Bonus Psicologo: in arrivo il portale INPS

Bonus Psicologo: in arrivo il portale INPS

A breve il decreto che stabilirà le modalità attraverso le quali ottenere il Bonus Psicologo: lo si farà attraverso un portale INPS.
A breve il decreto che stabilirà le modalità attraverso le quali ottenere il Bonus Psicologo: lo si farà attraverso un portale INPS.

Le modalità esatte saranno definite nel decreto atteso a giorni, ma possiamo fin da subito dare per certo l’arrivo del portale INPS attraverso cui inoltrare le richieste per l’ottenimento del Bonus Psicologo. A parlarne è stato il ministro Roberto Speranza, fornendo qualche ulteriore indicazione sul contributo messo a disposizione dei cittadini. Avrà un valore fino a 600 euro.

Presto il portale INPS per il Bonus Psicologo

La misura è stata inserita nel decreto Milleproroghe di febbraio e poggia su uno stanziamento pari complessivamente a 20 milioni di euro. L’importo del voucher sarà calcolato in base all’ISEE del soggetto richiedente. Rimarranno per ovvie ragioni esclusi quelli oltre la soglia dei 50.000 euro.

Così facendo si offrirà, a chi ne ha bisogno, la possibilità di avviare un ciclo di sedute con un professionista. Si ipotizza fino a una dozzina, considerando un costo medio pari a 50 euro per ogni incontro. Di seguito le parole del ministro, riprese da Il Sole 24 Ore.

Quest’iniziativa va nella direzione giusta, ma dico con assoluta chiarezza che non potrà sicuramente bastare e che la salute mentale è un tema cruciale che non può sicuramente essere affrontato solo con la logica dei bonus.

Non si tratta dunque di un traguardo raggiunto, bensì di un punto di partenza, grazie al quale potenziare la qualità e la capillarità degli interventi a supporto e tutela della salute mentale. Le problematiche inerenti questa sfera sono state avvertite in modo significato dall’inizio della pandemia in poi.

La somma riconosciuta per il Bonus Psicologo non transiterà dalle tasche o dai conti correnti dei cittadini, ma sarà accreditata da INPS direttamente ai professionisti (iscritti all’Ordine degli Psicologi) che si occuperanno di erogare il servizio. Al fruitore non sarà chiesto alcun anticipo. Gli interessati non devono far altro che attendere la pubblicazione del decreto e la conseguente comparsa del portale.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 22 apr 2022
Link copiato negli appunti