Brevetti Kodak, Apple ha fatto melina

Secondo un giudice Cupertino avrebbe temporeggiato troppo: ora è troppo tardi per ostacolare l'asta fallimentare di Kodak

Roma – Il giudice Allan Gropper ha respinto le nuove accuse mosse da Apple nei confronti di due brevetti Kodak, reputati non validi.

Secondo la sentenza le rimostranze di Apple sarebbero state “ritardate senza giustificazione” e un eventuale caso affrontato con questa tempistica rischierebbe di compromettere irrimediabilmente la procedura di asta fallimentare legata alla bancarotta controllata di Kodak .

Kodak intende mettere in vendita oltre mille brevetti legati soprattutto alla gestione delle fotografie digitali, ma i due ora contestati da Apple sono quelli che finora le hanno garantito il maggior numero di introiti legati a licenze. Un altro dei titoli molto importanti per Kodak è stato annullato recentemente dall’ International Trade Commission in attesa dell’esame del ricorso. ( C.T. )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • alvaro scrive:
    3 lamerini scemi
    ormai la pirateria ha rotto dappertutto e si vedono i risultati..ormai fanno 4 film l'anno e pure schifosi idem per i giochi..tutto il mio sostegno a gente con le palle che crea videogiochi e che si e' rotta di regalare la propria fatica a 3 lamerini scemi
  • ruppolo scrive:
    Una volta per tutte
    Il JB è un percorso naturale per chi arriva da sistemi microsoft o linux, come il non volere pagare nemmeno 0,99 euro per l'app. L'utente Apple è tutt'altro genere di cliente che non fa JB (non ne ha bisogno) ed è consapevole che la qualità di un prodotto ha un costo che non può essere negato, pena l'abbassamento del livello qualitatitivo delle app per i propri dispositivi.
    • ... scrive:
      Re: Una volta per tutte
      Infatti questo è gran bel gioco... graficamente forse, purtroppo la qualità delle app sa peggiorando sempre di più a causa di app programmate male che crashano in continuazione.Perchè pagare per un gioco che è bello graficamente ma non giocabile? Basta leggere i commenti di questo gioco, partite perse, salvataggi azzerati e crash continui a partire dal secondo livello. E non è l'unico gioco del'appstore che soffre di questi problemi
      • ruppolo scrive:
        Re: Una volta per tutte
        La qualità costa. Sarebbero auspicabili due tipi di app: una a 0,99 euro ed una a 4,99 euro. La seconda fascia per le app professionali ed i giochi. I giochi necessitano test lunghi ed accurati e quindi costi maggiori. Purtroppo a 0,99 euro non si può pretendere di sviluppare giochi che vanno oltre la tipologia di "casual gamer"
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: Una volta per tutte
          Strano... su android (e anche su pc), quei giochi per casual gamer sono gratis.
          • ruppolo scrive:
            Re: Una volta per tutte
            Se per Android ci sono programmatori che fanno giochi gratuitamente bene per Android. Quando rimarranno in braghe di tela diranno ai propri figli: voi non mangiate perchè vostro papà lavora gratis. Contenti loro ...
          • blix scrive:
            Re: Una volta per tutte
            - Scritto da: ruppolo
            Se per Android ci sono programmatori che fanno
            giochi gratuitamente bene per Android. Quando
            rimarranno in braghe di tela diranno ai propri
            figli: voi non mangiate perchè vostro papà lavora
            gratis. Contenti loro
            ...credo che spesso siano gli stessi progammatori che ti propongono lo stesso software sia per Ios che per android. Senza contare che proponendo un gioco a 0,99 cosa ci si può aspettare ? un gioco AAA ? Questo modo di procedere abbasserà inevitabilmente la qualità di quelli a prezzo più elevato tra l'altro....+
          • ruppolo scrive:
            Re: Una volta per tutte
            Però leggiamoli i post precedenti, non limitiamoci a cliccare su un post a caso e dare aria alla bocca. Come ho già scritto sopra questo è il motivo per cui sarebbe opportuno avere due fascie di app a 0,99/4,99 euro, proprio per non abbassare il livello qualitativo.
        • Mela avvelenata scrive:
          Re: Una volta per tutte
          - Scritto da: ruppolo
          La qualità costa. Sarebbero auspicabili due tipi
          di app: una a 0,99 euro ed una a 4,99 euro. La
          seconda fascia per le app professionali ed i
          giochi. I giochi necessitano test lunghi ed
          accurati e quindi costi maggiori. Purtroppo a
          0,99 euro non si può pretendere di sviluppare
          giochi che vanno oltre la tipologia di "casual
          gamer"e difatti il loro precedente gioco costava 5 euro e rotti, ed era un discreto lavoro. Soprattutto era un gioco completo, mentre Dead Trigger è un gioco che ha adottato la filosofia free-to-play (eccetto quei 99 cent di investimento iniziale). Da un certo punto di vista è stato un errore proporlo a pagamento, perchè tanto poi la maggior parte dei giocatori avrebbe dovuto pagare per ottenere bonus da spendere all'interno del gioco!Giochi così non sono da piratare, sono da BOICOTTARE completamente
          • ruppolo scrive:
            Re: Una volta per tutte
            Boicottateli pure, però poi non lamentatevi che tutto quello che vi tocca sia un iCampoMinato, gioco che conoscete molto bene :D
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: Una volta per tutte
      - Scritto da: ruppolo
      Il JB è un percorso naturale per chi arriva da
      sistemi microsoft o linux, come il non volere
      pagare nemmeno 0,99 euro per l'app. L'utente
      Apple è tutt'altro genere di cliente che non fa
      JBLo sappiamo. L'utente apple è quello pronto a farsi pelare. Se gli chiedessero soldi ogni volta che va al XXXXX, li pagherebbe.
    • Mela avvelenata scrive:
      Re: Una volta per tutte
      - Scritto da: ruppolo
      Il JB è un percorso naturale per chi arriva da
      sistemi microsoft o linux, come il non volere
      pagare nemmeno 0,99 euro per l'app. L'utente
      Apple è tutt'altro genere di cliente che non fa
      JB (non ne ha bisogno) ed è consapevole che la
      qualità di un prodotto ha un costo che non può
      essere negato, pena l'abbassamento del livello
      qualitatitivo delle app per i propri
      dispositivi.(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Ruppolo, non so se sei più ingenuo o più ipocrita...il jb lo fanno i ragazzini, i giovani adulti, meno spesso gli adulti. Insomma, lo fa chi non vuole altri costi oltre al puro hardware, che è un costo inevitabile (ovviamente). Se tu pensi che su Mac non ci fosse la pirateria, fatti un giro sul web: forum che offrono software crackato per i Mac ci sono, e c'erano anche in passato! Tu pensi che i possessori di iDevice siano più propensi a pagare per il software, io dico invece che alla fine della fiera le percentuali di pirati non si discosta poi molto!Ad ogni modo mi sembra un pò troppo semplice pensare che tutti i piratozzi su iOS siano in realtà 'avanzi di galera' provenienti da Winsozz o Android! La verità è che le 'mele marce' ci sono in tutte le famiglie, anche quelle più rispettabili!
      • ruppolo scrive:
        Re: Una volta per tutte
        Quando una app costa 0,99 euro della pirateria c'è poco da giustificare. Alla fine un app al mese sono una decina di euro l'anno, costo inferiore di una pizza in pizzeria. Volete fare gli scariconi, bene alla abituatevi all'idea di installare app bacate, di più non potete sperare.
        • Mela avvelenata scrive:
          Re: Una volta per tutte
          - Scritto da: ruppolo
          Quando una app costa 0,99 euro della pirateria
          c'è poco da giustificare. Alla fine un app al
          mese sono una decina di euro l'anno, costo
          inferiore di una pizza in pizzeria. Volete fare
          gli scariconi, bene alla abituatevi all'idea di
          installare app bacate, di più non potete
          sperare.Eh, io non giustifico difatti la pirateria, dico solo che non è esclusiva di Android! Tuttavia mi rattrista il fatto che sia così elevata, e che non tutti gli utenti comprendano l'importanza di pagare le applicazioni!
    • suburbia scrive:
      Re: Una volta per tutte
      L'utente Apple è tutt'altro genere di clienteE saresti tu? Ma lascia perdere...
      • ruppolo scrive:
        Re: Una volta per tutte
        anzichè trollare esprimi un concetto di senso compiuto e contribuisci in maniera costruttiva alla discussione sempre che non sia chiedere troppo...
    • ruppolo scrive:
      Re: Una volta per tutte
      Sorridete "...", "uno qualsiasi", "blix", "Mela avvelenata", "suburbia" sono ruppolo 2.0 nome in codice "più ruppolo di ruppolo". Sono l'evoluzione di ruppolo e come sicuramente avete potuto apprezzare pur difendendo Apple a differenza dell'originale sono praticamente inattaccabile :D
  • zio Bill scrive:
    ...
    Allora anche Apple non è Fort Knox... :p
  • pippo75 scrive:
    Quindi il prezzo alto non c'entra
    Una volta si diceva che la pirateria era per i prezzi alti, ma se si ritiene 0.99 dollari un prezzo alto.
    • Sgabbio scrive:
      Re: Quindi il prezzo alto non c'entra
      ci sono quelli che non comprarano comunque, però visto il succeddo di angry bird e affini...Pero nel campo giochi, ci sono certe software house che sputano prezzi fuori "mercato", come fanno alcuni che propognono i loro titolo tra i 6 e i 10 euro.
      • Mela avvelenata scrive:
        Re: Quindi il prezzo alto non c'entra
        - Scritto da: Sgabbio
        ci sono quelli che non comprarano comunque, però
        visto il succeddo di angry bird e
        affini...

        Pero nel campo giochi, ci sono certe software
        house che sputano prezzi fuori "mercato", come
        fanno alcuni che propognono i loro titolo tra i 6
        e i 10
        euro.Square Enix ad esempio spara i suoi Final Fantasy a oltre 10 euro, e tantinson ben lieti di pagare...cosa abbastanza incredibile per un non fan come me, ma suppongo abbastanza normale visto il sucXXXXX del brand!
    • Mela avvelenata scrive:
      Re: Quindi il prezzo alto non c'entra
      - Scritto da: pippo75
      Una volta si diceva che la pirateria era per i
      prezzi alti, ma se si ritiene 0.99 dollari un
      prezzo
      alto.secondo me la pirateria su Android è elevata anche perchè non si da la possibilità di pagare con il credito telefonico, specie per chi non può, o non vuole avere una carta di credito (o non sa che esistono prepagate che possono essere utilizzate come carte di credito). Senza contare i vari tablet cinesi che non hanno acXXXXX al market ufficiale...
      • Tumulto velocipedi scrive:
        Re: Quindi il prezzo alto non c'entra
        Imho, la pirateria è maggiore su Android anche perché non mi sembra che la prima accensione di Android richieda l'inserimento della carta di credito...
        • prova123 scrive:
          Re: Quindi il prezzo alto non c'entra
          Lascia perdere, in rete ci sono generatori di carte di credito anche online ...
  • ... scrive:
    Ma...
    Su App store c'è scritto che è si gratuito, ma grazie a @FreeAppDay.com.
  • crumiro scrive:
    MA tu guarda
    Ed adesso? Che si fa ruppolo?E che non hanno parlato di:http://www.tuttoandroid.net/news/pirateria-piu-alta-su-ios-che-su-android-secondo-lo-sviluppatore-di-wind-up-knight-59264/
    • Jacopo scrive:
      Re: MA tu guarda
      Semplice, ti dirà che prima di tutti il link che posti non indica nulla essendo di tuttoandroid e se glie ne posterai altri ti dirà che sono inutili. Per la notizia in questione invece dirà che tutti quelli che usano android sono ladri e quelli che rubano dall'app store sono ancora peggio.come al solito nulla più.ah no aspetta, che su android non ci sono appliccazioni e che lui ha programmato database per l'esercito e programma anche in linguaggio macchina quindi c'è sicuramente da fidarsi di quel che ci racconta!
    • Jacopo scrive:
      Re: MA tu guarda
      Aspetta, c'è l'altra possibilità:Jobbe gli ha parlato in sogno ed ha detto che lui sarà il suo porta voce per il mondo e che punirà i malvaggggi che non capiscono il regno di apple.... xD
    • Jimmy scrive:
      Re: MA tu guarda
      - Scritto da: crumiro
      Ed adesso? Che si fa ruppolo?

      E che non hanno parlato di:

      http://www.tuttoandroid.net/news/pirateria-piu-altIl problema non è la pirateria in sé (chiunque venda qualcosa è consapevole che ci saranno acquirenti non ufficiali), ma tutti i problemi che ne conseguono: esposizione a rischi informatici di vario genere. Il XXXXXXXXXing di iOS, così come il rooting di Android, comporta che l'utente acceda a tutte le funzioni del dispositivo, comprese quelle amministrative e di funzionamento del dispositivo stesso. Se da una parte è un bene (il dispositivo è mio e me lo gestisco io), dall'altra parte si aprono le porte alle zozzerie informatiche che troveranno la strada spianata in quanto il dispositivo è in modalità super-utente e dal momento che non è possibile conoscere a priori eventualità vulnerabilità del sistema.La cosa giusta, come al solito, sta nel buon senso e nel mezzo: chi vuole XXXXXXXXXare iPhone o rootare Android deve essere libero di farlo e accetta consapevolmente che il dispositivo è molto più vulnerabile agli attacchi informatici e che le precauzioni potrebbero addirittura rivelarsi inefficaci qualora ci fossero bug o vulnerabilità sconosciuti. Il giardino recintato imposto dall'alto, che a molti farebbe storcere il naso, costituisce comunque una sorta di filtro e una barriera iniziale di sicurezza (non tutti hanno le conoscenze tecniche adeguate per proteggersi e la voglia di smanettare) di cui non sempre si condividono le scelte aziendali che stanno alla base.
    • ruppolo scrive:
      Re: MA tu guarda
      - Scritto da: crumiro
      Ed adesso? Che si fa ruppolo?È forse un segreto che io sia contro il JB?In ogni caso sono percentuali molto basse, soprattutto rispetto i pirati Android.
      • Shu scrive:
        Re: MA tu guarda
        - Scritto da: ruppolo
        In ogni caso sono percentuali molto basse,
        soprattutto rispetto i pirati
        Android.Stando allo studio linkato, la pirateria su Android è del 12%, quella su iOS del 15%.Giocando un po' con i numeri, scopriamo che la pirateria su iOS è il 25% superiore a quella su Android (3 punti su 12).Se ti riferivi al fatto che ormai iOS è sceso sotto il 20% di mercato, contro il quasi 70% di Android, allora sì, i pirati, in numero assoluto, sono molti meno.
        • FDG scrive:
          Re: MA tu guarda
          - Scritto da: Shu
          Stando allo studio linkato...Ma che "studio linkato"? Raga' è il caso di un singolo sviluppatore!
          • Mela avvelenata scrive:
            Re: MA tu guarda
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: Shu


            Stando allo studio linkato...

            Ma che "studio linkato"? Raga' è il caso di un
            singolo
            sviluppatore!E' vero, ma non è l'unico caso di cui abbia letto una cosa del genere...
          • FDG scrive:
            Re: MA tu guarda
            - Scritto da: Mela avvelenata
            E' vero, ma non è l'unico caso di cui abbia letto
            una cosa del genere...Io avevo letto di sviluppatori Android... riusciamo a farne una statistica? ;)
        • ruppolo scrive:
          Re: MA tu guarda
          Riguardo il mercato, iOS sale e Android scende. Svegliati.
          • crumiro scrive:
            Re: MA tu guarda
            In USA.Nel resto del mondo è ESTREMAMENTE il contrario.Notizia sconvolgente: USA non è più il mercato di riferimento da almeno 8 anni.
      • Free world scrive:
        Re: MA tu guarda

        È forse un segreto che io sia contro il JB?Sei anche contro la pirateria e... il file system nei computer.
        In ogni caso sono percentuali molto basse,
        soprattutto rispetto i pirati
        Android.Se fosse così perché esisterebbero app a pagamento per Android?
        • Jacopo scrive:
          Re: MA tu guarda
          Ma ora ti risponderà semplicemente che le app a pagamento su Android sono delle copie mal fatte di quelle di apple, create da ragazzini che vogliono guadagnare qualche spicciolo!Io spero solo che qualche svlippatore o software house lo legga e gli pianti una causa per diffamazione talmente grande da fargli rimpiangere di non essere rimasto a programmare in linguaggio macchina a vita!HAHAHAHAHAHAHAHA
          • ruppolo scrive:
            Re: MA tu guarda
            Fila a fare i compiti delle vacanze, su!
          • Sgabbio scrive:
            Re: MA tu guarda
            come gli hai demolito le sue argomentazioni...
          • Jacopo scrive:
            Re: MA tu guarda
            Ma infatti nemmeno gli do risposta! Io sono giovane (non così tanto da andare a scuola eh :) ) lui invece è solo infantile! poooooooooovero
        • ruppolo scrive:
          Re: MA tu guarda
          Contro il file manager, non il file system. Quanto alle app a pagamento su Android, sono di quelli che sperano ancora che qualcuno compri. Speranza vana.
      • crumiro scrive:
        Re: MA tu guarda
        Forse non hai capito che quando l'app era a pagamento di andava sull'80% del software attivo.Contro il 12% di Android.
Chiudi i commenti