Australia, filtri anche sulle critiche

Il ministero delle Comunicazioni tenta di mettere a tacere i netizen irresponsabili, coloro che sostengono l'inefficacia del sistema statali di filtering
Il ministero delle Comunicazioni tenta di mettere a tacere i netizen irresponsabili, coloro che sostengono l'inefficacia del sistema statali di filtering

Nessuno si deve permettere di screditare il piano di filering nazionale che l’Australia persegue con ogni mezzo: il ministro delle Comunicazioni Stephen Conroy considera irresponsabili coloro che nutrono dei dubbi nei confronti di una rete epurata dallo stato.

Uno dei bersagli del ministero è Mark Newton : lavora per il provider australiano Internode e, a titolo personale, si è espresso su uno dei più frequentati forum australiani, Whirpool.net.au . Analizzando i risultati di un recente test sul sistema di filtering, Newton ha segnalato l’inefficacia e i rischi insiti nei setacci australiani, che prevedono di imbrigliare senza possibilità di appello i contenuti illegali inseriti nella lista stilata dall’Australian Communications & Media Authority e di far trapelare i contenuti inadatti ai minori solo per gli utenti che lo desiderino.

Il dissenso espresso da Newton non è stato tollerato dal Ministero: ha inviato una lettera alla Internet Industry Association, di cui il provider che dà lavoro a Newton fa parte. “Vorrei esprimere la mia seria preoccupazione per il fatto che un membro di IIA faccia circolare questo tipo di messaggi – scrive una rappresentante del Ministero – Ho inoltre comunicato al dirigente di IIA Peter Coroneos il mio disappunto riguardo a questo comportamento irresponsabile”. Un commento che avrebbe dovuto colpire il provider Internode e avrebbe dovuto spingerlo a temperare i fervori del suo dipendente Mark Newton.

Newton non sembra però disposto a piegarsi alle pressioni del ministero: Conroy starebbe “abusando della sua influenza come ministro per fare delle intimidazioni su un privato cittadino che dissente, tentando di mettere a tacere le sue idee politiche”. ( G.B. )

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

26 10 2008
Link copiato negli appunti