Chromebook: programma di riparazione per le scuole

Chromebook: programma di riparazione per le scuole

Google ha avviato un programma di riparazione per i Chromebook usati nelle scuole che può diventare anche materia di studio.
Google ha avviato un programma di riparazione per i Chromebook usati nelle scuole che può diventare anche materia di studio.

I dati sulle consegne dimostrano il successo dei Chromebook nel 2021. Questa tipologia di notebook è sempre più apprezzata dagli studenti, quindi Google ha deciso di introdurre un programma di riparazione per le scuole, a partire dagli Stati Uniti. L’obiettivo è duplice: ridurre la spazzatura elettronica e offrire agli studenti la possibilità di acquisire nuove competenze.

Chromebook più riparabili e sostenibili

Google sottolinea che i Chromebook consumano fino al 46% di energia in meno rispetto a notebook simili e sono realizzati tenendo conto la sostenibilità, in modo da aumentare la durata nel tempo. Dato che oltre 50 milioni di studenti e insegnanti usa un Chromebook, l’azienda di Mountain View ha avviato un programma che consente la riparazione dei dispositivi. Grazie alla collaborazione dei partner, tra cui Acer e Lenovo, gli amministratori IT delle scuole troveranno più informazioni sui modelli riparabili.

Sul sito dedicato verranno indicati i Chromebook che hanno componenti riparabili e sostituibili (schermo, tastiera, touchpad, scheda madre, batteria, altoparlanti e altri). Per ogni modello è disponibile una guida alla riparazione con le istruzioni dettagliate. È comunque necessario contattare il produttore per conoscere le conseguenze sulla garanzia.

Alcune scuole hanno avviato corsi specifici per gli studenti che vogliono migliorare le loro competenze IT. Invece di acquistare un nuovo Chromebook è possibile riparare il vecchio modello. In alcuni casi si può anche estendere la vita di PC e Mac con l’uso di CloudReady, un sistema operativo basato su Chromium che offre un’esperienza simile a Chrome OS. I requisiti hardware minimi sono soddisfatti anche dai vecchi computer.

Fonte: Google
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 4 feb 2022
Link copiato negli appunti