Caso DualShock, Sony perde ancora

Un tribunale distrettuale ha emesso una nuova sentenza contro Sony nel processo che la vede affrontare Immersion, azienda che reclama la proprietà della tecnologia che fa vibrare i controller da gioco


Roma – Sony ha dovuto incassare una nuova e pesante sconfitta legale contro Immersion , società statunitense che reclama la proprietà di una tecnologia, chiamata haptic , utilizzata per far vibrare gamepad e joystock in concomitanza con certi eventi del gioco: ad esempio, l’uscita di strada dell’auto che si sta guidando o lo scontro con un avversario in una partita di calcio (ovviamente virtuali).

Pochi anni fa Immersion aveva trascinato in tribunale Sony con l’accusa che i gamepad della PlayStation, i celebri DualShock, infrangerebbero il proprio brevetto. Nel 2004 la società è riuscita ad ottenere una prima vittoria , costringendo Sony ha pagarle una percentuale sui ricavi delle proprie console da gioco ed a versarle 90,7 milioni di dollari a titolo di risarcimento danni. Sony è riuscita a tenere in sospeso il pagamento di quest’ultima somma appellandosi ad una Corte Distrettuale della California, la stessa che negli scorsi giorni ha però respinto la sua richiesta di archiviare la causa .

Il primo processo, quello sulla tecnologia, dunque proseguirà e, secondo le previsioni, dovrebbe concludersi verso la fine del mese. I pronostici, a questo punto, sono tutti a sfavore di Sony che ha tentato inutilmente di invalidare le accuse della rivale appellandosi alla prior art : ma il contrattacco non è andato a segno. Nelle ultime fasi del processo la mamma della PlayStation sarà dunque costretta ad adottare una linea difensiva più prudente, tesa probabilmente a minimizzare i danni.

Nel caso in cui Sony perdesse la causa, Immersion potrebbe chiedere alla controparte royalty ben più salate di quelle stabilite dal tribunale: le tariffe praticate agli altri licenziatari della tecnologia sono infatti quasi quattro volte superiori.

Tra i licenziatari di Immersion vi sono giganti come Microsoft e Logitech, entrambi produttori di controller da gioco per console.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: Ah certo, e io mi fido di M$
    - Scritto da: Trollfighter
    Comunque, visto che si parla di minore, è
    sbagliato affidare la sicurezza di un bambino a
    un sistema operativo.Giusto. Io sono tutelato contro gli orchi: uso il software ORCRIST (mi dicono che anche GLAMDRING rulla di brutto), lo produce la Gondolin Software, é Open Source e gira sotto Linux STING.Poi ho un firewall Mithril, provateci a bucarlo, orcacci!
  • Trollfighter scrive:
    Re: Ah certo, e io mi fido di M$
    - Scritto da: Anonimo
    a loro dovrei affidare la protezione di un mio
    figlio? Che tra l'altro vista la quantita' diAffidala a Linux se pensi che sia meglio, da questo punto di vista non esiste tutela. Comunque, visto che si parla di minore, è sbagliato affidare la sicurezza di un bambino a un sistema operativo.
  • Anonimo scrive:
    Re: Myspace
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo





    - Scritto da: Anonimo







    - Scritto da: Anonimo




    - Scritto da: Anonimo





    Basterebbe che sia solo per

    maggiorenni....









    Il diritto di esprimersi esiste solo per i




    maggiorenni?







    Per esprimerti ci sono altri millemila siti,



    myspace è un luogo di incontro per adulti.





    Chi l'ha stabilito questo? (newbie) Mi sembra

    che


    sia da quando Myspace è stato fondato che ci

    sono


    anche i minorenni, da quando Myspace è
    diventato


    un luogo di incontro per adulti? Da quando lo

    hai


    deciso tu? E che senso ha la tua proposta?
    Pensi


    che sugli altri "millemila siti" non ci siano
    i


    medesimi rischi che ci sono su Myspace?



    Internet non è un giocattolo.

    I minori non sono degli stupidi.Non ci sono piu le mezze stagioniops scusate la cagata ma nn ho resistito
  • Anonimo scrive:
    se non fanno male a nessuno
    http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1377079&tid=1376888&p=1&r=PI#1377079
  • Anonimo scrive:
    Re: Ah certo, e io mi fido di M$
    - Scritto da: Anonimo

    Le troppe canne dei centri sociali annebbiano il
    cervello.
    Ma è sempre meglio che stiate qua a scrivere
    cazzate piuttosto che andare in giro a spaccare
    vetrine.Tu invece faresti bene ad uscire e cercare di ossigenare il cervello.
  • Anonimo scrive:
    Re: C'è di peggio
    - Scritto da: Anonimo
    http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1331Niente e' peggio della tua fissa. Esci e fatti una vita!
  • Anonimo scrive:
    C'è di peggio
    http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1331777&tid=1331777&p=1&r=PI
  • Sandino scrive:
    Re: Myspace
    ok ho tolto la trollata-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 aprile 2006 10.20-----------------------------------------------------------
  • Sgabbio scrive:
    Re: Myspace
    non sai leggere.....
  • AdessoBasta scrive:
    Re: Il CensorWare è il Male?
    - Scritto da: Anonimo

    Veronesi, tempo fa
    sosteneva che il basilico coltivato
    biologicamente (quindi in modo naturale, senza
    ogm) contiene sostanze cancerogene. C'è di sicuro che non è Veronesi il primo a 'sostenerlo' in quanto, alle superiori, circa vent'anni fa, Valitutti, un noto professore di chimica, durante una supplenza ci disse la stessa cosa.
  • Anonimo scrive:
    Re: Myspace
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo





    - Scritto da: Anonimo







    - Scritto da: Anonimo









    - Scritto da: Anonimo





    - Scritto da: Anonimo






    Basterebbe che sia solo per


    maggiorenni....











    Il diritto di esprimersi esiste solo
    per i





    maggiorenni?









    Per esprimerti ci sono altri millemila
    siti,




    myspace è un luogo di incontro per adulti.







    Chi l'ha stabilito questo? (newbie) Mi
    sembra


    che



    sia da quando Myspace è stato fondato che ci


    sono



    anche i minorenni, da quando Myspace è

    diventato



    un luogo di incontro per adulti? Da quando
    lo


    hai



    deciso tu? E che senso ha la tua proposta?

    Pensi



    che sugli altri "millemila siti" non ci
    siano

    i



    medesimi rischi che ci sono su Myspace?





    Internet non è un giocattolo.



    I minori non sono degli stupidi.

    Per parlare di canne, di puttanelle e di Uomini &
    Donne, in perfetto NewsPeak (11esima edizione,
    quella che introduce tutti gli acronimi più
    insulsi, oltre al vocabolario inventato da questi
    saltafossi sbragati), non ti occorre andar su
    Myspace. Anzi, non dovresti neanche connetterti
    in Internet. Così eviti di diffondere il tuo
    "Bipensiero" (che per il grande fratello che
    segui equivale alla tua morte), alla gente che
    vive in un mondo normale e non tra tricche
    ballacche, suonerie stonate da
    5?+Iva+TrombaSoldiATradimento alla settimana
    ecc...Non sapevi cosa rispondere e hai risposto la prima cosa che ti è saltata in mente?
  • Anonimo scrive:
    Chi è Adriano Freschi?
    cdo
  • Anonimo scrive:
    Re: Myspace
    - Scritto da: Anonimo
    Internet non è un giocattolo.una mela non è una pera
  • Anonimo scrive:
    Re: Filtri inutili
    - Scritto da: Anonimo
    Morale: I Genitori stanno dietro i bambini quando
    navigano e non delegano a sistemi di dubbie
    capacità, microsoft o di altri.QUOTO alla grande
  • Anonimo scrive:
    Re: dopo i troll, gli orchi?
    - Scritto da: Anonimo
    che è sta storia?

    Giù le mani dai cavalieri, adesso....dai ke tra un po' giokiamo a World of Warcraft, mankano solo i grifoni e siamo a posto
  • Anonimo scrive:
    Re: Più squallidi degli "orchi"
    - Scritto da: Anonimo
    certo che all'imbecillità non c'è mai fine.speriamo che quella tecnologia filtri principalmente gli attacchi "ad hominem"
  • Anonimo scrive:
    Re: Il CensorWare è il Male?
    Non ci vedo niente di strano o da centro sociale.Ci sono stati casi di filtri web che bloccavano i siti di astronomia perché contenevano la parola "ad occhio nudo" ("naked eye" in inglese).E la Microsoft con MSN censurava scientemente i siti su Linux e contro Microsoft.
  • Anonimo scrive:
    Re: Il CensorWare è il Male?
    - Scritto da: Anonimo
    non si sà mai cosa vada a cozzare contro
    i pattern utilizzati nella censura.quoto...
  • Guybrush scrive:
    Le famiglie potranno...
    ..sapere cosa?Gia' possono adesso se creano un profilo adeguato per il pargolo e gia' adesso possono stabilire in quali siti NON possono andare, volendo, ma gia' adesso possono vedere dove sono stati i pupi.Quindi quale fumo vuole vendere M$?Non lo sanno che il fumo nuoce gravemente alla salute?
    GT
  • Anonimo scrive:
    Re: Ah certo, e io mi fido di M$
    Ma sai solo copia-incollare quelle due righe senza senso?Ah ma forse stai deframmentando o fancendo uno scan antivirus e il copia-incolla è l'unica cosa che il processore ti permette.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ah certo, e io mi fido di M$
    Te lo raccomando il sito che hai segnalato ..... Una sequela di balle .... Dio non ha nulla ache fare con questa gente ..... sono solo fanatici
  • Anonimo scrive:
    Re: Il CensorWare è il Male?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Il censorware è il male, in quanto, non si sà
    mai

    cosa vada a cozzare contro i pattern utilizzati

    nella censura. Molto spesso, si rischia

    d'introdurre anche siti che non c'entrano nulla

    (ma, invece, son molto utili per fini normali,
    da

    persone normali e non da pippaioli), mentre,

    magari, si tralasciano siti a rischio, in
    quanto,

    usano delle terminologie che si confondono con

    quelle di altri siti leciti. Per non parlare

    dell'uso di propaganda che potrebbe trovar uso,

    in un sistema del genere. Pensate se Windows

    Live, così a caso, censuri dei siti su Linux?

    Fatta la frittata :)

    Le troppe canne dei centri sociali annebbiano il
    cervello.
    Ma è sempre meglio che stiate qua a scrivere
    cazzate piuttosto che andare in giro a spaccare
    vetrine.Ehm... purtroppo temo che il nostro amico abbia ragione. Se esiste una tecnologia per censurare, può essere usata per censurare qualsiasi cosa. Come lo si può programmare per censurare le cose 'brutte' (droga, porno, violenza...) lo si può programmare per bloccare cose neutre o addirittura buone, chi decide cosa va censurato e cosa no? ti faccio un esempio: Veronesi, tempo fa sosteneva che il basilico coltivato biologicamente (quindi in modo naturale, senza ogm) contiene sostanze cancerogene. Immagina se questo Professore avesse accesso al sistema di censura: 'per tutelare la salute pubblica' censurerebbe tutti i siti di cucina che spiegano come prepararsi in casa il pesto alla genovese!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Ah certo, e io mi fido di M$
    Le troppe canne dei centri sociali annebbiano il cervello.Ma è sempre meglio che stiate qua a scrivere cazzate piuttosto che andare in giro a spaccare vetrine.- Scritto da: Anonimo
    che e' anni che sparge FUD sulla concorrenza e
    dice balle sui propri prodotti, e ha cause per
    comportamento scorretto in diversi continenti.

    a loro dovrei affidare la protezione di un mio
    figlio? Che tra l'altro vista la quantita' di
    schifo* che gira in tv e nei film e' meglio che
    se ne stia su internet con un ad block, dove c'e'
    tantissimo schifo ma almeno se lo deve andare a
    cercare.

    A parte le conclusioni geopolitiche su cui uno
    puo' essere o meno d'accordo, gli esempi su 'sto
    sito sono a dir poco preoccupanti
    http://www.ccsg.it/
  • Anonimo scrive:
    Re: Il CensorWare è il Male?
    - Scritto da: Anonimo
    Il censorware è il male, in quanto, non si sà mai
    cosa vada a cozzare contro i pattern utilizzati
    nella censura. Molto spesso, si rischia
    d'introdurre anche siti che non c'entrano nulla
    (ma, invece, son molto utili per fini normali, da
    persone normali e non da pippaioli), mentre,
    magari, si tralasciano siti a rischio, in quanto,
    usano delle terminologie che si confondono con
    quelle di altri siti leciti. Per non parlare
    dell'uso di propaganda che potrebbe trovar uso,
    in un sistema del genere. Pensate se Windows
    Live, così a caso, censuri dei siti su Linux?
    Fatta la frittata :)Le troppe canne dei centri sociali annebbiano il cervello.Ma è sempre meglio che stiate qua a scrivere cazzate piuttosto che andare in giro a spaccare vetrine.
  • Anonimo scrive:
    Re: Più squallidi degli "orchi"
    - Scritto da: Anonimo
    Speculano sui bambini per vendere i loro prodotti
    e infiltrare le loro tecnologie.

    Che disgusto.certo che all'imbecillità non c'è mai fine.
  • Anonimo scrive:
    Ah certo, e io mi fido di M$
    che e' anni che sparge FUD sulla concorrenza e dice balle sui propri prodotti, e ha cause per comportamento scorretto in diversi continenti.a loro dovrei affidare la protezione di un mio figlio? Che tra l'altro vista la quantita' di schifo* che gira in tv e nei film e' meglio che se ne stia su internet con un ad block, dove c'e' tantissimo schifo ma almeno se lo deve andare a cercare.A parte le conclusioni geopolitiche su cui uno puo' essere o meno d'accordo, gli esempi su 'sto sito sono a dir poco preoccupanti http://www.ccsg.it/
  • Anonimo scrive:
    Re: Myspace
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo





    - Scritto da: Anonimo







    - Scritto da: Anonimo




    - Scritto da: Anonimo





    Basterebbe che sia solo per

    maggiorenni....









    Il diritto di esprimersi esiste solo per i




    maggiorenni?







    Per esprimerti ci sono altri millemila siti,



    myspace è un luogo di incontro per adulti.





    Chi l'ha stabilito questo? (newbie) Mi sembra

    che


    sia da quando Myspace è stato fondato che ci

    sono


    anche i minorenni, da quando Myspace è
    diventato


    un luogo di incontro per adulti? Da quando lo

    hai


    deciso tu? E che senso ha la tua proposta?
    Pensi


    che sugli altri "millemila siti" non ci siano
    i


    medesimi rischi che ci sono su Myspace?



    Internet non è un giocattolo.

    I minori non sono degli stupidi.Per parlare di canne, di puttanelle e di Uomini & Donne, in perfetto NewsPeak (11esima edizione, quella che introduce tutti gli acronimi più insulsi, oltre al vocabolario inventato da questi saltafossi sbragati), non ti occorre andar su Myspace. Anzi, non dovresti neanche connetterti in Internet. Così eviti di diffondere il tuo "Bipensiero" (che per il grande fratello che segui equivale alla tua morte), alla gente che vive in un mondo normale e non tra tricche ballacche, suonerie stonate da 5?+Iva+TrombaSoldiATradimento alla settimana ecc...
  • Anonimo scrive:
    Il CensorWare è il Male?
    Il censorware è il male, in quanto, non si sà mai cosa vada a cozzare contro i pattern utilizzati nella censura. Molto spesso, si rischia d'introdurre anche siti che non c'entrano nulla (ma, invece, son molto utili per fini normali, da persone normali e non da pippaioli), mentre, magari, si tralasciano siti a rischio, in quanto, usano delle terminologie che si confondono con quelle di altri siti leciti. Per non parlare dell'uso di propaganda che potrebbe trovar uso, in un sistema del genere. Pensate se Windows Live, così a caso, censuri dei siti su Linux? Fatta la frittata :)
  • Anonimo scrive:
    Più squallidi degli "orchi"
    Speculano sui bambini per vendere i loro prodotti e infiltrare le loro tecnologie.Che disgusto.
  • Anonimo scrive:
    dopo i troll, gli orchi?
    che è sta storia?Giù le mani dai cavalieri, adesso....
  • Anonimo scrive:
    Re: Myspace
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo





    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo




    Basterebbe che sia solo per
    maggiorenni....







    Il diritto di esprimersi esiste solo per i



    maggiorenni?





    Per esprimerti ci sono altri millemila siti,


    myspace è un luogo di incontro per adulti.



    Chi l'ha stabilito questo? (newbie) Mi sembra
    che

    sia da quando Myspace è stato fondato che ci
    sono

    anche i minorenni, da quando Myspace è diventato

    un luogo di incontro per adulti? Da quando lo
    hai

    deciso tu? E che senso ha la tua proposta? Pensi

    che sugli altri "millemila siti" non ci siano i

    medesimi rischi che ci sono su Myspace?

    Internet non è un giocattolo.I minori non sono degli stupidi.
  • Anonimo scrive:
    Re: Myspace
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo


    - Scritto da: Anonimo



    Basterebbe che sia solo per maggiorenni....





    Il diritto di esprimersi esiste solo per i


    maggiorenni?



    Per esprimerti ci sono altri millemila siti,

    myspace è un luogo di incontro per adulti.

    Chi l'ha stabilito questo? (newbie) Mi sembra che
    sia da quando Myspace è stato fondato che ci sono
    anche i minorenni, da quando Myspace è diventato
    un luogo di incontro per adulti? Da quando lo hai
    deciso tu? E che senso ha la tua proposta? Pensi
    che sugli altri "millemila siti" non ci siano i
    medesimi rischi che ci sono su Myspace?Internet non è un giocattolo.
  • Anonimo scrive:
    Re: Myspace
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo


    Basterebbe che sia solo per maggiorenni....



    Il diritto di esprimersi esiste solo per i

    maggiorenni?

    Per esprimerti ci sono altri millemila siti,
    myspace è un luogo di incontro per adulti.Chi l'ha stabilito questo? (newbie) Mi sembra che sia da quando Myspace è stato fondato che ci sono anche i minorenni, da quando Myspace è diventato un luogo di incontro per adulti? Da quando lo hai deciso tu? E che senso ha la tua proposta? Pensi che sugli altri "millemila siti" non ci siano i medesimi rischi che ci sono su Myspace?
  • Anonimo scrive:
    Re: Myspace
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Anonimo

    Basterebbe che sia solo per maggiorenni....

    Il diritto di esprimersi esiste solo per i
    maggiorenni?Per esprimerti ci sono altri millemila siti, myspace è un luogo di incontro per adulti.
  • Anonimo scrive:
    Re: Myspace
    - Scritto da: Anonimo
    Basterebbe che sia solo per maggiorenni....Il diritto di esprimersi esiste solo per i maggiorenni?
  • Anonimo scrive:
    Filtri inutili
    1° Non è una novità che i siti pedo si mascherino con nomi di cartoni animati e co.2° Ci sono fior di siti che per fregare i filtri creano pagine web con immagini invece di testi perchè non esiste alcun sistema informatizzato abbastanza intelligente da capire i testi stampati in una bitmapMorale: I Genitori stanno dietro i bambini quando navigano e non delegano a sistemi di dubbie capacità, microsoft o di altri.
  • Anonimo scrive:
    Myspace
    Basterebbe che sia solo per maggiorenni....
Chiudi i commenti