China Unicom Americas: licenza revocata dalla FCC

China Unicom Americas: licenza revocata dalla FCC

La FCC ha sospeso la licenza di China Unicom Americas perché i suoi servizi di telecomunicazione rappresentano un pericolo per la sicurezza nazionale.
La FCC ha sospeso la licenza di China Unicom Americas perché i suoi servizi di telecomunicazione rappresentano un pericolo per la sicurezza nazionale.

La FCC (Federal Communication Commission) ha revocato la licenza a China Unicom Americas, uno degli operatori mobile più grandi del mondo. Il ban vieta all’azienda cinese di fornire servizi di telecomunicazione all’interno degli Stati Uniti perché rappresenta un pericolo per la sicurezza nazionale. A fine ottobre 2021 era stata revocata la licenza a China Telecom Americas per lo stesso motivo.

China Unicom Americas fuori dagli USA

China Unicom Americas deve sospendere la fornitura di servizi di telecomunicazione nazionali e internazionali entro 60 giorni dalla ricezione dell’ordine dalla FCC. La richiesta è arrivata da varie agenzie governative. Nel comunicato ufficiale non sono indicate, ma quasi certamente sono le stesse che hanno chiesto il ban per China Telecom Americas, ovvero Dipartimento di Giustizia, Sicurezza interna, Stato, Difesa e Commercio.

Essendo una sussidiaria di un’azienda posseduta dallo stato, China Unicom Americas è soggetta al controllo del governo cinese. Ciò significa che la sua presenza sul territorio statunitense potrebbe essere sfruttata per accedere, interrompere o dirottare le comunicazioni a scopo di spionaggio.

La condotta e le dichiarazioni di China Unicom Americas hanno dimostrato la mancanza di trasparenza e affidabilità, condizioni necessarie per offrire un servizio di telecomunicazione negli Stati Uniti. Le soluzioni proposte dall’azienda non sono sufficienti per garantire l’assenza di rischi per la sicurezza nazionale. I clienti dell’operatore riceveranno informazioni sulla questione e suggerimenti per la scelta di operatori alternativi.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 31 gen 2022
Link copiato negli appunti