Australia: quel 4G su iPad resta di troppo

Salta l'accordo tra Cupertino e l'antitrust australiano: il vizio è ora nel nome del nuovo iPad e nel riferimento ad una connessione impossibile nel paese dei canguri

Roma – Non sono andate a buon fine le negoziazioni tra Apple e l’ Australian Competition and Consumer Commission (ACCC): nonostante l’impegno di Cupertino a contattare e rimborsare gli utenti traviati dalla pubblicità del nuovo iPad, dunque, prosegue il procedimento legale.

L’ autorità antitrust australiana accusava Apple di violazione della normativa nazionale in materia di tutela dei consumatori e, nel dettaglio, di pubblicità ingannevole relativamente all’advertising collegato ad “iPad con Wifi+4G” che suggeriva l’idea che il dispositivo si potesse connettere alla Rete mobile 4G australiana, cosa che invece è impossibile a causa della diversa parte dello spettro a cui questa opera (1800MHz) rispetto a quella cui è destinata a connettersi la tavoletta Apple (700MHz e 2100MHz).

Il problema sembra ora essere legato specificatamente al nome del modello “New iPad WiFi+4G”, che ACCC vorrebbe cambiato.

Per risolvere la questione e prepararsi al processo Apple ha chiesto tempo e che l’udienza programmata per il prossimo 2 maggio venga rinviata.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • andy61 scrive:
    Non è facile definire ciò che è giusto .
    È vero che la legge è legge, ma questo non significa che queste siano a priori giuste.Vi sono stati periodi in cui erano in vigore leggi razziali: erano leggi, ma erano giuste?Il problema da affrontare, ed è difficile da risolvere, è quello della libertà di informazione e dell'indipendenza della Rete.Tutti gli attacchi normativi che vediamo crescere continuamente in questi anni sono sempre avviati dal mondo del business e da quello governativo, i primi per imporre i propri interessi, ed i secondi per controllare la circolazione dell'informazione.È corretto chiudere una piattaforma di file sharing, se ospita anche contenuti legali?Il problema è che le responsabilità per i reati sono personali, ma per semplicità, comodità ed interesse si tende ad attaccare l'infrastruttura invece che le persone.Per quanto possano fare per cercare di interrompere l'acXXXXX ai siti scomodi, la Rete offrirà sempre nuove soluzioni per aggirare le regole.La lotta di base non è tra giusto e non giusto, ma tra interessi privati e diritti di tutti (pregasi notare che ho scritto 'diritti' e non 'interessi' di tutti).
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: Non è facile definire ciò che è giusto .
      - Scritto da: andy61
      È corretto chiudere una piattaforma di file
      sharing, se ospita anche contenuti
      legali?NO.E per me la questione si chiude qui. Qualunque tentativo di forzare quel "NO" in altra direzione è un'azione criminale messa in piedi da lobby che vanno pertanto contrastate con ogni mezzo possibile (compresi eventualmente quelli illeciti, visto che loro per primi non si fanno questo scrupolo, e che comunque a far decidere cos'è lecito e cosa no sono i loro soldi, e non la morale collettiva).
  • axl scrive:
    sta risposta non la sa nessuno
    ok passiamo ad un quesito, che non trova risposta certa in rete.. tutto un boh.. forse e aria fritta..aggirare gli oscuramenti è sicuramente illegale ma sempre più fattibile, proxy, tor, ultrasurf..ma non è illegale ??????????cosa prevede la legge italiana in caso di aggiramento degli oscuramenti ?
    • panda rossa scrive:
      Re: sta risposta non la sa nessuno
      - Scritto da: axl
      ok passiamo ad un quesito, che non trova risposta
      certa in rete.. tutto un boh.. forse e aria
      fritta..
      aggirare gli oscuramenti è sicuramente illegale
      ma sempre più fattibile, proxy, tor,
      ultrasurf..
      ma non è illegale ??????????
      cosa prevede la legge italiana in caso di
      aggiramento degli oscuramenti
      ?La stessa cosa che prevede per l'aggiramento di un divieto di sosta.
      • Michele scrive:
        Re: sta risposta non la sa nessuno
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: axl

        ok passiamo ad un quesito, che non trova
        risposta

        certa in rete.. tutto un boh.. forse e aria

        fritta..

        aggirare gli oscuramenti è sicuramente
        illegale

        ma sempre più fattibile, proxy, tor,

        ultrasurf..

        ma non è illegale ??????????

        cosa prevede la legge italiana in caso di

        aggiramento degli oscuramenti

        ?

        La stessa cosa che prevede per l'aggiramento di
        un divieto di
        sosta.Si certo, c'è anche sul codice della strada....divieto di sorpasso con proxy...ma mi faccia il piacere
        • spara sonda scrive:
          Re: sta risposta non la sa nessuno
          - Scritto da: Michele
          - Scritto da: panda rossa

          - Scritto da: axl


          ok passiamo ad un quesito, che non trova

          risposta


          certa in rete.. tutto un boh.. forse e aria


          fritta..


          aggirare gli oscuramenti è sicuramente

          illegale


          ma sempre più fattibile, proxy, tor,


          ultrasurf..


          ma non è illegale ??????????


          cosa prevede la legge italiana in caso di


          aggiramento degli oscuramenti


          ?



          La stessa cosa che prevede per l'aggiramento di

          un divieto di

          sosta.

          Si certo, c'è anche sul codice della
          strada....divieto di sorpasso con proxy...ma mi
          faccia il
          piacereVerissimo. Tra l'altro se visiti il sito sotto effetto di alcol è più grave.
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: sta risposta non la sa nessuno
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: axl

        ok passiamo ad un quesito, che non trova
        risposta

        certa in rete.. tutto un boh.. forse e aria

        fritta..

        aggirare gli oscuramenti è sicuramente
        illegale

        ma sempre più fattibile, proxy, tor,

        ultrasurf..

        ma non è illegale ??????????

        cosa prevede la legge italiana in caso di

        aggiramento degli oscuramenti

        ?

        La stessa cosa che prevede per l'aggiramento di
        un divieto di sosta.Neanche.Semmai la stessa cosa che prevede per chi mangia gelati al pistacchio.
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: sta risposta non la sa nessuno
      - Scritto da: axl
      aggirare gli oscuramenti è sicuramente illegaleForse in Cina.Di sicuro in Italia non c'è nessuna legge che impedisce a un utente di aggirare un oscuramento di un sito internet, né sono previste sanzioni (né amministrative né tantomeno detentive) per chi lo fa.
      ma sempre più fattibile, proxy, tor,
      ultrasurf..http://tinyurl.com/nocensura
      ma non è illegale ??????????No.
      cosa prevede la legge italiana in caso di
      aggiramento degli oscuramenti ?Nulla. Non è reato.
      • easy scrive:
        Re: sta risposta non la sa nessuno
        - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
        - Scritto da: axl

        aggirare gli oscuramenti è sicuramente
        illegale

        Forse in Cina.
        Di sicuro in Italia non c'è nessuna legge che
        impedisce a un utente di aggirare un oscuramento
        di un sito internet, né sono previste sanzioni
        (né amministrative né tantomeno detentive) per
        chi lo
        fa.


        ma sempre più fattibile, proxy, tor,

        ultrasurf..

        http://tinyurl.com/nocensura


        ma non è illegale ??????????

        No.


        cosa prevede la legge italiana in caso di

        aggiramento degli oscuramenti ?

        Nulla. Non è reato.e speriamo che rimanga cosi, visto i tempi che corrono...
  • giumy73 scrive:
    c'è anche altro...
    altro e meglio, secondo me: ULTRASURF nelle sue varie versioni di volta in volta aggiornate, usato in combinazione con gli OPENDNS impostati nella connessione internet!
  • giumy73 scrive:
    c'è anche altro...
    altro e meglio, secondo me: ULTRASURF nelle sue varie versioni di volta in volta aggiornate, usato in combinazione con gli OPENDNS impostati nella connessione internet!
    • dindo dondo scrive:
      Re: c'è anche altro...
      leggi qui:https://forum.avira.com/wbb/index.php?page=Thread&threadID=106711
      • dont feed the troll/dovella scrive:
        Re: c'è anche altro...
        - Scritto da: dindo dondo
        leggi qui:

        https://forum.avira.com/wbb/index.php?page=Thread&http://www.programmazione.it/index.php?entity=eitem&idItem=42673
  • attonito scrive:
    chidere i proxy e' inutile
    non c'e' quel coso, li, come si chiama... ah si! TOR?
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: chidere i proxy e' inutile
      - Scritto da: attonito
      non c'e' quel coso, li, come si chiama... ah si!
      TOR?http://tinyurl.com/nocensura
Chiudi i commenti