Brevetti, respinta la denuncia di Paul Allen

Sarebbe troppo vaga. Allen ha ora tempo fino al 28 dicembre per specificare le sue accuse

Roma – Il giudice Marsha Pechman ha respinto la causa depositata dal co-fondatore di Microsoft Paul Allen contro Apple, Google e altre 9 aziende ITC: troppo vaga.

Il co-fondatore di Microsoft potrà, entro il 28 dicembre, presentare emendamenti per rendere accettabile la denuncia. E ha già dichiarato che intende farlo.

Interval Licensing , l’azienda (chiusa) di Paul Allen, aveva denunciato in agosto Apple, Facebook, Google, YouTube, eBay, Netflix, Yahoo!, AOL, Office Depot, OfficeMax e Staples per violazione di brevetti (concessi ormai dieci anni fa) relativi all’e-commerce e all’utilizzo del browser per la ricerca di dati audiovisivi e l’indicizzazione di nuove fonti.

A far ritenere il giudice che le motivazioni dietro l’azione legale di Paul Allen fossero troppo vaghe, il fatto che parlasse genericamente della violazione di 197 rivendicazioni di quattro diversi brevetti da parte di 11 aziende ITC . Non riuscendo in questo modo a “identificare i prodotti o i servizi ritenuti in violazione”.

Il cofondatore di Microsoft ha commentato la notizia dichiarando che si tratta solo di un intoppo burocratico e che provvederà ad emendare la denuncia per ottemperare alle richieste del giudice e permettere alla causa di proseguire .

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • coprogrammatore scrive:
    Nasce l'era della coprogrammazione
    Sono un profeta. La nascita della nuova era non avverrà ovviamente per via vaginale.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 dicembre 2010 12.56-----------------------------------------------------------
  • Funz scrive:
    Sapevate?
    Sapevate che i batteri che vivono in simbiosi con l'uomo superano in numero le cellule umane in rapporto di 10 a 1? Non lo sapevate? Sapevatelo!Adesso tutta questa potenza bruta potrà essere utilizzata per trasformare ciascun individuo in un supercomputer... c'è già il sistema operativo, Linux DNA :p
  • ... scrive:
    Con i batteri dell'intestino
    uscirebbe fuori un pc che fa ca**re :D
  • antonio scrive:
    Niente PC in vista
    quando si parla di virus... è voluto? :D
  • bertuccia scrive:
    ma quali batteri
    noi winari c'avemo i virus!! 8)
Chiudi i commenti