Australia: antivirus o disconnessione

Intervenire sugli ISP per far pressione sugli utenti affinché adottino le misure necessarie: questa la soluzione pensata da un comitato australiano, istituito per valutare la sicurezza in Rete

Roma – Il governo aussie sta pensando di premere affinché siano gli ISP a costringere gli utenti ad adottare le necessarie precauzioni per la navigazione.

Il governo aveva istituito una commissione, presieduta da Belinda Neal, per aggiornare il Governo sullo stato del cybercrimine e proporre possibili soluzioni al problema. Il rapporto di 262 pagine dal titolo “Cracker, truffatori e botnet: contrastare il problema del cybercrimine”, si chiude con una precisa indicazione: gli utenti non sono in grado di badare da soli alla propria sicurezza, né ci si può più aspettare che l’intera sicurezza online conti su di loro, per cui bisogna costringere i netizen ad usare antivirus e firewall.

Per farlo lo stato deve fare pressione sugli Internet Service Provider .

Per far sì che si possa garantire maggiore sicurezza in Rete occorre spezzare il meccanismo di proliferazione e diffusione del malware, e per far questo occorre poter agire sugli utenti finali: il comitato suggerisce così l’adozione di un nuovo “codice di procedura per la sicurezza informatica” per gli ISP che, magari, li obblighi ad adottare le dovute precauzioni per non subirne le conseguenze: non un pc infettato, ma un pc disconnesso. Mossa che, in realtà, sembra assomigliare ad una proposta già avanzata a settembre scorso dalla Internet Industry Association ( IIA ).

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • polis scrive:
    a chi è capitato?
    è più di qualche giorno che provo a scaricare VLC, ma il file risulta corrotto.
  • Alvaro Vitali scrive:
    Come si abilita l'accelerazione via GPU?
    Esiste un qualche parametro di compilazione per abilitare l'accelerazione via GPU?Ho una GeForce 8400GS, ma l'opzione "Accelerazione via GPU" in VLC è disabilitata in modo permanente.
    • ciccio pasticcio scrive:
      Re: Come si abilita l'accelerazione via GPU?
      non serve almeno una 8600?
      • Alvaro Vitali scrive:
        Re: Come si abilita l'accelerazione via GPU?
        No. Serve almeno una 8000; infatti, con altri programmi ho l'accelerazione via GPU abilitata e posso guardare i video in HD con il carico della CPU che crolla al 4% (mentre la GPU sta prendendo fuoco).
    • Alvaro Vitali scrive:
      Re: Come si abilita l'accelerazione via GPU?
      Problema risolto grazie al mitico Alien Bob:http://alien.slackbook.org/blog/decoding-hd-video-in-vlc/
  • suc scrive:
    altra ragione per passare a Vista/7
    accelerazione presente solo su Vista/7. XP è morto!
    • Nome e cognome scrive:
      Re: altra ragione per passare a Vista/7
      o a Linux, per lo stesso motivo.Io vi suggerisco Plan 9.http://cm.bell-labs.com/plan9/
      • pentolino scrive:
        Re: altra ragione per passare a Vista/7
        caspita, dire di nicchia è poco :-)(linux)
        • Nedanfor non loggato scrive:
          Re: altra ragione per passare a Vista/7
          - Scritto da: pentolino
          caspita, dire di nicchia è poco :-)

          (linux)Diciamo che è storico :)
      • DarkOne scrive:
        Re: altra ragione per passare a Vista/7
        - Scritto da: Nome e cognome
        o a Linux, per lo stesso motivo.

        Io vi suggerisco Plan 9.

        http://cm.bell-labs.com/plan9/E che è sto schifo?
        • Andy scrive:
          Re: altra ragione per passare a Vista/7
          - Scritto da: DarkOne
          - Scritto da: Nome e cognome

          o a Linux, per lo stesso motivo.



          Io vi suggerisco Plan 9.



          http://cm.bell-labs.com/plan9/

          E che è sto schifo?Hailetto e non hai capito una mazza, dici la verità...
      • suoranciata scrive:
        Re: altra ragione per passare a Vista/7
        - Scritto da: Nome e cognome
        o a Linux, per lo stesso motivo.

        Io vi suggerisco Plan 9.

        http://cm.bell-labs.com/plan9/mitologia del software(geek)
    • collione scrive:
      Re: altra ragione per passare a Vista/7
      si ma vista e settete non ce l'hanno l'accelerazione su schede ati, linux siquindi è meglio passare a linux :D
      • Francesco_Holy87 scrive:
        Re: altra ragione per passare a Vista/7
        ATI sta già lavorando ad aggiornare i suoi driver per renderli compatibili.
        • collione scrive:
          Re: altra ragione per passare a Vista/7
          beh per una volta siamo in vantaggio ;)però c'è stato pure il caso dei nehalem, dell'usb 3 e del sata 3 dove linux è arrivato primo :Pcomunque la mia era una risposta trollosa alla trollata di suc alias dovella
          • Francesco_Holy87 scrive:
            Re: altra ragione per passare a Vista/7
            È naturale. Linux è fatto dagli utenti, Windows no. Su Linux chiunque può scegliere cosa integrare, mentre su Windows solo la Microsoft può sceglierlo, ed è naturale che nel campo dello sviluppo di nuove tecnologie, molto spesso si preferisca lavorare sul codice aperto invece che su quello chiuso.
          • collione scrive:
            Re: altra ragione per passare a Vista/7
            effettivamente è naturale che i produttori di hardware sperimentino e testino l'hardware con linux, visto che così possono debuggarlo meglio e nel frattempo uniscono l'utile al "dilettevole" sfornando driver per linuxè interessante però notare come per una volta, una specifica open abbia permesso di implementare una funzionalità mentre nel caso closed, mancando quella specifica, si dovrà attendere il rilascio di nuovi driver catalystè un segnale importante, perchè si capisce che spesso giocare secondo regole condivise porta benefici a tutti
          • Francesco_Holy87 scrive:
            Re: altra ragione per passare a Vista/7
            È quasi sempre così. Va ricordato che la maggior parte delle migliorie che sono state apportate a Linux e nei vari programmi aperti sono dovute a finanziamenti e ricerche di varie aziende che hanno investito i propri fondi. Il mito del programmatore amatoriale che si diletta è da sfasare: ci sono certo, ma un programma concreto viene se c'è il lavoro di persone retribuite. Ad esempio vediamo aMSN2 e emesene2: sono due software che sono in programmazione da almeno 2 anni e ancora non è venuta alla luce una versione usabile, manco fosse una suite d'ufficio.
          • Nedanfor non loggato scrive:
            Re: altra ragione per passare a Vista/7
            - Scritto da: Francesco_Holy87
            Ad esempio vediamo aMSN2 e emesene2: sono due
            software che sono in programmazione da almeno 2
            anni e ancora non è venuta alla luce una versione
            usabile, manco fosse una suite
            d'ufficio.Condivido tutto ma non ho capito l'esempio. Emesene 2 è in largo ritardo poiché i programmatori continuano a sostenere l'1.x (aMSN non lo seguo), che trovo molto comodo e lo preferisco ad interfacce a me aliene come quella di empathy o di pidgin. Certo, mancano funzionalità, ma il protocollo non è XMPP ;)
          • Francesco_Holy87 scrive:
            Re: altra ragione per passare a Vista/7
            A me non pare che il programmatore continui a sostenere emesene. Anche perchè le espansioni come webcam, caratteri sfumati ecc sono stati fatti da un altro team.
          • SatHack scrive:
            Re: altra ragione per passare a Vista/7
            ....vediamo aMSN2 e emesene2: sono due
            software che sono in programmazione da almeno 2
            anni e ancora non è venuta alla luce una versione
            usabile, manco fosse una suite
            d'ufficio....magari il protocollo msn fosse pubblico eh!
          • Francesco_Holy87 scrive:
            Re: altra ragione per passare a Vista/7
            Però ci sono molti programmi che funzionano meglio.
          • suc scrive:
            Re: altra ragione per passare a Vista/7
            - Scritto da: collione
            però c'è stato pure il caso dei nehalem, dell'usb
            3 e del sata 3 dove linux è arrivato primo
            :Pguarda che anche nei laboratori Microsoft hanno già implementato USB3 e SATA3, non è detto che linux sia arrivato prima solo perchè tu li vedi già in qualche meandro sperduto di repository per linux
          • collione scrive:
            Re: altra ragione per passare a Vista/7
            la verità fa male eh!?! :DGET THE FACTS (rotfl)
    • panda rossa scrive:
      Re: altra ragione per passare a Vista/7
      - Scritto da: suc
      accelerazione presente solo su Vista/7.
      XP è morto!E tra un po' morira' anche il resto di winsozz.L'accelerazione e' supportata anche da ubuntu e quindi torna a cuccia!
      • suc scrive:
        Re: altra ragione per passare a Vista/7
        - Scritto da: panda rossa
        L'accelerazione e' supportata anche da ubuntu e
        quindi torna a
        cuccia!peccato xorg di ubuntu sia un mattone indigesto
        • panda rossa scrive:
          Re: altra ragione per passare a Vista/7
          - Scritto da: suc
          - Scritto da: panda rossa

          L'accelerazione e' supportata anche da ubuntu e

          quindi torna a

          cuccia!

          peccato xorg di ubuntu sia un mattone indigestoMettici gnome allora.
          • bertuccia scrive:
            Re: altra ragione per passare a Vista/7
            - Scritto da: panda rossa

            Mettici gnome allora.(newbie)
Chiudi i commenti