Bitdefender: le minacce informatiche di maggio 2022

Bitdefender: le minacce informatiche di maggio 2022

Pubblicato il nuovo studio di Bitdefender sulle minacce informatiche più diffuse nel mese di maggio: cosa emerge dal report Threat Debrief.
Pubblicato il nuovo studio di Bitdefender sulle minacce informatiche più diffuse nel mese di maggio: cosa emerge dal report Threat Debrief.

Puntuale come sempre, il team di Bitdefender ha pubblicato la versione di giugno del report Threat Debrief, relativo alle minacce informatiche rilevate nel mese di maggio e ai bersagli presi di mira. Le informazioni condivise si basano sulla telemetria registrata della rete globale, composta da centinaia di milioni di endpoint, sia aziendali sia privati.

Il report Threat Debrief di Bitdefender: maggio 2022

Il primo dato che balza all’occhio è inerente all’ambito dei ransomware. Il 65% di quelli individuati fa riferimento a due gruppi ritenuti defunti da esperti e addetti ai lavori ovvero WannaCry (36%) e GandCrab (29%). Come è possibile? La spiegazione è in verità piuttosto semplice: lo stesso codice è impiegato da altre gang attive oggi. Inoltre, continuano a essere intercettate campagne automatiche lanciate tempo fa e mai interrotte. Seguono con percentuali ben inferiori Robin (10%), Phobos e Cerber (entrambi al 6%).

Bitdefender Threat Debrief Report, giugno 2022: i ransomware più attivi nel mese di maggio

A livello geografico, questo tipo di minaccia colpisce principalmente gli Stati Uniti (27%), il Brasile (16%) e l’India (13%). Bisogna comunque tenere in considerazione che si tratta di tre grandi paesi. Per quanto riguarda l’Italia, si trova al quinto posto di questa poco invidiabile classifica, insieme a Germania e Iran (8% per i tre paesi). Ad essere preso di mira con maggiore frequenza è il settore di istruzione e ricerca (22%).

Bitdefender Threat Debrief Report, giugno 2022: i paesi più colpiti nel mese di maggio

Passando invece all’ambito Android, i due trojan più rilevati sono risultati Downloader.DN e SMSSend.AYE (71% della quota totale). Infine, il 36% dei domini oggetto di spoofing è in qualche modo legato al mondo delle criptovalute. Per tutti gli altri dettagli e per ulteriori statistiche rimandiamo alla consultazione del report completo.

Per la protezione dei tuoi dati e dei tuoi dispositivi puoi scegliere in tutta tranquillità l’affidabilità della  suite completa Bitdefender Ultimate Security, oggi proposta con il 38% rispetto al prezzo di listino.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 9 giu 2022
Link copiato negli appunti