Australia, maggiori protezioni sull'email

Ci vorrà un mandato del giudice perché i cybercop australiani possano mettere il naso nelle mailbox degli utenti. Prima bastava una richiesta al provider


Canberra (Australia) – C’è una piccola notizia che arriva dal paese dei canguri che, vista la tendenza dilagante in mezzo mondo ad aumentare i poteri di controllo sulle comunicazioni, diventa decisamente più interessante. L’Australia ha infatti varato un provvedimento che rende meno accessibili ai cybercop le caselle email degli utenti internet.

Stando a quanto approvato nel Telecommunications Amendment Bill 2004, normativa in cui si parla esplicitamente di intercettazione , le agenzie governative e le forze dell’ordine che ritengono di dover accedere ai contenuti delle email di una mailbox, laddove queste email non siano ancora state scaricate dall’utente, dovranno ottenere un mandato del magistrato. E questo ha notevoli conseguenze.

Fino ad oggi, infatti, per ravanare nelle email conservate dai provider sui propri server prima che l’utente indagato le scaricasse sul proprio computer, la polizia non doveva far altro che chiederne l’accesso al provider stesso.

Soddisfazione è stata epressa dalla divisione locale della Electronic Frontier Foundation , l’associazione che si batte per i diritti nell’era digitale, secondo cui “il mandato necessario per l’intercettazione pone maggiori salvaguardie rispetto ad una semplice richiesta di accesso. Questo perché (le forze dell’ordine, ndr.) non possono più entrare in caselle elettroniche per illeciti o reati minori, si deve trattare di un grave crimine “.

Va detto che in Australia già in passato alcune misure anti-terrorismo, che sono invece state approvate in altri paesi, come gli Stati Uniti, sono state più volte bocciate in Parlamento proprio perché ritenute eccessivamente invasive della riservatezza che vuole essere garantita il più possibile sulle comunicazioni personali. Come noto, negli USA, dopo il Patriot Act , i provider sono tenuti a fornire log e contenuti su semplice richiesta delle autorità di pubblica sicurezza.

Ma non tutti sono d’accordo che la decisione australiana sia la migliore. Secondo alcune dichiarazioni apparse sulla stampa locale, infatti, altri gruppi pro-privacy ritengono che. In questo modo, sia ancora troppo facile accedere alle comunicazioni di soggetti che non sono coinvolti direttamente nelle indagini. “Si potrebbe trattare – affermano – di familiari o colleghi che hanno avuto contatti con il soggetto di una indagine su questioni del tutto estranee”. La soluzione sarebbe quella di consentire l’accesso alle sole comunicazioni avvenute tra due soggetti coinvolti entrambi in una indagine.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • avvelenato scrive:
    Re: garantismo vs sicurezza
    - Scritto da: Anonimo
    "Se queste informazioni - ha affermato il
    vicesindaco di San Jose Pat Dando in un
    recente intervento pubblico - possono
    fornire sicurezza anche solo ad un bambino,
    allora si deve agire".

    Queste frasi mi fanno accapponare la pelle.
    Allora perchè se, ad esempio,
    bloccare tutto il traffico di una
    città fornisce più sicurezza
    anche ad un solo bambino (è
    indiscutibile che se non ci sono auto i
    bambini non possono essere investiti dalle
    auto), non lo facciamo? Soprattutto,
    perchè non fermiamo la produzione di
    missili e bombe? Quelle sono inoffensive per
    i bambini forse??? Evidentemente i bambini
    irakeni non contano...racconterei a quello sheriffo una storiella.un giorno un ragazzo molto buono trovò una lampada. Sembrava vi fosse una scritta sopra, ma non si capiva bene, era così impolverata. Così la sfregò, e ne uscì fuori un genio.Dopo che il genio gli spiegò la storia dei desideri, lui chiese "voglio la pace nel mondo".e rimase l'unico uomo al mondo sulla terra.
  • vegeta scrive:
    Re: nessuna sorpresa...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: vegeta

    che la gongna sia un'emerità
    ca...ata

    lo sappiamo tutti ma, parlare di scimmie

    quando sono anni luce avanti a noi in
    ogni

    settore mi da l'idea che i gorilla
    siamo noi


    sono anni luce avanti a noi solo nella
    tecnologia e nella ricerca scientifica, ma
    lo sono perchè fanno venire
    dall'estero laureati, dottorati e
    ricercatori!
    in america il numero di ricercatori e
    dottorandi che vengono dall'europa superiore
    al 60% sul totale, e in generale prendono da
    fuori molta più gente di quanta siano
    in grado formarne da soli!
    Senza l'apporto di intelligenza dall'estero,
    cosa credi che sarebbero in grado di fare da
    soli???bhe la tua mio caro è oura illusione.che in america vadano geni da ogni parte del mondo è vero ma che nè hanno di loro nn ci piove.se si esclude la storia antica i nomi di scenziati che + figurano sono quelli americani ....inoltre in usa(che dio la benedicca) c'è la possibilità di fare qualcosa qui in italia 0.La se vali ti vengono a prendere fino a casa qua,se non hai i santi giusti a casa ci resti....
  • vegeta scrive:
    Re: nessuna sorpresa...
    - Scritto da: avvelenato
    - Scritto da: nop



    - Scritto da: vegeta


    che la gongna sia un'emerità

    ca...ata


    lo sappiamo tutti ma, parlare di
    scimmie


    quando sono anni luce avanti a noi
    in

    ogni


    settore mi da l'idea che i gorilla

    siamo noi



    tipo le tette in televisione?

    uccidono migliaia di persone per guerre

    "giuste" in diretta TV e poi si

    scandalizzano per una tetta?

    Poi ti segnalo un'altro luogo che ti

    dovrebbe far riflettere ...
    Guantanamo....





    io aggiungo che in alcuni stati americani
    (mi pare di ricordarci il texas assieme ad
    altri) nelle scuole non si può
    insegnare la teoria darwiniana,
    perché è in contraddizione con
    la Sacra Bibbia HiHiHihi hi qui fannto togliere la croce dalle scuole hi hi
  • vegeta scrive:
    Re: nessuna sorpresa...
    si va beh facile dire che lì hanno tutto di sbagliato del restyo l'italia funziona alla grande non ci sono problemi.loro fanno guerre con gli stranieri qui ci ammazziamo tra italiani che bello.magri loro hanno la forza per fare una guerra l'Italia è meglio che resta a casa
  • Anonimo scrive:
    Re: In Italia ci pensa il TG5
    3.Sapete come sono fatti i paesi... Girano le voci, i veleni. Don Paolo si era messo contro i suoi parrocchiani per via delle campane...
  • Anonimo scrive:
    Re: In Italia ci pensa il TG5
    - Scritto da: Anonimo
    Hai perfettamente ragione, ma se ci sono
    delle conferme...

    www.telefonoarcobaleno.com/new/TAnewsdettagliFonte non poi tanto autorevole. Comunque, visto che la citi tu, si legge:1.C?è chi parla di una storia intrecciata da don Paolo con una donna di Roma: «Poi lui voleva lasciarla e lei si è vendicata mandando suo figlio dai carabinieri a raccontare questa storia così squallida...». 2.Però io lo ricordo anche prendere una posizione molto dura, a esempio, contro la festa di San Gioacchino, patrono di Colleferro Scalo, ritenendola un?occasione pagana, con tutti i cantanti, i camioncini con la porchetta... Insomma, si era fatto dei nemici, questo sicuramenteQuindi mi pare che non ci sia una certezza assoluta, ma anche dei dubbi.Non puoi prendere in considerazione solo la parte che ti interessa.Un processo equo serve a stabilire la verità.
  • Anonimo scrive:
    Non è questo il punto
    Innocente o colpevole, indipendentemente dal fatto che vada dimostrato, il TG5 non è autorizzato a fungere da gogna mediatica.
  • Anonimo scrive:
    Re: garantismo vs sicurezza
    "Se queste informazioni - ha affermato il vicesindaco di San Jose Pat Dando in un recente intervento pubblico - possono fornire sicurezza anche solo ad un bambino, allora si deve agire".Queste frasi mi fanno accapponare la pelle.Allora perchè se, ad esempio, bloccare tutto il traffico di una città fornisce più sicurezza anche ad un solo bambino (è indiscutibile che se non ci sono auto i bambini non possono essere investiti dalle auto), non lo facciamo? Soprattutto, perchè non fermiamo la produzione di missili e bombe? Quelle sono inoffensive per i bambini forse??? Evidentemente i bambini irakeni non contano...
  • Anonimo scrive:
    Re: In Italia ci pensa il TG5
    Sottoscrivo in pieno i due video da te proposti. (se non si è di destra of course! ;) )
  • Anonimo scrive:
    Re: E il maniaco? Dove puo' abitare?
    dillo agli mmmericani...
  • Anonimo scrive:
    Re: Neri e ispanici?
    - Scritto da: Anonimo
    Cliccando a caso, ho visto in maggior parte
    neri e minoranze etniche. Eh, questa
    America...Non credo che i neri siano piu' una minoranza etnica in America, cominque sara' senz'altro la piu' tartassata
  • Anonimo scrive:
    Neri e ispanici?
    Cliccando a caso, ho visto in maggior parte neri e minoranze etniche. Eh, questa America...
  • Anonimo scrive:
    Re: E il maniaco? Dove puo' abitare?
    - Scritto da: Anonimo
    E il povero maniaco?
    Al termine della condanna, non puo' che fare
    l'eremita, perche' DOVUNQUE lo potrebbero
    riconoscere. Anche in Norvegia.
    E basta che uno solo in tutto il quartiere
    ti riconosca per diffondere la notizia a
    macchia d'olio, per il bene della comunita'.

    E quelli condannati per errore poi
    scagionati?
    Chi le contatta le 20.000 persone (al mese)
    per avvertire che in realta' questo e' un
    bravo padre di familia?

    Inoltre la gogna e' una condanna a vita che
    impedisce il reinserimento nella societa'.

    Mi ricorda le fasce al braccio con la stella
    di David di Hitler.Sarebbe gia' un sistema piu' intelligente in quanto, quando uno risulta innocente se la puo togliere.Ma ci siamo salvati una volta e al costo di parecchie vite umane, da questo modo di concepire la vita adesso vogliamo ricascarci?
  • Anonimo scrive:
    Nuovo business...
    Qualcuno ti fornira' una faccia nuova e dei nuovi dati anagrafici.Come al solito che ha soldi... :D :D
  • Anonimo scrive:
    E se la sentenza risulta sbagliata?
    Che scrivono vicino al tuo nome?OOOOppppssss.E nei casi di omonimia?Perche' non lapidarlo? cosi si fa prima ed il popolo si diverte?Alla faccia del progresso :(
  • Anonimo scrive:
    Re: In Italia ci pensa il TG5

    Hai perfettamente ragione, ma se ci sono
    delle conferme...

    www.telefonoarcobaleno.com/new/TAnewsdettagliEmbe'??Hai letto?I suoi parrocchiani lo odiavano. Un complotto.Eppoi cosa sono 2 fotografie?Allora anche le foto di Andreotti col Padrino.Erano solo dei fotomontaggi.Invece il senatore a vita era innocente!
  • Anonimo scrive:
    Re: nessuna sorpresa...
    - Scritto da: vegeta
    che la gongna sia un'emerità ca...ata
    lo sappiamo tutti ma, parlare di scimmie
    quando sono anni luce avanti a noi in ogni
    settore mi da l'idea che i gorilla siamo noi
    sono anni luce avanti a noi solo nella tecnologia e nella ricerca scientifica, ma lo sono perchè fanno venire dall'estero laureati, dottorati e ricercatori!in america il numero di ricercatori e dottorandi che vengono dall'europa superiore al 60% sul totale, e in generale prendono da fuori molta più gente di quanta siano in grado formarne da soli!Senza l'apporto di intelligenza dall'estero, cosa credi che sarebbero in grado di fare da soli???
  • Anonimo scrive:
    "diritto all'oblio" non esiste più
    non che io ami quella gentaglia ... ma se uno esce di galera, magari si fa le sue cure, cambia e son 10 anni che non è più quello / quella ... click click e nessuno ti darà mai la seconda possibilità
  • Anonimo scrive:
    E il maniaco? Dove puo' abitare?
    E il povero maniaco?Al termine della condanna, non puo' che fare l'eremita, perche' DOVUNQUE lo potrebbero riconoscere. Anche in Norvegia.E basta che uno solo in tutto il quartiere ti riconosca per diffondere la notizia a macchia d'olio, per il bene della comunita'.E quelli condannati per errore poi scagionati?Chi le contatta le 20.000 persone (al mese) per avvertire che in realta' questo e' un bravo padre di familia?Inoltre la gogna e' una condanna a vita che impedisce il reinserimento nella societa'.Mi ricorda le fasce al braccio con la stella di David di Hitler.
  • Anonimo scrive:
    Re: In Italia ci pensa il TG5

    sai ... il sentito dire non mi ispira troppa
    fiducia...Hai perfettamente ragione, ma se ci sono delle conferme...http://www.telefonoarcobaleno.com/new/TAnewsdettaglio_it.php?id_news=484
  • Anonimo scrive:
    Re: In Italia ci pensa il TG5

    Bè...il fatto che le autorità
    (leggi "Carabinieri") abbiano trovato i
    video che ritraggono il parroco e il ragazzo
    in atteggiamenti "intimi" non è
    flagranza, ma riduce di molto le
    possibilità di assoluzione, no?sai ... il sentito dire non mi ispira troppa fiducia...
  • Anonimo scrive:
    Re: In Italia ci pensa il TG5

    l'unica prova schiacciante è la
    flagranza....Bè...il fatto che le autorità (leggi "Carabinieri") abbiano trovato i video che ritraggono il parroco e il ragazzo in atteggiamenti "intimi" non è flagranza, ma riduce di molto le possibilità di assoluzione, no?
  • Anonimo scrive:
    Guardoni
    "Chiunque può accedere a quel database e, secondo il Dipartimento, la gogna funziona."se funziona solo perchè è online ed è stato visitato da 20.000 persone in un mese allora è anche vero che la popolazione è piena di guardoni visto il numero di visitatori giornalieri di playboy...
  • Anonimo scrive:
    Re: In Italia ci pensa il TG5

    Se il prete dovesse essere innocente
    chiederei i danni direttamente a Mentana..perchè danni? ... in galera!
  • Anonimo scrive:
    Re: In Italia ci pensa il TG5

    4- Il mio commento serviva solo a rendere
    noto a chi non ne era a conoscenza che il
    beneficio del dubbio non esiste in
    concomitanza di prove schiacciantil'unica prova schiacciante è la flagranza....
  • Anonimo scrive:
    Re: In Italia ci pensa il TG5

    4- Il mio commento serviva solo a rendere
    noto a chi non ne era a conoscenza che il
    beneficio del dubbio non esiste in
    concomitanza di prove schiacciantiprove schiaccianti raccolte da chi?Solo determinati organismi sono autorizzati a produrre documentazione del fatto .....
  • Anonimo scrive:
    Re: In Italia ci pensa il TG5
    - Scritto da: Anonimo

    quindi il TG5 ha gia' emesso la
    sentenza ...

    Non direi...direi piuttosto che ha
    raccontato il fatto e ha fatto intendere che
    le prove in mano alle autorità non
    lasciano aperte molte strade
    all'assoluzione.quindi hanno emesso la sentenza di colpevolezza?
  • Anonimo scrive:
    Re: nessuna sorpresa...

    ladruncoli ma di mostri, è un modo
    come un altro per difendersi da tali
    creature che non sono in grado di mettere un
    freno alla propria libido.adesso tu dimmi che vai in giro con TUTTE le foto e le confronti con i passanti....questa cosa tipicamente americana è tentare di dare una parvenza di sicurezza per poi quando accade qualcosa far finta di nulla.....Per difendere i figli basta poco .... basta ascoltarli ....
  • Anonimo scrive:
    Re: In Italia ci pensa il TG5
  • Anonimo scrive:
    Re: In Italia ci pensa il TG5
    Beh, spero per te che non ti capiti MAI di essere per qualsiasi motivo indagato di qualsiasi reato e magari con il TG5 che già emette la tua sentenza: COLPEVOLE!Alex
  • Anonimo scrive:
    Re: nessuna sorpresa...
    E' giusto sapere con chi si ha a che fare, hai commesso un crimine paghi, hai commesso una mostruosità (cioè un delitto sessuale) devi pagare ancor più e ripeto, l'onesto cittadino deve sapere con chi ha a che fare e comportarsi di conseguenza, non si sta parlando di ladruncoli ma di mostri, è un modo come un altro per difendersi da tali creature che non sono in grado di mettere un freno alla propria libido.Le scimmie siam noi, non loro, anzi ... W L'AMERICA!
  • Anonimo scrive:
    Re: In Italia ci pensa il TG5

    quindi il TG5 ha gia' emesso la sentenza ...Non direi...direi piuttosto che ha raccontato il fatto e ha fatto intendere che le prove in mano alle autorità non lasciano aperte molte strade all'assoluzione.Saluti
  • Anonimo scrive:
    Re: In Italia ci pensa il TG5

    Quando leggo commenti come questo riesco a
    capire come berlusconi (la lettera minuscola
    non è un errore) sia diventato
    presidente del consiglio.
    Una ingoranza abissale... totale mancanza di
    capacità di ragionameto... vergognati
    della tua ignoranza ed incapacità di
    comprendere ... non ho altre parole per
    giudicare questo commento!1- Quando leggi commenti come questo potresti essere meno arrogante nelle tue risposte2- Parli di ignoranza, ma rispondi con delle banalità che rasentano l'idiozia3- Se tu avessi avuto la testa per dare delle motivazioni alle tue affermazioni riguardo alla mia "ingoranza abissale" forse avrei potuto discutere con te4- Il mio commento serviva solo a rendere noto a chi non ne era a conoscenza che il beneficio del dubbio non esiste in concomitanza di prove schiaccianti5- Se qualcuno si deve vergognare di certo non sono ioSaluti
  • Anonimo scrive:
    Re: Leggete qui!!
    - Scritto da: Anonimo
    www.sjpd.org/sjpd_homeland_security_update.ht Perche' non sapevi che hanno piani di evacuazione, corsi di sicurezza, simulazioni, livelli di emergenza di ogni tipo? Chiunque abbia vissuto per un po' in USA sa che incendi, tornado, cicloni terremoti, alluvioni ed altri disastri naturali sono una realta', da sempre hanno strutture, bollettini, volontari e una serie di piani di emergenza per ogni evenienza, hai mai visto quando al TG fanno vedere che in 4 ore vengono evacuate 50000 persone per l'arrivo di un ciclone :-) Poi ci sono altri eventi che non sono affatto rari, ad esempio gli scioperi che laggiu' sono veri scioperi e non recitine in piazza per la TV, vale a dire che durano mesi e mesi a volte un anno intero, un vero braccio di ferro, pensa che e' appena finito uno sciopero della MTA (autobus e metropolitana) a Los Angeles che e' durato piu' di 6 mesi, non c'era un mezzo di trasporto pubblico in una citta' larga 80Km, tu pensa se non era una emergenza pubblica! :-)
  • avvelenato scrive:
    Re: nessuna sorpresa...
    - Scritto da: nop

    - Scritto da: vegeta

    che la gongna sia un'emerità
    ca...ata

    lo sappiamo tutti ma, parlare di scimmie

    quando sono anni luce avanti a noi in
    ogni

    settore mi da l'idea che i gorilla
    siamo noi

    tipo le tette in televisione?
    uccidono migliaia di persone per guerre
    "giuste" in diretta TV e poi si
    scandalizzano per una tetta?
    Poi ti segnalo un'altro luogo che ti
    dovrebbe far riflettere ... Guantanamo....

    io aggiungo che in alcuni stati americani (mi pare di ricordarci il texas assieme ad altri) nelle scuole non si può insegnare la teoria darwiniana, perché è in contraddizione con la Sacra Bibbia HiHiHi
  • Anonimo scrive:
    Re: In Italia ci pensa il TG5

    un prete alla gogna in prima serata?
    in italia??
    allora c'e' ancora speranza per la
    democrazia in questo paese!no. ci sono un sacco di giornalisti che pur di avere un punto di share in più venderebbero la propria mamma.evidentemente quelli del tg5 (ma anche degli altri tg) hanno trovato nel sensazionalismo la soluzione ai loro problemi, che sono 2:1. share alto2. venerare il loro padrone.mettendo alla gogna un prete, oltre ad accontentare la morbosità della maggior parte delle persone, fanno scattare un meccanismo pericoloso. fanno credere alla gente di essere in possesso della Verità. Insomma, Loro sanno anche che un prete fa quelle cose brutte e di conseguenza possono permetttersi di condannarlo.e così l'attenzione della gente viene catturata da questo prete, e questioni che sarebbero ben più importanti per l'italia vengono tralasciate, tanto noi siamo tutti lì come deficenti ad aspettare che ci diano notizie terrificanti sul nostro vicino di casa.consiglio a tutti 2 dvd, o vhs (o divx:)1. bowling a columbine2. adenoidi 2003 di luttazzipreferirei che tutte le reti trasmettessero lo stesso cinegiornale, non cambierebbe niente e sarebbe piu' divertente.
  • nop scrive:
    Re: nessuna sorpresa...
    - Scritto da: vegeta
    che la gongna sia un'emerità ca...ata
    lo sappiamo tutti ma, parlare di scimmie
    quando sono anni luce avanti a noi in ogni
    settore mi da l'idea che i gorilla siamo noitipo le tette in televisione?uccidono migliaia di persone per guerre "giuste" in diretta TV e poi si scandalizzano per una tetta?Poi ti segnalo un'altro luogo che ti dovrebbe far riflettere ... Guantanamo....
  • Anonimo scrive:
    Re: In Italia ci pensa il TG5

    Ascoltando BENE quello che hanno detto al
    TG5 si può tranquillamente AFFERMARE
    che quel parroco è tutto tranne che
    innocente, lo dimostrano i filmati (trovati
    nell'abitazione del parroco) che lo
    ritraggono nei "momenti intimi" con quello
    che era un ragazzino (ora è
    maggiorenne)

    SalutiQuando leggo commenti come questo riesco a capire come berlusconi (la lettera minuscola non è un errore) sia diventato presidente del consiglio. Una ingoranza abissale... totale mancanza di capacità di ragionameto... vergognati della tua ignoranza ed incapacità di comprendere ... non ho altre parole per giudicare questo commento!
  • vegeta scrive:
    Re: nessuna sorpresa...
    che la gongna sia un'emerità ca...ata lo sappiamo tutti ma, parlare di scimmie quando sono anni luce avanti a noi in ogni settore mi da l'idea che i gorilla siamo noi- Scritto da: nop

    Già avevo poca stima dell'america per
    via di quel loro famoso "way of life"
    Dopo il tettagate di Janet Jackson sono
    sempre più convinto che l'americano
    medio non dista molto come evoluzione
    intellettuale da una scimmia .....
    Quindi questo discorso della gogna non mi
    sorprende per nulla .....
  • Anonimo scrive:
    altro che gogna su internet
    http://www.sjpd.org/sjpd_2004/megans_law/290subjectsforms/hudson_form.htm:|:|:|:|:s a l'america che grande paese.. del ca**o
  • Anonimo scrive:
    Leggete qui!!
    http://www.sjpd.org/sjpd_homeland_security_update.htm
  • Anonimo scrive:
    Re: In Italia ci pensa il TG5
    - Scritto da: Anonimo

    presunzione di innocenza ti dice
    qualcosa?

    Ascoltando BENE quello che hanno detto al
    TG5 si può tranquillamente AFFERMARE
    che quel parroco è tutto tranne che
    innocente, lo dimostrano i filmati (trovati
    nell'abitazione del parroco) che lo
    ritraggono nei "momenti intimi" con quello
    che era un ragazzino (ora è
    maggiorenne)quindi il TG5 ha gia' emesso la sentenza ...(sai quanti articoli/servizi distorti vanno in onda giornalmente)anche se Berluscone non lo sa le sentenze sono prerogativa della magistratura non di altri .....
  • Anonimo scrive:
    Re: nessuna sorpresa...
    sottoscrivo
  • Anonimo scrive:
    Re: In Italia ci pensa il TG5

    presunzione di innocenza ti dice qualcosa?Ascoltando BENE quello che hanno detto al TG5 si può tranquillamente AFFERMARE che quel parroco è tutto tranne che innocente, lo dimostrano i filmati (trovati nell'abitazione del parroco) che lo ritraggono nei "momenti intimi" con quello che era un ragazzino (ora è maggiorenne)Saluti
  • Anonimo scrive:
    Re: garantismo vs sicurezza [OT]
    - Scritto da: avvelenato
    edit: aggiungo che frasi come questa:
    "Se queste informazioni - ha affermato il
    vicesindaco di San Jose Pat Dando in un
    recente intervento pubblico - possono
    fornire sicurezza anche solo ad un bambino,
    allora si deve agire".
    sono dei deliri che giustificano
    discriminazioni verso persone che hanno
    oramai saldato il loro debito verso la
    giustizia. NON dovrebbero essere perdonate
    frasi simili, perché tra le righe vi
    è scritto: "è meglio che una
    persona uscita dal carcere non trovi lavoro
    e non si integri con la società,
    oramai sono infetti e non vorremmo mica
    sporcarci!".
    ...ma noi non corriamo questo rischio...da noi chi stermina la famiglia si becca pure l'eredità....(incapace di intendere e di volere circa i delitti, ma sui soldi tutti saggi, eh?)KaysiX
  • Anonimo scrive:
    Re: Attenti a questo pericoloso criminale! 2
    Al sud si dice "CAZZUNI MERICANI" ... e questa ne è ulteriore testimonianza.Sono senza cuore, il cuore lo hanno solo per fare le maratone o piangersi addosso se vengono colpiti, ma questa è un'altra storia.
  • Anonimo scrive:
    Re: Attenti a questo pericoloso criminale! 2
    Sono rimasto choccato nele vedere la foto di una bambino su un sito di polizia ...ma in america sono tutti pazzi !!!!ho visto solo la foto e non il sito che e' chiuso per manutenzione ma il solo pensiero di vedere la foto del bambino alla gogna mi fa attanagliare lo stomaco...che futuro abbiamo se non proviamo qualsiasi crimine abbiano commesso a riabilitare e non a punire in modo cosi indegno questi bambini...
  • nop scrive:
    nessuna sorpresa...
    Già avevo poca stima dell'america per via di quel loro famoso "way of life"Dopo il tettagate di Janet Jackson sono sempre più convinto che l'americano medio non dista molto come evoluzione intellettuale da una scimmia .....Quindi questo discorso della gogna non mi sorprende per nulla .....
  • Anonimo scrive:
    Funzionano?
    Che concetto ridicolo di funzionamento!Secondo me funzionerebbero se impedissero a delle persone di commettere dei reati..
  • Anonimo scrive:
    Re: In Italia ci pensa il TG5
    che dire, complimenti al tg5!In italia del resto i tg (apparte il tg3 pur essendo un po' di parte) fanno veramente pena.Se il prete dovesse essere innocente chiederei i danni direttamente a Mentana..
  • Anonimo scrive:
    Re: Attenti a questo pericoloso criminale! 2
    gli americano son via di testa..la loro cultura produce violenza e loro reagiscono con violenza in un circolo vizioso indegno.
  • ElfQrin scrive:
    Attenti a questo pericoloso criminale! 2
    come già ebbi modo di scrivere:attenti a questo pericoloso criminale!http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=491111
  • Anonimo scrive:
    In Italia ci pensa il TG5
    Al TG5 delle 20:00 di stasera è passata la notizia di un prete indagato (e badate bene indagato, neppure processato, tantomeno condannato nemmeno in primo grado) per abusi su minori.Durante il servizio hanno inquadrato a tutto schermo il testo di un foglio con nome, cognome, numero di cellulare ed e-mail del prete in questione!
  • avvelenato scrive:
    Re: garantismo vs sicurezza
    - Scritto da: shevathas
    La questione delle gogne elettroniche mi
    lascia perplesso.
    Da una parte le informazioni in internet
    sono le stesse che sono accessibili negli
    uffici della polizia e quindi di fatto
    pubbliche.
    Ma d'altra parte si corre il rischio di
    perseguire ancora persone che ormai hanno
    saldato il conto con la giustizia.
    Anche perchè, se fossero ancora
    pericolose, che senso avrebbe lasciarle
    libere?
    e perchè solo per i reati sessuali?
    truffatori & affini no?
    ladri e pirati della strada?
    E' anche un'azione rischiosa, in quanto
    espone le persone al rischio di essere
    punite da giustizieri improvvisati.
    Personalmente ritengo che i benefici della
    gogna non siano tali da giustificarla, anzi
    potrebbe anche essere controproducente,
    d'altronde se uno viene già
    condannato a furor di popolo per un reato
    perchè dovrebbe trattenersi dal
    cometterlo?
    come hai detto te, giacché le informazioni sono pubbliche, dovrebberlo essere quelle di tutti i reati.E non dovrebbero chiamarla "gogna", ma semmai parte del fenomeno di deburocratizzazione (quello per il quale già molti siti comunali stanno già attuandosi, diminuendo di gran lunga le code e le attese) avvelenato che prenota i libri della biblioteca da internet, risparmiandosi un viaggio inutile in più .edit: aggiungo che frasi come questa: "Se queste informazioni - ha affermato il vicesindaco di San Jose Pat Dando in un recente intervento pubblico - possono fornire sicurezza anche solo ad un bambino, allora si deve agire". sono dei deliri che giustificano discriminazioni verso persone che hanno oramai saldato il loro debito verso la giustizia. NON dovrebbero essere perdonate frasi simili, perché tra le righe vi è scritto: "è meglio che una persona uscita dal carcere non trovi lavoro e non si integri con la società, oramai sono infetti e non vorremmo mica sporcarci!".==================================Modificato dall'autore il 26/02/2004 1.26.17
  • shevathas scrive:
    garantismo vs sicurezza
    La questione delle gogne elettroniche mi lascia perplesso.Da una parte le informazioni in internet sono le stesse che sono accessibili negli uffici della polizia e quindi di fatto pubbliche.Ma d'altra parte si corre il rischio di perseguire ancora persone che ormai hanno saldato il conto con la giustizia.Anche perchè, se fossero ancora pericolose, che senso avrebbe lasciarle libere?e perchè solo per i reati sessuali? truffatori & affini no?ladri e pirati della strada?E' anche un'azione rischiosa, in quanto espone le persone al rischio di essere punite da giustizieri improvvisati.Personalmente ritengo che i benefici della gogna non siano tali da giustificarla, anzi potrebbe anche essere controproducente, d'altronde se uno viene già condannato a furor di popolo per un reato perchè dovrebbe trattenersi dal cometterlo?
Chiudi i commenti