C'è vita dopo la Wii

La console Nintendo è quasi arrivata alla fine del suo ciclo vitale e nei laboratori nipponici si lavora ad un erede dal richiamo altrettanto familiare

Roma – Dopo aver sbaragliato ogni record di vendita con la console domestica attuale, Nintendo guarda alla prossima generazione. La Wii fu svelata per la prima volta nel 2005, durante la conferenza stampa dell’ E3 , con il nome provvisorio di “Revolution”. Durante l’esposizione di quest’anno, che si terrà a Los Angeles tra il 7 e il 9 giugno, la giapponese presenterà l’erede di questa rivoluzionaria macchina da gioco.

La breve dichiarazione ufficiale parla di un modello giocabile del nuovo sistema presente alla fiera e di specifiche tecniche “super” che verranno rese note in quella occasione. Le voci di corridoio si spingono oltre, arrivando a palesare anche il nome in codice della nuova console (“Project Cafe”) e a mostrare immagini rubate dai laboratori Nintendo.

Si ritiene che la Wii 2 offrirà giochi in alta definizione 1080P, recuperando il gap grafico con le ultime console da salotto Sony e Microsoft. Altre indiscrezioni parlano di videogiochi in 3D stereoscopico, joypad con un’area sensibile per controlli touch-screen . Le aspettative a livello hardware sono ovviamente alte, ma Nintendo ha già dimostrato di poter vincere la console-war puntando tutto sulla giocabilità.

Il CEO Satoru Iwata ha commentato il calo di vendite della console attuale, ammettendo quanto sia diventato difficile per gli sviluppatori sorprendere gli utenti con le magie della “vecchia” Wii. Con la macchina da gioco in uscita nel 2012 la casa di Super Mario continuerà comunque ad evolvere il concetto di videogame semplici e immediati, che permettano a genitori e nonni di divertirsi insieme a figli e nipoti.

Roberto Pulito

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • gianfranco palandi scrive:
    complimenti
    Milano 15/5/2011Complimenti sinceri per la buona volontà della rierca scientifica.Prima della scienza a scoprire come e cosa sarà la prticella indivisibile,ci arriverà la filosofia.Raggiunto il traguado filosofico, potrà partire la sciena, notevolmente avvantaggiata.Serenità.Gianfranco
  • silvan scrive:
    Materia beffarda.
    La materia è paragonabile alle scatole cinesi o alle bambole russe, continui ad aprirle con mezzi sempre più potenti, ma alla fine non troverai nulla, perché chi l'ha creata ha messo barriere invalicabili tra il suo mondo e il nostro. Comunque auguri ai ricercatori, se non altro si "guadagnano il pane quotidiano".
  • max scrive:
    skateboard di higgs
    :Dnon vedo l' ora di comprare lo skateboard volante di martin macfly :D
  • iRoby scrive:
    Scuola di Copenaghen
    Bah!Io sono un grande sostenitore del paradigma di Schrödinger e Bohm.L'universo è olografico e il rotone sotto super spin "regna" sovrano...Tutti gli acceleratori di particelle sono giocattoli costosi per cretinetti materialisti.
    • Alfonso Maruccia scrive:
      Re: Scuola di Copenaghen
      Giusto, io sono per l'universo a 1 dimensione XD
      • Traduttore automatico scrive:
        Re: Scuola di Copenaghen
        - Scritto da: Alfonso Maruccia
        Giusto, io sono per l'universo a 1 dimensione XDQuesto spiega molte cose dei tuoi articoli quando si parla di fisica.
        • Luca Annunziata scrive:
          Re: Scuola di Copenaghen
          e anche molto dell'ironia
          • Maronzo scrive:
            Re: Scuola di Copenaghen
            - Scritto da: Luca Annunziata
            e anche molto dell'ironiaparliamone...
        • Alfonso Maruccia scrive:
          Re: Scuola di Copenaghen
          - Scritto da: Traduttore automatico
          Questo spiega molte cose dei tuoi articoli quando
          si parla di
          fisica.Sei patetico, come troll :-Dhttp://www.space.com/11470-universe-birth-1-dimension-physics-theory.html
          • Traduttore automatico scrive:
            Re: Scuola di Copenaghen
            - Scritto da: Alfonso Maruccia
            - Scritto da: Traduttore automatico

            Questo spiega molte cose dei tuoi articoli
            quando

            si parla di

            fisica.

            Sei patetico, come troll :-D

            http://www.space.com/11470-universe-birth-1-dimensBhe, io almeno il troll non lo faccio di mestiere...
          • iRoby scrive:
            Re: Scuola di Copenaghen
            Ma state sereni...L'atteggiamento positivo, la gratitudine e la felicità sono ciò che nella vita estrae le esperienze positive, dallo sciame quantico di possibilità di sfiga o fortuna.L'esperimento delle 2 fenditure http://it.wikipedia.org/wiki/Esperimento_della_doppia_fendituratradotto in un insegnamento per la quotidianità dice che gli eventi positivi o negativi nella vita sono sovrapposti, ossia coesistono finché l'osservatore non li estrae e li pone in essere. Ossia finché non li viviamo.Nel meccanicismo classico siamo solo osservatori, le cose ci capitano e non possiamo sapere se ciò che ci capiterà sarà positivo o negativo.Nelle nuove discipline olistiche invece siamo compartecipi degli eventi e li scegliamo inconsapevolmente con gli atteggiamenti e i sentimenti.La gioia e la paura hanno delle loro frequenze, vengono emesse dal cervello sotto forma di onde e sono misurabili.Come si fa ad attirare la sfiga? Con atteggiamento negativo, critico e con il peggiore dei sentimenti la paura.Come si fa ad attirare la fortuna? Con atteggiamento positivo e con la gioia e il sorriso, ma soprattutto con un sentimento particolare la gratitudine.Morale della storia... Iniziare la giornata sentendosi fortunati, sorridendo e ringraziando così senza un perché. Perché da lì a poco durante la giornata accadrà qualcosa di cui sorridere o di cui essere grati. Estrarremo dallo sciame quantico eventi di cui stiamo già vivendo il sentimento di gratitudine per ciò che di positivo ci è sucXXXXX.XXXXXXXte?Cosa costa provare?Se l'atteggiamento negativo e l'ipercriticità è però inconscia, inculcata fin da bambini da genitori che erano così, non ci saranno ringraziamenti che tengono dato che prevale sempre la componente inconscia. Lì ci vogliono tecniche differenti per riprogrammare l'inconscio. O l'addentrarsi e far proprie discipline che col tempo aiutano a diventare persone migliori, più felici e più grate.
          • dubbio scrive:
            Re: Scuola di Copenaghen
            - Scritto da: iRoby
            Ma state sereni...

            L'atteggiamento positivo, la gratitudine e la
            felicità sono ciò che nella vita estrae le
            esperienze positive, dallo sciame quantico di
            possibilità di sfiga o
            fortuna.

            L'esperimento delle 2 fenditure
            http://it.wikipedia.org/wiki/Esperimento_della_dop

            tradotto in un insegnamento per la quotidianità
            dice che gli eventi positivi o negativi nella
            vita sono sovrapposti, ossia coesistono finché
            l'osservatore non li estrae e li pone in essere.
            Ossia finché non li
            viviamo.

            Nel meccanicismo classico siamo solo osservatori,
            le cose ci capitano e non possiamo sapere se ciò
            che ci capiterà sarà positivo o
            negativo.

            Nelle nuove discipline olistiche invece siamo
            compartecipi degli eventi e li scegliamo
            inconsapevolmente con gli atteggiamenti e i
            sentimenti.
            La gioia e la paura hanno delle loro frequenze,
            vengono emesse dal cervello sotto forma di onde e
            sono
            misurabili.

            Come si fa ad attirare la sfiga? Con
            atteggiamento negativo, critico e con il peggiore
            dei sentimenti la
            paura.

            Come si fa ad attirare la fortuna? Con
            atteggiamento positivo e con la gioia e il
            sorriso, ma soprattutto con un sentimento
            particolare la
            gratitudine.

            Morale della storia... Iniziare la giornata
            sentendosi fortunati, sorridendo e ringraziando
            così senza un perché.

            Perché da lì a poco durante la giornata accadrà
            qualcosa di cui sorridere o di cui essere grati.
            Estrarremo dallo sciame quantico eventi di cui
            stiamo già vivendo il sentimento di gratitudine
            per ciò che di positivo ci è
            sucXXXXX.

            XXXXXXXte?
            Cosa costa provare?

            Se l'atteggiamento negativo e l'ipercriticità è
            però inconscia, inculcata fin da bambini da
            genitori che erano così, non ci saranno
            ringraziamenti che tengono dato che prevale
            sempre la componente inconscia. Lì ci vogliono
            tecniche differenti per riprogrammare
            l'inconscio. O l'addentrarsi e far proprie
            discipline che col tempo aiutano a diventare
            persone migliori, più felici e più
            grate.e se semplicemente iniziassimo tutti a credere a quelle email dove basta inoltrare il test a tutta la nostra rubrica per avere fortuna fama e sucXXXXX?
          • iRoby scrive:
            Re: Scuola di Copenaghen
            Perché romperemmo solo le balle al prossimo?
          • dubbio scrive:
            Re: Scuola di Copenaghen
            - Scritto da: iRoby
            Perché romperemmo solo le balle al prossimo?vedi tutto sotto una luce di negatività... gli si concede un'opportunità di gioia, sucXXXXX, fama, fortuna! (risata da mad doctor) ;)
      • Il campo nome e cognome contiene dei car scrive:
        Re: Scuola di Copenaghen
        La terra è piatta. :-))
      • iRoby scrive:
        Re: Scuola di Copenaghen
        Universi a 2 dimensioni sono stati teorizzati:[yt]RnhLCzxuBOo[/yt]Ah tra parentesi, Dr. Quantum è Fred Alan Wolf:http://www.fredalanwolf.com/
        • dubbio scrive:
          Re: Scuola di Copenaghen
          - Scritto da: iRoby
          Universi a 2 dimensioni sono stati teorizzati:
          [yt]RnhLCzxuBOo[/yt]

          Ah tra parentesi, Dr. Quantum è Fred Alan Wolf:
          http://www.fredalanwolf.com/Miss pac-man... ma non dovrebbe essere pac-woman ?
  • Cavallo Pazzo scrive:
    la spiegazione di tutto
    D: papà, perchè la mela cade per terra?R: perchè c'e' una particella piccolissima chiamata gravitoneD: perchè possiamo vedere le cose solo con la luce?R: perchè c'e' una particella piccolissima chiamata fotoneD: papà perchè ... R: zitto! al cern sono al lavoro per scoprire altre particelle.
    • Cavallo Pazzo scrive:
      Re: la spiegazione di tutto
      Presto scopriranno una particella chiamata XXXXXXXX, il che, sarà in grado di spiegare innumerevoli cose...
  • antonio santorsola scrive:
    scoperta sensazionale
    La vera scoparta sensazionale sarebbe se il bosone di Higgs non esistesse
  • silvan scrive:
    Temo sia "Mission impossible"
    Come si fa ad analizzare la "non materia", priva di spazio e tempo, con strumenti fatti di materia, a sua volta composta da massa,spazio e tempo avviluppati insieme. Ad ogni modo spero vivamente di essere smentito in un prossimo futuro.
    • Alfonso Maruccia scrive:
      Re: Temo sia "Mission impossible"
      Come si fa? Valutando gli effetti delle collisioni di particelle accelerate a velocità prossime a quella della luce, magari? :-P
      • Guybrush Fuorisede scrive:
        Re: Temo sia "Mission impossible"
        - Scritto da: Alfonso Maruccia
        Come si fa? Valutando gli effetti delle
        collisioni di particelle accelerate a velocità
        prossime a quella della luce, magari?
        :-PCome sempre abbiamo fatto: per tentativi.Le prime "camere a nebbia" erano oggetti che come rivelatore usavano minuscole gocce di vapore. Si poteva osservare un evento alla volta e con molta fatica.Poi si è passati alla camera a bolle e a fotocamere ad altissima risoluzione e si riusciva ad osservare un evento per volta in più fasi distinte.Coi rivelatori a vuoto si è passati a migliaia di eventi al secondo e con gli ultimi installati sull' LHC di eventi (quindi di tentativi) se ne fanno decine di migliaia al secondo.Vediamo che succede con la prossima generazione, sono proprio curioso.GTFS
  • max scrive:
    se si scoprisse il bosone di higgs...
    non dovrebbe essere cambiato radicalmente un bel niente.... sarebbe una ulteriore conferma della bontà e della capacità predittiva del modello standard...molto più stimolante e "rivoluzionaria" sarebbe la scoperta di particelle impreviste, ovviamente
    • Nome e Cognome scrive:
      Re: se si scoprisse il bosone di higgs...
      Peccato che per il modello standard la nostra esistenza sia un'assurdo XDChe il modello standard sia impreciso non ci sono dubbi XD
  • lol scrive:
    il bisogne di Higgs
    Il "bisogno" di Higgs? (rotfl) Scappa a lui come a tutti
Chiudi i commenti