Bonus Famiglia da 500 euro? No, è una truffa

Circola una falso messaggio relativo a un fantomatico Bonus Famiglia da 500 euro per COVID-19: non è inviato da Poste Italiane, non aprire.
Circola una falso messaggio relativo a un fantomatico Bonus Famiglia da 500 euro per COVID-19: non è inviato da Poste Italiane, non aprire.

Ennesimo tentativo di raggiro legato a COVID-19. Qualcuno lo aveva già segnalato nei giorni scorsi, ora arriva anche il comunicato della Polizia Postale che invita a prenderne conoscenza e a non abbassare la guardia in un periodo come questo, più che mai martoriato dall’azione di criminali e malintenzionati. Sta circolando un messaggio in merito a un Bonus Famiglia da 500 euro che in realtà non esiste: non è da confondere con quello dallo stesso valore previsto per la Fase 1 del Piano Voucher.

Il Bonus Famiglia da 500 euro non esiste

Arriva solitamente via chat, molto spesso su WhatsApp, spingendo la potenziale vittima all’interazione con la promessa di ottenere la somma e chiedendole di partecipare all’opera di diffusione. A inviarlo non è Poste Italiane come gli autori vorrebbero far credere.

Al destinatario si chiede di verificare di essere nella lista e di rispondere a tre domande. Poi viene invitato a inviare il messaggio ad almeno 30 contatti.

Il falso messaggio da Poste Italiane sul Bonus Famiglia da 500 euro

Il consiglio migliore rimane come sempre quello di non aprire link sospetti che giungono via SMS, tramite le app di messaggistica istantanea, via email o da altri canali, facendo riferimento in ogni caso ai siti ufficiali (di Poste Italiane, ma anche dei Ministeri) per ottenere informazioni sulle misure di sostegno alla popolazione previste e approvate dal Governo.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti