Carrier IQ, indagini federali

Il management della società spiona e le agenzie del Congresso statunitense si incontrano e discutono: Carrier IQ sostiene di aver chiesto l'incontro, fonti interne parlano invece di indagini in corso

Roma – Dopo il coinvolgimento conclamato dell’FBI nello scandalo Carrier IQ , arriva ora la conferma ufficiale del fatto che le autorità federali statunitensi sono pienamente coinvolte nella faccenda e intendono analizzare fino in fondo le pratiche di data logging del rootkit per gadget mobile realizzato dalla società.

Si viene dunque a sapere che il management di Carrier IQ è stato impegnato in un meeting con la Federal Trade Commission e la Federal Communications Commission, le due agenzie federali indipendenti a salvaguardia della concorrenza, della libertà delle comunicazioni e del rispetto della privacy degli utenti.

La politica era già stata coinvolta nell’ affaire Carrier IQ grazie all'”ultimatum” inviato dal senatore Al Franken, e sia FTC che FCC vorranno certamente conoscere i dettagli dell’operato della discussa società che si dice orgogliosa di installare surrettiziamente il proprio software di logging su centinaia di milioni di cellulari nel mondo.

Per quanto riguarda i dettagli dell’incontro, al momento non è dato sapere nulla: è avvenuto a porte chiuse. Carrier IQ ribadisce la propria volontà di “trasparenza” nei confronti di autorità e pubblico e dice di aver chiesto essa stessa il meeting con FTC e FCC. Fonti interne a FTC, però, sostengono che nei confronti di Carrier IQ sia stata ufficialmente avviata un’indagine.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Get Real scrive:
    Ecco un'altra vittima...
    ... Della retorica "Anonymous".Questo ragazzo è come morto. Respira, cammina, ma a tutti gli effetti è MORTO. La sua vita è finita a 24 anni, senza aver avuto neppure il tempo di iniziare. Comunque vada, con questa storia alle spalle dovrà lottare duramente per trovare un posto di lavoro (cosa già difficile in questa economia) e se finirà in carcere, è molto probabile che non ne esca vivo.E tutto questo per cosa? Che cosa pensava di fare? Voleva salvare internet? Chissà come si è sentito forte, avrà pensato di essere un eroe dei film, come Neo di Matrix. Si sarà detto che in ogni caso, "Anonymous" l'avrebbe protetto. Un esercito di supereroi con la maschera di Guy Fawkes sarebbe venuto in suo soccorso.E invece nulla: ha agito solo ed è caduto da solo. Nessuno si è levato in sua divese, nessun esercito di eroi mascherati, niente di niente. Come al solito, "Anonymous" non si dimostra altro che un non-movimento di ragazzini o adulti cerebrolesi senza il senso della realtà.La realtà è che nessun movimento può nulla contro lo strapotere del denaro. Accettiamo questo fatto incontrovertibile. Può far male, può andare contro il più elementare senso di giustizia ma È COSÌ, e nessun "hacktivismo" può cambiare le cose."Dimostrazioni" come quelle inutili contro Mastercard o quelle fallite contro Amazon nulla possono o potranno contro la volontà delle grandi realtà economiche e politiche di controllare internet in ogni sua forma. Controllo che già viene implementato con il sorgere dei "walled garden", con l'avallo della stragrande maggioranza degli utenti che sostengono questa via.Rileggetevi questa storia e domandatevi: valeva la pena sacrificare questo ragazzo per una causa persa?
    • krane scrive:
      Re: Ecco un'altra vittima...
      - Scritto da: Get Real
      ... Della retorica "Anonymous".
      Questo ragazzo è come morto. Respira, cammina, ma
      a tutti gli effetti è MORTO. La sua vita è finita
      a 24 anni, senza aver avuto neppure il tempo di
      iniziare. Comunque vada, con questa storia alle
      spalle dovrà lottare duramente per trovare un
      posto di lavoro (cosa già difficile in questa
      economia) e se finirà in carcere, è molto
      probabile che non ne esca vivo.Ma no, dai non essere pessimista, uscira' con una laure in armi e in traffico di droga, perfettamente inserito nella societa' delinquenziale e con un posto di lavoro gia' pronto alla sua uscita.
      E tutto questo per cosa? Che cosa pensava di
      fare? Voleva salvare internet? Chissà come si è
      sentito forte, avrà pensato di essere un eroe dei
      film, come Neo di Matrix. Si sarà detto che in
      ogni caso, "Anonymous" l'avrebbe protetto. Un
      esercito di supereroi con la maschera di Guy
      Fawkes sarebbe venuto in suo soccorso.Vedrai che questi anni gli faranno capire che con una pistola ed un mazzo di fiori si ottiene molto di piu' che con un fllod.
      E invece nulla: ha agito solo ed è caduto da
      solo. Nessuno si è levato in sua divese, nessun
      esercito di eroi mascherati, niente di niente.
      Come al solito, "Anonymous" non si dimostra altro
      che un non-movimento di ragazzini o adulti
      cerebrolesi senza il senso della realtà.
      La realtà è che nessun movimento può nulla contro
      lo strapotere del denaro. Accettiamo questo fatto
      incontrovertibile. Può far male, può andare
      contro il più elementare senso di giustizia ma
      È COSÌ, e nessun "hacktivismo" può
      cambiare le cose.E gia, dio disse: vi dono il denaro, non potrete piu' farne a meno. Infatti non si ricordano tempi in cui questo non ci fosse o il sistema non funzionasse.
      "Dimostrazioni" come quelle inutili contro
      Mastercard o quelle fallite contro Amazon nulla
      possono o potranno contro la volontà delle grandi
      realtà economiche e politiche di controllare
      internet in ogni sua forma. Controllo che già
      viene implementato con il sorgere dei "walled
      garden", con l'avallo della stragrande
      maggioranza degli utenti che sostengono questa
      via.
      Rileggetevi questa storia e domandatevi: valeva
      la pena sacrificare questo ragazzo per una causa
      persa?SI, la sua storia e' appena iniziata, vedrai che imparera' e fara' meglio in futuro.
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: Ecco un'altra vittima...
      - Scritto da: Get Real
      ... Della retorica "Anonymous".

      Questo ragazzo è come morto. Respira, cammina, ma
      a tutti gli effetti è MORTO.Ti confondi con te stesso. Tu sei talmente preso dalla tua stessa paura, che non sei semplicemente come morto; sei già sotterrato, e mummificato.
      La sua vita è finita
      a 24 anni, senza aver avuto neppure il tempo di
      iniziare.La tua, invece, non è mai iniziata.
      Comunque vada, con questa storia alle
      spalle dovrà lottare duramente per trovare un
      posto di lavoroPerchè, tu no? Uno come te, probabilmente non ha mai avuto un vero lavoro.
      E tutto questo per cosa? Che cosa pensava di
      fare? Voleva salvare internet? Chissà come si è
      sentito forte, avrà pensato di essere un eroe dei
      film, come Neo di Matrix.Già. Tu lo invidi, perchè ti sei sempre sentito debole, ti sei sempre sentito un verme, con il destino di essere schiacciato. Come fai a vivere così?
      E invece nulla: ha agito solo ed è caduto da
      solo.Mbè? Tu non hai mai agito (non sapresti nemmeno da che parte incominciare), e sei caduto lo stesso. E, aggiungerei, sei caduto molto più in basso di lui.

      La realtà è che nessun movimento può nulla contro
      lo strapotere del denaro.Tu cosa ne sai del potere del denaro, visto che dimostri chiaramente che non ne hai mai avuto (e mai ne avrai)?
      Rileggetevi questa storia e domandatevi: valeva
      la pena sacrificare questo ragazzo per una causa
      persa?Varrebbe sicuramente la pena di sacrificare te: la tua vita è talmente patetica e insignificante che non hai nulla da perdere, tranne una squallida esistenza di miserie.
  • Metal_neo scrive:
    Nuove forme di protesta
    IMHO attacchi informatici di questo tipo sono solo dimostrazioni di protesta. Non hanno come obiettivo rubare informazioni confidenziali da rivendere o causare danni per interessi economici personali.Se un migliaio di persone scendono in piazza a protestare e facendolo bloccano una strada non mi sembra giusto fargli causa per il ritardo di un corriera che era rimasto bloccato per esempio.Anche perché LOIC non effettua un attacco DDOS usando una botnet di macchine infette. È solo un programma per coordinare le richieste (TCP o altri tipi) di milioni di persone che hanno deciso di protestare insieme. Come invadere e bloccare una piazza virtuale.Mi sa tanto che i nerd brufolosi non sono quelli che hanno protestato ma quelli avidi di denaro.
    • Mela avvelenata scrive:
      Re: Nuove forme di protesta
      In USA ti spruzzano il pepe-spray in faccia anche se fai una manifestazione pacifica! Figurati se procuri un danno economico ad una mega-star!!
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Nuove forme di protesta
      - Scritto da: Metal_neo
      Se un migliaio di persone scendono in piazza a
      protestare e facendolo bloccano una strada non mi
      sembra giusto fargli causa per il ritardo di un
      corriera che era rimasto bloccato per
      esempio.Pessimo esempio, esiste un reato chiamato "Interruzione di pubblico servizio".http://it.wikisource.org/wiki/Codice_penale/Libro_II/Titolo_II
      • krane scrive:
        Re: Nuove forme di protesta
        - Scritto da: Nome e cognome
        - Scritto da: Metal_neo

        Se un migliaio di persone scendono in piazza
        a

        protestare e facendolo bloccano una strada
        non
        mi

        sembra giusto fargli causa per il ritardo di
        un

        corriera che era rimasto bloccato per

        esempio.

        Pessimo esempio, esiste un reato chiamato
        "Interruzione di pubblico
        servizio".

        http://it.wikisource.org/wiki/Codice_penale/Libro_si, ma la pena è da 6 mesi ad un anno; 10 anni non ti sembrano un po troppi per l'interruzione di un servizio neanche pubblico (ma gestito da privati)?
        • krane scrive:
          Re: Nuove forme di protesta
          - Scritto da: krane
          - Scritto da: Nome e cognome

          - Scritto da: Metal_neo


          Se un migliaio di persone scendono in
          piazza

          a


          protestare e facendolo bloccano una strada

          non

          mi


          sembra giusto fargli causa per il ritardo
          di

          un


          corriera che era rimasto bloccato per


          esempio.



          Pessimo esempio, esiste un reato chiamato

          "Interruzione di pubblico

          servizio".




          http://it.wikisource.org/wiki/Codice_penale/Libro_

          si, ma la pena è da 6 mesi ad un anno; 10 anni
          non ti sembrano un po troppi per l'interruzione
          di un servizio neanche pubblico (ma gestito da
          privati)?Hey, come ti permetti di dire cose sensate usando il mio nick ?(rotfl)
      • Metal_neo scrive:
        Re: Nuove forme di protesta

        Pessimo esempio, esiste un reato chiamato
        "Interruzione di pubblico
        servizio".

        http://it.wikisource.org/wiki/Codice_penale/Libro_E se vuoi scioperare come fai? Lavori lo stesso ma sbuffando?È ovvio (ed è l'effetto cercato) che si interrompa qualcosa, altrimenti non si riceverebbe ascolto.Se fosse così ogni manifestazione dovrebbe essere interrotta e tutti i manifestanti sarebbero arrestati. Il che mi ricorderebbe qualcosa di "simile" solo che le persone parlavano in cinese e non capivo...
        • Nome e cognome scrive:
          Re: Nuove forme di protesta
          - Scritto da: Metal_neo

          Pessimo esempio, esiste un reato chiamato

          "Interruzione di pubblico

          servizio".




          http://it.wikisource.org/wiki/Codice_penale/Libro_

          E se vuoi scioperare come fai? Lavori lo stesso
          ma
          sbuffando?In qualsiasi sciopero di servizi pubblici ci sono comunque le fasce garantite, e se non vengono rispettate penso che sì, si configuri il reato di interruzione di pubblico servizio.
          È ovvio (ed è l'effetto cercato) che si
          interrompa qualcosa, altrimenti non si
          riceverebbe
          ascolto.
          Se fosse così ogni manifestazione dovrebbe essere
          interrotta e tutti i manifestanti sarebbero
          arrestati. Le manifestazioni non sono una questione di ordine pubblico solo perché ogni tanto volano le molotov, lo sono perché bisogna chiudere le strade, deviare gli autobus, anche qui, _garantire_ una presenza almeno elementare dei servizi pubblici, è per questo che le manifestazioni devo essere comunicate con anticipo e autorizzate.E in ogni caso ribadisco che non c'entra con la questione in oggetto, visto che il tipo è stato imputato di Conspiracy, oltre che di aver preso parte al denial of service;ora non vorrei sbagliarmi, ma credo il grosso della pena massima _prevista_ sia in quella imputazione.La cosa un po' ironica è che degli "associati a delinquere" abbiano beccato solo lui, su /b/ direbbero EPIC FAIL.
  • Quel Busone di Higgs scrive:
    10 anni di ascolto dei Kiss
    Sarebbe la giusta punizione per essere stato tanto "astuto" da credersi ANOnimo usando quel t00lz da lamer di periferia.
    • malto scrive:
      Re: 10 anni di ascolto dei Kiss
      - Scritto da: Quel Busone di Higgs
      Sarebbe la giusta punizione per essere stato
      tanto "astuto" da credersi ANOnimo usando quel
      t00lz da lamer di
      periferia.in effetti, mi sembra una punizione adeguata ;)
    • Andrea scrive:
      Re: 10 anni di ascolto dei Kiss
      Te invece sei il super haCkerZ!!11! TROPP PAXISSIMO!11!1! che sa essere anonimo?Ti riporto il discorso di Metal_neo che condivido.- Scritto da: Metal_neo
      IMHO attacchi informatici di questo tipo sono
      solo dimostrazioni di protesta. Non hanno come
      obiettivo rubare informazioni confidenziali da
      rivendere o causare danni per interessi economici
      personali.
      Se un migliaio di persone scendono in piazza a
      protestare e facendolo bloccano una strada non mi
      sembra giusto fargli causa per il ritardo di un
      corriera che era rimasto bloccato per
      esempio.
      Anche perché LOIC non effettua un attacco DDOS
      usando una botnet di macchine infette. È
      solo un programma per coordinare le richieste
      (TCP o altri tipi) di milioni di persone che
      hanno deciso di protestare insieme. Come invadere
      e bloccare una piazza
      virtuale.
      Mi sa tanto che i nerd brufolosi non sono quelli
      che hanno protestato ma quelli avidi di
      denaro.
      • Quel Busone di Higgs scrive:
        Re: 10 anni di ascolto dei Kiss
        - Scritto da: Andrea
        Te invece sei il super haCkerZ!!11! TROPP
        PAXISSIMO!11!1! che sa essere
        anonimo?Ho scritto questo, lamerozzo? Impara a leggere e tieni sempre pronta la borsa per il gabbio, se le fonti a cui ti abbeveri sono quelle del delirio che ha i citato, ne avrai bisogno <eg
  • panda rossa scrive:
    Povero idiota!
    Gli sbarbatelli lentigginosi sono quelli che gli permettono di strafarsi di coca tutti i giorni, e lui vorrebbe sbatterli dentro!E poi ci andranno i kiss a tenere i concerti nelle carceri, quando gli stadi saranno deserti?
    • malto scrive:
      Re: Povero idiota!
      - Scritto da: panda rossa
      Gli sbarbatelli lentigginosi sono quelli che gli
      permettono di strafarsi di coca tutti i giorni, e
      lui vorrebbe sbatterli
      dentro!Solo quelli che pagano, non questi, non confonderti ;)
      • panda rossa scrive:
        Re: Povero idiota!
        - Scritto da: malto
        - Scritto da: panda rossa

        Gli sbarbatelli lentigginosi sono quelli che gli

        permettono di strafarsi di coca tutti i giorni,
        e

        lui vorrebbe sbatterli

        dentro!

        Solo quelli che pagano, non questi, non
        confonderti
        ;)Non confonderti tu!Ti sei gia' dimenticato dell'analisi di mercato svizzera dove SI CERTIFICA che lo sbarbatello lentigginoso spende COMUNQUE la stessa cifra per la musica, e quello che non va in dischi, va in concerti live?Devo riportarti il link all'articolo di qualche giorno fa, oppure e' inutile perche' tanto non sai leggere?
        • eeeeeep scrive:
          Re: Povero idiota!
          Credo che malto sia d'accordo con te -.-' la sua era semplice ironia, non ti stava prendendo per il XXXX...
          • malto scrive:
            Re: Povero idiota!
            - Scritto da: eeeeeep
            Credo che malto sia d'accordo con te -.-' la sua
            era semplice ironia, non ti stava prendendo per
            il
            XXXX...Già, ma il panda è un po' nervoso vede la concorrenza del nuovo modello ;)
          • kaiserxol scrive:
            Re: Povero idiota!
            bHAUbUAHBUHABuHABuhabuHABahuBAUhBStavo cadendo dalla sedia dal ridere!!Meno male che c'è gente che ha ancora un po' di ironia, come Panda Rossa che offende senza manco leggere (o magari capire...chissà) :-D
        • malto scrive:
          Re: Povero idiota!
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: malto

          - Scritto da: panda rossa


          Gli sbarbatelli lentigginosi sono
          quelli che
          gli


          permettono di strafarsi di coca tutti i
          giorni,

          e


          lui vorrebbe sbatterli


          dentro!



          Solo quelli che pagano, non questi, non

          confonderti

          ;)

          Non confonderti tu!

          Ti sei gia' dimenticato dell'analisi di mercato
          svizzera dove SI CERTIFICA che lo sbarbatello
          lentigginoso spende COMUNQUE la stessa cifra per
          la musica, e quello che non va in dischi, va in
          concerti
          live?Dei kiss?Ma se il loro fan più giovane è all'ospizio! :D

          Devo riportarti il link all'articolo di qualche
          giorno fa, oppure e' inutile perche' tanto non
          sai
          leggere?sempre ben educato, vero? :D
          • krane scrive:
            Re: Povero idiota!
            - Scritto da: malto
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: malto


            - Scritto da: panda rossa



            Gli sbarbatelli lentigginosi sono

            quelli che

            gli



            permettono di strafarsi di coca
            tutti
            i

            giorni,


            e



            lui vorrebbe sbatterli



            dentro!





            Solo quelli che pagano, non questi, non


            confonderti


            ;)



            Non confonderti tu!



            Ti sei gia' dimenticato dell'analisi di
            mercato

            svizzera dove SI CERTIFICA che lo sbarbatello

            lentigginoso spende COMUNQUE la stessa cifra
            per

            la musica, e quello che non va in dischi, va
            in

            concerti

            live?

            Dei kiss?
            Ma se il loro fan più giovane è all'ospizio! :DI kiss iniziano ad essere ascoltabili usando mettendo i 33 giri a 45.
        • Zio Panello scrive:
          Re: Povero idiota!
          - Scritto da: panda rossa
          Devo riportarti il link all'articolo di qualche
          giorno fa, oppure e' inutile perche' tanto non
          sai
          leggere?[img]http://preparednesspro.files.wordpress.com/2009/08/menses-preparation-tampax.jpg[/img]
    • Mela avvelenata scrive:
      Re: Povero idiota!
      - Scritto da: panda rossa
      Gli sbarbatelli lentigginosi sono quelli che gli
      permettono di strafarsi di coca tutti i giorni, e
      lui vorrebbe sbatterli
      dentro!

      E poi ci andranno i kiss a tenere i concerti
      nelle carceri, quando gli stadi saranno
      deserti?I Kiss sono ben supportati da fan ben più maturi, quindi anche se perdono 'sti giovanastri per loro non è troppo importante!
  • Findi scrive:
    ma allora non sta capito....
    mi sembra evidente che a Gene Simmons gli sta sulle balle avere i suoi siti online....;-)
Chiudi i commenti