BlackBerry smembrata, i brevetti a Catapult IP

BlackBerry smembrata, i brevetti a Catapult IP

Un pacchetto di proprietà intellettuali legate ai dispositivi mobile passa dalle mani di BlackBerry a quelle di Catapult IP Innovations.
Un pacchetto di proprietà intellettuali legate ai dispositivi mobile passa dalle mani di BlackBerry a quelle di Catapult IP Innovations.

600 milioni di dollari, è l’entità dell’assegno incassato da BlackBerry (di cui 450 milioni cash) per cedere un pacchetto di brevetti legati a dispositivi mobile, messaggistica e tecnologie di networking. L’acquirente è la società statunitense Catapult IP Innovations, creata appositamente per l’occasione.

Catapult IP compra i brevetti mobile di BlackBerry

Nel comunicato ufficiale che rende nota la stretta di mano, di cui riportiamo di seguito un estratto in forma tradotta, si legge che la transazione non avrà alcun impatto sui clienti e sui prodotti, sulle soluzioni o sui servizi di BlackBerry. Solo poche settimane fa, i telefoni classici del brand hanno smesso di funzionare, in conseguenza all’interruzione dei servizi erogati: niente più chiamate, SMS o navigazione online.

BlackBerry Limited ha annunciato oggi di aver stipulato un accordo per la vendita di brevetti con Catapult IP Innovation Inc, società del Delaware, conforme alle modalità con le quali BlackBerry ha accettato di vendere sostanzialmente tutti i propri brevetti non core a Catapult, per un corrispettivo totale pari a 600 milioni di dollari.

Il business della società canadese, una volta concentrato esclusivamente sui dispositivi mobile (quelli con tastiera fisica QWERTY hanno segnato un epoca), è ora focalizzato principalmente sullo sviluppo di soluzioni per la cybersecurity e software destinati all’industri automotive.

Fonte: PR Newswire
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 1 feb 2022
Link copiato negli appunti