Certificati gratis su ANPR: ecco come funziona

Certificati gratis su ANPR: ecco come funziona

Dal prossimo 15 novembre sarà possibile visualizzare e scaricare 14 certificati gratuiti dal portale ANPR, evitando la fila allo sportello fisico.
Dal prossimo 15 novembre sarà possibile visualizzare e scaricare 14 certificati gratuiti dal portale ANPR, evitando la fila allo sportello fisico.

Da circa sei mesi è online il nuovo portale che permette di accedere all'Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR). A partire dal prossimo 15 novembre, i cittadini italiani potranno utilizzare il servizio per richiedere e scaricare 14 certificati in forma completamente gratuita. La novità è stata annunciata ieri dal Ministro per l'innovazione tecnologica e la transizione digitale Vittorio Colao.

Certificato gratis su ANPR: istruzioni per l'uso

Al servizio ANPR hanno finora aderito 7.795 comuni per un totale di 66.464.824 cittadini (circa il 98% della popolazione). In base all'ultimo aggiornamento del 29 ottobre mancano altri 80 comuni. Dopo aver aperto il sito all'indirizzo www.anpr.interno.it è necessario cliccare sul link “Servizi al cittadino” in alto a destra. Verranno quindi mostrate le tre modalità di accesso: CIE (Carta d'Identità Elettronica), CNS (Carta Nazionale dei Servizi) e SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale).

Dopo il login verrà mostrata la scrivania con i servizi attivi. Nella sezione “Visura e autocertificazioni” è possibile visualizzare i dati personali e scaricare alcune autocertificazioni (nascita, stato civile, cittadinanza, famiglia, residenza, esistenza in vita). A partire dal 15 novembre, i cittadini potranno scaricare i seguenti 14 certificati:

  • Nascita
  • Matrimonio
  • Cittadinanza
  • Esistenza in vita
  • Residenza
  • Residenza AIRE
  • Stato civile
  • Stato di famiglia
  • Residenza in convivenza
  • Stato di famiglia AIRE
  • Stato di famiglia con rapporti di parentela
  • Stato Libero
  • Unione Civile
  • Contratto di convivenza

Da fine giugno è disponibile anche il servizio di rettifica dei dati anagrafici. In futuro verranno aggiunti altri tipi di certificati e saranno disponibili altri servizi, tra cui la procedura per il cambio di residenza. Grazie al portale non si dovrà può andare allo sportello fisico.

Fonte: MITD
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

30 10 2021
Link copiato negli appunti