ChromeOS: nuove funzionalità di video editing

ChromeOS: nuove funzionalità di video editing

Google ha annunciato nuove funzionalità per ChromeOS che permettono l'editing dei video con Google Foto, sfruttando l'intelligenza artificiale.
Google ha annunciato nuove funzionalità per ChromeOS che permettono l'editing dei video con Google Foto, sfruttando l'intelligenza artificiale.

Google ha annunciato nuove funzionalità per ChromeOS (senza spazio tra Chrome e OS) che migliorano la produttività e permettono agli utenti di esprimere al meglio la loro creatività. Nel corso dei prossimi mesi sarà possibile utilizzare le opzioni di editing incluse in Google Foto per modificare i video registrati durante le vacanze estive. Al momento le novità sono riservate esclusivamente ai Chromebook.

Video editing in Google Foto su ChromeOS

Google Foto offre già diversi tool per la modifica delle immagini. Ora l’azienda di Mountain View ha spostato l’attenzione ai video. Le nuove funzionalità saranno disponibili solo su ChromeOS, ma potrebbero arrivare in futuro sul web e altre piattaforme. Gli utenti potranno creare video di qualità, sfruttando l’intelligenza artificiale. È sufficiente scegliere un tema e il protagonista (persona o animale) per generare automaticamente un video.

I più esperti potranno anche creare un video da zero, selezionando clip e foto da inserire nell’ordine preferito e aggiungendo audio e testo alla timeline. Ovviamente ci sono varie impostazioni per luminosità, contrasto, ombre e altri parametri. È possibile inoltre applicare i filtri Real Tone per migliorare la tonalità della pelle.

Google Foto video editor

Google Foto è integrato con Google Gallery e Files, quindi è possibile aprire video e foto dalle due app. Google porterà sui Chromebook anche LumaFusion, un’app di video editing professionale con effetti visuali, transizioni, effetti audio e altre funzionalità avanzate.

L’azienda di Mountain View aggiornerà altre app di ChromeOS. L’app Gallery supporterà nuove funzionalità di editing dei file PDF (riempimento dei moduli, firma, note). L’app Screencast permette invece di registrare, visualizzare e condividere video e presentazioni. Infine, l’app Cursive consente di catturare, modificare e organizzare gli appunti scritti a mano libera o con la stilo.

ChormeOS Gallery app

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Fonte: Google
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 28 lug 2022
Link copiato negli appunti