Bing, premi per un search fedele

Annunciato l'avvio del programma Rewards, che permetterà agli utenti Windows di accumulare crediti attraverso il search engine di BigM. In palio svariati premi. Così l'esperimento fallito di Cashback troverà la sua rivincita?

Roma – Erano gli inizi dello scorso giugno. Microsoft annunciava la definitiva chiusura di Bing Cashback, un programma di sponsorizzazione degli acquisti basato sul rimborso a posteriori di tutte le spese fatte partendo dalle pagine di BigM. Motivo? L’apparentemente golosa prospettiva degli sconti aveva attirato un numero davvero limitato di utenti.

A quel punto qualcuno aveva sottolineato come l’azienda di Redmond avesse imparato la lezione, data soprattutto la crescita a dir poco esigua delle stesse utenze di Bing. Nemmeno due mesi sono passati dalla rimozione definitiva del servizio. Dalle sue ceneri è ora nato Bing Rewards, un nuovo programma il cui funzionamento non si discosterebbe poi molto da quello dei punti fedeltà di un comune supermercato.

Il meccanismo di Bing Rewards prevederà infatti l’assegnazione ad ogni utente statunitense di una base iniziale di 250 crediti , ottenibili una volta scaricata la toolbar di Bing e aperto un account su Windows Live ID. Gli utenti Windows potranno dunque procedere all’accumulo di ulteriori crediti, conquistabili attraverso varie attività legate al search made in Redmond .

Secondo la presentazione ufficiale del servizio, cinque ricerche su Bing frutteranno all’utente un punto di credito . E i premi in palio saranno svariati, dai biglietti per il cinema ad una SD card da 2GB, conquistabile con la modica somma di 2.315 crediti. Ulteriori punti potranno poi essere ottenuti facendo di Bing la propria homepage o sperimentando nuove feature legate al search engine di BigM.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Cavallo Pazzo scrive:
    Fate come me!
    Io ho creato un drive virtuale che utilizza memoria ram "RamDisk", vado nelle opzioni di IE e nella cronologia gli dico di utilizzare quel drive per lo storage dei dati, se il "super-cookie" riesce a sopravvivere al riavvio del sistema, allora lo smanettone ha davvero inventato qualcosa di grandioso, un file che rimane in memoria volatile anche senza l'apporto di tensione elettrica, il che aprirebbe la porta a nuovi scenari e incredibili sviluppi nella memorizzazione dei dati.Purtroppo ci sono in giro altri browser che non sono ancora abbastanza evoluti per permettere all'utente la personalizzazione della location per lo storage.
  • viaggiatore scrive:
    installate betterprivacy ADESSO!
    ...per firefoxhttps://addons.mozilla.org/it/firefox/addon/6623/e in ogni caso azzerate tutti i dati quihttp://www.macromedia.com/support/documentation/en/flashplayer/help/settings_manager07.html:-)
  • lol scrive:
    Re: Sisi....
    Allora urla BRAVI!
    • Orfheo scrive:
      Re: Sisi....
      - Scritto da: lol
      Allora urla BRAVI!Disponibilissimo a farlo e a metterci sopra pure qualche euro, non molti, ma un incentivo anche se piccolo non guasta mai ... ;-)Prima pero', una piccola "dimostrazione" non guasterebbe ;-)Orfheo.
  • Senryu scrive:
    guardate che
    anche firefox ha la modalità anonima, come pure opera...
    • Filuz scrive:
      Re: guardate che
      - Scritto da: Senryu
      anche firefox ha la modalità anonima, come pure
      opera...se rileggi l'articolo: Pollice all'insù anche per a modalità di navigazione anonima di Safari e quella del suddetto Chrome, strumenti parzialmente "anonimizzanti" in grado di prevenire l'installazione del super-cookie di Kamkar. evidentemente le modalità anonime di FFox e Opera non hanno passato il test, o non sono state testate.oppure l'articolo è scritto male
      • panda rossa scrive:
        Re: guardate che
        - Scritto da: Filuz
        - Scritto da: Senryu

        anche firefox ha la modalità anonima, come pure

        opera...

        se rileggi l'articolo:
        Pollice all'insù anche per a modalità di
        navigazione anonima di Safari e quella del
        suddetto Chrome, strumenti parzialmente
        "anonimizzanti" in grado di prevenire
        l'installazione del super-cookie di
        Kamkar.

        evidentemente le modalità anonime di FFox e Opera
        non hanno passato il test, o non sono state
        testate.
        oppure l'articolo è scritto maleE allora aspettiamo la prossima versione, dove miglioreranno l'anonimizzazione o la pulizia della cache, per eliminare anche questa roba.
    • felix scrive:
      Re: guardate che
      - Scritto da: Senryu
      anche firefox ha la modalità anonima, come pure
      opera...peccato che non abbia la modalità protetta come IE7/IE8
      • krane scrive:
        Re: guardate che
        - Scritto da: felix
        - Scritto da: Senryu

        anche firefox ha la modalità anonima, come pure

        opera...
        peccato che non abbia la modalità protetta come
        IE7/IE8Forse perche' non ne ha bisogno.
        • franz scrive:
          Re: guardate che
          - Scritto da: krane
          Forse perche' non ne ha bisogno.beata ignoranza!
          • krane scrive:
            Re: guardate che
            - Scritto da: franz
            - Scritto da: krane

            Forse perche' non ne ha bisogno.
            beata ignoranza!Illuminaci su: dicci i meriti di questo programma che tanto sui so che uso non funziona.
      • campione scrive:
        Re: guardate che
        - Scritto da: felix
        - Scritto da: Senryu

        anche firefox ha la modalità anonima, come pure

        opera...

        peccato che non abbia la modalità protetta come
        IE7/IE8Ma per favore... (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
Chiudi i commenti