Brevetti software, si muovono i grandi

Una delle principali organizzazioni europee dei colossi dell'hi-tech interviene presso l'Europarlamento: tutte le imprese vogliono brevetti sul software e li vogliono subito! Basta crederci


Strasburgo – Nuovo appassionato intervento delle grandi imprese del software affinché l’Europarlamento non ostacoli l’introduzione anche in Europa dei brevetti all’americana sul software . EICTA , organizzazione lobbystica che fa capo ai maggiori player dell’ICT, ha infatti ufficialmente chiesto ai parlamentari europei di accettare la brevettazione a tutto campo.

Dunque, a pochi giorni dall’avvio di una nuova massiccia campagna per il NO che è stata lanciata contro la brevettazione dagli sviluppatori indipendenti e dai sostenitori delle libertà digitali, la grande industria si mobilita per accertarsi che le proprie necessità al più presto divengano legge.

“L’Europa – si legge nella lettera inviata da EICTA ai parlamentari – è un player fondamentale nelle invenzioni legate al software in molti settori, come sanità, telecomunicazioni, telefonia mobile, automobilismo, aviazione ed elettronica di consumo. L’Europa ha bisogno dei brevetti per mantenere e rafforzare la propria leadership”.

Come noto quel sistema di brevetti sul software viene da più parti considerato un pericolo per il libero sviluppo in quanto, tra le altre cose, consentirebbe la brevettazione del codice informatico nelle sue più piccole porzioni, rendendo la vita pressoché impossibile ai produttori più piccoli e agli indipendenti, che non detengono le risorse per comprare il diritto all’uso di funzioni ampiamente utilizzate nel software né posseggono il portfolio di brevetti necessario per uno “scambio” tra detentori di diritti.

Secondo la lobby industriale, invece, i brevetti possono garantire che gli investimenti delle imprese europee in ricerca e sviluppo siano tutelati . A loro dire, ciò porterà benefici sia sul fronte dell’occupazione che sulla condivisione di informazioni tra imprese.

Le parole di EICTA non sono peraltro una novità. Come ha dichiarato un portavoce della Fondazione per una libera infrastruttura dell’informazione ( FFII ), “EICTA sta ripetendo le stesse imprecise ed ambigue rivendicazioni che abbiamo ascoltato per così tanto tempo. Questi ultimi commenti nascono dalla disperazione perché arrivano quando ci sono segnali molto positivi che il parlamento europeo e quelli nazionali si stiano rendendo conto dei pericoli che i brevetti sul software senza limiti rappresentano per l’innovazione”.

Lo scontro è aspro. A fronte di un voto dell’Europarlamento che diceva no ai nuovi brevetti, il Consiglio europeo dei Ministri ha stravolto il voto e ha re-introdotto nel testo quanto già bocciato . Presto il Parlamento di Strasburgo dovrà votare una seconda volta, e sarà quella definitiva , sulla base del testo deciso dal Consiglio.

“L’Europa – dice però l’EICTA nella lettera ai parlamentari europei – diventerebbe un paradiso per il plagio (qualora non passassero i nuovi brevetti, ndr). L’industria europea, privata della protezione brevettuale nei mercati domestici perderebbe una considerevole quota di mercato a favore di chi non investe in ricerca e sviluppo ma semplicemente copia”.

Ma le cose non vanno per il meglio per la EICTA. Non solo sono ripartite le campagne contro i brevetti ma in Germania tutti i principali partiti politici stanno spingendo affinché vengano riviste al più presto le posizioni del Consiglio sui brevetti. In Italia fin qui si registra una blanda opposizione ai brevetti che però non ha fin qui contribuito in alcun modo a cambiare la rotta dell’Europa. Un cambiamento che viene auspicato da un numero crescente di esperti.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Una fregatura per chi paga
    Ma vogliamo parlare del fatto secondo me scandaloso che il servizio non viene garantito? mi spiego c'è gente moltissima gente che acquista abbonamenti tessere per vedere le partite e spesso capitano interruzioni del servizio cioè il segnale scompare anche per giorni questo con impianti d'antenna perfettamente funzionanti tanto è vero che gli altri canali collegati su mux diversi arrivano perfertamente La cosa capita oramai in tutta italia date uno sguardo nei vari forum sul digitale terestre sulle proteste dei cittadini Ripeto con impianti perfettamente funzionanti quindi non mi venite a parlare di controllare antenna o altro perchè non c'entra nullaOra perchè questi si permettono il lusso di fare sempre prove tecniche staccare attaccare e la gente che ha acquistato una partita non può vedersela ? Oltretutto per esperienza personale ho perso una partita tempo fa per una interruzione ho chiamto il servizio client 199... dopo svariati tentativi sono riuscito a parlare con una operatrice che mi ha confermata il guasto del ripetitore e la riparazione è avvenuta dopo una settimana Insomma con la scusa che ancora sono in fase di sperimentazione fanno quello che vogliono e se hai pagato a loro non frega nulla
  • Anonimo scrive:
    obsoleto!
    Pochi canali,scarsa e quasi mai completa ricezione del segnale,apparecchi sprovvisti di prese e cavi hd,tecnologivamente non validi e poco intuitivi.Ci vogliono obbligare a diventare complici di uno scempio della democrazia e acquirenti di una tecnologia morta e obsoleta.
  • Anonimo scrive:
    dtt
    dopo tutto questo rumore, non successe niente fino al 2008.E chi ha già investito ieri per una tecnologia che doveva partire oggi e invece partira' tra due anni? GRAZIE...
  • Anonimo scrive:
    Re: Basta con la disinformazione di sini
    Pronto?Moana amore mio...A Cavaliere è lei? Buonaseeera!
  • Anonimo scrive:
    Re: Basta con la disinformazione di sini
    Puoi essere alterato quanto vuoi, ma il contributo statale per il DTT c'era anche per te (a meno che non tu abbia mai pagato il canone RAI, ed allora sarei io quello alterato, perchè io invece lo pago e se lo pagassero tutti forse ci sarebbe qualcosa anche di meglio in RAI, che offre un servizio pubblico per TUTTI, anche a chi non gli piace).Saluti a tutti
  • Anonimo scrive:
    Re: Basta con la disinformazione di sini
    - Scritto da: Anonimo

    ll digitale terrestre è in effetti gratuito. Io
    lo uso e non ho pagato un'euro. Si, quando l'ho
    preso ho pagato 49 euro per il ricevitore, ma
    sono contento di averli pagati...Bravo. Il resto te l'ho pagato io con le mie tasse.Posso essere un po'.....alterato per questo?!?!
  • Anonimo scrive:
    Re: Basta con la disinformazione di sini
    Io voglio essere apolitico, soprattutto in questa risposta: vedere DTT a Roma.Comunque, spero che le trasmissioni aumentino velocemente, perche' il livello di qualita' delle immagini e dell'audio sono veramente ottime, mancano ancora le coperture... :s
  • Anonimo scrive:
    copertura dtt a roma
    Su Roma la copertura non e' quella pubblicizzata (99%), in modo ingannevole, dai vari canali: in particolare, tutti quelli che per un motivo (esempio copertura per un palazzo piu' alto del proprio) non "vedono" Monte Cavo, sono impossibilitati a vedere la maggior parte delle trasmissioni dtt e si devono accontentare di 5 canali rai quasi inutili, gli unici al momento a trasmettere da M.Mario (nel mio caso unico punto "visibile").Grazie a tutti per avermi fatto comprare un ricevitore per il momento praticamente inutile.
  • Anonimo scrive:
    Re: Qualità da videoconferenza - Pessima!
    Allora. Mi chiamo Federico Rocchi, e questa non è una novità. Mi interesso di digitale terrestre da un po ma circa venti anni fa iniziai a collaborare con le maggiori testate, per l'epoca, ma forse ancora oggi, di alta fedeltà. In particolare ho scritto per diversi anni su Audioreview, poi su CarStereo, poi su Suono, poi su Stereoplay. Adesso ho scritto qualcosa su una rivista molto conosciuta che non cito per non essere immediatamente accusato di tirare l'acqua al mio mulino. Tutto questo è soltanto per dire che (immodestamente) penso di poter essere considerato innanzitutto un audiofilo, solo successivamente mi sono applicato al digitale (il compact disc nel 1985 era appena uscito) e solo ancor dopo al video. Ho anche fondato e portato avanti per alcuni anni un marchio per la costruzione di sistemi di altoparlanti, so che cosa significa "accordo B4" ecc. ecc.E' per questo che mi permetto di stupirmi di fronte a post come questo intitolato "qualità da videoconferenza". Chiunque abbia capito il funzionamento logico del sistema DTT (che è praticamente identico a quello del digitale da satellite) non può affermare che la qualità video sia inferiore a quella del "sistema analogico" e questo, se non altro, per un motivo semplicissimo: i ponti usati per ritrasmettere i segnali analogici sono digitali, esattamente come ventianni addietro i master per stampare i dischi in vinile, considerati da alcuni "puristi" inarrivabili per naturalità e dolcezza di suono, erano digitali e quindi anche l'analogico, ammesso che fosse trasparente, si sarebbe portato appresso i "difetti" del digitale.Il canale digitale da 24Mbit che mette a disposizione il DTT non ha difetti, per il semplice motivo che non ne può avere, da solo non significa niente e ovviamente la qualità video e audio dipende da chi codifica: poca banda bassa qualità, molta banda molta qualità. Questo per quanto riguarda il video. Per quanto riguarda l'audio, beh non ho parole. Come può considerarsi audiofilo e giudicare chi non ha presente la larghezza di banda audio di una trasmissione televisiva analogica? Non solo la compressione usata per trasmettere in digitale è di per se molto funzionale e regolabile ma il confronto è veramente improponibile per risposta in frequenza, gamma dinamica, rotazioni di fase e quant'altro. Infatti vedere e sentire il solito film di canale 5 finalmente in dolby surround (neanche digital...) è francamente straordinario.Concludo con la solita domanda: perchè questo accanimento con il "Digitale Terrestre"? E' inspiegabile. E' come avercela coi CD, con gli MP3, con le macchinette fotografiche digitali che comprimono JPG. Vorrei davvero che qualcuno mi spiegasse il motivo di tanto evidentemente assurdo accanimento. Grazie.federico rocchi
  • Anonimo scrive:
    Re: Il decoder funziona sì, ma non serve!
    Io ce l'ho , ricevo 20 canali + 9 a pagamento ( vedi partite ) , funziona ma non si ricevono sti gran canali !Ciao da Gildo - Padova
  • Anonimo scrive:
    Re: Il decoder funziona sì, ma non serve
    - Scritto da: Anonimo
    prova a venderlo su ebay :)Infatti, guardando il trend dei prezzi di ebay ultimamente, potresti venderlo al doppio di quanto l'hai pagato. :D
  • Anonimo scrive:
    Re: il digitale NON è facoltativo
    - Scritto da: Anonimo

    dunque ... sono l'utente che ha scritto il
    primo messaggio " il digitale NON è
    facoltativo"

    premesso che guardare la televisione non....eccetera...dimenticavo ...interessante il tuo esempio del microonde:se domani facessero una legge che con i soldi anche TUOI venissero dati dei contributi a chi compra un forno micoonde, tu saresti contento?
  • Anonimo scrive:
    Re: il digitale NON è facoltativo
    - Scritto da: Anonimo

    il passaggio al digitale non è
    facoltativo, ma OBBLIGATORIO:

    entro il 1 gennaio 2007 i gestori tv
    non potranno più

    trasmettere in analogico.

    Giusta precisazione, anche se è
    facilmente prevedibile un bel rinvio all'
    italiana.Lo davo per sottinteso :(in ogni caso, un rinvio SPOSTEREBBE il problema , non lo CAMBIEREBBE
  • Anonimo scrive:
    Re: il digitale NON è facoltativo
    - Scritto da: Anonimo
    Senza considerare che

    se volete guardare la televisione è
    OBBLIGATORIO avere una televisione,

    se volete scaldare i cibi al microonde
    è OBBLIGATORIO avere il microonde,

    se si vogliono insozzare i forum con
    stupidaggini è OBBLIGATORIO avere un
    computer,

    etc......dunque ... sono l'utente che ha scritto il primo messaggio " il digitale NON è facoltativo"premesso che guardare la televisione non è *strettamente* vitale (l'umanità è andata aventi per millnni senza),è anche vero che OGGI è "abbastanza" importante poter ricevere notizie, essere informati, ecc.per cui mi sembra un "diritto" ben diverso da quello di poter mangiare un cibo cotto al micronde (si badi bene: non di mangiare, di mangiare cotto al microonde!!) Quello è un "diritto" (o melgio un apossibilità) abbastanza rinunciabile.Poter vedere la televisione, potermi informare (magari in modo pluralistico) , non essere isolato dal resto del mondo, sapere se sull'Itlaia si sta per abbattere un uragano tropicale (ah ... non ci sono più le stagioni di una volta :-) ) e sapere quindi se devo evaquare uan zona .... mi sembra ben diverso.Per carità, ripeto, si vive anche senza .... ma costa un grosso sacrificio ed è un grosso danno rinunciarci.Per poter usufruire di questo diritto si deve pagare una tassa (chiamata, presumo improriamente, canone rai) , e ora aggiornare il proprio televisore di tanto in tanto ...tutto questo ha un costo ... da parte dei cittadini, e da parte dello Stato (visto che ci mette gl'incentivi fiscali ... ma non solo ...)E si gradirebbe che queste spese e tutto questo cambaimento venisse gestito nel migliore dei modi.Se poi tu vuoi considerare queste riflessioni "stupidaggini ", sei libero di farlo ...
  • Rex1997 scrive:
    Re: interattiva
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Rex1997

    Eliminare il GF direttamente, no?

    Magari non lo eliminano perché agli
    italiani piace ? Chi sei tu per decidere
    cosa devono e cosa non devono guardare gli
    italiani ?

    Dopo il libretto rosso di Mao facciamo pure
    la televisione rossa di Cossutta (ovviamente
    tutte le altre le chiudiamo per evitare
    inutili distrazioni) ?Ti rispondo, anche se a certi commenti in genere non replico, per un motivo:Sei esattamente l'italiano medio che ha i politici che si merita....Ma è mai possibile che in italia si debba assistere a trasmissioni del genere? Ci sono cose mooolto più intelligenti ed interessanti ed anche preoccupanti di cui occuparsi ed interessarsi invece che il GF, suonerie etc.etc. ...ha già ma tu sei l'italiano medio....Lancio una proposta: se proprio volete trasmissioni del genere fatevele trasmettere su un canale apposito, dove Grandi Fardelli, Isole degli Sconosciuti, Nemici, Saranno Dimenticati, ed altre amentità del genere sarebbero a disposizione di chi le vuol vedere e solo di loro, liberando gli altri canali per cose più intelligenti per coloro, anche pochi, i quali però non hanno il cervello ottenebrato dalle c@77ate indecenti (e NON sono un moralista bigotto o di provata fede comunista!) che imperversano attualmete tutti i canali RAI e MEDIASET senza distinzioni.
  • Rex1997 scrive:
    Re: interattiva
    - Scritto da: Anonimo
    opninione sensata....
    Ga$parri non potrebbe capire il senso della
    tua domandaPurtroppo non la capirebbe il 90% degli italiani a voler essere generoso....
  • Anonimo scrive:
    Re: ma chi li ha votati questi?
    Gira la domanda a Bersani, che da ministro dell' Industria ha promulgato la legge istitutiva del Digitale Terrestre recependo una Direttiva CE.Io ti posso dire che il suo mandante Massimo DA non l'ha votato neanche sua moglie
  • Anonimo scrive:
    Re: il DTT è gratis non facciamo disinfo

    il Digitale Terrestre è gratuito"Niente è gratis, si paga tutto" (c) Beppe Grillo
  • Anonimo scrive:
    Re: il digitale NON è facoltativo

    il passaggio al digitale non è facoltativo, ma OBBLIGATORIO:
    entro il 1 gennaio 2007 i gestori tv non potranno più
    trasmettere in analogico.Giusta precisazione, anche se è facilmente prevedibile un bel rinvio all' italiana.
  • steba65 scrive:
    Re: il DTT è gratis non facciamo disinformaz
    Importanti sono i modelli di business che stanno dietro alla TV analogica e al DTT: il modello gratuito (a parte il canone RAI) della tv analogica sta in piedi grazie agli introiti della pubblicita' e l'idea di replicarlo applicato al DTT e' presumibilmente l'unico modo per continuare ad avere i servizi gratuiti.Peccato che l'incremento del numero di canali provochera' anche una maggiore frammentazione degli spazi pubblicitari e una minore efficacia dei messaggi pubblicitari stessi (in termini sia di tipologia che di estensione del target), quindi, (banalizzando per ragioni di tempo e di spazio) la torta pubblicitaria non crescera' certo in proporzione al presumibile aumento di canali e il modello di visione gratuita avra' difficolta' a sostenersi.Mi aspetto, purtroppo, che, una volta passati in massa al digitale, dopo il periodo di euforia iniziale, assisteremo alla nascita di canali tematici ed eventi a pagamento e a restare gratuiti saranno i contenuti di scarsa qualita' e quelli meno appetibili, piu' o meno la triste situazione dell'attuale panorama televisivo analogico.Forse il vero valore aggiunto sara' la possibilita' di attivare tutta una serie serie di servizi (i cosiddetti T-services) che abiliteranno l'utente a compiere da casa via tv (e telefono) molte delle operazioni che oggi puo' svolgere solo recandosi agli appositi sportelli (certificati vari, poste, banca, sanita', ecc.), ma per questo ci vuole un forte impegno, di idee e di mezzi finanziari, da parte del governo e delle amministrazioni locali.
  • Anonimo scrive:
    Non voglio neanche l'analogico
    Per il 2006 non ci sarà più la TV analogica? Poco male, nel 2006 vivrò in una casa tutta mia in cui non ci sarà posto per il televisore.E non sono l'unico: quest'anno per la prima volta nella storia del nostro paese sono infatti i nuclei famigliari più giovani a non avere la TV, non quelli più anziani.L'unica cosa che mi secca è che stanno usando i MIEI soldi.
  • Rex1997 scrive:
    Re: 54.300.000 - 1 !!
    - Scritto da: Anonimo

    Discutiamo seriamente allora,


    Il mio presunto astio nei confronti di
    tale

    apparecchio, è dettato solo per
    il

    modo in cui è stata gestita tutta

    l'operazione,

    ok vediamo di rispondere punto per punto


    Quello che non mi sta bene è lo

    sbandieramento di dati fasulli che
    generano

    false attese nell'utente e sopratutto il

    quali sono i dati fasulli ?
    1) L'impianto di ricezione va bene così come è fatto: per poter vedere la sulla stessa frequenza (canale in gergo) sia l'analogico, sia il digitale occorre allargare la banda occupata dal canale stesso oppure comprimere al massimo possibile i canali digitali...da tecnico osservo che per far passare attraverso l'impianto un canale che ha allargato la banda occupata, occorre ritarare tutti i filtri dell'impianto e questo è un costo TACIUTO, il tecnico mica lo fa gratis!;2) si vede meglio: se il filtro è sufficentemente largo da far passare anche la parte digitale è vero che si vedono più segnali, ma dato che sullo stesso canale coesistono più segnali digitali INSIEME alla parte analogica, per farceli stare vengono compressi il più possibile altrimenti sconfinano oltre la finestra del canale.., se troppo compressa però la trasmissione digitale, l'immagine vista va a scatti oppure è quadrettata più o meno variamente: allora NON E' VERO CHE SI VEDE MEGLIO.3) iterattivita: NON è mai stato detto però che per essere iterattiva occorre che il decoder sia collegato al telefono, quindi un altro costo OCCULTATO. In entrambi i casi comunque sono informazioni TACIUTE non si capisce bene a che pro visto che pare sia stato detto che le trasmissioni sono sperimentali, cosa che ho sentito dire per la prima volta in questi giorni, non quando è stato sbandierato il servizio!
    coperutura: ovviamente non si può
    avere la copertura al 100% in poche
    settimane.... sicuramente la teconologia DTT
    è quella che permette la più
    veloce copertura (terrestre non parliamo di
    satellite)
    Allora NON SI DICE che si vede ovunque salvo poi una denuncia per publiccità ingannevole...e correre ai ripari facendo altri spot che non sparano più le cavolate iniziali, ma ne sparano anche di peggiori...:(
    interattività: il DTT (standard DVB-T
    e MHP) consente l'interattività
    è ovvio che ci deve essere un canale
    di ritorno e l'unico disponibile con
    copertura quasi del 100% è quello
    telefonico.
    ANDAVA DETTO CHIARAMENTE SUBITO la famosa casalinga di Voghera non è un tecnico e non è tenuta a sapere tutto sulle tecnologie in uso, le usa e basta, ma poi si inc@77a quando scopre che non è tutto come è stato dipinto dagli spot....

    fatto che non ritengo giusto finanziare
    con

    i soldi pubblici (tasse, le mie in
    primis)

    su questo potrei anche essere d'accordo, ma
    c'e' un ma, il se si vuole che il DTT si
    diffonda e vada a sostituire una tecnologia
    radicata come quella della TV analogica ci
    vuole un incentivo, d'altro canto nessuno si
    lamenta degli incentivi che ci sono per la
    ADSL anche se sono molto più
    ingiusti: io con le mie tasse pago un
    incentivo a persone che "grazie a telecom"
    possono collegarsi ad internet con una ADSL
    mentre io mi collego con il 56k
    perché non sono servito da ADSL!!!!
    Cominciare con obbligare le case costruttrici di TV a fornirle con il decoder incorporato, e via via comiciare la trasmissione di servizi digitali...poteva essere una strada più corretta...Non c'è solo telecozz...a fornire il servizio ADSL, e proprio per rimanere in tema mi sembra che telecozz si sia ampliata come servizio anche senza incentivi, da quando è nata ad oggi: allora il telefono come servizio non va incentivato e la TV Digitale si? Qualcosa non mi quadra....

    vuole vendere un apparecchio lo metta
    sul

    mercato: sarà quello a decidere
    se

    Gli incentivi non sono per le aziende (fra
    l'altro è vietato) ma per gli
    utilizzatori finali.
    Si gli incentivi alle aziende sono vietati ma sta di fatto che il finanziamento pubblico di tale tecnologia favorisce sooolo alcune ditte...se non è finanziamento pubblico questo..:(

    E soprattutto si deve dire la
    verità

    sulla nuova tecnologia: è

    sperimentale e non è detto che lo

    Questa è solo propaganda.... lo
    standard DVB-T è del 1992 (vado a
    memoria) quindi è tutt'altro che
    sperimentale.E' tuttora sperimentale: fino ad oggi lo standard definitivo non è stato ancora concordato fra tutti gli operatori del settore, in quanto non sono ancora definite chiaramente alcune caratteritiche sul tipo di codifica definitiva da usare...obbligarli a fornire le TV con il decoder incorporato poteva essere anche l'incentivo giusto a definire una volta per tutte lo standard definitivo!


    standard usato oggi sia pienamente

    compatibile con quello definitivo...Cosa

    lo standard usato è certamente quello
    definitivo, se ci saranno aggiornamenti
    (come avviene per esempio con il MHP) questi
    vengono trasmessi dalla rete ai decoder che
    si aggiornano automaticamente.Potrebbe essere vero se cambi la parte software della codifica non il sistema di codifica stesso, che è scritto in modo hardware nel decoder e non permette upgrade se non cambiando l'hardware stesso...Una cosa è l'algoritmo di compressione del flusso di immagini, un'altra il sistema di trasmissione!


    facciamo in questo caso, rifinanziamo
    con

    contributi pubblici (tasse, mie, tue,
    etc,

    etc.) l'acquisto del nuovo DTT con il

    protocollo di decodifica aggiornato a
    chi lo

    aveva già acquistato e non va

    più bene?

    tutti i decoder sono (dovrebbero essere)
    aggiornabili dalla rete.
    Ma non è vero che lo siano tutti, lo ammetti tu stesso, quindi il problema resta in piedi...
  • sinadex scrive:
    Re: ddt
    - Scritto da: Anonimo
    vabbe a parte che cmq il ddt è fuori
    legge per problemi legati al tubo dell'ozono
    resta il fatto che ddt in quanto tale non
    è da intendersi come ufficiale
    acronimo del dtt ma come abbreviazione atta
    a frenare il naturale logoramento della
    tastiera.. in sostanza, non vi soffermate su
    ste caz@#@# ma bensi sul pensiero centrale
    del mio intervento(troll a parte)

    il digitale fa schifo ok siamo tutti
    d'accordo!
    ma caspita finalmente vedo tutti i canali
    nazionali come si deve
    (e scusate se è poco)puoi essere più preciso?
  • sinadex scrive:
    Re: ddt
    scommettiamo?mi gioco liquidazione e pensione... se le avrò ::'(
  • Anonimo scrive:
    Disdetta Abbonamento RAI
    http://www.lospettro.it/railega_file/disdetta_RAI.htm
  • Anonimo scrive:
    Re: Burattino
    - Scritto da: Anonimo
    Caro Trollino.....ricordati che stai pagando
    una televisione....ma perchè non vi
    incazzate per questo??? La tv pubblica
    pagata da tutti, e da sempre è una TV
    di fazione che cambia bandiera in base
    all'elettorato.....ma voi non eravate i
    difensori della libertà....o siete
    solo i difensori della sinistra?http://www.lospettro.it/railega_file/disdetta_RAI.htm
  • sinadex scrive:
    Re: Burattino
    QUOTO!e aggiungo: culturale
  • sinadex scrive:
    Re: A morte la TV!!!
    qualche tempo fa (uscì pure sul giornale) una trasmisisone di divulgazione scientifica fece molto più ascolto della contemporanea trasmissione serale su raiuno... di sabato sera! la trasmissione mi pare fosse Gaia, ma nessuno ai piani alti della Rai ha tenuto conto di questo segnale e non ha cambiato nulla...==================================Modificato dall'autore il 02/11/2004 22.06.31
  • sinadex scrive:
    Re: il DTT è gratis non facciamo disinfo
    - Scritto da: Anonimo
    secondo te è più importante
    fornire a tutte le famiglie italiane un
    decoder satellitare oppure usare quei soldi
    per aiutare le famiglie più povere o
    diminuire le tasse pubbliche?
    Che se ne fa una famiglia di extracomunitari
    di un decoder quando fatica ad arrivare a
    fine mese? Vallo a dire a quei bambini che
    non possono permettersi tutti i giocattoli e
    i vestiti che gli altri compagni di classe
    hanno...
    VERGOGNA!e hai dimenticato il cellulare...
  • Anonimo scrive:
    Re: A morte la TV!!!
    E' il classico problema del gatto che si morde la coda: affinchè gli utenti possano scegliere programmi più interessanti si dovrebbe elevare il loro QI, ma poichè la massa passa la maggior parte del loro tempo davanti al televisore l'unico modo per elevare il loro QI sarebbe quello di sostituire programmi stupidi con programmi interessanti. Ergo la selezione dovrebbe avvenire dall'alto, cosa che non accadrà mai, visto che più la massa è stupida meglio la si controlla.
  • Anonimo scrive:
    Re: LA COLPA E' DEI COMUNISTI
    che minestrone di frasi fatte, inutile e patetico, ormai se non ci si infila di mezzo Berlusconi non sapete dire piu' niente voi comunisti, vuoti come dei barattoli
  • Anonimo scrive:
    Re: A morte la TV!!!
    Il problema è che l'intera razza umana sta diventando sempre più stupida e noi italiani non siamo da meno. Tranne pochi individui (in percentuale) tutti gli altri preferiscono impegnare i loro neuroni con programmi idioti alla tv o chiacchiere inutili al telefonino. Quante persone hanno oggi sete di conoscenza ? Ben poche. Siamo proprio messi male.
  • Anonimo scrive:
    Re: L'intelligente..
    - Scritto da: golbez
    Leggendo gli articoli riguardo Gaspari e
    Stanca.. mi viene solo da dire una cosa...

    Non sono ancora riuscito a trovare
    l'intelligente al Parlamento... :'(++gialappa :)
  • Collimate scrive:
    boicotta!
    bene, visti i pramboli non comprero' mai un decoder per il digitale terrestre! truffa!cosi non utilizzero mai ai contributi statali per accedere ad una tecnologia obsoleta gia' in partenza, elargiti anche con le mie tasse!!!---------------------------http://www.vrbe.org
  • Anonimo scrive:
    Re: Il decoder funziona sì, ma non serve
    prova a venderlo su ebay :)
  • elio2002 scrive:
    Il decoder funziona sì, ma non serve!
    Tempo fa ho acquistato un decode con i contributi del caso. L'ho ricevuto. L'ho collegato. Ho scoperto (abito a NE di Milano) che ricevo solo due canali: uno svizzero ed uno privato sconosciuto.Come previsto dalla procedura di acquisto ho contattato un antennista, che, al prezzo concordato di 10 euro, ha fatto un'ispezione a casa mia ed ha fatto un preventivo di mille e rotti euro per la modifica dell'impianto di antenna. L'assemblea di condominio ha bocciato la proposta di spesa e quindi ora mi trovo con un bellissimo decoder ... in soffitta.Che senso ha tutto questo?
  • Anonimo scrive:
    Re: il digitale NON è facoltativo
    Senza considerare che se volete guardare la televisione è OBBLIGATORIO avere una televisione, se volete scaldare i cibi al microonde è OBBLIGATORIO avere il microonde, se si vogliono insozzare i forum con stupidaggini è OBBLIGATORIO avere un computer, etc......
  • Anonimo scrive:
    Re: MAI il digitale terrestre
    mai,a meno che tu non voglia vivere senza tv...e non avresti nemmeno tutti i torti
  • Anonimo scrive:
    Re: il digitale NON è facoltativo
    purtroppo è così
  • Anonimo scrive:
    il digitale NON è facoltativo
    Visto che ho letto in vari messaggi "non è obbligatorio", "se non lo vuoi non lo compri e non spendi niente", "mi arrabbierei se mi OBBLIGASSERO a spendere, ma così ..."vorei far notare una cosa:il passaggio al digitale non è facoltativo, ma OBBLIGATORIO:entro il 1 gennaio 2007 i gestori tv non potranno più trasmettere in analogico.Per cui -a meno che non si voglia vivere senza televisione e sperare che tutte le info di cui si ha bisogno le si riceva in altro modo (per es. gli SMS della Pres. del consiglio per avisarti che ci sono le elezioni ..... ma in questo caso diventa obbligatorio" il cellulare: siamo putno e a capo)- diventa "obbligatorio" avere il decoder.Inoltre ricordo che è obbligatorio pagare le tasse, coi cui proventi sono stati raccolti i soldi per i contributi fiscali ...non mi sembra, quindi, molto facoltativo ...
  • Anonimo scrive:
    Re: Spreco di soldi pubblici!
    Hai proptio ragione...Comunque secondo voi chi prende queste decisione ha problemi di soldi ... credo proprio di no .. e sopratutto non risponde mai di fronte al popolo delle proprie decisioni ... chissa perche' non si possono licenziare i Politici che palesemente no fanno gli interessi del Popolo
  • Anonimo scrive:
    Re: il DTT è gratis non facciamo disinformaz
    - Scritto da: Abcde
    il Digitale Terrestre è gratuito

    ogni tentativo di dire il contrario o
    è ignoranza è o è
    strumentalizzazione politica nel tentare allora io presumo di essere ignorante.Infatti non capsico come mai -se è gratis- avremo queste spese1- dovremo continuare a pagare il canone (e magari lo aumenteranno "perché ora ci sono più canali e digitali!")2- bisogna comprare il decoder (e non sempre i 150 euro bastano ... ci sono decoder che costnao di più)3- dobbiamo fornire allo Stato (con le tasse) i soldi per i contributi fiscali4- ci ritroviamo con un apparecchio televisivo obsoleto (che dal 1 gen 2007 non funzionerà se non abbinato al decoder)5- costi per l'allacciamento , per non parlare degli aggiornamenti delle antenne televisive condominiali.6- le spese dei gestori televisivi (adeguamento degli impianti, acquisto delle nuove frequenze, ecc. ecc.) , che in qualche modo peseranno su di noi per far quadrare il bilancio(maggiore pubblicità trasmessa, minore uqalità dei programmi ...)
  • Anonimo scrive:
    Re: E il DAB?
    http://www.dab.it/htmlit/tecnica/introtech01.html
  • Anonimo scrive:
    Re: E il DAB?
    - Scritto da: Anonimo
    Come mai il governo ignora il DAB? Eppure
    anche l' etere radiofonico soffre di
    sovraffollamento. Perchè tanti soldi
    per la DTT e niente per il DAB? Forse
    perchè il PresDelCons non possiede
    radio? O forse perchè la radio
    dà fastidio perchè c'è
    troppo pluralismo?ehm ... e se uno fosse ignorante e non sapesse cosa sia il DAB ? grazie ...
  • Abcde scrive:
    Re: il DTT è gratis non facciamo disinfo
    - Scritto da: Anonimo
    secondo te è più importante
    fornire a tutte le famiglie italiane un
    decoder satellitare oppure usare quei soldi
    per aiutare le famiglie più povere o
    diminuire le tasse pubbliche?
    Che se ne fa una famiglia di extracomunitari
    di un decoder quando fatica ad arrivare a
    fine mese? Vallo a dire a quei bambini che
    non possono permettersi tutti i giocattoli e
    i vestiti che gli altri compagni di classe
    hanno...
    VERGOGNA!tanti extracomunitari hanno il sat x vedere i canali dei loro paesi del 3° mondoil contributo lo danno a chi paga la rai ( 90 e passa euro OGNI anno ) lo stato controlla la Rai, i soldi che diamo alla rai li diamo anche allo stato ( tassa possesso apparecchio )il decoder ce lo siamo pagato con anni di canoni raici sono tanti altri soldi spesi sui quali si potrebbe parlareinvece a qualcuno sembra far comodo "questa" spesa soltantoquesta è la cosa + vergognosa, o si attaccano tutte le spese fatte male o non si attacca nulladovremmo schifarci per i 90 euro che regaliamo ogni anno allo stato/rai da 50 anni a questa parte ( prima meno ma poi sempre quelli ) dovremmo schifarci per i miliardi che incassano i vari baudo ( soldi che siamo costretti a cacciare )non per un contributo che fanno 1-2 volte l'anno dove ridanno soldi indietro a chi ne ha cacciato molti di + x la rai o la tv==================================Modificato dall'autore il 02/11/2004 17.08.56
  • Anonimo scrive:
    Re: il DTT è gratis non facciamo disinfo
    Provate a pensare ad una cosa: su Sky che si paga fior di euro al mese, non è che ci sia molto; se vuoi vedere qualcosa di decente devi pagarti questo o quell'altro evento sborsando altri euro. Ora come può pensare una tv gratuita a fornire dei servizi decenti se nemmeno sky è in grado di offrire con tutti quei soldi che si intasca??? Non basta la tv normale? Che me ne faccio dell'inrattività quando per muoversi nei menù ci si mette secoli, spesso si blocca se scegli l'opzione sbagliata! Un decoder di quel tipo è una merda di decoder.
  • Anonimo scrive:
    Re: il DTT è gratis non facciamo disinfo
    secondo te è più importante fornire a tutte le famiglie italiane un decoder satellitare oppure usare quei soldi per aiutare le famiglie più povere o diminuire le tasse pubbliche? Che se ne fa una famiglia di extracomunitari di un decoder quando fatica ad arrivare a fine mese? Vallo a dire a quei bambini che non possono permettersi tutti i giocattoli e i vestiti che gli altri compagni di classe hanno...VERGOGNA!
  • Anonimo scrive:
    E il DAB?

    REA ha dunque chiesto (...) di comprendere nello sviluppo del
    digitale terrestre anche la radiofonia e di destinare un congruo
    sostegno ai consorzi che investono in DAB.Come mai il governo ignora il DAB? Eppure anche l' etere radiofonico soffre di sovraffollamento. Perchè tanti soldi per la DTT e niente per il DAB? Forse perchè il PresDelCons non possiede radio? O forse perchè la radio dà fastidio perchè c'è troppo pluralismo?
  • Anonimo scrive:
    Spreco di soldi pubblici!
    Qui http://www.dgtvi.it/canali_servizi/index.html trovate la lista dei canali disponibili.- Si contano sulle dita delle mani- Non sempre sono tutti visibili (can5, ita6, rete4 come interattivi non li prendo, i canali interattivi della rai come raiDoc, ecc. non li prendo)- Sono di qualità scarsissima (che me ne faccio dei trailers al cinema di "cooming soon", delle televendite di home shopping europe? ecc.; stanno li solo per dire che ci sono più canali; che me ne faccio di raiUtile quando Mi Manda Rai tre è più utile? che me nefaccio di raiDoc quando SuperQuark e AlleFalde del Chilimangiaron è 1000 volte meglio?)- Il decoder che allo stato viene rimborsato con 150 euro e di una lentezza esasperante, spesso si inceppa se segli l'opzione sbagliata: è questa l'interattività? Mi sembra un televideo più ricco e niente di più, con tanto di difetti mostruosi.- Che me ne faccio del voto elettronico quando per votare occorre collegare il decoder al telefono e spendere fior di EURO con i numeri truffa 899 e compagnia bella? Vi pare poco 1 euro a telefonata o più?COMPLIMENTI ALLO STATO CHE INVECE DI DARE DEGLI INCENTIVI ALLE FAMIGLE POVERE HA SCELTO DI SPRECARE MILIARDI PER DARE L'ILLUSIONE DI AVERE UNA TV MIGLIORE. Inoltre anche se fosse al 100% funzionante, ci sono cose più importanti che sprecare quei soldi in tv spazzatura...
  • Anonimo scrive:
    Re: il DTT è gratis non facciamo disinfo
    Non puoi immaginare quanto è bello rispondere SENZA TROLLARE e lasciare l'interlocutore senza risposta e farsi dare del troll.
  • Abcde scrive:
    Re: il DTT è gratis non facciamo disinfo
    - Scritto da: Anonimo
    guarda che non volevo offendere nessuno,ho
    semplicemente espresso un opinione...no problem :)
  • Anonimo scrive:
    Re: il DTT è gratis non facciamo disinfo
    guarda che non volevo offendere nessuno,ho semplicemente espresso un opinione...
  • Anonimo scrive:
    Re: il DTT è gratis non facciamo disinfo
    non è colpa mia se l'italiano medio è lobotomizzato...vai a guardare il grande fratello che ti fa bene al cervello
  • Anonimo scrive:
    Re: il DTT è gratis non facciamo disinfo
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma cribbio!
    certo!voglio far vincere la strappona
  • Anonimo scrive:
    Re: Burattino
    Caro Trollino.....ricordati che stai pagando una televisione....ma perchè non vi incazzate per questo??? La tv pubblica pagata da tutti, e da sempre è una TV di fazione che cambia bandiera in base all'elettorato.....ma voi non eravate i difensori della libertà....o siete solo i difensori della sinistra?
  • Abcde scrive:
    Re: il DTT è gratis non facciamo disinfo
    e beh e uno è libero o di1: spegnere x sempre la tv ( o cmq tenerla accesa finchè trasmettono2: farsi il satil problema non esistepoi se vuoi il sat semplice ( senza parlare di sky ) ti costa relativamente pocoio a casa mia, in italia sono abituato a comprare "se voglio""sapendo cosa compro", "sapendo a cosa vado incontro"la libertà è proprio questa usare la propria testa e decidere cosa fare/prendere, e rispettare le idee altruinon il non prendere il dtt e spalarci *****:)==================================Modificato dall'autore il 02/11/2004 16.30.44
  • Anonimo scrive:
    Re: il DTT è gratis non facciamo disinfo

    Purtroppo questo è
    ciò che vuole la 'massa'Troppo democratico per i tuoi gusti ?
  • Anonimo scrive:
    Re: il DTT è gratis non facciamo disinfo
    il punto non è il gratis/pagamento,che,come hai detto,è a discrezione dell'utente,ma di contenuti,che,come al solito, saranno sicuramente di bassa qualità:i canali saranno sempre i soliti e le aggiunte saranno,in pratica, di nessun interesse.Purtroppo questo è ciò che vuole la 'massa'
  • Abcde scrive:
    il DTT è gratis non facciamo disinformaz
    il Digitale Terrestre è gratuitoogni tentativo di dire il contrario o è ignoranza è o è strumentalizzazione politica nel tentare di buttar giù una cosa che proprio non si riesce a digerire estremizzando ogni termine, aumentando i difetti del 100% e ignorando i lati positivi.il Digitale Terrestre è Gratuito in quello che c'era di gratuito prima sull'analogico, con alcune aggiunte = - Canali Nazionali- Canali presi dal Sat ( svariati )- Televideo(MediaVideo e vari)- Servizi Comuni e futuramente T-Governement (applicazioni mediche, e di pubblica utilità che richiederanno il tesserino personalizzato)tutto questo è gratuito e resta gratuito.poi si puo' partecipare a giochi televisivi ( ma se prima in analogico volevi partecipare comunque dovevi stare attaccato al telefono e pagare qualche Euro, cos'è cambiato ? solo l'interfaccia ma pagavi prima e paghi o ra )* non si è costretti a farlo cmq *futuramente gli eventi a pagamento tramite Satellite ( prima si pagavano, domani si pagheranno, nulla si paga di +, e non si è costratti ad acquistarli )- oppure siamo talmente fessi dal credere che Mediaset ci regali gratis le partite trasmesse a pagamento sul Satellite ? ( per la bellezza di 560 euro l'anno ) = sicuramente un risparmio per chi prende il DTT per il Calcio rispetto a Sky* non si è costretti a farlo cmq *si paga se si connette il cavo telefonico( puoi farlo, puoi non farlo ) ogni volta che ci si vuole connettere c'è scritto il costo ( quindi sappiamo a cosa andiamo incontroabbiamo quello che avevamo prima, e anche qualcosa di +, se poi vogliamo paghiamo per extra che sono a pagamento sul sat, dove sta lo schifo ?dire che non è gratis equivale ad estremizzareil che se si vuole rimanere SUPER PARTES non va assolutamente bene, se poi vogliamo essere di parte X anzichè di parte Y non spacciamoci SuperPartes usando però termini di parte.
  • Anonimo scrive:
    Re: A morte la TV!!!
    Meno male che Karl Marx è morto.....quando mai è nato....
  • Anonimo scrive:
    MAI il digitale terrestre
    Mai dico MAI utilizzerò il digitale terrestre. La televisione non la guardo da 5 anni (tg a parte) per la qualità infima di quel che viene trasmesso. Il satellite è più che sufficiente e i dvd mi danno il resto. Un'idiozia come il digitale terrestre nell'era di Internet poteva essere solo un'ignobiltà, quale si sta finalmente rivelando.Una speranza: Gasparri A CASA (con tutti i suoi compagni di merende)
  • Anonimo scrive:
    Re: 54.300.000 - 1 !!
    Discutiamo seriamente allora,
    Il mio presunto astio nei confronti di tale
    apparecchio, è dettato solo per il
    modo in cui è stata gestita tutta
    l'operazione,ok vediamo di rispondere punto per punto
    Quello che non mi sta bene è lo
    sbandieramento di dati fasulli che generano
    false attese nell'utente e sopratutto ilquali sono i dati fasulli ?coperutura: ovviamente non si può avere la copertura al 100% in poche settimane.... sicuramente la teconologia DTT è quella che permette la più veloce copertura (terrestre non parliamo di satellite)interattività: il DTT (standard DVB-T e MHP) consente l'interattività è ovvio che ci deve essere un canale di ritorno e l'unico disponibile con copertura quasi del 100% è quello telefonico.
    fatto che non ritengo giusto finanziare con
    i soldi pubblici (tasse, le mie in primis)su questo potrei anche essere d'accordo, ma c'e' un ma, il se si vuole che il DTT si diffonda e vada a sostituire una tecnologia radicata come quella della TV analogica ci vuole un incentivo, d'altro canto nessuno si lamenta degli incentivi che ci sono per la ADSL anche se sono molto più ingiusti: io con le mie tasse pago un incentivo a persone che "grazie a telecom" possono collegarsi ad internet con una ADSL mentre io mi collego con il 56k perché non sono servito da ADSL!!!!
    vuole vendere un apparecchio lo metta sul
    mercato: sarà quello a decidere seGli incentivi non sono per le aziende (fra l'altro è vietato) ma per gli utilizzatori finali.
    E soprattutto si deve dire la verità
    sulla nuova tecnologia: è
    sperimentale e non è detto che loQuesta è solo propaganda.... lo standard DVB-T è del 1992 (vado a memoria) quindi è tutt'altro che sperimentale.
    standard usato oggi sia pienamente
    compatibile con quello definitivo...Cosalo standard usato è certamente quello definitivo, se ci saranno aggiornamenti (come avviene per esempio con il MHP) questi vengono trasmessi dalla rete ai decoder che si aggiornano automaticamente.
    facciamo in questo caso, rifinanziamo con
    contributi pubblici (tasse, mie, tue, etc,
    etc.) l'acquisto del nuovo DTT con il
    protocollo di decodifica aggiornato a chi lo
    aveva già acquistato e non va
    più bene?tutti i decoder sono (dovrebbero essere) aggiornabili dalla rete.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma cribbio!
    me ne avanzano 49.999 ti interessano,però promettimi che poi televoti al grande fratello altrimenti niente!!!!;)
  • golbez scrive:
    L'intelligente..
    Leggendo gli articoli riguardo Gaspari e Stanca.. mi viene solo da dire una cosa...Non sono ancora riuscito a trovare l'intelligente al Parlamento... :'(
  • Anonimo scrive:
    Re: ddt
    - Scritto da: Anonimo
    vabbe a parte che cmq il ddt è fuori
    legge per problemi legati al tubo dell'ozono
    resta il fatto che ddt in quanto tale non
    è da intendersi come ufficiale
    acronimo del dtt ma come abbreviazione atta
    a frenare il naturale logoramento della
    tastiera.. in sostanza, non vi soffermate sutu dici che la T è più utile della D quindi è meglio scrivere DDT al posto di DTT ?
    ste caz@#@# ma bensi sul pensiero centrale
    del mio intervento(troll a parte)

    il digitale fa schifo ok siamo tutti
    d'accordo!non sono d'accordo..... il DTT è il futuro della televisione terrestre come il DBA è il futuro della radio.
    ma caspita finalmente vedo tutti i canali
    nazionali come si deve
    (e scusate se è poco)solo che si chiama DTT :)Ciao
  • Rex1997 scrive:
    Re: 54.300.000 - 1 !!
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Rex1997

    Per tua informazione lavoro per
    mantenermi,

    NON frequento centri sociali, sono

    da come parli, e dall'astio che dimostri
    (solo a parole senza nessun rilievo tecnico)
    nei confronti di una tecnologia non sembra
    proprio


    a scrivere: se per questo devo essere

    accusato di cose che non faccio, almeno
    la

    coerenza di firmarsi!

    Almeno la coerenza di dire che il DTT non ti
    piace perché il partito ha detto che
    fa schifo (anzi scusa skifo)


    E al di là dell'errore resta
    comunque

    la mia avversità a tale DTT o
    DDT che

    si voglia.

    Vedi sopra.Il mio presunto astio nei confronti di tale apparecchio, è dettato solo per il modo in cui è stata gestita tutta l'operazione, non alla tecnologia in quanto tale: quella mi sta più che bene, il progresso deve fare la sua strada.Quello che non mi sta bene è lo sbandieramento di dati fasulli che generano false attese nell'utente e sopratutto il fatto che non ritengo giusto finanziare con i soldi pubblici (tasse, le mie in primis) l'acquisto di tale apparecchio, cosi la tecnologia può partire...Se una ditta vuole vendere un apparecchio lo metta sul mercato: sarà quello a decidere se serve o no, non la politica!E soprattutto si deve dire la verità sulla nuova tecnologia: è sperimentale e non è detto che lo standard usato oggi sia pienamente compatibile con quello definitivo...Cosa facciamo in questo caso, rifinanziamo con contributi pubblici (tasse, mie, tue, etc, etc.) l'acquisto del nuovo DTT con il protocollo di decodifica aggiornato a chi lo aveva già acquistato e non va più bene?==================================Modificato dall'autore il 02/11/2004 15.33.34
  • Anonimo scrive:
    Re: interattiva
    - Scritto da: Rex1997
    Eliminare il GF direttamente, no?Magari non lo eliminano perché agli italiani piace ? Chi sei tu per decidere cosa devono e cosa non devono guardare gli italiani ?Dopo il libretto rosso di Mao facciamo pure la televisione rossa di Cossutta (ovviamente tutte le altre le chiudiamo per evitare inutili distrazioni) ?
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma cribbio!
    wow ma sei quello vero?me ne compri uno pure a me? uno solo...
  • Anonimo scrive:
    Re: ddt
    vabbe a parte che cmq il ddt è fuori legge per problemi legati al tubo dell'ozonoresta il fatto che ddt in quanto tale non è da intendersi come ufficiale acronimo del dtt ma come abbreviazione atta a frenare il naturale logoramento della tastiera.. in sostanza, non vi soffermate su ste caz@#@# ma bensi sul pensiero centrale del mio intervento(troll a parte)il digitale fa schifo ok siamo tutti d'accordo!ma caspita finalmente vedo tutti i canali nazionali come si deve(e scusate se è poco)
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma cribbio!
    - Scritto da: Berlusconi
    Io ho appena comperato 500.000 decoder con
    il contributi statale!

    Insomma, vorreste dirmi che oltre a quelli e
    ai 200.000 che ha comperato Gasparri non ne
    è stato venduto nessun'altro?

    Una cosa indegna!

    Cribbio!no,io ne ho appena comprati 50.000(interattvi)
  • Anonimo scrive:
    Re: interattiva
    opninione sensata....Ga$parri non potrebbe capire il senso della tua domanda
  • Anonimo scrive:
    Re: 54.300.000 - 1 !!
    - Scritto da: Rex1997
    Per tua informazione lavoro per mantenermi,
    NON frequento centri sociali, sonoda come parli, e dall'astio che dimostri (solo a parole senza nessun rilievo tecnico) nei confronti di una tecnologia non sembra proprio
    a scrivere: se per questo devo essere
    accusato di cose che non faccio, almeno la
    coerenza di firmarsi!Almeno la coerenza di dire che il DTT non ti piace perché il partito ha detto che fa schifo (anzi scusa skifo)
    E al di là dell'errore resta comunque
    la mia avversità a tale DTT o DDT che
    si voglia.Vedi sopra.
  • Anonimo scrive:
    Re: Qualità da videoconferenza - Pessima
    - Scritto da: Anonimo
    Abbiamo provato un decoder DTT per una sera,
    con i miei amici audiofili (appasionati che
    hanno tv da 30 pollici in su e impianti
    hi-fi home theater con casse grosse come una
    lavatrice)Quelli non sono audiofili, sono coglionofili. Con gli standard di trasmissione attuali (720*576) anche un misero 17 pollici LCD mette a nudo il limite della sorgente video. Inoltre gli audiofili veri non usano sistemi home-theater che tutto sono tranne che hi-fi.
    Se volete vedere bene e sentire in home
    theater lasciate perdere e usate i DVD od il
    Satellite.Bravo. Ora torna a dormire.
    • Anonimo scrive:
      Re: Qualità da videoconferenza - Pessima
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo

      Abbiamo provato un decoder DTT per una
      sera,

      con i miei amici audiofili (appasionati
      che

      hanno tv da 30 pollici in su e impianti

      hi-fi home theater con casse grosse
      come una

      lavatrice)

      Quelli non sono audiofili, sono
      coglionofili. Con gli standard di
      trasmissione attuali (720*576) anche un
      misero 17 pollici LCD mette a nudo il limite
      della sorgente video. Inoltre gli audiofili
      veri non usano sistemi home-theater che
      tutto sono tranne che hi-fi.Dipende. Certo non un impianto home theater da 300-1000 euro... Un appassionato deve aver soldi da spendere, nell'ordine dei 5000-25000 a seconda di quanto è ricco...Un misero LCD TFT 17 pollici di norma ha 25-30ms di rise/fall time di tempo di risposta degli elementi che compongono i pixel, dire che mette a nudo il limite dell' SDTV PAL è inesatto e ridicolo. Se mi parli di un TFT con 12ms di rise/fall complessivi e 1280x1024 di risoluzione diciamo che è superiore all' SDTV e simile a molti CRT Trinitron che reggano almeno 100Hz a 1024x768.
  • Anonimo scrive:
    Re: 54.300.000
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    54.300.000 decoder da comprare in 788gg
    54.300.000 televisori in Italia? Ma da dove
    vengono questi numeri?Probabilmente dalle solite statistiche Istat che affermano che ogni famiglia italiana possiede almeno 3 (tre) televisori e dato che per ognuno serve il DTT....
  • Anonimo scrive:
    Re: ddt
    Non infierisco...... ma se uno gentilmente gli fa notare che sta sbagliando e lui imperterrito insiste.......E poi mi son stufato di sentir parlare di antiparassitari (per giunta cancerogeni) in un forum che riguarda una tecnologia digitale!!!Ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: ddt
    Veramente è indice di trollaggine essere contro per partito preso.
    • Anonimo scrive:
      Re: ddt
      Soprattutto senza addurre motivazioni serie....ma si sa che quando c'è di mezzo il governo di destra tutto ciò che fa è sbagliato in partenza!!! Dovevate vivere nel comunismo...quello meritavate....
  • Anonimo scrive:
    Re: 54.300.000
    - Scritto da: Anonimo
    54.300.000 decoder da comprare in 788gg54.300.000 televisori in Italia? Ma da dove vengono questi numeri?
  • Anonimo scrive:
    Re: ddt
    - Scritto da: Anonimo
    Ora, non è per insistere ma se esiste
    già un acronimo perché te ne
    devi inventare un altro che significa
    tutt'altra cosa ?

    E non mi dire che è perché DTT
    è in inglese, o forse tu dici
    caratteri CASPLSDI = Codici Americani
    Standard Per Lo Scambio Di Informazioni ?

    en.wikipedia.org/wiki/DTT

    Digital Terrestrial Television (DTTV or DTT)
    is an implementation of Digital Video
    Broadcasting (DVB) technology to provide a
    greater number of channels, and digital
    quality of sound and picture, through a
    conventional aerial or antenna instead of a
    satellite dish or cable connection. Digital
    terrestrial television is also known as
    DVB-T.Va beh, non infierire, in italia mica tutti hanno fatto le scuole alte per gli acronimi angloamericani...:(
  • Rex1997 scrive:
    Re: interattiva
    - Scritto da: Anonimo
    sbagliato, il decoder col finanziamento deve
    avere il modem integrato, modem tipo 56k..
    cosa?? che dici?? si esatto paghi la
    telefonata.. ma vuoi mettere la
    soddisfazione di teleeliminare quelli del
    GF?Eliminare il GF direttamente, no?
  • Berlusconi scrive:
    Re: Mediaparlamentoset
  • Berlusconi scrive:
    Ma cribbio!
    Io ho appena comperato 500.000 decoder con il contributi statale!Insomma, vorreste dirmi che oltre a quelli e ai 200.000 che ha comperato Gasparri non ne è stato venduto nessun'altro?Una cosa indegna!Cribbio!
  • Anonimo scrive:
    Re: ddt
    Ora, non è per insistere ma se esiste già un acronimo perché te ne devi inventare un altro che significa tutt'altra cosa ?E non mi dire che è perché DTT è in inglese, o forse tu dici caratteri CASPLSDI = Codici Americani Standard Per Lo Scambio Di Informazioni ?http://en.wikipedia.org/wiki/DTTDigital Terrestrial Television (DTTV or DTT) is an implementation of Digital Video Broadcasting (DVB) technology to provide a greater number of channels, and digital quality of sound and picture, through a conventional aerial or antenna instead of a satellite dish or cable connection. Digital terrestrial television is also known as DVB-T.
  • Rex1997 scrive:
    Re: 54.300.000 - 1 !!
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Rex1997



    Saranno solo 53.299.999: io ho deciso
    di non

    Maronna!! neanche le sottrazioni ? Ma che
    fate tutto il giorno nei centri
    sociali....... perché non fate un bel
    ripasso di aritmetica ?Per tua informazione lavoro per mantenermi, NON frequento centri sociali, sono inc@a77ato nero per quello che succede in italia (volutamente minuscolo, NON siamo una grande nazione) sono umano e quindi sbaglio a scrivere: se per questo devo essere accusato di cose che non faccio, almeno la coerenza di firmarsi!E al di là dell'errore resta comunque la mia avversità a tale DTT o DDT che si voglia.==================================Modificato dall'autore il 02/11/2004 15.05.29==================================Modificato dall'autore il 02/11/2004 15.05.41
  • Anonimo scrive:
    Re: ddt
    zzzzzzzzzzzzz
  • Anonimo scrive:
    Re: interattiva
    sbagliato, il decoder col finanziamento deve avere il modem integrato, modem tipo 56k.. cosa?? che dici?? si esatto paghi la telefonata.. ma vuoi mettere la soddisfazione di teleeliminare quelli del GF?
  • Anonimo scrive:
    Re: ddt
    Decoder Digitale TerrestreD D TDDTddt
  • Anonimo scrive:
    interattiva
    suppongo che per essere interattiva necessiti di una connessione ad internet, magari a banda larga...E così il cerchio delle differenze tra cittadini di serie A e di serie B si chiude.
  • Anonimo scrive:
    Re: ddt
    - Scritto da: Anonimo
    non capisco perche siete tutti contro
    il decoder è una grande cosa, appena
    tutti l'avranno si allarghera anche la
    copertura del territorio, finalmente diremo
    addio ai canali che si vedono male e alla tv
    spazzatura(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)
  • Anonimo scrive:
    Re: Burattino
    - Scritto da: Anonimo
    Giusto....menomale che nei secoli c'è
    sempre stata la rai in mano alla sinistra e
    pagata con le nostre tasse....grazie a Dio
    c'è la rai...Sbagliato trollaccio mio, la risposta corretta è: grazie a Dio c'è ANCORA Rai3 che dice LAVERITA'
  • Anonimo scrive:
    Re: Mediaparlamentoset
    io la so la differenza! è che la biondina è oltraggiosamente bona
  • Anonimo scrive:
    Re: LA COLPA E' DEI COMUNISTI
    ATTENTATO!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Qualità da videoconferenza - Pessima
    bah! come fai ad affermare che si vedeno meglio in analogico!!a parte che l'analogico non si vede bene ovunque..anzi!!col digitale almeno molti avranno la possibilita di vedere i canali senza granuli grigi
  • Anonimo scrive:
    la tv digitale esisteva già....
    ...era interattiva, libera, globale....era internet prima che decidessero di lobotomizzarla....cordiali salutitristemente_famoso
  • ChyXeN scrive:
    Re: A morte la TV!!!
    Credo proprio non avrà problemi a perdonarti, visto che la religione (Ex Oppio) è stata soppiantata in grande stile dalla dea TV!!!Che vergogna...:'(==================================Modificato dall'autore il 02/11/2004 13.55.28
  • Anonimo scrive:
    ddt
    non capisco perche siete tutti controil decoder è una grande cosa, appena tutti l'avranno si allarghera anche la copertura del territorio, finalmente diremo addio ai canali che si vedono male e alla tv spazzatura
    • Anonimo scrive:
      Re: ddt
      http://en.wikipedia.org/wiki/DDTDDT or Dichloro-diphenyl-trichloroethane (ClC6H4)2CH(CCl3) is a colourless crystalline substance which is practically insoluble in water but highly soluble in fats and most organic solvents.DDT was developed as the first of the modern insecticides early in World War II. It was initially used with great effect to combat mosquitoes spreading malaria, typhus, and other insect-borne human diseases among both military and civilian populations. [1] (http://www.epa.gov/history/topics/ddt/01.htm)In the early 1960s, Rachel Carson, through publication of the book Silent Spring, aroused public opinion against DDT with her claim that DDT caused cancer and harmed bird reproduction by thinning egg shells; the resulting outcry eventually led to the pesticide being banned for agricultural use worldwide and was one of the signature events in the birth of the environmental movement.
  • Anonimo scrive:
    Re: La tua analisi è fallata
    Urka... era solo una risposta ad una evidente provocazione del solito (troll) di turno, non volevo dare origine un discorso serio.Hai ragione, nessuno sostiene che il monopolio sia positivo anche se associare il monopolio sul gioco calcio nei confronti del monopolio dell'informatica è un pò diverso (nel senso che la quantità di danni che fa Bill è sicuramente superiore).Quello che l'esperienza mi ha insegnato in questi anni è che in Italia non esiste un libero mercato su nulla, quando più aziende sono in concorrenza fanno un cartello, visto che l'antitrust non ha mai funzionato e le più piccole spariscono fagocitate da quelle dei soliti noti . Il discorso è diverso se mi OBBLIGHI a comprare un apparecchio che non mi serve per trasmettere informazioni al pubblico. In qualsiasi paese d'Europa io sia andato, ho visto solo trasmissioni analogiche che danno l'accesso all'informazione di base a tutti e digitale per l'intrattenimento e lo sport. Non mi sembra che siamo così ricchi in questo momento da poterci permettere il contrario e l'articolo mi da fondamentalmente ragione.
  • Anonimo scrive:
    Re: Burattino

    Giusto....menomale che nei secoli c'è
    sempre stata la rai in mano alla sinistra e
    pagata con le nostre tasse....grazie a Dio
    c'è la rai...:o:'( A me risulta che al massimo siano stati partiti di centro... la sinistra ha comandato ben poco negli ultimi 50 anni....
  • Anonimo scrive:
    Re: LA COLPA E' DEI COMUNISTI
    - Scritto da: Anonimo
    Mi riferisco ai partiti di opposizione che
    NULLA hanno fatto per impedire al NANO dise il cosiddetto Polo delle Libertà ha la maggioranza assolutain Parlmento può far passare le leggi che vuole, senza che l'opposizione posas impedirlo (sempre che siaa una legge passata in Parlamento ... magari è un Decreto deciso dal Consiglio dei ministri, che in Parlamento non c'è neppure passato).E quando -su altri argomenti- l'opposizione ha provato comunque ad opporsi (pur non avendo i numeri, ma solo come forma di dissenso) c'è chi (indovinate chi ...) si è messo a dire "Non mi fanno lavorare ... lasciatemi lavorare)Io non ho idea come si siano comportati i Parlamentari di sinistra in questa vicenda, certo è ben difficile impedire cose del genere vista la situazione attuale in Parlamento.(certo però che eavrebbero potuto segnalare la cosa all'opinio pubblica, come hanno fatto le associaz. dei consumatori. Quello sì)
  • Anonimo scrive:
    La tua analisi è fallata

    Che differenza c'è tra un satellite
    che sta da qualche parte e che se voglio
    pago o non pago, punto o non punto ed una TV
    pubblica che sono obbligato a finanziare ?La tua analisi è fallata, in due punti (leggi bene soprattutto il 2):1) nessun mercato, che sia obbligatorio o meno per il cittadino acquistare il bene, deve e può essere lasciato in mano ad un cartello o monopolio. certo come dici tu, se è obbligatorio è più grave... ma ad esempio l'informatica a livello home NON è obbligatoria nè necessaria... questo secondo il tuo ragionamento porterebbe a dire che BillGheitz ha ragione (o comunque delle attenuanti) ad imporre lì il suo monopolio con qualunque mezzo? No, nè altrove nè lì, non ha ragione nè attenuanti.2) Paghi, paghi comunque il monopolio di Murdock, anche se non hai il satellite. Grazie al monopolio è solo Murdock, senza concorrenza (e quindi senza alcun incentivo a farti risparmiare), che decide quanto costano certi beni di sua competenza, alcuni dei quali, come il satellitare, puoi non acquistare, ma altri, come la pubblicità, finisci per pagare indirettamente, perchè gli inserzionisti non possono abbandonare in massa un media e lui ha molti mezzi per imporre prezzi più alti che se avesse concorrenza all'interno dello stesso media, e di questi prezzi le aziende rientrano facendoteli pagare. Altra cosa, se c'è un monopolio in un settore di solito questo vive di obsolescenza programmata, c'è bisogno di meno teste e meno braccia, le piccole aziende che puntano su idee ed innovazione vengono stroncate sul nascere, sono posti di lavoro persi, minori ricadute tecnologiche e più disoccupati che ti tocca pagare più o meno indirettamente nelle tasse.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma che risate!
    - Scritto da: Alex¸tg
    Ah bene, d'accordo: allora mandate in onda
    solo uno spot di ogni ditta, diciamo, al
    mese. Tanto e` inutile insistere...Ma che dici? Se la gente lo sa, e' inutile pure quello, in sostanza basta proprio con gli spot. Invece e' utile mandare sms alle gente per ricordargli dell'orario delle votazione, perche' e' su quello la gente non e' informata :| Che tristezza :'(
  • Anonimo scrive:
    Re: Qualità da videoconferenza - Pessima
    Quello che scrivi è in parte vero. Ovvero, molti canali hanno un livello di compressione sicuramente alto. Deludente soprattutto la qualità audio di MTV o di music box.Ma le reti mediaset si vedono perfettamente senza squadrettature apprezzabilicosì come l'audio è certamente meglio di quello analogico, oltre che essere stereo per molti programmi (film, telefilm e partite di calcio). Così come l'audio di Radio Italia TV è più che buono, certamente meglio dell'analogico. E anche su satellite alcune televisioni squadrettano o si sentono male: che facciamo, diciamo che le trasmissioni via satellite erano meglio in analogico?
  • Anonimo scrive:
    Re: ma chi li ha votati questi?
    il 50% degli italiani? putroppo... Ma non è certo per il digitale terrestre che dovremmo farci questa domanda..
  • Anonimo scrive:
    Re: Domanda .....
    Io non ho capito un cz di quello che hai scritto, comunque..
  • Anonimo scrive:
    ma chi li ha votati questi?
    :'( :| :s :(
  • Anonimo scrive:
    Re: Polverone politico, e Murdoch con Sky?
    Esatto la TV pubblica visto che è da 20 anni che pago il canone rai ed è sempre stata in mano ai sinistroidi, ma mai nessuno si è lamentato di questo!!!! Siete ridicoli...meglio che buttino via i soldi per qualcosa che nel bene o nel male ci sarà nel futuro piuttosto che buttare via i soldi per qualche appalto truccato nel mezzogiorno che poi fra 5 anni chiuderà il cantiere a lavori a metà.....siete un branco di ipocriti....l'importante è che non ci sia di mezzo Berlusconi e il suo governo....poi possono pure venirvi in casa a rubarvi i mobili che va bene....
  • Anonimo scrive:
    Re: Burattino
    - Scritto da: Anonimo
    Giusto....menomale che nei secoli c'è
    sempre stata la rai in mano alla sinistra e
    pagata con le nostre tasse....grazie a Dio
    c'è la rai...Veramente la RAI è sempre stata divisa proporzionalmente ai risultati delle elezioni anche se TUTTI ora fanno finta che ciò non sia vero, secondo il famoso manuale Cancelli che tutti negano esista!(Resta il fatto che anche oggi la RAI è divisa tra varie forze politiche...e che queste continuano a litigarsi cher deve comandare e cosa deve comandare...:()Quindi se resterà solo uno a comandare la RAI sarà equamente divisa tra chi comanda... :$ :s:(:'(
  • Anonimo scrive:
    Re: Burattino
    Giusto....menomale che nei secoli c'è sempre stata la rai in mano alla sinistra e pagata con le nostre tasse....grazie a Dio c'è la rai...
  • Rex1997 scrive:
    Re: 54.300.000 - 1 !!
    - Scritto da: Anonimo
    54.300.000 decoder da comprare in 788gg
    rimasti allo switch-off !!!
    Dovrebbero vendere 69.000 decoder al giorno
    !!!!
    Ok, di quanti anni lo proroghiamo il
    passaggio al DT ?Saranno solo 53.299.999: io ho deciso di non comperarlo per nessun motivo!Quando ci saranno in vendita televisori con il decoder incorporato a prezzi umani cambierò il televisore, anche perché quello in mio possesso sarà alla frutta ormai.P.S. Il satellite (non skyfobox!) lo vedrò ugualmente in quanto l'uscita va a pilotare direttamente l'ingresso audio video del televisore e non mi serve il DTT per vedere le trasmissioni satellitari!!!:):p:$Ovviamente volevo scrivere 54.299.999, la solita fretta mi ha tradito....==================================Modificato dall'autore il 02/11/2004 15.01.25
    • Anonimo scrive:
      Re: 54.300.000 - 1 !!

      Saranno solo 53.299.999: io ho deciso di non
      comperarlo per nessun motivo!Ti devo correggere, ciccio, saranno 53299998.Nemmeno io lo comprero' mai.Mi sono felicemente rotto gli Zebedei, e d'ora in poi i miei contenuti verranno giu' da Internet.
    • Anonimo scrive:
      Re: 54.300.000 - 1 !!
      Da qualche parte ho letto che negli Stati Uniti passeranno al DT solo quando la metà degli utenti avrà un decoder DT oppure un televisore che già lo integra (che sono già in vendita da un bel po'), indipendentemente da una data prefissata...Ma si sa, in Italia è così... stabilita una data... ne seguono innumerevoli proroghe...
    • Anonimo scrive:
      Re: 54.300.000 - 1 !!
      - Scritto da: Rex1997

      Saranno solo 53.299.999: io ho deciso di nonMaronna!! neanche le sottrazioni ? Ma che fate tutto il giorno nei centri sociali....... perché non fate un bel ripasso di aritmetica ?
  • Anonimo scrive:
    Re: LA COLPA E' DEI COMUNISTI
    - Scritto da: Anonimo
    Mi riferisco ai partiti di opposizione che
    NULLA hanno fatto per impedire al NANO di
    fare quest' altro affare MILIONARIO x lui
    (in Euro) con gli introiti pubblicitari che
    farebbe la sua Publitalia, per il semplice
    fatto che anche l' opposizione è
    complice interessata di questo affare fatto
    sulla pelle e coi soldi degli Italiani
    coercizzati dagli ITALIOTI.
    E' tutta una pastetta!Veramente la colpa di tale situazione è di tutti, destra e sinistra insieme senza distinzione: la sinistra per la sua colpevole ignavità davanti a quanto succede e la destra colpevole di essere succube anche quando un singolo capisce che sbaglia a votare si ad una legge, ma per "lealta" non si esprime contro la ca77ata giornaliera.L'amara verità è che fintanto che nel parlamento chi ci rappresenta (dovrebbe) fa gli affari dell'arraffone di turno invece che quelli della Nazione che dovrebbe amministrare NULLA sarà serio per il resto degli abitanti di quella Nazione.Il giorno che chi siede negli scranni da dove si dovrebbe amministrare lo stato, capirà che "Ministro dello stato" significa essere al servizio dello stato, non del primo ministro o di altri pseudopoteri, forse, e sottolineo il forse :( , le cose cambieranno..per farlo occorrono però ministri con le p@lle....:s:'(:'(:'(:'(
  • Anonimo scrive:
    Qualità da videoconferenza - Pessima!
    Abbiamo provato un decoder DTT per una sera, con i miei amici audiofili (appasionati che hanno tv da 30 pollici in su e impianti hi-fi home theater con casse grosse come una lavatrice)Ebbene la qualità audio e video del digitale terrestre è proprio una schifezza!!!Non per colpa dello standard ma per colpa di come le emittenti comprimono il segnale oltre le specifiche.Così l'audio ha i tipici effetti di una videoconferenza (stile citofono) e il video mostra evidenti segmi di compressione Mpeg già visibili a 4 metri di distanza su un TV da 30 pollici!!! (i tipici cubetti)Mi chiedo, quindi, a cosa serve lo spinotto audio digitale se non a prenderci in giro. L'interattività, poi, è di una noia pazzesca due minuti per accedere ad un televideo rinnovato...Sono un appassionato del digitale, ma questa volta preferisco l'analogico. Soltanto due emittenti si vedevano e sentivano meglio di quelle analogiche e, comunque, non meglio del satellite!!!Se volete vedere bene e sentire in home theater lasciate perdere e usate i DVD od il Satellite.Ginko
  • Anonimo scrive:
    54.300.000
    54.300.000 decoder da comprare in 788gg rimasti allo switch-off !!! Dovrebbero vendere 69.000 decoder al giorno !!!!Ok, di quanti anni lo proroghiamo il passaggio al DT ?
  • Anonimo scrive:
    A morte la TV!!!
    Sopisce le menti, ostacola la cultura, diffonde ignoranza e menzogne, educa al pettegolezzo e alla maldicenza.Destinassero quei soldi alla ricerca, alla promozione della lettura, delle passeggiate per i centri storici; li destinassero alla conoscenza musicale, alle arti visive, a ciò che rende migliori e più umane le bestie che gavazzano nei nostri corpi.Tit.
    • Anonimo scrive:
      Re: A morte la TV!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Sopisce le menti, ostacola la cultura,
      diffonde ignoranza e menzogne, educa al
      pettegolezzo e alla maldicenza.

      Destinassero quei soldi alla ricerca, alla
      promozione della lettura, delle passeggiate
      per i centri storici; li destinassero alla
      conoscenza musicale, alle arti visive, a
      ciò che rende migliori e più
      umane le bestie che gavazzano nei nostri
      corpi.

      Tit.Quoto, Riquoto e Straquoto La TV è l' oppio dei popoli (Mi perdoni Karl Marx....)
    • enne30 scrive:
      Re: A morte la TV!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Sopisce le menti, ostacola la cultura,
      diffonde ignoranza e menzogne, educa al
      pettegolezzo e alla maldicenza.

      Destinassero quei soldi alla ricerca, alla
      promozione della lettura, delle passeggiate
      per i centri storici; li destinassero alla
      conoscenza musicale, alle arti visive, a
      ciò che rende migliori e più
      umane le bestie che gavazzano nei nostri
      corpi.

      Tit.Tutte attività, le summenzionate, che non educherebbero al meglio il buon gregge a seguire il pastore di turno. Anzi, provocherebbero negli individui la nascita della consapevolezza di essere solo una pecora da tosare ... E in quel momento il pastore di turno non avrebbe più lana per i suoi abiti. Viva la tv, il dt e il governo (di destra o sinistra che sia).
    • napodano scrive:
      Re: A morte la TV!!!
      sottoscrivo in pieno anche se, ahimé, è pura utopia.D'altra parte la TV è quel che vuole buona parte della gente
    • Anonimo scrive:
      Re: A morte la TV!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Sopisce le menti, ostacola la cultura,
      diffonde ignoranza e menzogne, educa al
      pettegolezzo e alla maldicenza.straquoto.tristemente_famoso
    • Anonimo scrive:
      Re: A morte la TV!!!
      La Tv è fatta dagli ascolti. Se gli ascolti di "certi programmi" calassero a favore di altri "leggermente" (sono pochi) più interessanti le cose andrebbero diversamente. A Me la tv di oggi non piace ma non per questo mi sento di generalizzare in questo modo. Basterebbe usare un po di cervello cosa che in italia ben pochi fanno sapendo che "c'è qualcuno che pensa per me".
  • Anonimo scrive:
    LA COLPA E' DEI COMUNISTI
    Mi riferisco ai partiti di opposizione che NULLA hanno fatto per impedire al NANO di fare quest' altro affare MILIONARIO x lui (in Euro) con gli introiti pubblicitari che farebbe la sua Publitalia, per il semplice fatto che anche l' opposizione è complice interessata di questo affare fatto sulla pelle e coi soldi degli Italiani coercizzati dagli ITALIOTI.E' tutta una pastetta!
  • Anonimo scrive:
    Re: Da... te lo regalano
    - Scritto da: Anonimo
    Ma se da media world addirittura te lo
    regalano: vai la col canone pagato e
    usufruisci del contributo, non paghi nulla
    paga lo Stato.
    Non mi pare che la gente abbia tanta voglia
    di comprarsi una macchinetta che farà
    spendere tanti soldini in futuro per cose
    futili.
    Quindi per smaltire le scorte, entri da ...
    e portatelo via che ci fai un piacere :)

    Scarlight"paga lo stato" ..e secondo te lo stato chi e' ? lo stato e' la comunità, siamo noi. E se lo stato siamo noi, di chi sono i soldi dello stato coi quali viene pagato il contributo di 150? ?sono sempre soldi nostri! morale, il decoder gratis, in verità te lo paghi, eccome se te lo paghi! ed i soldi vanno a finire nelle tasche di chi sappiamo già fin troppo bene.unica soluzione per non farsi fregare: non prendere alcun decoder,.
  • Anonimo scrive:
    I prezzi si abbassano senza i fondi
    Io penso che l'unico modo per far comprare agli italiani 53 milioni di decoder sia non finanziare più i fondi pro decoder.A quel punto i prezzi, come vuole la concorrenza, si abbasseranno notevolmente e dai 300 euro per i decoder interattivi si potrebbe anche arrivare a 100-50 euro.Ricordate quanto costava, tanti anni fa, la scheda per il Televideo? Ora te la tirano dietro!I fondi secondo me sono solo serviti a fare il gioco dei costruttori di decoder!
  • Anonimo scrive:
    Da... te lo regalano
    Ma se da media world addirittura te lo regalano: vai la col canone pagato e usufruisci del contributo, non paghi nulla paga lo Stato.Non mi pare che la gente abbia tanta voglia di comprarsi una macchinetta che farà spendere tanti soldini in futuro per cose futili. Quindi per smaltire le scorte, entri da ... e portatelo via che ci fai un piacere :)Scarlight
  • Anonimo scrive:
    Re: Domanda .....
    I migliaia di decoder venduti solo perchè erano gratis (non è vero perchè pagati con le tasse) nonostante si sapesse fin dall'inizio che il digitale terrestre era una porcheria la dicono lunga sul livello di ignoranza generalizzata in cui viviamo..... uno stato dove l'80% dei politici al governo e non hanno cause pendenti di varia natura la dice lunga un'altra volta sulla situazione dello stato in cui viviamo.... quindi di che preoccuparsi tanto il grande fratello va ancora in onda e quando non posso vedere quello c'è buona domenica....domenica in.... l'isola dei pietosi.... e io sono contento......Se non si fosse capito il post era ovviamente ironico.... riflettete riflettete
  • Anonimo scrive:
    quando un cittadino sbaglia...
    paga penalmente, quando è che la magistratura farà pagare ai rappresentanti votati dal popolo in egual misura? ah già, come fanno a ricordarsi che la legge è uguale per tutti se la frase di ricordo è scritta dietro la testa di giudici? forse sarebbe il caso di cambiargli posizione...:$
  • Anonimo scrive:
    Ma che risate!
    Mediaset, invece, coinvolta nella decisione dell'Antitrust, ha già fatto sapere che intende fare ricorso spiegando di aver "sempre ritenuto che la sperimentalità del servizio e la limitatezza della copertura fossero nozioni di pubblico dominio sulle quali è sembrato superfluo insistere". Ah bene, d'accordo: allora mandate in onda solo uno spot di ogni ditta, diciamo, al mese. Tanto e` inutile insistere...
  • Anonimo scrive:
    poche storie
    sto dtt l'ha voluto berluscone perchè la gente spenda 1 euro per ogni televoto del gran fratello
  • Anonimo scrive:
    Dico solo....
    Vi rendete conto cosa stanno facendo con i nostri soldi?Un aggeggino inutile, nient'altro che un lusso, regalatovi dal governo con i vostri soldi pagato ad un prezzo astronomico considerandone la tecnologia utilizzata....Pensateci bene quando andrete a votare
  • reflection scrive:
    Mediaparlamentoset
    Mediaset, invece, coinvolta nella decisione dell'Antitrust, ha già fatto sapere che intende fare ricorso spiegando di aver "sempre ritenuto che la sperimentalità del servizio e la limitatezza della copertura fossero nozioni di pubblico dominio sulle quali è sembrato superfluo insistere"Ah, ecco! Ora si' che e' tutto chiaro!E' un anno che vanno avanti con sta storia del "Premi il tasto rosso e vedrai i replay della partita". Mi spiegate che differenza c'e' tra Wanna Marchi e la biondina che faceva spot oltraggiosi al box dtt?... A parte che Berlusconi non ha interessi nel mercato della cosmesi.A me, sinceramente, sembra soprattutto di sentire dei nessi."La gente lo sa che non sono calate le tasse e non caleranno, quindi possiamo anche dire che caleranno tanto e' di dominio pubblico che non accadra'"...OMMIODDIOOOOOOOOOOO
  • KCM scrive:
    Domanda .....
    Quando "uno" è padre padrone praticamente di "tutto" e ciò nonostante non riesce a nascondere la magagna, una domanda sorge spontanea:si deve ad un eccesso di democrazia, ad un eccesso di "truffa" talmente scandaloso da esser uscito fuori controllo o non gliene frega nulla che si sappia tanto andranno avanti così?Ai posteri l'ardua (mica tanto) sentenza.
  • Mechano scrive:
    Burattino
    Gasparri non e` altro che un burattino nelle mani dell'ottavo nano.Due settori soltanto interessano all'ottavo nano:la giustizia, per risolversi le pendenze con il caso SME e le accuse di corruzione e tutti gli altri suoi intrallazzi economici;le telecomunicazioni, per rafforzare il suo monopolio nel campo televisivo e fare il padrone su tutte le frequenze televisive su cui trasmettono le sue 3 reti e tenere su i suoi canali economicamente coi ritorni pubblicitari e dal punto di vista dell'odiens.E nel contempo ammaestrare le masse a non avere alcun governante preferito all'infuori di Piersilvio e non avere alcun programma preferito all'infuori di uno del palinsesto Mediaset.Questo governo e` una vera opera dei pupi, ma daltronde a sinistra c'e` il vuoto piu` assoluto...E come dice sempre qualcuno: l'Italia ha i governanti e la televisione che si merita!--Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Re: Su quello che dice il Gasparra..
    Giustissimo . Bravo :)
  • Anonimo scrive:
    Su quello che dice il Gasparra..
    non ci scommetterei un dollaro bucato.Ha raccontato solo un sacco di palle anche sul Digitale Terrestre, e tutto per compiacere al sua PADRONE delle TV che si farebbe altri MILIONI di EURO a PALATE con in nuovi canali digitali che tra l' altro non servono a una mazza!
Chiudi i commenti