Cina, microblogging e censura a punti

Il popolare Sina Weibo introduce un meccanismo di sottrazione dei crediti guadagnati all'apertura dei singoli account. Sarà vietato postare commenti che incitano alla rivolta o al dissenso. Pena l'eliminazione del profilo

Roma – Attività di incitamento alla protesta popolare, diffusione di culti e superstizioni contrarie all’onore di una nazione, diffusione online di notizie in esclusiva o semplici indiscrezioni . Si contano a decine le condivisioni digitali non autorizzate dal governo di Pechino, limitazioni alla libertà d’espressione per tutti gli utenti delle gigantesche piattaforme di microblogging.

Più volte descritto come il Twitter cinese, il popolare Sina Weibo aveva già chiesto ai suoi iscritti di fornire la propria identità per continuare ad esprimersi online. La piattaforma asiatica ha ora introdotto un curioso meccanismo punitivo che per certi versi ricorda il sistema dei punti sulle patenti di guida italiane. Ma i milioni di internauti cinesi non verranno multati per infrazioni del codice della strada.

In base alle condizioni d’uso accettate, i 300 milioni di utenti di Sina Weibo partono da un totale di 80 punti all’apertura di un singolo account. In caso di violazioni delle condizioni d’uso, i gestori del sito possono sottrarre questi punti, fino ad arrivare ai casi più estremi in cui da 80 si passi a 0. In quel caso, l’account aperto dall’utente viene automaticamente eliminato .

Ma gli utenti di Sina Weibo potrebbero anche guadagnare punti in base a determinate attività social. Ad esempio, 10 punti in più per l’inclusione di un numero telefonico o per il numero di serie della propria carta d’identità. Al contrario , le nuove regole introdotte dal sito – con effetto dall’inizio di questa settimana – prevedono la sottrazione di punti per la pubblicazione di commenti o post sgraditi alle autorità asiatiche .

Evidentemente, una forma bizzarra di censura, dopo che lo stesso governo di Pechino aveva effettuato un giro di vite contro la diffusione di indiscrezioni giornalistiche pericolose per la stabilità e la sicurezza nazionale. Chiunque attacchi verbalmente un soggetto terzo – dunque anche un esponente di governo – perderà dei punti su Sina Weibo, così come chi diffonderà i principi della rivolta popolare .

La stessa piattaforma di microblogging ha ora pubblicato un annuncio di lavoro per la ricerca di soggetti disposti a monitorare costantemente le attività di pubblicazione dei vari account . Mentre il dipartimento di polizia di Shanghai sembra ormai pronto a lanciare un’unità speciale per la sorveglianza continua dei vari siti Internet. L’artista e dissidente Ai Weiwei ha da poco pronosticato il crollo imminente della grande muraglia digitale.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Crazy scrive:
    Apple e` una Mafia
    la Apple vuole una percentuale su tutte le transazioni monetarie che vengono fatte con il suo OS.OK... perche` alla Apple nessuno fa causa come si e` sempre fatto contro Microsoft?No per dire, ma immaginateVi cosa succederebbe se la Microsoft da domani dicesse:"Per ogni Acquisto che viene fatto OnLine utilizzando Windows come Sistema Operativo, il Venditore del Servizio deve pagarci il 10% di commissione"Vi immaginate il Putiferio che ne nascerebbe?Ma alla Apple invece nessuno dice niente... perche`?QUESTA E` MAFIANon solo ti fanno pagare uno Sproposito per i loro prodotti, ma addirittura vogliono che li paghi quando ci fai qualcosa.Non parliamo poi del fatto che per avere le Apps inserite nell'AppStore devi pagare Apple... altra Mafia!"Tu vuoi vendere qui? Pagami"E la cosa triste e` con i dispositivi con iOS, non puoi nemmeno scaricare Apps da altri AppStore.Insomma... personalmente, sui dispositivi mobili, preferisco di gran lunga Android... ho il "Google Play Store" ed ho "l'Amazon App Store" e ce ne sono una miriade di altri... e sono in concorrenza l'uno con l'altro ed ogni giorno sparano fuori una offerta diversa.La Amazon ogni giorno distribuisce una App a Pagamento gratuitamente (peccato, voi in Italia non potete scaricare da Amazon ;-)SALUTI
    • bertuccia scrive:
      Re: Apple e` una Mafia
      - Scritto da: Crazy

      "Tu vuoi vendere qui? Pagami"sai cos'è la cosa pazzesca?io c'ho provato ad aprire il mio negozietto dentro Le Gru a Torino.. OH sono arrivate le GUARDIE giurate e m'han cacciato!! Allora parlo col direttore, e che mi dice? "Tu vuoi vendere qui? Pagami"ormai TUTTO è una mafia.pazzesco
      • panda rossa scrive:
        Re: Apple e` una Mafia
        - Scritto da: bertuccia
        - Scritto da: Crazy



        "Tu vuoi vendere qui? Pagami"

        sai cos'è la cosa pazzesca?

        io c'ho provato ad aprire il mio negozietto
        dentro Le Gru a Torino.. OH sono arrivate le
        GUARDIE giurate e m'han cacciato!! Allora parlo
        col direttore, e che mi dice? "Tu vuoi vendere
        qui?
        Pagami"Io invece sono stato alle Gru a Torino, a fare volantinaggio nel parcheggio, e nei volantini spiegavo come potermi contattare via internet per poter ottenere prodotti simili a quelli che vengono venduti all'interno, completamente GRATIS.Sono arrivate le guardie, hanno preso il volantino, e mi hanno chiesto informazioni, e poi sono venute da me a rifornirsi.E il padrone delle Gru non mi ha potuto dire niente.Pazzesco.Pensa che avrebbe voluto avere invece l'esclusiva sui suoi clienti, e obbligarli a comprare solo da lui, ai prezzi che fa lui.
        • Yogurt scrive:
          Re: Apple e` una Mafia
          - Scritto da: panda rossa
          Io invece sono stato alle Gru a Torino, a fare
          volantinaggio nel parcheggioFinalmente ecco svelato il tuo vero lavoro (cylon)(cylon)(cylon)
          • bertuccia scrive:
            Re: Apple e` una Mafia
            - Scritto da: Yogurt

            Finalmente ecco svelato il tuo vero lavoro
            (cylon)(cylon)(cylon) (rotfl)comunque in questo mio primo posthttp://punto-informatico.it/b.aspx?i=3528381&m=3528802#p3528802"consigliavo" agli autori dell'app di fare proprio come dice panda rossa: <b
            fuori </b
            dall'App Store, possono fare tutto ciò che volgiono, e Apple non può dire niente
          • Crazy scrive:
            Re: Apple e` una Mafia


            "consigliavo" agli autori dell'app di fare
            proprio come dice panda rossa: <b
            fuori
            </b
            dall'App Store, possono fare tutto
            ciò che volgiono, e Apple non può dire
            nienteSi ma c'e` un Problema... sia l'iPhone che l'Ipad che l'iPod non ti permettono di installare Apps scaricare al di fuori di iTunes.Quindi torna la faccenda Mafia.Ovvio, uno puo` giocare la carta del Jail Brake, che pero` ti annulla la garanzia e molta gente non se la sente di farlo...e da qui nasce il mio quesito:PERCHE` MI DEVO COMPERARE UN DISPOSITIVO IMPRIGIONATO?Piuttosto scelgo un altro prodotto che non mi impone limitazioni Mafiose
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: Apple e` una Mafia
            - Scritto da: Crazy



            "consigliavo" agli autori dell'app di fare

            proprio come dice panda rossa: <b

            fuori

            </b
            dall'App Store, possono fare
            tutto

            ciò che volgiono, e Apple non può dire

            niente


            Si ma c'e` un Problema... sia l'iPhone che l'Ipad
            che l'iPod non ti permettono di installare Apps
            scaricare al di fuori di
            iTunes.

            Quindi torna la faccenda Mafia.Scusa, non sapevo di questa cosa. Ma anche la Mafia ti fa scrivere le app in objective-c?
          • krane scrive:
            Re: Apple e` una Mafia
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            - Scritto da: Crazy





            "consigliavo" agli autori dell'app di
            fare


            proprio come dice panda rossa:
            <b


            fuori


            </b
            dall'App Store, possono fare

            tutto


            ciò che volgiono, e Apple non può dire


            niente





            Si ma c'e` un Problema... sia l'iPhone che
            l'Ipad

            che l'iPod non ti permettono di installare
            Apps

            scaricare al di fuori di

            iTunes.



            Quindi torna la faccenda Mafia.

            Scusa, non sapevo di questa cosa. Ma anche la
            Mafia ti fa scrivere le app in
            objective-c?Ma certo, solo che da buoni uomini d'onore del sud italianizzano: "Obiettivo" e la C sta per cemento...
          • bertuccia scrive:
            Re: Apple e` una Mafia
            - Scritto da: Crazy

            PERCHE` MI DEVO COMPERARE UN DISPOSITIVO
            IMPRIGIONATO?ah ma allora stiamo parlando dei tuoi personalissimi gusti soggettivi, insomma siamo alle chiacchiere da bar...
          • panda rossa scrive:
            Re: Apple e` una Mafia
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: Crazy



            PERCHE` MI DEVO COMPERARE UN DISPOSITIVO

            IMPRIGIONATO?

            ah ma allora stiamo parlando dei tuoi
            personalissimi gusti soggettivi, insomma siamo
            alle chiacchiere da
            bar...Riformuliamo la domanda: perche' la gente deve comperare un dispositivo imprigionato?
        • marcus scrive:
          Re: Apple e` una Mafia


          Sono arrivate le guardie, hanno preso il
          volantino, e mi hanno chiesto informazioni, e poi
          sono venute da me a
          rifornirsi.
          Solo per curiosità dove stavi esattamente? dentro il centro? dentro il parcheggio? o fuori dal centro e dal parcheggio?
          • panda rossa scrive:
            Re: Apple e` una Mafia
            - Scritto da: marcus



            Sono arrivate le guardie, hanno preso il

            volantino, e mi hanno chiesto informazioni, e
            poi

            sono venute da me a

            rifornirsi.




            Solo per curiosità dove stavi esattamente? dentro
            il centro? dentro il parcheggio? o fuori dal
            centro e dal
            parcheggio?Suolo pubblico!E comunque non esercitavo alcuna attivita' commerciale.
        • ruppolo scrive:
          Re: Apple e` una Mafia
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: bertuccia

          - Scritto da: Crazy





          "Tu vuoi vendere qui? Pagami"



          sai cos'è la cosa pazzesca?



          io c'ho provato ad aprire il mio negozietto

          dentro Le Gru a Torino.. OH sono arrivate le

          GUARDIE giurate e m'han cacciato!! Allora
          parlo

          col direttore, e che mi dice? "Tu vuoi
          vendere

          qui?

          Pagami"

          Io invece sono stato alle Gru a Torino, a fare
          volantinaggio nel parcheggio,Pure lo SPAM, fai?
    • ruppolo scrive:
      Re: Apple e` una Mafia
      - Scritto da: Crazy
      la Apple vuole una percentuale su tutte le
      transazioni monetarie che vengono fatte con il
      suo
      OS.

      OK... perche` alla Apple nessuno fa causa come si
      e` sempre fatto contro
      Microsoft?E perché non facciamo causa al lattaio che vuole sempre la percentuale sul latte che vende?
      No per dire, ma immaginateVi cosa succederebbe se
      la Microsoft da domani
      dicesse:

      "Per ogni Acquisto che viene fatto OnLine
      utilizzando Windows come Sistema Operativo,No, "utilizzando il NOSTRO negozio".
      il
      Venditore del Servizio deve pagarci il 10% di
      commissione"Non succederebbe nulla.

      Vi immaginate il Putiferio che ne nascerebbe?Putiferio? Si, per dire che 10% è veramente poco!

      Ma alla Apple invece nessuno dice niente...
      perche`?

      QUESTA E` MAFIANo, semplice IGNORANZA.

      Non solo ti fanno pagare uno Sproposito per i
      loro prodotti, ma addirittura vogliono che li
      paghi quando ci fai
      qualcosa.Se farci qualcosa usi i loro servizi, hanno ragione.Prova ad arrangiarti da solo, vedrai che nessuno ti chiede nulla.

      Non parliamo poi del fatto che per avere le Apps
      inserite nell'AppStore devi pagare Apple... altra
      Mafia!Eh ma certo, loro stanno lì per fare opere di bene e venderti i tuoi prodotti a-gratis.

      "Tu vuoi vendere qui? Pagami"E vorrei ben vedere. Tu lo faresti per niente?

      E la cosa triste e` con i dispositivi con iOS,
      non puoi nemmeno scaricare Apps da altri
      AppStore.Perché "triste"? Non vuoi riconoscere i costi dei servizi?
      Insomma... personalmente, sui dispositivi mobili,
      preferisco di gran lunga Android... ho il "Google
      Play Store" ed ho "l'Amazon App Store" e ce ne
      sono una miriade di altri... e sono in
      concorrenza l'uno con l'altro ed ogni giorno
      sparano fuori una offerta
      diversa.Le offerte ci sono (a migliaia ogni giorno) anche sul App Store. E sai perché? Perché gli sviluppatori concorrono tra loro. Incredibile, eh?
      La Amazon ogni giorno distribuisce una App a
      Pagamento gratuitamente (peccato, voi in Italia
      non potete scaricare da Amazon
      ;-)

      SALUTIAppStore distribuisce ogni giorno centinaia (e non una) applicazioni a pagamento gratuitamente. Peccato per te che ne puoi avere sono una ;)
      • Dottor Stranamore scrive:
        Re: Apple e` una Mafia
        - Scritto da: panda rossa
        Perche' il lattaio offre un servizio di vendita
        al dettaglio, non ti impedisce di andare da un
        altro lattaio, non ti impedisce di andare dal
        contadino a prendere il latte alla fonte, non ti
        impedisce di tenerti una mucca in giardino, e
        neppure ti obbliga a comprare
        latte.Perché Apple ti impedisce di andare da un'altra parte? Ti obbliga a comprare le sue applicazioni? A vendere solo tramite il suo store?Gli esempi che fai non c'entrano una mazza come al solito. Ora torna pure a fare volantinaggio.
      • Crazy scrive:
        Re: Apple e` una Mafia
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: Crazy
        E perché non facciamo causa al lattaio che vuole
        sempre la percentuale sul latte che
        vende?
        Il Lattaio mi sta vendendo una Cosa che lui ha acquistato e mi sta rivendendo con un certo profitto... se io provo ad andare dal Lattaio al di la della strada che fa pagare meno, questo Lattaio non mi chiude certo dentro la sua latteria costringendomi a comperare da lui!

        No per dire, ma immaginateVi cosa succederebbe

        se la Microsoft da domani dicesse:

        "Per ogni Acquisto che viene fatto OnLine

        utilizzando Windows come Sistema Operativo,

        No, "utilizzando il NOSTRO negozio".
        C'e` una differenza: la Microsoft con Windows non impedisce l'acXXXXX a Negozi di Terze Parti, ed anzi, e` stata condannata per ben meno.Solo perche` aveva Incluso il Media Player ed Explorer in Windows e` stata condannata malgrado gli utenti potessero tranquillamente installarsi altri Browser e Player scaricati Gratuitamente OnLine...DUE PESI DUE MISURE !

        Non succederebbe nulla.
        OK, mettiamola cosi`: vuoi aprire una Latteria lungo la Strada del Lattaio di cui parlavamo prima, ma tale Lattaio viene da te e dice: se non vuoi che chiudo tutta la clientela dentro la mia latteria, tu mi devi pagare il 50% di tutte le tue vendite.Tu accetti, solo che per poter pagare il 50% a lui, sei costretto ad alzare il tuo prezzo, ed ora il tuo prezzo e` piu` alto del suo... indovina da chi andra` ora la gente?e ne nascerebbe?

        Putiferio? Si, per dire che 10% è veramente poco!
        Hai qualche problema di percezione della realta`: anche l'1% e` una Mafia... se io faccio qualcosa e la voglio ridistribuire gratuitamente, nessuno dovrebbe venire ad obbligarmi a pagare una cifra per poter distribuirla tantomeno fregarsi una percentuale sulle mie vendite qual'ora la volesse rivendere.
        Se farci qualcosa usi i loro servizi, hanno
        ragione.
        Prova ad arrangiarti da solo, vedrai che nessuno
        ti chiede
        nulla.
        OK Mr. Ruppolo, proviamo a fare un esempio cosi`...tu sei un programmatore, e nel tempo perso scrivi una piccola Applicazione, chiamata "Ruppolo Player", un piccolo Player che ha delle funzionalita` rivoluzionarie e che vuoi far conoscere distribuendolo gratuitamente (quanti Software son diventati famosi cosi`?)Tu metti la tua App OnLine, ma non c'e` nessuno che la scarica perche` il loro dispositivo impedisce loro di installare App scaricate al di fuori dell'App Store.Allora devi andare dalla Apple e pagarla perche` ti faccia mettere la tua App nell'App Store, e qui inizi a spendere denaro su una App che hai creato per passatempo.Ora che hai speso Denaro, non la vuoi piu` distribuire Gratuitamente perche` vuoi recuperare la spesa, quindi metti la tua App in vendita.Solo che adesso, il tuo "Ruppolo Player" si trova a concorrere contro tutti i Famosi Player disponibili e la gente, quando deve pagare del Denaro, non va certo a spenderlo con pinco palla... va da chi si fida.Per metterla su questo piano Se Domani si presentasse qualcuno che si mette a Regalare Automobili, Automobili marchiate "Ruppolo", e le regala a chiunque le chieda... vedrai che nel giro di un anno, anche se le Auto della "Ruppolo" cascano a pezzi dopo 30mila Km, tutti le staranno guidando e le grandi compagnie Automobilistiche si troveranno costrette a dichiarare fallimento.Ma se la "Auto Ruppolo" anziche` regalare le Auto si mette a venderle anche a solo 5mila Euro, Automaticamente non vendera` piu` un caspita di niente per la semplice ragione che la gente non e` disposta a pagare nessuna cifra per un'Auto di una marca chea) non conosceb) e` di qualita` dubbia perche` cade a pezzi e quindi va a pagarne 15mila per un'Auto di marca fatta da un'azienda rinomata.

        Eh ma certo, loro stanno lì per fare opere di
        bene e venderti i tuoi prodotti
        a-gratis.
        Google fa cosi`... non si deve pagare per entrare nell'Android Market e la Google non fa nemmeno tante verifiche sulle App, infatti ce ne sono molte che non funzionano o che su certi dispositivi si impallano... ma fa parte del gioco dell'essere liberi:sei anche libero di sXXXXXXXrti il tuo apparecchio... cosa che la Apple non permette.
        E vorrei ben vedere. Tu lo faresti per niente?
        Se tu vuoi vendere un tuo prodotto... che me ne frega, tu sei tu, io son io.Se io fossi un Tabacchino Autorizzato della "Phillip Morris" e tu volessi aprire un Tabacchino della "Ruppolo Cigarettes" a me ben poco me ne frega... tu avrai i tuoi clienti ed io i miei... io di certo non vado ad impedire ai miei clienti di venire da te a comperare le Sigarette Ruppolo dicendo loro che tu non sei un Tabaccaio "Phillip Morriss"
        Perché "triste"? Non vuoi riconoscere i costi dei
        servizi?
        NO, perche` come detto ci sono sviluppatori che vogliono distribuire le loro App Gratuitamente e non sono disposti ad incorrere nei costi di inserire le App nell'App Store.E` come se tu comperassi un'Automobile... che ne so, una Ferrari, e ti dicessero:"ATTENZIONE: quest'Auto funziona solo con Benzina Shell, se fai il pieno con una Benzina diversa, un sensore rileva la differenza ed un Chip di blocca la Pompa della Benzina"

        Le offerte ci sono (a migliaia ogni giorno) anche
        sul App Store. E sai perché? Perché gli
        sviluppatori concorrono tra loro. Incredibile,
        eh?
        Si il problema e` che gli Sviluppatori come "Ruppolo Software" hanno speso tutti i soldi che avevano in Banca per far inserire l'App nell'App Store e non puo` certo pi`u permettersi di fare sconti... la REAL Software con il Real Player, i Mille Dollari li spende giornalmente per andare dopo lavoro allo Strip Tease! Capisci dove sta la differenza?Con il Metodo Apple, la "concorrenza scomoda" dei Software Gratuiti viene eliminata, e rimane solo una concorrenza di Elite fra i colossi del Software, assassinando di fatto la creativita` e la nascita di nuovi Software potenzialmente rivoluzionariProva a pensare a quantiSoftware sono nati e diventati famosi venendo distribuiti gratuitamente e solo successivamente, quando famosi, son diventati a pagamento perche` forti delle loro qualita`.Se avessero iniziato fin dal Giorno 1 a Farsi Pagare, nessuno avrebbe mai conosciuto tale Software perche` nessuno avrebbe speso per comperare un Software sconosciuto!SALUTI
  • Emoticon scrive:
    Non capisco...
    ... tutti a scandalizzarsi. Ma sarano caxxi di chi ha deciso di sviluppare per Apple! Lo sapevano che queste sono le condizioni avendo a che fare con tale azienda, se non sta bene si sviluppa per altre piattaforme.E se no 'azzi loro! ;-)
    • Poseidone scrive:
      Re: Non capisco...
      Google ha abbassato la quota perché nessuno avrebbe pubblicato niente..Io pago una quota se poi ho delle garanzie che se metto in vendita un prodotto io sono protetto. E con Android questo non è possibile, visto che tutte le App che avrebbero dovuto essere esclusive del SGIII erano in giro "piratate" prima ancora che il terminale fosse messo in vendita!
  • mura scrive:
    Non capisco questi commenti negativi
    Senza voler entrare nel merito dell'articolo o di questioni di religione ma se c'è un regolamento questo va rispettato secondo me.Apple dice se vuoi vendere sul mio store qualsiasi transazione monetaria deve passare per un bel -30% che resta nelle mie tasche, se ti va bene è così altrimenti rivolgiti altrove. Questi hanno cercato di aggirare la cosa e quindi hanno cercato di violare gli accordi contrattuali (perchè di questo si parla alla fine) punto.Per cercare qualche analogia sarebbe come se qualcuno si lamentasse e cercasse scappatoie al sistema di percentuali che si prende EBay per le vendite sul suo network.
    • collione scrive:
      Re: Non capisco questi commenti negativi
      non ci piove che i regolamenti si rispettano, ma la critica è a monte e cioè apple continua ad imporre soluzioni proprietarie non concedendo ad altri di entrare nei suoi mercatise il discorso potrò passare in sordina per qualche altro anno, prima o poi bisognerà intervenire
      • mura scrive:
        Re: Non capisco questi commenti negativi
        Resta il fatto che app store, iOS, Mac e quant'altro sono prodotti suoi e sui quali regna il dominio incontrastato di Apple alla stregua del regime totalitario che Jobs ha instaurato a suo tempo per cui loro il sistema, loro le regole e loro il guadagno (mica sono una onlus e ovviamente vogliono lucrare sulle loro creature).Personalmente non vedo il problema, certo ti impongono un regolamento e strumenti proprietari su piattaforma proprietaria se vuoi vendere per i loro dispositivi, ma non ti obbliga nessuno a lavorare per iOS, di concorrenti ce ne sono ben due sul mercato quindi non si può parlare di posizione dominante soprattutto viste le percentuali di Android.
        • nome e cognome scrive:
          Re: Non capisco questi commenti negativi

          lavorare per iOS, di concorrenti ce ne sono ben
          due sul mercato quindi non si può parlare di
          posizione dominante soprattutto viste le
          percentuali di
          Android.Android per tablet ha una quota di mercato risibile. E comunque stiamo dicendo che se microsoft imponesse di versarle 30% del prezzo di listino su qualsiasi applicazione per windows sarebbe corretto, perché tanto di concorrenti sul mercato ce ne sono e viste le percentuali di windows sul mercato globale dei prodotti in grado di far girare applicazioni (quindi mettendo assieme pc, tablet e smartphone) non possiamo parlare di posizione dominante.
        • Funz scrive:
          Re: Non capisco questi commenti negativi
          - Scritto da: mura
          Resta il fatto che app store, iOS, Mac e
          quant'altro sono prodotti suoi e sui quali regna
          il dominio incontrastato di Apple alla stregua
          del regime totalitario che Jobs ha instaurato a
          suo tempo per cui loro il sistema, loro le regole
          e loro il guadagno (mica sono una onlus e
          ovviamente vogliono lucrare sulle loro
          creature).
          e poi vi stupite perché schifiamo Apple, i suoi prodotti e i suoi utenti...
          • mura scrive:
            Re: Non capisco questi commenti negativi
            - Scritto da: Funz
            e poi vi stupite perché schifiamo Apple, i suoi
            prodotti e i suoi utenti...Si francamente mi stupisco perchè alla fine loro fanno solo il loro lavoro, che piaccia o no loro vogliono lucrare su un loro prodotto e questo è comprensibile, se le loro regole non ti stanno bene ti rivolgi alla concorrenza dal momento che è presente con prodotti altrettanto validi.Per farti un esempio io personalmente non comprerò più roba marchiata Sony per tutta la fanfara di politiche anti qualcosa che stanno tenendo negli ultimi anni a partire dalla PS3 fino ad arrivare a cd musicali con rootkit. Secondo me in questo caso si stanno riducendo a tecniche che danneggiano loro stessi più che portare guadagno.
      • ruppolo scrive:
        Re: Non capisco questi commenti negativi
        - Scritto da: collione
        non ci piove che i regolamenti si rispettano, ma
        la critica è a monte e cioè apple continua ad
        imporre soluzioni proprietarieVuoi dire che se un cliente entra al Mediaworld per comprare un Android, Apple in qualche modo gli impone di comprare un iPhone?O forse Apple impone ad uno sviluppatore che sviluppa per Android, di sviluppare per iOS?Spiega, come avvengono queste imposizioni? Con delle guardie armate?
        non concedendo ad
        altri di entrare nei suoi
        mercatiAnch'io non concedo agli altri di entrare a casa mia, salvo alcuni (e decido io chi).A casa tua è differente?
        se il discorso potrò passare in sordina per
        qualche altro anno, prima o poi bisognerà
        intervenireCon le teste di cuoio o con dei missili?
    • crumiro scrive:
      Re: Non capisco questi commenti negativi
      Quotone.
    • nome e cognome scrive:
      Re: Non capisco questi commenti negativi

      Apple dice se vuoi vendere sul mio store
      qualsiasi transazione monetaria deve passare per
      un bel -30% che resta nelle mie tasche, se ti va
      bene è così altrimenti rivolgiti altrove. QuestiIl fatto di non poterti rivolgere altrove è l'abuso di posizione dominante.
      Per cercare qualche analogia sarebbe come se
      qualcuno si lamentasse e cercasse scappatoie al
      sistema di percentuali che si prende EBay per le
      vendite sul suo
      network.No, l'analogia ci sarebbe se per vendere un oggetto ad un cliente ebay io fossi sempre e comunque costretto a piazzare l'oggetto su ebay, anche se il tizio abita nella casa a fianco.
      • mura scrive:
        Re: Non capisco questi commenti negativi
        - Scritto da: nome e cognome

        Apple dice se vuoi vendere sul mio store

        qualsiasi transazione monetaria deve passare
        per

        un bel -30% che resta nelle mie tasche, se
        ti
        va

        bene è così altrimenti rivolgiti altrove.
        Questi

        Il fatto di non poterti rivolgere altrove è
        l'abuso di posizione dominante.
        Ma dominante dove mica hanno il 95% del mercato come ha Microsoft per i pc, di tablet e smartphone ce ne sono altri che non siano con iOS e per una percentuale ben superiore ad un 5%.
        No, l'analogia ci sarebbe se per vendere un
        oggetto ad un cliente ebay io fossi sempre e
        comunque costretto a piazzare l'oggetto su ebay,
        anche se il tizio abita nella casa a
        fianco.L'analogia era per cercare un confronto con un sistema di vendite che pur non essendo l'unico disponibile è quello comunque più famoso e che impone tra le sue clausole delle percentuali sul prezzo di vendita finale che riducono il tuo margine di guadagno e no, nessuno si è mai lamentato di questo.
    • panda rossa scrive:
      Re: Non capisco questi commenti negativi
      - Scritto da: mura
      Senza voler entrare nel merito dell'articolo o di
      questioni di religione ma se c'è un regolamento
      questo va rispettato secondo
      me.

      Apple dice se vuoi vendere sul mio store
      qualsiasi transazione monetaria deve passare per
      un bel -30% che resta nelle mie tasche, se ti va
      bene è così altrimenti rivolgiti altrove. Questi
      hanno cercato di aggirare la cosa e quindi hanno
      cercato di violare gli accordi contrattuali
      (perchè di questo si parla alla fine)
      punto.

      Per cercare qualche analogia sarebbe come se
      qualcuno si lamentasse e cercasse scappatoie al
      sistema di percentuali che si prende EBay per le
      vendite sul suo
      network.EBay non impedisce di vendere mediante altri canali.
      • MacGeek scrive:
        Re: Non capisco questi commenti negativi
        - Scritto da: panda rossa
        EBay non impedisce di vendere mediante altri
        canali.E perché Apple ti obbliga a vendere sui suoi?Le alternative ci sono.Tra l'altro le regole dell'AppStore sono molto chiare in proposito.
        • nome e cognome scrive:
          Re: Non capisco questi commenti negativi

          E perché Apple ti obbliga a vendere sui suoi?
          Le alternative ci sono.Tipo? Quali altri metodi ci sono per installare applicazioni su un ipad, dispositivi di una classe in cui la quota di mercato di apple è dominante?
          • MacGeek scrive:
            Re: Non capisco questi commenti negativi
            - Scritto da: nome e cognome

            E perché Apple ti obbliga a vendere sui suoi?

            Le alternative ci sono.

            Tipo? Quali altri metodi ci sono per installare
            applicazioni su un ipad, dispositivi di una
            classe in cui la quota di mercato di apple è
            dominante?Non te l'ha ordinato il dottore di sviluppare su iPad. Se lo vuoi fare quelle sono le regole.
          • panda rossa scrive:
            Re: Non capisco questi commenti negativi
            - Scritto da: MacGeek
            - Scritto da: nome e cognome


            E perché Apple ti obbliga a vendere sui
            suoi?


            Le alternative ci sono.



            Tipo? Quali altri metodi ci sono per
            installare

            applicazioni su un ipad, dispositivi di una

            classe in cui la quota di mercato di apple è

            dominante?

            Non te l'ha ordinato il dottore di sviluppare su
            iPad. Se lo vuoi fare quelle sono le
            regole.Quindi non c'e' alcuna liberta' di sviluppo su iPad.Bisogna pagare il pizzo per sviluppare.Bisogna pagare il pizzo per distribuire l'applicazione.E comunque se apple vuole, toglie l'applicazione dallo store, insindacabilmente, senza rendere conto a nessuno e senza pagare penali.Gli schiavi che hanno costruito le piramidi avevano molti piu' diritti!
          • MacGeek scrive:
            Re: Non capisco questi commenti negativi
            - Scritto da: panda rossa
            Quindi non c'e' alcuna liberta' di sviluppo su
            iPad.
            Bisogna pagare il pizzo per sviluppare.
            Bisogna pagare il pizzo per distribuire
            l'applicazione.
            E comunque se apple vuole, toglie l'applicazione
            dallo store, insindacabilmente, senza rendere
            conto a nessuno e senza pagare
            penali.Si chiama costo del servizio.Se vuoi sviluppare firmi tu volontariamente un contratto e accetti le regole che ci sono scritte.Nessuno ti obbliga a farlo.Il pizzo è quando non ricevi niente in cambio.
            Gli schiavi che hanno costruito le piramidi
            avevano molti piu'
            diritti!Bum!
          • panda rossa scrive:
            Re: Non capisco questi commenti negativi
            - Scritto da: MacGeek
            - Scritto da: panda rossa

            Quindi non c'e' alcuna liberta' di sviluppo
            su

            iPad.

            Bisogna pagare il pizzo per sviluppare.

            Bisogna pagare il pizzo per distribuire

            l'applicazione.

            E comunque se apple vuole, toglie
            l'applicazione

            dallo store, insindacabilmente, senza rendere

            conto a nessuno e senza pagare

            penali.

            Si chiama costo del servizio.Si chiama MAFIA, CAMORRA, 'NDRANGHETA, SACRA CORONA UNITA, YAKUZA, ...
            Se vuoi sviluppare firmi tu volontariamente un
            contratto e accetti le regole che ci sono
            scritte.
            Nessuno ti obbliga a farlo.
            Il pizzo è quando non ricevi niente in cambio.Nessuno mi obbliga, daccordo.Ma altrettanto nessuno me lo permette.Per la prima volta, da quando esistono i computer, il programmatore deve pagare per sviluppare, anziche' essere pagato per farlo!E' inconcepibile!

            Gli schiavi che hanno costruito le piramidi

            avevano molti piu'

            diritti!

            Bum!C'e' poco da fare bum: venivano nutriti!Qui invece neanche quello.Uno deve pagare di tasca sua per fare lo schiavo!
          • MacGeek scrive:
            Re: Non capisco questi commenti negativi
            - Scritto da: panda rossa
            Per la prima volta, da quando esistono i
            computer, il programmatore deve pagare per
            sviluppare, anziche' essere pagato per
            farlo!
            E' inconcepibile!'azzo dici? Hai idea di quanto costassero i tools di sviluppo una volta?il 99$ che ti chiede Apple (e solo se vuoi pubblicare sul suo store) sono NIENTE.
          • panda rossa scrive:
            Re: Non capisco questi commenti negativi
            - Scritto da: MacGeek
            - Scritto da: panda rossa

            Per la prima volta, da quando esistono i

            computer, il programmatore deve pagare per

            sviluppare, anziche' essere pagato per

            farlo!

            E' inconcepibile!

            'azzo dici? Hai idea di quanto costassero i tools
            di sviluppo una
            volta?Il cc e' sempre stato integrato in tutte le distribuzioni unix, prima di linux.E il quickbasic in tutte le distribuzioni dos.
            il 99$ che ti chiede Apple (e solo se vuoi
            pubblicare sul suo store) sono
            NIENTE.Com'e' che da una parte copia=furto e dall'altra 99$=niente?
          • ruppolo scrive:
            Re: Non capisco questi commenti negativi
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: MacGeek

            - Scritto da: panda rossa


            Quindi non c'e' alcuna liberta' di
            sviluppo

            su


            iPad.


            Bisogna pagare il pizzo per sviluppare.


            Bisogna pagare il pizzo per distribuire


            l'applicazione.


            E comunque se apple vuole, toglie

            l'applicazione


            dallo store, insindacabilmente, senza
            rendere


            conto a nessuno e senza pagare


            penali.



            Si chiama costo del servizio.

            Si chiama MAFIA, CAMORRA, 'NDRANGHETA, SACRA
            CORONA UNITA, YAKUZA,Si chiama "rispetto del prossimo", cosa che tu non sai nemmeno come si scrive.
            ...


            Se vuoi sviluppare firmi tu volontariamente
            un

            contratto e accetti le regole che ci sono

            scritte.

            Nessuno ti obbliga a farlo.

            Il pizzo è quando non ricevi niente in
            cambio.

            Nessuno mi obbliga, daccordo.
            Ma altrettanto nessuno me lo permette.Ovvio, a meno che non trovi lo scemo del villaggio.
            Per la prima volta, da quando esistono i
            computer, il programmatore deve pagare per
            sviluppare, anziche' essere pagato per
            farlo!
            E' inconcepibile!Si è sempre pagato per sviluppare: pagare il computer o pagare i pezzi per costruirlo, pagare i libri o le scuole dove impari a programmare, pagare l'energia elettrica, pagare il proprio tempo.Ma tutto questo pagare è un investimento per poi poter vendere il frutto, quello che tu rubi impunemente agli altri.



            Gli schiavi che hanno costruito le
            piramidi


            avevano molti piu'


            diritti!



            Bum!

            C'e' poco da fare bum: venivano nutriti!
            Qui invece neanche quello.
            Uno deve pagare di tasca sua per fare lo schiavo!Gli schiavi infatti pagavano il loro debito.Tu hai la mentalità parassita, non puoi capire come funziona il mondo giusto.
          • Poseidone scrive:
            Re: Non capisco questi commenti negativi
            Hai davvero un modo distorto di vedere le cose.Se io come programmatore ricevo una commissione per sviluppare, vengo pagato per farlo. Ma se io decido di mettere in vendita un prodotto che ho pensato e sviluppato in autonomia lo metto in vendita e se ci ricavo qualcosa sopra lo faccio solo se vendo. Ed è questo il sistema utilizzato da Apple. Nella percentuale che chiede ci sono compresi i server, la gestione della fatturazione, lo sviluppo dei tools di programmazione, il supporto... ma solo se vendi.Facciamo un paragone. Tu crei un pacchetto software, lo vendi inscatolato.O ti apri un negozio tuo per venderlo oppure ti appoggi a uno o più negozi per farlo ed ovviamente i negozi ti chiederanno una percentuale sulla vendita perché occupi spazio sui loro scaffali, i commessi che lo vendono al posto tuo vanno pagati....Io comunque ho sviluppato e venduto applicazioni al di fuori dall'apple store (sai... è possibile...). L'unica rottura di scatole è che il provisiong profile va rinnovato almeno ogni 365 giorni, anche se io lo aggiorno tutte le volte che faccio degli aggiornamenti al software.Posso capire (ma anche no..) l'astio nei confronti di Apple, ma Apple ha stabilito delle regole per vendere sul suo store e si posso accettare oppure no. Se le si accetta e poi si cerca di aggirarle ha ragione Apple.Anche Ebay, ha escluso tantissimi prodotti in vendita dove il prezzo era di 1 euro e le spese di spedizione di (per esempio) 500, trucco fatto per aggirare di dare ad Ebay la percentuale sulla vendita (sai anche Ebay ci mette i server...).
          • ruppolo scrive:
            Re: Non capisco questi commenti negativi
            - Scritto da: panda rossa
            Quindi non c'e' alcuna liberta' di sviluppo su
            iPad.No, non c'è.
            Bisogna pagare il pizzo per sviluppare.Si chiama "lavoro", quello che fai (per modo di dire) anche tu e per il quale ti pagano.
            Bisogna pagare il pizzo per distribuire
            l'applicazione.Si chiama "servizio", come quando spedisci una cartolina.
            E comunque se apple vuole, toglie l'applicazione
            dallo store, insindacabilmente, senza rendere
            conto a nessuno e senza pagare
            penali.Ovvio, sono le regole di casa. Sai cosa sono le regole? Si, quelle che non ti piacciono e che infrangi di continuo. Beh, con Apple ti attacchi al c...o e le rispetti anche se non vuoi.
            Gli schiavi che hanno costruito le piramidi
            avevano molti piu'
            diritti!Una bara condominiale gratis?
          • panda rossa scrive:
            Re: Non capisco questi commenti negativi
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: panda rossa

            Quindi non c'e' alcuna liberta' di sviluppo
            su

            iPad.

            No, non c'è.


            Bisogna pagare il pizzo per sviluppare.

            Si chiama "lavoro", quello che fai (per modo di
            dire) anche tu e per il quale ti
            pagano.No, al massimo io lavoro.Caricare una applicazione su uno store, per consentire agli utenti di scaricarla, se vuoi definirlo lavoro, non e' certo lavoro di apple visto che l'applicazione l'ho scritta io, la carico io, la mantengo io, ed eventualmente tengo io i contatti con gli utenti che la usano per avere dei feedback.

            Bisogna pagare il pizzo per distribuire

            l'applicazione.

            Si chiama "servizio", come quando spedisci una
            cartolina.La cartolina la posso recapitare anche a mano, o avvalermi di un vettore alternativo alle poste.

            E comunque se apple vuole, toglie
            l'applicazione

            dallo store, insindacabilmente, senza rendere

            conto a nessuno e senza pagare

            penali.

            Ovvio, sono le regole di casa.Quindi il padrone del tuo telefono non sei tu.
            Sai cosa sono le regole? Si, quelle che in casa mia scrivo io, in casa tua scrivi tu.Quelli che scrivono le regole per le case altrui si chiamano dittatori.
            Si, quelle che non ti piacciono e che
            infrangi di continuo. Beh, con Apple ti attacchi
            al c...o e le rispetti anche se non
            vuoi.Sono solo cavoli tuoi che dovrai rinunciare a parecchie app.

            Gli schiavi che hanno costruito le piramidi

            avevano molti piu'

            diritti!

            Una bara condominiale gratis?Sempre meglio di una fossa comune a cui devono pagare l'affitto per tutta la durata della sepoltura.
          • bertuccia scrive:
            Re: Non capisco questi commenti negativi
            giusto per riportarti sul pianeta terra, ti ricordo che Apple impatta sulla libertà di "panda rossa" tanto quanto impatta un recinto con un bel cartello "proprietà privata"vuoi definire MAFIOSO chiunque delimita la sua proprietà privata nella maniera che preferisce?tu spiega per quale motivo Apple impatta sulla libertà di "panda rossa", ALTRIMENTI stai parlando del nulla più totale (disciplina nella quale eccelli devo dire)
          • panda rossa scrive:
            Re: Non capisco questi commenti negativi
            - Scritto da: bertuccia
            giusto per riportarti sul pianeta terra, ti
            ricordo che Apple impatta sulla libertà di "panda
            rossa" tanto quanto impatta un recinto con un bel
            cartello "proprietà
            privata"Continui a non capire.Vediamo se cosi' mi capisci.Primo tempo.Bertuccia lascia il suo stipendio all'apple store e in cambio ottiene un iPhone.Il rapporto commerciale e' tra bertuccia e apple.bertuccia esce dall'applestore brandendo la scatola dell'iPhone e ricevendo gli applausi dagli altri macachi ancora in fila.Secondo tempo.Panda Rossa vorrebbe REGALARE a bertuccia una magnifica app per iPhone.Panda Rossa non sa che cos'e' apple, non gliene puo' fregar di meno.Panda Rossa ha una app e vuole regalarla a bertuccia.A bertuccia farebbe anche piacere avere quell'app, fosse anche solo per non deludere Panda Rossa.Solo che mentre i due cercano di capire come fare per mettere l'app sull'iPhone ecco che piomba dall'alto un cartello che dice PROPRIETA' PRIVATA!Dov'e' che finisce la liberta'?
            vuoi definire MAFIOSO chiunque delimita la sua
            proprietà privata nella maniera che
            preferisce?Veramente sta delimitando la TUA.
            tu spiega per quale motivo Apple impatta sulla
            libertà di "panda rossa", ALTRIMENTI stai
            parlando del nulla più totale (disciplina nella
            quale eccelli devo
            dire)La mia liberta' di scrivere un'app e regalartela.Come da trama del film di cui sopra.
          • bertuccia scrive:
            Re: Non capisco questi commenti negativi
            - Scritto da: panda rossa

            Continui a non capire.

            Vediamo se cosi' mi capisci.

            Primo tempo.
            Bertuccia lascia il suo stipendio all'apple store
            e in cambio ottiene un iPhone.non essendo Bertuccia la donna delle pulizie, non ci lascia lo stipendio, ma vabbè
            Il rapporto commerciale e' tra bertuccia e apple.
            bertuccia esce dall'applestore <s
            brandendo la
            scatola dell'iPhone e ricevendo gli applausi
            dagli altri macachi ancora in fila. </s

            potendo già usufruire appieno del suo dispositivo,
            operativo out of the box come da tradizione appleFTFY
            Secondo tempo.
            Panda Rossa vorrebbe REGALARE a bertuccia una
            magnifica app per iPhone.
            Panda Rossa non sa che cos'e' apple, non gliene
            puo' fregar di meno.
            Panda Rossa ha una app e vuole regalarla a
            bertuccia.e cosa ti impedisce di farlo?la tua libertà non è ancora stata limitata

            A bertuccia farebbe anche piacere avere
            quell'app, fosse anche solo per non deludere
            Panda Rossa.
            Solo che mentre i due cercano di capire come fare
            per mettere l'app sull'iPhone ecco che piomba
            dall'alto un cartello che dice PROPRIETA'
            PRIVATA!niente affatto.bertuccia doppioclicca il progetto di panda rossa, il mac gli propone di scaricare gratuitamente xcode da mac app store. a quel punto bertuccia può provare l'app di panda rossa.se a bertuccia piace quell'app, avrà due strade: jailbreackare iphone o pagare 79euro ad apple così da poterla installare.ancora, la libertà di panda rossa non è stata toccata

            Dov'e' che finisce la liberta'?dove inizia quella del prossimo, cioè la mia di comprare iPhoneo vorresti forse negarmela?perchè capita spesso questo paradosso con i paladini dell'open: hanno la sytrana tendenza ad <b
            imporre </b
            le cose
            Veramente sta delimitando la TUA.perfetto, finalmente ci siamo: sta delimitando la MIA, non la TUA.ne sono consapevole, la mia libertà è limitata in tanti altri casi, come ad esempio il dover rispettare il limite di 130km/h in autostrada, o il dover pagare per conseguire una patente che mi permetta di circolareè un compromesso che ho accettato, se non mi stava bene ero comunque libero di trasferirmi su un albero nella foresta amazzonica, vivendo nella totale libertà.a proposito, strano che tu non l'abbia fatto, la tua libertà è MOLTO limitata in questa nostra società
            La mia liberta' di scrivere un'app e regalartela.che come dimostrato non ti è negata in alcun modo, nè da Apple, nè da altri
            Come da trama del film di cui sopra.un film che esiste solo nella tua testa-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 01 giugno 2012 11.51-----------------------------------------------------------
          • panda rossa scrive:
            Re: Non capisco questi commenti negativi
            - Scritto da: bertuccia

            niente affatto.
            bertuccia doppioclicca il progetto di panda
            rossa, il mac gli propone di scaricare
            gratuitamente xcode da mac app store. a quel
            punto bertuccia può provare l'app di panda
            rossa.

            se a bertuccia piace quell'app, avrà due strade:
            jailbreackare iphone o pagare 79euro ad apple
            così da poterla
            installare.Ok, mi hai illuminato.Se a te (e a tutti quelli come te, che hanno scelto consapevolmente apple) tutto questo non disgusta, io mi arrendo.La mia moralita' non condanna il suicidio (tranne per quei disgraziati che invece che da un ponte in zona desertica si buttano sotto il treno che io sto usando, facendomi fare tardi).Tieniti le tue catene e goditele.
            è un compromesso che ho accettato, se non mi
            stava bene ero comunque libero di trasferirmi su
            un albero nella foresta amazzonica, vivendo nella
            totale
            libertà.

            a proposito, strano che tu non l'abbia fatto, la
            tua libertà è MOLTO limitata in questa nostra
            societàCome sarebbe a dire? Io STO su un albero nella foresta amazzonica, quando qualcuno non mi commissiona delle mansioni in ambito informatico, e tra un mesetto ci ritorno a passare le ferie.
          • bertuccia scrive:
            Re: Non capisco questi commenti negativi
            - Scritto da: panda rossa

            Come sarebbe a dire? Io STO su un albero nella
            foresta amazzonica, quando qualcuno non mi
            commissiona delle mansioni in ambito informatico,
            e tra un mesetto ci ritorno a passare le ferie.ma quando sei qui e prendi il treno che menzioni sopra, accetti ad esempio che il treno passi solo a determinati orari, che non puoi urinare dove ti pare ma solo in bagno, che i piedi si tengono giù dai sedili, che non puoi occupare un normale vagone tutto per te, che per salire a bordo si paga un biglietto, e che si scende solo dove dice la compagnia, non dove decidi tu.quanti compromessi e regole accettate in una piccola frazione della giornata! esaminiamo la giornata completa?
          • panda rossa scrive:
            Re: Non capisco questi commenti negativi
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: panda rossa



            Come sarebbe a dire? Io STO su un albero
            nella

            foresta amazzonica, quando qualcuno non mi

            commissiona delle mansioni in ambito
            informatico,

            e tra un mesetto ci ritorno a passare le
            ferie.

            ma quando sei qui e prendi il treno che menzioni
            sopra, accetti ad esempio che il treno passi solo
            a determinati orari, che non puoi urinare dove ti
            pare ma solo in bagno, che i piedi si tengono giù
            dai sedili, che non puoi occupare un normale
            vagone tutto per te, che per salire a bordo si
            paga un biglietto, e che si scende solo dove dice
            la compagnia, non dove decidi
            tu.Certo, ma posso in alternativa prendere il treno Italo di Montezemolo, dove invece e' possibile fare la XXXXX sui sedili.Oppure se ci fossero altre limitazioni che non condivido, posso andare con l'autobus, o in bicicletta, o a piedi...
            quanti compromessi e regole accettate in una
            piccola frazione della giornata! esaminiamo la
            giornata
            completa?No, esaminiamo pure un piccolo segmento a piacer tuo che preveda necessariamente un servizio esclusivo senza possibili alternative.
          • bertuccia scrive:
            Re: Non capisco questi commenti negativi
            - Scritto da: panda rossa

            Oppure se ci fossero altre limitazioni che non
            condivido, posso andare con l'autobus, o in
            bicicletta, o a piedi...OOH è stata lunga ma alla fine ce l'hai fatta, l'hai capita!per cui prendi la tua bicicletta androide e <b
            PEDALA </b
            (ora che l'hai voluta)! huahuahau
          • panda rossa scrive:
            Re: Non capisco questi commenti negativi
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: panda rossa



            Oppure se ci fossero altre limitazioni che
            non

            condivido, posso andare con l'autobus, o in

            bicicletta, o a piedi...

            OOH è stata lunga ma alla fine ce l'hai fatta,
            l'hai
            capita!

            per cui prendi la tua bicicletta androide e
            <b
            PEDALA </b
            (ora che l'hai
            voluta)!
            huahuahauPosso anche pedalare, non e' un problema.Ma come ci arrivo agli iPhones con la mia app?Perche' il problema non e' il mezzo, ma la destinazione.L'unico mezzo per arrivare a quella destinazione prevede di scucire denaro, quindi c'e' poco da pedalare.
          • Poseidone scrive:
            Re: Non capisco questi commenti negativi

            No, al massimo io lavoro.
            Caricare una applicazione su uno store, per
            consentire agli utenti di scaricarla, se vuoi
            definirlo lavoro, non e' certo lavoro di apple
            visto che l'applicazione l'ho scritta io, la
            carico io, la mantengo io, ed eventualmente tengo
            io i contatti con gli utenti che la usano per
            avere dei
            feedback.E mantenere i server per lo store è gratis? Gestire la "TUA" fatturazione e i "TUOI" pagamenti è gratis?
            La cartolina la posso recapitare anche a mano, o
            avvalermi di un vettore alternativo alle
            poste.Utile recapitare una cartolina a mano... E secondo te un vettore alternativo alle poste non ti chiederebbe niente per il servizio?
            Si, quelle che in casa mia scrivo io, in casa tua
            scrivi
            tu.
            Quelli che scrivono le regole per le case altrui
            si chiamano
            dittatori.No, le regole ci sono anche in stati democratici. Nel gioco del calcio ci sono delle regole e queste vanno rispettate, erano dittatori quelli che le hanno inventate? Oppure che le regole cambiano a seconda dello stadio? Ma ti rendi conto di quello che scrivi?
          • panda rossa scrive:
            Re: Non capisco questi commenti negativi
            - Scritto da: Poseidone

            No, al massimo io lavoro.

            Caricare una applicazione su uno store, per

            consentire agli utenti di scaricarla, se vuoi

            definirlo lavoro, non e' certo lavoro di
            apple

            visto che l'applicazione l'ho scritta io, la

            carico io, la mantengo io, ed eventualmente
            tengo

            io i contatti con gli utenti che la usano per

            avere dei

            feedback.

            E mantenere i server per lo store è gratis?
            Gestire la "TUA" fatturazione e i "TUOI"
            pagamenti è gratis? 1) sourceforge lo fa gratis.2) io non voglio pagamenti: io faccio solo app gratuite! (e open source)

            La cartolina la posso recapitare anche a
            mano,
            o

            avvalermi di un vettore alternativo alle

            poste.

            Utile recapitare una cartolina a mano... Parliamo di possibilita', non di utilita'.Non rigirare la frittata.
            E
            secondo te un vettore alternativo alle poste non
            ti chiederebbe niente per il servizio?Il punto non e' quanto mi chiede.Il punto e' che poste non impedisce l'uso di un vettore alternativo!

            Si, quelle che in casa mia scrivo io, in
            casa
            tua

            scrivi

            tu.

            Quelli che scrivono le regole per le case
            altrui

            si chiamano

            dittatori.

            No, le regole ci sono anche in stati democratici.
            Nel gioco del calcio ci sono delle regole e
            queste vanno rispettate, erano dittatori quelli
            che le hanno inventate? Oppure che le regole
            cambiano a seconda dello stadio?Contiunui a non capire.Il calcio ha le sue regole, ma non impedisce che altrove con quella palla si possa giocare a pallavolo.
            Ma ti rendi conto di quello che scrivi?Io mi rendo conto che qui c'e' gente con tante di quelle fette di mela sugli occhi e con pesanti catene al collo che non e' in grado di concepire una vita diversa da quella di integralisti applefan.
          • mura scrive:
            Re: Non capisco questi commenti negativi
            - Scritto da: panda rossa
            1) sourceforge lo fa gratis.Si certo stacca adblock da firefox e poi ti accorgi di quanto è gratis sourceforge. Nessuno al mondo fa niente per niente.
            2) io non voglio pagamenti: io faccio solo app
            gratuite! (e open source)Perchè di app opensource per Mac e iOS non ce ne sono ?Non puoi farle installare al tuo amichetto perchè non te lo permette Apple o perchè non vuoi pagare la quota annuale di sviluppatore ? Allora di al tuo amichetto di jailbrekkare e pubblica su cydia store tanto aggirare le regole non è un problema per te no ?
            Parliamo di possibilita', non di utilita'.
            Non rigirare la frittata. Certo perchè se hai uno strumento non lo si utilizza perchè costa, tirchieria oltre che miopia.
            Il punto non e' quanto mi chiede.
            Il punto e' che poste non impedisce l'uso di un
            vettore alternativo!Quindi non stai usando le poste ma ottieni il tuo scopo tramite uno strumento differente, analogamente se il tuo obiettivo era scrivere un software lo puoi fare con strumenti e target che non siano in salsa Apple.
            Contiunui a non capire.
            Il calcio ha le sue regole, ma non impedisce che
            altrove con quella palla si possa giocare a
            pallavolo.E allora non giochi a calcio ma a pallavolo, analogamente non sviluppi per iOS ma per Android/WP7/Symbian/quello che pare a te.
            Io mi rendo conto che qui c'e' gente con tante di
            quelle fette di mela sugli occhi e con pesanti
            catene al collo che non e' in grado di concepire
            una vita diversa da quella di integralisti
            applefan.L'unica cosa di cui non ti rendi conto è dell'assurdità delle cose che dici legate ad una forma mentis veramente ottusa, qualunquista e che fa molto grido all'untore. Ti rendi conto che chiunque non ragioni come te lo bolli incondizionatamente come cieco applefan schiavo di chissà quale mentalità consumista, prova ad uscire dalla tua bolla da simil comunistoide proletario e magari scopri che il mondo là fuori è un po' più vasto.
          • panda rossa scrive:
            Re: Non capisco questi commenti negativi
            - Scritto da: mura
            - Scritto da: panda rossa


            1) sourceforge lo fa gratis.

            Si certo stacca adblock da firefox e poi ti
            accorgi di quanto è gratis sourceforge. Nessuno
            al mondo fa niente per
            niente.Perche' dovrei staccare adblock da firefox?L'ho scaricato proprio da sourceforge.

            2) io non voglio pagamenti: io faccio solo
            app

            gratuite! (e open source)

            Perchè di app opensource per Mac e iOS non ce ne
            sono?Di mie non ce ne sono.Magari ce ne sarebbero se fosse possibile distribuirle gratis.
            Non puoi farle installare al tuo amichetto perchè
            non te lo permette Apple o perchè non vuoi pagare
            la quota annuale di sviluppatore ? Io non voglio pagare!E non voglio neanche guadagnarci.Ma questo concetto non rientra nelle logiche dei mercanti di schiavi.
            Allora di al
            tuo amichetto di jailbrekkare e pubblica su cydia
            store tanto aggirare le regole non è un problema
            per te no ?Mica e' mio il telefono. Ti pare che io abbia soldi da buttare in mele col telefono sotto?

            Parliamo di possibilita', non di utilita'.

            Non rigirare la frittata.

            Certo perchè se hai uno strumento non lo si
            utilizza perchè costa, tirchieria oltre che
            miopia.Certo che dare del tirchio a uno che si lamenta perche' non puo' regalare del software, bisogna proprio essere macachi.

            Il punto non e' quanto mi chiede.

            Il punto e' che poste non impedisce l'uso di
            un

            vettore alternativo!

            Quindi non stai usando le poste ma ottieni il tuo
            scopo tramite uno strumento differente,Il mio scopo e' quello di spedire qualcosa, nel caso dell'esempio delle poste.L'altro mio scopo e' quello di distribuire un'app gratuita nel caso dell'iphone.Per spedire ho la libera scelta tra tanti spedizionieri.Per distribuire un'app per iphone non ho scelta. C'e' un monopolista che non solo mi chiede il pizzo, ma e' pure capace di non distribuire l'app.
            analogamente se il tuo obiettivo era scrivere un
            software lo puoi fare con strumenti e target che
            non siano in salsa Apple.Questo gia' lo faccio per devices non apple.

            Contiunui a non capire.

            Il calcio ha le sue regole, ma non impedisce
            che

            altrove con quella palla si possa giocare a

            pallavolo.

            E allora non giochi a calcio ma a pallavolo,
            analogamente non sviluppi per iOS ma per
            Android/WP7/Symbian/quello che pare a
            te.Ma tu hai capito di che cosa stiamo parlando?Io non mi sto mica lamentando che io non posso distribuire una mia app per iphone.Io mi sto lamentando che l'utente iphone non potra' mai usare una mia app gratuita.A me di scrivere app per iphone non me ne puo' fregar di meno, se le condizioni sono che devo pagare. Sono gli utenti che hanno quel telefono che non possono fruire di tutte le app gratuite che ci sono al mondo fuori da itunes.
            L'unica cosa di cui non ti rendi conto è
            dell'assurdità delle cose che dici legate ad una
            forma mentis veramente ottusa, qualunquista e che
            fa molto grido all'untore. Gia'. Lo stesso ragionamento che farebbe uno schiavo a chi gli propone di rompere le catene che lo tengono legato e di fuggure verso la liberta'.
            Ti rendi conto che
            chiunque non ragioni come te lo bolli
            incondizionatamente come cieco applefan schiavo
            di chissà quale mentalità consumista, La cosa e' del tutto simmetrica: pure l'applefan bolla me se non ragiono con la mentalita' dell'adepto alla setta religiosa che tutto quello che fa e' buono e giusto.Almeno non sono io quello chiuso nel recinto.
            prova ad
            uscire dalla tua bolla da simil comunistoide
            proletario e magari scopri che il mondo là fuori
            è un po' più
            vasto.Certo che parlare di "mondo la' fuori" per un macaco rinchiuso nella gabbia dorata, e' veramente ridicolo.
          • mura scrive:
            Re: Non capisco questi commenti negativi
            - Scritto da: panda rossa


            Contiunui a non capire.


            Il calcio ha le sue regole, ma non
            impedisce

            che


            altrove con quella palla si possa
            giocare
            a


            pallavolo.



            E allora non giochi a calcio ma a pallavolo,

            analogamente non sviluppi per iOS ma per

            Android/WP7/Symbian/quello che pare a

            te.

            Ma tu hai capito di che cosa stiamo parlando?
            Io non mi sto mica lamentando che io non posso
            distribuire una mia app per
            iphone.
            Io mi sto lamentando che l'utente iphone non
            potra' mai usare una mia app
            gratuita.
            A me di scrivere app per iphone non me ne puo'
            fregar di meno, se le condizioni sono che devo
            pagare. Sono gli utenti che hanno quel telefono
            che non possono fruire di tutte le app gratuite
            che ci sono al mondo fuori da
            itunes.E perchè un utente iPhone non dovrebbe mai poter utilizzare una tua app gratuita ?Tu la pubblichi sullo store e alla domanda Price ? tu ci scrivi un bel 0 (ZERO) così apparirà la scrittina GRATIS a tutti quelli che la vedranno e non gli verrà ricaricato nulla sulla loro carta di credito per il download, francamente non capisco dove stia il tuo problema.

            L'unica cosa di cui non ti rendi conto è

            dell'assurdità delle cose che dici legate ad
            una

            forma mentis veramente ottusa, qualunquista
            e
            che

            fa molto grido all'untore.

            Gia'.
            Lo stesso ragionamento che farebbe uno schiavo a
            chi gli propone di rompere le catene che lo
            tengono legato e di fuggure verso la
            liberta'.Ma quali catene e catene te ti fregi del titolo di paladino della libertà ma stringi stringi fai solo discorsi su questo non lo voglio pagare, quello nemmeno e quest'ultimo ? Bhè dai paghiamo zero pure quello. C'è un vocabolo nella lingua italiana per tutto ciò: furto.

            Ti rendi conto che

            chiunque non ragioni come te lo bolli

            incondizionatamente come cieco applefan
            schiavo

            di chissà quale mentalità consumista,

            La cosa e' del tutto simmetrica: pure l'applefan
            bolla me se non ragiono con la mentalita'
            dell'adepto alla setta religiosa che tutto quello
            che fa e' buono e
            giusto.
            Almeno non sono io quello chiuso nel recinto.La gente ti bolla perchè tu bolli loro (e quindi caXXo ti lamenti) o perchè ti ergi su piedistalli da quello che è superiore alla massa solo perchè semplicemente la pensi diversamente (e di nuovo ma te che caXXo vuoi lascia agli altri le loro convinzioni e te vai per la tua strada)
          • panda rossa scrive:
            Re: Non capisco questi commenti negativi
            - Scritto da: mura
            - Scritto da: panda rossa




            Contiunui a non capire.



            Il calcio ha le sue regole, ma non

            impedisce


            che



            altrove con quella palla si possa

            giocare

            a



            pallavolo.





            E allora non giochi a calcio ma a
            pallavolo,


            analogamente non sviluppi per iOS ma per


            Android/WP7/Symbian/quello che pare a


            te.



            Ma tu hai capito di che cosa stiamo parlando?

            Io non mi sto mica lamentando che io non
            posso

            distribuire una mia app per

            iphone.

            Io mi sto lamentando che l'utente iphone non

            potra' mai usare una mia app

            gratuita.

            A me di scrivere app per iphone non me ne
            puo'

            fregar di meno, se le condizioni sono che
            devo

            pagare. Sono gli utenti che hanno quel
            telefono

            che non possono fruire di tutte le app
            gratuite

            che ci sono al mondo fuori da

            itunes.

            E perchè un utente iPhone non dovrebbe mai poter
            utilizzare una tua app gratuita
            ?Perche' bertuccia in un'altra risposta a questa domanda ha detto che non e' possibile: qualcuno deve necessariamente pagare.
            Tu la pubblichi sullo store e alla domanda Price
            ? tu ci scrivi un bel 0 (ZERO) così apparirà la
            scrittina GRATIS a tutti quelli che la vedranno e
            non gli verrà ricaricato nulla sulla loro carta
            di credito per il download, francamente non
            capisco dove stia il tuo problema.Il problema e' che io devo pagare per fare tutto questo.Invece se io lasciassi l'applicazione sul mio sito liberamente scaricabile, come faccio con tutte le altre, tu non la puoi scaricare o installare perche' hai scelto di vivere in catene.

            Ma quali catene e catene te ti fregi del titolo
            di paladino della libertà ma stringi stringi fai
            solo discorsi su questo non lo voglio pagare,
            quello nemmeno e quest'ultimo ? Bhè dai paghiamo
            zero pure quello.

            C'è un vocabolo nella lingua italiana per tutto
            ciò:
            furto.Furto? E quale sarebbe la refurtiva? E chi sarebbe il derubato?Oggi vengo a sapere che il voler distribuire gratis un'app per qualcuno e' FURTO.
            La gente ti bolla perchè tu bolli loro (e quindi
            caXXo ti lamenti) Io mica mi lamento. Sei tu quello che si lamenta se ti vengono tolte le fette di mela dagli occhi affinche' tu possa vedere la realta' per quella che e'.
            o perchè ti ergi su piedistalli
            da quello che è superiore alla massa solo perchè
            semplicemente la pensi diversamente Mi ergo cosi' tanto sui piedistalli che nessuno conosce il mio nome.Ehi la sotto, guardate un po' qua! Sono sul piedistallo ma non saprete mai chi sono!!!
            (e di nuovo
            ma te che caXXo vuoi lascia agli altri le loro
            convinzioni e te vai per la tua
            strada)Questa e' la mia strada. Sei tu che la stai incrociando.
          • Poseidone scrive:
            Re: Non capisco questi commenti negativi
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Poseidone


            No, al massimo io lavoro.


            Caricare una applicazione su uno store,
            per


            consentire agli utenti di scaricarla,
            se
            vuoi


            definirlo lavoro, non e' certo lavoro di

            apple


            visto che l'applicazione l'ho scritta
            io,
            la


            carico io, la mantengo io, ed
            eventualmente

            tengo


            io i contatti con gli utenti che la
            usano
            per


            avere dei


            feedback.



            E mantenere i server per lo store è gratis?

            Gestire la "TUA" fatturazione e i "TUOI"

            pagamenti è gratis?

            1) sourceforge lo fa gratis.
            2) io non voglio pagamenti: io faccio solo app
            gratuite! (e open
            source)A parte il fatto che Sourceforge è una cosa differente, mi sembra che sia comunque gestito da una società quotata in borsa, quindi non sta in piedi da solo. Io ho un server linux a casa che ospita due siti internet, non faccio pagare niente, ma mi accollo io i costi di gestione, di rinnovo dominio, energia elettrica.Ma se dovessi gestire quello che viene gestito tramite uno store (contabilità, fatturazioni etc. etc.) dovrei per forza far pagare qualcosa.Se tu fai applicazioni gratuite, fai bene. Ma non è sicuramente la tua fonte di sostentamento, altrimenti non avresti di che pagare per vivere.



            La cartolina la posso recapitare anche a

            mano,

            o


            avvalermi di un vettore alternativo alle


            poste.



            Utile recapitare una cartolina a mano...

            Parliamo di possibilita', non di utilita'.
            Non rigirare la frittata.
            Non rigiro la frittata, facevo notare che l'esempio non era molto calzante.

            E

            secondo te un vettore alternativo alle poste
            non

            ti chiederebbe niente per il servizio?

            Il punto non e' quanto mi chiede.
            Il punto e' che poste non impedisce l'uso di un
            vettore
            alternativo!
            Nemmeno Apple ti impedisce di usare alternative. Ma tu vorresti andare alle Poste Italiane e spedire il pacco con un altro corriere. E' una cosa diversa.


            Si, quelle che in casa mia scrivo io, in

            casa

            tua


            scrivi


            tu.


            Quelli che scrivono le regole per le
            case

            altrui


            si chiamano


            dittatori.



            No, le regole ci sono anche in stati
            democratici.


            Nel gioco del calcio ci sono delle regole e

            queste vanno rispettate, erano dittatori
            quelli

            che le hanno inventate? Oppure che le regole

            cambiano a seconda dello stadio?

            Contiunui a non capire.
            Il calcio ha le sue regole, ma non impedisce che
            altrove con quella palla si possa giocare a
            pallavolo.
            Ma se vuoi giocare a calcio le regole sono quelle! Se poi vuoi giocare a pallavolo con una palla di cuoio sono affari tuoi... :-)

            Ma ti rendi conto di quello che scrivi?

            Io mi rendo conto che qui c'e' gente con tante di
            quelle fette di mela sugli occhi e con pesanti
            catene al collo che non e' in grado di concepire
            una vita diversa da quella di integralisti
            applefan.L'unico integralista sei tu. Nessuno ti obbliga ad usare Apple. Ma se vuoi usare Apple le regole sono quelle. Da quel che mi risulta si devono pagare 25$ anche per pubblicare le applicazioni su google play..
          • panda rossa scrive:
            Re: Non capisco questi commenti negativi
            - Scritto da: Poseidone
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: Poseidone



            No, al massimo io lavoro.



            Caricare una applicazione su uno
            store,

            per



            consentire agli utenti di
            scaricarla,

            se

            vuoi



            definirlo lavoro, non e' certo
            lavoro
            di


            apple



            visto che l'applicazione l'ho
            scritta

            io,

            la



            carico io, la mantengo io, ed

            eventualmente


            tengo



            io i contatti con gli utenti che la

            usano

            per



            avere dei



            feedback.





            E mantenere i server per lo store è
            gratis?


            Gestire la "TUA" fatturazione e i "TUOI"


            pagamenti è gratis?



            1) sourceforge lo fa gratis.

            2) io non voglio pagamenti: io faccio solo
            app

            gratuite! (e open

            source)

            A parte il fatto che Sourceforge è una cosa
            differente, mi sembra che sia comunque gestito da
            una società quotata in borsa, quindi non sta in
            piedi da solo.Non mi interessa come stia in piedi.L'importante e' che io non sia obbligato a tenerlo in piedi.Poi se voglio aiutare a tenerlo in piedi lo faccio, ma non ci deve essere obbligo.
            Io ho un server linux a casa che
            ospita due siti internet, non faccio pagare
            niente, ma mi accollo io i costi di gestione, di
            rinnovo dominio, energia
            elettrica.Bravo. Questo e' lo spirito giusto.
            Ma se dovessi gestire quello che viene gestito
            tramite uno store (contabilità, fatturazioni etc.
            etc.) dovrei per forza far pagare
            qualcosa.
            Se tu fai applicazioni gratuite, fai bene. Ma non
            è sicuramente la tua fonte di sostentamento,
            altrimenti non avresti di che pagare per
            vivere.Certo che non e' la mia fonte di sostentamento.Io sono contrario a far pagare il software e mi metto a vendere software mio, secondo te?
            Nemmeno Apple ti impedisce di usare alternative.Come no?Come faccio a distribuire applicazioni per iPhone senza passare per apple?
            Ma tu vorresti andare alle Poste Italiane e
            spedire il pacco con un altro corriere. E' una
            cosa
            diversa.No, io voglio spedire un pacco con un corriere a mia scelta ad uno che ha un conto alle poste, e le poste mi dicono: NO! E' UN CLIENTE NOSTRO, PUOI RAGGIUNGERLO SOLO TRAMITE NOI, PAGANDOCI!
            Da quel che mi risulta si devono pagare 25$ anche
            per pubblicare le applicazioni su google
            play..Ma non e' obbligatorio per un utente android scaricarle da li'.
          • Poseidone scrive:
            Re: Non capisco questi commenti negativi
            - Scritto da: panda rossa
            Non mi interessa come stia in piedi.
            L'importante e' che io non sia obbligato a
            tenerlo in
            piedi.
            Poi se voglio aiutare a tenerlo in piedi lo
            faccio, ma non ci deve essere
            obbligo.Se tutti ragionassero come te, farebbe una brutta fine in tempi rapidi..
            Certo che non e' la mia fonte di sostentamento.
            Io sono contrario a far pagare il software e mi
            metto a vendere software mio, secondo
            te?
            C'è gente che invece ci campa producendo software... io sono 23 anni che ci campo. Non per tutti può essere un hobby..

            Ma non e' obbligatorio per un utente android
            scaricarle da
            li'.Ma se le vuoi pubblicare sul market invece devi pagare. Ma fino a quando non concepisci il fatto che produrre e vendere software può essere un lavoro, direi che la discussione non va a finire da nessuna parte.
          • panda rossa scrive:
            Re: Non capisco questi commenti negativi
            - Scritto da: Poseidone
            - Scritto da: panda rossa

            Non mi interessa come stia in piedi.

            L'importante e' che io non sia obbligato a

            tenerlo in

            piedi.

            Poi se voglio aiutare a tenerlo in piedi lo

            faccio, ma non ci deve essere

            obbligo.

            Se tutti ragionassero come te, farebbe una brutta
            fine in tempi
            rapidi..Sono passati almeno 10.000 anni dai primi graffiti su roccia, e siamo ancora qua. Quanto dovrebbero essere rapidi i tuoi tempi?

            Certo che non e' la mia fonte di
            sostentamento.

            Io sono contrario a far pagare il software e
            mi

            metto a vendere software mio, secondo

            te?



            C'è gente che invece ci campa producendo
            software... io sono 23 anni che ci campo. Non per
            tutti può essere un hobby..Se ci campi da cosi' tanto, vuol dire che c'e' gente che apprezza quello che fai e che te lo commissiona.Che problema avresti?Pure io ho gente che mi commissiona del software.

            Ma non e' obbligatorio per un utente android

            scaricarle da

            li'.

            Ma se le vuoi pubblicare sul market invece devi
            pagare.Forse non riesco a spiegare il concetto: io non voglio pubblicare sul market, io voglio semplicemente METTERE A DISPOSIZIONE GRATIS.Se posso mettere gratis sul market, metto sul market, se non posso mettere sul market, metto altrove, per esempio soruceforge.Se tu utente hai un device libero puoi andare a prenderti la mia app su sourceforge, se tu invece hai un device apple non sarai mai libero di installare la mia app, ne' di fare migliaia di altre cose.
            Ma fino a quando non concepisci il fatto che
            produrre e vendere software può essere un lavoro,
            direi che la discussione non va a finire da
            nessuna parte.Quindi, ancora una volta, pur di conservare un privilegio e un giro di soldi, si vuole impedire la libera diffusione della cultura.Certo che e' assurda questa cosa.Non solo si condanna chi scarica gratis, adducendo come scusa che in questo modo nessuno piu' produrrebbe nulla, ma si arriva a condannare pure chi produce gratis, adducendo come scusa che cosi' chi produce a pagamento verrebbe danneggiato.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Non capisco questi commenti negativi

            Non te l'ha ordinato il dottore di sviluppare su
            iPad. Se lo vuoi fare quelle sono le
            regole.Non ti ha ordinato il dottore di comprare un pc con windows... eppure le cause sono partite.
          • mura scrive:
            Re: Non capisco questi commenti negativi
            Le cause sono partite perchè all'epoca Microsoft stava ad oltre il 95% del mercato e QUELLA è posizione dominante ma se Apple sta sul 30% dove la vedi una situazione analoga ?Dai un'occhiata qua:http://lmgtfy.com/?q=ios+android+market+share+2012
      • mura scrive:
        Re: Non capisco questi commenti negativi
        - Scritto da: panda rossa
        EBay non impedisce di vendere mediante altri
        canali.Nemmeno Apple ti impedisce di scrivere software per altre piattaforme ma se vuoi vendere sul suo network devi stare alle loro regole.Ti faccio un esempio è come se io venissi ospite a casa tua e ti imponessi, ad esempio, di portare il mio gatto e lasciarlo caXare sul pavimento di casa tua quando a te manco piacciono gli animali. Tua la casa tue le regole, stesso discorso per una cosa che è interamente di proprietà di un azienda che oltretutto vuole lucrarci sopra fino all'ultimo.In inglese c'è un detto che spiega al pieno la cosa "Your roof, your rules".
        • panda rossa scrive:
          Re: Non capisco questi commenti negativi
          - Scritto da: mura
          - Scritto da: panda rossa


          EBay non impedisce di vendere mediante altri

          canali.

          Nemmeno Apple ti impedisce di scrivere software
          per altre piattaforme ma se vuoi vendere sul suo
          network devi stare alle loro
          regole.

          Ti faccio un esempio è come se io venissi ospite
          a casa tua e ti imponessi, ad esempio, di portare
          il mio gatto e lasciarlo caXare sul pavimento di
          casa tua quando a te manco piacciono gli animali.
          Tua la casa tue le regole, stesso discorso per
          una cosa che è interamente di proprietà di un
          azienda che oltretutto vuole lucrarci sopra fino
          all'ultimo.
          In inglese c'è un detto che spiega al pieno la
          cosa "Your roof, your
          rules".E io che pensavo che fosse ruppolo quello scemo perche' gli e' caduta una mela in testa da piccolo.La questione e' questa:dopo che tu hai lasciato il tuoi stipendio all'apple store per prendere l'icoso, l'icoso e' tuo o e' ancora di apple?Perche' apple, dopo averti "venduto" l'icoso pretende che tu possa caricarci solo il software che vuole lei, e se lei vuole, te lo leva pure da remoto.E a te e' fatto divieto di caricare sul "tuo" icoso del software che non e' stato precedentemente approvato da apple.Non mi stupisce che a te tutto questo stia bene, del resto non e' una novita' che ci siano schiavi a cui piace venire frustati.A me comunque sappi che fa schifo!
        • rover scrive:
          Re: Non capisco questi commenti negativi
          Se tutte le case del quartiere sono le tue il discorso cambia...
          • mura scrive:
            Re: Non capisco questi commenti negativi
            - Scritto da: rover
            Se tutte le case del quartiere sono le tue il
            discorso
            cambia...Il fatto è questo che le case del quartiere non sono tutte sue per cui non ci si può lamentare, quando così sarà allora ne riparliamo ma prima sono solo tifi da stadio e poco più.
    • Rover scrive:
      Re: Non capisco questi commenti negativi
      Vabbè, ma non prende il 30% di commissioni. Ed ha anche più spese.
      • mura scrive:
        Re: Non capisco questi commenti negativi
        - Scritto da: Rover
        Vabbè, ma non prende il 30% di commissioni. Ed ha
        anche più spese.Concordo sul discorso spese ma fidati Apple si prende il 30% su tutte le transazioni che passano per l'App store sia che si tratti di acquisti di app, o di acquisti in app o di riviste/libri tramite il book store.
  • ANTI apple scrive:
    Un altro ottimo motivo per evitare apple
    Ecco un'altro ottimo motivo per evitare apple.Mela marciahttp://www.agenziax.it/imgProdotti/43D.pdf
  • iome scrive:
    La percentuale per i picciotti
    ......
  • trollol scrive:
    che bell'esempio
    di abuso di posizione dominante... una favola.
    • bertuccia scrive:
      Re: che bell'esempio
      - Scritto da: trollol

      di abuso di posizione dominante... una favola.spiega meglio..illustraci la posizione dominante di apple
      • crumiro scrive:
        Re: che bell'esempio
        In effetti.Comunque Apple è chiara a tal proposito: quindi vuoi pubblicare sullo store di Apple? Bene, le regole sono queste.
        • bertuccia scrive:
          Re: che bell'esempio
          - Scritto da: crumiro

          In effetti.
          Comunque Apple è chiara a tal proposito: quindi
          vuoi pubblicare sullo store di Apple? Bene, le
          regole sono queste.infatti.tra l'altro il pagamento unico tramite AppleID giova a tutti: all'utente, perché ha a disposizione un metodo semplice. allo sviluppatore: perché se il metodo è semplice, comprare è più facile ed è facile che parta l'acquisto impulsivo. ad apple: perché come al solito riesce a proporre il sistema migliore in assoluto
          • ANTI apple scrive:
            Re: che bell'esempio

            apple: perché come al
            solito riesce a proporre il sistema migliore in
            assoluto(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Siamo alla fantainformatica...
          • crumiro scrive:
            Re: che bell'esempio
            Ehm...migliore per quale motivo?Scusami, ma è veramente impossibile fare un discorso privo di marchi qui su PI? Va bene la battuta o la frecciatina, l'essere stupito da un prodotto o da un altro, ma fare un post dietro all'altro elogiando un marchio."indelicato", non trovi?
          • bertuccia scrive:
            Re: che bell'esempio
            - Scritto da: crumiro

            Ehm...migliore per quale motivo?forse sono stato precipitoso, ma non mi pare che gli acquisti sulle altre piattaforme siano altrettanto semplici..su iOS devo solo mettere la password del mio appleID ed è fatta
          • crumiro scrive:
            Re: che bell'esempio
            Su Google nemmeno (se voglio): nel senso che il mio smartphone è legato al mio Id Google, quindi se compro una app l'importo viene scalato dalla mia prepagata.Se passo da web (da un pc) idem, ma mi devo autenticare (se non l'ho fatto).Anche sullo store di Amazon è così.
          • bertuccia scrive:
            Re: che bell'esempio
            - Scritto da: crumiro

            Su Google nemmeno (se voglio): nel senso che il
            mio smartphone è legato al mio Id Google, quindi
            se compro una app l'importo viene scalato dalla
            mia prepagata.mi spieghi meglio come funziona?coma associo la mia carta di credito a google?anche un link va bene
          • vilienza scrive:
            Re: che bell'esempio
            Basta andare sul play store e comprare una app. Io ho associato il mio account google a quello paypal (dove avevo gia un account).http://support.google.com/wallet/bin/answer.py?hl=it&answer=1691527
          • bertuccia scrive:
            Re: che bell'esempio
            - Scritto da: vilienza

            Basta andare sul play store e comprare una app.
            Io ho associato il mio account google a quello
            paypal (dove avevo gia un
            account).

            http://support.google.com/wallet/bin/answer.py?hl=beh mi sembra già un filo più complesso comunque mi riservo di provare, intanto grazie per l'info
          • crumiro scrive:
            Re: che bell'esempio
            Lo fai una sola volta, poi basta.Da lì in avanti una app gratis o una a pagamento fai esattamente le stesse cose ;)
          • picicci scrive:
            Re: che bell'esempio
            Ciao bertuccia,non ho mai pensato che tu fossi stupido, anzi.Per questo ti chiedo come le tue seguenti frasi possano andare d'accordo :
            il pagamento unico tramite AppleID
            giova a tutti: all'utente, perché ha a
            disposizione un metodo semplice. allo
            sviluppatore: perché se il metodo è semplice,
            comprare è più facile ed è facile che parta
            l'acquisto impulsivo. La seconda frase annulla la prima, come puo' essere un pagamento impulsivo giovare all'utente?
            ad apple: perché come al
            solito riesce a proporre il sistema migliore in
            assolutoQuesta sopra e' troppo da fanboy. La versione giusta dovrebbe essere : ad apple: perche' prende la stecca facilmente.E non fa una piega, lo store e' suo ed e' giusto che prenda i soldi.Diciamo che il tuo post dovrebbe essere questo :1) Ad Apple che prende i soldi2) Allo sviluppatore che prende i pagamenti impulsivi piu' facilmenteL'utente, as usual, lo prende in quel posto.
          • Funz scrive:
            Re: che bell'esempio
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: crumiro



            In effetti.

            Comunque Apple è chiara a tal proposito:
            quindi

            vuoi pubblicare sullo store di Apple? Bene,
            le

            regole sono queste.

            infatti.

            tra l'altro il pagamento unico tramite AppleID
            giova a tutti: all'utente, perché ha a
            disposizione un metodo semplice. allo
            sviluppatore: perché se il metodo è semplice,
            comprare è più facile ed è facile che parta
            l'acquisto impulsivo. ad apple: perché come al
            solito riesce a proporre il sistema migliore in
            assolutoe come al solito che schifo la libertà di scelta, meglio avere qualcuno che sceglie "il meglio" per te.Magari potevi avere prezzi più bassi attraverso flattr, ma vuoi la facilità? Paga di più. Però mi devi spiegare in quale maniera sia più facile pagare con un metodo invece che con l'altro...
          • bertuccia scrive:
            Re: che bell'esempio
            - Scritto da: Funz

            e come al solito che schifo la libertà di scelta,
            meglio avere qualcuno che sceglie "il meglio" per
            te.per fortuna non dobbiamo ipotizzare uno scenario, perché ce l'abbiamo proprio sotto gli occhi: Android.gli utenti non acquistano le app a pagamento. questo è dovuto a tanti fattori, uno dei quali ritengo sia il procedimento più complicato rispetto ad iOS
          • Funz scrive:
            Re: che bell'esempio
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: Funz



            e come al solito che schifo la libertà di
            scelta,

            meglio avere qualcuno che sceglie "il
            meglio"
            per

            te.

            per fortuna non dobbiamo ipotizzare uno scenario,
            perché ce l'abbiamo proprio sotto gli occhi:
            Android.
            gli utenti non acquistano le app a pagamento.
            questo è dovuto a tanti fattori, uno dei quali
            ritengo sia il procedimento più complicato
            rispetto ad
            iOSO forse che è pieno di app gratuite che fanno le stesse cose?E poi quale sarebbe la complicatezza del proXXXXX?
          • panda rossa scrive:
            Re: che bell'esempio
            - Scritto da: bertuccia

            per fortuna non dobbiamo ipotizzare uno scenario,
            perché ce l'abbiamo proprio sotto gli occhi:
            Android.

            gli utenti non acquistano le app a pagamento.
            questo è dovuto a tanti fattori, uno dei quali
            ritengo sia il procedimento più complicato
            rispetto ad
            iOSGli utenti non acquistano le app a pagamento perche' usano quelle gratis.Cosa che su apple non si puo' fare per i motivi che gia' mi hai spiegato.
        • collione scrive:
          Re: che bell'esempio
          pure microsoft era chiara riguardo le regole per usare il suo software, ovvero o usi tutto il mio pacchetto o ti freghiciò non ha impedito all'antitrust di prenderla a mazzateapple ha l'unico vantaggio di non essere in posizione dominante, altrimenti un comportamento del genere sarebbe da class action
          • bertuccia scrive:
            Re: che bell'esempio
            - Scritto da: collione

            apple ha l'unico vantaggio di non essere in
            posizione dominantenon solo: ha il vantaggio, non certo trascurabile, che non cede in licenza i suoi sistemi operativianche se avesse una quota di mercato maggiore, sarebbe comunque difficile incriminarla
          • collione scrive:
            Re: che bell'esempio
            se tu hai il 90% del mercato ed impedisci ai concorrenti di entrarci, o concedi in licenza o non lo fai, stai abusando della tua posizione dominanteapple, per ora, si salva perchè esiste androidcon buona pace di ruppolo, android è l'unico motivo per cui l'antitrust non è ancora intervenuto
          • nome e cognome scrive:
            Re: che bell'esempio

            non solo: ha il vantaggio, non certo
            trascurabile, che non cede in licenza i suoi
            sistemi
            operativiIn quale film questo fattore annulla la posizione dominante?
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: che bell'esempio
      - Scritto da: trollol
      di abuso di posizione dominante... una favola.Bell'esempio ERRATO di abuso di posizione dominante.Primo iOS non ha nessuna posizione dominante sul mercato.Secondo tu flattr lo puoi usare anche su iOS, ma passando da Safari. Se vuoi passare da Apple Store per i pagamenti dai loro la percentuale.
  • bertuccia scrive:
    brillante metodo
    per aggirare il regolamento, per cui i pagamenti, principalmente per semplificare la vita all'utente, si fanno tramite AppleIDovvio che come tutti quelli che hanno provato ad aggirare il regolamento sono stati bloccatifarebbero meglio a sviluppare per Android anziché per iOS, lì sicuramente troveranno regole meno stringenti
    • trollol scrive:
      Re: brillante metodo

      per aggirare il regolamento, per cui i pagamenti,
      principalmente per semplificare la vita
      all'utente, si fanno tramite
      AppleIDma senza mai scordare di avere una percentuale sulla transazione
      farebbero meglio a sviluppare per Android anziché
      per iOS, lì sicuramente troveranno regole meno
      stringentilo stesso consiglio vale per i consumatori.hai aquistato un telefono da 8Keuro per scavare nel giardino? bravo è tuo usalo come vuoi.
      • bertuccia scrive:
        Re: brillante metodo
        - Scritto da: trollol

        ma senza mai scordare di avere una percentuale
        sulla transazioneappunto, questi sembra quasi che volessero il servizio (presenza in app store), senza pagarlostasera vado in hotel e chiedo di poter avere una stanza senza però il letto, mi porto io una branda, ovviamente non pagherò il prezzo intero della camera giusto?
        lo stesso consiglio vale per i consumatori.
        hai aquistato un telefono da 8Keuro per scavare
        nel giardino? bravo è tuo usalo come vuoi.non si è capito niente
    • ANTI apple scrive:
      Re: brillante metodo

      farebbero meglio a sviluppare per Android anziché
      per iOSQuesto vale sempre e comunque.
    • eleirbag scrive:
      Re: brillante metodo
      Difficile non quotarti.Aggiungo solo che o lasciano il mondoApple, e dunque rinunciano a diversi milionidi utenti potenziali, oppure si adeguano aquanto hanno accettato in precedenza conApple e le sue regole e norme.Magari potrebbero indicare su ogni transazioneche le tariffe sarebbero state più bassese Apple non si intascasse il 30% in commisioni,ma penso avrebbero vita breve. :s
    • Funz scrive:
      Re: brillante metodo
      - Scritto da: bertuccia
      per aggirare il regolamento, per cui i pagamenti,
      principalmente per semplificare la vita
      all'utente, si fanno tramite
      AppleID

      ovvio che come tutti quelli che hanno provato ad
      aggirare il regolamento sono stati
      bloccati

      farebbero meglio a sviluppare per Android anziché
      per iOS, lì sicuramente troveranno regole meno
      stringentiMa quale regolamento d'Egitto... per voi qualunque minc*ata Apple imponga ai suoi clienti è Legge Divina.
      • bertuccia scrive:
        Re: brillante metodo
        - Scritto da: Funz

        Ma quale regolamento d'Egitto... questohttps://developer.apple.com/appstore/resources/approval/guidelines.html#purchasing-currencies
        per voi
        qualunque minc*ata Apple imponga ai suoi clienti
        è Legge Divina.ti ho appena dimostrato il contrariohaters gonna hate
        • Funz scrive:
          Re: brillante metodo
          - Scritto da: bertuccia
          - Scritto da: Funz



          Ma quale regolamento d'Egitto...

          questo
          https://developer.apple.com/appstore/resources/appsign in with your apple ID(rotfl)

          per voi

          qualunque minc*ata Apple imponga ai suoi
          clienti

          è Legge Divina.

          ti ho appena dimostrato il contrario

          haters gonna hatehai proprio dimostrato tanto, bravissimo :p
          • bertuccia scrive:
            Re: brillante metodo
            - Scritto da: Funz

            sign in with your apple ID
            (rotfl)non è che ci andava tanto -_-https://appleid.apple.comevidentemente ti sei reso conto che quel documento avrebbe dato ragione a me e torto a te

            hai proprio dimostrato tanto, bravissimo :ptua affermazione: "Ma quale regolamento d'Egitto..."mia risposta: link al regolamento, precisamente alla sezione che ci interessa..tagliamo la testa al toro?" <b
            11 Purchasing and currencies </b
            [...]11.2 Apps utilizing a system other than the In App Purchase API (IAP) to purchase content, functionality, or services in an app will be rejected[...]11.13 Apps that link to external mechanisms for purchases or subscriptions to be used in the app, such as a buy button that goes to a web site to purchase a digital book, will be rejected[...] <b
            21 Charities and contributions </b
            21.1 Apps that include the ability to make donations to recognized charitable organizations must be free"
          • Funz scrive:
            Re: brillante metodo
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: Funz



            sign in with your apple ID

            (rotfl)

            non è che ci andava tanto -_-
            https://appleid.apple.comperché dovrei registrarmi su Apple per leggere il tuo articolo di mer*da?
            evidentemente ti sei reso conto che quel
            documento avrebbe dato ragione a me e torto a
            tecapirai che me ne sbatte (rotfl)Fammi leggere quell'articolo senza dovermi rompere i cogli*oni, e poi vediamo.



            hai proprio dimostrato tanto, bravissimo :p

            tua affermazione: "Ma quale regolamento
            d'Egitto..."

            mia risposta: link al regolamento, precisamente
            alla sezione che ci
            interessa..

            tagliamo la testa al toro?

            " <b
            11 Purchasing and currencies
            </b


            [...]
            11.2 Apps utilizing a system other than the In
            App Purchase API (IAP) to purchase content,
            functionality, or services in an app will be
            rejected
            [...]
            11.13 Apps that link to external mechanisms for
            purchases or subscriptions to be used in the app,
            such as a buy button that goes to a web site to
            purchase a digital book, will be
            rejected
            [...]
            <b
            21 Charities and contributions
            </b


            21.1 Apps that include the ability to make
            donations to recognized charitable organizations
            must be
            free"Continui a non capire che è proprio il regolamento, il problema. E il fatto che voi vi ostiniate a difendere una simile porcheria contro ogni logica di buonsenso.
Chiudi i commenti