Binance: si è dimesso il Country Manager brasiliano

Binance: in Brasile il Country Manager lascia

A soli sei mesi di distanza dalla nomina, Ricardo Da Ros libera la sua scrivania augurando il meglio al gruppo per i suoi sviluppi futuri.
A soli sei mesi di distanza dalla nomina, Ricardo Da Ros libera la sua scrivania augurando il meglio al gruppo per i suoi sviluppi futuri.

Non è il più semplice o tranquillo dei periodi per Binance: prima lo stop imposto dalle autorità UK, ieri quello della Consob in Italia, nel mezzo l'alt ai bonifici SEPA in tutte Europa, quello deciso da Barclays nel Regno Unito e l'impossibilità di interfacciarsi con un vero e proprio quartier generale per le questioni di natura legale. Oggi la società perde il suo Country Manager per il Brasile, uno dei paesi più vivaci sul fronte delle criptovalute, a sei mesi dall'assegnazione dell'incarico.

Ricardo Da Ros lascia Binance dopo sei mesi

Ricardo Da Ros lascia la propria scrivania, dimettendosi e spiegando le ragioni della scelta in un post su LinkedIn, parlando di un disallineamento delle aspettative a proposito del ruolo ricoperto. Una decisione maturata in modo coerente con i suoi valori personali. Nel congedarsi, augura al gruppo di continuare nel percorso di crescita e diventare un esempio nel mercato del trading di asset digitali.

Auguro loro buona fortuna per i prossimi passi, in modo che l'azienda possa seguire un percorso positivo nel mercato brasiliano.

Sempre da LinkedIn si apprende che Da Ros, nel 2019, ha collaborato con Ripio, altra piattaforma attiva sullo stesso fronte nel paese sudamericano.

Binance è l'exchange di criptovalute più importante al mondo in termini di capitali gestiti: 668 miliardi di dollari nel mese di giugno, nonostante il drastico calo registrato il mese scorso nel trading di Bitcoin, prendendo in considerazione il volume delle transazioni.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti