati da aziende che erano fallimentari o sono prodotti promozionali per diffondere una tecnologia chiusai casi sono solo questi quattropoi c'è chi li sfrutta come quelle azienducce di RedSock MagoZurlì e ZunkZenkma il problema dell'OpenSource non è lo scrivere il codice hobbysticamente o lo sfruttamento di questo lavoro senza la minima corrisponsione di soldi agli autori ma la valenza di convenienza aziendale che qualche spocchioso perditempo impegnato politicamente gli vuole ingiustamente ed immeritatamente darea meno che non abbiate da giocarci o per hobby buttate quel cesso di software e passate a qualcosa di più serio e meno vetustotanto che se mettete le mani sul codice è bene che vi rendiate conto che potete solo far danni altrimenti avreste fatto i soldi lavorando da su qualche altro progetto retribuito e non sareste i falliti che sietema tanto siete solo politicanti con zero capacità che parlano e bastail solito MCSE
    • Anonimo scrive:
      Re: Era naturale
      Visto che sei solo capace di fare copia&incolla da un altro post, ti copio&incollo anche la mia risposta.- Scritto da: MCSE
      I software OpenSource o sono fatti da
      bimbetti e giovincelli dai 12 ai 25 anni per
      farsi un po' di esperienza scrivendo qualche
      porcata o per presentare qualcosa alla
      tesina o sono scritti da qualche pensionato
      vetusto sistemista unix che non ha idea su
      come passare il tempo e scrive paleocodice
      aggratis o sono di prodotti sviluppati da
      aziende che erano fallimentari o sono
      prodotti promozionali per diffondere una
      tecnologia chiusa
      i casi sono solo questi quattroFALSO. Certo, è ANCHE così, cioè se sei un esperto e vuoi farti il tuo programma, o modificarti la GUI puoi. Ma i team di sviluppo delle apps maggiori sono programmatori esattamente come quelli di M$, anzi io direi migliori.
      poi c'è chi li sfrutta come quelle
      azienducce che hai citatoAzienducce ??? La SUN ? Come dice Zucchero, ti sputo in bocca!
      ma il problema dell'OpenSource non è lo
      scrivere il codice hobbysticamente o lo
      sfruttamento di questo lavoro senza la
      minima corrisponsione di soldi agli autori
      ma la valenza di convenienza aziendale che
      qualche spocchioso perditempo impegnato
      politicamente gli vuole ingiustamente ed
      immeritatamente dareGuarda che i programmatori vengono pagati allo stesso modo, se vogliono ovviamente. Se invece vogliono farlo per hobby, perchè hanno già un altro lavoro (come Linus Torvalds), liberi di farlo. Ah, ma forse tu pensi che i programmatori M$ siano pagati in percentuale sul venduto...ti sbagli, sono pagati un tot al mese e basta, sia che M$ venda Office a 1000? sia che lo venda a 100.

      a meno che non abbiate da giocarci o per
      hobby buttate quel cesso di software e
      passate a qualcosa di più serio e meno
      vetustoMeno vetusto di cosa ? Di Windows intendi, forse....Cmq STIAMO PARLANDO DI OPENSOURCE, NON DI LINUX ! L'OPEN SOURCE C'E' ANCHE PER WINDOWS ! (scusate l'urlo).
      tanto che se mettete le mani sul codice è
      bene che vi rendiate conto che potete solo
      far danni altrimenti avreste fatto i soldi
      lavorando da su qualche altro progetto
      retribuitoCerto, è così che si fa ricerca. Infatti tutti i ricercatori del mondo, i veri geni, quelli che fanno avanzare davvero il progresso tecnologico, sono tutti straricchi e non hanno problemi di finanziamento....
      ma tanto siete solo politicanti con zero
      capacità che parlano e bastaInvece tu sei un genio. Mi inchino alla tua sapienza, o saggio.
      il solito MCSEil solito troll
    • Anonimo scrive:
      Re: Era naturale
      - Scritto da: MCSE
      Era naturale

      I software OpenSource o sono fatti da
      bimbetti e giovincelli dai 12 ai 25 anni per
      farsi un po' di esperienza scrivendo qualche
      porcata o per presentare qualcosa alla
      tesina o sono scritti da qualche pensionato
      vetusto sistemista unix che non ha idea su
      come passare il tempo e scrive paleocodice
      aggratis o sono di prodotti sviluppati da
      aziende che erano fallimentari o sono
      prodotti promozionali per diffondere una
      tecnologia chiusasì, tipo Apache... ogni tanto metti le virgole anche quando pensi, mi sa che ti si ingolfa tutto, e poi ti escono queste perle...
      poi c'è chi li sfrutta come quelle
      azienducce di RedSock MagoZurlì e ZunkZenkil sistema di storpiare i nomi lo usa anche Emilio Fede... mi sa che la testa è quella

      ma il problema dell'OpenSource non è lo
      scrivere il codice hobbysticamente o lo
      sfruttamento di questo lavoro senza la
      minima corrisponsione di soldi agli autori
      ma la valenza di convenienza aziendale che
      qualche spocchioso perditempo impegnato
      politicamente gli vuole ingiustamente ed
      immeritatamente darema non era la caratteristica di MS: software per hobbisti spacciato per professionale...

      a meno che non abbiate da giocarci o per
      hobby buttate quel cesso di software e
      passate a qualcosa di più serio e meno
      vetusto

      tanto che se mettete le mani sul codice è
      bene che vi rendiate conto che potete solo
      far danni altrimenti avreste fatto i soldi
      lavorando da su qualche altro progetto
      retribuito e non sareste i falliti che sieteva bene, l'hai scritta: torna a studiare, domani hai geografia e il compito di italiano (4 assicurato)
    • Anonimo scrive:
      Re: Era naturale
      Sono stufo di rispondere argomentando in opposizione a opinioni personali e opinabili.Ti dico solo questo: sei un poverino.
      • Anonimo scrive:
        Re: Era naturale
        - Scritto da: Memo Remigi
        Sono stufo di rispondere argomentando in
        opposizione a opinioni personali e
        opinabili.Te lo aveva forse ordinato il dottore?
        Ti dico solo questo: sei un poverino.Ma non lo vedi che è solo una provocazione? Per uno che riprende un vecchio messaggio buono 'per tutte le stagioni' ce ne sono 3 che gli rispondono anche... un bel modo per aumentare il rumore.
        • Anonimo scrive:
          Re: Era naturale
          - Scritto da: DPY
          Ma non lo vedi che è solo una provocazione?
          Per uno che riprende un vecchio messaggio
          buono 'per tutte le stagioni' ce ne sono 3
          che gli rispondono anche... un bel modo per
          aumentare il rumore.Hai ragione, in fondo era solo un poverino !(mi ripeto forse ? :))
    • Anonimo scrive:
      Re: Era naturale
      Ma ai corsi di certificazione MS fanno anche il lavaggio del cervello? Tutto il post si basa su considerazioni estremamente generiche e vaghe.- Scritto da: MCSE
      a meno che non abbiate da giocarci o per
      hobby buttate quel cesso di software e
      passate a qualcosa di più serio e meno
      vetustoCioe'? Quale? Dicci, dicci un po'? Win forse?Tutto questo mi ricorda una delle prime scene del film "Clerks", quella del tizio che accusava il commesso che vendeva sigarette di essere una specie di killer e consigliava di comprare delle cicche.... poi si scopre che era un rappresentante della ditta di chewingum...
    • Anonimo scrive:
      Re: Era naturale
      Lo sai che anche molti programmi WIN32 commerciali, molti di essi sviluppati in ambito commerciale su licenze chiuse non OpenSource, usano questa libreria.
  • Anonimo scrive:
    La solita storia...
    I windows-dipendenti festeggiano... io ho appena fixato il problema.Per la cronaca: il fix per zlib è disponibile da ieri sul server FTP Mandrake.Il Service Pack 3 di Windows2000 quando sarà pronto? Magari in versione beta?Siamo seri dai! Nessun sistema è privo di bachi, quello che cambia è il tempo ed il modo in cui vengono risolti.Se voi cari win inviate una mail a M$ con la seganlazione di un baco cosa vi accade?
    • Anonimo scrive:
      Re: La solita storia...

      Siamo seri dai! Nessun sistema è privo di
      bachi, quello che cambia è il tempo ed il
      modo in cui vengono risolti.Argomento trito e ritrito.Solo che con MS c'ho un bollo di garanzia con Linuz c'ho un bollo e si spera che duri.
      • Anonimo scrive:
        Re: La solita storia...
        - Scritto da: WinMan
        Con MS c'ho un bollo di garanzia
        con Linuz c'ho un bollo e si spera che duri.Un bollo di garanzia?Si, certo! Garanzia che il primo scemo che sa scrivere 4 righe di codice in croce ti inkioda la macchina!Garanzia che se ti fanno una patch, risolvi un problema e ne crei altri 100!Ora mi calmo... sei un troll?
        • Anonimo scrive:
          Re: La solita storia...

          Un bollo di garanzia?
          Si, certo! Garanzia che il primo scemo che
          sa scrivere 4 righe di codice in croce ti
          inkioda la macchina!BUM. Viola un server Win2000 configurato a dovere poi ne riparliamo.Ovvio che se chi lo gestisce e' un cretino...
          Garanzia che se ti fanno una patch, risolvi
          un problema e ne crei altri 100!Luoghi comuni..
          • Anonimo scrive:
            Re: La solita storia...
            - Scritto da: WinMan
            BUM. Viola un server Win2000 configurato a
            dovere poi ne riparliamo.
            Ovvio che se chi lo gestisce e' un cretino...Intendi forse dire che Win2000 se configurato a dovere è inviolabile ??? Come si chiamavano quei 4 ragazzetti italiani che hanno beccato ?
          • Anonimo scrive:
            Re: La solita storia...
            Se ti interessa, pochi mesi fà a Redmond i server DNS di M$ equipaggiati con windows 2000 erano ripetutamente mandati in tilt (daccordo, dai seguaci open source!); la M$ stanca di ciò li ha affidati ad una ditta esterna che utilizza o.s. Linux.Cmq Linux o altri UNIX, sono stati violati e ripetutamente e la M$ l'unica cosa che ha saputo fare praticamente è di metterci un'altro o.s., non sporcandosi le mani e facendolo fare ad un'altra ditta.Poi sempre sui servewr windows 2000, l'ultima violazione avvenuta con un bug di outlook (complice anche gli utilizzatori dell'azienda) a Redmond, ha consentito a hack russi di vedere e copiare il codice sorgente di Office, pochi mesi prima del fatto sopra, Bill si infuriò ma per ora non cambia o.s. su quei server (alla fine lo faremo cambiare anche li!)
          • Anonimo scrive:
            Re: La solita storia...

            Se ti interessa, pochi mesi fà a Redmond i
            server DNS di M$ equipaggiati con windows
            2000 erano ripetutamente mandati in tilt
            (daccordo, dai seguaci open source!); la M$
            stanca di ciò li ha affidati ad una ditta
            esterna che utilizza o.s. Linux.
            Cmq Linux o altri UNIX, sono stati violati e
            ripetutamente e la M$ l'unica cosa che ha
            saputo fare praticamente è di metterci
            un'altro o.s., non sporcandosi le mani e
            facendolo fare ad un'altra ditta.
            Poi sempre sui servewr windows 2000,
            l'ultima violazione avvenuta con un bug di
            outlook (complice anche gli utilizzatori
            dell'azienda) a Redmond, ha consentito a
            hack russi di vedere e copiare il codice
            sorgente di Office, pochi mesi prima del
            fatto sopra, Bill si infuriò ma per ora non
            cambia o.s. su quei server (alla fine lo
            faremo cambiare anche li!)vedo che non sei adepto alle filosofie aziendali.Se mi bucano miei sistemi ci rimetto la faccia.M$ e' passata ad un'altra societa', non per essere piu' sicura, ma per poter scaricare le resopnsabilita'.Come dire, se domani ci bucassero di nuovo i DNSnon sarebbe per colpa nostra.Capito come funziona?che usino linux, windows, AIX o AmigaOS non gliene frega niente, l'importante e' che questi si assumano la responsabilita' di gestire il DNS h24 e che lo mettano per iscritto; cosi' qualche manager la notte dormira' sonni piu' tranquilli.Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: La solita storia...
            resta il fatto -comprovato- che non usano i loro software che strombazzano per professionali
          • Anonimo scrive:
            Re: La solita storia...

            resta il fatto -comprovato- che non usano i
            loro software che strombazzano per
            professionaliperche' sono meno stupipdi di quello che credi.Perdere la faccia per uno stupidissimo DNS, che non e' un servizio di punta per MS, evidentementee' sconveniente.Vorra' dire che meno persone useranno DNS MS...sai che pena.L'importante e' che non si accosti un loro OS ad una situazione imbarazzante.Perche' tutti dicono "windows fa schifo, non funziona neanche il DNS".Ora il DNS gira su linux... se dovesse bloccarsi?e se non si bloccasse, loro possono continuare ad usare macchine 2000 come server web , che e' quello su cui puntano di piu'.Avrai notato che, nonostante tutti i bug, IIS continua ad essere l'unico server che MS usa.Un motivo ci sara'.Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: La solita storia...

            Avrai notato che, nonostante tutti i bug,
            IIS continua ad essere l'unico server che MS
            usa.
            Un motivo ci sara'.non possono non usarlo (e con che profitto!): è l'unico che fanno loro!
          • Anonimo scrive:
            Re: La solita storia...
            Il tuo intervento dimostra che senza Windows non esiste Linux. Chissa' per quanti linuzzari e' cosi'.
          • Anonimo scrive:
            Re: La solita storia...
            - Scritto da: WinMan

            BUM. Viola un server Win2000 configurato a
            dovere poi ne riparliamo.
            Ovvio che se chi lo gestisce e' un cretino...quindi la maggior parte degli amministratori di Win2000 sono cretini, visti i casini...
            -Scritto da: MDK

            Garanzia che se ti fanno una patch,

            risolvi un problema e ne crei altri 100!

            Luoghi comuni..
            No, amara realtà
      • Anonimo scrive:
        Re: La solita storia...
        Che bollo di garanzia?Ma hai mai letto la EULA?
        • Anonimo scrive:
          Re: La solita storia...

          Che bollo di garanzia?
          Ma hai mai letto la EULA?Uh non ricominciamo. Magari non mischiamo sempre ancora una volta l'aspetto tecnico e quello commerciale (non facciamo come Stallman dai).
          • Anonimo scrive:
            Re: La solita storia...
            Veramente e' lui che mischia... cosa c'entra il bollo di garanzia? (quale poi) se la licenzia indica chiaramente che sono ca%%i tuoi se si impalla la macchina?
      • Anonimo scrive:
        Re: La solita storia...
        Sarà, ma win detiene il primato in numero di bug per unità di sw; è un bel bollino.Prima di parlare e di festeggiare, ricordatevi sempre di questo particolare!
      • Anonimo scrive:
        Re: La solita storia...
        Hihihihihihi.. 1- leggi la licenza M$ di quando hai installato win.2- prova dopo di cio' a chiedere i danni a M$ xe' ti hanno hackato il sistema3- dopo che ti hanno riso in faccia passa pure a reinstallare.Ah.. la cosa bella di tutto e' che la patch e' praticamente disponibile da ieri, avendo a disposizione i sorgenti dei programmi basta ricompilare quelli che la linkano staticamente (con win che fai? ti ricompri/aggiorni tutti i software se e quando un baco viene corretto?), so che il mio sistema e' vulnerabile (io me ne frego :) uso FreeBsd) e ne posso essere conscio. Ora con quella bella cricca di ladruncoli i bachi per win non possono + essere resi pubblici, quindi IO non so che il mio sistema e' vulnerabile mentre qualcuno che non ha un cazzo da fare e ha trovato il baco ne puo' aproffittare senza nessun problema.. boh.. politiche che non capisco ne condivido..
      • Anonimo scrive:
        La "garanzia" di Microsoft....
        - Scritto da: WinMan

        Siamo seri dai! Nessun sistema è privo di

        bachi, quello che cambia è il tempo ed il

        modo in cui vengono risolti.

        Argomento trito e ritrito.
        Solo che con MS c'ho un bollo di garanziaCito dalla famosa EULA (l'accordo di utilizzo del software del monopolista microsoft)"The entire risk arising out of use or performance of the OS components and any support services remains with you." (Tutti i rischi connessi all?utilizzo o al funzionamento dei componenti del sistema operativo, e di ogni servizio di assistenza, ricadono su di voi)ecco la "garanzia" di microsoft: NESSUNA
    • Anonimo scrive:
      Re: La solita storia...
      - Scritto da: MDK
      Il Service Pack 3 di Windows2000 quando sarà
      pronto? Magari in versione beta?Il Service Pack 3 di Win2000 è ormai in Release Candidate da un mesetto.Informati meglio prima di trolleggiare la prossima volta.
      Se voi cari win inviate una mail a M$ con la
      seganlazione di un baco cosa vi accade?Che lo sistemano.Il problema fixato nella patch Q317277 l'ho segnalato io, ad esempio.Zeross
  • Anonimo scrive:
    manifesto opensource
    mi rendo conto che con la falla c'entra poco, ma date un'occhiata nel forum a tema libero a questo post sull'opensource http://punto-informatico.it/pol.asp?mid=154311&fid=1non serve per fare guerra, ma per costruire.
  • Anonimo scrive:
    Veramente poco da ridere,,,
    1) I troll e trolletti del mondo win ora si sfogano sfoderando tutta la loro ignoranza2) Diranno che noi sosteniamo che l'OS non ha bachi (NESSUNO lo ha mai detto ma loro ne sono convinti)3) Diranno che linux (perchè poi solo linux, guerra di religione?) fa cagare e che è più bacato di win non rendendosi conto che "linux" come lo considerano loro equivale a 6CD pieni di sofwraee e forse più, mentre win in neanche un cd sta bello comodo.4) Offenderanno e derideranno chi usa qualcosa diverso da windoze come sono soliti fare perchè il loro piccolo cervello non arriva a capire più di quello.5) Infine ci daranno giù con OS = comunisti e questa è la cosa che odierei di più...ma poi basta fare un respiro profondo, pensare a come questi individui se la passano, e subito ci si sente meglio.ps: Ho detto _troll_, quindi QUALCHE utente win, che non si dica che _noi_ si offende gli utenti win.
  • Anonimo scrive:
    ma è un buco ENORME!!!
    tocca anche il mondo microfloxt?in fondo netscape 6 gira anche su winflozx!qualcuno mi sa dire in quale misura ho detto una boiata?grazie!ciao!
    • Anonimo scrive:
      Re: ma è un buco ENORME!!!
      - Scritto da: PorcoBello

      tocca anche il mondo microfloxt?

      in fondo netscape 6 gira anche su winflozx!

      qualcuno mi sa dire in quale misura ho detto
      una boiata?Non hai letto bene la notizia, il punto debole riguarda una libreria di sistema del mondo unix.
      • Anonimo scrive:
        Re: ma è un buco ENORME!!!
        - Scritto da: po
        - Scritto da: PorcoBello



        tocca anche il mondo microfloxt?



        in fondo netscape 6 gira anche su
        winflozx!



        qualcuno mi sa dire in quale misura ho
        detto

        una boiata?


        Non hai letto bene la notizia, il punto
        debole riguarda una libreria di sistema del
        mondo unix.zlib non e' solo unix...ne ho qui una bella versione per windows.Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: ma è un buco ENORME!!!
          - Scritto da: maks


          - Scritto da: po

          - Scritto da: PorcoBello





          tocca anche il mondo microfloxt?





          in fondo netscape 6 gira anche su

          winflozx!





          qualcuno mi sa dire in quale misura ho

          detto


          una boiata?





          Non hai letto bene la notizia, il punto

          debole riguarda una libreria di sistema
          del

          mondo unix.

          zlib non e' solo unix...
          ne ho qui una bella versione per windows.Che, come ha fatto notare qualcuno, è stata utilizzata per un programmino di poco conto quale M$-Office...
  • Anonimo scrive:
    Focus on Linus
    Questo dimostra che Linus e Unix si stanno veramente diffondendo sul mercato... Microsoft deve tremare piuttosto che gioire. Mal comune non è mezzo gaudio.
  • Anonimo scrive:
    OT: per Pecos
    Per caso scrivi in qualche sito dedicato alla programmazione? Mi piacerebbe leggere i tuoi articoli.Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: OT: per Pecos
      Ciao Marco,la realtà è che può anche darsi che tu mi abbia visto da qualche parte o letto qlcosa che ho scritto, ma non posso dire apertamente chi sono o cosa faccio perchè alcune delle info che scrivo sono sotto NDA.però se vuoi posso indicarti qualche "fonte" interessante...
      • Anonimo scrive:
        Re: OT: per Pecos

        però se vuoi posso indicarti qualche "fonte"
        interessante...interesserebbe anche a me...hai per caso qualche link con testi per programmazione "non da bambini" ?thanx
  • Anonimo scrive:
    Questo per chi...
    ...pensava che esistessero software "sicuri al 110%". Purtroppo non è così. Comunque volevo far notare come "un utente abbia scritto a RedHat della falla". Come dire, i miei complimenti a quell'utente. Se l'avesse fatto un utente M$, l'avrebbero arrestato (qualcosa di simile è realmente successo in America, un tipo ha contattato gli amministratori di un server per segnalare un baco, e si è trovato accusato dai federali di "pirateria informatica"). Bene, a parte il fatto che non conoscendo a fondo il problema non mi permetto di giudicarne la gravità, direi che è un bene che il baco sia stato scoperto, ora ci penserà qualche kernel hacker a risolverlo. Un vantaggio cmq c'è: essendo quelle librerie opensource, chiunque sia abbastanza esperto può metterci le mani, in qualunque parte del mondo, quindi confido che, nonostante non sembri un problema semplicissimo, sarà risolto al più presto :) Cmq volevo far riflettere tutti che è inutile scannarsi tra Linuxari e Windowsari, ognuno usa quello che gli pare e basta. Non esiste il sistema migliore, esiste solo "un sistema più efficiente di un altro in una certa situazione" particolare. Ciao a tutti !
    • Anonimo scrive:
      Re: Questo per chi...
      - Scritto da: Hakkar
      ...pensava che esistessero software "sicuri
      al 110%". Purtroppo non è così. Comunque]zac[Mi risulta che sia stato gia' risolto.Direi che differenze tra il mondo opensource e closedsource esiste e come, meno falle, rapidita' piu' alta, facilita' di risoluzione dei problemi (inteso nel senso di efficenza, non nel senso che non devi sapere niente e fare niente fa tutto (male) in automatico).
      • Anonimo scrive:
        Re: Questo per chi...
        - Scritto da: hr
        Mi risulta che sia stato gia' risolto.Sì l'ho saputo dopo :)
        Direi che differenze tra il mondo opensource
        e closedsource esiste e come, meno falle,
        rapidita' piu' alta, facilita' di
        risoluzione dei problemi (inteso nel senso
        di efficenza, non nel senso che non devi
        sapere niente e fare niente fa tutto (male)
        in automatico).Sono d'accordo, infatti (come puoi vedere in altri miei post) io sono pro Open Source (anche se sono un newbie del campo). Intendevo solo dire che ci sono degli estremismi inopportuni (come è ovvio del resto) anche tra i sostenitori dell'OpenSource. Detto questo, io continuo a imparare a usare al meglio la mia bella distro di Linux, certo magari costa un po' di fatica, ma almeno imparo qualcosa di utile, invece di lasciar fare tutto a Windows....anche i riavvi automatici :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Questo per chi...

        Direi che differenze tra il mondo opensource
        e closedsource esiste e come, meno falle,
        rapidita' piu' alta, facilita' di
        risoluzione dei problemi (inteso nel senso
        di efficenza, non nel senso che non devi
        sapere niente e fare niente fa tutto (male)
        in automatico).senza fare polemica.Tutto quello che dici e' indimostrato e indimostrabile.Come chi dice che i giochi violenti fanno diventare violenti, o che liberta' di licenziare significa maggiore occupazione.Ancora tutto da dimostrare.Quello che puo' fare un programmatore in giro per il mondo che ha i sorgenti di un software OS, lo puo' fare li programmatore (o il team) che ha scritto un software closed source, di cui, pero', lui posiede i sorgenti.Non cambia nulla.Ciao-- i numeri non mentono. I bugiardi usano i numeri --
        • Anonimo scrive:
          Re: Questo per chi...
          - Scritto da: maks
          senza fare polemica.giusto.
          Tutto quello che dici e' indimostrato e
          indimostrabile.Beh, l'Informatica non è una scienza esatta...
          Come chi dice che i giochi violenti fanno
          diventare violenti, o che liberta' di
          licenziare significa maggiore occupazione.
          Ancora tutto da dimostrare.No quello non è da dimostrare. E' dimostrato che sono falsità :P
          Quello che puo' fare un programmatore in
          giro per il mondo che ha i sorgenti di un
          software OS, lo puo' fare li programmatore
          (o il team) che ha scritto un software
          closed source, di cui, pero', lui posiede i
          sorgenti.D'accordo, però liberalizzando il sorgente, più programmatori possono lavorarci su, quindi possono essere adottate più soluzioni, tra le quali la migliore può essere adottata. Nel caso di closed source, invece, di soluzione ce n'è una e basta e si adotta quella, che sia buona o no.
          Non cambia nulla.Come sempre, dipende dai casi.
          CiaoCiao
  • Anonimo scrive:
    Re: gestione della memoria
    - Scritto da: Marco

    Teoricamente sì...se sono all'interno di una
    procedura, il compilatore tiene traccia
    delle allocazioni (le new) e alla chiusura
    inserisce automaticamente le dispose.Qualcosa di molto simile alla gestione della memoria tramite Garbage Collector puo` essere fatto in C++ tramite gli smart pointer. In questo modo molti dei problemi derivati dalla gestione ``a mano'' della memoria scompaiono.Piccola chiosa: La GC non se la sono inventata Java e C#. Esiste da anni in LISP e linguaggi simili (ci potrebbe essere qualcuno che non lo sa).
  • Anonimo scrive:
    Poco da ridere
    Non so cosa ci sia da compiacersi perche' uno o l'altro sistema operativo abbiano dei problemi.Immaginate se uscisse una notizia tipo "le serrature della marca xyz sono violabili semplicemente infilando un chewing-gum nella toppa" ... e tutti avessimo serrature xyz!Non dimenticate che le nostre e-mail, i dati dell'home banking, gli estratti delle telefonate del cellulare e molto altro ora viaggiano su Internet. E non ci e' dato sapere con certezza quali sistemi operativi vengano utilizzati.
    • Anonimo scrive:
      Re: Poco da ridere
      Vallo a dire ai Linuxari, che di sicuro non sono indenni dal pensare di essere i depositari della verita'.Io sono d'accordo con te. Penso che sia importante la sicurezza, qualunque cosa ci stia sotto. E ti ricordo che non esiste solo la rete, ma anche, ad esempio, i sistemi informativi degli aeroporti, che -da quanto ne so- non hanno certo mollato Unix o i sistemi proprietari che usano in cambio di Windows o di SW open source (il giorno che capitasse giuro che vado a piedi !)Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Poco da ridere
        - Scritto da: fred ...E ti ricordo che non esiste solo
        la rete, ma anche, ad esempio, i sistemi
        informativi degli aeroporti, che -da quanto
        ne so- non hanno certo mollato Unix o i
        sistemi proprietari che usano in cambio di
        Windows o di SW open source (il giorno che
        capitasse giuro che vado a piedi !)
        CiaoTi consiglio di comprati delle scarpe da trekking allora!
  • Anonimo scrive:
    Che disastro ...
    Anche il pinguino e' infettabile!Ma allora non esiste proprio niente di veramente robusto ...Sono passato da Windows a Linux pensando di essere piu' al sicuro, ma adesso scopro che -anche se meno pubblicizzati- anche il Pinguino ha i suoi bravi difettucci...Vorra' dire che d'ora in poi tornero' a carta e matita ...
    • Anonimo scrive:
      Re: Che disastro ...
      vai a vedere: c'è già la patch
    • Anonimo scrive:
      Re: Che disastro ...
      - Scritto da: InfectedPinguin
      ...ma adesso scopro che
      -anche se meno pubblicizzati- anche il
      Pinguino ha i suoi bravi difettucci...Guarda che e' esattamente il contrario, tutti ibachi scoperti nei programmi open source vengonoimmediatamente pubblicizzati e chiunque puo'mettersi li' e cercare di risolvere il problema,poiche' hai a disposizione i sorgenti.Con i prodotti Microsoft devi invece aspettareche rilascino la patch, e sono loro a decidere see' una cosa urgente o no.Inoltre a M$ da molto fastidio che altri annuncinobachi scoperti nei suoi prodotti.
  • Anonimo scrive:
    Le ultime parole famose dei Linusauri:
    "Certo che anche il software OpenSource può avere dei BUG, ma se succedesse ce ne accorgeremmo subito e dopo max 2 giorni il problema sarebbe risolto."scritto da: Anonimo"Quello che c'è nel codice dei programmi Microsoft nessuno lo sa, mentre il codice opensorce, essendo aperto, possiamo controllarlo in ogni momento e tappare eventuali falle in poche ore."scritto da: un programmatore LinuxPotrei continuare all'infinito, basterebbe avere il tempo di andare a rileggersi i vecchi post su P.I. e fare Copy/Paste....ma io non ho tempo. Se qualcuno l'avesse sarebbe bello riempire il forum citando le "ultime parole famose" dei non utonti (o non vedenti?):-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Le ultime parole famose dei Linusauri:
      Non andarci troppo pesante con i Linusauri in lutto, altrimenti Panerai resta senza spunti di discussione!
    • Anonimo scrive:
      Re: Le ultime parole famose dei Linusauri:
      - Scritto da: Alberto
      "Certo che anche il software OpenSource può
      avere dei BUG, ma se succedesse ce ne
      accorgeremmo subito e dopo max 2 giorni il
      problema sarebbe risolto."O somma intelligenza informatica, ed allora perche` io proprio ieri ho scaricato la patch per il problema delle zlib?
      • Anonimo scrive:
        Re: Le ultime parole famose dei Linusauri:
        - Scritto da: The sponge
        - Scritto da: Alberto

        "Certo che anche il software OpenSource
        può

        avere dei BUG, ma se succedesse ce ne

        accorgeremmo subito e dopo max 2 giorni il

        problema sarebbe risolto."
        O somma intelligenza informatica, ed allora
        perche` io proprio ieri ho scaricato la
        patch per il problema delle zlib? E' già uscita ? Ci hanno messo così poco davvero ? Allora PI è indietro....beh mi spiace dirlo ma non sarebbe la prima volta...
        • Anonimo scrive:
          Re: Le ultime parole famose dei Linusauri:
          - Scritto da: Hakkar


          - Scritto da: The sponge

          - Scritto da: Alberto


          "Certo che anche il software OpenSource

          può


          avere dei BUG, ma se succedesse ce ne


          accorgeremmo subito e dopo max 2
          giorni il


          problema sarebbe risolto."

          O somma intelligenza informatica, ed
          allora

          perche` io proprio ieri ho scaricato la

          patch per il problema delle zlib?

          E' già uscita ? Ci hanno messo così poco
          davvero ? Allora PI è indietro....beh mi
          spiace dirlo ma non sarebbe la prima
          volta...Letto ieri mattina del problema su www.lwn.net/daily c'erano gli advisory delle principali distribuzioni. Ho preso il mio ( Suse ) ho scaricato l'rpm ( 70Kb ) aggiornato seguendo le istruzioni, baco corretto.Baco per il quale nn c'e` ancora l'exploit pronto. M$ avrebbe fatto meglio?
          • Anonimo scrive:
            Re: Le ultime parole famose dei Linusauri:
            - Scritto da: The Sponge
            Baco per il quale nn c'e` ancora l'exploit
            pronto. M$ avrebbe fatto meglio?Credo di no :) Cmq non è tanto una questione di bachi o non bachi, l'opensource rispetto a M$ ha il vantaggio di rendere veramente "libero" l'uso di software. Nonostante OpenSource != gratis, in realtà spesso capita che agli utenti "domestici" viene offerta la possibilità di usare il programma "aggratis", e legalmente ovviamente (so anche io che tutti gli utenti domestici usano programmi M$ aggratis, ma è illegale), perchè alla fine conviene a loro che il programma si diffonda il più possibile tra la gente "povera", e che quindi si faccia una fama. Un po' come è successo per la M$ con la pirateria. Sto andando un po' OT, cmq se c'è una cosa per cui dobbiamo condannare la pirateria, è che ha aiutato la M$ a instaurare il suo monopolio :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Le ultime parole famose dei Linusauri:

      Potrei continuare all'infinito, basterebbe
      avere il tempo di andare a rileggersi i
      vecchi post su P.I. e fare Copy/Paste....ma
      io non ho tempo. Se qualcuno l'avesse
      sarebbe bello riempire il forum citando le
      "ultime parole famose" dei non utonti (o non
      vedenti?):-)guarda che e` stata gia` fixata la zlibciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Le ultime parole famose dei Linusauri:
      Se non ne capisci stattene zitto, no?Lo dico per te, faresti + bella figura.- Scritto da: Alberto[...ca%%ate...]
    • Anonimo scrive:
      Re: Le ultime parole famose dei Linusauri:
      Per tua norma, win detiene il numero di bug per unità di sw più alto tra i sistemi operativi, ed è chiuso.Se infatti M$ aprisse il suo codice sorgente, se ne scoprirebbero un'infinità di bug, questo per il modo come è nato e cresciuto win, e sopratutto per le sue finalità. M$ daltronde dice che aprire il codice di win, significa consegnare l'o.s. ai crack e agli hack.Aspettiamo fiduciosi che M$ apra i sorgenti di win per dare il via alle danze.
    • Anonimo scrive:
      Re: Le ultime parole famose dei Linusauri:e quelle
      - Scritto da: Alberto
      Potrei continuare all'infinito, basterebbe
      avere il tempo di andare a rileggersi i
      vecchi post su P.I. e fare Copy/Paste....ma
      io non ho tempo. Se qualcuno l'avesse
      sarebbe bello riempire il forum citando le
      "ultime parole famose" dei non utonti (o non
      vedenti?):-)E se dicessi: "640kb di memoria basteranno per tutti" Bill Gatesoppure:"A che servono dischi piu grandi di 2gb" Sempre quello sopra(non lo ha mai detto (credo) ma la fat16 non andava oltre i 2gb)e ce ne sono ancora, come vedi le ultime parole famose le hanno dette in tanti, e cmq guarda che questa vulnerabilita' e' su una sola libreria che se compilata dinamicamente puo essere sostituita senza problemi.Fare auditing del codice non e' una cosa semplice, e caasi come questo ce ne sono gia' stati in passato, come il bug in telnetd o quello in wu-ftpdCiao

    • Anonimo scrive:
      Re: Le ultime parole famose dei Linusauri:
      Ma i somari non ragliavano una volta ?
  • Anonimo scrive:
    zlib utilizzata staticamente ?
    Ma quali sarebbero i software che usano zlib in modo statico ?O meglio come si fa ad incorporare zlib staticamente in un programma ?Riscrivendone tutto il sorgente nel mio programma e ricompilando ? Quale sarebbe l'utilità visto che è gia inserita in tutte le distro Linux e UNIX ?Scusate l'ignoranza e scusate se invece di discutere di linux vs win cerco di capire come risolvere o evitare il problema.
    • Anonimo scrive:
      Re: zlib utilizzata staticamente ?
      - Scritto da: Stefano
      Ma quali sarebbero i software che usano zlib
      in modo statico ?Ad esempio: * rrdtool * gcc3.0 * gcc-2.96 * mirrordir * vnc * ppp * chromium * HDF * XFree86 * kernel * rsync * netscape
    • Anonimo scrive:
      Re: zlib utilizzata staticamente ?
      - Scritto da: Stefano
      Ma quali sarebbero i software che usano zlib
      in modo statico ?Dal sito della RH:"Most packages in Red Hat Linux use the shared zlib library and can be protected against vulnerability by updating to the errata zlib package. However, we have identified a number of packages in Red Hat Linux that either statically link to zlib or contain an internal version of zlib code."Piu' avanti c'e' anche un elenco. (il link e':http://www.redhat.com/support/errata/RHSA-2002-026.html).
      O meglio come si fa ad
      incorporare zlib staticamente in un
      programma ?Una possibilita' e' passare un'opzione al linker.
      Riscrivendone tutto il sorgente
      nel mio programma e ricompilando ?Questa e' l'altra possibilita' (in questo caso di solito compili solo la parte che ti interessa della zlib).
    • Anonimo scrive:
      Re: zlib utilizzata staticamente ?
      - Scritto da: Stefano
      Ma quali sarebbero i software che usano zlib
      in modo statico ?O meglio come si fa ad
      incorporare zlib staticamente in un
      programma ?Riscrivendone tutto il sorgente
      nel mio programma e ricompilando ? Quale
      sarebbe l'utilità visto che è gia inserita
      in tutte le distro Linux e UNIX ?
      Scusate l'ignoranza e scusate se invece di
      discutere di linux vs win cerco di capire
      come risolvere o evitare il problema.Se viene utilizzata dinamicamente, basta sostituirla, mentre se viene utilizzata staticamente, dopo averla sostituita, è necessario ricompilare il programma. Inoltre alcuni programmi hanno includono direttamente una copia della libreria. In questo caso bisogna patchare il programma.Comunque il bug dovrebbe essere già stato corretto. Ho trovato questo link. E' per la Mandrake, ma le informazioni che fornisce sono generali:http://www.linux-mandrake.com/en/security/2002/MDKSA-2002-022.php?dis=8.1
  • Anonimo scrive:
    Sfogatevi Winzozziani!!!
    Finalmente Windzozziani ci potrete attaccare per la prima volta sulla sicurezza di Linux (ed Open Source in generale). Ammettiamo la sconfitta, ma voi in quanto a buchi e falle ci siete abituati ed a quanto pare spesso... Noi di Linux no!!!W Linux W Open Source.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sfogatevi Winzozziani!!!
      Semplicemente perchè contro la Microsoft ci si scaglia il mondo (più per principio che altro, in molti casi e soprattutto su PI). Contro l'OpenSource invece no (per ora non avrebbe senso, chi ne potrebbe trarre vantaggio?).Se Linux/Opensource sostituiranno Windows, avremo la stessa situazione: bug e patch (perchè non sarà mai perfetto) da riparare, utenti scazzati, bla bla bla.:)
      • Anonimo scrive:
        Re: Sfogatevi Winzozziani!!!

        Se Linux/Opensource sostituiranno Windows,
        avremo la stessa situazione: bug e patch
        (perchè non sarà mai perfetto) da riparare,
        utenti scazzati, bla bla bla.Con la differenza che VEDREMO quello che avremo installato, potremo CORREGGERE, VERIFICARE, e (come in questo caso di RedHat) LEGGERE il sorgente ed accorgerci noi stessi di un problema. Con i sistemi Closed Source non può accadere. Hai idea degli errori trovati nei prodotti closed source e corretti nelle versioni successive? No, perchè nessuno (apparte il produttore) ha accesso ai sorgenti.e 1000: la forza dell'open source non sta nella tanto osannata superiorità tecnica (che c'è, ma è l'unico argomento a disposizione dei linuxari dell'ultim'ora), ma nell'apertura del codice. Tutto qui. In futuro, se Windows sarà soppiantato da Linux, la situazione non sarà affatto la stessa: a fronte dello stesso numero di bug (ammessa e non concessa questa ipotesi) avremo TUTTI la possibilità di partecipare al debug, alla correzione ed all'ampliamento dei programmi, e non pendere dalle labbra del monopolista di turno.Free software è migliore non perchè è meno buggato, più veloce e più figo, ma perchè è espressione di libertà.
        • Anonimo scrive:
          Re: Sfogatevi Winzozziani!!!
          Sono d'accordo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Sfogatevi Winzozziani!!!

          Con la differenza che VEDREMO quello che
          avremo installato, potremo CORREGGERE,
          VERIFICARE, e (come in questo caso diQuesta storialla che i programmi senza sorgenti sono incorregibili o inverificabili..sono cazzatelle che si bevono solo coloro che di retronigegneria software non ne sanno nulla. Lo dimostra il fatto che i bug, quelli piu' seri solitamente sulla piattaforme Microsoft li scoprono terzi che i sorgenti di certo non li hanno. In piu' questa tua affermazione e' smentita dai fatti. La zlib e' open source, e come mai nessuno si e' mai di vericarne la correttezza? come mai TU che scrivi queste belle parole non ti sei preouccupato di verificarne la bonta' del codice? E' stata usata anche dai BIG e questi come mai non hanno verificato, controllato? Dunque questa storia della maggiore sicurezza dell'open source e' una favoletta, anche perche la maggior parte degli sviluppatori di certo non ha tempo (se non pagato) per studiarsi il codice scritto da altri; quindi per la maggior parte dei casi ci si affida al lavoro degli altri alla cieca anche avendo il codice sotto mano. Linux e gli altri "aperti" andranno sempre piu' incontro a questi problemi, e' questione di tempo, e' questione di diffusione e di richiesta. L'apparente maggior sicurezza di questi sistemi risiedeva nelle poche funzionalita' da queste offrite. Esempio per tutti...molti cracker di server IIS non hanno sfruttato vulnerabilita' specifiche del server ma vulnerabilita' nelle librerie ASP, librerie che sono esterne al software server. Fino a pochi anni fa sotto sotto linux e solaris i web server facevano solo il loro lavoro con pochi addon....e' bastato che pero' (perche lo ha richiesto il "mercato") si diffondesse il PHP ed ecco le falle di sicurezza apparire anche su questi server.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sfogatevi Winzozziani!!!
            Finalmente qualcuno che capisce qualcosa!!Bravo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Sfogatevi Winzozziani!!!
            - Scritto da: Gj
            La zlib e' open source,
            e come mai nessuno si e' mai di vericarne la
            correttezza? come mai TU che scrivi queste
            belle parole non ti sei preouccupato di
            verificarne la bonta' del codice? E' stata
            usata anche dai BIG e questi come mai non
            hanno verificato, controllato? Dunque questa
            storia della maggiore sicurezza dell'open
            source e' una favolettaOooooohhh!!!E io proprio questo volevo leggere (e l'ho anche scritto in un altro thread)...Era ora che qualcuno levasse quest'alone di spocchia dalle spalle degli opensourcisti...Svegliatevi!!! La maggior parte degli utenti Linux sono parassiti di quei pochi utenti che si spaccano il c*lo studiando il codice ed eventualmente tappando le falle (e io sono sicuro che almeno la metà di quelli che tappano le falle nel tempo libero si ricompilano solo il loro kernel e chissenefrega della GPU).Svegliatevi!!! Stiamo TUTTI aspettando che qualcuno ci renda disponibile un Service Pack, indipendentemente dal SO che utilizziamo!!!Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Sfogatevi Winzozziani!!!
            - Scritto da: Gj


            Con la differenza che VEDREMO quello che

            avremo installato, potremo CORREGGERE,

            VERIFICARE, e (come in questo caso di

            Questa storialla che i programmi senza
            sorgenti sono incorregibiliquesto e' pcp ma sicuro
            inverificabili..sono cazzatelle che si
            bevono solo coloro che di retronigegneria
            software non ne sanno nulla. il software closed source e' piu' difficilmente verificabileretroningegneria del software ? cos'e un parente della supercazzuola con lo scappellamento a sinistra ? alludi forse alla reingegnerizzazione da zero del software ? ( l' ultima spiaggia .. per la serie"porc*@# il programma e' uno schifo " )
            Lo dimostra il
            fatto che i bug, quelli piu' seri
            solitamente sulla piattaforme Microsoft li
            scoprono terzi che i sorgenti di certo non
            li hanno. In piu' questa tua affermazione e'
            smentita dai fatti. La zlib e' open source,
            e come mai nessuno si e' mai di vericarne la
            correttezza? come mai TU che scrivi queste
            belle parole non ti sei preouccupato di
            verificarne la bonta' del codice? E' stata
            usata anche dai BIG e questi come mai non
            hanno verificato, controllato? Dunque questa
            storia della maggiore sicurezza dell'open
            source e' una favoletta, anche perche la
            maggior parte degli sviluppatori di certo
            non ha tempo (se non pagato) per studiarsi
            il codice scritto da altri; quindi per la
            maggior parte dei casi ci si affida al
            lavoro degli altri alla cieca anche avendo
            il codice sotto mano.beh .. si ! a meno che un software non sia di vitale importanza e insostituibile per me io mica pretendo che funzioni perfrettamente !
            Linux e gli altri
            "aperti" andranno sempre piu' incontro a
            questi problemi, e' questione di tempo, e'
            questione di diffusione e di richiesta.
            L'apparente maggior sicurezza di questi
            sistemi risiedeva nelle poche funzionalita'
            da queste offrite. mai sentito parlare di KISS ?Keep it simple stupid
            cracker di server IIS non hanno sfruttato
            vulnerabilita' specifiche del server ma
            vulnerabilita' nelle librerie ASP, librerie
            che sono esterne al software server. Fino a
            pochi anni fa sotto sotto linux e solaris i
            web server facevano solo il loro lavoro con
            pochi addon....e' bastato che pero' (perche
            lo ha richiesto il "mercato") si diffondesse
            il PHP ed ecco le falle di sicurezza
            apparire anche su questi server.
            vale sempre il discorso di prima sul software libero / open source : l' open source ( dare i sorgenti perche' cosi i programmi vengonomeglio ) sta perdendo un po' terreno ultimamente..il software libero ( che esalta la liberta' di poter cooperare con gli altri )no ..
          • Anonimo scrive:
            Re: Sfogatevi Winzozziani!!!
            che bel coraggio!usce il primo bug serio su Linux da anni e ora il progetto è tutto insicurosu Win esce un bug serio alla settimana e ora è un campione di sicurezza...babbei
          • Anonimo scrive:
            Re: Sfogatevi Winzozziani!!!
            - Scritto da: Gj


            Con la differenza che VEDREMO quello che

            avremo installato, potremo CORREGGERE,

            VERIFICARE, e (come in questo caso di

            Questa storialla che i programmi senza
            sorgenti sono incorregibili o
            inverificabili..sono cazzatelle che si
            bevono solo coloro che di retronigegneria
            software non ne sanno nulla. Sul software closed source è semplicemente VIETATO fare retroingegneria. E' perfino illecito applicare patch. Che poi la retroingegneria possa portare a grandissimi risultati non lo metto in cubbio (guarda Samba, backengeenered da SMB di Microsoft), ma non venire a raccontare che andare di retroingegneria è più semplice che leggere il sorgente. E soprattutto che è legale! Microsoft, semplicemente, NON VUOLE che tu spulci nella loro roba, ne' leggendo i loro sorgenti ne' con altri sistemi più o meno indiretti. Quello che mi stupisce è che, al di la' delle considerazioni meramente tecniche, ci sia qualcuno che DIFENDE dal punto di vista del consumatore la scelta delle software house closed source. Tu cliente, cosa ci guadagni? La possibilità di ricorrere (illegalmente) alla retroingegneria? Che fortuna! ;-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Sfogatevi Winzozziani!!!

            hanno verificato, controllato? Dunque questa
            storia della maggiore sicurezza dell'open
            source e' una favoletta, anche perche la
            maggior parte degli sviluppatori di certo
            non ha tempo (se non pagato) per studiarsi
            il codice scritto da altri; Io che ho un'azienda la cui priorità massima è la sicurezza posso pagare dei tecnici che mi verifichino la correttezza del codice. Tu che ti affidi a Microsoft non puoi. Così difficile da capire?Nessuno vuol far credere che TUTTI gli utenti del mondo OpenSource abbiano le capacità tecniche, il tempo e la voglia di verificare. Che quest'ultimo caso mi smentisca, non mi pare proprio! Il big è stato trovato da un utente (leggendo il codice) e corretto da tecnici RedHat (che NON sono i produttori del codice, ma terze parti). Questo panorama è letteralmente impossibile nel mondo closed source.
            quindi per la
            maggior parte dei casi ci si affida al
            lavoro degli altri alla cieca anche avendo
            il codice sotto mano.E' vero. Nel mondo Closed Source ciò è istituzionalizzato ed è l'UNICA strada. Nel mondo open source forse è raro come dici tu, ma è possibile. Non capisco perchè dovrebbe essere peggio!
    • Anonimo scrive:
      Re: Sfogatevi Winzozziani!!!
      - Scritto da: Il Cencioso
      Finalmente Windzozziani ci potrete attaccare
      per la prima volta sulla sicurezza di LinuxPer la prima volta? Stai scherzando spero...Non credo che un windzozzioano come lo chiami tu debba sfogarsi... e' gia' successo altre volte.Per esempio devo citare un heap overflow sul server ftp, il primo che mi viene in mente.Saluti
      • Anonimo scrive:
        Re: Sfogatevi Winzozziani!!!

        Per esempio devo citare un heap overflow sul
        server ftp, il primo che mi viene in mente.su UN server FTP, e uno dei meno usati. A differenza di IIS, i server ftp su *nix sono moltissimi, qualcuno peggiore, qualcuno miglioreinformarsi prego....
        • Anonimo scrive:
          Re: Sfogatevi Winzozziani!!!
          - Scritto da: marchet


          Per esempio devo citare un heap overflow
          sul

          server ftp, il primo che mi viene in
          mente.

          su UN server FTP, e uno dei meno usati. A
          differenza di IIS, i server ftp su *nix sonoA differenza di IIS (che e' uno) , su unix ce ne sono tanti... ma e' un ragionamento?Presupponi che su windows ci sia un solo server FTP o WEB. Cosa ovviamente non vera.In ogni caso era proprio il piu' usato. (adesso non lo so ma allora lo era).Informarsi prego... almeno per la faccenda windows.Saluti
          • Anonimo scrive:
            Re: Sfogatevi Winzozziani!!!
            - Scritto da: Sarge


            - Scritto da: marchet




            Per esempio devo citare un heap
            overflow

            sul


            server ftp, il primo che mi viene in

            mente.



            su UN server FTP, e uno dei meno usati. A

            differenza di IIS, i server ftp su *nix
            sono

            A differenza di IIS (che e' uno) , su unix
            ce ne sono tanti... ma e' un ragionamento?

            Presupponi che su windows ci sia un solo
            server FTP o WEB. Cosa ovviamente non vera.
            In ogni caso era proprio il piu' usato.
            (adesso non lo so ma allora lo era).
            allora, prova a rileggere ad alta voce piano piano: l'ultimo bug su server ftp open source riguardava uno dei peggiori e meno usati software di tutte le distribuzioni.al contrario, le falle del principale software server prodotto da MS non si contano...capeesh?
          • Anonimo scrive:
            Re: Sfogatevi Winzozziani!!!
            - Scritto da: marchet
            allora, prova a rileggere ad alta voce piano
            piano: l'ultimo bug su server ftp open
            source riguardava uno dei peggiori e meno
            usati software di tutte le distribuzioni.Allora rileggi anche tu:peggiore di sicuro, meno usato no. Stiamo parlando di wu-ftp tutti e due, spero.Capeesh?
        • Anonimo scrive:
          Re: Sfogatevi Winzozziani!!!
          - Scritto da: marchet


          Per esempio devo citare un heap overflow
          sul

          server ftp, il primo che mi viene in
          mente.

          su UN server FTP, e uno dei meno usati. A
          differenza di IIS, i server ftp su *nix sonoA differenza di IIS (che e' uno) , su unix ce ne sono tanti... ma e' un ragionamento?Presupponi che su windows ci sia un solo server FTP o WEB. Cosa ovviamente non vera.In ogni caso era proprio il piu' usato. (adesso non lo so ma allora lo era).Informarsi prego... almeno per la faccenda windows.Saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: Sfogatevi Winzozziani!!!
      Ti sei mai abbonato alle newsletter Linux. Io non ricevo meno sagnalazioni da parte di Red-Hat di quante ne ricevo da Microsoft.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sfogatevi Winzozziani!!!
      già che ci siamo, aperti alla critica e non solo per battagliare e buttarsi merda addosso, date un'occhiata a questo posthttp://punto-informatico.it/pol.asp?mid=154311&fid=1e date il vostro apporto ...- Scritto da: Il Cencioso
      W Linux W Open Source.
    • Anonimo scrive:
      invece di sparare ca_te ...
      invece di prepararti all'ondata di merda degli utenti windows, preparati all'ondata di terrore che dovrebbe invaderti ... se ci sono davvero queste falle c'è davvero il pericolo che qualcuno le sfrutti!!!!quello è il pericolo.lasciali cantare quelli di windox ! chi se ne frega, loro non sanno neanche cosa sia una falla, tanto quanto non lo sa l'aria aperta.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sfogatevi Winzozziani!!!
      - Scritto da: Il Cencioso
      Finalmente Windzozziani ci potrete attaccareSi` grazie, credo che lo faro`.
      per la prima volta sulla sicurezza di Linuxhahaha, prima volta... vai a leggerti le statistiche di Security Focus. ignorante.
      (ed Open Source in generale). Ammettiamo la
      sconfitta, ma voi in quanto a buchi e falle
      ci siete abituati ed a quanto pare spesso...
      Noi di Linux no!!!Esistono diverse categorie di utenti Linux. Ci sono i pochi eletti che sanno e capiscono effettivamente qualcosa, e non passano le loro giornate a difendere cio` che e` nulla di piu` di uno strumento (personale e/o professionale). Poi ci sono gli smanettoni con tanta voglia di fare, che installano Linux per curiosita` e piano piano imparano a usarlo. Questi a volte si lanciano in battaglie pro-Linux, ma quasi sempre si tratta di un impeto d'amore per il sistema operativo che hanno appena iniziato ad apprezzare.Poi ci sono quelli come te, quelli che De Gregori definiva "convinti di avere delle idee". Quelli che hanno sentito parlare di Linux da gente delle due categorie precedenti, e si sono sentiti inferiori. Cosi` hanno trovato Linux in un CD in edicola e l'hanno installato per sentirti acher ed EliTe. Magari hanno anche letto due righe del kernel-HOWTO, sono riusciti a ricompilare il kernel e si sono sentiti incredibilmente kewl perche` hanno saputo digitare il comando make correttamente.In gergo tecnico gli appartenenti a quest'ultima categoria si chiamano "lamer" (pronunciato /lamah/). Gli etologi possono studiarli con facilita`, si trovano in grandi mandrie fra il pubblico di Punto Informatico, in IRC e fra gli utenti di Slashdot.
      W Linux W Open Source.Sono d'accordo. Ma io ho un'idea del perche`, tu no.
  • Anonimo scrive:
    Re: gestione della memoria
    ops non avevo letto la risposta di pecos..
  • Anonimo scrive:
    Gioiscono, i servi di Bill Gates
    Senza offesa, sia chiaro.Ognuno e' libero di abbracciare, per fede odopportunismo (che spesso sono la stessa cosain questa terra globalizzata) la fede chepreferisce, certo che fa un po' ridere leggeregente che ride di un baco. Un baco che sara'risolto, senza bisogno di costosi updateche magari incasinano di piu' il sistema.Ridete, e continuate a ridere quandocomprate WinXP e vi beccate le funzioni che vispiano.Ridete, perche' i linuxari sono stupidi. Che poiil software Unix e dei surrogati sia fra i pilastridella rete e' un dettaglio: gridiamo open crap,dimostriamo la nostra ignoranza culturalee andiamo a letto gonfi di noi.Dimenticavo: mentre ridete ricordate che sepotete usare i server OpenNap dopo la morte diNapster o se potete scaricarvi i filmettini in50*50 pixel da Gnutella e' grazie all'Open Crap.Evviva Microsoft. Evviva gli standard chiusie proprietari. Abbasso chi fa la vera evoluzione:l'informatica e il progresso di tecnologieed idee aperto a tutti. Un mega bugli sewppellira'.Rideteci su, mentre rinnovate l'abbonamentoalle definizioni del Norton Antivirus che vidice se la mail appena ricevuta con Outlook contieneil worm di oggi o quello di ieri, che MS non ha ancoracorretto perche' antieconomico.
    • Anonimo scrive:
      Re: Gioiscono [non tutti]
      Ma cos'è, coda di paglia ?Non sono un servo di Bill Gates, o almeno non per scelta. Mi hanno messo davanti Windows e quello ho imparato ad usare. Quando ho capito che esistevano alternative più valide, ormai era tardi. Premesso che, come gran parte dell'utenza domestica, non ho speso un soldo per utilizzare il software di zio Bill, premesso che a me Windows XP va perfettamente (dove perfetto = soddisfa le mie necessità), premesso che mi appoggiavo alla rete di KaZaa e Morpheus (ora, con l'avvento del nuovo Morpheus, passerò ad audiogalaxy), premesso che è tanto vero che il web si appoggia su Unix quanto dato di fatto che grazie a utenti/utonti di Windows ha conosciuto l'attuale diffusione, premesso che non uso Norton Antivirus ... Vorrei esprimere il mio dispiacere per questo problema, mi si incrina leggermente un mito.Con sincerità,Un utente di Windows che ammira Linux
    • Anonimo scrive:
      Rosicano invece, gli schiavi dei sorgenti...
      Aò, sarà che noi ci siamo abituati ai bachi, però appena ne salta fuori uno come diventate acidi!Avete fatto i server OpenNap e appena vi salta fuori il baco li rinfacciate al mondo intero...Questo atteggiamento mi sa che va un po in contraddizione con lo spirito libero dell'open source.I server OpenNap li avete fatti per il piacere di fare qualcosa di libero e di utile o solo per soddisfare il vostro strabordante ego?E poi, dite tanto che con l'open source il debug lo possono fare tutti, perchè siete tutti bravi e capite tutti come funziona il kernel e poi sto baco è un sacco di tempo che gira.Come mai? Perchè esiste? Di tutta la community Linux non se ne è mai accorto nessuno? Il codice di quel pacchetto l'hai mai guardato qualcuno?Non siete capaci a capire cosa c'è scritto nel codice oppure perchè alla fine del codice non gliene frega una ceppa a (quasi) nessuno e aspettate mestamente il prossimo aggiornamento della vostra Mandrake (tanto pensano a tutto loro) esattamente come noi aspettiamo i Service Pack???Fatevi un esame di coscienza, siete solo spocchiosi, non siete i paladini della libertà...
      • Anonimo scrive:
        Re: Rosicano invece, gli schiavi dei sorgenti...
        - Scritto da: VanHelsing
        nessuno? Il codice di quel pacchetto l'hai
        mai guardato qualcuno?si, quell'utente che ha trovato il bug e che lo ha segnalato a red hat...
        Non siete capaci a capire cosa c'è scritto
        nel codice oppure perchè alla fine del
        codice non gliene frega una ceppa a (quasi)
        nessuno e aspettate mestamente il prossimo
        aggiornamento della vostra Mandrake (tanto
        pensano a tutto loro) esattamente come noi
        aspettiamo i Service Pack???Molte patch vengono fatte proprio da utenti non legati alle distribuzioni... ovviamente non sono tutti programmatori a questo mondo, ma se lo sei, e trovi un problema, puoi risolverlo esattamente come fanno migliaia di programmatori tutti i giorni.
        • Anonimo scrive:
          Re: Rosicano invece, gli schiavi dei sorgenti...
          Almeno gli schiavi dei sorgenti possono decidere se cambiare le cose da soli o mandare a cagare la libreria... gli schiavi della microsoft neanche sanno come funzionano le loro schifezze
      • Anonimo scrive:
        Re: Rosicano invece, gli schiavi dei sorgenti...
        Il vantaggio nel mondo open source è che i problemi non vengono tenuti nascosti, come invece farebbe Microzzozz se potesse e se non ci fossero utenti esterni che segnalano i problemi. Open source non significa "privo di bachi", significa che i sorgenti sono visibili e analizzabili da chiunque. Questa falla è stata scoperta ieri, e fra pochi giorni sarà già disponibile una patch di correzione. Quanto aspetterebbero i clienti di M$ per un service pack che magari poi crea più problemi di quanti ne risolve?- Scritto da: VanHelsing
        Aò, sarà che noi ci siamo abituati ai bachi,
        però appena ne salta fuori uno come
        diventate acidi!
        Avete fatto i server OpenNap e appena vi
        salta fuori il baco li rinfacciate al mondo
        intero...

        Questo atteggiamento mi sa che va un po in
        contraddizione con lo spirito libero
        dell'open source.

        I server OpenNap li avete fatti per il
        piacere di fare qualcosa di libero e di
        utile o solo per soddisfare il vostro
        strabordante ego?

        E poi, dite tanto che con l'open source il
        debug lo possono fare tutti, perchè siete
        tutti bravi e capite tutti come funziona il
        kernel e poi sto baco è un sacco di tempo
        che gira.
        Come mai? Perchè esiste? Di tutta la
        community Linux non se ne è mai accorto
        nessuno? Il codice di quel pacchetto l'hai
        mai guardato qualcuno?

        Non siete capaci a capire cosa c'è scritto
        nel codice oppure perchè alla fine del
        codice non gliene frega una ceppa a (quasi)
        nessuno e aspettate mestamente il prossimo
        aggiornamento della vostra Mandrake (tanto
        pensano a tutto loro) esattamente come noi
        aspettiamo i Service Pack???

        Fatevi un esame di coscienza, siete solo
        spocchiosi, non siete i paladini della
        libertà...
        • Anonimo scrive:
          Re: Rosicano invece, gli schiavi dei sorgenti...
          - Scritto da: Jul
          ... Questa falla è stata scoperta ieri, e fra
          pochi giorni sarà già disponibile una patch di
          correzione.Sul server FTP di Mandrake è già disponibile l'aggiornamento...
          Quanto aspetterebbero i clienti
          di M$ per un service pack che magari poi
          crea più problemi di quanti ne risolve?Almeno un mese... il tempo per preparare l'explois!
      • Anonimo scrive:
        Re: Rosicano invece, gli schiavi dei sorgenti...
        - Scritto da: VanHelsing
        Aò, sarà che noi ci siamo abituati ai bachi,
        però appena ne salta fuori uno come
        diventate acidi!
        Avete fatto i server OpenNap e appena vi
        salta fuori il baco li rinfacciate al mondo
        intero...nessuno li stava rinfacciando. era solo un esempio.
        Questo atteggiamento mi sa che va un po in
        contraddizione con lo spirito libero
        dell'open source....e perché? ti sei documentato prima di dire questa fesseria?
        I server OpenNap li avete fatti per il
        piacere di fare qualcosa di libero e di
        utile o solo per soddisfare il vostro
        strabordante ego?la prima che hai detto!poi, è ovvio, ognuno può prenderla come vuole!
        E poi, dite tanto che con l'open source il
        debug lo possono fare tutti, perchè siete
        tutti bravi e capite tutti come funziona il
        kernel e poi sto baco è un sacco di tempo
        che gira.il debug lo *possono* fare tutti, ma non è che lo *devono* fare tutti. capisci il concetto?
        Come mai? Perchè esiste? Di tutta la
        community Linux non se ne è mai accorto
        nessuno? Il codice di quel pacchetto l'hai
        mai guardato qualcuno?guarda che è esattamente quello che è successo, sai? ma non è che tutti gli utenti linux sono programmatori, e non tutti passano le giornate a leggersi milioni di righe di sorgenti!
        Non siete capaci a capire cosa c'è scritto
        nel codice oppure perchè alla fine del
        codice non gliene frega una ceppa a (quasi)
        nessuno e aspettate mestamente il prossimo
        aggiornamento della vostra Mandrake (tanto
        pensano a tutto loro) esattamente come noi
        aspettiamo i Service Pack???ma perché dici queste cose quando sai che non sono vere? per favore, la prossima volta che trovi un exploit in Outlook Express mandalo alla microsoft, ma possibilmente prepara gli avvocati... perché ormai stanno cercando di rendere illegale anche il reverse engineering!
        Fatevi un esame di coscienza, siete solo
        spocchiosi, non siete i paladini della
        libertà...prontooooo! qua nessuno è paladino della libertà! si tratta solo di una scelta. ah già, ma l'utente windows è uno che non sceglie neanche quale browser usare, perché pensa che internet l'abbia inventata microsoft... scusami! :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Gioiscono, i servi di Bill Gates

      Dimenticavo: mentre ridete ricordate che se
      potete usare i server OpenNap dopo la morte
      di
      Napster o se potete scaricarvi i filmettini
      in
      50*50 pixel da Gnutella e' grazie all'Open
      Crap.Il protocollo più efficente per il file sharing è sicuramente il FASTTRACK non mi risulta sia open o sbaglio?In questo caso si vede come l'organizzazione di una azienda sia superiore all'organizzazione libera.
      • Anonimo scrive:
        Re: Gioiscono, i servi di Bill Gates
        - Scritto da: Barbara
        Il protocollo più efficente per il file
        sharing è sicuramente il FASTTRACK non mi
        risulta sia open o sbaglio?
        In questo caso si vede come l'organizzazione
        di una azienda sia superiore
        all'organizzazione libera."organizzazione libera" ??? Cioè ? Scusa secondo te RedHat o Sun non sono aziende ??? Guarda che se non lo sai i programmi OpenSource non sono fatti dai 12enni nei garage di casa, ma da aziende normalissime che hanno un modo di fare impresa differente da altre, tutto qui.
        • Anonimo scrive:
          Re: Gioiscono, i servi di Bill Gates
          - Scritto da: Hakkar
          - Scritto da: Barbara

          Il protocollo più efficente per il file

          sharing è sicuramente il FASTTRACK non mi

          risulta sia open o sbaglio?

          In questo caso si vede come
          l'organizzazione

          di una azienda sia superiore

          all'organizzazione libera.

          "organizzazione libera" ??? Cioè ? Scusa
          secondo te RedHat o Sun non sono aziende ???
          Guarda che se non lo sai i programmi
          OpenSource non sono fatti dai 12enni nei
          garage di casa, ma da aziende normalissime
          che hanno un modo di fare impresa differente
          da altre, tutto qui.I software OpenSource o sono fatti da bimbetti e giovincelli dai 12 ai 25 anni per farsi un po' di esperienza scrivendo qualche porcata o per presentare qualcosa alla tesina o sono scritti da qualche pensionato vetusto sistemista unix che non ha idea su come passare il tempo e scrive paleocodice aggratis o sono di prodotti sviluppati da aziende che erano fallimentari o sono prodotti promozionali per diffondere una tecnologia chiusai casi sono solo questi quattropoi c'è chi li sfrutta come quelle azienducce che hai citato ma il problema dell'OpenSource non è lo scrivere il codice hobbysticamente o lo sfruttamento di questo lavoro senza la minima corrisponsione di soldi agli autori ma la valenza di convenienza aziendale che qualche spocchioso perditempo impegnato politicamente gli vuole ingiustamente ed immeritatamente darea meno che non abbiate da giocarci o per hobby buttate quel cesso di software e passate a qualcosa di più serio e meno vetustotanto che se mettete le mani sul codice è bene che vi rendiate conto che potete solo far danni altrimenti avreste fatto i soldi lavorando da su qualche altro progetto retribuitoma tanto siete solo politicanti con zero capacità che parlano e bastail solito MCSE
          • Anonimo scrive:
            Re: Gioiscono, i servi di Bill Gates
            - Scritto da: MCSE
            I software OpenSource o sono fatti da
            bimbetti e giovincelli dai 12 ai 25 anni per
            farsi un po' di esperienza scrivendo qualche
            porcata o per presentare qualcosa alla
            tesina o sono scritti da qualche pensionato
            vetusto sistemista unix che non ha idea su
            come passare il tempo e scrive paleocodice
            aggratis o sono di prodotti sviluppati da
            aziende che erano fallimentari o sono
            prodotti promozionali per diffondere una
            tecnologia chiusa
            i casi sono solo questi quattroFALSO. Certo, è ANCHE così, cioè se sei un esperto e vuoi farti il tuo programma, o modificarti la GUI puoi. Ma i team di sviluppo delle apps maggiori sono programmatori esattamente come quelli di M$, anzi io direi migliori.
            poi c'è chi li sfrutta come quelle
            azienducce che hai citato Azienducce ??? La SUN ? Come dice Zucchero, ti sputo in bocca!
            ma il problema dell'OpenSource non è lo
            scrivere il codice hobbysticamente o lo
            sfruttamento di questo lavoro senza la
            minima corrisponsione di soldi agli autori
            ma la valenza di convenienza aziendale che
            qualche spocchioso perditempo impegnato
            politicamente gli vuole ingiustamente ed
            immeritatamente dareGuarda che i programmatori vengono pagati allo stesso modo, se vogliono ovviamente. Se invece vogliono farlo per hobby, perchè hanno già un altro lavoro (come Linus Torvalds), liberi di farlo. Ah, ma forse tu pensi che i programmatori M$ siano pagati in percentuale sul venduto...ti sbagli, sono pagati un tot al mese e basta, sia che M$ venda Office a 1000? sia che lo venda a 100.

            a meno che non abbiate da giocarci o per
            hobby buttate quel cesso di software e
            passate a qualcosa di più serio e meno
            vetustoMeno vetusto di cosa ? Di Windows intendi, forse....Cmq STIAMO PARLANDO DI OPENSOURCE, NON DI LINUX ! L'OPEN SOURCE C'E' ANCHE PER WINDOWS ! (scusate l'urlo).
            tanto che se mettete le mani sul codice è
            bene che vi rendiate conto che potete solo
            far danni altrimenti avreste fatto i soldi
            lavorando da su qualche altro progetto
            retribuitoCerto, è così che si fa ricerca. Infatti tutti i ricercatori del mondo, i veri geni, quelli che fanno avanzare davvero il progresso tecnologico, sono tutti straricchi e non hanno problemi di finanziamento....
            ma tanto siete solo politicanti con zero
            capacità che parlano e bastaInvece tu sei un genio. Mi inchino alla tua sapienza, o saggio.
            il solito MCSEil solito troll
          • Anonimo scrive:
            Re: Gioiscono, i servi di Bill Gates
            Hahahhahahahhahahhahahhahahahhahahaha....continua continua a certificarti a 200k a libro...
          • Anonimo scrive:
            Re: Gioiscono, i servi di Bill Gates
            non bastava scrivere trollate, una volta, le devi pure ribadire... ragazzi, neanche Darth vader scrive 'ste menate...
          • Anonimo scrive:
            Re: Gioiscono, i servi di Bill Gates
            uhuhuhuhuh yak yak yak yak yak!!!sei un grande :-)
      • Anonimo scrive:
        Re: Gioiscono, i servi di Bill Gates
        e da un esempio vorresti trarre conclusioni?si può fare al contrario:IIS è lento, vulnerabile e pieno di Bug, Apache no.Lo vedi che l'OS è migliore?anche questo discorso non ha senso, ma metti che figura che fa?
        • Anonimo scrive:
          Re: Gioiscono, i servi di Bill Gates
          - Scritto da: marchet
          e da un esempio vorresti trarre conclusioni?

          si può fare al contrario:

          IIS è lento, vulnerabile e pieno di Bug,
          Apache no.
          Lo vedi che l'OS è migliore?

          anche questo discorso non ha senso, ma metti
          che figura che fa?Infatti. Nessuno sta dicendo che programmi ottimi non possono provenire anche dal mondo Closed Source. E cmq, se non ci fossero stati i server OpenNap, il filesharing sarebbe morto con la morte di Napster....
  • Anonimo scrive:
    Open Crap
    Hahahaha
    • Anonimo scrive:
      Re: Open Crap
      - Scritto da: GJ
      HahahahaMi associo alla tua risata! L'esibizione di Benignidell'altra sera è stata fantastica!
      • Anonimo scrive:
        Re: Open Crap
        - Scritto da: roberto
        - Scritto da: GJ

        Hahahaha

        Mi associo alla tua risata! L'esibizione di
        Benigni
        dell'altra sera è stata fantastica!Un po' troppo copiata oserei dire... da "tutto benigni dal vivo" . L'hanno pagato per questo?Ah, ogni paragone col mondo Open Source e' puramente voluto :)Saluti
  • Anonimo scrive:
    Questo dimostra...
    ... come non esista un software "abbastanza" sicuro.Non cominciamo le solite discussioni/crociate su Microsoft Vs. Linux, prendiamola come una considerazione "super partes".Questa è a dir poco una "Notiziona", non solo perchè tocca un software che sembrava invulnerabile, ma perchè alimenta l'opinione che anche Unix e surrogati soffrano, come tra l'altro buona parte dei software del suo acerrimo nemico, di problemi vari. Non a caso il grande numero di aggiornamenti sulle varie distribuzioni disponibili, rappresentano una conferma alle mie parole.Accontentiamoci, fin che si usa un computer si dovrà leggere anche di queste cose.Prosit
    • Anonimo scrive:
      Re: Questo dimostra...
      - Scritto da: Giacomo
      ... come non esista un software "abbastanza"
      sicuro.Avevi qualche dubbio?
      Questa è a dir poco una "Notiziona", non
      solo perchè tocca un software che sembrava
      invulnerabile, ma perchè alimenta l'opinioneInvulnerabile? Quale software _TI_ sembrava invulnerabile? (a te, non certo al resto del mondo). Non puo' esistere un software *sicuramente* esente da problemi, e questo e' stato dimostrato matematicamente (non puoi scrivere un programma che determini se un qualsiasi altro programma terminera' oppure no).
      che anche Unix e surrogati soffrano, come
      tra l'altro buona parte dei software del suo
      acerrimo nemico, di problemi vari.Ma dove sei stato fino adesso? Dove hai sentito dire che un qualsiasi programma non soffra di problemi di sicurezza? Sono veramente POCHISSIMI quelli che ne hanno avuti pochi (qmail di Bernstein, ma non saprei citartene altri).
      Non a caso il grande numero di aggiornamenti
      sulle varie distribuzioni disponibili,
      rappresentano una conferma alle mie parole.Mmm... perla di saggezza, le tue parole, eh?
      Accontentiamoci, fin che si usa un computer
      si dovrà leggere anche di queste cose.Questo e' ARCINOTO. RISAPUTO. STRADETTO.Il punto del discorso e' che che se si ha a disposizione il codice sorgente, molti occhi possono cercare e scoprire i buchi di sicurezza. Se non lo si ha, probabilmente solo i malintenzionati si scervelleranno per trovare buchi di sicurezza che con il codice davanti sarebbe molto piu' facile trovare. E un cracker un nuovo exploit di SQL server se lo VENDE, di certo non avverte la M$, ne' tantomeno crea una patch (visto che legalmente gli e' VIETATO farlo... puoi solo sperare che la M$ sia cosi' gentile da coprire il buco).
  • Anonimo scrive:
    :-) Mi vien da ridere
    Cari amici linuxari ridete, ridete, che la ZLIB vi ha fatto i gnocci :-)Certo, lo so, ogni sistema informatico contiene bug, però col metodo della full-disclosure quando il bug viene scoperto tutti sono in pericolo, ancor prima che il bug sia stato exploitato realmente.Rassegnatevi, è solo questione di tempo, ma il Trustworthy Computing prendera' ineluttabilmente il sopravvento sul vostro beneamato pinguino (che poi è paccottaglia vecchia di trent'anni: logico che inizi a fare acqua!).
    • Anonimo scrive:
      Re: :-) Mi vien da ridere
      Qualcuno ha anticipato Microsoft... www.trustworthycomputing.itguarda un po cosa appare se ci vai...Prima che il software MS possa davvero meritare un po della mia fiducia ce ne vorrà di tempo...
    • Anonimo scrive:
      Re: :-) Mi vien da ridere
      - Scritto da: maximilian
      Cari amici linuxari ridete, ridete, che la
      ZLIB vi ha fatto i gnocci :-)un giorno a noi, un altro a IIS... cosa ci vuoi fare? tanto lo sappiamo tutti che *non* esiste un software perfetto! o forse non te l'hanno mai spiegato?
      Certo, lo so, ogni sistema informatico
      contiene bug, però col metodo della
      full-disclosure quando il bug viene scoperto
      tutti sono in pericolo, ancor prima che il
      bug sia stato exploitato realmente.mica vero. tutti quelli che non sono in grado di proteggersi sono in pericolo. ma almeno lo sanno e se c'è tra loro qualcuno un grado di risolverlo, il problema, può farlo tranquillamente. prova tu a mandare a microsoft una patch per un exploit su, ad esempio, Exchange server! ma intanto "comincia a correre", perché ti arrestano!!
      Rassegnatevi, è solo questione di tempo, ma
      il Trustworthy Computing prendera'
      ineluttabilmente il sopravvento sul vostro
      beneamato pinguinothrustworthy computing? oh sì, come no! io dico che il mio programma è sicuro e tutti fanno finta di crederci!
      (che poi è paccottaglia
      vecchia di trent'anni: logico che inizi a
      fare acqua!)....e perché non ti informi un po', prima di parlare? o forse sono io che sbaglio a risponderti, dato che probabilmente sei solo un troll...!
      • Anonimo scrive:
        Re: :-) Mi vien da ridere
        - Scritto da: godzilla


        - Scritto da: maximilian

        Cari amici linuxari ridete, ridete, che la

        ZLIB vi ha fatto i gnocci :-)

        un giorno a noi, un altro a IIS... cosa ci
        vuoi fare? tanto lo sappiamo tutti che *non*
        esiste un software perfetto! o forse non te
        l'hanno mai spiegato?


        Certo, lo so, ogni sistema informatico

        contiene bug, però col metodo della

        full-disclosure quando il bug viene
        scoperto

        tutti sono in pericolo, ancor prima che il

        bug sia stato exploitato realmente.

        mica vero. tutti quelli che non sono in
        grado di proteggersi sono in pericolo. ma
        almeno lo sanno e se c'è tra loro qualcuno
        un grado di risolverlo, il problema, può
        farlo tranquillamente. prova tu a mandare a
        microsoft una patch per un exploit su, ad
        esempio, Exchange server! ma intanto
        "comincia a correre", perché ti arrestano!!


        Rassegnatevi, è solo questione di tempo,
        ma

        il Trustworthy Computing prendera'

        ineluttabilmente il sopravvento sul vostro

        beneamato pinguino

        thrustworthy computing? oh sì, come no! io
        dico che il mio programma è sicuro e tutti
        fanno finta di crederci!


        (che poi è paccottaglia

        vecchia di trent'anni: logico che inizi a

        fare acqua!).

        ...e perché non ti informi un po', prima di
        parlare? o forse sono io che sbaglio a
        risponderti, dato che probabilmente sei solo
        un troll...!Si, ovviamente è un troll (anche se non so cosa sia un troll). Tutti coloro che si permettono di criticare Linux o l'open source sono del "troll".Chi critica Windows invece è solo una persona che capisce cose che il 99% degli altri non capiscono:-)
        • Anonimo scrive:
          Re: :-) Mi vien da ridere
          - Scritto da: Alberto[cut mostruoso]
          Si, ovviamente è un troll (anche se non so
          cosa sia un troll).Tu sei un troll. E pure bello grosso. Qui sul forum puoi rispondere scegliendo di quotare o meno. Se scegli di quotare e lasci TUTTO il testo originale allora mi sa che devi leggerti un po la Netiquette.
          Tutti coloro che si
          permettono di criticare Linux o l'open
          source sono del "troll".Tu sei un troll. E pure bello grosso. (2)
          Chi critica Windows invece è solo una
          persona che capisce cose che il 99% degli
          altri non capiscono:-)Ecco. Ora ne ho la certezza.Tu sei un troll. E pure bello grosso. (3)Addio
        • Anonimo scrive:
          Re: :-) Mi vien da ridere
          - Scritto da: Alberto


          Si, ovviamente è un troll (anche se non so
          cosa sia un troll). Tutti coloro che si
          permettono di criticare Linux o l'open
          source sono del "troll".dato che, come al solito, non hai capito, ti spiego subito io: un troll è semplicemente uno che posta messaggi al solo scopo di ricevere risposte incazzate, perché si diverte a leggerle. tutto qui. in base a quello che ho letto il nostro amico mi è sembrato un troll, poi ognuno tiri le sue conclusioni: ma non ti fare tanti problemi, hai libertà di parola quanto ne ho io!
          Chi critica Windows invece è solo una
          persona che capisce cose che il 99% degli
          altri non capiscono:-)sai già come la penso, ma ti ripeto il concetto: io non credo di essere superiore ad un utente windows o di capirci più di lui, come non lo è nessuno /solo perché è utente linux/. linux non è la soluzione ai mali del mondo, e gli utenti linux non possiedono la scienza infusa. ma l'utente linux ha il merito di non accontentarsi e di andare alla ricerca di soluzioni alternative che gli permettano di usare il PC come meglio crede, e non come dice Bill Gates, mentre la stragrande maggioranza degli utenti windows ama windows perché non conosce e non vuole conoscere nient'altro.dài, almeno questo devi riconoscercelo!ciaogodz
    • Anonimo scrive:
      Re: :-) Mi vien da ridere
      troll
    • Anonimo scrive:
      Re: :-) Mi vien da ridere
      - Scritto da: maximilian
      Cari amici linuxari ridete, ridete, che la
      ZLIB vi ha fatto i gnocci :-)Sei veramente simpatico, un vero comico !Dai dai, facci ridere ancora, dai che sei bravo !
      Certo, lo so, ogni sistema informatico
      contiene bug, però col metodo della
      full-disclosure quando il bug viene scoperto
      tutti sono in pericolo, ancor prima che il
      bug sia stato exploitato realmente.SI, ma dopo 2 ore la patch e` gia' chiusa, se poi non applichi tale patch sei un incompetente ed e' meglio che vai a zappare la terra che e` piu` semplice e meno impegnativo.
      Rassegnatevi, è solo questione di tempo, ma
      il Trustworthy Computing prendera'
      ineluttabilmente il sopravvento sul vostro
      beneamato pinguino (che poi è paccottaglia
      vecchia di trent'anni: logico che inizi a
      fare acqua!).Ma non la senti la puzza delle stronzate che dici ? (scusate il termine ma sostituendolo si sarebbe perso il senso di tale perla, non mia naturalmente).La nostra accozzaglia vecchia di 30 anni tiene su tutta internet, e riesce a far girare in emulazione (www.vmware.com, www.win4lin.com, www.winehq.com) un sistema operativo vecchio di 15 anni, nato male, cresciuto peggio che ti da le schermate blu anche quando gira emulato.Comunque o sei un asino o sei un troll, molto probabile tutti e due.Mani rubate all'agricoltura, lo dico sempre !
      • Anonimo scrive:
        Re: :-) Mi vien da ridere
        - Scritto da: Memo Remigi
        Mani rubate all'agricoltura, lo dico sempre !Le tue di sicuro.
    • Anonimo scrive:
      Re: :-) Mi vien da ridere
      - Scritto da: maximilian]zac[
      Certo, lo so, ogni sistema informatico
      contiene bug, però col metodo della
      full-disclosure quando il bug viene scoperto
      tutti sono in pericolo, ancor prima che il
      bug sia stato exploitato realmente.]zac[Esatto, nei sistemi closed una falla del genere sarebbe passata sotto silenzio, forse, ma forse forse sarebbe finita in qualche service pach.Nel frattempo, vari mesi, qualcuno l'avrebbe trovata e usata.OT: mi piacerebbe sapere quanti s.o. verranno bucati a causa di questo bug, a intuito direi meno di dieci.
    • Anonimo scrive:
      Re: :-) Mi vien da ridere
      Ridi ridi...Quando hai finito di ridere però corri a ricompilare M$-Office....http://www.gzip.org/zlib/apps.htmlCome dici ? M$-Office è closed source ? Non hai i sorgenti ? Allora aspetta M$-Office XP 2nd Edition... costo 800?....- Scritto da: maximilian
      Cari amici linuxari ridete, ridete, che la
      ZLIB vi ha fatto i gnocci :-)

      Certo, lo so, ogni sistema informatico
      contiene bug, però col metodo della
      full-disclosure quando il bug viene scoperto
      tutti sono in pericolo, ancor prima che il
      bug sia stato exploitato realmente.

      Rassegnatevi, è solo questione di tempo, ma
      il Trustworthy Computing prendera'
      ineluttabilmente il sopravvento sul vostro
      beneamato pinguino (che poi è paccottaglia
      vecchia di trent'anni: logico che inizi a
      fare acqua!).
Chiudi i commenti