Bitcoin: i giocatori NBA Thompson e Iguodala saranno pagati in BTC

Bitcoin: i giocatori NBA Thompson e Iguodala saranno pagati in BTC

Le due star dei Golden State Warriors, Thompson e Iguodala, riceveranno una parte del loro stipendio in Bitcoin e doneranno 1 milione ai fan.
Le due star dei Golden State Warriors, Thompson e Iguodala, riceveranno una parte del loro stipendio in Bitcoin e doneranno 1 milione ai fan.

Lunedì scorso le due star dei Golden State Warriors, Klay Thompson e Andre Iguodala, hanno annunciato che riceveranno parte del loro prossimo stipendio in Bitcoin. Non solo, ma doneranno 1 milione di dollari ciascuno in BTC ai fan. Insomma, la guardia e il guardiano dei Golden State Warriors hanno dimostrato così un grande interesse per la regina delle criptovalute.

Bitcoin fa canestro anche nella NBA

Non ci sono dubbi, Thompson e Iguodala vedono in Bitcoin il futuro ormai prossimo dell'economia finanziaria legata anche alla vita reale di tutti i giorni. Lo hanno dichiarato senza mezzi termini, proprio dopo aver confermato che riceveranno il prossimo stipendio in BTC. Ecco cosa ha affermato Iguodala il 10 gennaio:

Sono entusiasta di annunciare che prenderò parte del mio stipendio in Bitcoin su Cash App! È il futuro,
Klay Thompson e io ne siamo assolutamente convinti. Per rendere il bitcoin più accessibile, oggi stiamo restituendo $ 1 milione di btc ai fan.

Anche Klay Thomson, su Twitter, ha annunciato tutta la sua fierezza nell'aver deciso di accettare il suo prossimo stipendio in Bitcoin. Ecco cosa ha dichiarato la star dei Golden State Warriors:

Sono TORNATO pronto a cambiare: entusiasta di prendere parte alla mia busta paga in btc grazie a Cash App! Sono con Bitcoin perché credo che sia il futuro del denaro. Inoltre sto distribuendo $ 1 milione in btc proprio ORA.

Da quanto si evince dai due messaggi, Thompson e Iguodala hanno stretto un accordo con Cash App. Questa applicazione, di proprietà della società di servizi finanziari Block, è nata per la trasmissione di denaro e per l'acquisto di BTC. Così potranno facilmente convertire i loro stipendi. Inoltre, l'app in questione farà da intermediaria per le donazioni che sono già attive nei tweet dei due rispettivi annunci.

Non sono i primi atleti ad aver scelto di ricevere il loro stipendio in Bitcoin.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

11 01 2022
Link copiato negli appunti