Caricabatteria USB-C: approvazione definitiva

Caricabatteria USB-C: approvazione definitiva

L'obbligo del caricabatteria USB Type-C per i dispositivi elettronici ha ricevuto l'approvazione definitiva dal Consiglio dell'Unione europea.
L'obbligo del caricabatteria USB Type-C per i dispositivi elettronici ha ricevuto l'approvazione definitiva dal Consiglio dell'Unione europea.

La direttiva che impone l’obbligo del caricabatteria universale è stata definitivamente approvata dal Consiglio dell’Unione europea. Questo era l’ultimo step dell’iter legislativo, dopo il via libera da parte del Parlamento europeo all’inizio del mese. A partire dal 2024, tutti i dispositivi elettronici dovranno avere una porta USB Type-C per la ricarica della batteria.

Obbligo USB Type-C anche per Apple

La direttiva sulle apparecchiature radio del 2014 è stata modificata per aggiungere l’obbligo di adottare lo standard USB Type-C come soluzione di ricarica. Ciò permetterà di evitare circa 11.000 tonnellate di rifiuti elettronici all’anno, dato che il consumatore potrà riutilizzare il caricabatteria per i nuovi dispositivi.

La direttiva consente inoltre di scegliere se acquistare un nuovo dispositivo con o senza caricabatteria. Una specifica etichetta indicherà chiaramente se l’accessorio è presente o meno nella confezione e altre informazioni utili, come la potenza minima/massima e il supporto del protocollo USB Power Delivery. La vendita separata potrebbe diventare obbligatoria in futuro.

Le nuove norme entreranno in vigore 20 giorni dopo la pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale dell’Unione europea e si applicheranno 24 mesi dopo ai seguenti dispositivi: telefoni cellulari, tablet, lettori di e-book, fotocamere digitali, console per videogiochi, cuffie, auricolari, altoparlanti portatili, mouse e tastiere senza fili, sistemi di navigazione portatili. L’obbligo per i notebook sarà efficace 40 mesi dopo l’entrata in vigore, quindi nel 2026.

La Commissione europea pubblicherà in futuro una proposta per l’armonizzazione e interoperabilità della ricarica senza fili, sempre più utilizzata dai produttori (soprattutto nei dispositivi di fascia alta). Anche Apple dovrà ovviamente rispettare le nuove norme. La ricarica tramite porta USB Type-C dovrebbe essere disponibile per i prossimi iPhone 15.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 24 ott 2022
Link copiato negli appunti