Bluetooth 4.0, in autunno su questi schermi

Entro la fine dell'anno arriveranno sul mercato i primi dispositivi ad incorporare la nuova versione del protocollo. Interesse soprattutto per la modalità di trasmissione a risparmio energetico
Entro la fine dell'anno arriveranno sul mercato i primi dispositivi ad incorporare la nuova versione del protocollo. Interesse soprattutto per la modalità di trasmissione a risparmio energetico

Mentre ancora si attende il decollo commerciale di Bluetooth 3.0 , oggi disponibile su un esiguo numero di device, il Bluetooth Special Interest Group (SIG) ha annunciato che la più recente versione del suo noto protocollo wireless, la 4.0 , salirà a bordo dei primi dispositivi nel quarto trimestre dell’anno.

Secondo Michael Foley, direttore esecutivo di Bluetooth SIG, la specifica 4.0 verrà impiegata inizialmente sui telefonini, smartphone e piccoli gadget consumer.

La più importante novità introdotta da Bluetooth 4.0 è la specifica low energy (LE), che ne riduce ulteriormente l’assorbimento energetico e ne consente l’utilizzo sui dispositivi a più basso consumo, come orologi, cardiofrequenzimetri e altri gadget alimentati con batterie a bottone. Il grande vantaggio fornito dalla modalità LE è che i dispositivi possono scambiarsi regolarmente piccolissime quantità di dati a bassa velocità, come sincronizzazione dell’orario o informazioni per l’identificazione, con un minimo impatto sull’autonomia.

Foley ha invece ammesso che là dove si trasmettano grandi quantità di dati ad elevate velocità, come quando si sincronizza un player MP3 col PC, i vantaggi forniti da Bluetooth 4.0 in termini di risparmio energetico sono praticamente nulli.

Tra le altre novità di Bluetooth 4.0 c’è il supporto alla cifratura dei dati con l’algoritmo AES a 128 bit. Per il resto, questa nuova incarnazione del protocollo dal dente blu conserva all’incirca le stesse caratteristiche della versione 3.0, incluso il supporto all’uso dei moduli radio WiFi 802.11b/g per trasferire i dati fino a 25 Mbps.

Alessandro Del Rosso

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti