Francia e CBDC: nuovo esperimento per la banca centrale

CBDC, continuano gli esperimenti in Francia

La banca centrale francese annuncia di aver condotto un ennesimo esperimento finalizzato alla creazione di una Central Bank Digital Currency.
La banca centrale francese annuncia di aver condotto un ennesimo esperimento finalizzato alla creazione di una Central Bank Digital Currency.

C'è anche la Francia tra i paesi che stanno prendendo in seria considerazione l'ipotesi di mettere in circolazione una CBDC (Central Bank Digital Currency), come noto ormai da tempo e riportato in diverse occasioni anche su queste pagine, l'ultima meno di un mese fa per descrivere il progetto Jura lanciato in collaborazione con la confinante Svizzera.

Una CBDC per la Francia: proseguono i lavori

Torniamo a scriverne oggi poiché la banca centrale di Parigi ha dichiarato di aver condotto un ennesimo esperimento a tale scopo, un test andato in scena nel mese di marzo coinvolgendo il gruppo BNP Paribas, la società belga Euroclear e altri nomi attivi nell'ambito finanziario come Axa Investment Managers, CACEIS Bank, CIC Market Solutions, Crédit Agricole Titres, Euronext, Kriptown, La Banque Postale e Caisse des Dépôts. Ecco quanto si legge nel comunicato.

Questo esperimento ha reso possibile mettere alla prova l'integrazione delle attività di emissione e regolamentazione, incluse quelle che interessano gli exchange sul mercato secondario.

Fa parte dell'iniziativa anche LiquidShare, fornitore della blockchain necessaria alla gestione delle transazioni. Stando a quanto reso noto da Banque de France, la fase di sperimentazione è destinata a continuare, raccogliendo così i feedback necessari per correggere il tiro intervenendo laddove necessario, con l'obiettivo di arrivare infine a rendere la CBDC disponibile ai cittadini.

Tornando al progetto Jura che coinvolge la Svizzera, riportiamo la dichiarazione attribuita ad Andréa M. Maechler, membro della Direzione Generale della Banca Nazionale locale.

È essenziale per le banche centrali essere al passo con gli sviluppi tecnologici. La Banca Nazionale Svizzera ha già allo studio, nell'ambito del Progetto Helvetia, il regolamento di attività tokenizzate tramite CBDC all'ingrosso. Siamo molto lieti di estendere l'analisi al contesto transfrontaliero partecipando a questa stimolante iniziativa.

Fonte: CoinDesk
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti