C'è un robot nell'aria

Per ripulire gli ambienti dai cattivi odori e non solo

Ci eravamo appena abituati ai sistemi di pulizia automatizzati in stile Roomba, quando ecco spuntare dal CES 2012 un altro robot casalingo, capace questa volta di svolgere un altro strano, ma spesso utile compito. Nato dalla collaborazione delle due aziende statunitensi Moneual e Rydis , l’H800 è in realtà un robot progettato per raggiungere nel totale silenzio tutti quei luoghi di casa o dell’ufficio che hanno necessità di vedere rinfrescata l’aria.

robot casalingo

Il robot è capace di individuare cattivi odori, dovuti a un eccesso di polveri, al fumo di sigaretta o ad altre cause naturali e chimiche, e naviga con il suo sistema di locomozione automatizzato fino al punto dell’appartamento dove se ne verifica l’esigenza, si ferma e purifica l’aria intorno a sé.

Esattamente come un Roomba, il robot è dotato di diversi sensori e di una complessa struttura di navigazione a mappe, a cui però si aggiunge un sistema di filtraggio dell’aria a cinque fasi. L’aria cattiva risucchiata viene filtrata attraverso una serie di filtri HEPA e a carboni attivi, per essere ripulita e riemessa in circolo anche deodorata.

Questo sistema sembra davvero eccellente per chi soffre di allergie (ad esempio, alla polvere) o di asma. Il robot H800, però, di cui ancora non si conoscono la disponibilità sul mercato né il prezzo finale, non conclude qui le sue funzionalità.

È in grado di rendere la vita degli occupanti ancora più rilassante grazie a un sistema di musicoterapia programmabile, è capace di accedere a Internet in modalità WiFi, permettendo a chiunque di navigare sul Web grazie a uno schermo touchscreen. Può poi inviare dati di monitoring a supporto di tutta una serie di servizi remoti.

Il purificatore d’aria robotizzato, quindi, non sarà solo capace di rendere più respirabile l’atmosfera, ma sarà anche capace di trasmettere dati sulla salute cardiaca dei pazienti presenti nell’appartamento ad un servizio di controllo remoto (sfruttando gli opportuni accessori) e di lanciare un allarme al servizio di emergenza in caso di necessità. Inoltre dispone di una webcam necessaria per le funzioni del robot, ma che potrebbe essere ampliata per usi ancora più futuristici.

(via PCWorld )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • alice123 scrive:
    Correggi gli errori di schermata blu
    A volte si ottiene errori blu schermo a causa di ragioni diverse. Questo errore può avvenire a causa di vari motivi, come l'arresto improprio del sistema, mancanza di corrente, ecc, tuttavia, si può anche avviare il PC computer il riavvio in modalità provvisoria. Ma questo errore deve essere fissato in ogni condizione. Ebbene si può correggere questo errore utilizzando i metodi di cui sopra, ma se non è possibile risolvere il problema, allora si può anche fare uso di del PC riparazione di strumento. Questo strumento può facilmente risolvere qualsiasi tipo di errori si svolge nel sistema delle finestre ed inoltre è molto facile da usare in modo che nessuno ha bisogno di alcun supporto tecnico per utilizzare questo software. Per mnore informazioni, si prega di visitare il sito:http://it.pcerror-fix.com
  • Anonimo scrive:
    Ottimo per assistenze
    E' utile anche per chi fa assistenza pc, parecchie volte mi è capitato di gente che mi chiamava dicendo che c'era un "virus" che faceva riavviare il pc, però quando ci andavo e e accendevo il pc vedevo per un attimo che questo virus era di colore "blu"..... strano eh....
  • johnny il fenomeno scrive:
    Risultati
    Ecco i risultati nel mio computer.Partizione xp = 3 crash; l'ultimo nel 2008 a causa del driver video (cosa che gia' sapevo, visto che ho dovuto sostituire la scheda video).Partizione 7 = 0 crash (anche questo lo sapevo).
  • panda rossa scrive:
    Ma non c'e' per linux?
    Mi chiedo perche' per linux non ci sia niente del genere. (rotfl)
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Ma non c'e' per linux?
      perchè linux non ha schermate blu, ma kernel panicche sono cmq rari
    • rasta scrive:
      Re: Ma non c'e' per linux?
      guarda con XP sono anni (almeno dall'SP2) che le uniche schermate blu sono sempre causate dall'hardware malfunzionante. Con 7 mai vista una. e di pc ne vedo parecchi...
Chiudi i commenti