Bollino SIAE, cos'è cambiato

Approfondimento giuridico a cura di Daniele Minotti - Novità sul contrassegno, le semplificazioni intervenute e la consacrazione del software libero. I dettagli di una piccola ma significativa novità


Roma – dPCM 25 ottobre 2002, n. 296


Dopo poco più di un anno, il regolamento sul contrassegno SIAE ai sensi dell’art. 181- bis l.d.a. (dPCM 11 luglio 2001, n. 338) ha subito le prime modifiche volte da un lato ad semplificare le procedure per il rilascio della dichiarazione identificativa (sostitutiva del contrassegno), dall’altra ad estendere i casi di esenzione dalla vidimazione.
Con un effetto paradossale che va svelato subito: quello che con la riforma del 2000 (l. 248/2000) era diventato regola e, soprattutto, elemento centrale della fattispecie penale in tema di software ex art. 171- bis l.d.a. ora è sempre più eccezione.

Venendo alle modifiche, come detto esse si dividono in due grandi categorie: alleggerimento delle procedure relative alla presentazione della dichiarazione identificativa sostitutiva del contrassegno ed allargamento delle ipotesi di esenzione totale (dal contrassegno o dalla dichiarazione).

Muovendo dalle semplificazioni (disposte mediante una serie di interventi all’art. 6 del Regolamento), si può subito notare la scomparsa del riferimento al necessario “assenso” della SIAE che attribuiva a quest’ultima un’inspiegabile discrezionalità nella scelta tra contrassegno (oneroso) e dichiarazione (non onerosa, come anche originariamente enunciato dalla norma).

Un intervento decisamente più corposo è stato fatto al comma 3, con un taglio deciso alle indicazioni richieste per la stesura della dichiarazione. Seguono altri alleggerimenti burocratici come quello, tra gli altri, del venir meno della necessità di invio di una copia del programma (che, comunque, deve essere conservata per tre anni presso il dichiarante).

Passando alle nuove categorie esentate dalla vidimazione (e dalla dichiarazione), a parte qualche secondario ritocco all’art. 5, spicca la novità (lettera i) riguardante i sistemi operativi e le applicazioni o distribuzioni server, non sottoposti agli obblighi legali soltanto qualora siano “destinati ad essere preinstallati su di un elaboratore elettronico e distribuiti all’utente finale insieme ad esso”.

Senza dubbio, però, l’intervento di maggior rilievo è costituito dall’esenzione contemplata dal nuovo testo della lettera b), sempre dell’art. 5.

In precedenza, la lettera in argomento era circoscritta ai programmi “distribuiti gratuitamente dal produttore e comunque con il suo consenso, in versione parziale ed a carattere dimostrativo” (caratteristiche che, per il legislatore, dovevano necessariamente e naturalmente coesistere, per la verità senza un perfetto riscontro con la realtà).

Con il recente decreto si è andati ben al di là di un semplice allargamento di un’ipotesi di esenzione. La nuova lettera c) riguarda, infatti, i supporti contenenti programmi “distribuiti gratuitamente con il consenso del titolare dei diritti”.

Non è difficile pensare, sulla scorta di tale testo, ad un implicito riferimento al c.d. “Software Libero”, distribuito con particolari licenze ( in primis , la GPL – General Public License) che assicurano (anzi, di fatto impongono) la (successiva) libera ri-distribuzione (che funge da consenso preventivo dell’autore). Malgrado ciò, va pur ricordato che il nuovo testo richiede la gratuità della distribuzione, caratteristica, infatti, non connaturale al Software Libero.

Può, dunque, dirsi definitivamente superata la disputa (in particolare quella tra le associazioni del Software Libero e la SIAE) circa gli adempimenti necessari per la distribuzione (gratuita) di tale tipologia di software; anche una diversa lettura dell’art. 181- bis l.d.a. avrebbe consentito, sin dalla riforma del 2000, di giungere alla medesima soluzione oggi cristallizzata nella norma regolamentare. L’ultima norma citata prevedeva (e prevede tuttora) l’esclusione del contrassegno (e della dichiarazione) per i supporti destinati ad essere posti comunque in commercio o ceduti in uso a qualunque titolo a fine di lucro, laddove già allora si parlava di distribuzioni gratuite (senza fini di lucro), mentre oggi si è soltanto precisata la necessità del consenso del titolare dei diritti (connaturale al Software Libero) la cui rilevanza non sembrava necessitare del sigillo legale dato con la riforma del Regolamento.

avv. Daniele Minotti – Genova
Studio Minotti

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Martina Sinati scrive:
    E' solo un gioco!
    I giochi di simulazione sono solo giochi...servono a far divertire e a scaricare,magari,brutti pensieri su persone finte che su persone vere...io sono contenta che mio figlio ci giochi...lo rende felice e si diverte,impara anche molte cose,molte parole nuove e a gestire relazioni.I giochi di simulazione possono anche essere costruttivi e almeno i ragazzi si divertono e scaricanno un po' di tensione...The sims è un bellissimo gioco,ci gioco anch'io e davvero,non ti fa sentire Dio...è solo un gioco...e i ragazzi lo sanno...anche melio di noi.
  • bruno scrive:
    e ke bambole ?
    Qualcuno potrebbe chiedere a Don Mazzi di scomunicare anche i produttori di bambole e pupazzi ? Anche con le bambole si gioca a essere un Dio ? Che tristezza ! Perchè non pensano a fare i religiosi soltanto, invece di mettere bocca dappertutto con danni notevoli, per la loro immagine ?
  • Anonimo scrive:
    Le Case dovrebbero darsi una regolata!
    Ragazzi, ma lo sapete che è la consapevolezza che c'è un limite, ciò che ci fà veramente apprezzare le cose. Mi vengono in mente concetti come rispetto, umiltà....Avete letto il commento della Oliverio Ferraris (con cui ho dato l'esame di Psicologia Evolutiva all' Università)? "..con i genitori a fianco...."! Ma quando mai succede??? Dovremmo impedire alle Case di propinarci, per far soldi, qualsiasi cosa, pazienza se passa sopra la nostra (parlo per me) Fede, i nostri valori, la nostra sensibilità. Qual è il modo più veloce per far soldi? Attirare tanta gente! Qual è il modo migliore per attirare tanta gente? Buttargli in faccia roba shock, violenza, sesso, prendersi gioco delle cose serie in cui crede, e tanto piacere se ci si abitua sempre peggio, tanto piacere se di fronte al videogame o alla tv c'è un bambino lasciato solo, "cera molle" (lo diceva la Ferraris ai corsi) "in cui tutte queste cose si stampano in manira profonda" e che non ha un senso critico maturo che lo possa guidare! Io mi sono rotto le palle che le cose vadano così!Maurizio
    • Anonimo scrive:
      Re: Le Case dovrebbero darsi una regolat
      Guarda che nessuno ti obbliga a fare quello che hai detto.E in termini di umiltà, sarebbe meglio ripensassi a tutte le storture e cattiverie che in nome della TUA fede ( mia non di sicuro ) i tuoi "eroi" hanno rifilato al resto dell' umanità.
  • Anonimo scrive:
    Ciao, sono DIO
    Ciao, umanità, sono DIO.Vogli che sia chiaro a tutti.....DON MAZZI non mi rappresenta nulla.Per cui siete autorizzati a mandarlo a zappare e a levarsi quell'abito talare perchè lo disonora.ah, scusate, visto che ci sono, voglio confidarvi un segreto...stò per rimandare mio figlio sulla terra a prendere a calci nel bip tutti sti signori che rovinano il mio messaggio originale. Poi visto che di tempio ne è stato già distrutto uno, facciamo un piccolo sforzo e ne distruggiamo un altro. che ne dite ?ah.. un ultima cosa.. se ci pensate bene.. siete DEI anche voi.ricordate.....WAKE UP NEO.P.S: e poba DON MAZZI.
  • Anonimo scrive:
    Non riesco a credere che Don Mazzi
    abbia davvero detto questo, mi puzza terribilmente. Lui sa bene il valore del giocare.
  • Anonimo scrive:
    Don Mazzi...
    ...sei proprio un deficiente....saranno state le tette di mara venier a farti rincoglionire??
  • Anonimo scrive:
    ...
    Vergogna!Dal 900 fino al1650 circa (e oltre) esistevano TRIBUNALI RELIGIOSI che 'controllavano' la vita delle persone, BRUCIANDOLE!L'INQUISIZIONE si sentiva l'incarico in terra di rappresentare DIO.Torture, strazzi, stupri, scandali...Non vedo cosa ci possa essere di male, nel giocare...Don Mazzi, se proprio vuole BANDIRE i videogame e i giochi 'immorali', lo faccia.. certo. Siamo in un paese libero e nessuno mette su un ROGO se dice la propria opinione.Non si dimentichi però di aggiungere tantissime altre cose 'immorali':RISIKO, la CORRIDA (.. ah già, è una tradizione!), il PUGILATO (porgi l'altra guancia), la CACCIA (sono o non sono creature del signore), gli stermini (troppi silenzi durante la SHOAH..) ... potrei andare avanti!Smettiamola di incriminare i VIDEOGIOCHI... la colpa sta nella società cretina che ci circonda e da quei cretini che la tengono in piedi.Ah già... la risposta sarà: "ma il PAPA ha chiesto scusa".un ragazzo che aveva bisogno di uno sfogo
    • Anonimo scrive:
      Re: ...
      - Scritto da: Anonimo

      Ah già... la risposta sarà: "ma il PAPA ha
      chiesto scusa".Vorrei dare anche io un piccolo contributo in margine al bel post qui sopra. Certo, poi chiedono sempre scusa... però, tanto per dire, il Vaticano ha abolito la pena di morte (mi sembra impartita per decapitazione) solo nel 1969.Mi raccomando, gente, rifuggite dai giochi immorali.
    • Anonimo scrive:
      Re: ...
      Io invece dico basta col dire"siccome c'è Risiko e la Corrida" tutto è permesso!Maurizio
  • Anonimo scrive:
    che rottura...
    secondo me' non sanno piu' cosa inventarsi tanto per rompere le p....
  • Anonimo scrive:
    Secondo me avete frainteso.
    Io ho avuto grossi problemi coi videogiochi. Non ero felice della mia vita(familiare e sociale). Giocavo moltissimo con ogni tipo di videogioco, perchè mi aiutava a non pensare ai miei problemi. Il resto della mia vita però non andava meglio, anzi. Se qualcosa andava male finivo davanti al monitor del PC. Mi sono reso conto che mi stavo solo facendo male, che stare davanti ad un computer poteva darmi un sollievo all'inizio, ma poi finiva solo per togliermi tempo e energie.Ovviamente non è così per tutti, ma credo che per alcuni lo sia(non tutti i genitori sono pronti ad impegnarsi per i propri figli come suggerivano gli psicologi menzionati nell'articolo). Esiste un problema con i videogiochi, che riguarda proprio quello di cui hanno parlato don Mazzi e monsignor Riboldi. Non strettamente legato all'esistenza di Dio(io sono ateo). Vi siete mai chiesti se avete giocato troppo l'ultima volta?Magari avevate qualcosa da fare e l'avete rimandata perchè staccarsi dal computer era difficile?Staccarsi dal computer diventerà a mio parere sempre più difficile per molte persone, soprattutto adolescenti. I meccanismi proposti nei videogiochi diventano ogni giorno più "convincenti", cercano di creare dipendenza in chi li usa. Il perchè è ovvio, più gente convincono a giocare più il gioco viene venduto. E' come una droga.Con l'esperienza ognuno potrà farsi la propria opinione.C'è gente che vive meta della sua vita a giocare a Ultima Online. Se è felice così non si può dire nulla. Io però non ero felice, e sono felice di essermene accorto.
  • Anonimo scrive:
    sono daccordo......
    non la farei in questi termini esagerati uomini nelle mani di dio 1) è solo un gioco2)è vero che confonde la realta e ciò è grave3)ti lobotomizza per bene4)mi sembra da prendere con le molle perche tutto il tempo che ci perdi giocando...non te lo ridà nessuno ...e quando te ne renderai conto sarà troppo tardiparla uno che ci ha giocato.......e non poco
    • Anonimo scrive:
      Re: E[X] sono daccordo......
      - Scritto da: Anonimo
      non la farei in questi termini esagerati
      uomini nelle mani di dio
      1) è solo un giocoGiusto.
      2)è vero che confonde la realta e ciò è graveVedi punto 1. Una persona sana di mente riconosce che e' solo un gioco e riesce a distinguere la realta dal gioco. Non riuscire a distinguere un gioco dalla realta' e' una patologia grave e non dipende da quello che c'e' nel gioco.Secondo me comunque questi hanno paura che la gente si incominci a chiedere se dio esiste veramente...
      3)ti lobotomizza per bene???
      4)mi sembra da prendere con le molle perche
      tutto il tempo che ci perdi giocando...non
      te lo ridà nessuno ...e quando te ne
      renderai conto sarà troppo tardiQuesto succede con tutti i giochi. D'altra parte non tutto il tempo deve per forza essere speso produttivamente. Esiste anche lo svago...
      parla uno che ci ha giocato.......e non pocoBuon per te.
      • Anonimo scrive:
        Re: E[X] sono daccordo......


        2)è vero che confonde la realta e ciò è
        grave

        Vedi punto 1. Una persona sana di mente
        riconosce che e' solo un gioco e riesce a
        distinguere la realta dal gioco. Ma un bambino di 10 no, soprattutto quando è solo davanti al pc ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: E[X] sono daccordo......
          un bambino di 10 anni costruisce la casa e poi si stufa di giocare a the sims.
        • Anonimo scrive:
          Re: E[X] sono daccordo......
          - Scritto da: Anonimo
          Ma un bambino di 10 no, soprattutto quando è
          solo davanti al pc ;)Apparte che non sono giochi per bambini di 10 anni i bambini di 10 anni da te devono essere veramente stupidi. Quelli che conosco io distinguono un videogioco dalla realta'. Forse il problema e' che i preti si sono accorti che non c'e' molta differenza tra le loro fantasie e quelle di the sims...
  • Anonimo scrive:
    perchè i preti contro i tamagochi ? :D
    Inizio tutto da quanto uscirono i famosissimi tamagichi :)i preti dissero che era opera del demonio hahhahahhahahhahahahrotfl ratfllula la
  • Anonimo scrive:
    Ma non siamo ridicoli
    Punto primo: se al posto di questi due ignoranti incompetenti ci fossero stati altri due non famosi, non se ne sarebbe parlato per nientePunto secondo: se dovessimo dare ascolto a tutte le str***ate campate in aria e senza fondamento o prova empirica alcuna che dicono questi ignoranti padroni del mondo, sarebbe anche ora di castrarsi, poichè ci sarebbe negato tuttoPunto terzo: prima di spararla grossa, senza poter dimostrare la loro tesi, perchè non ci dimostrano che quello che ci vogliono far credere da anni, cioè che dio esiste, è vero, ha un riscontro realePunto quarto: se, al posto di parlare e sputare sentenze inutili e dannose alla comunità videoludica e informatica in generale, dessero veramente una mano a tutti i disadattati, violenti e pedofili di cui, secondo loro, è piena la rete, non pensate si rivelerebbero più utili?Speriamo che i prossimi don e monsignori siano un pò più realisti e intelligenti...anche se sarà inutile
    • sanpiox scrive:
      Re: Ma non siamo ridicoli
      - Scritto da: Anonimo
      Punto primo: se al posto di questi due
      ignoranti incompetenti ci fossero stati
      altri due non famosi, non se ne sarebbe
      parlato per nienteAlmeno lo sai perchè sono famosi oppure no?
      Punto secondo: se dovessimo dare ascolto a
      tutte le str***ate campate in aria e senza
      fondamento o prova empirica alcuna che
      dicono questi ignoranti padroni del mondo,
      sarebbe anche ora di castrarsi, poichè ci
      sarebbe negato tuttonessuno ti chiede di rispettarle visto che da quel che posso capire non sei credente quindi fino a prova contraria la libertà di espressione è ancora possibile, ed un credente ci penserà sopra.
      Punto terzo: prima di spararla grossa, senza
      poter dimostrare la loro tesi, perchè non ci
      dimostrano che quello che ci vogliono far
      credere da anni, cioè che dio esiste, è
      vero, ha un riscontro realenon ti sto neanche a rispondere perchè ci sono fior fiore di filosofi che per prima cosa ti chiederebbero di dare una definizione di "prova reale" visto che questa non si limita solo a quello che puoi toccare.
      Punto quarto: se, al posto di parlare e
      sputare sentenze inutili e dannose alla
      comunità videoludica e informatica in
      generale, dessero veramente una mano a tutti
      i disadattati, violenti e pedofili di cui,
      secondo loro, è piena la rete, non pensate
      si rivelerebbero più utili?hai scelto proprio i due preti sbagliati per fare queste affermazioni dimostrandomi che non sai perchè sono famosi!visto l'impegno di entrambi nel sociale e nella lotta alla criminalità.l'impegno nell'aiuto ai tossici di don Mazzi e l'aiuto dato alle famiglie del sud da don riboldi per ribellarsi alla logica dell'omertàinformarsi prima di sparare sentenze campate in aria!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma non siamo ridicoli
        Allora perche' non aiutano i loro colleghi preti pedofili? Certo... secondo il papa e i suoi amici la pedofilia e' da condannare... ma guarda che strano, quando sono coinvolti dei preti bisogna saper perdonare!Questi corvi vestiti di nero sono 2000 anni che ci dicono cosa fare e cosa non fare. E' ora che guardino in casa loro.duh!
  • Vaira scrive:
    Era: Nuovo gioco
    no il neo eletto "Capo di tutti i troll"Ma almeno oltre a spostare il messaggio nel forum dei Troll e degli OT, potete inserire qui il link che porta a quel forum?La mia idea era originale dai, poteva dar da lavorare a molti programmatori di qualche softwarehouse ludica, in questi momenti di crisi...
  • Anonimo scrive:
    sinceramente
    secondo voi Dio si incavola se uno gioca ai sims?quando gli arriva davanti gli dice: "hai assunto una mentalità sbagliata, vai all'inferno"e non si incavolerà con il cardinale Ersilio Tononi quando gli arriverà davanti?secondo me gli dirà "a Ersì, ma che ci hai mai giocato ai sims? E allò, che fregnacce stai a ddì?"
  • Anonimo scrive:
    Succede
    Succede a volte che i giovani dei Centri Sociali stiano meglio con preti e suore e non con D'AlemaSuccede che Rifondazione prenda un pacco di voti nei conventiSuccede che ci son preti che marcian coi disobbedienti Caruso e Casarinie succede che un Ateo,Comunista,Anticlericale debba difendere 2 preti..si..perche questi hanno espresso delle opinioni su dei videogiochi..sostenendo che sono giochi diseducativi dal punto di vista religioso si puo non condividere questa opinione....ma e' legittimo che la esprimano.qui non ho visto contestare il merito ma contestare la legittimita a esprimere un opinioneun esempio : che la chiesa dica no alla conraccezione e ' normalissimo sta poi a noi indicare col voto e con le mobilitazioni di massa alla rappresentanza politica una direzione che va verso il laicismo...
    • Vaira scrive:
      Re: Succede
      Ma voi comunisti mica mangiavate i preti?Adesso vi aiutate?Boh, io non ci capisco più niente in questo mondo, è tutto alla rovescia.Aiuto, voglio andarmene!:D
      • Anonimo scrive:
        Re: Succede

        Ma voi comunisti mica mangiavate i preti?
        Adesso vi aiutate?Ma va, mai visto Peppone :-P
      • Anonimo scrive:
        Re: Succede
        - Scritto da: Vaira
        Ma voi comunisti mica mangiavate i preti?certo quando eran servi del capitale..ora scegliamo che prete mangiare e che prete aiutare
        Adesso vi aiutate?si aiutiamo i preti contro la guerra e il neoliberismo i "tonini"i "baget bozzo" li contrastiamo ancora
        Boh, io non ci capisco più niente in questo
        mondo, è tutto alla rovescia.
        Aiuto, voglio andarmene!
        :Dvedi io attacco frontalmnte il clero se serve..attacco il clero su contraccezione,aborto,diritti delle donne e divorzio(tra l'altro alcui preti di frontiera hanno posizioni critiche)lo combatto in difesa della scuola pubblicanon faccio le barricate se due preti parlan male di un videogioco tra l'altro lo considerano cristianamente diseducativo mica ne vogliono la messa al bandoora se una cosa e' cristianamente giusta o meno fa che se ne preoccupino i preti e i cristianise un prete sconsiglia aborto,divorzio,contraccezione a un cristiano lo faccia sta al cristiano il problema basta che non intervenga a modificare lo stato laico....capito il senso..?il papa invita a non usare i preserativi..be..lo ascoltino i cristiani io nose poi qualcuno propone di non fare educazione sessuale a scuola o bandire i preservativi arrivano le barricatePS ricordiamo che gli USA negano soldi per progetti ONU che incentivino la contraccezione anziche l'astinenza
      • Anonimo scrive:
        Re: Succede
        - Scritto da: Vaira
        Ma voi comunisti mica mangiavate i preti?
        Adesso vi aiutate?
        Boh, io non ci capisco più niente in questo
        mondo, è tutto alla rovescia.
        Aiuto, voglio andarmene!
        :DMa no, ma no... Preti e comunisti sotto sotto si sono sempre aiutati. Vogliono entrambi farci tutti più buoni per decreto. E chi disubbidisce/pecca... prima in Siberia e poi all'inferno! Una temperatura media intorno ai 16-18°C ce la sognamo cari miei :-) Questo paese dovrebbe uscire dall'UE ed entrare a far parte della Repubblica Islamica dell'Iran, che fa prima.Quanto al diritto di esprimere opinioni, beh, anch'io personalmente voglio che venga ripresa DA TUTTI i giornali e le TV pubbliche e private la mia dichiarazione: "Linux è molto meglio della concorrenza. Usate tutti Linux" (anonimo). E adesso vediamo il diritto ad esprimere un'opinione mio, paragonato a quello loro, in onda in diretta o differita tutti i giorni a pontificare su tutto.
        • Anonimo scrive:
          Re: Succede

          E adesso
          vediamo il diritto ad esprimere un'opinione
          mio, paragonato a quello loro, in onda in
          diretta o differita tutti i giorni a
          pontificare su tutto.xche si da spazio a berlusconi,d'alema,fini anziche a me?perche loro sono noti io no...un opinione per i giornali diventa degna di nota se la dice un personaggio pubblico
          • Anonimo scrive:
            Re: Succede

            xche si da spazio a berlusconi,d'alema,fini
            anziche a me?a me in linea di principio non interessa chediano spazio anche a te
            perche loro sono noti io no...se vuoi avere dello spazio te lo conquisti, cimancherebbe altro che mi debba sorbire tuttiquelli che vogliono esprimere un'opinione.Questo, ovviamente, non significa chenotorieta'=cose dette interessanti
  • Anonimo scrive:
    ecco cosa ne pensano i giocatori di TS
    Salve,sono la webmaster di Edenstyle http://edenstyle.nipogames.com/ ,a cui appartiene la più grande community italiana del gioco The Sims.Inutile che dire che questo commento ci è sembrato un pò esagerato. Tra l'altro nel web esistono molti siti di the sims con oggetti religiosi e,addirittura,gestiti da suore!Sul nostro forum stiamo parlando di questo argomento, qui: http://www.nipogames.com/cartella/forum/showthread.php?s=8b63ab748a5d0de6e6dd954a16ab1652&postid=270643#post270643potete trovare i commenti dei giocatori italiani di the sims.
  • Mela Marcia scrive:
    Don Sezzo & co
    La Chiesa e' un'istituzione che vive indietro di 800/1000 anni rispetto al resto del mondo, ha avuto il periodo di maggiore sviluppo nel Medioevo che e' poi l'epoca piu' buia e malvagia che l'umanita' ricordi ma questo periodo e' ormai tramontato, i preti di oggi assomigliano ad attori che continuano a recitare la stessa parte senza accorgersi che piano piano la gente se n'e' andata. Io rispetto le opinioni altrui ma con pesi e misure differenti, quelle dei vari don sezzo, don benzo e don ciccio occupano un gradino molto basso, credo che fra un migliaio di anni sara' interessante sentire un'opinione sui videogiochi anche dai pronipoti di questi curiosi individui ma fino ad allora... ... who carez, e' inutile perderci del tempo Mela Marcia (tm)
  • Anonimo scrive:
    secondo me stanno male!
    Secondo me non sanno cosa fare nel tempo libero e allora per far vedere che ci sono si attaccano a delle cose stupide!Nel senso che Sim City 4 e precedenti è uno dei più belli giochi mai prodotti e perchè ci sono scene di distruzione devono essere vietati? Ma scherzate? è fin da Sim City 1 che ci sono e mai nessuno ha parlato...ma poichè adesso ci sono "venti di guerra".....e per The Sims che personalmente non mi piace... trovo che sia un gioco carino e che simulare di essere "Dio" non è mica esserlo....poi....una cosa solo.....dite a Don Mazzi e company di pensare alle cose serie....invece di perdere tempo su queste cose!
    • Vaira scrive:
      Re: secondo me stanno male!
      Forse mi sono perso qualcosa, ma in simcity mica si simulava di essere il sindaco?Che c'entra Dio?
  • Anonimo scrive:
    Andate a spiegare a Don Mazzi che...
    magari lassù ci sono degli omini verdi che ci hanno creato e che, premendo qualche tasto su un joypad, stanno facendo pronunciare a Don Mazzi stesso le parole che ha detto. Poi magari lo mandano anche in bagno. Ma per carità! Ma quand'è che la chiesa diventerà grande e si occuperà di problemi veri, al posto delle fregnacce di cui si occupano per invadere spazi in cui non centrano niente? Mi sembra di rivivere il corso prematrimoniale: ma come si fa a farsi spiegare come vivere in famiglia da uno che di famiglia non ne ha e non potrà mai averla??Wafer
    • Anonimo scrive:
      Re: Andate a spiegare a Don Mazzi che...
      - Scritto da: Anonimo
      Mi sembra di rivivere
      il corso prematrimoniale: ma come si fa a
      farsi spiegare come vivere in famiglia da
      uno che di famiglia non ne ha e non potrà
      mai averla??
      Waferti han mai detto che si ci può sposare anche in comune.....?
      • Anonimo scrive:
        Re: Andate a spiegare a Don Mazzi che...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Mi sembra di rivivere

        il corso prematrimoniale: ma come si fa a

        farsi spiegare come vivere in famiglia da

        uno che di famiglia non ne ha e non potrà

        mai averla??

        Wafer

        ti han mai detto che si ci può sposare anche
        in comune.....?meglio ancora sposarsi nei Sims: una piroetta e via!elio_gabolo
        • Anonimo scrive:
          Re: Andate a spiegare a Don Mazzi che...

          meglio ancora sposarsi nei Sims: una
          piroetta e via!... e quando ti stufi butti tutto e compril'expansion pack con Selen ;-)
      • Anonimo scrive:
        Re: Andate a spiegare a Don Mazzi che...

        - Scritto da: Anonimo

        Mi sembra di rivivere

        il corso prematrimoniale: ma come si fa a

        farsi spiegare come vivere in famiglia da

        uno che di famiglia non ne ha e non potrà

        mai averla??

        Wafer

        ti han mai detto che si ci può sposare anche
        in comune.....?E quando uno dei due e' _cristiano_ manon condivide in tutto e per tutto il cattolicesimoe vuole il sigillo di Dio ?
        • Edo scrive:
          Re: Andate a spiegare a Don Mazzi che...

          E quando uno dei due e' _cristiano_ ma
          non condivide in tutto e per tutto il
          cattolicesimoO si è cristiani o NON lo si è.Non esistono cose a metà nel Cristianesimo.Inoltre, che significa "uno dei due".Per sposarsi in Chiesa bisogna sposarsi in DUE, quindi ENTRAMBI gli sposi devono (dovrebbero, a questo punto) essere Cristiani.
          e vuole il sigillo di Dio ?Ah, troppo comodo!Vuoi il sigillo di Dio ma poi non vuoi ripettare le regole di Dio!Allora perché ci si sposa in Chiesa?Perché così fan tutti?Per conformismo?Per bigottismo?Per ipocrisia?Per la gente?Non è che magari uno si dovrebbe sposare in Chiesa perché crede in Dio e nei suoi Comandamenti?Se uno non condivide i Comandamenti di Dio, nessuno lo obbliga a sposarsi in Chiesa.
          • Anonimo scrive:
            Re: Andate a spiegare a Don Mazzi che...


            E quando uno dei due e' _cristiano_ ma

            non condivide in tutto e per tutto il

            cattolicesimo

            O si è cristiani o NON lo si è.
            Non esistono cose a metà nel Cristianesimo.Essere cristiani non significa essere cattolici.
            Inoltre, che significa "uno dei due".
            Per sposarsi in Chiesa bisogna sposarsi in
            DUE, quindi ENTRAMBI gli sposi devono
            (dovrebbero, a questo punto) essere
            Cristiani.Tanto piu' che, come gia' detto, in chiesapossono sposarsi un cattolico ed unmussulmano... vedi tu...

            e vuole il sigillo di Dio ?

            Ah, troppo comodo!
            Vuoi il sigillo di Dio ma poi non vuoi
            ripettare le regole di Dio!
            Allora perché ci si sposa in Chiesa?
            Perché così fan tutti?
            Per conformismo?
            Per bigottismo?
            Per ipocrisia?
            Per la gente?
            Non è che magari uno si dovrebbe sposare in
            Chiesa perché crede in Dio e nei suoi
            Comandamenti?
            Se uno non condivide i Comandamenti di Dio,
            nessuno lo obbliga a sposarsi in Chiesa.Troll...
        • Anonimo scrive:
          Re: Andate a spiegare a Don Mazzi che...
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo


          Mi sembra di rivivere


          il corso prematrimoniale: ma come si
          fa a


          farsi spiegare come vivere in famiglia
          da


          uno che di famiglia non ne ha e non
          potrà


          mai averla??


          Wafer



          ti han mai detto che si ci può sposare
          anche

          in comune.....?

          E quando uno dei due e' _cristiano_ ma
          non condivide in tutto e per tutto il
          cattolicesimo
          e vuole il sigillo di Dio ?Le spieghi che tanto il sigillo Dio te lo da solo se sposi un cristiano.
          • Anonimo scrive:
            Re: Andate a spiegare a Don Mazzi che...

            Le spieghi che tanto il sigillo Dio te lo da
            solo se sposi un cristiano....nel mondo cattolico...
    • Anonimo scrive:
      Re: Andate a spiegare a Don Mazzi che...

      magari lassù ci sono degli omini verdi che
      ci hanno creato e che, premendo qualche
      tasto su un joypad, stanno facendo
      pronunciare a Don Mazzi stesso le parole che:-))
      non centrano niente? Mi sembra di rivivere
      il corso prematrimoniale: ma come si fa a
      farsi spiegare come vivere in famiglia da
      uno che di famiglia non ne ha e non potrà
      mai averla??gia', magari a qualcuno che ha gia' fattoanni di convivenza.Per i soliti precisoni: in una relazioneprecedente, senza matrimonio, dopo laquale c'e' stato un pentimento.Altrimenti sarebbe comunque contro idettami :-)La cosa che mi disturba di piu' e' quantovenga osteggiato il matrimonio tra cattolicied atei (osteggiato e' ovviamente un eufemisco,o trovi un prete intelligente o niet!), cosa che nonavviene piu' tra cattolici e mussulmani; come seil fatto di appartenere a due religioni monoteistevalesse piu' delle radici culturali condivise tracattoloci ed atei.
      • Anonimo scrive:
        Re: Andate a spiegare a Don Mazzi che...
        - Scritto da: Anonimo

        magari lassù ci sono degli omini verdi che

        ci hanno creato e che, premendo qualche

        tasto su un joypad, stanno facendo

        pronunciare a Don Mazzi stesso le parole
        che

        :-))


        non centrano niente? Mi sembra di rivivere

        il corso prematrimoniale: ma come si fa a

        farsi spiegare come vivere in famiglia da

        uno che di famiglia non ne ha e non potrà

        mai averla??

        gia', magari a qualcuno che ha gia' fatto
        anni di convivenza.

        Per i soliti precisoni: in una relazione
        precedente, senza matrimonio, dopo la
        quale c'e' stato un pentimento.
        Altrimenti sarebbe comunque contro i
        dettami :-)i preti sono comunque uomini non si capisce perchè loro non possano sbagliare.ne conosco uno che ha anche fatto il percorso inverso! si è innamorato ha lasciato li e si è messo a convivere con una (mia cugina) perchè non gli è consentito sposarsi in chiesa.comunque per quelli che non credono ci si può comunque sposare in comune non capisco perchè ci si debba sposare in chiesa!!

        La cosa che mi disturba di piu' e' quanto
        venga osteggiato il matrimonio tra cattolici
        ed atei (osteggiato e' ovviamente un
        eufemisco,
        o trovi un prete intelligente o niet!), cosa
        che non
        avviene piu' tra cattolici e mussulmani;questa l'hai sparata grossa visto che è proibito ad un mussulmano sposare qualcuno che non sia della sua stessa religione in quanto infedele!!Ed anche in ambito cattolico sono appena un po più morbidi ma non di tanto visto che molto molto sconsigliato (non si sono attentati a vietarlo per non passare come estremisti anche se avrebbero voluto)
        come se
        il fatto di appartenere a due religioni
        monoteiste
        valesse piu' delle radici culturali
        condivise tra
        cattoloci ed atei.devi fare dei distinguo perchè se è vero che ci sono atei con cui si può parlare tranquillamente, ce ne sono alcuni che sono parecchio prevenuti verso la chiesa (anche dall'atra parte bisogna fare lo stesso distinguo)
        • Anonimo scrive:
          Re: Andate a spiegare a Don Mazzi che...


          gia', magari a qualcuno che ha gia' fatto

          anni di convivenza.



          Per i soliti precisoni: in una relazione

          precedente, senza matrimonio, dopo la

          quale c'e' stato un pentimento.

          Altrimenti sarebbe comunque contro i

          dettami :-)

          i preti sono comunque uomini non si capisce
          perchè loro non possano sbagliare.Non eccepisco sul fatto di sbagliare, ma sulfatto che qualcuno in quella situazione (matrimoniomisto) debba sorbirsi una serie di consigli che noncondivide.Ovviamente sto parlando di un ateo, il discorsosul veicolare il concetto secondo la fede e'assolutamente condivisibile.
          ne conosco uno che ha anche fatto il
          percorso inverso! si è innamorato ha
          lasciato li e si è messo a convivere con una
          (mia cugina) perchè non gli è consentito
          sposarsi in chiesa.Nulla da eccepire.

          La cosa che mi disturba di piu' e' quanto

          venga osteggiato il matrimonio tra cattolici

          ed atei (osteggiato e' ovviamente un

          eufemisco,

          o trovi un prete intelligente o niet!), cosa

          che non avviene piu' tra cattolici e mussulmani;

          questa l'hai sparata grossa visto che è
          proibito ad un mussulmano sposare qualcuno
          che non sia della sua stessa religione in
          quanto infedele!!Anche tra i mussulmani ci sono varie correnti"morbide", e ti assicuro che matrimoni mistiavvengono (un amico stava per sposare unaTurca di tradizione mussulmana ma semprevissuta in occidente) e sono normati dallachiesa. Non trovo piu' il link, ma se non sbagliola cosa e' oltretutto alquanto questionabileperche' se non ricordo male fanno anche undistinguo tra uomo e donna musulmana.
          Ed anche in ambito cattolico sono appena un
          po più morbidi ma non di tanto visto che
          molto molto sconsigliato (non si sono
          attentati a vietarlo per non passare come
          estremisti anche se avrebbero voluto)Lo sono con gli atei, i morbidi sono quasiintrovabili.

          come se

          il fatto di appartenere a due religioni

          monoteiste

          valesse piu' delle radici culturali

          condivise tra

          cattoloci ed atei.

          devi fare dei distinguo perchè se è vero che
          ci sono atei con cui si può parlare
          tranquillamente, ce ne sono alcuni che sono
          parecchio prevenuti verso la chiesa (anche
          dall'atra parte bisogna fare lo stesso
          distinguo)Non e' il mio caso dato che la mia compagnae' cristiana, profonda conoscitrice della religione,pur non condividendo il mondo cattolico.Il contraddittorio e' stato per anni all'ordinedel giorno :-)
        • Anonimo scrive:
          Re: Andate a spiegare a Don Mazzi che...


          questa l'hai sparata grossa visto che è
          proibito ad un mussulmano sposare qualcuno
          che non sia della sua stessa religione in
          quanto infedele!!infedele nell'islam e' chi non crede nel dio unico ovvero i pagani ,prevede i matrimoni misti non li consiglia ma li prevede
          Ed anche in ambito cattolico sono appena un
          po più morbidi ma non di tanto visto che
          molto molto sconsigliato (non si sono
          attentati a vietarlo per non passare come
          estremisti anche se avrebbero voluto)


          come se

          il fatto di appartenere a due religioni

          monoteiste

          valesse piu' delle radici culturali

          condivise tra

          cattoloci ed atei.

          l'ateo non crede a dio xche dovrebbe giurare amore eterno davanti a dio?invece il mussulmano,l'ebreo credono nello stesso dio
          • sanpiox scrive:
            Re: Andate a spiegare a Don Mazzi che...
            - Scritto da: Anonimo
            infedele nell'islam e' chi non crede nel dio
            unico ovvero i pagani ,prevede i matrimoni
            misti non li consiglia ma li prevedestrano ma credevo che i mussulmani ci considerasserao pagani visto che secondo loro adoriamo tre dei il padre, il figlio e lo spirito santo.e questa non me la sono inventata cito solo un prete palestinese che ci vive tutti i giorni con i mussulmani.
          • Anonimo scrive:
            Re: Andate a spiegare a Don Mazzi che...
            - Scritto da: sanpiox

            - Scritto da: Anonimo

            infedele nell'islam e' chi non crede nel
            dio

            unico ovvero i pagani ,prevede i matrimoni

            misti non li consiglia ma li prevede

            strano ma credevo che i mussulmani ci
            considerasserao pagani visto che secondo
            loro adoriamo tre dei il padre, il figlio e
            lo spirito santo.
            allora teologicamente vi considerano adoratori del dio unico che sbagliano ma se a livello popolare vi fraintendono(cmq anche fra i cristiani ill concetto di trinita e' spesso oggetto di confusione, e vi e' una spece di paganesimo nel cattollicesimo popolare col culto dei santi)
            e questa non me la sono inventata cito solo
            un prete palestinese che ci vive tutti i
            giorni con i mussulmani. certo ma ricorda che nella religiosita popolare..vi e' un certo paganesimo nel culto dei santi
          • Anonimo scrive:
            Re: Andate a spiegare a Don Mazzi che...

            l'ateo non crede a dio xche dovrebbe giurare
            amore eterno davanti a dio?invece il
            mussulmano,l'ebreo credono nello stesso dioTecnicamente corretto, ma in queste cose sie' in due e nella non e' tutto bianco o nero.
          • Anonimo scrive:
            Re: Andate a spiegare a Don Mazzi che...
            - Scritto da: Anonimo

            l'ateo non crede a dio xche dovrebbe
            giurare

            amore eterno davanti a dio?invece il

            mussulmano,l'ebreo credono nello stesso
            dio

            Tecnicamente corretto, ma in queste cose si
            e' in due e nella non e' tutto bianco o nero.io t'ho dato 1 spiegazione pseudo-teologicapoi su queste cose...puoi battezzarti...puoi sposarti civilmenteinsomma organizzati :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Andate a spiegare a Don Mazzi che...

            io t'ho dato 1 spiegazione pseudo-teologica
            poi su queste cose...puoi battezzarti...puoi
            sposarti civilmente
            insomma organizzati :):-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Andate a spiegare a Don Mazzi che...
            - Scritto da: Anonimo
            l'ateo non crede a dio xche dovrebbe giurare
            amore eterno davanti a dio?invece il
            mussulmano,l'ebreo credono nello stesso dioIntanto lo stesso dio e' soltanto in teoria. Poi ho visto anche una che sposava un buddhista in chiesa. Anche i buddhisti venerano lo stesso dio vostro?E all'ateo magari non gliene frega niente di sposarsi in chiesa, il problema sta nella societa' asservita da secoli alla chiesa per cui se ti sposi in comune devi per forza essere un divorziato. E poi ci sono i genitori che non vogliono sentir parlare di ateismo, la moglie che vuole fare la bella festa con l'abito bianco lungo che sogna fin da bambina perche' gli hanno inculcato nella testa l'idea che una donna e' realizzata soltanto se quando si sposa e di questo passo potrei continuare all'infinito. Viviamo in una societa' di merda. Non e' tutta colpa della chiesa ma si sono impegnati tanto anche loro e bisogna riconoscerglielo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Andate a spiegare a Don Mazzi che...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            l'ateo non crede a dio xche dovrebbe
            giurare

            amore eterno davanti a dio?invece il

            mussulmano,l'ebreo credono nello stesso
            dio

            Intanto lo stesso dio e' soltanto in teoria.
            Poi ho visto anche una che sposava un
            buddhista in chiesa. Anche i buddhisti
            venerano lo stesso dio vostro?dio loro non mio :)
            E all'ateo magari non gliene frega niente di
            sposarsi in chiesa, il problema sta nella
            societa' asservita da secoli alla chiesa per
            cui se ti sposi in comune devi per forza
            essere un divorziato. problemi tuoi io mi sposero civilmente se mai mi sposero
            E poi ci sono i
            genitori che non vogliono sentir parlare di
            ateismo, se ti sposi sei un po grandicello per farti dire dalla mamma se andare o meno in chiesa...i miei sono rassegnati al mio ateismo militante
            la moglie che vuole fare la bella
            festa con l'abito bianco lungo che sogna fin
            da bambina perche' gli hanno inculcato nella
            testa l'idea che una donna e' realizzata
            soltanto se quando si sposa e di questo
            passo potrei continuare all'infinito.una delle mie migliori amiche s e' spostata civilmente e conosco parecchie donne contrarie al matrimonio religioso..se non contrarie al matrimonio....se si sposa in chiesa per la bella festa...cmq vi e' una tiste logica consumistica..che e' contraria ai precetti della chiesa li e' colpa dell'individuo che non contrasta queste stupide usanze(e anche un po della chiesa)(il matrimonio religioso di chi crede davvero non e' stupido ma lo e' quello di chi vuole la festa bella)
            Viviamo in una societa' di merda. Non e'
            tutta colpa della chiesa ma si sono
            impegnati tanto anche loro e bisogna
            riconoscerglielo.certo che lo riconosco...consiglierei alla chiesa di tornare a un tempo dove si davano i sacramenti solo agli adulti...(oggi i maggiorenni)magari un po di catechismo anche per il battesimo...
    • PetronioTriste scrive:
      Re: Andate a spiegare a Don Mazzi che...
      - Scritto da: Anonimo
      bagno. Ma per carità! Ma quand'è che la
      chiesa diventerà grande e si occuperà di
      problemi veri, al posto delle fregnacce di
      cui si occupano per invadere spazi in cui
      non centrano niente? Mi sembra di rivivereBeh , non mi sembra che la chiesa stia tutto il giorno lì a dare pareri assurdi come quello dei due pretonzoli... mi è sembrata piu' una cosa 'en passant' fra le altre mille di cui il vaticano dibatte quotidianamente , e su cui uno puo' essere d'accordo o meno...
      il corso prematrimoniale: ma come si fa a
      farsi spiegare come vivere in famiglia da
      uno che di famiglia non ne ha e non potrà
      mai averla??Tu mi sa che non hai capito molto del ruolo del prete... egli non deve insegnarti come vivere il quotidiano: deve invece veicolarti l'approccio al matrimonio secondo le leggi della sua Fede (e che si presuppone siano anche le tue leggi , se sei li'...quantomeno per radici culturali) .In questo senso il prete puo' dire la sua , senza dubbio.O , poi puo' capitare di trovare il pretonzolo poco scaltro il quale non ha capito quale sia la sua missione...
      WaferPetronio Triste
  • Anonimo scrive:
    segnalaz: cosa ne pensano gli "addetti"
    Ho trovato questo editoriale su una rivista on line dedicata ai videogiochi:http://www.multiplayer.it/oldnews.php3?id=20263
  • Anonimo scrive:
    realismo
    io ricordo don Mazzi che organizza i centri per aiutare i drogati e don Riboldi che ha spinto i suoi parrocchiani a non cedere alla camorra.probabilmente più che condannare un videogioco che in sè stesso è un passatempo si riferivano un uso sbagliato per tenere buoni i figli. quando si è figure pubbliche si deve pesare parola per parola o si ottiene l'opposto del voluto, allontanando i moderati che sono la maggioranza
  • Anonimo scrive:
    [OT] Leggere?
    E' indicativo quanti hanno postato cintado Popolous (peraltro bel gioco), per capire quanti mettano commenti senza degnare d'uno sguardo i commenti apparsi prima....
  • Anonimo scrive:
    .. e popolous?
    ... perchè il Don non conosce il vecchio "simulatore di dio"... popolous ... Altrimenti cosa avrebbe detto??? ... lì ci si doveva anche far adorare!!! :)
    • Anonimo scrive:
      Re: .. e popolous?
      - Scritto da: Anonimo
      ... perchè il Don non conosce il vecchio
      "simulatore di dio"... popolous ...
      Altrimenti cosa avrebbe detto??? ... lì ci
      si doveva anche far adorare!!! :)Si ma quando c'era Populs ancora Internet non era sviluppatae non c'era la fobia di tutto cio' che gira su un PC ;-)
    • Vaira scrive:
      Re: .. e popolous?
      eheh, ed anche punire i popoli che adoravano altre divinità!!!
  • dinesh scrive:
    che tristezza
    è triste vedere che ceh chi si ritiene vicino a Dio in realtà vi sia lontano e sia lontano anche da una minima comprensione di come sia fatto l'uomo. Se una cosa è presente nell'uomo prima o poi viene fuori ... l'ce lo insegnano i preti in primis che si votano alla castità e poi non la seguono...io penso ceh sia umano. Però DEVONO SEMPRE alzare il dito accusatorio per imporre la loro. Io credo che un pò di umiltà e di realismo farebbe bene a tutti.In ultimo sarebbe una grande cose che tutti si facessero gli affari propri specialmente in fatto religioso in quanto la fede è in primis un fatto personale: ... se tutti guardiamo quello ceh fanno o non fanno gli altri ... che tempo rimane per coltivare Dio dentro di noi??????????
    • Anonimo scrive:
      Re: che tristezza
      - Scritto da: dinesh
      In ultimo sarebbe una grande cose che tutti
      si facessero gli affari propri specialmente
      in fatto religioso in quanto la fede è in
      primis un fatto personale: ... se tutti
      guardiamo quello ceh fanno o non fanno gli
      altri ... che tempo rimane per coltivare Dio
      dentro di noi??????????chi l'aveva detta più questa...aspetta.....la trave..l'occhio..la pietra....
  • Anonimo scrive:
    Il pesce di babele
    Il pesce di babele è piccolo, giallo e simile ad una sanguisuga. È l'animalepiù strano tra quelli conosciuti, poichè si nutre di onde cerebrali, ma non diquelle dell'organismo che lo ospita, bensì di quelli che si trovano nelle vicinanze di esso. Poi, defeca nel cervello del suo ospite una matrice telepaticaformata dai pensieri consci contenuti nelle onde cerebrali assorbite.Risultato: se avete un pesce di Babele nell'orecchio sarete in grado di capire qualsiasi lingua. Ora, è così improbabile che un animale utile come questo si siaevoluto per puro caso, che molti studiosi trovano nella sua esistenza la prova decisiva della non-esistenza di Dio. Lo schema delle loro teorie è il seguente:Dice Dio: "Mi rifiuto di dimostrare che esisto in quanto la dimostrazione è lanegazione della fede"Risponde l'Uomo: "Ma poichè il pesce di Babele è una chiara dimostrazioneinvolontaria della Tua esistenza, Tu, per quanto Tu stesso asserisci, non esisti,Quod Erat Demonstrandum."Replica Dio: "Oh, povero me, non ci avevo pensato!", e subito sparisce in unanuvoletta di logica.Il teologo Oolon Colluphid ha, con l'esposizione di questa teoria, fatto scalarel'hit parade dei best seller al suo recente libro "Cucù! Beh, dov'è finito Dio?"Dalla Guida galattica per autostoppisti. (Douglas Adams)Scusate ma non ho resistito alla tentazione.......
  • Anonimo scrive:
    Ora basta, torniamo al tran-tran...
    ... quotidiano, un bel flame Linus vs Microsoft :-)
  • alaxa scrive:
    :-D
    Chissa' che avrebbe detto anni fa se avesse visto Populus, dove li si che le facevi crepare le persone!!:Dma un prete ha anche tempo da perdere per mettersi a fare commenti assurdi su video giochi?!
    • Anonimo scrive:
      Re: :-D
      - Scritto da: alaxa
      Chissa' che avrebbe detto anni fa se avesse
      visto Populus, dove li si che le facevi
      crepare le persone!!Niente. La chiesa non è affatto nuova a questo gioco.......

      :D
      ma un prete ha anche tempo da perdere per
      mettersi a fare commenti assurdi su video
      giochi?!Ne ha di tempo ......
  • vegeta scrive:
    ai due preti don mazzi e via dicendo
    1)Non tutti credono nelle mani di Dio quindi come scusa mi sembra un po banale.2)Se uno psicologo con tanto di laurea mi dice che non c'è pericolo lei con quale diritto afferma il contrario.Che male c'è a vivere una vita alternativa e magari migliore di quelòla reale?mistero della fede
  • Anonimo scrive:
    Esagerazione
    Capisco l'indignazione di un uomo di Chiesa, il quale é per definizione convinto dell'esistenza di Dio, ma in fin dei conti The Sims é un gioco.Sono sicuro che il 99% delle persone che ci giocano alla fine della partita non credono di essere divenuti un'entità immortale ed onniscente, no?Il restante 1% probabilmente sono persone che hanno comunque qualche difetto mentale che le porta a credere a tali assurdità.E' necessario prendere il commento di Don Mazzi con le pinze, in quantoproferito da una persona che crede (per fede) che esista questa entità, di cui ricordo non é mai stata dimostrata l'esistenza o la sua inesistenza,pertanto tutto lasciato al dubbio. Ricordo inoltre che fino a qualche secolo addietro i fulmini erano considerati "l'ira del signore" quando é stato scoperto (e dimostrato) che hanno ben altra origine.Capisco l'indignazione di Don Mazzi che vede nei videogiochi uno "strumento" per favorire l'isolamento dei ragazzi, ma io mi preoccuperei di ben altri problemi. Bye
  • Enyah scrive:
    Equilibrio
    Leggere certe dichiarazioni, certo, fa sempre rizzare un po' i capelli. Ma i 2 "don" hanno poi tutti i torti? Non è forse vero che è un certo desiderio intimo di onnipotenza a rendere piacevoli questi giochi? La serie SIM è nata per simulare la vita, le città e quant'altro. Ma un bambino spesso non distingue la simulazione dalla realtà. Dunque con un po' di equilibrio dobbiamo accogliere queste critiche ed ammettere che in parte hanno ragione. Il torto, certo, è grande. Ed è tanto grande quanto più sembra ridicolo l'effetto di un giochino come Simcity, sempre bellissimo ed affatto diseducativo. Come sempre ci vuole equilibrio. Via libera al gioco, dunque, ma via libera anche a un sano rapporto genitori-figli, rapporto dal quale esca una maturità tale da distinguere senza ombra di dubbio cosa è simulazione e cosa è realtà. Cosa è onnipotente e cosa è umano. Cosa è bene e cosa è male. La Chiesa con i suoi allarmismi è la giusta controparte per un mondo informatico che secondo me è troppo ispirato alla libertà: bel principio, certo, ma non se è totalizzante. Giuste le critiche alla Chiesa, dunque. Ma giuste anche le osservazioni della Chiesa. La ragione non è mai al 100%. Meditare gente, meditare.
  • Anonimo scrive:
    un vecchio detto
    "Chi non conosce è meglio che non parli!" anche se le varie religioni tendono a ficcare il naso in cose che non conoscono e sparare sentenze senza cognizione di causa.
    • Abacus scrive:
      Re: un vecchio detto
      - Scritto da: Anonimo
      "Chi non conosce è meglio che non parli!"
      anche se le varie religioni tendono a
      ficcare il naso in cose che non conoscono e
      sparare sentenze senza cognizione di causa.bhe mi sembra che qua ci sia tanta gente che parla di religione senza conoscerla che anche il contrario dovrebbe essere ammesso no?:)
      • Anonimo scrive:
        Re: un vecchio detto

        bhe mi sembra che qua ci sia tanta gente che
        parla di religione senza conoscerla che
        anche il contrario dovrebbe essere ammesso
        no?A meno che tu non ti riferisca ad altre religioni,il contrario e' la vita laica di tutti i giorni che nonpuoi non conoscere.
  • Akiro scrive:
    è vero!
    "Mi sembra - ha continuato don Mazzi - un segno di grande immaturità, soprattutto nel momento in cui si inizia a confondere il reale e il virtuale e il gioco smette di essere soltanto un gioco".infatti, tempo fa tornando a casa ho provato a giocare a The Sims con i miei famigliari...una delusione...ho fatto solo 500 punti -_-
  • Anonimo scrive:
    è vero, non voglio ammetterlo...
    "Nessuno può sostituirsi a Dio e giochi come questi sono un grosso imbroglio che, però, diventa emblematico di una confusione diffusa. Gli uomini non vogliono ammettere che sono nelle mani di Dio... "Mi sembra più che naturale. Voglio dire, mi guardo in giro e con tutta la buona volontà non riesco a vedere ciò che loro chiamano "creazione", "universo", ma solo un immenso porcile maleodorante la cui unica logica intrinseca è il caos, la violenza e la sopraffazione. E non sto parlando di libero arbitrio, sto parlando della logica stessa (o dell'assenza di logica) con cui è stato "progettato", se così si può dire, tutto ciò. E' più che naturale che esistano degli esseri razionali che non accettano l'idea di essere nelle mani di "Dio" e che cercano in qualche modo, anche goffamente, di sostituirlo... personalmente sono convinto che persino i programmatori di "The Sims" avrebbero potuto fare di meglio, figuriamoci!ed ora via con i flame...:)
  • Anonimo scrive:
    Re: Che inizi la chiesa a dare soldi!

    Se levassero tutta quella roba dalle chiese,
    la vendessero e regalassero il ricavato ai
    bambini nell'africa, risolverebbero da soli
    quel gran problema. ...dovrebbero vendere te per la sperimentazione...certo vendiamo una fetta consistente dellanostra produzione culturale, magari aiGiapponesi
    • Locke scrive:
      Re: Che inizi la chiesa a dare soldi!
      - Scritto da: Anonimo

      Se levassero tutta quella roba dalle
      chiese,

      la vendessero e regalassero il ricavato ai

      bambini nell'africa, risolverebbero da
      soli

      quel gran problema.
      ...dovrebbero vendere te per la
      sperimentazione...
      certo vendiamo una fetta consistente della
      nostra produzione culturale, magari ai
      GiapponesiCulturale eh?Hai idea di quante persone sono morte perchè la chiesa ha pagato un capitale per una singola statua e li fuori c'erano un sacco di mendicanti che chiedevano la carità?A cosa deve pensare la chiesa, a fare bella figura con i fedeli e a farsi visiare le chiese da un'orda di giapponesi con macchine fotografiche oppure a fare del bene come Dio AVREBBE VOLUTO?Chi se ne frega se una chiesa è bella o brutta, finchè c'è un sacco di gente che muore di fame e il vaticano fa ben poco per aiutare, esso ha fallito nella missione che gli era stata affidata.Cosa fa ora la chiesa, se non far affacciare il Papa dalla finestra, che ormai poraccio non è più capace di intendere e di volere, a dire parole di pace di cui tutti gli altri potenti se ne sbattono?
      • Anonimo scrive:
        Re: Che inizi la chiesa a dare soldi!
        Grazie al cielo la gente come te al massimosta nei centri sociali e non ha nessun potere:-(
        • Anonimo scrive:
          Re: Che inizi la chiesa a dare soldi!
          - Scritto da: Anonimo
          Grazie al cielo la gente come te al massimo
          sta nei centri sociali e non ha nessun potere
          :-(no chi sta nei centri sociali non attacca tutto il clerobasti pensarea preti comeDon VitalianoDon GinoZanotelliDon Ciottigente come questo non capisce che il clero attacca cio che e' contro i suoi principi..come fa chiunque...attacca accusando di oscurantismo e clericalismo 2 preti aperti come mazzi e riboldi e magari non leva voce contro le crociate di Biffi e Bozzo, contro il clericalismo bigotto seppur onesto di RuiniDisobbediente contro mafia guerra e capitale
          • Locke scrive:
            Re: Che inizi la chiesa a dare soldi!
            - Scritto da: Anonimo

            gente come questo non capisce che il clero
            attacca cio che e' contro i suoi
            principi..come fa chiunque...Eppure mi risulta che ci sia 'qualcuno' che pur essendo stato divorziato, gli è stato permesso di risposarsi in chiesa... e sempre questo 'qualcuno' abbia il suo pretino personale...Poi vicino a casa mia c'è una chiesetta con un parroco che fa pubblicità al suo partito...La chiesa è bella finchè te ne parlano bene da bambino, tutti buoni sentimenti, felici e contenti. ma in realtà...Ci saranno pure 10 pretini che escono dal mucchio di spazzatura, ma se è vero che una rondine non fa primavera...
          • Abacus scrive:
            Re: Che inizi la chiesa a dare soldi!
            - Scritto da: Locke
            - Scritto da: Anonimo
            Eppure mi risulta che ci sia 'qualcuno' che
            pur essendo stato divorziato, gli è stato
            permesso di risposarsi in chiesa... e sempre
            questo 'qualcuno' abbia il suo pretino
            personale...mi risulta anche che la coerenza non è che sia una caratteristica tipica dell'essere umano...perchè giudichi un essere umano qualunque, come un prete, con metri di giudizio diversi da quelli che usi per te? tu sei sempre coerente alle tue idee?

            Poi vicino a casa mia c'è una chiesetta con
            un parroco che fa pubblicità al suo
            partito...idem come sopra?

            La chiesa è bella finchè te ne parlano bene
            da bambino, tutti buoni sentimenti, felici e
            contenti. ma in realtà...
            sì, senza offesa, ma si nota che la tua consocenza della religione e della chiesa è rimasta un pò quella di un bambino del catechismo
            Ci saranno pure 10 pretini che escono dal
            mucchio di spazzatura, ma se è vero che una
            rondine non fa primavera...ce ne sono molti più di dieci...forse non ti sei mai soffermato a guardare chi c'è dove la gente soffre...non solo preti certo...ma una buona percentuale è comunque gente che gravita intorno all'universo cristiano...e pensare che si accusa alla gente di parlare senza sapere e poi sputano tranquillamente sentenze basate solo sulla solita frase "oh mio cuggino m'ha detto che quel prete c'ha la donna" oppure sulla propria esperienza personale basata sui 4 preti che si conoscono....forse se si aprissero gli occhi si scoprirebbe che accanto agli innegabili errori della chiesa esiste anche un filo rosso fatto di fede e carità che spesso passa inosservato. Quello che dicono Don Mazzi e l'altro è solamente uno spunto di riflessione, si può essere d'accordo o meno, ma da qui a fare una critica cosmica basata solo sulle quattro paginette imparate a memoria di qualche giornale anticlericale mi sembra ridicolo...
          • Anonimo scrive:
            Re: Che inizi la chiesa a dare soldi!
            A me sembra ridicolo fare confusione fra cristiano e cattolico.E' voluta o casuale ?Se casuale, attenzione alla profonda differenza.
          • Abacus scrive:
            Re: Che inizi la chiesa a dare soldi!
            - Scritto da: Anonimo
            A me sembra ridicolo fare confusione fra
            cristiano e cattolico.
            E' voluta o casuale ?
            Se casuale, attenzione alla profonda
            differenza.parlando di universo mi sembra evidente che dire "universo cattolico" sarebbe stato un pò stupido no?! poi resta il fatto che in Italia questo "universo è fatto soprattutto da cattolici e in Olanda magari da protestanti...ma quste sono divisioni fatte dall'uomo ad uso e consumo dell'uomo...bisognerebbe anche fare attenzione alla profonda differenza che intercorre fede in DIo e cotruzione materiale di questa attraverso la chiesa. Proprio perchè si crede in Dio si ha anceh coscienza che la chiesa può tranquillamente sbagliare come tutti noi, questo non toglie il fatto che un prete che ha dedicato la sua vita alla lettura delle scritture ne sappia più di te, e qundi ti può esser d'aiuto esattament e(se mi passi la similitudine pessima) come ti è d'aiuto un idraulico...
          • Moroboshi scrive:
            Re: Che inizi la chiesa a dare soldi!
            Be', almeno qualcuno che dice cose sensate c'e' ancora.Io sono ateo e sinceramente non e' che ami molto la chiesa e il suo comportamento. Ma gli uomini sono uomini e quindi sbagliano.Quello che mi da piu' fastidio e' l'atteggiamento di alcuni, che non si limitano a contestare quello che ritengono sbagliato (come ad esempio, per me, le accuse lanciate ai videogiochi dai due preti in questione), ma si lanciano in accuse gratuite contro qualcosa che evidentemente non conoscono davvero e in tutte le sue espressioni.La chiesa non e' solamente quel covo di bigottismo e di arretratezza mentale come molti qui sembrano credere. Fare di tutta l'erba un fascio e' sicuramente il metodo piu' comodo, ma di certo non il piu' corretto.bye, Andrea
          • Anonimo scrive:
            Re: Che inizi la chiesa a dare soldi!
            - Scritto da: Locke
            - Scritto da: Anonimo



            gente come questo non capisce che il clero

            attacca cio che e' contro i suoi

            principi..come fa chiunque...

            Eppure mi risulta che ci sia 'qualcuno' che
            pur essendo stato divorziato, gli è stato
            permesso di risposarsi in chiesa... e sempre
            questo 'qualcuno' abbia il suo pretino
            personale...
            no attenzione magari ha ottenuto facilmente un annulamento religioso e civilmente risulta divorziato...oppure il 1 matrimonio era civile..o come capitaalcuni preti fan favori ai potenti, parli di silvietto con gianni bozzo...eheh bella coppia vero?
            Poi vicino a casa mia c'è una chiesetta con
            un parroco che fa pubblicità al suo
            partito...capita

            La chiesa è bella finchè te ne parlano bene
            da bambino, tutti buoni sentimenti, felici e
            contenti. ma in realtà...allora io sono ateo comunista..la chiesa l'attaccoma su questioni serie non su the sims

            Ci saranno pure 10 pretini che escono dal
            mucchio di spazzatura, ma se è vero che una
            rondine non fa primavera...io dicevo che molti preti (piu di quello che si pensi)frequentino i CS o sono contigui politicamente ai CS
          • Anonimo scrive:
            Re: Che inizi la chiesa a dare soldi!
            - Scritto da: Locke
            La chiesa è bella finchè te ne parlano bene
            da bambino, tutti buoni sentimenti, felici e
            contenti. ma in realtà...Candy e' un gran troione se la fa con Archie, Steve, Antony, Perez, Al e anche col procione...
        • Anonimo scrive:
          Re: Che inizi la chiesa a dare soldi!
          - Scritto da: Anonimo
          Grazie al cielo la gente come te al massimo
          sta nei centri sociali e non ha nessun potere
          :-(Invece quelli cosi' rispettosi delle idee altrui (idee per altro espresse nel massimo rispetto) purtroppo si trovano dietro ogni angolo.Ciao, Krecker
          • Anonimo scrive:
            Re: Che inizi la chiesa a dare soldi!
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo

            Grazie al cielo la gente come te al
            massimo

            sta nei centri sociali e non ha nessun
            potere

            :-(

            Invece quelli cosi' rispettosi delle idee
            altrui (idee per altro espresse nel massimo
            rispetto) purtroppo si trovano dietro ogni
            angolo.


            Ciao, KreckerHai pienamente ragione......purtroppo :(ciao, Paolo
      • Anonimo scrive:
        Re: Che inizi la chiesa a dare soldi!
        Da oggi hai un ammiratore Locke, la penso esattamente come te!
    • Anonimo scrive:
      Re: Che inizi la chiesa a dare soldi!
      - Scritto da: Anonimo

      Se levassero tutta quella roba dalle
      chiese,

      la vendessero e regalassero il ricavato ai

      bambini nell'africa, risolverebbero da
      soli

      quel gran problema.

      ...dovrebbero vendere te per la
      sperimentazione...
      certo vendiamo una fetta consistente della
      nostra produzione culturale, magari ai
      GiapponesiVendendo lui ricaverebbero sicuramente di meno.Ma la chiesa non doveva essere povera ?L' unico povero era Gesù Cristo, i suoi ( scarsissimi ) emuli, hanno preferito in gran parte denaro, comodità e potere temporale.E se la cosidetta cultura è il cattolicesimo e il suo codazzo, lo venderei DAVVERO volentieri ai giapponesi ( che, decisamente più furbi, non credo lo comprerebbero....)
      • Anonimo scrive:
        Re: Che inizi la chiesa a dare soldi!

        E se la cosidetta cultura è il cattolicesimo
        e il suo codazzo, lo venderei DAVVERO
        volentieri ai giapponesi ( che, decisamente
        più furbi, non credo lo comprerebbero....)La nostra cultura deriva, ed e' fortementeispirata nei suoi valori fondamentali, dal_cristianesimo_.Noi in quanto laici non possiamo fare altroche riconoscerlo.Il che ovviamente non significa sposarnetutte le vicissitudini storiche, avere fedeo condividere le leggi morali del _cattolicesimo_I Giapponesi hanno una cultura profondamentediversa, anche in alcuni valori fondamentali.
    • Anonimo scrive:
      Re: Che inizi la chiesa a dare soldi!
      - Scritto da: Anonimo

      Se levassero tutta quella roba dalle
      chiese,

      la vendessero e regalassero il ricavato ai

      bambini nell'africa, risolverebbero da
      soli

      quel gran problema.

      ...dovrebbero vendere te per la
      sperimentazione...
      certo vendiamo una fetta consistente della
      nostra produzione culturale, magari ai
      GiapponesiPensi che con tutte le gallerie d'arte che ci sono in italia sia un problema venderle e farle rimanere nel nostro paese?Molto spesso la chiesa vive in uno sfarzo IMHO contrastante con le idee che professa. (Idee, per altro, sacrosante... sempre IMHO, ovvio)Ciao, Krecker
  • Anonimo scrive:
    Tanto non funziona ( leggete qua.... )
    Apro una piccola parentesi nel forum, non so se visieti fatti un giro sui forum ufficiali, ma sim city 4 fungeràsi o no al 50% di quelli che l'hanno acqusitato.Una buona parte lamenta problemi e instabilità di ognitipo, senza contare che con l'ultima mega strafica eultracostosa protezione dell'ultimo tipo ( inserita dalnoto distributore ), neanche parte su parecchi lettoricd ( sopratutto quelli non recentissimi ) e l'ho potutoappurare di persona a casa di un mio amico, chel'ha pagato la bellezza di 49 Euro e a scopertocon suo sommo gaudio che per avere la guidacompleta ( quella in dotazione e ridicola ) bisognascaricarla a parte ovviamente pagando.........!!!!!!Bella mossa, ottimo sistema per sconfiggere la pirateria.Saluti.
  • Anonimo scrive:
    UN PO' DI RISPETTO
    Posto che sono un fan di giochi tipo civilization, warcraft, sim city ecc.Ho letto dei commenti veramente scandalosi su questo forum almeno quelli che parlano sanno per quale motivo don Mazzi è così famoso?Perchè è andasto in TV (è stato il suo grande errore)?nessuno conosce le sue comunità di recupero?e voi pensate che chi lavora coi tossici possa essere così bigotto come lo definite? o forse non è che PI ha citato solo alcune frasi per far montar su la polemica!!!!Conoscete Riboldi? Un vescovo che è stato sotto scorta per anni perchè aveva mandato "Letteralmente" a fare in culo una serie di capi MAFIA!!!!Allora prima di parlare informatevi su chi sono queste persone!!!Per la redazione di punto informatico:Prima di scrivere delle cose non vere (la scomunica la può dare solo il papa e fino ad ora non mi sembra che sia stata scomunicata nessuna softwarehouse e nessun videogioco!! anzi al massimo sono stati acuni governi a proibire alcuni giochi!!) dovrebbero informarsi su chi stanno attaccando! e forse dovrebbero riportare tutto il discorso fatto e non solo alcune parti scelte solo per fare della polemica gratuita con tutti i babbioni che ci cascano!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: UN PO' DI RISPETTO
      concordo pienamente
      • Anonimo scrive:
        Re: UN PO' DI RISPETTO
        Concordo sul rispetto ma su nient'altro.Uno puo' essere Dio in Terra ma se dice delle cose senza senso piene di pregiudizi si deve attendere una reazione. Ed e' capace che lo faccia apposta. CiaoCiao
    • Anonimo scrive:
      Re: UN PO' DI RISPETTO

      almeno quelli che parlano sanno per quale
      motivo don Mazzi è così famoso?
      Perchè è andasto in TV (è stato il suo
      grande errore)?Ed infatti per quanto mi riguarda avrebbedovuto continuare a fare il suo lavoroumilmente come tanti altri uomini dichiesa, il fatto che utilizzi cosi' spessoi mezzi di comunicazione, IMO, lo hasqualificato e reso meno meritevoledel mio laico rispetto per il suo operato.Poi ci sono i troll con i soliti commenti da bar,ma quella e' un'altra storia.
    • Anonimo scrive:
      Re: UN PO' DI RISPETTO
      Concordo pienamente
  • Galileo scrive:
    e Black & White?
    se non giochi lì a fare dio...Sono contento che qualcuno sul forum abbia difeso un po' la chiesa in generale (non i due sacerdoti), questa volta il flame mi è sembrato abbastanza equilibrato.Comunque per la cronaca non condivido le opinioni dei due religiorsi in questione. Giudizi a priori sono spesso fuorvianti, ma secondo me è il buon senso e l'equilibrio che ci deve sempre guidare, cristiano o no.Mio figlio non lo farò mai giocare da solo finchè non sarà abbastanza grande, anche coi giochi per i piccoli, e cercherò di distoglierlo da Q3A (o quello che ci sarà tra tanti anni) finchè possibile e poi giocherò con lui (che mi massacrerà di sicuro). Non vedo l'ora...(cacchio... almeno 2 schede video da 300 euro: spero scendano i prezzi nel frattempo)
  • Frankino scrive:
    e POPOLUS?
    chi se lo ricorda? dove lo mettiamo quello?
    • Terra2 scrive:
      Re: e POPOLUS? :))
      - Scritto da: Frankino
      chi se lo ricorda? dove lo mettiamo quello?E si... mo se ne arriva lui...Scriverlo giusto almeno? :))
  • Terra2 scrive:
    E SPACE INVADERS?
    ...fuori tema eh? :(ok ok e' che volevo dire Populos ma mi avete preceduto! ca%%o!
  • Anonimo scrive:
    Raga... il Medioevo è finito...
    .. la Santa Inquisizione pure.....
  • Anonimo scrive:
    definizione di Don Mazzi
    Pover uomo che bivacca sui pregiudizi della gente bigotta.tez
  • Anonimo scrive:
    Mhhh interessante....
    ........a Don Mazzi non sta bene The Sims... allora vuol dire che il gioco deve essere una figata, quindi mi informo e me se mi piace me lo compro...avete altre recensioni di Don Mazzi?... anche DVD o CD va bene
  • Anonimo scrive:
    La Terra della Tolleranza
    Sarà possibile che come un prete apre bocca viene mangiato per pane ? Mi pare che in Italia tutti possano esprimere liberamente la propria opinione, e nessuno vi obbliga a starla nemmeno a sentire. Meno male che è la Chiesa che vuol far tacere le persone........
    • Anonimo scrive:
      Re: La Terra della Tolleranza
      e chi gli vieta di parlare a don mazzi..?o forse bisogna far parlare solo lui e noi dobbiamo stare zitti?se tu ti senti rappresentato da don mazzi sta zitto, io non mi sento ed esprimo il mio parere contraio.. o forse devo prima chiedere il permesso a don mazzi?
    • Anonimo scrive:
      Re: La Terra della Tolleranza

      Sarà possibile che come un prete apre bocca
      viene mangiato per pane ?
      Mi pare che in Italia tutti possano
      esprimere liberamente la propria opinione, e
      nessuno vi obbliga a starla nemmeno a
      sentire. Meno male che è la Chiesa che vuol
      far tacere le persone........Gia', ma _quel_ prete ha un po' troppospazio a sua disposizione IMO.La cosa piu' triste e' che tutto quello spazio loha proprio perche' fa polemiche lunari ed aiutaa fare salire i vari Vespa, Costanzo ecc.
  • Anonimo scrive:
    E lemmings?
    Eh?
  • Anonimo scrive:
    E "Blood & Magic"?
    Eh?
  • Anonimo scrive:
    E populous?
    Eh?
  • Anonimo scrive:
    censuriamo la chiesa
    perchè come modo di pensiero induce a tentazioni di intolleranza, regressione, pensiero mistico/infantile, violenza, xenofobiaperchè come istituzione spinge e fomenta discordie, guerre di religione, sostiene governi fantoccio purchè propagandino le loro dottrine, sostiene attivamente il proselitismo, anche con la violenza ed il ricatto materiale e militare, perchè tiene rapacemente le mani nei palazzi di potere, di ricerca e di educazione dell'occidenteperchè ha sempre due facce, perchè perdona e poi istiga, perchè chiede comprensione e fomenta l'incomprensione e incomunicabilità tra culture, perchè perdona Galileo dopo 500 anni e ripete gli stessi errori nel presenteperchè crede di essere unica depositaria di tutta la verità e crede sia lecito usare qualunque mezzo per affermarlo, o per lo meno è quello che ha sempre fattoperchè sfrutta senza ritegno e con ipocrisia unica la buona volontà di laici e religiosi guidandola sempre a realizzare i propri scopi di potere, di regressione mentale delle masse, di proselitismo e di sopravvivenza a tutte le altre religioni, culture e modi di pensiero.Mi sembrano motivi più gravi di quelli che possono spingere a censurare the sims.
    • Anonimo scrive:
      Re: censuriamo te povero pir**
      scrivi una serie di accuse, di pensieri ecc... e solo per le avventate dichiarazioni di un uomo, mandi a morte un intera categoria di persone, migliaia di anni di storia per che cosa un gioco, conosci la liberta di espressione oppure fustighi la chiesa e tu fai peggio.sei troppo pirla
      • Anonimo scrive:
        Re: censuriamo te povero pir**
        - Scritto da: Anonimo


        scrivi una serie di accuse, di pensieri
        ecc... e solo per le avventate dichiarazioni
        di un uomo, mandi a morte un intera
        categoria di persone, migliaia di anni di
        storia per che cosa un gioco, conosci la
        liberta di espressione oppure fustighi la
        chiesa e tu fai peggio.


        sei troppo pirlaUauh .... che pensiero lucido, che espressività, che limpidezza di intenti, che chiara esposizione.Ovviamente la forma è un pelo elementare ( 2° elementare, direi ....), ma l' ispirazione è forte.Da dove arriva tanto sentimento, direttamente dalla madonna ??Ma accendi il cervello, che ogni tanto ha bisogno di fare un giretto .........
        • Anonimo scrive:
          Re: censuriamo te povero pir**
          Senti, "saccente idiota", non serve saper usare il vocabolario per capire che quello che scrivi è un parere del tutto personale.Spero solo che Dio perdoni questo tuo atteggiamento e che tu un giorno possa capire la grandezza del Suo messaggio, invece di bofonchiare luoghi comuni. La Chiesa siamo noi.Tocca a noi farla andare per il verso giusto.Ma a persone come te ci vorrà tempo a capirlo.... il tuo odio represso faticherà a scomparire.
      • Anonimo scrive:
        Re: censuriamo te povero pir**
        mi sembra che lo sfogo del nostro amico di prima non fosse riferito alle sole parole di un uomo.... quanto alla storia della Chiesa, beh lasciamo perdere...
    • Anonimo scrive:
      Re: censuriamo la chiesa
      - Scritto da: Anonimo
      perchè come modo di pensiero induce a
      tentazioni di intolleranza, regressione,
      pensiero mistico/infantile, violenza,
      xenofobiaNon e' assolutamente vero che il pensiero cristiano(o di altre fedi) induce a cio e nemmeno gran parte della chiesa moderna ma cio e' indotto da bigottismo e dal desiderio dei potenti di far scannare i poveri tra loro allora per aizzare le guerre tra poveri inventa scontri di civilta,razze superiori,civilta superiori,guerre di religione e cio ha humus nel sottoproletariato che vede le novita come una minaccia
      perchè come istituzione spinge e fomenta
      discordie, guerre di religione, sostienela chiesa si schierata negli ultimi anni contro la guerra
      governi fantoccio purchè propagandino leah si? sei indietro di 30 anni ...ora la chiesa nel sud del mondo assume spesso ruolo d'avanguardia rivoluzionaria
      loro dottrine, sostiene attivamente il
      proselitismo,come tutti...se pensi che la tua idea sia giusta la diffondi...
      anche con la violenza ed il???
      ricatto materiale e militare, perchè tienela chiesa a differenza di molti capi di governo cerca la pace e il dialogo coll'islam esistono aree retrograde e guerrafondaie nella chiesa ma non sono la chiesa
      rapacemente le mani nei palazzi di potere,il potere usa la fede per giochi elettoralistici e di potere e come scusa per fare interessi delle classi elevate
      di ricerca e di educazione dell'occidentel'occidente... mah...l'italia...e sempre meno...
      perchè ha sempre due facce, perchè perdona e
      poi istiga, cosa istiga? piu che chiedere ai politici(e ai cittadini) cattollicidi votare secondo fede (cosa normale)su vita,famiglia,educazione...
      perchè chiede comprensione e
      fomenta l'incomprensione e incomunicabilitàla chiesa? ma se il papa ha chiesto di digiunare l'ultimo giorno di ramadan e ha chiesto in una festa ebraica di fare una giornata di preghiera....
      tra culture, perchè perdona Galileo dopo 500
      anni e ripete gli stessi errori nel presentecioe'?opporsi alla clonazione?be mi ci oppongo anch'io a quella riproduttiva..e mi oppongo alla diffusione se non dopo sperimentazione degli OGM,mi oppongo alla brevettabilita della vita
      perchè crede di essere unica depositaria di
      tutta la verità e crede sia lecito usaree' una religione rivelata il cristianesimo..per forza deve credere di essere unica depositaria della verita...e' lapalissiano cmq lo credono anche i sostenitori del mercato ma nessuno si stupisce..
      qualunque mezzo per affermarlo, o per lo???
      meno è quello che ha sempre fattoin passato concordo
      perchè sfrutta senza ritegno e con ipocrisia
      unica la buona volontà di laici e religiosinon piu di altri individui e organizzazioni...
      guidandola sempre a realizzare i propri
      scopi di potere ........ sims.PS sono Ateo,comunista e non clericale
      • Anonimo scrive:
        Re: censuriamo la chiesa

        PS sono Ateo,comunista e non clericaleparole, parole, parole.datti meno definizioni, guarda di più a quello che succede e non a quello che "si sente dire" grazie al potere persuasivo e comunicativo di questa gente (che ho per pietà omesso dal mio 1°post)
    • Anonimo scrive:
      Re: censuriamo la chiesa
      Cazzo ragazzi, sostituite in questo post alla chiesa il comunismo.... e' comunque perfetto!!! :-DEliminiamoli tutti e due e i problemi della terra sono risolti... ah no, gia, rimangono ancora nazisti, fascisti, no-global e musulmani... insomma... eliminiamo la razza umana e questo pianeta sara' salvo!!!Daniele- Scritto da: Anonimo
      perchè come modo di pensiero induce a
      tentazioni di intolleranza, regressione,
      pensiero mistico/infantile, violenza,
      xenofobia
      perchè come istituzione spinge e fomenta
      discordie, guerre di religione, sostiene
      governi fantoccio purchè propagandino le
      loro dottrine, sostiene attivamente il
      proselitismo, anche con la violenza ed il
      ricatto materiale e militare, perchè tiene
      rapacemente le mani nei palazzi di potere,
      di ricerca e di educazione dell'occidente
      perchè ha sempre due facce, perchè perdona e
      poi istiga, perchè chiede comprensione e
      fomenta l'incomprensione e incomunicabilità
      tra culture, perchè perdona Galileo dopo 500
      anni e ripete gli stessi errori nel presente
      perchè crede di essere unica depositaria di
      tutta la verità e crede sia lecito usare
      qualunque mezzo per affermarlo, o per lo
      meno è quello che ha sempre fatto
      perchè sfrutta senza ritegno e con ipocrisia
      unica la buona volontà di laici e religiosi
      guidandola sempre a realizzare i propri
      scopi di potere, di regressione mentale
      delle masse, di proselitismo e di
      sopravvivenza a tutte le altre religioni,
      culture e modi di pensiero.
      Mi sembrano motivi più gravi di quelli che
      possono spingere a censurare the sims.
      • Anonimo scrive:
        Re: censuriamo la chiesa
        - Scritto da: Anonimo
        Cazzo ragazzi, sostituite in questo post
        alla chiesa il comunismo.... e' comunque
        perfetto!!!
        :-Dbe, sono l'autore del post, che dire, sono daccordo con te al 100%!purtroppo le idee si dividono in totalitarie (come quelle ch hai esemplificato e molte altre) e non totalitarie (cmq ce ne sono, pensa a molte religioni, x+ orientali, in cui è PROIBITO il proselitismo).ancora purtroppo, con le prime è difficile convivere, con le seconde no.chi ha ragione? o la ragione sta nel saper ascoltare?
        • Abacus scrive:
          Re: censuriamo la chiesa
          - Scritto da: Anonimo
          o la ragione sta nel saper
          ascoltare?ti ricordo che il tuo post si chiamava "censuriamo la chiesa"....questo è saper ascoltare? o forse intendevi dire..."la ragione sta nell'ascoltare chi io penso che abbia ragione?"
          • Anonimo scrive:
            Re: censuriamo la chiesa

            ti ricordo che il tuo post si chiamava
            "censuriamo la chiesa"....questo è saper
            ascoltare? o forse intendevi dire..."la
            ragione sta nell'ascoltare chi io penso che
            abbia ragione?"il titolo del mio post era provocatorio, tutte le ideologie assolutistiche (che non ammettono pernsieri diversi dal proprio) sono fortemente stimolate a censurare chi perlappunto la pensa diversamente da loroa questo punto perchè dare spazio, rilievo ed autorità alle voci cristiane o mussulmane o comuniste o fasciste che si alzano per affermare sempre e costantemente il loro stesso messaggio di intolleranza?cosa capita quando si censura un censore?bisognerebbe forse togliere i mezzi di comunicazione a chi non vuole comunicare ma solo imporre le proprie idee?certo, questo rende simili a loro.ma anche lasciarli parlare, sempre e solo loro, ci rende simili a loro, ascoltare sempre e solo quei messaggi di intolleranza e regressione non può fare altro che farci disperare dal pensare che esistano anche soggetti in grado di ascoltare e discutere oltre che di urlarenon sono daccordo nel censurare nessuno (repeat, il titolo era provocatorio) ma non sono nemmeno daccordo a dare al sig tonini, ignazio de loyola (fatto santo), bin laden e compagnia bella tutto il risalto che hanno.se gli strumenti di informazione sono sempre e solo pronti a rilanciare le urla censorie dell'intollerante di turno che spazio rimane ai veri problemi della terra? Anzi, che non sia che a qualcuno fa comodo che sui media si sentano solo urli, che la comunicazione esaltata e ripetuta all'infinito sia sempre e solo quella priva di dialogo?non è che a qualcuno fa comodo che la gente raziocinante pnsi di se... che brutta razza noi umani, non siamo neanche in grado di scambiarci qualche idea e informazione con tutti i mezzi che abbiamo a disposizione... più si comunica più si litiga... meglio non comunicare... meglio non tentare contatti... meglio non tentare nemmeno di capire l diversità... meglio credere, meglio obbedire, meglio combattere tanto il dialogo non è possibile.io questo non lo voglio.
          • Abacus scrive:
            Re: censuriamo la chiesa
            - Scritto da: Anonimo < Anzi, che non
            sia che a qualcuno fa comodo che sui media
            si sentano solo urli, che la comunicazione
            esaltata e ripetuta all'infinito sia sempre
            e solo quella priva di dialogo?esatto sono d'accordo con te....però proprio per questo a te non ti è mai venuto il dubbio che la visione che viene data della religione e della chiesa risponda esattamente a questa stessa strategia...hai mai pensato chi è il vero beneficiario di tutto ciò?Io sono cattolico, credente, cristiano....ma sono tutte etichette, loro vogliono etichettarci, mostrano solo ciò che vogliono di ogni cosa. Per questo sono un pò infastidito nel vedere quanto ci siano riusciti ancehin questo forum...conosco molta gente di chiesa, credimi molta, ho girato tanto, e affianco alle persone che descivi te c'è una grossa parte di persone che credono, lottano, agiscono in silenzio, dietro ai riflettori...non cadere nello stesso errore di chi pensa che i noglobal (altra orribile etichetta, ma se la sono cercata intorno come i papaboys...bleah...sembrano ii ragazzi di Mara Venier) siano solo quelli che spaccano le vetrine...
            non è che a qualcuno fa comodo che la gente
            raziocinante pnsi di se... che brutta razza
            noi umani, non siamo neanche in grado di
            scambiarci qualche idea e informazione con
            tutti i mezzi che abbiamo a disposizione...
            più si comunica più si litiga..vero.....il fatto è che lo scontro verbale, il dialogo, richiede pazienza, coraggio, e fatica di pensare....e queste non sono le caratteristiche dominanti oggiggiorno direi :)
          • Abacus scrive:
            Re: censuriamo la chiesa
            - Scritto da: Anonimo

            vero.....il fatto è che lo scontro
            verbale,

            il dialogo, richiede pazienza, coraggio, e

            fatica di pensare....e queste non sono le

            caratteristiche dominanti oggiggiorno
            direi

            :)
            no, vedi, questo è quello che ti inculcanoscusa ma....non ho ben capito questo tono....hai detto le stesse cose che ho detto io.... :)mi viene il dubbio che non hai letto ciò che ho scritto... :)
          • Anonimo scrive:
            Re: censuriamo la chiesa

            mi viene il dubbio che non hai letto ciò che
            ho scritto... :)anche a mehai concluso dicendo che tutto questo ti fa pensare che l'uomo di oggi non ha le caratteristiche di tolleranza e curiosità intellettuale per aprirsi al dialogo, io ho conclusol'esatto opposto, che è proprio grazie ai nuovi mezzi di comunicazione che l'uomo di oggi si sta avvezzando al dialogo (quindi sta sviluppando più pazienza e apertura mentale dell'uomo di ieri), mentre invece a molti poteri forti questo non va affatto giù e quindi fomentano l'idea contraria, ovvero che l'uomo abbia sempre meno tendenza al dialogo, dando spazio sui media soprattutto agli urlatori, i censori, gli integralisti...
          • Abacus scrive:
            Re: censuriamo la chiesa
            - Scritto da: Anonimo

            mi viene il dubbio che non hai letto ciò
            che

            ho scritto... :)

            anche a me
            hai concluso dicendo che tutto questo ti fa
            pensare che l'uomo di oggi non ha le
            caratteristiche di tolleranza e curiosità
            intellettuale per aprirsi al dialogo, io ho
            conclusol'esatto opposto, che è proprio
            grazie ai nuovi mezzi di comunicazione che
            l'uomo di oggi si sta avvezzando al dialogo
            (quindi sta sviluppando più pazienza e
            apertura mentale dell'uomo di ieri), mentre
            invece a molti poteri forti questo non va
            affatto giù e quindi fomentano l'idea
            contraria, ovvero che l'uomo abbia sempre
            meno tendenza al dialogo, dando spazio sui
            media soprattutto agli urlatori, i censori,
            gli integralisti...no veramente la mia conclusione è che quelle caratteristiche che ho elencato non sono famosamente molto diffuse nella società da che mondo e che mondo...mi da un pò fastidio dare sempre tutte le colpe allo stato, ai poteri forti, alla chiesa, come se le persone fossero tutte sante e c'è sempre qualcuno che le corrompe...
          • Anonimo scrive:
            Re: censuriamo la chiesa

            no veramente la mia conclusione è che quelle
            caratteristiche che ho elencato non sono
            famosamente molto diffuse nella società da
            che mondo e che mondo...mi da un pò fastidio
            dare sempre tutte le colpe allo stato, ai
            poteri forti, alla chiesa, come se le
            persone fossero tutte sante e c'è sempre
            qualcuno che le corrompe...i poteri forti sono poteri costituiti da tempoin momenti di veloce evoluzione, come questo è grazie alla facilità di comunicazione, istruzione autonoma e scambio di idee, è chiaro che ciò che è costituito o si evolve allo stesso passo della gente (e ci sono culture, persone e mentalità che questo non lo accettano, anche tra chi detiene il potere) o rsta velocemente indietro e per rimanere su tenta di frenare chi va più veloce, magari anche in buona fedela chiesa secondo me storicamente ha avuto questo atteggiamento in numerose occasioni e purtroppo molti uomini di chiesa che contano lo hanno tutt'oggisi perchè dato il voto di obbedienza se la gerarchia fosse contraria o anche solo cauta su certe sparate potrebbe richiamare questi elementi all'ordine, cosa che invece non fa, tace, in modo ipocrita e colpevole con il cardinale di turno che fa la sua sparata e scomunica invece il prete dei poveri che gli dice di svegliarsi, di usare il preservativo se proprio vogliono farlo, che il celibato non è un requisito essenziale per la santità ecc...e poi chi è a trarre vantaggio da queste sparate? dallo spaventare e chiudere la bocca alla gente?questa sfiducia rende le persone più isolate, meno informate, meno abituate al dialogo, in poche parole, più manipolabili e controllabilichi ne trae vantaggio se non chi parte con i mezzi di controllare la gente, e che ha lo scopo o il desiderio di controllarla in modo più efficiente (magari anche essendo in buona fede)?trovato il movente...come diceva San Giulio Andreotti, a pensare male si fa male, ma si sbaglia raramente!
    • Anonimo scrive:
      Re: censuriamo la chiesa
      Bellissima risposta.Hai pero' dimenticato:
      Nessuno può sostituirsi a Dio e giochi come questi sono un
      grosso imbroglio che, però, diventa emblematico di una
      confusione diffusain 2000 non sono ancora riusciti a dimostrare che Dio esista, pero' ci sono leggi a protezione della divinità, del suo nome e dei suoi proseliti.Dovrebbero essere già piu' che contenti cosi'.
      • Anonimo scrive:
        Re: censuriamo la chiesa
        perchè tu sei riuscito a dimostrare che non esiste?se si mi mandi la dimostrazione!!!se no cosa parli a fare?
        • matteooooo scrive:
          Re: censuriamo la chiesa
          - Scritto da: Anonimo

          perchè tu sei riuscito a dimostrare che non
          esiste?Per colpa di gente come te in Italia abbiamo astrologi,cartomanti,maghi,lottologhi ecc ecc.E' la chiesa che deve dimostrare che dio esiste altrimenti non avrebbe senso di esistere.......Purtroppo in migliaia di anni non ne è stata data neppure una minima dimostrazione.....
          se no cosa parli a fare?Fortunatamente in Italia è ancora consentito esprimere opinioni....
          • Anonimo scrive:
            Re: censuriamo la chiesa

            Purtroppo in migliaia di anni non ne è stata
            data neppure una minima dimostrazione.....La religione è una fede, non un teorema matematico da dimostrare.
          • matteooooo scrive:
            Re: censuriamo la chiesa
            - Scritto da: Anonimo


            Purtroppo in migliaia di anni non ne è
            stata

            data neppure una minima dimostrazione.....

            La religione è una fede, non un teorema
            matematico da dimostrare.
            Certo, questo è quello che insegna la chiesa...
          • sanpiox scrive:
            Re: censuriamo la chiesa
            - Scritto da: matteooooo
            - Scritto da: Anonimo



            perchè tu sei riuscito a dimostrare che
            non

            esiste?

            Per colpa di gente come te in Italia abbiamo
            astrologi,cartomanti,maghi,lottologhi ecc
            ecc.o forse è colpa di quelli come te che a forza di dichiarare che non credono in niente se non solo a se stessi, spingono la gente più debole, che in se stessi non crede, a fidarsi di tutti questi ciarlatani
            E' la chiesa che deve dimostrare che dio
            esiste altrimenti non avrebbe senso di
            esistere.......
            Purtroppo in migliaia di anni non ne è stata
            data neppure una minima dimostrazione.....


            se no cosa parli a fare?

            Fortunatamente in Italia è ancora consentito
            esprimere opinioni....Ti chiedo scusa mi sono lasciato trasportare, hai pienamente il diritto di parlare come se permetti io ho ancora il diritto di credere!
          • matteooooo scrive:
            Re: censuriamo la chiesa

            o forse è colpa di quelli come te che a
            forza di dichiarare che non credono in
            niente se non solo a se stessi, spingono la
            gente più debole, che in se stessi non
            crede, a fidarsi di tutti questi ciarlataniA parte che, secondo me, la chiesa ha molto analogie con questi "ciarlatani" di che cosa vengo accusato? di credere in me stesso? di credere solo in quello che vedo?



            Fortunatamente in Italia è ancora
            consentito

            esprimere opinioni....

            Ti chiedo scusa mi sono lasciato
            trasportare, hai pienamente il diritto di
            parlare come se permetti io ho ancora il
            diritto di credere! Certo infatti nessuno ti contesta nulla libero di credere ... sarebbe bello che però la chiesa evitasse di fare disinformazione(tipo il caso del preservativo...) e evitasse di fare politica...
          • sanpiox scrive:
            Re: censuriamo la chiesa
            Io non ti accuso di niente. Dico solo che ogni tanto ci si può mettere in discussione. Credere in se stessi non è di norma un valore assoluto visto che moltissime persone fanno una fatica boia ad accetarsi per quello che sono.Se tu sei gia riuscito ad accettarti per quello che sei meglio per te! anche su questo non sono proprio d'accordo. la chiesa sul preservativo non fa disinformazione ti dice di non usarlo perchè non ce ne bisogno visto che la stesso chiesa prima di tutto ti dice di non farlo neanche!!quindi se uno lo fa andando contro quello che dice la chiesa non si capisce come mai dovrebbe invece rispettare il veto della chiesa sul preservativo!!Sul fatto che non dovrebbe fare politica concordo con te e trovo scandalose certe prediche-comizzi che mi tocca sorbirmi la domenica.
          • Abacus scrive:
            Re: censuriamo la chiesa
            - Scritto da: matteoooooma che discorsi del cazzo...dimostrami che ami tua madre!
          • matteooooo scrive:
            Re: censuriamo la chiesa
            - Scritto da: Abacus

            - Scritto da: matteooooo
            ma che discorsi del cazzo...dimostrami che
            ami tua madre!Lo faccio continuamente tramite gesti, parole, fatti.... si puo' dire lo stesso di Dio?
          • Abacus scrive:
            Re: censuriamo la chiesa
            - Scritto da: matteooooo
            - Scritto da: Abacus



            - Scritto da: matteooooo

            ma che discorsi del cazzo...dimostrami che

            ami tua madre!

            Lo faccio continuamente tramite gesti,
            parole, fatti.... si puo' dire lo stesso di
            Dio?
            mai io non li vedo i tuoi gesti le tue parole i tuoi fatti, come faccio a crederti? e perchè quei gesti, quelle parole, quei fatti , dovrebbero essere dimostrazione che ami tua madre? chi la deciso? se io ad esempio un giorno urlassi a mia madre in faccia per la rabbia, vorrebbe dire che non la amo più? se me andassi di casa imprecandoli vorrebbe dire che non li amo più?Vuoi che ti dimostro che Dio esiste?Lo faccio quotidianamente attraverso gesti, parole, fatti.
          • matteooooo scrive:
            Re: censuriamo la chiesa

            Vuoi che ti dimostro che Dio esiste?
            Lo faccio quotidianamente attraverso gesti,
            parole, fatti.A te basta credere ... a me invece servono prove concrete ... per questo tu sei religioso mentre io sono ateo....Non arrivaremo mai ad un accordo...
          • Abacus scrive:
            Re: censuriamo la chiesa
            - Scritto da: matteooooo


            Vuoi che ti dimostro che Dio esiste?

            Lo faccio quotidianamente attraverso
            gesti,

            parole, fatti.

            A te basta credere ... a me invece servono
            prove concrete ... per questo tu sei
            religioso mentre io sono ateo....

            Non arrivaremo mai ad un accordo... mah le prove del tuo amore per tua madre o del suo per te sarebbero prove concrete....??? hai un futuro nella fisica sperimentale :))
          • Anonimo scrive:
            Re: censuriamo la chiesa

            mah le prove del tuo amore per tua madre o
            del suo per te sarebbero prove
            concrete....??? hai un futuro nella fisica
            sperimentale :))Questo ramo del thread oramai e' a un livelloche per simularlo nei Sims basterebbe uno Z80E' ora di farlo finire come si fa' nei newsgroup: nazi ;-)
          • Abacus scrive:
            Re: censuriamo la chiesa
            - Scritto da: Anonimo

            mah le prove del tuo amore per tua madre o

            del suo per te sarebbero prove

            concrete....??? hai un futuro nella fisica

            sperimentale :))

            Questo ramo del thread oramai e' a un livello
            che per simularlo nei Sims basterebbe uno Z80

            E' ora di farlo finire come si fa' nei
            newsgroup: nazi
            ;-):))
          • Anonimo scrive:
            Re: censuriamo la chiesa

            mah le prove del tuo amore per tua madre o
            del suo per te sarebbero prove
            concrete....??? hai un futuro nella fisica
            sperimentale :))Mia madre almeno esiste il tuo dio forse....Prima devi dimostrare che esiste poi puoi dimostrare qualcosa verso di lui ... sei gia' un passo indietro...
          • Abacus scrive:
            Re: censuriamo la chiesa
            - Scritto da: Anonimo


            mah le prove del tuo amore per tua madre o

            del suo per te sarebbero prove

            concrete....??? hai un futuro nella fisica

            sperimentale :))

            Mia madre almeno esiste il tuo dio forse....

            Prima devi dimostrare che esiste poi puoi
            dimostrare qualcosa verso di lui ... sei
            gia' un passo indietro...Bho hai una visione della logica molto particolare....il tuo concetto di esistenza è pittosto limitato....l'amore esiste come esiste il mac sul mio tavolo....in base a quale logica tu puoi asserire senza dimostrarlo che tua madre esiste? stai facendo un assunto definibile come assioma, ovvero in altri termini un mistero di fede. Non puoi provare che tua madre esiste se non facendo riferimento ad altri assunti, come "mia madre esiste perchè respira", o "mia madre esiste perchè la tocco"....è per questo che io ti ho risposto provami l'amore....l'amore non si tocca, l'amore non respira eppure tu sai che esiste...e dunque? io allora adesso ti potrei chiedere...provami che tua madre esiste...e tu cosa mi risponderesti..."bhe vieni a casa mia e la vedi" e io ti direi e chi dice che vedendola ho la prova che esiste, se domani vedo un asino che vola vuol dire che esiste...? no tu diresti che ho le allucinazioni...ma in base a cosa tu dici che sono le allucinazioni e non la realtà? forse vorresti usare un principio di maggioranza...bene allora secondo questa logica se domani tutti credessimo negli asini che volano ne avremmo dimostrato l'esistenza.Il principio della dimostrazione logica è un principio limitato e limitante, prima di parlarne dovresti avere un'idea di cosa c'è dietro...la logica innanzitutto assume se stessa, e in questo modo si autolimita...perchè non assumere qualcos'altro....su base di cosa tu dici che se io lascio andare una palla da un palazzo la palla cade? provalo....certo tu mi tiri fuori una formuletta di fisica, e io ti dico...scusa ma le regole che governano la tua fisica su cosa si basnao, provamele...e così all'infinito, e all'infinito c'è sempre un assioma. La geometria euclidea su cui tu costruisci la tua realtà si basa su misteri della fede come la religione, e il tuo non rendertene conto è esattamente ciò che sta portando a quel paese la nostra società, il fatto che si prendanon per reali leggi che in realtà sono solo nostre costruzioni mentali, gabbie calate sulla realtà per rendercela comprensibile. Se capissi questo ti renderesti conto che la scienza non è così diversa dalla fede o dalla poesia, si basano semplicemente su assunti iniziali e su modi di operare differenti. Ognuno sceglie poi "per fede" ciò in cui credere ma pretendere di sentirsi superiori per la pretesa di "dimodtrabilità" della propria scelta è piuttosto stupido.
          • Anonimo scrive:
            Re: censuriamo la chiesa
            Ognuno
            sceglie poi "per fede" ciò in cui credere
            ma pretendere di sentirsi superiori per la
            pretesa di "dimodtrabilità" della propria
            scelta è piuttosto stupido.Nessuno ha mai parlato di superiorità ....ho anche detto che probabilmente abbiamo visione diversa della realtà e di quello che ci circonda, tale per cui tu sei credente ed io sono ateo....
          • Anonimo scrive:
            Re: censuriamo la chiesa
            - Scritto da: Abacus

            - Scritto da: Anonimo




            mah le prove del tuo amore per tua
            madre o


            del suo per te sarebbero prove


            concrete....??? hai un futuro nella
            fisica


            sperimentale :))



            Mia madre almeno esiste il tuo dio
            forse....



            Prima devi dimostrare che esiste poi puoi

            dimostrare qualcosa verso di lui ... sei

            gia' un passo indietro...

            Bho hai una visione della logica molto
            particolare....il tuo concetto di esistenza
            è pittosto limitato....l'amore esiste come
            esiste il mac sul mio tavolo....Un filo più intangibile magari .... E comunque sul mio tavolo vige un PC.
            in base a quale logica tu puoi asserire
            senza dimostrarlo che tua madre esiste? stai
            facendo un assunto definibile come assioma,
            ovvero in altri termini un mistero di fede.
            Non puoi provare che tua madre esiste se non
            facendo riferimento ad altri assunti, come
            "mia madre esiste perchè respira", o "mia
            madre esiste perchè la tocco"....è per
            questo che io ti ho risposto provami
            l'amore....l'amore non si tocca, l'amore non
            respira eppure tu sai che esiste...e dunque?Sigh ! L' amore NON esiste in senso lato. E' un' emozione ( tangibile anche a livello chimico, se ti serve ). A meno che tu non paragoni la tua fede a un' emozione.
            io allora adesso ti potrei
            chiedere...provami che tua madre esiste...e
            tu cosa mi risponderesti..."bhe vieni a casa
            mia e la vedi" e io ti direi e chi dice che
            vedendola ho la prova che esiste, se domani
            vedo un asino che vola vuol dire che
            esiste...? no tu diresti che ho le
            allucinazioni...ma in base a cosa tu dici
            che sono le allucinazioni e non la realtà?Se lo vedono 10 persone contemporaneamente, non è un' allucinazione, se ti fai di droghe psichedeliche ( o anche digiuni, cosa che se non lo sai provoca le stesse...) probabilmente si.
            forse vorresti usare un principio di
            maggioranza...bene allora secondo questa
            logica se domani tutti credessimo negli
            asini che volano ne avremmo dimostrato
            l'esistenza.Difficile.... a questa stregua la Terra dovrebbe essere piatta, Madonna cantare bene, Windows XP lavorare senza problemi......
            Il principio della dimostrazione logica è un
            principio limitato e limitante, prima di
            parlarne dovresti avere un'idea di cosa c'è
            dietro...la logica innanzitutto assume se
            stessa, e in questo modo si
            autolimita...perchè non assumere
            qualcos'altro....su base di cosa tu dici che
            se io lascio andare una palla da un palazzo
            la palla cade? provalo....certo tu mi tiri
            fuori una formuletta di fisica, e io ti
            dico...scusa ma le regole che governano la
            tua fisica su cosa si basnao, provameleProblemi con la fisica ? ...e
            così all'infinito, e all'infinito c'è sempre
            un assioma. La geometria euclidea su cui tu
            costruisci la tua realtà si basa su misteri
            della fede come la religione, e il tuo nonInesatto .... esiste anche la non-euclidea
            rendertene conto è esattamente ciò che sta
            portando a quel paese la nostra società, il
            fatto che si prendanon per reali leggi che
            in realtà sono solo nostre costruzioni
            mentali, gabbie calate sulla realtà per
            rendercela comprensibile.non ho mai visto un razo volare per fede.... di solito si usa l' ingegneria aeronautica ( che funziona sempre, credimi....) Se capissi questo
            ti renderesti conto che la scienza non è
            così diversa dalla fede o dalla poesia, si
            basano semplicemente su assunti iniziali e
            su modi di operare differenti. Ognuno
            sceglie poi "per fede" ciò in cui credere
            ma pretendere di sentirsi superiori per la
            pretesa di "dimodtrabilità" della propria
            scelta è piuttosto stupido.E qui si torna al medioevo, alle streghe, e ai santi che digiunando vedevano Dio e la Madonna.Logica arretrata, illogica, e campata in aria.Forse sarebbe meglio, invece di arrampicarsi sugli specchi, cercare di rimanere un filo con i piedi per terra .....
          • Abacus scrive:
            Re: censuriamo la chiesa
            - Scritto da: Anonimo..il tuo concetto di
            esistenza

            è pittosto limitato....l'amore esiste come

            esiste il mac sul mio tavolo....

            Un filo più intangibile magari ....
            E comunque sul mio tavolo vige un PC.mi dispiace per te :))il concetto di intengibilità cosa c'entra con il concetto di esistenza? le tue parole non esistono nel momento che le pronunci? la necessità che sia tangebile è un sovrappiù, il concetto di esistenza slegato da questo...a meno di non presupporre quello che ho già detto...un ente esiste in quanto esiste non in quanto è tangibile. Se è tangibile, puoi sottoporlo ad una prova empirica d'esistenza, ma questo non significa che se un ente non superi le prove empiriche non sia un ente.
            Sigh ! L' amore NON esiste in senso lato. E'
            un' emozione ( tangibile anche a livello
            chimico, se ti serve ). A meno che tu non
            paragoni la tua fede a un' emozione.ma cosa vuol dire scusa "esistere in senso lato".....tu intendi "vabbè ma non esiste nel senso come esisto io che mi tocco".....bhe scusami ma è un modo un pò banale di avvicinarsi al problema dell'esistenza...se vogliamo parlare così come vecchi amici , allora ok l'amore non esiste IN SENSO lato, ma in senso logico e filosofico l'amore esiste come esisto io o esisti tu, come esiste il linguaggio

            Se lo vedono 10 persone contemporaneamente,
            non è un' allucinazione, se ti fai di droghe
            psichedeliche ( o anche digiuni, cosa che se
            non lo sai provoca le stesse...)
            probabilmente si.


            forse vorresti usare un principio di

            maggioranza...bene allora secondo questa

            logica se domani tutti credessimo negli

            asini che volano ne avremmo dimostrato

            l'esistenza.

            Difficile.... a questa stregua la Terra
            dovrebbe essere piatta, Madonna cantare
            bene, Windows XP lavorare senza
            problemi.....bhe qua ti sei conttraddetto, se 10 persone vedono la madonna cantare allora non dovrebbe essere un'allucinazione (secondo ciò che hai detto riguardo agli asini), e allora daresti ragione a me. Per quanto riguarda XP non cè niente da fare, continuerebbe a lavorare dando problemi (questo me lo ha assicurato il padreeterno di persona) :)

            se io lascio andare una palla da un
            palazzo

            la palla cade? provalo....certo tu mi tiri

            fuori una formuletta di fisica, e io ti

            dico...scusa ma le regole che governano la

            tua fisica su cosa si basnao, provamele

            Problemi con la fisica ?no problemi con chi pensa che la fisica SIA la realtà, mentre in realtà la fisica è solo un modo per DESCRIVERE la realtà, come ce ne sono tanti altri, che parte da propri assunti indimostrabili.

            Inesatto .... esiste anche la non-euclideae anche quella si basa su postulati, semplicemente diversi da quella della geometria euclidea, dimostrando proprio ciò che dico, se per questo potresti fartela anche te una geometria... (va bhe qua sto esagerando..)


            rendertene conto è esattamente ciò che sta

            portando a quel paese la nostra società,
            il

            fatto che si prendanon per reali leggi che

            in realtà sono solo nostre costruzioni

            mentali, gabbie calate sulla realtà per

            rendercela comprensibile.

            non ho mai visto un razo volare per fede....
            di solito si usa l' ingegneria aeronautica (
            che funziona sempre, credimi....)
            dovresti dirlo a quelli dello shuttle....

            Se capissi questo

            ti renderesti conto che la scienza non è

            così diversa dalla fede o dalla poesia, si

            basano semplicemente su assunti iniziali e

            su modi di operare differenti. Ognuno

            sceglie poi "per fede" ciò in cui credere

            ma pretendere di sentirsi superiori per la

            pretesa di "dimodtrabilità" della propria

            scelta è piuttosto stupido.

            E qui si torna al medioevo, alle streghe, e
            ai santi che digiunando vedevano Dio e la
            Madonna.

            Logica arretrata, illogica, e campata in
            aria.
            Forse sarebbe meglio, invece di arrampicarsi
            sugli specchi, cercare di rimanere un filo
            con i piedi per terra .....se c'è qualcuno qua che si arrampica sugli specchi mi sembri te, visto che parli come se si stesse discutendo su quanto pane comprare...semplicemente si arriverre ad una situazione di maturità, in cui si comprenderebbe che realtà e scienza non danno parte di una equivalenza. La scienza diventerebbe semplicemnte quello he è, un linguaggio costruito dall'uomo per spiegare il mondo,, esattemente come tanti altri linguaggi. Pretendere che tu sia nel giusto perchè dici che l'univeros è nato dal big bang e io nel torto perchè dico che l'universo l'ha fatto dio è come pretendere che un inglese è nel torto perchè per lui un albero si chiama tree.
          • PetronioTriste scrive:
            Re: censuriamo la chiesa
            - Scritto da: matteooooo
            A te basta credere ... a me invece servono
            prove concrete ... per questo tu sei
            religioso mentre io sono ateo....Per quanto ateo, devo dissentire.L'essere umano è infatti capace di livelli di astrazione e simbolismo che lo rendono superiore agli altri animali. In questo contesto , entità astratte assumono la stessa se non maggiore importanza di quelle concrete. La nostra mente , amico mio , è il mondo reale. Come saprai certamente , ci sono fior fiore di teorie filosofiche che dibattono sulla realtà e sulla percezione che abbiamo di cio' che ci circonda.Non sminuire la componente 'astratta' della tua mente... credere solo dopo aver toccato equivale a disconoscere una gran parte dei moti tuoi interiori.CiaoPetronioTriste
          • Anonimo scrive:
            Re: censuriamo la chiesa

            concrete. La nostra mente , amico mio , è il
            mondo reale. la nostra mente siamo la parte coscente di noiin questo, risiede la nostra rappresentazione del mondo realese ti immagini un panino, questo non è realese fai finta di non vedere un panino, non lo rendi irrealenel primo caso lo rappresenti, nel secondo non lo rappresentinon è la tua mente che gli da consistenza, gli può solo dare o negare la rappresentazionese limiti il tuo mondo alla tua mente le due cose coincidono, altrimenti sono diversein ogni caso la tua mente è solo un processo astratto del tuo corpo, non puoi basare nulla solo sulla tua rappresentazione mentale che esuli dai suoi limiti, anche l'effetto della propria mente sul proprio corpo è limitato e comunque non valica i limiti del proprio corpo
          • Abacus scrive:
            Re: censuriamo la chiesa
            - Scritto da: Anonimo
            la nostra mente siamo la parte coscente di
            noi
            in questo, risiede la nostra
            rappresentazione del mondo reale
            se ti immagini un panino, questo non è reale
            se fai finta di non vedere un panino, non lo
            rendi irreale
            nel primo caso lo rappresenti, nel secondo
            non lo rappresenti
            non è la tua mente che gli da consistenza,
            gli può solo dare o negare la
            rappresentazionescusa ma non ti rendi conto che in questa tua posizione c'è un difetto essenziale, o meglio un assunto che per dai per scontato...il concetto di realtà dove lo hai domostrao? o presentato o discusso? tu stai supponendo che gli oggetti esistano al di fuori della rappresentazione che ognuno di noi se ne fa, che è una posizione rispettabile, ma è appunto una posizione...d'altra parte il confronto fra queste due posizioni è più vecchio della storia potremmo forse risolverlo quì? :)
            non puoi basare
            nulla solo sulla tua rappresentazione
            mentale che esuli dai suoi limiti, anche
            l'effetto della propria mente sul proprio
            corpo è limitato e comunque non valica i
            limiti del proprio corposi? dunque se io penso che una ragazza mi sta dietro, me ne convinco da come mi guarda e da come si muove ammiccando, vado da lei ci provo, il suo ragazzo mi da un pugno in faccia, il padrone del locale chiamala polizia e io finisco in questura.....chi è che ha messo in moto questo meccanismo cosè?
          • Anonimo scrive:
            Re: censuriamo la chiesa

            scontato...il concetto di realtà dove lo hai
            domostrao? o presentato o discusso? tu stai
            supponendo che gli oggetti esistano al di
            fuori della rappresentazione che ognuno di
            noi se ne fa, che è una posizione
            rispettabile, ma è appunto una
            posizione...d'altra parte il confronto fra
            queste due posizioni è più vecchio della
            storia potremmo forse risolverlo quì? :)be, se partiamo con alle spalle quanto detto e pensato prima di noi, non abbiamo forse un minimo di vantaggio? che non sia stato risoltonon vuole dire che non sia risolvibile, perlomeno sappiamo con quali ragionamenti non è stato risolto.tesi: la realtà non esiste, la rappresenti nella tua mente, solo la tua mente esiste, ma rappresenta che cosa? se non c'è niente altro (tutto è rappresentazione) la mente può rappresentare solo sè stessa, che esiste, quindi tutte le cose esistono in quanto ostituiscono la mente, che esiste.per dimostrare che la realtà non esiste arrivo a dimostrare il contrario
          • Anonimo scrive:
            Re: censuriamo la chiesa

            tesi: la realtà non esiste, la rappresenti
            nella tua mente, solo la tua mente esiste,
            ma rappresenta che cosa? se non c'è niente
            altro (tutto è rappresentazione) la mente
            può rappresentare solo sè stessa, che
            esiste, quindi tutte le cose esistono in
            quanto ostituiscono la mente, che esiste.
            per dimostrare che la realtà non esiste
            arrivo a dimostrare il contrarioPer alleviare un po' la discussione:http://www.ashlandinteractive.com/News.asp?NewsID=249http://focus.aps.org/story/v9/st27
          • Anonimo scrive:
            Re: censuriamo la chiesa

            http://www.ashlandinteractive.com/News.asp?Ne
            http://focus.aps.org/story/v9/st27mmm.... il computer quantistico universale non mi ha impressionato moltol'autore della teoria degli automi ha affermato che un automa di poche righe, ben sviluppato, basterebbe a dare come risultato il nostro universo ?^_^
          • Anonimo scrive:
            Re: censuriamo la chiesa

            mmm.... il computer quantistico universale
            non mi ha impressionato molto
            l'autore della teoria degli automi ha
            affermato che un automa di poche righe, ben
            sviluppato, basterebbe a dare come risultato
            il nostro universoLascia perdere, sono solo due linkdivertenti per il volo pindarico che fanno....
          • Abacus scrive:
            Re: censuriamo la chiesa
            - Scritto da: Anonimo
            tesi: la realtà non esiste, la rappresenti
            nella tua mente, solo la tua mente esiste,
            ma rappresenta che cosa? se non c'è niente
            altro (tutto è rappresentazione) la mente
            può rappresentare solo sè stessa, che
            esiste, quindi tutte le cose esistono in
            quanto ostituiscono la mente, che esiste.
            per dimostrare che la realtà non esiste
            arrivo a dimostrare il contrarioè il verbo rappresentare che ti conduce sempre dove tu vuoi andare. Il verbo rappresentare presuppone che ci sia qualcuno che rappresenta e qualcuno o qualcosa che è rappresentato. prova a partire da qua.... tesi: la realtà è la mente, e la mente è la realtanessuno rappresenta e nessuno è rappresentato, semplicemente è. In questo caso la mente non necessita di nient'altro che di se stessa, e dunque non ti porta a supporre che debba esistere qualcosa da rappresentare.Il problema non può essere risolto in quanto semplicemente non è risolvibile se no dando per scontato qualcosa. In quanto tu non puoi dimostrare che se non ci fossimo noi che decretiamo che la realtà è fatta così e cosà, la realtà esisterebbe davvero. non puoi, perchè il mondo in assenza di te (inteso in astratto come collettività di enti autoriflettenti) non lo puoi conoscere...ma come vedi le stesse parole non sono sufficienti a descrivere un mondo..come potresti descrivere un mondo se tu non ci fossi?
          • Anonimo scrive:
            Re: censuriamo la chiesa
            La superstizione è decisamente dura a morire ........D' altronde è molto più facile dare colpe ( o meriti ) a qualcuno di intangibile: questo mette al riparo la vita quotidiana da ansietà, responsabilità, necessità di pensare e decidere.Chissà perchè un famoso pensatore/filosofo disse che la religione è l'oppio dei popoli .....Mah, strana lavita, eh ?
          • Anonimo scrive:
            Re: censuriamo la chiesa
            - Scritto da: Abacus

            - Scritto da: matteooooo
            ma che discorsi del cazzo...dimostrami che
            ami tua madre!Se vuoi ti dimostro anche che mia madre esiste.....
        • Anonimo scrive:
          Re: censuriamo la chiesa
          - Scritto da: Anonimo

          perchè tu sei riuscito a dimostrare che non
          esiste?Miiiii ... io credo in Babbo Natale perche' tanto nessuno ha dimostrato che non esiste e pretendo che nessuno si permetta di insultare il mio idolo !
      • Anonimo scrive:
        Re: censuriamo la chiesa

        in 2000 non sono ancora riusciti a
        dimostrare che Dio esista, pero' ci sono
        leggi a protezione della divinità, del suo
        nome e dei suoi proseliti.se dio esiste non ha certo bisogno di leggi che lo proteggano, le leggi sono fatte per l'uomose esiste, non c'è certo bisogno che siano cose imperfette come le leggi a proteggere i suoi accolitise esiste non c'è alcun motivo per convincere gli altri di chi è e cosa fa dioil fatto che in realtà questa gente non abbia Fede è dimostrabile soprattutto per l'insistenza con cui cercano protezione da parte delle leggi, dei potenti, dell'opinione pubblica e con cui cercano di inculcare ad altri le loro idee
        • Anonimo scrive:
          Re: censuriamo la chiesa
          si effettivamente tutti i preti massacrati in Brasile, Argentina, svariati paesi dell'africa, tutti i paesi mussulmani, quasi tutti i paesi dell'asia (ad esempio in india che tutti prendono come esempio è proibito dalla legge convertirsi al cristianesimo)tutti questi che sono la maggioranza dei preti che razza di appogio hanno avuto dai potenti????
          • Anonimo scrive:
            Re: censuriamo la chiesa

            si effettivamente tutti i preti massacrati
            in Brasile, Argentina, svariati paesi
            dell'africa, tutti i paesi mussulmani, quasi
            tutti i paesi dell'asia (ad esempio in india
            che tutti prendono come esempio è proibito
            dalla legge convertirsi al cristianesimo)
            tutti questi che sono la maggioranza dei
            preti che razza di appogio hanno avuto dai
            potenti????sei un vero comico naturale...hai citato tutti paesi che hanno avuto ogni appoggio possibile dall'occidente cristiano per svilupparsi... o forse sono stati sfruttati e ridotti in povertà proprio dall'occidente cristiano?se avessi parenti nelle torri gemelle, ti covertiresti mussulmano?credo di no, ovvio che i cattolici non siano ben visti in paesi che l'occidente cristiano ha sfruttato con violenza per secoli e in cui gli effetti devastanti si vedono ancora oggi, per non parlare dei mercati internazionali ch in mani saldamente occidentali cristiane fanno di tutto per mantenerli in uno stato di povertà e soggezione culturale e tecnologica sempre crescente
          • sanpiox scrive:
            Re: censuriamo la chiesa
            Se l'occidente è cristiano come tu sostieni tanto!! allora anche tu sei cristiano o sei nato in un'altro pianeta!suppongo che la tua risposta sia che tu non se cristiano! allora spiegami quale appoggio ha avuto la chiesa francese in questi anni! non ti va bene la francia passiamo alla germania non ti va bene, passiamo agli stati uniti che sono poi quelli che hanno sfruttato questi paesi ed infatti l'odio di tutti questi paesi mi sembra rivolto verso di loro non verso il vaticano. Strano sai parlando con brasiliani ed argentini (non necessariamente cattolici) mi sembra proprio che questo risentimento verso la chiesa non ci sia! mi sembra invece che a massacrare tutti quei cattolici a cui alludevo prima siano stati delle dittature sostenute da paesi tipo: USA, Francia, Granbretagna, e altri che sono tutti paesi che si vantano di avere stati assolutamente laici e indipendenti dalla chiesa. scusa forse sono stato troppo comico oppure tu non ne sai molto di ciò che accade nei paesi del terzo mondo.
          • Anonimo scrive:
            Re: censuriamo la chiesa

            scusa forse sono stato troppo comico oppure
            tu non ne sai molto di ciò che accade nei
            paesi del terzo mondo.direi la primanel post dicevo che c'è gente egregia che ci crede e che fa del bene, ma questo entusiasmo e impegno viene sfruttatoin effetti i missionari vengono massacrati, ma la chiesa continua a passarsela bene e anche oggi detiene un potere temporale enormenon dico che tutto il bene sia da una parte e tutto il male dall'altra, ma se gli sforzi di una madre teresa devono andare per la gloria di un lojola, di un tonini, di un banco ambrosiano, pagare i killer di calvi ecc... be, questo da parte delle gerarchie ecclesiastiche è molto deludentesoprattutto critico l'ipocrisia:oggi il papa si pronuncia contro la guerra, 10 anni fa fece scalpore dicendo che la guerra di difesa era moralmnte accettabile, oggi cmq è contro la guerra e ci sono tuttora numerosi monsignori che non si pronunciano contro, ma dico, e il voto di obbedienza? disobbedire a questo vuole dire scomunica, ma invece non succede, la chiesa ha sempre una doppia faccia: pacifista ma intransigente, missionaria ma ricca.
          • Anonimo scrive:
            Re: censuriamo la chiesa

            hai citato tutti paesi che hanno avuto ogni
            appoggio possibile dall'occidente cristiano
            per svilupparsi... o forse sono stati
            sfruttati e ridotti in povertà proprio
            dall'occidente cristiano?in brasile e argentina come in buona parte del sudamericai potenti sfruttatori capitalisti PERSEGUITANO i preti dei poveri che seguono la Teologia della Liberazionementre i preti vicini alle oligarchie sono indisturbati...quindi il tuo paragone non ha molto senso...Cesar Augusto Sandino
          • Anonimo scrive:
            Re: censuriamo la chiesa

            in brasile e argentina come in buona parte
            del sudamerica
            i potenti sfruttatori capitalisti
            PERSEGUITANO i preti dei poveri che seguono
            la Teologia della Liberazione
            mentre i preti vicini alle oligarchie sono
            indisturbati...commento interessantema chi comanda nelle chiese? i preti dei poveri o quelli vicini alle oligarchie? chi ha i mezzi a disposizione? chi ha l'ok del Vaticano?in ogni caso sono i preti vicino alle oligarchie ad intressare alla chiesa, in quanto sono quelli con le mani in pasta nei palazzi del potere che possono dare vantaggio con la loro influenza o con le conoscenze che apprendono, al vaticano.e comunque la chiesa ha sempre una seconda faccia e se ci fosse una rivoluzione non sarebbe di alcun imbarazzo per loro appoggiare i preti del popolo, perchè si verrebbe a ricreare la stessa situazione rovesciata.è stato così in passato, può esserlo di nuovo
          • Anonimo scrive:
            Re: censuriamo la chiesa
            - Scritto da: Anonimo

            in brasile e argentina come in buona parte

            del sudamerica

            i potenti sfruttatori capitalisti

            PERSEGUITANO i preti dei poveri che
            seguono

            la Teologia della Liberazione

            mentre i preti vicini alle oligarchie sono

            indisturbati...

            commento interessante
            ma chi comanda nelle chiese? i preti dei
            poveri o quelli vicini alle oligarchie? chi
            ha i mezzi a disposizione? chi ha l'ok del
            Vaticano?
            in ogni caso sono i preti vicino alle
            oligarchie ad intressare alla chiesa, in
            quanto sono quelli con le mani in pasta nei
            palazzi del potere che possono dare
            vantaggio con la loro influenza o con le
            conoscenze che apprendono, al vaticano.
            e comunque la chiesa ha sempre una seconda
            faccia e se ci fosse una rivoluzione non
            sarebbe di alcun imbarazzo per loro
            appoggiare i preti del popolo, perchè si
            verrebbe a ricreare la stessa situazione
            rovesciata.
            è stato così in passato, può esserlo di nuovo attenzione quello che dici e' verissimo il grosso (non tutto)delle alte gerarchie sono reazionari ma il commento a cui ho risposto diceva che i preti venivano perseguitati in certe zone(tra cui il sudamerica) perche vicini all'occidente sfruttatore, e veicolo dello sfruttamento invece ho detto che il clero perseguitato in sudamerica lo e' per le istanze rivoluzionarie
    • Anonimo scrive:
      Re: censuriamo ... mi piacerebbe vedere
      nel momento del tuo trapasso quando il diavolo ti tira per i piedi come ti pentirai amaramente di questo commento.nel momento della verità i più grandi atei sono crollati, fior fior di comunisti hanno chiesto perdono per i loro peccati, e il bello che lui vi perdona.
      • Anonimo scrive:
        Re: censuriamo ... mi piacerebbe vedere

        nel momento della verità i più grandi atei
        sono crollati, fior fior di comunisti hanno
        chiesto perdono per i loro peccati, e il
        bello che lui vi perdona.Io sono ateo e sono fortemente anti-comunista,fai il favore di non generalizzare.
        • Anonimo scrive:
          Re: censuriamo ... mi piacerebbe vedere
          - Scritto da: Anonimo

          nel momento della verità i più grandi atei

          sono crollati, fior fior di comunisti
          hanno

          chiesto perdono per i loro peccati, e il

          bello che lui vi perdona.

          Io sono ateo e sono fortemente
          anti-comunista,
          fai il favore di non generalizzare.mi dici dove vedi il collegamento problemi di vista o di comprendonio
  • Anonimo scrive:
    Fottiti don mazzi magari starai meglio..
    ...
    • Anonimo scrive:
      Re: Fottiti.... sei proprio un essere
      abietto, insultare cosi un prete, gente come te merita di penzolare da una forca.tu per difendere un gioco insulti un prete le hai almeno lette le sue raggioni, sai leggere? non credo.sei un rifiuto solido urbano
      • Anonimo scrive:
        Re: Fottiti.... sei proprio un essere
        - Scritto da: Anonimo
        abietto, insultare cosi un prete, gente come
        te merita di penzolare da una forca.
        carità cristiana? o ritorniamo all'inquisizione.....
      • Anonimo scrive:
        Re: Fottiti.... sei proprio un essere

        abietto, insultare cosi un prete, gente come
        te merita di penzolare da una forca.Nessuno merita di penzolare da una forca.
      • Anonimo scrive:
        Re: Fottiti.... sei proprio un essere
        Non sono quello del commento sopra, ma una cosa te la voglio dire:- Scritto da: Anonimo
        abietto, insultare cosi un prete, gente come
        te merita di penzolare da una forca.

        tu per difendere un gioco insulti un prete
        le hai almeno lette le sue raggioni, sai1 . In italiano si scrive ragioni
        leggere? non credo.

        sei un rifiuto solido urbanoInsultare un prete in questo modo, che errore .....E' vero, il precedente commento è sbagliato.Non doveva dire " fottiti"....ma "vai a farti fottere", atto che implica la presenza di un essere umano, oltre al prete (in) oggetto ( definendo oggetto : forma composta di materiale inorganico, privo del necessario raziocinio) .Purtroppo, a volte, ci scontriamo con questi problemi di gestione impropria dell' italiano, tali da far arrabbiare anche me.Credo di aver soddisfatto la tua sete di giustizia.Saluti
  • Anonimo scrive:
    Ma va va...
    Don Mazzi ficcati due dita su per il culo e fischia...
  • Anonimo scrive:
    Don Mazzi ha mai giocato ?
    Mi chiedo se Don Mazzi ha mai provato a giocare, e se sa di cosa effettivamente sta parlando....
    • Anonimo scrive:
      Re: Don Mazzi ha mai giocato ?
      Don Mazzi può scomunicarmi anche l'uccello...Un prete che ha un ufficio stampa e paga per le apparizioni in TV che si permette di esprimere giudizi su argomenti che neppure conosce.Quasi sicuramente deve aver ricevuto soldi dall Software House per farle pubblicità.Non è quel tipo di prete che fa nulla senza un ritorno.
  • fancu scrive:
    Vaticano S.p.a.
    "Non meno appassionato l'allarme lanciato da monsignor Riboldi. Questi giochi - ha affermato - "sono un'invenzione ben riuscita per fare soldi."Perchè, la religione cattolica cosa è? ;)(non che le altre siano meglio, ovvio)
    • Anonimo scrive:
      Re: Vaticano S.p.a.
      hai detto bene ....______________turiddu
      • Anonimo scrive:
        Re: Vaticano S.p.a.
        vaticano s.p.a è l'azienda più produttiva in italia ..il loro mercato non conosce crisi nè recessione i polli esistono dalla notte dei tempi ed esisteranno fino all'olocausto .. che spero massacri tutti questi ipocriti
    • Vaira scrive:
      Re: Vaticano S.p.a.
      Parlano loro che grazie allo IOR (Istituto Opere Rivoltanti) riciclano sulla banca di San Marino i soldi della tangente Telecom Serbia.Per non parlare dello scandalo del banco ambrosiano con relativi omicidi annessi e connessi, varie stragi, traffici di armi nei doppi fondi dei camion della caritas ecc...Ma che andassero a dare via il c..o
  • Anonimo scrive:
    HAUAUAH PARALTE VOI DI REALTà?!?!?
    "Mi sembra - ha continuato don Mazzi - un segno di grande immaturità, soprattutto nel momento in cui si inizia a confondere il reale e il virtuale e il gioco smette di essere soltanto un gioco".ahuahau questo si che è divertente parlate voi di realtà ma vi siete mai accorti che siete voi che non distinguete la reltà dalla fantasia siete voi i primi che raccontano P*TT*NA*E che prendete per vere solo perchè sono scritte su un libro antico MA PER LO MENO RESTATE NELLA VOSTRA IGNORANZA SENZA TRASCINARCI GLI ALTRI
    • Anonimo scrive:
      Re: HAUAUAH PARALTE VOI DI REALTà?!?!?
      - Scritto da: ER}M{AC
      ....che prendete per vere solo perchè
      sono scritte su un libro antico.....Il problema..e' che il vangelo....e' stato scritto NON da I discepoli (come ci fanno credere da ormai 2000anni) ma e' stato corretto-modificato-riscritto dai Padri della Chiesa nel medioevo!!!p.s. leggetevi i vangeli apochifi...quelli ALMENO sono stati scritti da delle persone che hanno visto e sanno la verita'....ECCO PERCHE' LA CHIESA NON LI RICONOSCE...non ha il copyright su di loro! :)))))))
  • Anonimo scrive:
    [OT] Poi si domandano...
    ...Come mai gente come il sottoscritto, figlio battezzato, comunionato (?!?!?) e cresimato di genitori cristiani si sia potuto allontanare definitivamente dalla religione (ma soprattutto dalla chiesa).Eppure mia nonna è li che ancora "regala" i 50Euro per far dire la messa commemorativa per il suo defunto marito (ovvero il nome del defunto pronunciato una sola volta durante la funzione)... Essì, perché senza cinquantone non si può!Predicano bene, razzolano malissimo..."Siate caritatevoli, retti, fate un'offerta per la nostra parrocchia che dobbiamo sistemare l'oratorio" ...e hanno terreni del valore di svariati miliardi sparsi per tutta la cittadina e il circondario...Non comprate i videogiochi: pregate e donate, pregate e donate...Ma il Vaticano proprio in Italia doveva essere, cazzo... ;-)
    • Anonimo scrive:
      Re: [OT] Poi si domandano...
      - Scritto da: Anonimo
      Ma il Vaticano proprio in Italia doveva
      essere, cazzo... ;-)Da Avignoene mi sa che ce l'hanno rimandato a pedate nel culo....... :-)
  • avvelenato scrive:
    l'ignoto fa paura
    io sono sicurissimo che questi due illuminati religiosi abbiano avuto contatti nel mondo dei videogiochi solo tramite luoghi comuni di genitori preoccupati da psicologi travisati da telegiornalisti.il gioco è un gioco ! non deve avere necessariamente attinenza con la realtà!e non deve avere necessariamente una qualche missione morale! certo loro vorrebbero che tutto l'operato umano avesse una missione morale, anche farsi il bidè dovrebbe per loro avere le sue implicazioni morali (igiene di sè stessi quindi amore per sè stessi, ben venga quindi, ma senza strafare, altrimenti si pecca di superbia! va bene al massimo quindi farsi il bidè una volta alla settimana lol)apparte questo.. vi racconto l'episodio che dimostra come certe persone credino di poter giudicare tutto, compreso ciò che non conoscono, solamente per via del proprio ruolo.primo colloquio con la psicologa: ad un certo punto scopre che usavo la chat, e dà chiaramente la colpa alla chat.(notare che io ho iniziato ad avere le mie grane quando ancora possedevo solo un misero 486 senza internet)si mette a dire che la chat allontana e che nei rapporti virtuali non ci si conosce davvero e tutta la serie di luoghi comuni che sicuramente avrete già sentito.alla fine scopro che non aveva mai visto o letto nulla a riguardo.adesso sono riuscito a convincerla del fatto che la chat non c'entrava nulla (come tante cose, è solo un mezzo), e mi ha promesso che un giorno la proverà ^_^ciao da avvelenato chat-dipendente (e ne va fiero)
    • Anonimo scrive:
      Re: l'ignoto fa paura
      ma intanto che le spiegavi cos'era la chat ecc.. eri tu che pagavi o lei? :))
      • avvelenato scrive:
        Re: l'ignoto fa paura
        lol :)cmq nessuno, il servizio è gratuito al cps, o quasi. (paghi solo il ticket)e comunque se avessi avuto cose più importanti da dirle gliele avrei dette... avvelenato deluso da *certe* spichologe
  • Anonimo scrive:
    don Mazzi e Giuseppe Riboldi
    .....pensino agli affari loro.E alla confusione che hanno nella testa e che vorrebbero instillare anche inquella degli altri..
  • Anonimo scrive:
    ?????
    "Gli uomini non vogliono ammettere che sono nelle mani di Dio..."Parlo, è ovvio, solo per me: non posso ammettere di essere nelle mani di un dio, se non altro per onestà intellettuale, soprattutto verso me stesso. Potrei prendermi per il c#lo e iniziare a pregare, seguire le messe, rivolgermi all'altissimo...ma guardandomi allo specchio mi scapperebbe da ridere: sarebbe come tornare bambini e ricomincire con babbo natale e il lupo cattivo;))) Meglio i Sims che sono un buon prodotto di una buona softwarehouse, che non le farneticazioni di due vecchi marpioni del video che parlano solo per tenere alta l'attenzione su quella che è la più grande truffa della storia: la religione.
    • Fedr0 scrive:
      Re: ?????
      APPLAUSI E STANDING OVATION!!! ;)Complimenti, non avrei saputo esprimere di meglio!
    • Anonimo scrive:
      Re: ?????
      Completamente daccordo!Ora però preparati all'orda di insulti che arriveranno da ogni lato!
    • Anonimo scrive:
      Re: ?????

      solo per tenere alta l'attenzione su quella
      che è la più grande truffa della storia: la
      religione.definizione azzeccatissima :D
    • Anonimo scrive:
      Re: ?????
      Quelli come te quando si trovano nella merda poi sono i primi a andare a baciare i crocifissi.Occhio ragazzo, a non sputare nel piatto dove forse un giorno mangerai.
      • Anonimo scrive:
        Re: ?????
        Se ci comportassimo come dici tu, saremmo tutti degli ignavi che non si schierano mai.Potrei essere daccordo sui toni un po' troppo accesi.Ma bisogna schierarsi anche col dubbio che, in futuro, potremmo cambiare schieramento.Non vale la pena vivere una vita da pecora: meglio prendere una posizione anche forte e poi doversene pentire in futuro (anche amaramente), piuttosto che vivere sempre pensando "meglio andarci piano magari c'hanno ragione loro".- Scritto da: Anonimo
        Quelli come te quando si trovano nella merda
        poi sono i primi a andare a baciare i
        crocifissi.
        Occhio ragazzo, a non sputare nel piatto
        dove forse un giorno mangerai.
        • Abacus scrive:
          Re: ?????
          - Scritto da: Anonimo
          Ma bisogna schierarsi anche col dubbio che,
          in futuro, potremmo cambiare schieramento.
          Non vale la pena vivere una vita da pecora:
          meglio prendere una posizione anche forte e
          poi doversene pentire in futuro (anche
          amaramente), piuttosto che vivere sempre
          pensando "meglio andarci piano magari
          c'hanno ragione loro".si effettivamente tu hai detto una cosa molto originale.....degna di un lupo.....io sono contento di tornare piano piano in minoranza come credente...è la dimensione giusta per apprezzare veramente il vangelo, e per eliminare tutta quella fuffa che gli ha gravitato intorno e che lo ha rovinato
      • Anonimo scrive:
        !!!!
        - Scritto da: Anonimo
        Quelli come te quando si trovano nella merda
        poi sono i primi a andare a baciare i
        crocifissi.
        Occhio ragazzo, a non sputare nel piatto
        dove forse un giorno mangerai.I seguaci di qualunque credo sono usualmente inclini all'intolleranza, mi hai offeso anche se ho solo detto la verità, certo la mia verità. Ho immaginato di essere un alieno che arrivando da un'altra galassia butti uno sguardo sul nostro pianeta: vedrebbe i cristiani (o i musulmani o gli induisti, s'intende) come noi vediamo, qui e adesso, i bambini che sperano nell'arrivo notturno di babbo natale o che tremano al pensiero del lupo delle favole. Ad uno sguardo esterno, l'attitudine a credere nel soprannaturale è attibuibile alla scarsa coscienza di se e del mondo che si ha intorno, e se il pensiero riuscisse a prevalere le religioni non esisterebbero, in caso contrario il mago Otelma avrebbe la stessa dignità ecclesiale di un vescovo o di un muezzin.Qualche anno fa il cardinale Martini ha affermato che l'uomo vede la retta via solo ed esclusivamente se un ente superiore gliela indica, la risposta a questo sproloquio è arrivata dal prof. Umberto Eco: la bontà o la cattiveria sono propri del singolo individuo, altrimenti il vostro dio non sarebbe altro che il supremo capro espiatorio...
        • sanpiox scrive:
          Re: !!!!

          I seguaci di qualunque credo sono usualmente
          inclini all'intolleranza, in efetti sei abbastanza intollerate
          mi hai offeso
          anche se ho solo detto la verità, certo la
          mia verità.
          Ho immaginato di essere un alieno che
          arrivando da un'altra galassia butti uno
          sguardo sul nostro pianeta: vedrebbe i
          cristiani (o i musulmani o gli induisti,
          s'intende) come noi vediamo, qui e adesso, i
          bambini che sperano nell'arrivo notturno di
          babbo natale o che tremano al pensiero del
          lupo delle favole. Ad uno sguardo esterno,
          l'attitudine a credere nel soprannaturale è
          attibuibile alla scarsa coscienza di se e
          del mondo che si ha intorno, e se il
          pensiero riuscisse a prevalere le religioni
          non esisterebbero,non mi sembra che eintein fosse ateo, quindi in lui il pensiero non è prevalso!
          in caso contrario il mago
          Otelma avrebbe la stessa dignità ecclesiale
          di un vescovo o di un muezzin.
          Qualche anno fa il cardinale Martini ha
          affermato che l'uomo vede la retta via solo
          ed esclusivamente se un ente superiore
          gliela indica, la risposta a questo
          sproloquio è arrivata dal prof. Umberto Eco:
          la bontà o la cattiveria sono propri del
          singolo individuo, altrimenti il vostro dio
          non sarebbe altro che il supremo capro
          espiatorio...e l'ateismo di Eco come un supremo atto di indifferenza verso tutto!!Preferisco credere in Dio che è morto e risorto per me e che mi chiede di fare lo stesso verso gli altri!! che in un'ateismo che tutto giudica e tutto relativizza!!!fino a non distinguere più il bene dal male
          • Anonimo scrive:
            Re: !!!!

            che in un'ateismo che tutto giudica e tutto
            relativizza!!!
            fino a non distinguere più il bene dal maleGuarda che chi e' laico distingue il bene dalmale ne piu ne meno di chi e' cattolico,sopratutto di quella parte ipocrita di popolocattolico che prende dalla dottrina soloquello che non lo limita troppo.E leggi, che sono un'approssimazione dicio' che e' lecito e cio' che e' illecito, le falo stato laico grazie ad un dibaddito checomprende _anche_ il mondo cattolicoma non solo.
          • Abacus scrive:
            Re: !!!!
            - Scritto da: Anonimo

            che in un'ateismo che tutto giudica e
            tutto

            relativizza!!!

            fino a non distinguere più il bene dal
            male

            Guarda che chi e' laico distingue il bene dal
            male ne piu ne meno di chi e' cattolico,"ateismo che tutto giudica e tutto relativizza" non è sinonimo di laico....quello che dici te è scontato..chi pensa che un laico non possa distinguere fra bene e male? che nella nostra società ci sia una deriva verso una relativizzazione distruttiva che mina le basi stesse della convivenza civile da cui è scaturita mi sembra un evidenza che dovrebbe preoccupare sia laici che cattolici.
          • Anonimo scrive:
            Re: !!!!

            "ateismo che tutto giudica e tutto
            relativizza" non è sinonimo di
            laico....quello che dici te è scontato..chi
            pensa che un laico non possa distinguere fra
            bene e male? che nella nostra società ci sia
            una deriva verso una relativizzazione
            distruttiva che mina le basi stesse della
            convivenza civile da cui è scaturita mi
            sembra un evidenza che dovrebbe preoccupare
            sia laici che cattolici.GIa', messa cosi' ha tutto un'altro tono...
          • sanpiox scrive:
            Re: !!!!
            - Scritto da: Anonimo

            che in un'ateismo che tutto giudica e
            tutto

            relativizza!!!

            fino a non distinguere più il bene dal
            male

            Guarda che chi e' laico distingue il bene dal
            male ne piu ne meno di chi e' cattolico,
            sopratutto di quella parte ipocrita di popolo
            cattolico che prende dalla dottrina solo
            quello che non lo limita troppo.non mi sembra di averti detto di prendere solo quello che mi pare!! se facessi così avresti ragione a darmi dell'ipocrita. Io ti ho semplicemente detto che preferisco sacrificarmi (ad esempio nel mio lavoro, fare hosting gratuito per chi non ha soldi da darmi: missionari, associazioni, vari enti senza fine di lucro ecc ) cercando di conformarmi alla vita di Cristo. Da qui il nome cristiani. Invece di stare a dire, scegliendo con il mio stomaco, questo è giusto e questo è sbagliato come la maggior parte delle persone fa. Per cui alla fine sento discorsi del tipo: "se piace a lui lo faccia pure" oppure "tutto è relativo" oppure "ognuno è poi libero di fare quel che gli pare" che non sono sbagliati in se ma che alla lunga portano ad una indifferenza verso tutto quello che non ti tocca da vicino ovvero che non tocca il tuo stomaco!
          • Anonimo scrive:
            Re: !!!!

            non mi sembra di averti detto di prendere
            solo quello che mi pare!! se facessi così
            avresti ragione a darmi dell'ipocrita. Io ti
            ho semplicemente detto che preferisco
            sacrificarmi (ad esempio nel mio lavoro,
            fare hosting gratuito per chi non ha soldi
            da darmi: missionari, associazioni, vari
            enti senza fine di lucro ecc ) cercando di
            conformarmi alla vita di Cristo. Da qui il
            nome cristiani. Ed io stavo solo evidenziando il fatto chedi _cattolici_ che pensano con lo stomacoce ne sono a piene mani, nulla di personale.
            Invece di stare a dire, scegliendo con il
            mio stomaco, questo è giusto e questo è
            sbagliato come la maggior parte delle
            persone fa. Per cui alla fine sento discorsi
            del tipo: "se piace a lui lo faccia pure"
            oppure "tutto è relativo" oppure "ognuno è
            poi libero di fare quel che gli pare" che
            non sono sbagliati in se ma che alla lunga
            portano ad una indifferenza verso tutto
            quello che non ti tocca da vicino ovvero che
            non tocca il tuo stomaco! Il fatto che una parte del popolo ateo arrivi adegli estremi non significa che sia un prerogativacristiano-cattolica quella di impegnarsi nelsociale, essere caritatevoli ecc..Ciascuno nella misura in cui crede, perche' nontutti vogliono conformarsi alla vita di Cristo purmantenendo una serie di valori fondamentalicomuni.
          • Anonimo scrive:
            Re: !!!!
            Sono d'accordo. Cosa c'entra la religione con l'aiuto del prossimo? Si la religione lo predica, ma la religione sfrutta la propria forza psicologica, e il bisogno spirituale dell'uomo, per instillargli nella mente cose buone e giuste, anche se a volte, secondo me, le farcisce con cose inutili come la preghiera e altre cosucce fini a se stesse. Non mischiamo quindi il bene e il male con la religione e la scienza. Anche perche' bene e male sono opinabili, ma sono antitetici. Scienza e religione invece sono due 'attività' dell'uomo, ma non sono in contrasto tra loro, se non per il fatto che in passato, e purtroppo un po' anche oggi, la religione vuole spiegare (a mio avviso in modo talora assurdo e talora ridicolo) le cose di questo mondo che non si riescono razionalmente a spiegare.E poi nell'articolo mi pare si parlasse di videogiochi e di opinioni moraliste di due religiosi molto in vista. Cosa c'entrano i videogiochi con la scienza?Non possiamo tornare nel binario giusto?Ciao a tutti
        • Abacus scrive:
          Re: !!!!
          - Scritto da: Anonimo
          Ho immaginato di essere un alieno che
          arrivando da un'altra galassia butti uno
          sguardo sul nostro pianeta: vedrebbe i
          cristiani (o i musulmani o gli induisti,
          s'intende) come noi vediamo, qui e adesso, i
          bambini che sperano nell'arrivo notturno di
          babbo natale o che tremano al pensiero del
          lupo delle favole. Ad uno sguardo esterno,
          l'attitudine a credere nel soprannaturale è
          attibuibile alla scarsa coscienza di se e
          del mondo che si ha intornobella quest'idea....ma scusa perchè devi proiettare su una alieno le tue convinzioni? di che sono tue e basta...altrimenti commetti lo stesso errore che accusi di fare ai credenti...come puoi dare per scontato che un alieno sia necessariamente un appartenente del credo positivista, razionalista e razionalizzante...? e se invece vedesse tutti questi scienziati che si affannano a scoprire cose e dicesse "ma guarda sti coglioni non han capito un cavolo di come gira il mondo eppure si sentono in grado di pontificare e di spiegare tutto".....tu hai conosceinza del mondo che hai introno? bhe dimmi perchè un trifoglio ha quella forma...oppure dimmi perchè esiste la legge di gravità e non un altra legge...ripeto dimmi perchè non come funziona...
          • Anonimo scrive:
            Re: !!!!

            la legge di gravità e non un altra
            legge...ripeto dimmi perchè non come
            funziona...mai sentito parlare di principio antropico ?..... se non esistesse la forza di gravità.... non saresti qui achiederti il perchébyeMassimo
          • Abacus scrive:
            Re: !!!!
            - Scritto da: Anonimo


            la legge di gravità e non un altra

            legge...ripeto dimmi perchè non come

            funziona...

            mai sentito parlare di principio antropico ?

            ..... se non esistesse la forza di
            gravità.... non saresti qui a
            chiederti il perché

            bye
            Massimoil principio antropico è una semplice tautologia : "Il mondo in cui viviamo è il mondo in cui viviamo".Da un punto di vista strettamente scientifico poi, non è sottoponibile a verifica. Non saremo mai in grado di dimostrare sperimentalmente né che sia giusto, né che sia sbagliato. non è molto diverso dunque dal credere in Dio.
          • Anonimo scrive:
            Re: !!!!

            Non saremo mai in grado di dimostrare
            sperimentalmente né che sia giusto, né che
            sia sbagliato. non è molto diverso dunque
            dal credere in Dio.Gia', e ciascuno parte dall'assioma chepiu' lo aggrada: legato alle leggi del mondoreale, legato alla fede in Dio o qualunquealtra dottrina.
          • Abacus scrive:
            Re: !!!!
            - Scritto da: Anonimo

            Non saremo mai in grado di dimostrare

            sperimentalmente né che sia giusto, né che

            sia sbagliato. non è molto diverso dunque

            dal credere in Dio.

            Gia', e ciascuno parte dall'assioma che
            piu' lo aggrada: legato alle leggi del mondo
            reale, legato alla fede in Dio o qualunque
            altra dottrina.esatto proprio ciò che volevo dire io, solo che chi crede in DIo è sempre visto come lo stupido credulone, chi crede nel principio antropico come lo scienziato esperto e da ammirare...
          • Anonimo scrive:
            Re: !!!!

            esatto proprio ciò che volevo dire io, solo
            che chi crede in DIo è sempre visto come lo
            stupido credulone, chi crede nel principio
            antropico come lo scienziato esperto e da
            ammirare...Nulla da eccepire neppure su questo.Senza voler generalizzarei, concorderai pero' conil fatto che, almeno numericamente, una grossafetta del mondo cattolico e' ancora presentenei paesini di provincia dove molte persone,specie quelle anziane, "assomigliano" piu' adei creduloni che altro.Nessun giudizio intendiamoci, spesso evolentieri e' anche dovuto al fatto che nonhanno potuto studiare e magari non sononeppure in grado di esprimersi al meglio,pero' questo potrebbe spiegare una generaletendenza ai giudizi sommari a cui fai riferimento.Fermo restando che sono sbagliati IMO.
          • Anonimo scrive:
            Re: E[X] !!!!
            - Scritto da: Abacus
            esatto proprio ciò che volevo dire io, solo
            che chi crede in DIo è sempre visto come lo
            stupido credulone, chi crede nel principio
            antropico come lo scienziato esperto e da
            ammirare...Forse perche' la scienza ha spiegato molte cose e ha realizzato cose che funzionano tutti i giorni. La religione invece ti dice di pregare e tu preghi, preghi, preghi e non succede niente.
          • Abacus scrive:
            Re: E[X] !!!!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Abacus

            esatto proprio ciò che volevo dire io,
            solo

            che chi crede in DIo è sempre visto come
            lo

            stupido credulone, chi crede nel principio

            antropico come lo scienziato esperto e da

            ammirare...

            Forse perche' la scienza ha spiegato molte
            cose e ha realizzato cose che funzionano
            tutti i giorni. La religione invece ti dice
            di pregare e tu preghi, preghi, preghi e non
            succede niente.mi dispiace che il 90 % delle persone di questo forum abbia conosciuto la fede solo attraveso qualche catechista bigotta, come è evidente dalle cose che anche tu dici...A parte che la fede e la religione sono su un piano diverso rispetto a quello della scienza e i "risultati" non sono paragonabili, per restare sul piano materiale (e precisando chenessuno ha il brevetto i niente, consoco tanti laici che si comportano allo stesso modo) la religione cristiano ti dice anceh fai, fai, fai, e allora crescono i centri di recupero, i camioncini che portano da bere qualcosa di caldo alle prostitute e ai barboni, le squadre di calcio che non fanno pagare niente ai bambini che ci giocano, il cibo portato ai bisognosi...
          • Anonimo scrive:
            Re: E[X] !!!!
            - Scritto da: Abacus
            mi dispiace che il 90 % delle persone di
            questo forum abbia conosciuto la fede solo
            attraveso qualche catechista bigotta, come è
            evidente dalle cose che anche tu dici...
            A parte che la fede e la religione sono su
            un piano diverso rispetto a quello della
            scienza e i "risultati" non sono
            paragonabili, per restare sul piano
            materiale (e precisando chenessuno ha il
            brevetto i niente, consoco tanti laici che
            si comportano allo stesso modo) la religione
            cristiano ti dice anceh fai, fai, fai, e
            allora crescono i centri di recupero, i
            camioncini che portano da bere qualcosa di
            caldo alle prostitute e ai barboni, le
            squadre di calcio che non fanno pagare
            niente ai bambini che ci giocano, il cibo
            portato ai bisognosi...Stai cambiando discorso. Si parlava del fatto che quelli che credono in dio passano per creduloni mentre quelli che credono nella scienza sono rispettati.
          • Abacus scrive:
            Re: E[X] !!!!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Abacus

            mi dispiace che il 90 % delle persone di

            questo forum abbia conosciuto la fede solo

            attraveso qualche catechista bigotta,
            come è

            evidente dalle cose che anche tu dici...

            A parte che la fede e la religione sono su

            un piano diverso rispetto a quello della

            scienza e i "risultati" non sono

            paragonabili, per restare sul piano

            materiale (e precisando chenessuno ha il

            brevetto i niente, consoco tanti laici che

            si comportano allo stesso modo) la
            religione

            cristiano ti dice anceh fai, fai, fai, e

            allora crescono i centri di recupero, i

            camioncini che portano da bere qualcosa di

            caldo alle prostitute e ai barboni, le

            squadre di calcio che non fanno pagare

            niente ai bambini che ci giocano, il cibo

            portato ai bisognosi...

            Stai cambiando discorso. Si parlava del
            fatto che quelli che credono in dio passano
            per creduloni mentre quelli che credono
            nella scienza sono rispettati.eh..e quindi? tu hai detto che la raligione non ottiene risultati dal prega prega e io ti ho risposto su questo. misembra fili no? a parte che l'ultimo mondo in cui vorrei vivere è quello dove le cose si giudicano esclusivaemnte in base ai risultati....anche perchè risultati di che genere? economici? morali? etici? tecnologici? bho...mi sembra un discorso un pò strano a meno che tu non dia per scontato che i risultati tecnico-economici sia più importanti degli altri, e non mi dire "il risultato dell'aumento della conoscenza! perchè allora vorrebbe dire che nonhai letto tutto il thread e io non ho voglia di ripetere tutto :)
          • Anonimo scrive:
            Re: !!!!
            Per favore: non dire idiozie. Gli scienziati hanno solo una legge guida: dubitare di tutto e mettere sempre tutto in discussione. Nessuna teoria, nemmeno quelle di Einstein, vengono considerate "vere" e "giuste". Le teorie sono tali e sono accettate ficneh' riescono a spiegare i fenomeni che si osservano.Ti prego: non infangare la scienza, che e' secondo me la piu' alta espressione della razionalita' del buon senso e delle capacita' di ragionamento dell'uomo.Non giocate a insultarvi e siate critici con gli altri come con voi stessi.E sappiate ascoltare: il tizio di prima non diceva che si metteva nei panni di un alieno: stava usando un'immagine ,etaforica per dire "prova a guardare l'uomo da un punto di vista distaccato"; l'insegnamento del film CARPE DIEM, lo ricordate? I bambini che si mettevano sui tavoli per vedere tutto da un'altro punto di vista? Ecco: se continuiamo a fare cosi' riusciamo a tenerci in strada: le persone credenti servono ai non credenti cosi' come i non credenti servono ai credenti perche' ognuno di loro ha un punto di visto diverso che puo' servire all'altro per guardarsi "dall'esterno".E considerate una cosa: tutto quello che facciamo vediamo e pensiamo, e' nella nostra testa. E' nella nostra testa quello la religione come la scienza. E ci sono scienziati come Zichichi che sono profondamente credenti e che sicuramente, abbracciando entrambi i punti di vista, hanno moltissimo da insegnarci. Non vi dico se sono credente o no. Si capisce da questa mail?Ciao a tutti e grazie di esistere: se non altro vedo che usate la testa in quello che scrivete (cosa che oggi sembra sempre piu' in disuso) e usate toni moderati.
          • Anonimo scrive:
            Re: E[X] !!!!
            - Scritto da: Anonimo
            E ci sono
            scienziati come Zichichi che sono
            profondamente credenti e che sicuramente,
            abbracciando entrambi i punti di vista,
            hanno moltissimo da insegnarci. Non vi dico
            se sono credente o no. Si capisce da questa
            mail?Zichichi e' un incapace e un ignorante. Ecco la rece. di due suoi libri: http://www.vialattea.net/odifreddi/zichichi.htmhttp://www.vialattea.net/odifreddi/zichichi2.htm
  • Anonimo scrive:
    Peccato
    Peccato che la relazione dei Sims con Dio non sia una caratteristica di rilievo nel loro sviluppo. Se potessi migliorare il gioco aggiungerei questa caratteristica. Lasciarla fuori è ingannevole, poiché tutti sappiamo che "in quel tempo eravate senza Cristo, esclusi dalla cittadinanza d'Israele, estranei ai patti della promessa, senza speranza e senza Dio in questo mondo." (Efesini 2:12). Non importa il nostro successo nella vita, se siamo senza Dio siamo senza speranza! Se la pensiamo diversamente siamo davvero in un mondo virtuale.Ho avuto una strana esperienza religiosa comunque. C'è una opzione "libero arbitrio" che è automaticamente attivata per default. Significa che a meno che non indichiate al personaggio cosa fare, farà quello che vuole (di solito, mangiare e lasciare rifiuti in giro). Frustrato, ho disattivato il libero arbitrio. Mi sono stupito perché il gioco era PESSIMO, sembrava di pilotare in giro dei piccoli robot. Mi ha fatto pensare sul fatto che Dio ci ha dato il libero arbitrio, anche quando vorremmo fare uno spuntino anziché accumulare "punti creatività"...A parte questo credo che dal punto di vista cristiano il gioco sia alquanto decente, nulla di troppo offensivo -- dipende da quello che volete fare con i vostri "sim", soprattutto per quanto riguarda le relazioni.
  • aishitteru scrive:
    Ora bisognerà però spiegarlo ai ???
    Bella l'ultima frase tendenziosa di PI "Ora bisognerà però spiegarlo ai due religiosi." mi chiedo perche' non abbiano scritto "Ora bisognera' pero' spiegarlo ai genitori!"Poi mi chiedo: si dice che questi videogiochi servono per far scaricare le frustrazioni ai bambini, giusto? Ma perche' sti bambini devono avere frustrazioni????? Non e' meglio lavorare per far si che queste fantomatiche frustrazioni non si creano?E siamo sicuri che queste frustrazioni non nascano proprio da troppi videogiochi?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ora bisognerà però spiegarlo ai ???
      E` un po' difficile evitare ad un bambino tutte le frustrazioni. Dovremmo evitargli la scuola, le relazioni con coetanei, quelle con adulti, il gioco, guardare la televisione, guardare un videocassetta, ascoltare musica, avere aspirazioni di vita...Si`. Probabilmente un bambino morto non e` frustrato.
    • Martina Sinati scrive:
      Re: Ora bisognerà però spiegarlo ai ???
      Le frustrazioni crescono con l'età...mai saputo del cambiamento da bambino e adolescente e da adolescente a uomo? E' solo un gioco non c'è bisogno di farne un dramma dai...è ridicolo!!
  • Anonimo scrive:
    diìsh purcit
    Parlano le star della tv che invece di guadagnarsi il loro illusorio "posto in «p»aradiso" passano le giornate in camerino in attesa delle registrazioni...Dato che siamo in tema di cristianesimo e str*nzate varie: che pensino a sradicarsi quella trave di 30'' che si ritrovano nell'occhio.Ignoranti, benpensanti e ipocriti.|)3|_ir/-||Te
  • Anonimo scrive:
    Ma ci faccino il piacere.
    Siamo nel 2003 ed esistono ancora personaggi così bigotti e qualcuno gli da anche voce.I videogiochi sicuramente non arricchiscono chi li produce, anche perchè c'è la pirateria, ma sicuramente il 7x1000 che viene versato dai cattolici arricchisce i preti che mangiano sul lavoro altrui.Comunque quelli non sono sicuramente giochi per bambini, gli strategici come the sims e sim city sono giochi complessi che probabilmente sono più giocati da adulti che da bambini.Chi produce quelle meraviglie tecnologiche ha dovuto sgobbare sui libri di matematica, fisica, ingegneria, ha probabilmente lavorato anche oltre le 12 ore al giorno.Ha insomma costruito qualcosa perchè ha lavorato per aumentare il sapere umano.Don Mazzi e compagni invece campano con le offerte religiose ovvero sul lavoro altrui e quindi dovrebbero evitare di criticare chi lavora veramente.Quindi, Don Mazzi e compagni andassero a lavorare che sarebbe meglio per tutti, che c'è chi lavora anche oltre le 12 ore al giorno per produrre quelle meraviglie tecnologiche oltre che per mangiare.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma ci faccino il piacere.
      Leggendo il tuo post mi è subito venuto di darti ragione, ma pensandoci bene anche sti padri fanno dei lavori che però sono forse meno produttivi a livello materiale ma nel sociale possono avere un grossissimo peso(pure troppo a volte??). Quindi ....non mi sembra giusta la critica di Don Mazzi però anche tu non puoi sminuire il lavoro di appoggio morale che quest'uomo fa su mia nonna...(ciao nonna)Forse don mazzi farebbe meglio a strafarsi li ca##i suoi....senza alzare inutili polemiche. Caro don preparati ad andare in iraq a pregare per i morti .... non preoccuparti di minchite simili.Buonanotte
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma ci faccino il piacere.
        - Scritto da: AnonimoCUT
        però anche tu non puoi sminuire il lavoro di
        appoggio morale che quest'uomo fa su mia
        nonna...(ciao nonna)CUTfigurati che i preti della parrocchia di mia nonna (83 anni passati ogni festa comandata e non in chiesa) le hanno fatto passare la voglia di andare in chiesasperando che la Chiesa continui di qesto passo (allontanando e schifando la gente) così un giorno (che purtroppo io non vedrò) sicuramente in piazza S. Pietro ci faranno un bel parcheggio e il vaticano sarà solo un'immenso museo dove poter ammirare le innumerevoli opere d'arte accumulate nei secoli
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma ci faccino il piacere.

      Siamo nel 2003 ed esistono ancora personaggi
      così bigotti e qualcuno gli da anche voce.gia', e' proprio questo il problema IMO
      Don Mazzi e compagni invece campano con le
      offerte religiose ovvero sul lavoro altrui e
      quindi dovrebbero evitare di criticare chi
      lavora veramente.Bah, non generalizzerei, la maggioranzae' fatta di persone molto piu' moderateche umilmente svolgono parecchi lavoridi utilita' sociale
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma ci faccino il piacere.
      - Scritto da: Anonimo

      Siamo nel 2003 ed esistono ancora personaggi
      così bigotti e qualcuno gli da anche voce.esistono padroni che voglion tornare all'epoca dei padtroni dell'acciaio, gruppi integralisti protestanti che negano le teorie evoluzioniste e la sfericita della terre(non ditemi non e' una sfera ma un pianetoide)

      I videogiochi sicuramente non arricchiscono
      chi li produce, anche perchè c'è la
      pirateria, certo come no..i videogiochi closed no arricchiscono??
      ma sicuramente il 7x1000 che8 per mille
      viene versato dai cattolici arricchisce i
      preti che mangiano sul lavoro altrui.la chiesa svolge anche volontariato e opere di beneCaritasZanotelliMazzitra i molti

      Comunque quelli non sono sicuramente giochi
      per bambini, gli strategici come the sims e
      sim city sono giochi complessi che
      probabilmente sono più giocati da adulti che
      da bambini.
      verissimo anche se io a 10 anni giocavo a simcity
      Chi produce quelle meraviglie tecnologiche
      ha dovuto sgobbare sui libri di matematica,
      fisica, ingegneria, ha probabilmente
      lavorato anche oltre le 12 ore al giorno.vero
      Ha insomma costruito qualcosa perchè ha
      lavorato per aumentare il sapere umano.??? simcity aumenta il sapere umano? e come...?

      Don Mazzi e compagni invece campano con le
      offerte religiose ovvero sul lavoro altrui e
      quindi dovrebbero evitare di criticare chi
      lavora veramente.Don Mazzi nella comunita exodus lavora eccome...
      Quindi, Don Mazzi e compagni andassero a
      lavorare che sarebbe meglio per tutti, che
      c'è chi lavora anche oltre le 12 ore al
      giorno per produrre quelle meraviglie
      tecnologiche oltre che per mangiare.fan di meglio lavorano per far star meglio dei tossici,degli emarginati...sinceramente meglio un Mazzi o uno Zanotelli che 100 programmatori di videogiochi
      poi per quanto riguarda la pericolosita del videogioco..ho dei seri dubbi, cioe li ritengo non pericolosi..pur preferendo altri divertimentiPS Sono Ateo,anticlericale e comunista
      • sanpiox scrive:
        Re: Ma ci faccino il piacere.
        Completamente d'accordo con te!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma ci faccino il piacere.
          - Scritto da: sanpiox

          Completamente d'accordo con te!!be io difendo mazzi zanotelli ecc.ma Pio X (da cui prendi il nick)be..l'avrei democraticamente appeso a testa in giu...
          • sanpiox scrive:
            Re: Ma ci faccino il piacere.
            hai ragione ma è solo il nome della mia parrocchia (tuttora mi chiedo come abbiano fatto afalro santo)
    • PetronioTriste scrive:
      Re: Ma ci faccino il piacere.
      - Scritto da: Anonimo
      I videogiochi sicuramente non arricchiscono
      chi li produce, anche perchè c'è la
      pirateria, E non direi... guardati i fatturati delle egsh...forse volevi dire: "i vg brutti non arricchiscono chi li produce..."
      ma sicuramente il 7x1000 che
      viene versato dai cattolici arricchisce i
      preti che mangiano sul lavoro altrui.Il 7permille viene versato consapevolemnte dai cattolici , e i preti ci mangiano sopra molto meno del restante 40percento che dai allo stato in tasse.
      Comunque quelli non sono sicuramente giochi
      per bambini, gli strategici come the sims e
      sim city sono giochi complessi che
      probabilmente sono più giocati da adulti che
      da bambini.Forse tu non hai idea del grado di tecnologicizzazione dei ragazzini di oggi...
      Chi produce quelle meraviglie tecnologiche
      ha dovuto sgobbare sui libri di matematica,
      fisica, ingegneria, ha probabilmente
      lavorato anche oltre le 12 ore al giorno.
      Ha insomma costruito qualcosa perchè ha
      lavorato per aumentare il sapere umano.Non credo proprio che simcity o thesims aumentino una beata fava il sapere umano.
      Don Mazzi e compagni invece campano con le
      offerte religiose ovvero sul lavoro altrui e
      quindi dovrebbero evitare di criticare chi
      lavora veramente.Forse sarebbe opportuno smettere di pensare che lavora davvero solo chi avvita i bulloni o mette in posa piloni di cemento. Ci sono anche lavori più "astratti" che hanno altrettanto valore aggiunto.
      Quindi, Don Mazzi e compagni andassero a
      lavorare che sarebbe meglio per tutti, che
      c'è chi lavora anche oltre le 12 ore al
      giorno per produrre quelle meraviglie
      tecnologiche oltre che per mangiare.Leggi sopra.In conclusione: le tue argomentazioni , benchè a supporto di una questione in cui è chiaro chi abbia pisciato fuori dal vasetto , sono assolutamente superficiali!Pace e prosperità,PetronioTriste
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma ci faccino il piacere.

        E non direi... guardati i fatturati delle
        egsh...forse volevi dire: "i vg brutti non
        arricchiscono chi li produce..."Questa è disinformazione, perchè gli incassi servono a pagare centinaia di dipendenti e tutto l'indotto, nonchè per la ricerca, non ci sono produttori di videogames che sguazzano nell'oro come te vorresti affermare e far credere. L'unica che sguazza nell'oro adesso è Microsoft, che tra l'altro è in passivo nella divisione videogiochi, quindi spara cazzate altrove.

        ma sicuramente il 7x1000 che

        viene versato dai cattolici arricchisce i

        preti che mangiano sul lavoro altrui.

        Il 7permille viene versato consapevolemnte
        dai cattolici , e i preti ci mangiano sopra
        molto meno del restante 40percento che dai
        allo stato in tasse. Comunque è l'8 per mille, comunque il 40% che si da allo Stato Italiano è il 40% perchè in quest'ultimo mezzo secolo ha governato la Democrazia Cristiana che ha rubato a destra e a manca e vorrebbe continuare a rubare. In ogni caso poi le tasse si pagano per servizi di utilità, mentre l'8 per mille viene sottratto ai servizi di utilità e va ad ingrassare vacche già grasse.

        Comunque quelli non sono sicuramente
        giochi

        per bambini, gli strategici come the sims
        e

        sim city sono giochi complessi che

        probabilmente sono più giocati da adulti
        che

        da bambini.

        Forse tu non hai idea del grado di
        tecnologicizzazione dei ragazzini di oggi...Se sono così intelligenti da giocarci sono anche abbastanza intelligenti da capire la differenza con la realtà, quindi in ogni caso il discorso di Don Bigotto non funge.

        Chi produce quelle meraviglie tecnologiche

        ha dovuto sgobbare sui libri di
        matematica,

        fisica, ingegneria, ha probabilmente

        lavorato anche oltre le 12 ore al giorno.

        Ha insomma costruito qualcosa perchè ha

        lavorato per aumentare il sapere umano.

        Non credo proprio che simcity o thesims
        aumentino una beata fava il sapere umano.Perchè sei superficiale, quei giochi per essere prodotti, richiedono uno studio e della ricerca, le aziende produttrici fanno ricerche che poi dopo alcuni anni finiscono per ripercuotersi anche in altri campi. Quei giochi sono meraviglie dell'Intelligenza artificiale e sono il primo passo verso la creazione di Robot Intelligenti. Adesso potrei elencare tutta l'utilità di Robot intelligenti, ma non le capiresti, come non hai compreso l'utilità della ricerca in quel campo.

        Don Mazzi e compagni invece campano con le

        offerte religiose ovvero sul lavoro
        altrui e

        quindi dovrebbero evitare di criticare chi

        lavora veramente.

        Forse sarebbe opportuno smettere di pensare
        che lavora davvero solo chi avvita i bulloni
        o mette in posa piloni di cemento. Ci sono
        anche lavori più "astratti" che hanno
        altrettanto valore aggiunto. Io non sono contro il lavoro intellettuale, ma sono contro gli accattoni, chiedere l'elemosina non è un lavoro.

        Quindi, Don Mazzi e compagni andassero a

        lavorare che sarebbe meglio per tutti, che

        c'è chi lavora anche oltre le 12 ore al

        giorno per produrre quelle meraviglie

        tecnologiche oltre che per mangiare.

        Leggi sopra.Andassero a lavorare, non ho mai visto un Prete Magro ed affaticato.
        In conclusione: le tue argomentazioni ,
        benchè a supporto di una questione in cui è
        chiaro chi abbia pisciato fuori dal vasetto
        , sono assolutamente superficiali!

        Pace e prosperità,Sei te che sei superficiale, e te l'ho spiegato sopra il perchè.
  • Anonimo scrive:
    Giocateci prima di aprire bocca!!!
    Mi domando se ci hanno giocato prima di parlare... la risposta è ovviamente NO...Mamma mia che argomentazioni da medioevo!!! Ma perchè non si svegliano e capiscono che delle loro opinioni piccine e bigotte non ce ne può importare di meno?...Avessero ragione!!!...Max
    • Anonimo scrive:
      Re: Giocateci prima di aprire bocca!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Mi domando se ci hanno giocato prima di
      parlare... la risposta è ovviamente NO...Come fai a saperlo?
      Ma perchè non si svegliano e capiscono che
      delle loro opinioni piccine e bigotte non ce
      ne può importare di meno?...Allora perche' scrivi?
      Avessero ragione!!!...A quanto pare si :))))
  • Anonimo scrive:
    Che P*****lle...
    Mo pure con the sims se la prendono (e Populous? e Civilization?).... non appena una cosa ha successo ecco che è diseducativo, contro dio, del demonio... ma basta!E prima contro il rock, e poi contro i cartoni animati giapponesi, e poi contro i videogiochi, e poi contro i computer in genere, e poi contro internet, e poi contro harry potter....Ma ce l'hanno con me???? Ma che cavolo, ce l'hanno con tutto quello che mi piace!! Magari pure con Guerre Stellari e Tolkien!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Che P*****lle...

      Ma ce l'hanno con me???? Ma che cavolo, ce
      l'hanno con tutto quello che mi piace!!
      Magari pure con Guerre Stellari e Tolkien!!Tolkien e' un esempio di neopaganesimo celtico anticristiano (molto wiccan):))scherzi a parte.....la chiesa non puo approvarevideogiochi dove sei Dio, e nemmeno approvare il"sesso droga e rock'n'roll" di stones,zeppelin,sabbath, il satanismo di alcuni gruppi (Emperor,Burzum,Impaled Nazarene),il punk nichilista dei Pistols, o le posizioni barricadere (be questo qualche prete le approva)di clash,bad religion,gang,mcr come nemmeno il Marxismo-leninismo ortodosso degli stormy six, non possono approvare la pornografia,l'amore libero,il sesso non riproduttivo,l'aborto,il divorzio ecc.ecc.e che li attacchi e' normale sta a noi, societa laica rifutare queste intromissioni ma e' loro diritto condannare e attaccarePS se si parla di oscurantismo negli USA esiste il movimento antievoluzionista(a cui bush e' vicino) e la flat earth society
  • Anonimo scrive:
    e io che masterizzo a D&D?
    cosa devo fare? bruciarmi sul rogo?state tranquilli che non glielo portiamo via il lavoro al vostro capo....
    • Anonimo scrive:
      Re: e io che masterizzo a D&D?
      - Scritto da: munehiro
      cosa devo fare? bruciarmi sul rogo?
      se incontri un chierico di kossuth potrebbe aiutarti :)
      state tranquilli che non glielo portiamo via
      il lavoro al vostro capo....lascia stare: e` da un po' che ho rinunciato a parlare di chiesa, non c'e` modo di fare breccia nei cervelli obnubilaticiaoraist
    • SiN scrive:
      Re: e io che masterizzo a D&D?
      - Scritto da: munehiro
      cosa devo fare? bruciarmi sul rogo?SI, certo!!!!Vergognati!!!!Con tutti i bei GdR che ci sono in giro, proprio a quello devi giocare? :-pppp
  • Anonimo scrive:
    ma sono venti anni che lo facciamo
    scusate ma populous?
  • Anonimo scrive:
    Una bella padella....
    Don Mazzi, una bella padella di ..zzi suoi no eh????
    • FDG scrive:
      Re: Una bella padella....
      - Scritto da: Anonimo
      Don Mazzi, una bella padella di ..zzi suoi
      no eh????No, lui può dire quello che vuole... come tu puoi benissimo ignorarlo 8)
      • Anonimo scrive:
        Re: Una bella padella....
        - Scritto da: FDG
        - Scritto da: Anonimo


        Don Mazzi, una bella padella di ..zzi suoi

        no eh????

        No, lui può dire quello che vuole... come tu
        puoi benissimo ignorarlo 8)sisi loro possono tranquillamente iniziare a fare il lavaggio del cervello presentandosi in prima elementare con le lezioni di religione e facendo sentire un emarginato il povero bambino che non viene mandato, come gli altri suoi amichetti, al catechismonon continuo sullo spam religioso se no si consuma la tastierasaluti
        • FDG scrive:
          Re: Una bella padella....
          - Scritto da: Anonimo
          sisi loro possono tranquillamente iniziare a
          fare il lavaggio del cervello presentandosi
          in prima elementare con le lezioni di
          religione e facendo sentire un emarginato il
          povero bambino che non viene mandato, come
          gli altri suoi amichetti, al catechismoSi presuppone che quel bambino abbia dei genitori o dei tutori responsabili della sua educazione.
Chiudi i commenti