Ballmer, parole di guerra alla WPC

Il CEO di Microsoft guarda al futuro e sventola con orgoglio il tablet Surface e la possibilità di smartphone fatti interamente da Redmond. La sfida ad Apple è lanciata
Il CEO di Microsoft guarda al futuro e sventola con orgoglio il tablet Surface e la possibilità di smartphone fatti interamente da Redmond. La sfida ad Apple è lanciata

Steve Ballmer non rinuncia ancora una volta a chiamare direttamente in causa la concorrenza e a lanciare una nuova sfida a Apple e ai suoi iPhone e iPad: il tablet Surface – dice – darà filo da torcere a Cupertino e Redmod potrebbe anche pensare ad uno smartphone interamente targato Microsoft (dopo la sfortunata avventura Kin ).

Ballmer è spesso più che entusiasta durante i suoi comizi keynote e anche stavolta il suo show sembra essere diventata una sorta di arringa agli astanti. E viste le dichiarazioni poco lungimiranti offerte in passato su iPhone e tablet il tornare così alla carica su questi argomenti è sicuramente motivo di interesse, soprattutto ora che Surface sembra effettivamente un prodotto allettante.

Per Ballmer, d’altronde, i prodotti con la Mela sembrano quelli più pericolosi: “Non lasceremo nessuno spazio scoperto ad Apple” e d’altronde – spiega mettendo in luce i propri punti di forza – Microsoft ha vantaggi in termini di produttività e gestione aziendale che le possono permettere di coprire tutti i settori e recuperare terreno che al momento sembra perduto.

Per questo non rinuncerà a lavorare “col cloud o con l’innovazione hardware-software” e non nega la possibilità di uno smartphone interamente creato da Microsoft anche se “per il momento ci stiamo impegnando al massimo su Surface insieme agli altri partner produttori di Tablet Windows 8. Poi vedremo cosa succede”.

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti