C'è un worm sulla porta di MSN Messenger

Un verme di nuova concezione si diffonde sulle reti dell'instant messaging di Microsoft. Anche se non particolarmente pericoloso, il worm potrebbe ingannare molti utenti alle prime armi
Un verme di nuova concezione si diffonde sulle reti dell'instant messaging di Microsoft. Anche se non particolarmente pericoloso, il worm potrebbe ingannare molti utenti alle prime armi


Roma – Un nuovo tipo di worm sta circolando in queste ore attraverso il network di MSN Messenger. A prendere di mira lo sparamessaggini di Microsoft è Bropia.A, un codicillo che si diffonde inviando copie di se stesso ai contatti contenuti nella rubrica di MSN Messenger.

La società di antivirus F-Secure ha spiegato che Bropia.A rappresenta un nuovo tipo di worm: a differenza dei suoi predecessori, che si diffondevano attraverso dei link, il nuovo vermicello è infatti in grado di sfruttare il sistema di scambio file integrato in MSN Messenger. Se prima l’utente, per infettarsi, doveva cliccare su di un link malevolo, ora deve autorizzare il download del file ed eseguirlo: in entrambi i casi, come si vede, l’esecuzione del virus non è automatica.

Chi malauguratamente dovesse aprire il file infetto, si ritroverà nell’hard disk una serie di file “.pif” contenenti il worm e non sarà più in grado di utilizzare il tasto destro del mouse. Come si è detto prima, il worm tenterà inoltre di propagarsi verso i contatti di MSN Messenger contenuti nella rubrica della vittima.

Alcune versioni di Bropia.A installano un cavallo di Troia, chiamato Rbot, che apre una backdoor nel sistema: da qui un cracker potrebbe eseguire comandi e collezionare dati sensibili.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

20 01 2005
Link copiato negli appunti