Cittadinanza digitale, Venezia si connette

WiFi gratis per i residenti. Per sbriciolare il digital divide italiano
WiFi gratis per i residenti. Per sbriciolare il digital divide italiano

Un’altra città italiana è tutta in rete. A partire dal 3 luglio, il Comune di Venezia consentirà l’accesso ad un’infrastruttura basata su fibra ottica e WiFi. Internet gratis per i residenti , per chi lavora, studia o visita la città.

Il progetto si chiama ” Venice Connected ” e darà vita a quella che è stata definita dall’Amministrazione “Cittadinanza Digitale”. Tutti i residenti potranno accedere tramite una serie di hot-spot pubblici dopo aver ottenuto, ovviamente, user-id e password. Per arrivare già ben nutrita e funzionale a luglio, la rete ha dato il via ai processi di registrazione per i cittadini veneziani che dovranno scegliere tra due percorsi.
I maggiorenni, con un indirizzo email valido e la carta d’identità, riceveranno un codice via SMS per poi completare la registrazione online . Tutti coloro che hanno meno di 18 anni, invece, si presenteranno direttamente agli sportelli comunali.

Quello di Venezia è un progetto che si inserisce nel progressivo abbattimento del digital divide italiano, favorendo l’utilizzo di Internet da parte dei cittadini. Intento già portato avanti dalla Provincia di Roma nel 2008 con la creazione di 500 hot-spot per l’accesso WiFi. O dal Comune di Pordenone che ha inaugurato un servizio di connettività nell’ambito del progetto Wireless Naonis.

Esperienze digitali made in Italy crescono. A differenza degli Stati Uniti che hanno visto fallire molteplici tentativi di allaccio municipale. A partire dalla maxi-penale da 5 milioni di dollari pagata da Earthlink al Municipio di Houston, Texas, dopo aver perso oltre 30 milioni di dollari nei soli ultimi tre mesi del 2007. Staccate, dunque, le connessioni cittadine a stelle e strisce, in difficoltà in altre località come Chicago dove il progetto di una rete cittadina è naufragata per costi troppo alti.

Il luglio veneziano, invece, si godrà il suo “WiFi Day”, piccolo evento che porterà al Lido blogger e giornalisti che potranno usufruire di un punto WiFi sul Canal Grande per creare contenuti in maniera libera e condivisa. Sarà un bagno speciale, perché tutto nel mare magnum del web. (M.V.)

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

23 06 2009
Link copiato negli appunti