CES 2011/ TV, regina del salotto (e della casa)

Tutto ruota attorno allo schermo, un tempo definito nuovo focolare domestico e oggi sempre più hub tecnologico dell'abitazione. Autentico crocevia di ogni contenuto e applicazione. Dal nostro inviato a Las Vegas

Las Vegas – La regina di questo CES 2011 è stata la TV. Tante le tecnologie che hanno ruotato attorno ad essa, ponendola al centro di un futuribile salotto digitale ove si incontrano personaggi reali e virtuali, si tiene sotto controllo ogni elettrodomestico, si resta sempre aggiornati con le notizie da tutto il mondo, si ascolta in streaming l’album preferito, si risponde ad una videochiamata o si programma la registrazione di un programma serale.

il tapis roulant collegato alla TV L’argomento che aveva attirato la maggiore attenzione all’edizione passata dell’evento, quello del 3D stereoscopico, è stato riproposto in maniera massiva con soluzioni che fanno ancor uso dei fastidiosi occhiali speciali, ma dalla qualità decisamente superiore oppure con le prime implementazioni fruibili senza di essi.

Comunque, il concept dei creativi per mettere la TV al centro di tutto funziona pressapoco così: ci alziamo la mattina e le news su finanza e mercati sono lì di fianco al programma personale di fitness, con mappa 3D che ci porta nel luogo scelto per fare una corsa sul tapis-roulant che simula salite e discese mentre teniamo sotto controllo il nostro ritmo cardiaco e l’ora. 15 minuti, ed ecco che una scritta ci avvisa che il caffè è pronto. Il percorso che faremo con l’auto, l’ultima edizione del giornale e le cose da fare sono lì sullo schermo a portata dei nostri occhi, già sincronizzate con il tablet e lo smartphone che abbiamo poggiato sul tavolo la cui batteria intanto si è ricaricata senza aver collegato alcun cavo.

Usciamo, la porta di casa si chiude automaticamente e l’allarme si inserisce. La macchina è pronta, lo schermo proiettato sul parabrezza frontale è acceso, le mappe sono continuamente aggiornate grazie alla tecnologia di connessione mobile sempre attiva.

il sistema di intrattenimento intelligente in auto

realtà aumentata sul parabrezza, prototipo audi

Alla sera rientriamo, e tutti i dispositivi dialogano per sincronizzare le informazioni fra loro. I vari schermi TV sono pronti a mostrare le foto che abbiamo scattato nella giornata, per condividerle con chi ci aspetta a casa. Controlliamo l’agenda di domani e l’aggiorniamo, ma non possiamo non guardare quel bellissimo video girato mentre il capoufficio faceva un tonfo con il caffé che gli finiva sulla camicia bianca: con un tocco il video passa dal tablet alla TV 3D per farci rivivere quel momento come stesse accadendo or ora.

il tablet centro di comando di Panasonic

Ma i bambini hanno voglia di divertirsi e chiedono di giocare con l’ultimo titolo della saga “Ritorno al futuro”, dove sei tu a decidere lo scenario che più ti piacerebbe realizzare ma devi fare attenzione a spingere gli avvenimenti nella giusta direzione perché il tutto accada. Un movimento della mano, un cenno del capo ed ecco che il sistema è pronto: agisci e ti confronti con i personaggi che sono lì, vivi davanti a te, non stampati sullo schermo. E fai tutto senza utilizzare alcuna periferica, con cenni, movimenti e dialoghi del tutto naturali.

Fantascienza? Forse, ma è un semplice racconto di quanto era in mostra al CES 2011, magari in forma prototipale, magari non ancora con il livello di integrazione e comunicazione desiderato e con una qualità solo sufficiente: ma è già tutto lì, a portata di mano. La migliore interpretazione di un progetto simile è stata messa in piedi da Panasonic: grazie alla tecnologia Viera Connect la TV viene messa al centro di ogni ambiente domestico. Un sistema di tipo cloud provvede a gestire i dati provenienti da ogni periferica connessa, per elaborarli in informazioni coerenti che saranno poi visualizzate a richiesta su uno degli schermi TV presenti in casa.

la presentazione panasonic del suo concetto di tv connessa Un tablet, da 7 o 10 pollici, del quale non si hanno ancora informazioni precise circa caratteristiche, costi e data di rilascio, permette di decidere ciò che vogliamo vedere. La partita di calcio in diretta sta per iniziare? Basta “spingerla” dal tablet verso lo schermo della TV per vederla in diretta. O forse eravamo interessanti all’ultimo video di Robbie William? Qualunque sia il contenuto, una volta inviatolo allo schermo TV il tablet è lasciato libero di fare altro, o di mettersi in standby per ridurre i consumi. La tecnologia è simile a quella Air che gestisce l’interazione fra iPad e Apple TV, ma quella di Panasonic appare più naturale seppure il suo funzionamento lasci ancora a desiderare.

il tablet centro di comando di Panasonic

Un braccialetto da mettere al polso controlla il nostro sistema vitale e spedisce informazioni alla cloud. Lo stesso accade per la bilancia digitale che abbiamo appena usato per misurare il nostro peso. Fare un po’ di jogging significa scegliere il luogo su una mappa 3D come quella di Google e poi cominciare a correre sul tapis roulant che penserà a ricreare le caratteristiche del posto desiderato. Intanto lo schermo difronte a noi può visualizzare queste e altre informazioni. All’idea di Panasonic occorrerebbe associarne altre di produttori differenti per poter riprodurre lo scenario sopra descritto, ma ciò non toglie che l’accelerazione della tecnologia sia tale da non precludere alcuna possibilità per un futuro tutt’altro che remoto.

Gli elementi per completare il quadro ci sono quasi tutti. Probabilmente non passerà troppo tempo prima di vedere sul mercato uno schermo 3D che funziona senza gli speciali ma fastidiosi occhiali come quello che Toshiba ha mostrato al CES. Il produttore afferma che arriverà in Europa entro l’anno, anche se vederlo in funzione fa capire che c’è ancora molto altro lavoro da fare. Pur garantendo visibilità 3D da tutte le angolazioni, si nota un fastidioso movimento delle immagini e non sempre queste risultano qualitativamente soddisfacenti.

Ma non è solo Toshiba a puntare sulle tecnologie 3D. Joe Taylor, CEO di Panasonic, ha liquidato senza mezzi termini tutti coloro che affermano che la TV 3D ha registrato un tasso di adozione più basso rispetto ad altre tecnologie: costoro, dice, dovrebbero ricordare che i numeri sono stati superiori a quelli dei primi sei anni delle HDTV. Taylor si aspetta, infatti, di commercializzare nel 2011 almeno cinque volte il numero di TV 3D vendute nel 2010.

prototipi 3D full immersive in mostra al CES 2011

L’utilizzo dei soli gesti per governare il nostro personaggio nei videogiochi non è una cosa nuova, ma vedere il proprio avatar all’interno di Kinect Places che muove le labbra ed è anche espressivo quasi come chi lo sta comandando è realtà. Così come è realtà la possibilità di gestire la TV senza usare alcun telecomando ma semplicemente con dei gesti sempre tramite ad Kinect.

La TV con schermo touch per potersi divertire, ma anche per fare qualunque altra cosa, era visibile nello stand di LG. Due dispositivi senza fili simili a due pennarelli permettono di disegnare sullo schermo, visualizzare foto e video e inviare comandi di ogni tipo. D’altro canto sono connessi via WiFi ad un computer usando un dongle USB. E il computer è collegato al monitor via HDMI. Questo schermo non mostra alcuna perdita di qualità ed è persino compatibile con i flussi video 3D. LG allo stesso tempo ha puntato molto sul concetto si SmartTV che, grazie ad un’applicazione software e ad un telecomando Magic Motion Remote con supporto per le gesture, permette di accedere in maniera semplice a video online, social network, siti web e app store.

schermo touch multifunzione di LG

La comunicazione del flusso video senza usare fili è anch’essa una realtà consolidata. Intel ha dato ulteriore spinta grazie alle specifiche delle piattaforma Sandy Bridge ed alla tecnologia WiDi (Wireless Display Technology), ma in realtà bastano alcuni accessori come quelli visti presso lo stand IOGEAR per far sì che tutto funzioni. Ricevitore multicanale per pilotare fino a 4 display contemporaneamente, trasmettitore per ogni singolo apparecchio (Blu-ray, PC, notebook, tablet) e, nel caso serva, anche una tastiera senza fili gestita dallo stesso ricevitore.

La possibilità di ricaricare le batterie senza collegare alcun alimentatore e cavetto non costituisce una novità dell’ultima ora , ma le implementazioni viste quest’anno risultano essere più robuste ed efficienti di quelle passate, con compatibilità estesa a più dispositivi.

Il navigatore con mappe stradali che si aggiornano automaticamente è solo il frutto di una connettività ad Internet garantita anche in movimento, come quella offerta dalle reti di telefonia mobile. Il CES 2011 ha visto la nascita di una Audi sempre connessa con sistema di navigazione 3D e mappe continuamente aggiornate attraverso un sistema basato su piattaforma NVIDIA Tegra 2 . Audi si spinge ancor oltre, mostrando come schermi e TV la facciano da padrone anche in auto. Tutti i posti a sedere sono dotati di uno schermo sul quale possono essere visualizzate informazioni e contenuti provenienti da ogni fonte, Internet o TV, ma anche contenuti locali. Il guidatore dispone di un quadro strumenti che non è più solo un insieme di display e luci di segnalazione, ma un unico pannello LCD a colori che si adatta in base alla particolare situazione. Può perciò trasformarsi in contagiri e contachilometri, oppure in navigatore o ancora in player multimediale.

prototipo audi di quadro dell'auto in versione LCD multinfunzione

E non finisce qui. Perché tutto ciò potrebbe spingersi ancora oltre con una visualizzazione delle informazioni direttamente sul parabrezza. Una soluzione in forma di prototipo che offre visibilità della strada con la stessa trasparenza del vetro, ma al contempo in grado di mostrare tutte le informazioni alla stessa profondità con cui il nostro occhio percepisce le immagini in lontananza. Ciò significa che potrebbe essere possibile visualizzare il nostro percorso tradizionale con informazioni aggiuntive create ad-hoc dal sistema per indicare, ad esempio, dove girare o dove fermarsi per un caffè.

Dino Fratelli

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • andy61 scrive:
    Google ha capito due cose
    1) non vuole pagare i diritti per l'utilizzo dell'H.264, visto che può usre dei codec liberi (H.264 è gratuito solo per l'uso non commerciale);2) punta sui contenuti e non sui riproduttori: il valore è nell'informazione, e non nel supporto che la contiene.È vero che anche il supporto ha il suo valore (Apple insegna), ma in realtà serve soltanto per accedere all'informazione: da solo non serve a nulla.
    • pippuz scrive:
      Re: Google ha capito due cose
      - Scritto da: andy61
      1) non vuole pagare i diritti per l'utilizzo
      dell'H.264, visto che può usre dei codec liberi
      (H.264 è gratuito solo per l'uso non
      commerciale);Quando continua a pagarli per MP3, GIF, ... e quando continua ad utilizzare player con H.264, quando continua a rendere disponibili video con H.264, ....
      2) punta sui contenuti e non sui riproduttori: il
      valore è nell'informazione, e non nel supporto
      che la contiene.
      È vero che anche il supporto ha il suo valore
      (Apple insegna), ma in realtà serve soltanto per
      accedere all'informazione: da solo non serve a
      nulla.Insomma, un po' come i motori di ricerca: servono soltanto per accedere all'informazione, da soli non servono a nulla, no? E secondo te Google pensa una cosa del genere?
    • James Kirk scrive:
      Re: Google ha capito due cose
      - Scritto da: andy61
      1) non vuole pagare i diritti per l'utilizzo
      dell'H.264, visto che può usre dei codec liberi
      (H.264 è gratuito solo per l'uso non
      commerciale);Non è così perchè Chrome include codecs come MP3, AAC, Flash e PDF , che non sono gratis (N.: per PDF ho qualche dubbio). Flash fra l'altro include il codec H264 per cui in pratica non cambia nulla per nè l'utente nè per Mpeg-LA che riceve comunque le royaltyes.La mossa di Google non è chiara (forse neanche a Google stessa??)
      • andy61 scrive:
        Re: Google ha capito due cose
        liberarsi degli standard di fatto è praticamente impossibile, se non con il tempo.Ma andarsele a cercare con uno standard nuovo e di fatto non ancora formalmente adottato, soprattutto nell'ottica della standardizzazione di HTML5, è da sciocchi.Apple guadagna sull'hardware, più che sul software: è la qualità del software consente ad Apple di vendere l'hardware.Google campa sui contenuti, e potenzialmente arriverà a regalare l'hardware, come già oggi fa con i servizi e le applicazioni (mail, maps, finance, ..., e Google docs, ...).A Google interessa fare in modo che la gente veicoli le proprie informazione attraverso di essa, indipendentemente da hardware e software.In questo senso puntare sugli standard aperti consente a Google di far fuori la concorrenza che campa invece sugli strumenti proprietari, che passano la propria esistenza a farsi la guerra tra loro attraverso brevetti e standard proprietari.
        • James Kirk scrive:
          Re: Google ha capito due cose
          - Scritto da: andy61

          In questo senso puntare sugli standard aperti
          consente a Google di far fuori la concorrenza che
          campa invece sugli strumenti proprietari, che
          passano la propria esistenza a farsi la guerra
          tra loro attraverso brevetti e standard
          proprietari.Su questo non ci sono dubbi, ma di fatto l'abbandono di questo codec non fa altro che che favorire il super-proprietario Flash che è integrato (cioè senza neppure il plugin) in Chrome.E' per questa contraddizione che la mossa di Google è difficilmente comprensibile.
          • andy61 scrive:
            Re: Google ha capito due cose
            Mah, forse hai ragione, ma a Google non mi sembrano tanto stupidi ...Secondo me si sono liberati di un vincolo ad uno standard chiuso che non intendono supportare, in attesa che prenda piede HTML5 con tutti gli acXXXXXri.A quel punto anche Flash diventerà obsoleto, e sarà sufficiente non includerlo più nelle proprie distribuzioni.La gente a casa la lascerà Adobe, non Google ...
  • bertuccia scrive:
    GOOGLE AL TAPPETO!
    guardate ad esempio le fotocamere compatte,DI UN CERTO LIVELLOfanno tutte video 720p H.264Google non seguire la strada di Shuttleword,che ha abbandonato i ricchi per seguire Ubunto,o finirai AL TAPPETO come lui!!mi spiace anche per gli utenti di Chromee Android che perderanno tutti i loro video delle vacanzesvegliaaaaa è ora di protestare!
    • collione scrive:
      Re: GOOGLE AL TAPPETO!
      protestare? e per cosa? per far fare ancora più soldi a Stefano Giobbe?poi non ho capito qual'è il problema delle fotocamere compattefanno video h264? ovviamente, visto che webm è uno standard nuovissimo mentre h264 esiste da una vitavedrai che nel corso del 2011 cominceranno a comparire videocamere con supporto a webm
      • bertuccia scrive:
        Re: GOOGLE AL TAPPETO!
        :D volevo anch'io un voto da zuzzurro
      • ruppolo scrive:
        Re: GOOGLE AL TAPPETO!
        - Scritto da: collione
        vedrai che nel corso del 2011 cominceranno a
        comparire videocamere con supporto a
        webmCerto certo, e chip per accelerare questo codec, giusto?Questo post lo metto "giù" e lo tiro fuori a natale.
        • zander scrive:
          Re: GOOGLE AL TAPPETO!
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: collione

          vedrai che nel corso del 2011 cominceranno a

          comparire videocamere con supporto a

          webm

          Certo certo, e chip per accelerare questo codec,
          giusto?

          Questo post lo metto "giù" e lo tiro fuori a
          natale.Per natale 2010 era già prontohttp://yep.it/gwwbp enjoy!
  • Max scrive:
    che scemi...
    mollano così, d'incanto, il miglior codec per contenuti video sul web attualmente esistente...mah....
  • suc scrive:
    è la morte di Chrome
    come da oggetto
  • MacBoy scrive:
    Articolo arstechnica
    L'assurdità e irrazionalità di questa scelta di Google è ben spiegata in quest'articolo di arstechnica: http://arstechnica.com/web/news/2011/01/googles-dropping-h264-from-chrome-a-step-backward-for-openness.ars
    • Temerario scrive:
      Re: Articolo arstechnica
      - Scritto da: MacBoy
      L'assurdità e irrazionalità di questa scelta di
      Google è ben spiegata in quest'articolo di
      arstechnica:
      http://arstechnica.com/web/news/2011/01/googles-drarstechnica notoriamente vicina ad apple logicamente non puo che dire cosi, spingere html5 come standard con un codec come h.264 è una negazione in termini visto che si prospetta formati aperti e senza royalties su uno standard web. Non dimentichiamoci che microsoft che insieme ad apple sono azionisti di MPEG-LA nel suo browser integrerà il codec di google e quindi alla fine dei giochi è solo apple a pestare i piedi per ciò che intende fare google, opera firefox e IE saranno pronti per VP8 mentre apple col suo safari sembra vogliano rimanere fuori dai giochi a discapito dei propri utenti che nonostante tutto difendono a spada tratta le scelte dell'aziendatralascio le evidentissime frasi di sudditanza ed elogio verso h264 scritte dal giornalista che ha anche commesso notevoli errori parlando di apertura degli standard confondendo il lettore con frasi come "standard open" che nulla significano all'interno di una struttura che dovrebbe formarsi all'interno dello standard di html5, faccio l'esempio che anche flash è uno standard aperto e qui chiudo e non tiene minimamente conto del fatto che si spinge per uno standard open source a cui tutti possono beneficiare e non solo apple col suo h.264anche se standardizzato ISO.eviterei poi di commentare il fatto che per chi sviluppa ad esempio browser è tenuto a versare il balzello ad apple per poter utilizzare tale codec ed è questo che effettivamente preme a questa azienda.alla fine dei conti chi ha scritto questo articolo o è un fedele di apple o è semplicemente fazioso
      • ruppolo scrive:
        Re: Articolo arstechnica
        Flash sarebbe uno standard aperto?Apero o chiuso, linka la standardizzazione ISO, ITU o SMPTE. Grazie.
        • Sgabbio scrive:
          Re: Articolo arstechnica
          il saggio punta alla luna ma ruppolo osserva il dito
          • FDG scrive:
            Re: Articolo arstechnica
            - Scritto da: Sgabbio
            il saggio punta alla luna ma ruppolo osserva il
            ditoRuppolo osserva il dito, ma il saggio in questione ha puntato al suo alluce, altro che alla luna!
        • Temerario scrive:
          Re: Articolo arstechnica
          - Scritto da: ruppolo
          Flash sarebbe uno standard aperto?
          Apero o chiuso, linka la standardizzazione ISO,
          ITU o SMPTE.
          Grazie.flash è standard aperto esattamente come lo è h264 e lo è dal 2008 non hai mai visitato http://www.openscreenproject.org/about/ ? non denoti certo competenza in questo campo fattelo dire senza contare che da paese a paese e da un legislatore ad un altro possono variare il contenuto della definizione di standard aperto, in alcuni casi non viene considerato standard aperto nemmeno pdf giusto per capirci e in molti paesi d'europa italia compresa, la definizione di standard aperto non comprende le tecnologie di actionscript e neanche quella di h264
          • FDG scrive:
            Re: Articolo arstechnica
            - Scritto da: Temerario
            - Scritto da: ruppolo

            Flash sarebbe uno standard aperto?

            Apero o chiuso, linka la standardizzazione ISO,

            ITU o SMPTE.

            Grazie.

            flash è standard aperto esattamente...Manco p'u cazz...
          • leader scrive:
            Re: Articolo arstechnica
            invece ha ragione lol anche se la cosa non ti piace
          • ruppolo scrive:
            Re: Articolo arstechnica
            - Scritto da: Temerario
            - Scritto da: ruppolo

            Flash sarebbe uno standard aperto?

            Apero o chiuso, linka la standardizzazione ISO,

            ITU o SMPTE.

            Grazie.

            flash è standard aperto esattamente come lo è
            h264 e lo è dal 2008 non hai mai visitato
            http://www.openscreenproject.org/about/ ? non
            denoti certo competenza in questo campo fattelo
            dire senza contare che da paese a paese e da un
            legislatore ad un altro possono variare il
            contenuto della definizione di standard aperto,
            in alcuni casi non viene considerato standard
            aperto nemmeno pdf giusto per capirci e in molti
            paesi d'europa italia compresa, la definizione di
            standard aperto non comprende le tecnologie di
            actionscript e neanche quella di
            h264Visto che ti riempi la bocca con la parola "standard", ti faccio notare che una cosa è standard SE e QUANDO l'organizzazione preposta lo RATIFICA come tale.L'organizzazione preposta è questa:http://www.iso.org/E QUESTA ha RATIFICATO come standard sia l'H.264:http://www.iso.org/iso/iso_catalogue/catalogue_tc/catalogue_detail.htm?csnumber=56538che il PDF, con ben SETTE standard, di qui questo è l'ultimo:http://www.iso.org/iso/iso_catalogue/catalogue_tc/catalogue_detail.htm?csnumber=51502Ora torna A CUCCIA!!
          • asdrubale frate di annibale scrive:
            Re: Articolo arstechnica
            cominciamo presto con le ruppolate.
      • MacBoy scrive:
        Re: Articolo arstechnica
        Il ragionamento è semplice: chrome supporta i formati JPG, AAC e MP3 che stanno nella stessa identica posizione dell'H264. Cioè sono standard ISO ma con brevetti per cui vanno pagate royalties (da parte dei produttori di applicazioni, non per i consumatori).Perchè quindi non supportare anche H264?E perchè supportare piuttosto Flash non è nemmeno standard?
        • Ubunto scrive:
          Re: Articolo arstechnica
          - Scritto da: MacBoy
          Il ragionamento è semplice: chrome supporta i
          formati JPG, AAC e MP3 che stanno nella stessa
          identica posizione dell'H264. Cioè sono standard
          ISO ma con brevetti per cui vanno pagate
          royalties (da parte dei produttori di
          applicazioni, non per i
          consumatori).
          Perchè quindi non supportare anche H264?
          E perchè supportare piuttosto Flash non è nemmeno
          standard?Mah... magari non hanno voglia di pagare le royalties richieste da Mpeg-LA per il supporto ad h264... (newbie)
          • FDG scrive:
            Re: Articolo arstechnica
            - Scritto da: Ubunto
            Mah... magari non hanno voglia di pagare le
            royalties richieste da Mpeg-LA per il supporto ad
            h264...
            (newbie)Infatti. E li capisco pure. Però non c'entra nulla l'apertura.
          • MacBoy scrive:
            Re: Articolo arstechnica
            - Scritto da: Ubunto
            Mah... magari non hanno voglia di pagare le
            royalties richieste da Mpeg-LA per il supporto ad
            h264...I soldi non gli mancano certo a Google...Penso piuttosto che dopo aver speso 124.6 milioni di $ per questo WebM, e vedendo che non se lo filava nessuno, soprattutto dopo che la MPEG-LA ha rinunciato ad eventuali royalties di utilizzo del suo H264 sul Web, vogliano un po' forzare la mano per rifarsi dell'investimento.Ma stavolta penso dovranno fare un passo indietro.Oltretutto WebM sarebbe una brutta copia di H264, leggendo un po' di post tecnici su web. E non è affatto escluso che utilizzi algoritmi brevettati, tutt'altro. E' estremamente probabile.Come è probabile che il consorzio MPEG-LA prima o poi farà causa a Google per questa cosa.
          • Temerario scrive:
            Re: Articolo arstechnica
            - Scritto da: MacBoy
            - Scritto da: Ubunto

            Mah... magari non hanno voglia di pagare le

            royalties richieste da Mpeg-LA per il supporto
            ad

            h264...

            I soldi non gli mancano certo a Google...
            Penso piuttosto che dopo aver speso 124.6 milioni
            di $ per questo WebM, e vedendo che non se lo
            filava nessuno, soprattutto dopo che la MPEG-LA
            ha rinunciato ad eventuali royalties di utilizzo
            del suo H264 sul Web, vogliano un po' forzare la
            mano per rifarsi
            dell'investimento.

            Ma stavolta penso dovranno fare un passo indietro.

            Oltretutto WebM sarebbe una brutta copia di H264,
            leggendo un po' di post tecnici su web. E non è
            affatto escluso che utilizzi algoritmi
            brevettati, tutt'altro. E' estremamente
            probabile.
            Come è probabile che il consorzio MPEG-LA prima o
            poi farà causa a Google per questa
            cosa.si come doveva fare causa a theora, che si azzardi a portare la cosa in tribunale e chissà che non sparisca veramente il brevetto di h264
          • MacBoy scrive:
            Re: Articolo arstechnica
            - Scritto da: Temerario
            - Scritto da: MacBoy

            Come è probabile che il consorzio MPEG-LA prima
            o

            poi farà causa a Google per questa

            cosa.

            si come doveva fare causa a theora, che si
            azzardi a portare la cosa in tribunale e chissà
            che non sparisca veramente il brevetto di h264Theora non infastidisce nessuno. Non esiste, in pratica. Non vale lo sforzo.E comunque anche Theora è probabile che violi brevetti. E' praticamente impossibile fare codec video senza violare brevetti al giorno d'oggi. Poi se questi brevetti hanno senso o sono giusti, è un altro discorso...
          • leader scrive:
            Re: Articolo arstechnica
            è questione di tempistica, i brevetti di theora sono del 2000, controlla un po quelli di h264, theora potrebbe portare in tribunale mpegla e vincere la causa facendo dichiarare nulli i brevetti di h264 ma i soldi in ballo sono tanti e le spese in avvocati idem e non farebbero mai vincere theora
          • Miao scrive:
            Re: Articolo arstechnica
            Jpeg? Non ha royalties... ci hanno provato a far valee un paio di brevetti ma sono stati invalidati.
          • MeX scrive:
            Re: Articolo arstechnica
            GIF?MP3?
          • Sherpya scrive:
            Re: Articolo arstechnica
            - Scritto da: MeX
            GIF?
            MP3?il brevetto della compressione delle gif e' scaduto
      • FDG scrive:
        Re: Articolo arstechnica
        - Scritto da: Temerario
        arstechnica notoriamente vicina ad appleEh, si, iniziamo col mettere in cattiva luce gli autori dell'articolo...
        logicamente non puo che dire cosi, spingere html5
        come standard con un codec come h.264 è una
        negazione in termini visto che si prospetta
        formati aperti e senza royalties su uno standard
        web.Ma l'articolo non spinge h264. Critica semplicemente la decisione di Google perché ipocrita. Da nessuna parte ci trovi scritto che l'autore non preferirebbe uno standard aperto, condiviso e royalty-free.
        Non dimentichiamoci che microsoft che
        insieme ad apple sono azionisti di MPEG-LA nel
        suo browser integrerà il codec di google e quindi
        alla fine dei giochi è solo apple a pestare i
        piedi per ciò che intende fare google...Fino ad ora non ci sono state dichiarazioni di Apple in merito alla decisione di google.
        opera
        firefox e IE saranno pronti per VP8 mentre apple
        col suo safari sembra vogliano rimanere fuori dai
        giochi a discapito dei propri utenti che
        nonostante tutto difendono a spada tratta le
        scelte dell'aziendaGli utenti Apple sono diventati una categoria paragonabile ai comunisti di cui parla Berlusconi: un corpo omogeneo di persone a pensiero unico, a cui si si attribuisce connotazioni negative, come intenti malvagi, e a cui si può dare si può addosso senza porsi domande. Per quanto possano esistere statisticamente persone con queste caratteristiche, da qui a farne una regola ce ne passa...
        tralascio le evidentissime frasi di sudditanza ed
        elogio verso h264 scritte dal giornalista che ha
        anche commesso notevoli errori parlando di
        apertura degli standard confondendo il lettore
        con frasi come "standard open" che nulla
        significano all'interno di una struttura che
        dovrebbe formarsi all'interno dello standard di
        html5...Nota: non esiste più uno standard html5. Si è preferito procedere a standardizzare singoli aspetti del web prossimo.
        faccio l'esempio che anche flash è uno
        standard aperto e qui chiudoSolo le specifiche dei file di flash sono standardizzati. Manca tutto il resto, cioè la semantica del player. Quindi flash nel suo insieme non è uno standard aperto.
        e non tiene
        minimamente conto del fatto che si spinge per uno
        standard open source a cui tutti possono
        beneficiare....Peccato che l'autore dell'articolo riconosca i pregi dell'apertura di WebM, della mancanza di royalties, della disponibilità dei sorgenti. Critica solo che il controllo del suo sviluppo è in mano a Google. E nel complesso l'articolo fa una chiara esposizione dei pregi e dei difetti dei due formati concorrenti. Non capisco cosa ci sia da ridire su questo. Forse che hai letto l'articolo con un certo pregiudizio?
        e non solo apple col suo h.264h.264 non è una proprietà di Apple.
        anche se standardizzato ISOChissà perché però c'è gente che sente il bisogno di standardizzare le proprie soluzioni col supporto di ISO.
        eviterei poi di commentare il fatto che per chi
        sviluppa ad esempio browser è tenuto a versare il
        balzello ad apple...Ancora 'sta XXXXXXX...
        alla fine dei conti chi ha scritto questo
        articolo o è un fedele di apple o è semplicemente
        faziosoE tu non hai capito un tubo.Rileggi e impara.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 gennaio 2011 15.45-----------------------------------------------------------
      • James Kirk scrive:
        Re: Articolo arstechnica
        - Scritto da: Temerario
        - Scritto da: MacBoy
        arstechnica notoriamente vicina ad applenon direi proprio, sono anni che la seguo (e non sono certo un amante della Mela) e non ho notato parzialità verso Apple.D'altra parte anche Google può fare delle sciocchezze no ? (questa più che una sciocchezza è una cosa inutile).
    • ruppolo scrive:
      Re: Articolo arstechnica
      - Scritto da: MacBoy
      L'assurdità e irrazionalità di questa scelta di
      Google è ben spiegata in quest'articolo di
      arstechnica:
      http://arstechnica.com/web/news/2011/01/googles-drPurtroppo molti resteranno nell'ignoranza, visto che non sanno leggere l'inglese.
      • Sgabbio scrive:
        Re: Articolo arstechnica
        Come dire, l'argomento non mi piace e quindi insulto gli altri :D
        • ruppolo scrive:
          Re: Articolo arstechnica
          - Scritto da: Sgabbio
          Come dire, l'argomento non mi piace e quindi
          insulto gli altri
          :DE tu sei fra quelli che ho citato.
          • Shiba scrive:
            Re: Articolo arstechnica
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Sgabbio

            Come dire, l'argomento non mi piace e quindi

            insulto gli altri

            :D

            E tu sei fra quelli che ho citato.Ma allora sei avanti!
      • Temerario scrive:
        Re: Articolo arstechnica
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: MacBoy

        L'assurdità e irrazionalità di questa scelta di

        Google è ben spiegata in quest'articolo di

        arstechnica:


        http://arstechnica.com/web/news/2011/01/googles-dr

        Purtroppo molti resteranno nell'ignoranza, visto
        che non sanno leggere
        l'inglese.non perdono molto, è un articolo scritto da un pennivendolo fazioso come molti giornalisti. piu che altro pensa al bene dell'azienda apple o MPEG-LA invece che degli utenti del web
        • FDG scrive:
          Re: Articolo arstechnica
          - Scritto da: Temerario
          non perdono molto, è un articolo scritto da un
          pennivendolo fazioso come molti giornalistiTu invece sei equilibrato? Certo uno che fa del qualunquismo di questo tipo E' equilibrato!(rotfl)
          • Temerario scrive:
            Re: Articolo arstechnica
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: Temerario


            non perdono molto, è un articolo scritto da un

            pennivendolo fazioso come molti giornalisti

            Tu invece sei equilibrato? Certo uno che fa del
            qualunquismo di questo tipo E'
            equilibrato!
            (rotfl)non sono io che ho scritto l'articolo e non devo essere io l'argomento della discussione ma cio che ha scritto nell'articolo e i toni che ha usato oltre alle inesattezze e alla tendenziosità e faziosità che ha usato il "giornalista" il mio è solo un commento vorrai pure qualunquistico ma decisamente meno importante di un articolo su arsthecnica
          • FDG scrive:
            Re: Articolo arstechnica
            - Scritto da: Temerario
            non sono io che ho scritto l'articolo e non devo
            essere io l'argomento della discussione...Non tu, ma le tue XXXXXXX si, visto che spari XXXXXXX.
          • Temerario scrive:
            Re: Articolo arstechnica
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: Temerario


            non sono io che ho scritto l'articolo e non devo

            essere io l'argomento della discussione...

            Non tu, ma le tue XXXXXXX si, visto che spari
            XXXXXXX.e scommetto che usi apple altrimenti non si spiega come invece di commentare cio che scrive il pennivendolo tu apostrifi me che scrivo XXXXXXX che sono un semplice utente sul forum tralasciando completamente le XXXXXXX che scrive il presunto articolista sul sito, geniale come solo un vero utente apple riesce a fare complimentips. dimmi se sono in errore a definirti utente apple
          • ruppolo scrive:
            Re: Articolo arstechnica
            Tieni fede al tuo nick, QUOTA!
          • ruppolo scrive:
            Re: Articolo arstechnica
            quotare, QUOTARE!
        • ruppolo scrive:
          Re: Articolo arstechnica
          - Scritto da: Temerario
          - Scritto da: ruppolo

          - Scritto da: MacBoy


          L'assurdità e irrazionalità di questa scelta
          di


          Google è ben spiegata in quest'articolo di


          arstechnica:





          http://arstechnica.com/web/news/2011/01/googles-dr



          Purtroppo molti resteranno nell'ignoranza, visto

          che non sanno leggere

          l'inglese.

          non perdono molto, è un articolo scritto da un
          pennivendolo fazioso come molti giornalisti. piu
          che altro pensa al bene dell'azienda apple o
          MPEG-LA invece che degli utenti del
          webBene, quotami la parte o le parti faziose. PREGO...
      • mr_caos scrive:
        Re: Articolo arstechnica
        http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2848136&m=2848658#p2848658
    • MeX scrive:
      Re: Articolo arstechnica
      grandioso articolo!
    • James Kirk scrive:
      Re: Articolo arstechnica
      - Scritto da: MacBoy
      L'assurdità e irrazionalità di questa scelta di
      Google è ben spiegata in quest'articolo di
      arstechnica:
      http://arstechnica.com/web/news/2011/01/googles-drIn effetti l'articolo fa pensare.Non credo che Google voglia tirare la volate ad Adobe o volglia mettere i bastoni tra le ruote a iOS.... per me Google sbaglia, anche perchè è chi produce contenuti (youtuber parte) che decide quale standard usare e anche perchè a cambiare browser si fa presto.
      • ruppolo scrive:
        Re: Articolo arstechnica
        - Scritto da: James Kirk
        - Scritto da: MacBoy

        L'assurdità e irrazionalità di questa scelta di

        Google è ben spiegata in quest'articolo di

        arstechnica:


        http://arstechnica.com/web/news/2011/01/googles-dr

        In effetti l'articolo fa pensare.
        Non credo che Google voglia tirare la volate ad
        Adobe o volglia mettere i bastoni tra le ruote a
        iOS.
        ... per me Google sbaglia, anche perchè è chi
        produce contenuti (youtuber parte) che decide
        quale standard usare e anche perchè a cambiare
        browser si fa
        presto.Ne avessi imbroccata una, manco per sbaglio!1) Google vuole mettere eccome i bastoni tra le ruote ad Apple, da quando Eric Schmidt lasciò il consiglio di amministrazione della stessa.2) Non è chi produce contenuti a scegliere il formato, ma lo stato dei player, i fruitori dei contenuti.3) Cambiare browser non si fa presto, lo dimostra il dinosauro di nome Explorer.
        • James Kirk scrive:
          Re: Articolo arstechnica
          - Scritto da: ruppolo

          1) Google vuole mettere eccome i bastoni tra le
          ruote ad Apple, da quando Eric Schmidt lasciò il
          consiglio di amministrazione della
          stessa.
          La tua visione è talmente Melacentrica che ormai pensi che tutto il mondo giri in funzione di Apple, ma (fortunatamente) non è così.Se Google ha un obiettivo (e sottolineo il SE) questo è Microsoft; se poi nella lotta Apple ci rimette poco importa. Google (come tutte le Multinazionali) vuole diventare monopolista globale ... ed il monopolista è (ancora) Microsoft. (Apple ha il Monopolio dei Fanboys @^) Inoltre la guerra dei codec non riguarda solo il mondo Mobile, ma tutto il mondo dello streaming, di cui i disposotivi mobili sono una piccola parte.Mal che vada Apple aggiungerà Flash ad iOS.
          2) Non è chi produce contenuti a scegliere il
          formato, ma lo stato dei player, i fruitori dei
          contenuti.Per i contenuti free tipo youtube decidono le piattaforme di streaming, per quelli a pagamento stai tranquillo che saranno le Major a decidere (il caso Blue Ray docet) ... e comunque H264 mi pare sia lo standard già consolidato (piaccia o no alle Pande Rosse ed ai freetards).

          3) Cambiare browser non si fa presto, lo dimostra
          il dinosauro di nome
          Explorer.Se la gente non vede il film con Chrome ma con IE o Safari vedi come fanno presto a cambiare! (basta un click).In ogni caso questa mossa di Google è incomprensibile: l'unica ragione che immagino è che vi siano accordi con Adobe (acquisizione inclusa).
  • Ubunto scrive:
    Solo in parte
    Chrome abbandona il supporto *nativo* di h264 continuando invece quello per WebM/VP8: come Opera e Firefox. Allo stesso modo Apple con Safari e Microsoft con IE, non supportano *nativamente* WebM/VP8.La conseguenza di questa scelta è limitata al tag , che al momento non ha nemmeno uno standard definitivo e che NON può adottare in ogni caso h264 come codec di riferimento: http://www.w3.org/Consortium/Patent-Policy-20040205/-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 gennaio 2011 15.54-----------------------------------------------------------
  • Cavallo Pazzo scrive:
    Bla bla bla
    la verità è che è iniziata una guerra senza quartiere tra Android e iOS
  • Findi scrive:
    "punzecchiata" ad Apple!
    ...oramai è guerra aperta...lo abbiamo capito!
  • SCF IS EVIL scrive:
    bla bla bla
    Basterà una estensione per riprodurre di nuovo H.264 tramite Chrome in una pagina HTML5.Importantissimo, Chrome non include nel suo codice Flash, ma semplicemente permette l'installazione a scelta dell'utente. Apple invece decide da se cosa sia giusto o sbagliato per l'utente, non gli lascia libertà.Altra cosa importantissima, Flash è capace di riprodurre quindi decodificare H.264 come credo potrà fare con WebM.Ergo, Google ha fatto una scelta ovvia.
  • ruppolo scrive:
    Google copia Apple
    Questa è la stessa strategia di Apple nei confronti di Flash, ma senza una giustificazione tecnica e molta ipocrisia. Diciamo che Apple ha stile e Google non ne ha.
    • Judas scrive:
      Re: Google copia Apple
      - Scritto da: ruppolo
      Questa è la stessa strategia di Apple nei
      confronti di Flash, ma senza una giustificazione
      tecnica e molta ipocrisia. Diciamo che Apple ha
      stile e Google non ne
      ha.peccato che google spinga per le tecnologie open source e apple per quelle di cui detiene i diritti e proprietarie. si proprio di stile si si
      • Ciuccellone scrive:
        Re: Google copia Apple
        Tecnologie come Flash?
        • zuzzurro scrive:
          Re: Google copia Apple
          Guarda che lo standard Flash (Actionscript) è aperto da due/tre anni.Non ti è suonata la sveglia nemmeno allora?
          • Deus Ex Machina scrive:
            Re: Google copia Apple
            - Scritto da: zuzzurro
            Non ti è suonata la sveglia nemmeno allora?Grande! :D hahahahahah
          • Ciuccellone scrive:
            Re: Google copia Apple
            Ma che te ridi?
          • zuzzurro scrive:
            Re: Google copia Apple
            Del fatto che non ne sai un razzo?
          • ruppolo scrive:
            Re: Google copia Apple
            - Scritto da: zuzzurro
            Guarda che lo standard Flash (Actionscript) è
            aperto da due/tre
            anni.
            Non ti è suonata la sveglia nemmeno allora?Actionscript NON è Flash, come le macro di Excel non sono Excel.
          • zuzzurro scrive:
            Re: Google copia Apple
            Ah, davvero? http://it.wikipedia.org/wiki/ActionScriptIncredibile... adesso fra 200 post capiamo che volevi dire altro (ma di sicuro te lo suggerirà il tuo degno pari Bertuccia, come quella volta dei database su Android).
      • ruppolo scrive:
        Re: Google copia Apple
        - Scritto da: Judas
        - Scritto da: ruppolo

        Questa è la stessa strategia di Apple nei

        confronti di Flash, ma senza una giustificazione

        tecnica e molta ipocrisia. Diciamo che Apple ha

        stile e Google non ne

        ha.

        peccato che google spinga per le tecnologie open
        sourcePeccato che non lo siano, ma vi fanno credere che lo sono.
        e apple per quelle di cui detiene i
        diritti e proprietarie.Certo, tipo WebKit.
        si proprio di stile si
        siEsatto, ma chi non ce l'ha non sa cos'è.
      • francoecicc io scrive:
        Re: Google copia Apple
        - Scritto da: Judas
        peccato che google spinga per le tecnologie open
        source e apple per quelle di cui detiene i
        diritti e proprietarie. si proprio di stile si
        sihttp://goo.gl/gpBL
    • uno di passaggio scrive:
      Re: Google copia Apple
      - Scritto da: ruppolo
      Questa è la stessa strategia di Apple nei
      confronti di Flash, ma senza una giustificazione
      tecnica e molta ipocrisia. Diciamo che Apple ha
      stile e Google non ne
      ha.Non sono welementi confrontabili.Google starà sì forzando, ma puntando su tecnologie open source che TUTTI possono utilizzare. Apple puntava a ben altro.L'atteggiamento delle due aziende nei confronti dei competitor mi sembra decisamente differente.
      • Sandro kensan scrive:
        Re: Google copia Apple
        - Scritto da: uno di passaggio
        Non sono welementi confrontabili.
        Google starà sì forzando, ma puntando su
        tecnologie open source che TUTTI possono
        utilizzare. Apple puntava a ben
        altro.
        L'atteggiamento delle due aziende nei confronti
        dei competitor mi sembra decisamente
        differente.Si ma tu non hai capito che quando la ragione langue i post diventano contati col contagocce, le polemiche non si fanno e si partoriscono post striminziti con dei contenuti improbabili.
      • ruppolo scrive:
        Re: Google copia Apple
        - Scritto da: uno di passaggio
        - Scritto da: ruppolo

        Questa è la stessa strategia di Apple nei

        confronti di Flash, ma senza una giustificazione

        tecnica e molta ipocrisia. Diciamo che Apple ha

        stile e Google non ne

        ha.

        Non sono welementi confrontabili.
        Google starà sì forzando, ma puntando su
        tecnologie open source che TUTTI possono
        utilizzare.Non mi risulta proprio.
        Apple puntava a ben
        altro.Apple punta, non puntava. E i fatti dimostrano che sta puntando nella direzione giusta.
        L'atteggiamento delle due aziende nei confronti
        dei competitor mi sembra decisamente
        differente.Ovvio, una compete, l'altra si accorda per metterla nel XXXX agli utenti, vedi Android.
        • Shiba scrive:
          Re: Google copia Apple
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: uno di passaggio

          - Scritto da: ruppolo


          Questa è la stessa strategia di Apple nei


          confronti di Flash, ma senza una
          giustificazione


          tecnica e molta ipocrisia. Diciamo che Apple
          ha


          stile e Google non ne


          ha.



          Non sono welementi confrontabili.

          Google starà sì forzando, ma puntando su

          tecnologie open source che TUTTI possono

          utilizzare.

          Non mi risulta proprio.XXXXX tuoi.
    • pinco pallino scrive:
      Re: Google copia Apple
      - Scritto da: ruppolo
      Questa è la stessa strategia di Apple nei
      confronti di Flash, ma senza una giustificazione
      tecnica e molta ipocrisia. Diciamo che Apple ha
      stile e Google non ne
      ha.Si, perché apple ha gistificazioni tecniche nel non supportare flash, nel non permettere lo scambio di messaggi via bluetooth con dispositivi che non siano iphone/ipad, nel non permettere il salvataggio su usb ma solo la lettura, nel permettere la lettura da sd solo di alcuni tipi di file, nel censurare app che parlano di android nel suo store... ma per favore!
    • Sgabbio scrive:
      Re: Google copia Apple
      Google non ha stile perchè molla il supporto su una tecnologia spinta da apple OVVIAMENTE!
    • RedBeard scrive:
      Re: Google copia Apple
      bho, a dire il vero flash gira piuttosto bene anche su cellulari di una generazione fà, con android. difficilmente si può dire che sussisteva una ragione tecnica.apple, piu che lo stile, può contare su uno stuolo di gente pronto a stracciarsi le vesti e ripetere mantra credendoli la verità, e accusare di plagio qualunque cosa....ed è la cosa meno "stilosa" mai vista. (starò generalizzando, ma tra tutti i mac fan che conosco, l'accusa di plagio "resto del mondo" vs apple su questioni assolutamente ridicole è un must....)
      • Sgabbio scrive:
        Re: Google copia Apple
        No bhe, il flash sui dispositivi mobile è considerato un orrore per come scarsamente sia ottimizzato da quanto adobe ci ha messo le mani sopra, la apple in quel caso non aveva tutti i torti.
        • RedBeard scrive:
          Re: Google copia Apple
          gira dannatamente bene per scarsamente ottimizzato e fatto male. allora aspetto che lo migliorino e via col tango :P scherzi a parte, il problema grosso in verità è che metà del flash la fuori è fatto per essere usato non con uno schemo touch...per il resto, non ci sono grossi problemi. e per certe cose è una manna, vedi megavideo, che funziona perfettamente su android.senza contare che per come lo uso io, è disabilitato di base, attivabile per ogni singolo elemento.....detto questo impedirmi di poter fare una cosa del genere perchè "oh noes potrebbe funzionare meglio!!" è ridicolo, non ti pare? molto meglio come è stata gestita su android, mi pare....
    • Shiba scrive:
      Re: Google copia Apple
      - Scritto da: ruppolo
      Questa è la stessa strategia di Apple nei
      confronti di Flash, ma senza una giustificazione
      tecnica e molta ipocrisia. Diciamo che Apple ha
      stile e Google non ne
      ha.Diciamo che Apple ha stile e Google ha ragione.
  • bertuccia scrive:
    ottimo!
    la guerra di google ai formati proprietari è giusta..immagino che adesso tocchi a Flash, vero Google?come? ah, flash continuate a usarlo? ma anche lui utilizza H.264...ah... capisco
    • Nome e cognome scrive:
      Re: ottimo!
      Come dici Google?Flash lo inserisci direttamente nel browser?Ah, ma non era closed?Vabbè.
    • collione scrive:
      Re: ottimo!
      no aspetta, ci sono alcune imprecisioni in quello che hai scrittola prima è che flash è chiuso, assolutamente falso http://www.openscreenproject.org/perchè mai google dovrebbe boicottarlo? non può farlo primo per una questione di share, secondo perchè non è un formato proprietario, terzo perchè l'implementazione delle specifiche non implica il pagamento di royaltiesperò è vero che h264 avrà vita facile finchè ci sarà flash che lo supporta....col passaggio a html5, chi produce video per il web si troverà di fronte alla scelta di usare h264 e impedirne la fruizione al 10% degli utenti, oppure passare a webm e consentire la visione a tuttims forse potrebbe essere l'unica a bloccare questo tentativo se decidesse di non supportare webm in ie, ma questo produrrebbe il risultato di spingere molti ad usare google chrome e/o plugin open su ie e spingerebbe altri ad abbandonare ie con un conseguente ulteriore crollo dello share
      • Judas scrive:
        Re: ottimo!
        la prossima release di flash includerà VP8
      • MeX scrive:
        Re: ottimo!
        - Scritto da: collione
        no aspetta, ci sono alcune imprecisioni in quello
        che hai
        scritto

        la prima è che flash è chiuso, assolutamente
        falso
        http://www.openscreenproject.org/lo stanno aprendo solo adesso...
        perchè mai google dovrebbe boicottarlo? non può
        farlo primo per una questione di share, secondo
        perchè non è un formato proprietario, terzo
        perchè l'implementazione delle specifiche non
        implica il pagamento di
        royaltiesma lo share dei device mobili che supportano h.264 non lo conti?
        però è vero che h264 avrà vita facile finchè ci
        sarà flash che lo supporta....col passaggio a
        html5, chi produce video per il web si troverà di
        fronte alla scelta di usare h264 e impedirne la
        fruizione al 10% degli utenti, oppure passare a
        webm e consentire la visione a
        tuttigià... ma non avere accessi da device mobili... bella mossa
        ms forse potrebbe essere l'unica a bloccare
        questo tentativo se decidesse di non supportare
        webm in ie, ma questo produrrebbe il risultato di
        spingere molti ad usare google chrome e/o plugin
        open su ie e spingerebbe altri ad abbandonare ie
        con un conseguente ulteriore crollo dello
        shareguarda che il problema non sono i browser... è la decodifica HW...
        • Judas scrive:
          Re: ottimo!
          - Scritto da: MeX
          - Scritto da: collione

          no aspetta, ci sono alcune imprecisioni in
          quello

          che hai

          scritto



          la prima è che flash è chiuso, assolutamente

          falso

          http://www.openscreenproject.org/

          lo stanno aprendo solo adesso... ha rilasciato le specifiche open nel 2008


          perchè mai google dovrebbe boicottarlo? non può

          farlo primo per una questione di share, secondo

          perchè non è un formato proprietario, terzo

          perchè l'implementazione delle specifiche non

          implica il pagamento di

          royalties

          ma lo share dei device mobili che supportano
          h.264 non lo
          conti?significa che i device apple staranno fuori dai giochi? o integreranno anche loro il VP8?


          però è vero che h264 avrà vita facile finchè ci

          sarà flash che lo supporta....col passaggio a

          html5, chi produce video per il web si troverà
          di

          fronte alla scelta di usare h264 e impedirne la

          fruizione al 10% degli utenti, oppure passare a

          webm e consentire la visione a

          tutti

          già... ma non avere accessi da device mobili...
          bella
          mossacon android non si avranno questi problemi e non penso che il futuro dia ragione ad altri competitors


          ms forse potrebbe essere l'unica a bloccare

          questo tentativo se decidesse di non supportare

          webm in ie, ma questo produrrebbe il risultato
          di

          spingere molti ad usare google chrome e/o plugin

          open su ie e spingerebbe altri ad abbandonare ie

          con un conseguente ulteriore crollo dello

          share

          guarda che il problema non sono i browser... è la
          decodifica
          HW...rockchip ha già prodotto proXXXXXri arm altamente integrati con il supporto a VP8 per il mercato mobile e sono presentati al ces
          • pinco pallino scrive:
            Re: ottimo!
            - Scritto da: Judas[CUT]

            già... ma non avere accessi da device mobili...

            bella

            mossa

            con android non si avranno questi problemi e non
            penso che il futuro dia ragione ad altri
            competitorsCerchiamo di essere obiettivi. Attualmente aggiornare uno smartphone con android è una impresa. Bisogna accendere un cero e pregare che l'azienda che lo ha prodotto si decida ad effettuare un aggiornamento.
          • Sandro kensan scrive:
            Re: ottimo!
            - Scritto da: pinco pallino
            Cerchiamo di essere obiettivi. Attualmente
            aggiornare uno smartphone con android è una
            impresa. Bisogna accendere un cero e pregare che
            l'azienda che lo ha prodotto si decida ad
            effettuare un
            aggiornamento.Va bene ma gli smartphone hanno uno share globale del 3%, meno di Opera, inoltre uno Smartphone dura un paio d'anni e poi si getta oppure si rompe oppure cade oppure la batteria è da buttare e non si può cambiare.È un prodotto usa e getta. Quindi quando gli SP avranno un tasso di penetrazione appena decente avranno anche un android con VP8 e con codifica HW.
          • Judas scrive:
            Re: ottimo!
            android dal 2.2 supporta vp8, oramai sono rari i 1.6
        • cazzoduro scrive:
          Re: ottimo!
          - Scritto da: MeX
          - Scritto da: collione

          no aspetta, ci sono alcune imprecisioni in
          quello

          che hai

          scritto



          la prima è che flash è chiuso, assolutamente

          falso

          http://www.openscreenproject.org/

          lo stanno aprendo solo adesso...
          buhahahahahaaha fort sti fatt!!!! dal 2008 al 2011 è "solo adesso"?ma te l'hanno messo in XXXX per farti dire tutte queste XXXXXXXte???? fallut, t piac a tupulon eh!?!
      • il solito bene informato scrive:
        Re: ottimo!
        - Scritto da: collione
        no aspetta, ci sono alcune imprecisioni in quello
        che hai
        scritto

        la prima è che flash è chiuso, assolutamente
        falso
        http://www.openscreenproject.org/

        perchè mai google dovrebbe boicottarlo?perché la sua unica utilità è ciucciare risorse...
    • cazzoduro scrive:
      Re: ottimo!
      wa bertuccia e chi cazz si???? a scign e tarzan???buhahahahaha che lota, va aizà a merd!!!!!
  • Sandro kensan scrive:
    mollate le vele, alla via così! ;)
    Bene e con Firefox che è il N°1 del mercato europeo (il più importante al mondo), insieme a Chrome che ha il 15%, aggiungendo Opera che sono certo aggiungerà VP8 ai suoi codec, facciamo gran parte del mercato EU.Inoltre se si esclude la Cina dove il 90% usa IE si ha un mercato mondiale dei Browser sbilanciato verso VP8 e quindi... Vuoi usare il tag HTML Video? Devi mettere il video in VP8 altrimenti in pochi ti vedono. E poi You tube docet.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 gennaio 2011 18.33-----------------------------------------------------------
  • panda rossa scrive:
    Ruppoloooooo!
    Tie'![img]http://2.bp.blogspot.com/_PxyUIF4yENc/TMLWgtAIHpI/AAAAAAAACzk/U2dIxMfNgaU/s400/borghezio-5.jpg[/img]
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Ruppoloooooo!
      Ne riparleremo quando sarai costretto cambiare tutti gli apparecchi che sfruttano il decoding hardware in giro per casa tua.
      • panda rossa scrive:
        Re: Ruppoloooooo!
        - Scritto da: Nome e cognome
        Ne riparleremo quando sarai costretto cambiare
        tutti gli apparecchi che sfruttano il decoding
        hardware in giro per casa
        tua.Lascero' nel testamento ai nipoti dei miei nipoti di conferire coi nipoti dei tuoi nipoti, per vedere se si sara' verificata questa cosa o se dovranno tramandarla alle loro generazioni successive...
      • Judas scrive:
        Re: Ruppoloooooo!
        - Scritto da: Nome e cognome
        Ne riparleremo quando sarai costretto cambiare
        tutti gli apparecchi che sfruttano il decoding
        hardware in giro per casa
        tua.sempre perchè bisogna difendere apple e ciò che è suo ad ogni costo?sarà peggio quando coi tuoi dispositivi apple non potrai vedere nulla altro che non sia convertito in h.264 e se google toglie il supporto al formato su youtube ci sarà da ridere
        • Ciuccellone scrive:
          Re: Ruppoloooooo!
          Dimmi una cosa... ti sei mai chiesto perchè Sky trasmette in h.264?
          • giacche scrive:
            Re: Ruppoloooooo!
            - Scritto da: Ciuccellone
            Dimmi una cosa... ti sei mai chiesto perchè Sky
            trasmette in h.264?Perché è a pagamento?
        • Ciuccellone scrive:
          Re: Ruppoloooooo!
          E soprattutto, sei veramente così XXXXXXXXX da pensare che youtube toglierà il supporto ad h.264?Non posso pensare che tu sia stupido a tal segno....
          • Shiba scrive:
            Re: Ruppoloooooo!
            - Scritto da: Ciuccellone
            E soprattutto, sei veramente così XXXXXXXXX da
            pensare che youtube toglierà il supporto ad
            h.264?
            Non posso pensare che tu sia stupido a tal
            segno....E perché no? WebM è libero è può implementarlo chiunque, nessuno ha niente da perderci.
          • cazzoduro scrive:
            Re: Ruppoloooooo!
            tu sei una XXXXX rottinXXXX buhahahahahaase apri quel XXXXX di XXXXX un'altra volta vengo a casa tua e ti sfondo il XXXX, poi mi scopo quella XXXXXXX quindicenne di tua sorella, mi faccio fare un XXXXXXXX da quella bagascia di tua madre e alla fine lo ficchi in quel XXXX sXXXXX e racchio a tua nonnamuuuuuuuuuu!!!!! pigl
    • FDG scrive:
      Re: Ruppoloooooo!
      - Scritto da: panda rossa
      Tie'!
      [img]http://2.bp.blogspot.com/_PxyUIF4yENc/TMLWgtA(rotfl)Scherzi a parte, m'aspetto che il consorzio dietro h264 non stia a guardare senza fare qualcosa per migliorare l'accettazione del loro formato.Aggiungo, che anche con questa mossa non è detto che WebM diventi lo standard (e non a favore di h264). Ad esempio, interessante l'opinione di quelli di Netflix: http://j.mp/fJTXAYHanno delle esigenze per cui sono stati costretti ad adottare una soluzione proprietaria.Penso che una soluzione generale potrebbe essere quella di prevedere più codec, stabilendo che gli autori debbano quantomeno, per la fruizione, non chiedere nulla e non possano rivalersi su chi realizza i player sfruttando i brevetti, così che gli sviluppatori di browser possano supportarli liberamente, e magari debbano farlo per fregiarsi dell'etichetta "standard". A questo punto lo scontro si sposterebbe sull'encoding. Ma quantomeno la possibilità di poter scegliere codec veramente aperti renderebbe la rete autonoma dalle soluzioni chiuse.Aggiungo: la licenza sui brevetti dovrebbe riguardare anche gli altri codec alternativi previsti dallo standard e pure per l'encoding.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 gennaio 2011 18.28-----------------------------------------------------------
      • aracosta scrive:
        Re: Ruppoloooooo!
        - Scritto da: FDG
        - Scritto da: panda rossa

        Tie'!


        [img]http://2.bp.blogspot.com/_PxyUIF4yENc/TMLWgtA

        (rotfl)

        Scherzi a parte, m'aspetto che il consorzio
        dietro h264 non stia a guardare senza fare
        qualcosa per migliorare l'accettazione del loro
        formato.
        Guarda che h264 è di fatto lo standard industriale per il video ad oggi. Anche le più scarse telecamere cinesi da 100 codificano in h264 e difficilmente le cose cambieranno visto che non esistono chip hw per la compressione VP8.Il web è uno piccola parte del mondo del video, e credo sia la parte di minor valore economico.Piuttosto questa mossa di Google potrebbe forzare MPEGLA a concedere la licenza gratuitamente per la decodifica nei browser, ma la vedo moooolto dura.
        • Sandro kensan scrive:
          Re: Ruppoloooooo!
          - Scritto da: aracosta
          Guarda che h264 è di fatto lo standard
          industriale per il video ad oggi. Anche le più
          scarse telecamere cinesi da 100 codificano in
          h264 e difficilmente le cose cambieranno visto
          che non esistono chip hw per la compressione
          VP8.E che c'entra? i chip si faranno.
          Il web è uno piccola parte del mondo del video, e
          credo sia la parte di minor valore
          economico.Il web (You Tube) è un motivo molto importante .
          Piuttosto questa mossa di Google potrebbe forzare
          MPEGLA a concedere la licenza gratuitamente per
          la decodifica nei browser, ma la vedo moooolto
          dura.Non so se sia tua intenzione però di gente che diceva che Firefox non ce la farà mai perché la gente vuole vedere i siti che sono costruiti per vedersi bene solo con IE, è piena le fosse.Se il tuo discorso è questo mettiti pure in fila.
          • formichiere scrive:
            Re: Ruppoloooooo!
            dai e' un bene che ci si diriga verso l'open!..penso non sia contento nessuno nel dover pagare per poter implementare un codec, e dei nomi importanti tra i supporter hardware di webM ci sono gia'http://www.webmproject.org/about/supporters/
          • Sandro kensan scrive:
            Re: Ruppoloooooo!
            - Scritto da: formichiere
            http://www.webmproject.org/about/supporters/Infatti, non capisco chi semina FUD parlado del fatto che non ci sono Chip che supportano la codifica VP8, ma avete visto i nomi dei supporter HW?
          • FDG scrive:
            Re: Ruppoloooooo!
            - Scritto da: Sandro kensan
            - Scritto da: formichiere


            http://www.webmproject.org/about/supporters/

            Infatti, non capisco chi semina FUD parlado del
            fatto che non ci sono Chip che supportano la
            codifica VP8, ma avete visto i nomi dei supporter
            HW?Solo una domanda: hanno già dei prodotti? Ritengo sia importante.
          • formichiere scrive:
            Re: Ruppoloooooo!
            - Scritto da: FDG

            Solo una domanda: hanno già dei prodotti? Ritengo
            sia
            importante.eheh essenziale direi :) cerco un po' sul web
          • formichiere scrive:
            Re: Ruppoloooooo!

            eheh essenziale direi :) cerco un po' sul webuna ricerca veloce non mi ha dato praticamente nessun risultato..vedremo come evolvera' il mercatobye!
          • Judas scrive:
            Re: Ruppoloooooo!
            - Scritto da: formichiere

            eheh essenziale direi :) cerco un po' sul web

            una ricerca veloce non mi ha dato praticamente
            nessun
            risultato..
            vedremo come evolvera' il mercato

            bye!al ces i primi arm con vp8
          • Ciuccellone scrive:
            Re: Ruppoloooooo!
            e sul mercato? si perché si sente sempre parlare di concorrenti FUTURI, proposte alternative FUTURE, sistemi oparativi FUTURI, uscite PROSSIME. Ed è da mo' che la situazione è questa.Poniamoci sul campo dei tablet. Giusto per restare in ambito di CES. Alternative adi iPad ALLO STATO ATTUALE EFFETTIVAMENTE REPERIBILI?Te lo dico io. Una sola: si chiama Samsung Galaxy ed è una pietà. Motorola se ne uscirà A BREVE con il suo tablet con Android 3.0 e Apple sarà già alla seconda generazione di tavolette. Viene quasi da scommettere che sto Xoom (o come cavolo si chiama) farà la fine del primo Nexus One.Tu dici che io sono suddito di Apple. Ti dirò una cosa... per me Apple potrebbe pure fallire e la mia vita continuerebbe come ha sempre fatto, ti assicuro. Apple non mi procura ne soldi neXXXXX. Ma, giusto per fare due chiacchiere, trovo molto più accaniti i detrattori di Apple che i suoi sostenitori. Non so, sembra quasi un atteggiamento di invidia, di quelli che sono eterni secondi. Hai presente quel tipico livore alla Ranieri nei confronti di Mourinho? Ecco... una cosa del genere.Forse chi usa Apple ha, proprio come Mourinho, la spocchia da primo della classe. E ti concedo che può anche essere molto ma molto fastidioso. Però, sai, Mourinho se lo può permettere. E anche chi usa Apple. Apple arriva sempre prima. Poi vengono gli altri, magari anche con più sucXXXXX [il tasso di crescita di android in ambito smartphone è sotto gli occhi di tutti, anche se frutto di due grosse variabili, prima fra tutto il prezzo e seconda, negli USA (hai detto niente) la qualità di AT&T (vedremo come se la cava sto nuovo iPhone 4 Verizon)]. Ma, vedi, sempre secondi sono! E invidiosi! E accaniti alla concorrenza dura. Ecco perchè google nel suo browser eliminerà il supporto ad h.264, ecco perchè Microsoft batte i piedi per il nome (ridicoli, ma ridicoli proprio) dell'AppStore (almeno Google, in questo senso, ha più stile).
          • Aleph72 scrive:
            Re: Ruppoloooooo!
            - Scritto da: Ciuccellone
            trovo molto
            più accaniti i detrattori di Apple che i suoi
            sostenitori. Sempre detto anche io.I veri fanboy sono loro.
          • Temerario scrive:
            Re: Ruppoloooooo!
            - Scritto da: Ciuccellone
            e sul mercato?
            si perché si sente sempre parlare di concorrenti
            FUTURI, proposte alternative FUTURE, sistemi
            oparativi FUTURI, uscite PROSSIME. Ed è da mo'
            che la situazione è
            questa.è da un anno che si sviluppa il VP8 e già viene implementato negli ARM come si è visto al CES, il codec si sta sviluppando in maniera estremamente veloce e molti lo supportano a parte apple

            Poniamoci sul campo dei tablet. Giusto per
            restare in ambito di CES. Alternative adi iPad
            ALLO STATO ATTUALE EFFETTIVAMENTE
            REPERIBILI?almeno 3 anche se validi solo il galaxy tab

            Te lo dico io. Una sola: si chiama Samsung Galaxy
            ed è una pietà. Motorola se ne uscirà A BREVE con
            il suo tablet con Android 3.0 e Apple sarà già
            alla seconda generazione di tavolette. Viene
            quasi da scommettere che sto Xoom (o come cavolo
            si chiama) farà la fine del primo Nexus
            One.visto l'andamento al CES l'unica che è rimasta indietro come sistema operativo e come hardware è apple, è uscita per prima si ma si sono notate sopratutto le mancanze di tale tablet e soprattutto le mancanze del sistema operativo

            Tu dici che io sono suddito di Apple. Ti dirò una
            cosa... per me Apple potrebbe pure fallire e la
            mia vita continuerebbe come ha sempre fatto, ti
            assicuro. Apple non mi procura ne soldi neXXXXX.
            Ma, giusto per fare due chiacchiere, trovo molto
            più accaniti i detrattori di Apple che i suoi
            sostenitori. Non so, sembra quasi un
            atteggiamento di invidia, di quelli che sono
            eterni secondi. Hai presente quel tipico livore
            alla Ranieri nei confronti di Mourinho? Ecco...
            una cosa del
            genere.leggendoti non sembra, a dire il vero sembra che se qualcuno critica apple tu la difendi anche nell'indifendibile mentre non si è letto incoerenze della realtà leggendo i detrattori ma è anche vero che chi utilizza apple vede ben poco della realtà vivendo in un recinto ovattato

            Forse chi usa Apple ha, proprio come Mourinho, la
            spocchia da primo della classe. E ti concedo che
            può anche essere molto ma molto fastidioso.piu che da primo della classe si tratta di ignoranza verso l'informatica Però,
            sai, Mourinho se lo può permettere.mentre gli applefan no E anche chi
            usa Apple. Apple arriva sempre prima.fammi un esempio di quando è arrivata prima perchè tutt'oggi coi brevetti che ha non sembra proprio Poi vengono
            gli altri, magari anche con più sucXXXXX [il
            tasso di crescita di android in ambito smartphone
            è sotto gli occhi di tutti, anche se frutto di
            due grosse variabili, prima fra tutto il prezzo e
            seconda, negli USA (hai detto niente) la qualità
            di AT&T (vedremo come se la cava sto nuovo iPhone
            4 Verizon)].gli usa sono il 5% del mercato mondiale, marginale prendendo come esempio un mercato globale senza contare che il fattore prezzi è colpa di apple che è cara e non colpa degli altri produttori che sono meno cari Ma, vedi, sempre secondi sono! E
            invidiosi!apple è vissuta come seconda da quando è nata ma poi di cosa bisogna essere invidiosi? che apple fa prodotti piu cari e con meno prestazioni e features? E accaniti alla concorrenza dura. Ecco
            perchè google nel suo browser eliminerà il
            supporto ad h.264,google eliminerà il supposto a quel codec perchè non è libero da balzelli e spinge per soluzioni open source ove possibile ecco perchè Microsoft batte i
            piedi per il nome (ridicoli, ma ridicoli proprio)
            dell'AppStore a microsoft non hanno permesso di registrare il nome dello store ne il nome dei suoi maggiori softwares perchè definiti generici ed è giusto che un appstore come nome non venga registrato per evitare contenziosi come apple è abituata a fare(almeno Google, in questo senso, ha
            più
            stile).almeno google spinge per tecnologie aperte e sullo stile apple si muove come un rinoceronte in una cristalleriaepic fail ciuccellone
        • FDG scrive:
          Re: Ruppoloooooo!
          - Scritto da: aracosta
          Guarda che h264 è di fatto lo standard
          industriale per il video ad oggi. Anche le più
          scarse telecamere cinesi da 100 codificano in
          h264 e difficilmente le cose cambieranno visto
          che non esistono chip hw per la compressione
          VP8.
          Il web è uno piccola parte del mondo del video, e
          credo sia la parte di minor valore
          economico.Non metto in discussione questo.
          Piuttosto questa mossa di Google potrebbe forzare
          MPEGLA a concedere la licenza gratuitamente per
          la decodifica nei browser, ma la vedo moooolto
          dura.E allora secondo me non dovrebbe essere lo standard, almeno per il web.Comunque, la mia idea è che, appunto perché h264 è molto diffuso, una possibilità di mantenere comunque il suo business gli si dovrebbe esser data, senza intaccare la libertà degli utilizzatori e dei produttori.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 gennaio 2011 19.09-----------------------------------------------------------
          • Sandro kensan scrive:
            Re: Ruppoloooooo!
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: aracosta

            Il web è uno piccola parte del mondo del video,
            e

            credo sia la parte di minor valore

            economico.

            Non metto in discussione questo.Secondo me aracosta parla del fatto che il mondo del video professionale usa quasi esclusivamente H.264 però questo mondo non interagisce con web che usa formati molto più piccoli come risoluzione e quindi una conversione da H.264 a VP8 non inficia la qualità visto le molto minori risoluzioni.Sono due mondi diversi. Invece il mondo consumer è molto orientato al web (You tube) e una telecamera che non possa essere usata per You tube vale poco. Comparirà la scritta "You Tube ready"?
          • Poseidone scrive:
            Re: Ruppoloooooo!
            Il mondo del video professionale non sa nemmeno cosa sia l'H264...H264 viene usato solo per la codifica dei blueray o per le trasmissioni satellitari..
      • MeX scrive:
        Re: Ruppoloooooo!
        mah... finchè Google gioca con il suo browser... intanto Youtube mi sembra ben saldo su h.264
        • Sandro kensan scrive:
          Re: Ruppoloooooo!
          - Scritto da: MeX
          mah... finchè Google gioca con il suo browser...
          intanto Youtube mi sembra ben saldo su
          h.264Non avrebbe nessun senso se Chrome supportasse solo VP8 mentre You tube H.264. E ricordo che sono entrambi prodotti Google.
          • MeX scrive:
            Re: Ruppoloooooo!
            appunto, ma essendo tutti i device mobili dotati di decodifica HW per h.264 Youtube resterà in h.264
          • Shiba scrive:
            Re: Ruppoloooooo!
            - Scritto da: MeX
            appunto, ma essendo tutti i device mobili dotati
            di decodifica HW per h.264 Youtube resterà in
            h.264Speriamo di no.
          • zizzo scrive:
            Re: Ruppoloooooo!
            VP8 a Steve non piace. H.264 sì.H.264 a Steve piace. Flash no.youtube col Flash player... e chi si rivede? H.264!!!youtube con H.264... e chi si rivede? Flash Player!!!ecc...:DA me basta che quando HTML5 sarà davvero uno standard per la produzione per il usare tag video non ci vogliano 3 conversioni di file in formati diversi ogni volta... però Trollate, gente! :)
          • FDG scrive:
            Re: Ruppoloooooo!
            - Scritto da: zizzo
            A me basta che quando HTML5 sarà davvero uno
            standard per la produzione per il usare tag video
            non ci vogliano 3 conversioni di file in formati
            diversi ogni volta...E siamo in due.
        • collione scrive:
          Re: Ruppoloooooo!
          opera si è accodata http://slashdot.org/story/11/01/12/143254/Opera-Supports-Google-Decision-To-Drop-H264considerando che firefox fa lo stesso, google è prossimo all'eliminazione di h264 anche da youtube
          • MeX scrive:
            Re: Ruppoloooooo!
            sicuro, così non puoi accedere Youtube da Android....
          • Judas scrive:
            Re: Ruppoloooooo!
            - Scritto da: MeX
            sicuro, così non puoi accedere Youtube da
            Android....android dalla 2.2 supporta VP8
          • formichiere scrive:
            Re: Ruppoloooooo!
            - Scritto da: Judas
            - Scritto da: MeX

            sicuro, così non puoi accedere Youtube da

            Android....

            android dalla 2.2 supporta VP8ecco non avevo letto e ho postato una cosa errata sotto dicendo che e' dalla 2.3
          • MeX scrive:
            Re: Ruppoloooooo!
            Android si... ma i device HW supportano la decodifica HW?
          • Judas scrive:
            Re: Ruppoloooooo!
            - Scritto da: MeX
            Android si... ma i device HW supportano la
            decodifica
            HW?al ces stanno presentando la prossima generazione di proXXXXXri per il mobile e grossi competitors hanno gia prodotto proXXXXXri che integrano il VP8 e sia intel che ati hanno rilasciato dichiarazioni in tal senso e vedremo entro il 2011 nuove generazioni di chips che supportano il formato VP8 e la cosa non risulta straordinaria visto che è open source e non gli costa nulla
          • MeX scrive:
            Re: Ruppoloooooo!
            si... ma siamo nel 2011 adesso, e ci sono milioni di device che supportano h.264 e milioni di video in h.264 (Vimeo, Youtube...)
          • Sgabbio scrive:
            Re: Ruppoloooooo!
            Parli come se i video non possono essere convertiti... :D
          • FDG scrive:
            Re: Ruppoloooooo!
            - Scritto da: Judas
            android dalla 2.2 supporta VP8Sarebbero tagliate fuori Apple e MS... che quindi sarebbero costrette a supportare WebM
          • MeX scrive:
            Re: Ruppoloooooo!
            ma il problema principale resta la decodifica HW... Android può pure supportare VP8... ma auguri a vedere un video con decodifica software su uno smartphone
          • Judas scrive:
            Re: Ruppoloooooo!
            - Scritto da: MeX
            ma il problema principale resta la decodifica
            HW... Android può pure supportare VP8... ma
            auguri a vedere un video con decodifica software
            su uno
            smartphonese me lo dicevi l'estate passata ti avrei dato ragione ma le cose sono cambiate da allora e adesso anche se la decodifica è software non se ne risente e per l'aumento di prestazioni dei dispositivi e per il miglioramento del codec
          • Pappoppero scrive:
            Re: Ruppoloooooo!
            Stiamo parlando di oggetti portatili con le batterie?Te la voglio una codifica SW!!!!
          • RedBeard scrive:
            Re: Ruppoloooooo!
            un nexus one va bene come smartphone? ci si riescono a vedere senza sbattimenti formati video non supportati dall'hw. basta avere un player che supporti la decodifica sw in tot formato. l'uso della batteria è piuttosto alto, ma cmq niente di distruttivo, io mi ci guardavo film sulla metro.
          • FDG scrive:
            Re: Ruppoloooooo!
            - Scritto da: RedBeard
            l'uso della batteria è piuttosto alto, ma cmq
            niente di distruttivo, io mi ci guardavo film
            sulla metro.In formato WebM?
          • RedBeard scrive:
            Re: Ruppoloooooo!
            bhe attualmente dubito sia supportato....ma questo implica non sia fattibile.
          • RedBeard scrive:
            Re: Ruppoloooooo!
            "non" implica... sonno.
          • RedBeard scrive:
            Re: Ruppoloooooo!
            tua opinione, ma a onor del vero, non sussiste il minimo problema....magari con uno smartphone di fascia bassa di una generazione fà ti darei ragione, ma anche li non ne sarei molto sicuro.
          • formichiere scrive:
            Re: Ruppoloooooo!
            - Scritto da: MeX
            sicuro, così non puoi accedere Youtube da
            Android....dai, ti pare che android non supportera' il codec di google? cioe', dal 2.3 so che e' gia' compreso nel media framework.secondo me non sara' cosi' immediato l'abbandono di h264, pero' i presupposti effettivamente ci sono, che vantaggi avrebbe google ad usare un formato diverso dal suo quando quasi la totalita' del web lo supporta?
          • Fuzzy scrive:
            Re: Ruppoloooooo!
            Da Gingerbread il decoding vp8 funziona molto bene
          • MeX scrive:
            Re: Ruppoloooooo!
            si, e la decodifica HW?
          • Fuzzy scrive:
            Re: Ruppoloooooo!
            Non so se usi decodifica hw (non mi sembra), ma ti posso dire che i video in 720p sono perfetti
          • MeX scrive:
            Re: Ruppoloooooo!
            si ma il consumo della batteria?
          • cazzoduro scrive:
            Re: Ruppoloooooo!
            hahaha che XXXXX all'erta che sei o frat tuojandroiddo supporta pure la fessa de mammeta
    • ruppolo scrive:
      Re: Ruppoloooooo!
      - Scritto da: panda rossa
      Tie'!
      [img]http://2.bp.blogspot.com/_PxyUIF4yENc/TMLWgtAIl fregato resti tu, non io.L'industria ha già fatto la sua scelta, e non cambierà. A questo punto Explorer e Safari si divideranno il mercato, Firefox e Chrome faranno marcia indietro, nel senso che li puoi salutare.
      • Judas scrive:
        Re: Ruppoloooooo!
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: panda rossa

        Tie'!


        [img]http://2.bp.blogspot.com/_PxyUIF4yENc/TMLWgtA

        Il fregato resti tu, non io.

        L'industria ha già fatto la sua scelta, e non
        cambierà. A questo punto Explorer e Safari si
        divideranno il mercato, Firefox e Chrome faranno
        marcia indietro, nel senso che li puoi
        salutare.spero per te che questo sia un post ironico altrimenti lo si potrebbe considerare fantainformatica di una realtà alternativa
        • ruppolo scrive:
          Re: Ruppoloooooo!
          - Scritto da: Judas
          - Scritto da: ruppolo

          - Scritto da: panda rossa


          Tie'!





          [img]http://2.bp.blogspot.com/_PxyUIF4yENc/TMLWgtA



          Il fregato resti tu, non io.



          L'industria ha già fatto la sua scelta, e non

          cambierà. A questo punto Explorer e Safari si

          divideranno il mercato, Firefox e Chrome faranno

          marcia indietro, nel senso che li puoi

          salutare.

          spero per te che questo sia un post ironico
          altrimenti lo si potrebbe considerare
          fantainformatica di una realtà
          alternativaEra fanta informatica anche dire che Microsoft stava su un binario morto, 5 anni fa. Ma io l'ho scritto, nero su bianco. Google sta facendo un gioco molto pericoloso, si sta mettendo contro l'industria.
          • Judas scrive:
            Re: Ruppoloooooo!
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Judas

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: panda rossa



            Tie'!









            [img]http://2.bp.blogspot.com/_PxyUIF4yENc/TMLWgtA





            Il fregato resti tu, non io.





            L'industria ha già fatto la sua scelta, e non


            cambierà. A questo punto Explorer e Safari si


            divideranno il mercato, Firefox e Chrome
            faranno


            marcia indietro, nel senso che li puoi


            salutare.



            spero per te che questo sia un post ironico

            altrimenti lo si potrebbe considerare

            fantainformatica di una realtà

            alternativa

            Era fanta informatica anche dire che Microsoft
            stava su un binario morto, 5 anni fa. Ma io l'ho
            scritto, nero su bianco. Google sta facendo un
            gioco molto pericoloso, si sta mettendo contro
            l'industria.infatti microsoft in 5 anni ha incrementato le vendite e google si è alleata all'industria http://www.webmproject.org/about/supporters/secondo me stai trollando apposta perchè non è possibile essere seri scrivendo post come i tuoi, sei sicuro di aver scelto il sito giusto? in teoria questo dovrebbe essere un sito di informatica
          • RedBeard scrive:
            Re: Ruppoloooooo!
            uhm mi pare che si sia solo messa contro....uhm...nessuno? difficilmente quella che definisci "industria" subirà il minimo impatto dal mancato supporto su chrome del codice h.264.................... ps. la storia di microsoft.....TUTTI da anni e anni prima o poi si ritrovano a pensare che microsoft stà andando su un binario morto....btw è ancora lì, che fà mosse strategiche strane e sopravvive nonostante tutto senza il minimo problema....è un po' buffo che pensi che il fatto che tu lo abbia detto ti qualifica automaticamente come veggente :P
          • ruppolo scrive:
            Re: Ruppoloooooo!
            - Scritto da: RedBeard
            ps. la storia di microsoft.....TUTTI da anni e
            anni prima o poi si ritrovano a pensare che
            microsoft stà andando su un binario morto....btw
            è ancora lì, che fà mosse strategiche strane e
            sopravvive nonostante tutto senza il minimo
            problema....Appunto, sta lì e sopravvive. Mentre gli altri vanno avanti.
            è un po' buffo che pensi che il fatto
            che tu lo abbia detto ti qualifica
            automaticamente come veggente
            :PLa cosa non mi turba.
          • iRoby scrive:
            Re: Ruppoloooooo!
            L'annuncio di passaggio ad ARM è il segnale che ora è Android e quindi Linux insieme a iOS a dettare le regole nel mercato mobile ed essere più diffuso.Questo sarà l'anno dei tablet e pad e per ora la quasi totalità ha Android (e iOS del'iPad ovviamente).Microsoft si tiene stretta il desktop, ma quando arriverà sui pad e tablet non so che fine farà...
          • Temerario scrive:
            Re: Ruppoloooooo!
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: RedBeard

            ps. la storia di microsoft.....TUTTI da anni e

            anni prima o poi si ritrovano a pensare che

            microsoft stà andando su un binario morto....btw

            è ancora lì, che fà mosse strategiche strane e

            sopravvive nonostante tutto senza il minimo

            problema....

            Appunto, sta lì e sopravvive. Mentre gli altri
            vanno
            avanti.sopravvive col 90% di share, piu che sopravvivere domina e apple è passata dal 5% al 6% in 30 anni
          • ruppolo scrive:
            Re: Ruppoloooooo!
            - Scritto da: Temerario
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: RedBeard


            ps. la storia di microsoft.....TUTTI da anni e


            anni prima o poi si ritrovano a pensare che


            microsoft stà andando su un binario
            morto....btw


            è ancora lì, che fà mosse strategiche strane e


            sopravvive nonostante tutto senza il minimo


            problema....



            Appunto, sta lì e sopravvive. Mentre gli altri

            vanno

            avanti.

            sopravvive col 90% di share, piu che sopravvivere
            dominaSi, ma domina nel segmento "morente". Nell'ultimo anno ha perso il 2%.
            e apple è passata dal 5% al 6% in 30
            anniMa ha guadagnato l'1% nell'ultimo anno.Apple sta crescendo rapidamente. Per quest'anno prevede di vendere 65 milioni iPad (tanti sono i display LCD ordinati). Fai pure i conti con le percentuali.
          • Temerario scrive:
            Re: Ruppoloooooo!
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Temerario

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: RedBeard



            ps. la storia di microsoft.....TUTTI da
            anni
            e



            anni prima o poi si ritrovano a pensare che



            microsoft stà andando su un binario

            morto....btw



            è ancora lì, che fà mosse strategiche
            strane
            e



            sopravvive nonostante tutto senza il minimo



            problema....





            Appunto, sta lì e sopravvive. Mentre gli altri


            vanno


            avanti.



            sopravvive col 90% di share, piu che
            sopravvivere

            domina

            Si, ma domina nel segmento "morente". Nell'ultimo
            anno ha perso il
            2%.stai parlando di un mercato di 1200000000 di macchine e su queste il 90% è dominato da windows, ed è falso che ha perso il 2% visto che ha incrementato l'installato del 0.7%. non mi piace microsoft ma è innegabile che domini e sembra fantascenza la frase di "segmento morente", se è morente cosa sta prendendo il posto di tale segmento di mercato?


            e apple è passata dal 5% al 6% in 30

            anni

            Ma ha guadagnato l'1% nell'ultimo anno.significa che in 30 anni ha guadagnato lo 0.3%

            Apple sta crescendo rapidamente. Per quest'anno
            prevede di vendere 65 milioni iPad (tanti sono i
            display LCD ordinati). Fai pure i conti con le
            percentuali.confucio diceva che esistono 2 giorni in tutta la vita che non puoi controllare nulla e sono ieri e domani. significa che prevedere non vuol dire avere venduto e quello che si vede oggi è che apple oggi arranca dietro google
      • FDG scrive:
        Re: Ruppoloooooo!
        - Scritto da: ruppolo
        L'industria ha già fatto la sua scelta, e non
        cambierà. A questo punto Explorer e Safari si
        divideranno il mercato, Firefox e Chrome faranno
        marcia indietro, nel senso che li puoi
        salutare.Eccola la ruppolata galattica!
      • zuzzurro scrive:
        Re: Ruppoloooooo!

        L'industria ha già fatto la sua scelta, e non
        cambierà. A questo punto Explorer e Safari si
        divideranno il mercato, Firefox e Chrome faranno
        marcia indietro, nel senso che li puoi
        salutare.Questa è proprio una ca... Una vera cazza... Una grande, gigantesca, strepitosa XXXXXXX!!!!!! :Dhttp://nonciclopedia.wikia.com/wiki/XXXXXXX
      • Deus Ex Machina scrive:
        Re: Ruppoloooooo!
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: panda rossa

        Tie'!


        [img]http://2.bp.blogspot.com/_PxyUIF4yENc/TMLWgtA

        Il fregato resti tu, non io.

        L'industria ha già fatto la sua scelta, e non
        cambierà. A questo punto Explorer e Safari si
        divideranno il mercato, Firefox e Chrome faranno
        marcia indietro, nel senso che li puoi
        salutare.Veramente l'industria al momento ha scelto Flash e al limite SilverLight... che poi UNA industria abbia deciso di non supportarli nei suoi (poco)smart phone è tutto un altro discorso.
        • ruppolo scrive:
          Re: Ruppoloooooo!
          - Scritto da: Deus Ex Machina
          - Scritto da: ruppolo

          - Scritto da: panda rossa


          Tie'!





          [img]http://2.bp.blogspot.com/_PxyUIF4yENc/TMLWgtA



          Il fregato resti tu, non io.



          L'industria ha già fatto la sua scelta, e non

          cambierà. A questo punto Explorer e Safari si

          divideranno il mercato, Firefox e Chrome faranno

          marcia indietro, nel senso che li puoi

          salutare.

          Veramente l'industria al momento ha scelto Flash
          e al limite SilverLight... che poi UNA industria
          abbia deciso di non supportarli nei suoi
          (poco)smart phone è tutto un altro
          discorso.Quindi le fotocamere e videocamere sfornano filmati in flash e non in H.264? Non sapevo.
          • Shiba scrive:
            Re: Ruppoloooooo!
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Deus Ex Machina

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: panda rossa



            Tie'!









            [img]http://2.bp.blogspot.com/_PxyUIF4yENc/TMLWgtA





            Il fregato resti tu, non io.





            L'industria ha già fatto la sua scelta, e non


            cambierà. A questo punto Explorer e Safari si


            divideranno il mercato, Firefox e Chrome
            faranno


            marcia indietro, nel senso che li puoi


            salutare.



            Veramente l'industria al momento ha scelto Flash

            e al limite SilverLight... che poi UNA industria

            abbia deciso di non supportarli nei suoi

            (poco)smart phone è tutto un altro

            discorso.

            Quindi le fotocamere e videocamere sfornano
            filmati in flash e non in H.264? Non
            sapevo.Perché quello è il vero web!
      • Shiba scrive:
        Re: Ruppoloooooo!
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: panda rossa

        Tie'!


        [img]http://2.bp.blogspot.com/_PxyUIF4yENc/TMLWgtA

        Il fregato resti tu, non io.

        L'industria ha già fatto la sua scelta, e non
        cambierà. A questo punto Explorer e Safari si
        divideranno il mercato, Firefox e Chrome faranno
        marcia indietro, nel senso che li puoi
        salutare.Oddio, Safari... (rotfl)
    • alberto io scrive:
      Re: Ruppoloooooo!
      Borghezio è di cattivo gusto...davvero una bifolcata...era meglio se te lo risparmiavi...
    • uno di passaggio scrive:
      Re: Ruppoloooooo!
      Quotone!!!!(rotfl)- Scritto da: panda rossa
      Tie'!
      [img]http://2.bp.blogspot.com/_PxyUIF4yENc/TMLWgtA[/img]
    • Sgabbio scrive:
      Re: Ruppoloooooo!
      Ruppolo non mi sta simpatico, però usare borghezzio...dai....
    • il solito bene informato scrive:
      Re: Ruppoloooooo!
      - Scritto da: panda rossa
      Tie'!
      [img]http://2.bp.blogspot.com/_PxyUIF4yENc/TMLWgtAma proprio Borghezio dovevi mettere? :@(edit) scusa non ho letto tutti i post, ho visto che già altri hanno protestato :-)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 gennaio 2011 11.27-----------------------------------------------------------
    • A s d f scrive:
      Re: Ruppoloooooo!
      eh ma che brutta immagine.
  • Sgabbio scrive:
    come giusto che sia
    Levare via quella specie di cancro a livello di royalty è solo un bene.Non voglio trollare, ma meglio evitare un fardello che farà piangere tutti.
    • Nome e cognome scrive:
      Re: come giusto che sia
      Spiega, esattamente, perchè H.264 è il male.Immagino che tu sia uno di quelli che ascolta solo OGG (e non MP3); guarda solo OGV (e non WMV, DivX, MPG, ecc.)
      • panda rossa scrive:
        Re: come giusto che sia
        - Scritto da: Nome e cognome
        Spiega, esattamente, perchè H.264 è il male.Perche' non e' libero.
        Immagino che tu sia uno di quelli che ascolta
        solo OGG (e non MP3); flac.I formati lossy li lascio volentieri a te.
        guarda solo OGV (e non WMV,
        DivX, MPG,
        ecc.)WMV no di sicuro! (linux)
        • Nome e cognome scrive:
          Re: come giusto che sia
          Io ascolto solo vinyl rips in FLAC@24 bits.100 MB a canzone, di media.Porta le tue c*zzate altrove.
          • panda rossa scrive:
            Re: come giusto che sia
            - Scritto da: Nome e cognome
            Io ascolto solo vinyl rips in FLAC@24 bits.

            100 MB a canzone, di media.
            Ecco, bravo, lo vedi che lo sai!E allora perche' devi supporre che altra gente non lo faccia?
          • Fragy scrive:
            Re: come giusto che sia
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Nome e cognome

            Io ascolto solo vinyl rips in FLAC@24 bits.



            100 MB a canzone, di media.



            Ecco, bravo, lo vedi che lo sai!
            E allora perche' devi supporre che altra gente
            non lo
            faccia?Perché altrimenti come fa ad avere sempre un atteggiamento (inutilmente) critico?
        • Troll reloader scrive:
          Re: come giusto che sia
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: Nome e cognome

          Spiega, esattamente, perchè H.264 è il male.

          Perche' non e' libero.
          scusa ma a te cosa te ne frega?
          • panda rossa scrive:
            Re: come giusto che sia
            - Scritto da: Troll reloader
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: Nome e cognome


            Spiega, esattamente, perchè H.264 è il male.



            Perche' non e' libero.



            scusa ma a te cosa te ne frega?Se tu sei abituato a vivere in catene, e non concepisci come si possa vivere senza essere legati ad un guinzaglio la cui lunghezza dipende dai capricci del padrone, non e' colpa mia.
          • Troll reloader scrive:
            Re: come giusto che sia


            Se tu sei abituato a vivere in catene, e non
            concepisci come si possa vivere senza essere
            legati ad un guinzaglio la cui lunghezza dipende
            dai capricci del padrone, non e' colpa
            mia.e questo discorso cosa centra con la scelta di Google di togliere un codec dal propio browser?
          • Fragy scrive:
            Re: come giusto che sia
            - Scritto da: Troll reloader



            Se tu sei abituato a vivere in catene, e non

            concepisci come si possa vivere senza essere

            legati ad un guinzaglio la cui lunghezza dipende

            dai capricci del padrone, non e' colpa

            mia.

            e questo discorso cosa centra con la scelta
            di Google di togliere un codec dal propio browser?Se fai un leggero sforzo mentale forse ci arrivi ...
          • il solito bene informato scrive:
            Re: come giusto che sia
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Troll reloader

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: Nome e cognome



            Spiega, esattamente, perchè H.264 è il male.





            Perche' non e' libero.






            scusa ma a te cosa te ne frega?

            Se tu sei abituato a vivere in catene, e non
            concepisci come si possa vivere senza essere
            legati ad un guinzaglio la cui lunghezza dipende
            dai capricci del padrone, non e' colpa
            mia.Ricordo che in un discorso del 1959 lo stesso Martin Luther King paventava l'ipotesi che H.264 potesse tenere in catene il mondo intero...
          • panda rossa scrive:
            Re: come giusto che sia
            - Scritto da: il solito bene informato
            Ricordo che in un discorso del 1959 lo stesso
            Martin Luther King paventava l'ipotesi che H.264
            potesse tenere in catene il mondo
            intero...Vero. Quello in cui dice: "I have a stream!"
          • il solito bene informato scrive:
            Re: come giusto che sia
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: il solito bene informato


            Ricordo che in un discorso del 1959 lo stesso

            Martin Luther King paventava l'ipotesi che H.264

            potesse tenere in catene il mondo

            intero...

            Vero. Quello in cui dice: "I have a stream!":-P
        • Red book scrive:
          Re: come giusto che sia

          flac.
          I formati lossy li lascio volentieri a te.grazie e il mio spazio disco è contentoil giorno che mi dimostri che sai distinguere in un blind test un flac da un mp3 fatto con lame a V2 ti pago una cena, sempre che tu sappia cosa è un blind test
          • panda rossa scrive:
            Re: come giusto che sia
            - Scritto da: Red book

            flac.

            I formati lossy li lascio volentieri a te.

            grazie e il mio spazio disco è contento

            il giorno che mi dimostri che sai distinguere in
            un blind test un flac da un mp3 fatto con lame a
            V2 ti pago una cena, sempre che tu sappia cosa è
            un blind
            testSe il blind test lo facciamo sul mio impianto, e se i brani di test fanno un intenso uso di bassi, porta pure anche la cena assieme ai files dei brani.
          • Cavallo Pazza scrive:
            Re: come giusto che sia
            Hahahaha ce l'hai nel pandino l'impianto?
        • Andrea G. scrive:
          Re: come giusto che sia
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: Nome e cognome

          Spiega, esattamente, perchè H.264 è il male.

          Perche' non e' libero.Esattamente. Non serve aggiungere altro. I formati proprietari sono un male enorme, non solo per i sostenitori dell'open source, ma per tutti; creano solo problemi, l'utente finale non può che trarne svantaggio. Ormai dovrebbero iniziare a capirlo un po' tutti.
      • Sgabbio scrive:
        Re: come giusto che sia
        il male sta del fatto che vogliono spingerlo a forza come stantard del HTML5 per il w3c, per usare la codifica gli sviluppatori dovranno pagare SALATISSIME ROYALTY.... Fai un pò tu.
      • Deus Ex Machina scrive:
        Re: come giusto che sia
        - Scritto da: Nome e cognome
        Spiega, esattamente, perchè H.264 è il male.

        Immagino che tu sia uno di quelli che ascolta
        solo OGG (e non MP3); guarda solo OGV (e non WMV,
        DivX, MPG,
        ecc.)Perchè è un formato proprietario e bisogna pagare per poterlo sfruttare quando ci sono altri formati open che fanno esattamente la stessa cosa costando meno(nulla) alle aziende produttrici di contenuti multimediali ?
    • MeX scrive:
      Re: come giusto che sia
      si, la scelta per google è coraggiosa e coerente, però non mi pare che Googel Chrome possa decidere da solo dove andrà il mercato...Diciamo che avrebbe più senso togliere il supporto all'h.264 a Youtube (controllata Google) e non supportare più iPhone/iPad e tutti gli altri device mobili... ma quello missà che non la faranno...
      • collione scrive:
        Re: come giusto che sia
        col market share che ha può però costringere parecchi produttori di contenuti a migrare verso webm, col conseguente lento abbandono di h264tu non puoi encodare un video in h264 sapendo che poi il 10% dei tuoi utenti non riuscirà a vederlofinchè ci sarà flash, paradossalmente, h264 sarà al caso, ma con html5 sarà la fine
        • MeX scrive:
          Re: come giusto che sia
          il problema di VP8 resta la codifica HW... Android non supporterà h.264? Youtube abbonderà h.264? NO...Google semplicemente non vuole spendere troppi soldi per chrome
          • Sgabbio scrive:
            Re: come giusto che sia
            dici cosi perchè è un formato spinto da apple.
          • MeX scrive:
            Re: come giusto che sia
            dio mio... quindi non è vero che VP8 rispetto ad h.264 è molto indietro sulla decodifica hardware?Dai Sgabbio su.... il giochino del fanboy non funziona sempre per tutto
          • Sgabbio scrive:
            Re: come giusto che sia
            Non sviare come il tuo solito.
          • MeX scrive:
            Re: come giusto che sia
            guarda il sito di arstechnica dice tutto quello che c'è da dire... se ancora non la capite la storia...
          • francoecicc io scrive:
            Re: come giusto che sia
            - Scritto da: Sgabbio
            dici cosi perchè è un formato spinto da apple.Sbagliato.
          • Shiba scrive:
            Re: come giusto che sia
            - Scritto da: MeX
            il problema di VP8 resta la codifica HW...
            Android non supporterà h.264? Youtube abbonderà
            h.264?
            NO...

            Google semplicemente non vuole spendere troppi
            soldi per
            chromeChe ne sai? Fino a ieri non si pensava neppure che togliessero quel supporto da Chrome. Non ci vuole niente perché facciano prendere la stessa via a Youtube.
          • MeX scrive:
            Re: come giusto che sia
            certo, e perdere tutti gli attuali dispositivi mobili... come no
          • Shiba scrive:
            Re: come giusto che sia
            - Scritto da: MeX
            certo, e perdere tutti gli attuali dispositivi
            mobili... come
            noÈ open, qualunque scimmia le può adattare. Anche quelle della Apple.
          • MeX scrive:
            Re: come giusto che sia
            OPEN OPEN OPEN... urlate come scimmiette... sarà pure OPEN, ma non è supportato da NESSUNO DEVICE MOBILE ATTUALMENTE SUL MERCATO
          • Shiba scrive:
            Re: come giusto che sia
            - Scritto da: MeX
            OPEN OPEN OPEN... urlate come scimmiette... sarà
            pure OPEN, ma non è supportato da NESSUNO DEVICE
            MOBILE ATTUALMENTE SUL
            MERCATOMa chi se ne frega, il supporto si fa in mezza giornata!
          • zander scrive:
            Re: come giusto che sia
            - Scritto da: MeX
            OPEN OPEN OPEN... urlate come scimmiette... sarà
            pure OPEN, ma non è supportato da NESSUNO DEVICE
            MOBILE ATTUALMENTE SUL
            MERCATOhere u arehttp://yep.it/gwwbp
          • collione scrive:
            Re: come giusto che sia
            e perchè mai? i dispositivi anche mobile sfruttano in massima parte flash, per cui il supporto a h264 ci sarebbe comunquegoogle vuole solo dire agli sviluppatori web che h264 non sarà più un formato supportato universalmente e che quindi è opportuno usare webmse ti fai due conti ti accorgerai che il grosso dei client web supporta webm
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: come giusto che sia
            - Scritto da: MeX
            certo, e perdere tutti gli attuali dispositivi
            mobili... come
            noA me risulta sia un problema solo per apple che non supporta flash!
          • MeX scrive:
            Re: come giusto che sia
            a me risulta che Flash al momento serve video in h.264
          • collione scrive:
            Re: come giusto che sia
            la decodifica hardware è un non problema, perchè sulle piattaforme aperte come i pc puoi usare il gpgpu, su quelle chiuse sei tu il capo e puoi implementare l'hardware che ti servedel resto moltissime operazioni vp8 sono simili a quelle h264, per cui l'hardware sarà vicinissimo a quello attualea ciò aggiungiamo che rockchip ha già prodotto il primo chip per la decodifica hardware di vp8 e amd, arm, broadcom, intel, qualcomm e texas instruments sono prossime al lancio dei loro chip
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: come giusto che sia
            - Scritto da: MeX
            il problema di VP8 resta la codifica HW...
            Android non supporterà h.264? Youtube abbonderà
            h.264?
            NO...

            Google semplicemente non vuole spendere troppi
            soldi per
            chromeHa ha ha ha...
          • MeX scrive:
            Re: come giusto che sia
            The size of the necessary payment depends on the number of units shippedbrowsers with fewer than 100,000 users would likely not need to pay a royalty at allbut in any case is capped at $6.5 million (equivalent to about 65 million users), annually, until 2015.ridi ridi pagliaccio
      • Deus Ex Machina scrive:
        Re: come giusto che sia
        - Scritto da: MeX
        si, la scelta per google è coraggiosa e coerente,
        però non mi pare che Googel Chrome possa decidere
        da solo dove andrà il
        mercato...

        Diciamo che avrebbe più senso togliere il
        supporto all'h.264 a Youtube (controllata Google)
        e non supportare più iPhone/iPad e tutti gli
        altri device mobili... ma quello missà che non la
        faranno...Vuoi vedere che se lo facesse le strade sono due: o Apple implemente WebM nel iSchifone, o molta gente se ne libera per prendere un device Android, che costa meno, e fa di piu.
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: come giusto che sia
        - Scritto da: MeX
        si, la scelta per google è coraggiosa e coerente,
        però non mi pare che Googel Chrome possa decidere
        da solo dove andrà il
        mercato...

        Diciamo che avrebbe più senso togliere il
        supporto all'h.264 a Youtube (controllata Google)
        e non supportare più iPhone/iPad e tutti gli
        altri device mobili... ma quello missà che non la
        faranno...Lo deciderà forse safari?Se non ricordo male il primo browser in Europa (firefox) H264 non l'ha mai supportato!
        • Sandro kensan scrive:
          Re: come giusto che sia
          - Scritto da: Enjoy with Us
          Lo deciderà forse safari?
          Se non ricordo male il primo browser in Europa
          (firefox) H264 non l'ha mai
          supportato!E mai lo supporterà.
        • ruppolo scrive:
          Re: come giusto che sia
          - Scritto da: Enjoy with Us
          - Scritto da: MeX

          si, la scelta per google è coraggiosa e
          coerente,

          però non mi pare che Googel Chrome possa
          decidere

          da solo dove andrà il

          mercato...



          Diciamo che avrebbe più senso togliere il

          supporto all'h.264 a Youtube (controllata
          Google)

          e non supportare più iPhone/iPad e tutti gli

          altri device mobili... ma quello missà che non
          la

          faranno...

          Lo deciderà forse safari?È molto più probabile.
          Se non ricordo male il primo browser in Europa
          (firefox) H264 non l'ha mai
          supportato!Infatti, per questo Chrome decolla e FireFox ristagna.Vedi, Enjoy, quando una cosa prende piede non perché è bella ma perché è il "meno peggio" (nella fattispecie meno peggio di Explorer), non fa molta strada.
      • ruppolo scrive:
        Re: come giusto che sia
        - Scritto da: MeX
        si, la scelta per google è coraggiosa e coerente,Coerente con cosa?
        però non mi pare che Googel Chrome possa decidere
        da solo dove andrà il
        mercato...Ah, ma loro si sono montati la testa, quindi credono proprio di poterlo decidere.
        Diciamo che avrebbe più senso togliere il
        supporto all'h.264 a Youtube (controllata Google)AHAHHAHAHHAH!!!!! Molto senso, già. Povero trollino!
        e non supportare più iPhone/iPad e tutti gli
        altri device mobili... ma quello missà che non la
        faranno...Oh si, il giorno che vogliono un pretesto per chiudere la baracca, quello è perfetto.
        • Shiba scrive:
          Re: come giusto che sia
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: MeX

          si, la scelta per google è coraggiosa e
          coerente,

          Coerente con cosa?


          però non mi pare che Googel Chrome possa
          decidere

          da solo dove andrà il

          mercato...

          Ah, ma loro si sono montati la testa, quindi
          credono proprio di poterlo
          decidere.Tu invece non ti sei montato la testa, vero? Credi che possa decidere Apple...

          Diciamo che avrebbe più senso togliere il

          supporto all'h.264 a Youtube (controllata
          Google)

          AHAHHAHAHHAH!!!!! Molto senso, già. Povero
          trollino!Avrebbe senso eccome. Tutti possono implementare WebM/VP8. Non tutti possono implementare H264.

          e non supportare più iPhone/iPad e tutti gli

          altri device mobili... ma quello missà che non
          la

          faranno...

          Oh si, il giorno che vogliono un pretesto per
          chiudere la baracca, quello è
          perfetto.Ripeto, tutti possono implementare WebM/VP8. Non ci vuole niente perché il tuo padrone decida di aggiungere il supporto ai suoi dispositivi. E se non lo farà lui, lo farà qualcun altro, tranquillo. Ergo, non ci rimette niente nessuno.
        • pandoro scrive:
          Re: come giusto che sia
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: MeX

          Diciamo che avrebbe più senso togliere il

          supporto all'h.264 a Youtube (controllata
          Google)

          AHAHHAHAHHAH!!!!! Molto senso, già. Povero
          trollino!Guerra tra macachi?! :|
    • francoecicc io scrive:
      Re: come giusto che sia
      - Scritto da: Sgabbio
      Levare via quella specie di cancro a livello di
      royalty è solo un
      bene.
      Non voglio trollare, ma meglio evitare un
      fardello che farà piangere
      tutti.Be', hai sì trollato, poiché il codec è royalty free.http://goo.gl/gpBL
Chiudi i commenti